Ernia dell'apertura esofagea del diaframma

Principale Milza

Un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma è una patologia che si manifesta a causa di uno spostamento anormale di organi interni che si trovano fisiologicamente sotto il diaframma (anse intestinali, stomaco cardiaco, segmento addominale dell'esofago e altri elementi).

Una tale malattia si verifica abbastanza spesso in medicina. Il rischio di progressione di questa patologia aumenta significativamente con l'età del paziente. Ma vale la pena notare che in questo momento le statistiche mediche sono tali che un'ernia di questo tipo viene più spesso diagnosticata nelle donne di mezza età..

In più della metà dei casi, un'ernia iatale non si manifesta in alcun modo e in alcuni casi rimane completamente non riconosciuta. Le statistiche sono tali che un'accurata diagnosi di "ernia iatale" viene fatta solo da un terzo del numero totale di pazienti. Di solito, una patologia viene diagnosticata per caso, quando vengono sottoposti a esami preventivi annuali o durante il trattamento in un ospedale, ma per una ragione completamente diversa.

Anatomia

Il diaframma è attaccato alle superfici interne delle costole, della colonna vertebrale e dello sterno. Ha due cupole, la cui parte centrale è costituita da un forte tessuto connettivo. I polmoni e il cuore si trovano direttamente sopra le cupole del diaframma e sotto di essi si trovano la parte addominale dell'esofago, lo stomaco e il fegato..

L'esofago ha la forma di un tubo e collega la faringe con lo stomaco, la sua lunghezza è di circa 25 cm, una piccola parte dell'esofago si trova sul collo, quindi scende nel torace, situato tra i polmoni, e poi, penetrando attraverso l'apertura esofagea del diaframma, si collega allo stomaco. Nella cavità addominale, la lunghezza dell'esofago è di circa 3-4 cm, passando gradualmente nella parte cardiaca dello stomaco. È in questo luogo che si forma l'angolo del Suo, che è di grande importanza quando si sceglie un metodo di trattamento chirurgico per un'ernia iatale. Lo stomaco è diviso nelle seguenti parti:

  • cardiaco;
  • il fondo dello stomaco;
  • corpo dello stomaco;
  • dipartimento pilorico;
  • piloro (lo sfintere che separa lo stomaco dal duodeno).

Classificazione

L'ernia esofagea è divisa in due tipi:

  1. Ernia scorrevole. Questo tipo di malattia è caratterizzato dalla libera penetrazione dello stomaco attraverso l'apertura del diaframma nella cavità toracica e il ritorno al suo posto. Un fenomeno simile si pronuncia quando si cambia la posizione del corpo. Tuttavia, esiste un'ernia fissa che non è in grado di "tornare" al suo posto. Questo fenomeno può essere causato dalle sue dimensioni troppo grandi. Questo tipo di malattia, che procede senza complicazioni, non può causare alcun sintomo..
  2. Ernia assiale In questo caso, la parte dell'esofago rimane al suo posto, ma attraverso la grande apertura del diaframma, esce il fondo dello stomaco o le sue grandi parti. Questa posizione dell'organo può avvenire vicino all'esofago toracico. Questa posizione porta allo spostamento dello stomaco nello sterno, che in seguito divenne noto come "stomaco pettorale", e l'esofago stesso diventa corto. Questa patologia è considerata un evento piuttosto raro. Nella maggior parte dei casi, l'esofago si accorcia a causa di cambiamenti nel tessuto cicatriziale.
  3. L'ernia iatale mista è una combinazione dei due tipi precedenti.

È diviso in tre gradi di gravità, che sono determinati dalla dimensione e dal volume dell'educazione stessa:

  1. Solo una piccola parte dell'esofago entra nella regione toracica e lo stomaco stesso, leggermente sollevato, si adatta perfettamente al diaframma.
  2. Parti dell'organo cadono nell'apertura diaframmatica.
  3. La parte inferiore dello stomaco o il suo corpo finisce nella cavità toracica.

Ragioni di sviluppo

Secondo le statistiche, l'ernia iatale è comune tra le persone che hanno raggiunto i 55 anni. Ciò è dovuto all'allungamento eccessivo o all'indebolimento dell'apparato legamentoso-articolare. Inoltre, gli astenici (cioè le persone fisiologicamente sottosviluppate) sono predisposti a tale malattia..

Lo spostamento di organi nel mediastino può causare l'interruzione del cuore e dei polmoni umani. Ci sono una serie di fattori che portano alla manifestazione di un disturbo caratteristico:

1) Violazioni delle contrazioni dell'intestino e di altri organi del tratto gastrointestinale (perilstatici). La malattia può manifestarsi in forma cronica a causa dei seguenti "provocatori":

  • ulcere allo stomaco e al duodeno;
  • infiammazione del pancreas (pancreatite);
  • infiammazione dello stomaco e del duodeno;
  • colecistite cronica.

2) Ci sono prerequisiti che un'ernia dell'apertura alimentare del diaframma possa derivare da uno sviluppo anormale dell'organismo durante la gestazione di un embrione. Di conseguenza, una persona con malformazioni dello stomaco toracico, dell'esofago corto e altre caratteristiche anatomiche simili può essere sensibile a questa malattia;

3) A causa del fatto che l'ernia è associata al diaframma, il suo sviluppo può essere provocato da tutti i tipi di difettosità dell'organo:

  • sviluppo di debolezza muscolare;
  • un aumento dell'orifizio d'ernia;
  • allungamento dell'apertura diaframmatica.

4) L'aumento della pressione all'interno dello spazio addominale può anche causare ernia iatale. Ciò può essere facilitato da:

  • tumori o neoplasia nella cavità addominale;
  • flatulenza (aumento della produzione di gas nell'intestino);
  • tosse prolungata e grave con catarro e malattie concomitanti;
  • lesioni addominali chiuse o aperte;
  • gravidanza;
  • vomito grave e frequente;
  • disbiosi, diarrea;
  • malattie del sistema respiratorio.

5) È possibile che il modo di vivere possa influenzare lo sviluppo dell'ernia della sezione alimentare del diaframma. È stato dimostrato che le persone con un fisico astenico, che spesso sollevano pesi, diventano spesso vittime di questo disturbo..

Inoltre, esiste una teoria (non ancora dimostrata) sull'influenza indiretta dell'alcool e della nicotina sullo sviluppo di questa malattia. Non dimenticare la nutrizione per un'ernia iatale, poiché l'eccesso di cibo e la gola sono anche i suoi "alleati". Una delle caratteristiche del sistema digestivo umano è la sua incapacità di gestire grandi quantità di cibo. La camera gastrica non può trasferire rapidamente cibo nell'intestino, il che porta al suo sovraffollamento, pressione indesiderata sul diaframma.

Sintomi

I sintomi di un'ernia iatale in molti casi sono lievi o assenti. Ciò è spiegato dalle dimensioni ridotte della sporgenza. Molto spesso, la manifestazione di patologia è osservata in pazienti con grandi dimensioni di ernia..

I segni della malattia includono:

  • bruciore di stomaco (si verifica dopo aver mangiato);
  • sindrome del dolore nello sterno;
  • eruttazione, sensazione di pienezza nello stomaco;
  • singhiozzo prolungato;
  • difficoltà a far passare il cibo attraverso l'esofago.

Spesso, ci sono sintomi di un'ernia dell'esofago, come una sensazione di bruciore della lingua (glossalgia), un sapore aspro in bocca, dolore quando si piega o si gira il corpo. Molti pazienti lamentano un nodo alla gola, aumento della salivazione, attacchi di tosse improvvisa, soprattutto di notte. La comparsa di ernie può provocare sensazioni dolorose nella regione del cuore. Tali segni rendono difficile la diagnosi della malattia, poiché i pazienti confondono la patologia per i disturbi cardiaci.

Fasi di sviluppo

In base al grado di spostamento dello stomaco nella cavità toracica, ci sono tre fasi di ernie diaframmatiche assiali.

  1. Il segmento addominale si trova sopra il diaframma, il cardias si trova a livello del diaframma, lo stomaco è direttamente adiacente al cardias.
  2. L'esofago inferiore sporge nella cavità toracica, lo stomaco si trova a livello dell'apertura esofagea.
  3. La maggior parte delle strutture subreniche si estendono nella cavità toracica.

Perché è difficile riconoscere questa ernia?

Spesso è molto difficile sospettare un'ernia dell'apertura alimentare del diaframma..

  • Nella metà dei casi, la patologia non si manifesta affatto.
  • Nel 35% dei casi, la principale lamentela dei pazienti è l'interruzione del lavoro del cuore e il dolore al torace, che sono spesso molto simili a quelli che si verificano con la malattia coronarica.
  • La maggior parte dei pazienti sono anziani che di solito hanno un sacco di problemi di salute.
  • La presenza di un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma non esclude affatto la presenza di patologia cardiovascolare.

Tutto ciò crea seri problemi con la diagnostica. Molti pazienti continuano a sottoporsi a trattamenti con un cardiologo per anni e tutti senza successo, mentre la vera malattia continua a progredire.

Come distinguere il dolore toracico con HH dal dolore cardiaco?

Per la natura del dolore in queste patologie così diverse, può davvero essere molto simile: secondo le recensioni dei pazienti, fa male o brucia, appare dietro lo sterno o tra le scapole e può essere provocato dallo sforzo fisico.

Il dolore con ernia iatale non scompare quando si assumono nitrati (farmaci per alleviare rapidamente il dolore nell'angina pectoris) ed è spesso accompagnato da cambiamenti nell'elettrocardiogramma. Pertanto, i pazienti spesso finiscono in ospedale con sospetto infarto miocardico acuto. In una tale situazione, la diagnosi di un'ernia è complicata dal fatto che fino a quando la diagnosi di "infarto" è esclusa, l'esame endoscopico (FGS) è controindicato, il che potrebbe aiutare a stabilire la diagnosi corretta..

Esistono differenze tra i sintomi dell'ernia iatale e i sintomi della malattia coronarica di cui è importante essere consapevoli..

Dolore con HHDolore con malattia coronarica
Si verifica quando una persona si trova o si sporge in avanti e in bassoNon esiste alcuna relazione tra dolore e queste posizioni del corpo
Si sviluppa dopo aver mangiato una quantità significativa di ciboNon legato al cibo
Associato ad un aumento della pressione intra-addominale: si verifica quando si tossisce, costipazione, difficoltà a urinareTosse, starnuti, costipazione non provocano dolore al petto
Passa del tutto o è alleviato da eruttazione e vomito; diminuisce se una persona fa un respiro profondoL'eruttazione e il vomito non hanno effetti positivi sull'intensità del dolore
Si verifica con una maggiore produzione di gasL'eccessiva formazione di gas nell'intestino non provoca dolore
Allevia o scompare dopo aver bevuto acqua o bevande alcalineBere liquidi non ha alcun effetto sul dolore
Può diventare un cerchio, che può causare confusione con l'HHP per la pancreatiteDolore addominale superiore diffuso non tipico dell'angina e dell'infarto del miocardio
Non scompare quando si assumono nitrati (nitroglicerina, isoket)I nitrati aiutano
Il dolore può essere attivato dall'esercizioIl dolore può essere attivato dall'esercizio

Diagnostica

Nella diagnosi di ernia iatale, i metodi di imaging strumentale svolgono un ruolo guida:

  • esophagogastroscopy;
  • pH-metria intraesofagea e intragastrica;
  • esophagomanometry;
  • misurazione dell'impedenza;
  • Radiografia dell'esofago, dello stomaco e degli organi toracici.

L'esame endoscopico rivela segni affidabili di ernia iatale: espansione dell'apertura esofagea, spostamento verso l'alto della linea esofagea-gastrica e cambiamenti nelle mucose dell'esofago e dello stomaco, caratteristiche dell'esofagite cronica e della gastrite. L'esofagogastroscopia è spesso combinata con un pHmetro; se si riscontrano gravi ulcerazioni ed erosione, viene anche mostrato il campionamento della biopsia per escludere l'oncopatologia e le condizioni precancerose.

Nelle immagini a raggi X, i segni di ernie assiali sono chiaramente visibili: elevata posizione dell'esofago, sporgenza del cardias sopra il diaframma, scomparsa dell'esofago subfrenico. Con l'introduzione di un mezzo di contrasto, si osserva una sospensione della sospensione nell'area dell'ernia.

Per valutare lo stato degli sfinteri esofagei superiore e inferiore e la motilità esofagea, viene eseguita l'esofagomanometria, uno studio funzionale che utilizza un catetere per perfusione dell'acqua dotato di un sensore di registrazione. Gli indicatori di pressione nello stato contratto e a riposo ci consentono di giudicare la forza, l'ampiezza, la velocità e la durata delle contrazioni degli sfinteri e dei muscoli lisci delle pareti esofagee.

La misurazione dell'impedenza consente di farsi un'idea delle funzioni di formazione degli acidi, motore-motore ed evacuazione dello stomaco, sulla base degli indicatori di resistenza elettrostatica tra gli elettrodi della sonda esofagea. La misurazione dell'impedenza è considerata il modo più affidabile per riconoscere il reflusso gastroesofageo con una valutazione simultanea del suo tipo - a seconda del valore del pH, si distingue il reflusso acido, alcalino o leggermente acido.

In caso di sindrome anemica grave, viene inoltre eseguita un'analisi delle feci per il sangue occulto. Per escludere la patologia cardiovascolare in presenza di lamentele di un profilo cardiologico, potrebbe essere necessario consultare un cardiologo e condurre un gastrocardiomonitoraggio: un monitoraggio giornaliero combinato di acidità gastrica e un elettrocardiogramma secondo Holter.

Perché un'ernia dell'esofago è pericolosa?

Le conseguenze di un'ernia sono pericolose per la salute. Se sospettato, il paziente viene ricoverato nel reparto chirurgico per un intervento chirurgico. HHH nelle donne durante la gravidanza può minacciare la salute del bambino.

Violazione

La violazione di un'ernia è una patologia acuta caratterizzata da sindrome del dolore grave. Come risultato della contrazione delle strutture muscolari, l'organo situato nell'ernia viene violato. Nervi e vasi sanguigni sono pizzicati. La necrosi si sviluppa a causa di disturbi circolatori.

Segni che l'ernia è strangolata:

  • forte dolore;
  • sanguinamento;
  • vomito sangue striato;
  • dispnea;
  • tachicardia;
  • ipotensione.

Se non fornisci aiuto in tempo, la peritonite purulenta si sviluppa con la perforazione dell'esofago o dello stomaco.

Un'ulcera dell'esofago si sviluppa sullo sfondo dell'esofagite peptica. Un difetto si forma sulla parete dell'organo a causa dell'influenza dell'acido cloridrico. Il paziente è preoccupato per il dolore toracico intenso, aggravato dalla deglutizione. Gli antidolorifici non alleviano l'infiammazione. Per la diagnosi, viene utilizzata l'esofagoscopia.

Perforazione

La perforazione è una perforazione della parete esofagea con la formazione di un difetto passante. Questa patologia è caratterizzata da uno stomaco acido che entra nel mediastino. La mediastinite purulenta si sviluppa. La complicazione è grave e richiede cure mediche urgenti.

emorragia

Un'ernia esofagea è spesso complicata da sanguinamento. Con una costante esposizione all'acido cloridrico sulla mucosa dell'esofago, i vasi vengono esposti. Le pareti delle arterie sono danneggiate - si apre un sanguinamento abbondante. È difficile fermare il sangue dalle arterie esofagee. Il paziente cade rapidamente in shock emorragico. La pressione cala, la frequenza cardiaca aumenta. Il paziente è incosciente. È necessario il ricovero urgente in un ospedale chirurgico.

Altre complicazioni

L'HHH è sempre complicato dall'esofagite. L'infiammazione dell'esofago è causata dal reflusso acido. Il contenuto caustico dello stomaco distrugge le pareti dell'organo. L'esofagite da reflusso è caratterizzata da sindrome del dolore, disturbo della deglutizione.

Con una pronunciata distruzione, si formano aderenze che restringono il lume dell'esofago. Questi cambiamenti portano alla sindrome di Barrett. Quando appare, il rischio di sviluppare il cancro esofageo aumenta di 100 volte.

Sullo sfondo dei disturbi della motilità, si sviluppano colecistite cronica e colecistopancreatite. Queste malattie sono causate dalla congestione del plesso venoso..

Trattamento dell'ernia iatale senza chirurgia

La terapia conservativa è sintomatica. È necessario eliminare i segni del reflusso gastroesofageo. Per fare ciò, applicare:

  • antiacidi: almagel, maalox, ecc.;
  • farmaci antisecretori - bloccanti della pompa protonica: dexlansoprazolo, omeprazolo, ecc.;
  • inibitori del recettore dell'istamina: ranitidina.

È molto importante evitare attività faticose e seguire una dieta delicata. I pasti dovrebbero essere frazionari e l'ultimo pasto dovrebbe avvenire poche ore prima di coricarsi..

Tipicamente, il trattamento per un'ernia del diaframma è identico al 99% al trattamento per l'esofagite da reflusso. In effetti, tutte le azioni mirano esclusivamente all'eliminazione dei sintomi. Il paziente può assumere i farmaci prescritti dal medico, seguire una dieta speciale e rispettare tutte le prescrizioni del medico. Durante tale trattamento, le condizioni del paziente sono relativamente soddisfacenti. Ma non appena termina il corso della terapia, tutti i sintomi ritornano di nuovo. In tale situazione, il paziente inizia a pensare di decidere un intervento chirurgico. Gli esperti osservano che i pazienti con ernie non fisse di piccole dimensioni sono soggetti a trattamento conservativo, ma a condizione che siano pronti a prendere i farmaci prescritti per tutta la vita.

I metodi chirurgici sono utilizzati per forme complicate di ernia iatale (restringimento dell'esofago, violazione dell'ernia diaframmatica, ecc.), Fallimento della terapia farmacologica o cambiamenti displastici nella mucosa esofagea. Tra la varietà di metodi proposti per il trattamento chirurgico di un'ernia iatale, si distinguono i seguenti gruppi di interventi: operazioni con sutura dell'orifizio erniale e rafforzamento del legamento esofageo-diaframmatico (riparazione dell'ernia diaframmatica, cruraphia), operazioni con fissazione dello stomaco (gastropessia), chirurgia per ripristinare acuta l'angolo tra il fondo dello stomaco e l'esofago addominale (fundoplicatio). In caso di stenosi cicatriziale, può essere richiesta la resezione dell'esofago.

Quanto costa l'operazione??

I prezzi sono comunicati ai pazienti dopo una consultazione con un medico. Le stesse operazioni di ernia possono essere eseguite in cliniche universitarie, centri medici privati, ospedali pubblici. L'importo finale è influenzato dal grado della malattia, dal tipo di ernia, dalla presenza di complicanze e da molti altri fattori..

A Mosca, ad esempio, il prezzo per un'operazione varia tra 18.000 e 135.000 rubli. Nei bambini, l'ernia viene rimossa negli istituti in cui vi sono chirurghi pediatrici.

Nutrizione e dieta

L'obiettivo principale di una dieta con ernia iatale è combattere il bruciore di stomaco. Consigli dietetici:

  1. È meglio mangiare spesso, in piccole porzioni durante il giorno..
  2. Evita gli alimenti che causano bruciori di stomaco come cioccolato, cipolle, cibi piccanti, agrumi e alimenti a base di pomodoro.
  3. Evita l'alcool.
  4. L'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre 2-3 ore prima di coricarsi.
  5. Mantenere un peso sano. Devi perdere peso se sei in sovrappeso o obeso.
  6. Smettere di fumare.
  7. Solleva la testata del letto in modo che sia 15 cm sopra il piede.

previsione

Con il trattamento conservativo, le ernie iatali sono soggette a recidiva, quindi, alla fine del corso principale del trattamento, i pazienti sono soggetti alla registrazione del dispensario con un gastroenterologo. Dopo l'intervento chirurgico, la probabilità di ricorrenza è minima.

Un'adeguata selezione dei regimi terapeutici e la prevenzione regolare delle esacerbazioni dell'esofagite da reflusso consentono di ottenere una remissione prolungata e prevenire complicazioni. Con una piccola ernia e una buona risposta alla terapia farmacologica, c'è la possibilità di ottenere un completo recupero. La mancanza di trattamento, al contrario, provoca complicazioni e aumenta il grado di rischio di cancro..

Ernia dell'apertura esofagea del diaframma

Panoramica

Un'ernia iatale si verifica quando la parte superiore dello stomaco esce dalla cavità attraverso il diaframma nella cavità toracica.

Il diaframma è un muscolo largo che si trova tra le cavità addominali e toraciche. Questo muscolo aiuta a respirare. Lo stomaco si trova normalmente sotto il diaframma, ma con un'ernia iatale, una parte dello stomaco sporge attraverso il muscolo. Questa apertura è chiamata apertura esofagea..

Questa condizione si verifica spesso dopo 50 anni. Secondo l'Esophageal Cancer Awareness Association (ECAA), il 60 percento dei 60enni è affetto.

Le ragioni

La causa esatta dell'ernia iatale non è nota. In alcune persone, il tessuto muscolare è indebolito da lesioni o altri danni. Ciò può far sporgere lo stomaco oltre il diaframma..

Un altro motivo è l'eccessiva pressione sui muscoli dell'addome. Questo può accadere nei seguenti casi:

  • tosse;
  • vomito;
  • tensione durante i movimenti intestinali;
  • sollevamento pesi.

Ci sono anomalie congenite nelle dimensioni dell'apertura esofagea. In questo caso, lo stomaco passa facilmente attraverso l'apertura..

Fattori di rischio per ernia iatale:

Fondamentalmente, ci sono due tipi di ernia iatale: scorrevole e paraesofagea o paraesofagea.

Ernia iatale scorrevole

Questo è il tipo più comune di ernia. Si verifica quando lo stomaco e l'esofago lasciano la cavità toracica attraverso l'apertura esofagea. Un'ernia scorrevole è di solito piccola. Di solito non provoca alcun sintomo e potrebbe non richiedere un trattamento.

Ernia peresofagea dell'apertura esofagea del diaframma

Questo tipo di ernia è meno comune. È anche conosciuta come ernia paraesofagea..

Con tale ernia, parte dello stomaco esce attraverso il diaframma e rimane lì. La maggior parte dei casi è lieve, ma esiste il rischio di bloccare il flusso sanguigno allo stomaco. Può causare gravi lesioni ed è considerata un'emergenza medica..

Sintomi

Anche un'ernia esofagea si manifesta raramente. Se si verificano sintomi, di solito sono causati da acido dello stomaco, bile o aria che entra nell'esofago. I sintomi comuni includono:

  • bruciore di stomaco che peggiora quando si piega o si sdraia;
  • dolore al petto;
  • Difficoltà a deglutire
  • eruttazione.

Emergenza

Un blocco, o ernia strangolata, può ostruire il flusso sanguigno allo stomaco. Questa è considerata un'emergenza medica. Consultare immediatamente un medico se:

  • nausea;
  • vomito;
  • l'impossibilità della separazione del gas e del movimento intestinale.

Non dare per scontato che il dolore e il disagio al torace siano causati da un'ernia. Potrebbe essere un segno di problemi cardiaci o un'ulcera peptica. È molto importante consultare un medico: solo i test determineranno la vera causa dei sintomi.

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) ed ernia iatale

La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) inizia quando il cibo, i liquidi e l'acido dallo stomaco entrano nell'esofago. Ciò può causare bruciore di stomaco o nausea dopo aver mangiato. GERD con ernia iatale è una condizione comune, ma ciò non significa che si verifichino sempre in coppia. Un'ernia iatale può svilupparsi senza GERD e GERD è possibile senza un'ernia iatale.

Diagnosi

Alcuni esami possono essere fatti per diagnosticare un'ernia iatale..

Radiografia del bario

Il medico ti chiederà di bere liquido di bario prima di prendere la radiografia. I raggi X danno una chiara sagoma della parte superiore del tratto digestivo. L'immagine consente al medico di vedere la posizione dello stomaco. Se lo stomaco esce attraverso il diaframma, hai un'ernia iatale.

Endoscopia

Il medico inserisce un tubo sottile attraverso la gola, nell'esofago e nello stomaco. In questo modo è possibile verificare se lo stomaco esce attraverso il diaframma. Tutte le infrazioni e i blocchi saranno anche visibili.

Trattamento

La maggior parte dei casi di questo tipo di ernia non richiede trattamento. Il trattamento è di solito selezionato in base ai sintomi. Prendi in considerazione i trattamenti per reflusso acido e bruciore di stomaco.

Medicinali:

  • Antiacidi OTC per neutralizzare l'acido gastrico
  • bloccanti del recettore H2-istamina da banco o da prescrizione, che riducono la produzione di acido
  • inibitori della pompa protonica da banco o da prescrizione per prevenire la produzione di acido, che dà il tempo di recupero all'esofago.

operazione

Se i farmaci non funzionano, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico all'ernia iatale. Tuttavia, la chirurgia non è sempre indicata..

Le operazioni sono le seguenti:

  • ripristino dei muscoli deboli dell'esofago;
  • riportando lo stomaco al suo posto e riducendo le dimensioni dell'ernia.

La chirurgia può essere eseguita attraverso un'incisione regolare nel torace o nell'addome. È anche possibile la laparoscopia, che consente di abbreviare il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico.

Dopo l'intervento chirurgico, l'ernia può riapparire. Il rischio di ricorrenza si riduce se:

  • mantenere un peso sano;
  • non sollevare oggetti pesanti;
  • evitando la tensione muscolare addominale.

I cambiamenti

La maggior parte dei sintomi dell'ernia iatale sono causati da reflusso acido, quindi un cambiamento nella dieta può ridurre i sintomi. Mangiare piccoli pasti più volte al giorno insieme a tre pasti abbondanti può anche aiutare ad alleviare i sintomi. Alcune ore prima di coricarsi, dovresti escludere non solo una cena abbondante, ma anche spuntini leggeri..

Alcuni tipi di alimenti possono aumentare la probabilità di bruciore di stomaco. Cerca di evitare:

  • cibo piccante;
  • cioccolato;
  • prodotti con contenuto di pomodoro;
  • caffeina;
  • Luca;
  • agrumi;
  • alcool.

Puoi anche ridurre i sintomi:

  • smettere di fumare;
  • Sollevare il cuscino di almeno 15 cm (6 pollici)
  • non chinarsi o sdraiarsi dopo aver mangiato.

Prevenzione

È impossibile evitare completamente lo sviluppo di un'ernia iatale, ma è possibile prevenire il deterioramento della condizione come segue:

  • perdere peso;
  • evitando lo sforzo durante i movimenti intestinali:
  • non sollevare pesi;
  • non stringere le cinture o fare esercizi che coinvolgono i muscoli addominali.

Cos'è un'ernia iatale scorrevole e come trattarla?

L'ernia iatale scorrevole rappresenta fino al 90% di tutte le ernie esofagee. Il principale pericolo della condizione patologica è il reflusso acido cronico, che porta all'esofagite e alla degenerazione maligna della mucosa esofagea. La qualità della vita di un paziente con un'ernia esofagea è complicata dal bruciore di stomaco debilitante. Il trattamento radicale è possibile con un metodo operativo. La terapia conservativa implica l'accettazione permanente dei rimedi per il bruciore di stomaco.

Che cosa è un "ernia iatale scorrevole"

Un'ernia scorrevole del diaframma esofageo è un indebolimento dei legamenti, tendini, muscoli del diaframma e dell'esofago, che è cronico e si manifesta con l'età. Tra lo sterno e la cavità addominale c'è un separatore sotto forma di un setto mobile, forte e muscolare - il diaframma. L'apertura attraverso la quale passa il tubo esofageo è formata da un piccolo spazio (4 cm di diametro) tra le corde dei muscoli diaframmatici. In latino si chiama iato esofago. Pertanto, un'ernia scorrevole è anche chiamata ernia iatale..

Quando, per qualche motivo, l'apertura dell'esofago si espande e i legamenti che sostengono lo stomaco e l'esofago si indeboliscono, la parte inferiore dell'esofago, lo sfintere cardiaco e una parte dello stomaco "cadono" nel lume ingrandito. Pertanto, si osserva un'ernia assiale (aka scorrimento) se parte del tratto digestivo scorre liberamente dalla cavità addominale nel torace.

Il movimento della sporgenza dell'ernia può avvenire "avanti e indietro" quando il paziente cambia la posizione del paziente - piegandosi, saltando. Tale ernia iatale non fissa esofagea è chiamata fluttuante, errante. Succede che gli organi che sono scivolati nella cavità toracica siano saldamente fissati nella zona diaframmatica. Si scopre un'ernia fissa dell'apertura esofagea del diaframma. Questo raro tipo di ernia porta a complicazioni sotto forma di violazione e sintomi persistenti di disturbi gastrointestinali..

Se c'è una sporgenza patologica della parte cardiaca dello stomaco, si ottiene un'ernia cardiaca. L'espulsione è facilitata dalla differenza di pressione all'interno delle cavità. Più è alto nella cavità addominale, più lo stomaco e l'esofago sporgono nella cavità toracica attraverso l'apertura esofagea dilatata.

Gradi di ernie scorrevoli

Di quanto gli organi addominali sono avanzati nel torace, ci sono 3 gradi di ernie axil-iatale:

  1. L'ernia assiale scorrevole di grado 1 si verifica quando solo la parte addominale dell'esofago cade attraverso l'apertura esofagea. Lo sfintere cardiaco è a livello del diaframma. Lo stomaco con ernia esofagea assiale di 1 ° grado rimane al suo posto naturale. Si alza e preme contro il diaframma.
  2. Un'ernia iatale dell'esofago di 2 ° grado è caratterizzata dalla penetrazione nella cavità toracica della parte addominale dell'esofago, cardia. Nella seconda fase, il fondo dello stomaco sale al livello diaframmatico.
  3. Lo iato scorrevole di grado 3 differisce nella posizione del segmento addominale dell'esofago, del cardias e della maggior parte dello stomaco sopra la membrana del diaframma. In casi particolarmente gravi di spostamento assiale, anche l'antro dello stomaco e il ciclo dell'intestino tenue "cadono".

Le ernie scorrevoli si verificano a causa della degenerazione del tessuto connettivo legata all'età o al trauma. La dimensione dell'ernia influenza il grado e la gravità dei sintomi..

Sintomi di un'ernia scorrevole

La sintomatologia delle manifestazioni della malattia dipende dai parametri anatomici dell'anomalia, dalle malattie concomitanti e dall'età del paziente. Il grado HHPOD 1 è quasi asintomatico, manifestandosi periodicamente come bruciore di stomaco, eruttazione. Un'anomalia viene scoperta per caso, come ad esempio una radiografia del cuore o dei polmoni.

Un'ernia assiale dell'apertura esofagea del diaframma lo rende noto della sua presenza con tali segni:

  • in un terzo dei pazienti, deviazioni del ritmo cardiaco, dolore nell'area del cuore;
  • il dolore della regione epigastrica sale nell'esofago, può essere dato alla schiena tra le scapole. Meno comuni sono i dolori della cintura simili alla pancreatite;
  • dolore sordo e moderato dopo aver mangiato, sollevato pesi, flessione, sforzo fisico;
  • a causa della chiusura incompleta del cardias, il paziente avverte bruciore di stomaco. La sensazione di bruciore dell'esofago aumenta con il piegarsi, sdraiarsi, dopo cibi e bevande pesanti. Complicato da una malattia dell'esofago - esofagite;
  • eruttazione acida e rigurgito (rigurgito), che appaiono quando si è sdraiati;
  • durante il sonno, il cuscino si bagna a causa della maggiore produzione di saliva;
  • difficoltà a deglutire e passare il cibo;
  • con un'ernia fissa, sono possibili disturbi circolatori, ristagno del cibo nello stomaco;
  • reflusso acido frequente, ristagno alimentare porta a infiammazione della mucosa gastrica - gastrite;
  • la progressione della malattia si manifesta con ulcere ed erosione dello stomaco. Se i vasi sono interessati, si verificano sanguinamento e anemia;
  • singhiozzo a causa dell'irritazione del diaframma con ernia.

Quando al paziente piace fare una cena abbondante prima di coricarsi, l'eruttazione notturna dei frammenti di cibo entra nel naso. Una persona si sveglia da una tosse soffocante, trattenendo il respiro - apnea.

Ragioni per ernie scorrevoli

L'ernia assiale dell'esofago ha un'eziologia congenita o acquisita. Fattori congeniti - disturbo dello sviluppo embrionale del diaframma. Il rilevamento di un'ernia vago dell'esofago in un neonato è un'indicazione per un intervento chirurgico urgente. Le condizioni del bambino sollevano serie preoccupazioni per la sua vita futura. Una formazione anormale del muscolo diaframmatico può essere considerata anche con l'ecografia prenatale..

L'ernia iatale scorrevole in un adulto viene acquisita per una serie di motivi:

  • le persone di età superiore ai 60 anni, in particolare le donne, sperimentano un indebolimento legato all'età del tono del muscolo e dei legamenti tendinei che trattengono l'esofago, lo stomaco e il diaframma. L'apertura esofagea del diaframma si espande e gli organi del tratto digestivo, privati ​​del supporto, si precipitano nella cavità con una pressione relativamente bassa;
  • la differenza di pressione nelle cavità contribuisce al rigonfiamento dell'esofago e dello stomaco. La pressione nella cavità addominale aumenta dal costante blocco dell'intestino con feci, decomposizione e fermentazione del cibo con aumento della produzione di gas;
  • la formazione di un'ernia galleggiante dell'esofago è provocata dalle neoplasie dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino, che bloccano il lume dell'organo. L'ostruzione può anche verificarsi a causa di un tono ridotto dei muscoli lisci, danni ai tronchi nervosi responsabili del tratto digestivo;
  • le malattie dell'apparato respiratorio, accompagnate da una forte tosse prolungata, indeboliscono i legamenti diaframmatici;
  • attività sportive legate al sollevamento pesi (sollevamento pesi, powerlifting), allenamento dei muscoli addominali, nonché attività fisica faticosa;
  • l'eccesso di peso crea un aumento della pressione intra-addominale, quasi il 20% delle donne in gravidanza "guadagna" ernia iatale assiale di vario grado;
  • i processi infiammatori cronici dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino, del fegato, della cistifellea, del pancreas sono fattori di rischio per l'ernia.

Gli adulti hanno debolezza del tessuto connettivo congenito a causa di mutazioni genetiche ereditarie.

Tali pazienti si distinguono per una costituzione astenica, uno scarso adattamento allo stress fisico e mentale e una maggiore irritabilità nervosa. Il torace è a forma di imbuto o chiglia, la colonna vertebrale è deformata (scoliosi, cifosi, lordosi). I segni di anomalie genetiche si manifestano chiaramente dall'età di 10 anni e raggiungono il massimo sviluppo entro i 15 anni.

Diagnostica dell'ernia esofagea

I metodi per diagnosticare un'ernia iatale scorrevole consistono nel prendere l'anamnesi, stabilire un quadro clinico completo, esame strumentale e dell'apparato:

  • L'esame radiografico con solfato di bario viene effettuato in posizione orizzontale, verticale e laterale del paziente. La diagnostica ottimale ottimizzata per il contrasto viene eseguita nella posizione di Trendelenburg. Per fare questo, il paziente alza il bacino di 40 ° rispetto alla testa. Se lo stomaco cade nella cavità toracica, il solfato di bario definisce bene i contorni della protrusione erniale. Tale studio è controindicato in presenza di pus, sangue nella cavità addominale, tumori del tratto gastrointestinale;
  • la fibrogastroduodenoscopia consente di valutare lo stato della mucosa dello stomaco, dell'esofago, del duodeno 12. Iperemia rivelata, edema, ulcerazione, erosione. Viene determinata la capacità di chiusura dello sfintere esofageo;
  • Il pHmetro misura il grado di reflusso acido. Viene effettuato in due modi. Nel primo metodo, la sonda viene inserita nello stomaco e gradualmente rimossa. Viene stabilito il valore dell'acidità delle diverse parti dell'esofago e dello stomaco. Il secondo metodo è la misurazione del pH giornaliera. Dura da alcune ore a diversi giorni. Una sonda sottile viene inserita attraverso il naso e non interferisce con la vita normale di una persona.

Distingua l'ernia esofagea scorrevole da malattie cardiovascolari e polmonologiche, pancreatite, colecistite, colelitiasi.

Ernia scorrevole dell'esofago

Il trattamento dell'ernia iatale scorrevole offre una terapia farmacologica sintomatica e una soluzione cardinale al problema della chirurgia.

Trattamento terapeutico

Il trattamento non chirurgico consiste in una dieta rigorosa e farmaci per tutta la vita per ridurre l'acidità di stomaco, migliorare le capacità motorie, alleviare gli spasmi e i sedativi. Le restrizioni dietetiche si applicano a cioccolato, agrumi, pomodori, cipolle, aglio, menta. È necessario escludere bevande gassate dolci, kvas, birra, champagne, caffè e tè forti. Prescrivere farmaci del gruppo omeprazolo, antiacidi contenenti alluminio e magnesio, enzimi digestivi.

La tattica conservatrice medica presenta notevoli svantaggi. L'uso a lungo termine di PPI (Omez, Losek, Pariet, Nexium) aumenta il rischio di complicanze sotto forma di polipi intestinali e gastrici, gastropatia, lesioni maligne del tratto gastrointestinale.

Chirurgia

È possibile curare l'ernia iatale scorrevole solo in modo operativo. Gli approcci all'eliminazione chirurgica del problema sono determinati individualmente. La scelta del metodo di trattamento dipende dalle dimensioni del sacco erniario e dell'orifizio erniario, dalla presenza di violazione, sanguinamento, erosione.

Nell'arsenale dei chirurghi, la classica fundoplicatio di Nissen, modificata da Toupe, e la cruroraphy - riduzione dell'apertura esofagea del diaframma a parametri naturali.

Fundoplication di Nissen

L'operazione canonica viene eseguita mediante accesso aperto o laparoscopia, a seconda delle dimensioni dell'ernia e del ililo. Lo stomaco è regolato nella sua posizione normale. Il fondo dello stomaco è attorcigliato lungo la parte inferiore dell'esofago per un giro completo e fissato con una sutura. Dopo l'operazione, una manica stretta nel sito dello sfintere cardiaco previene le manifestazioni naturali del corpo: eruttazione, vomito. Impedisce a una persona di vivere pienamente.

Operazione su Tupa

L'operazione Tupa modificata prevede una rotazione gastrica attorno all'esofago di soli 180-270 °. La superficie anteriore destra dell'esofago rimane libera. La durata dell'operazione è di 2-3 ore, l'accesso è aperto o attraverso cinque forature della parete addominale. Si forma un bracciale lungo circa 4 cm e viene ripristinata la normale connessione tra esofago e stomaco. Viene creata una barriera antireflusso, che impedisce l'irritazione dell'esofago da parte del contenuto gastrico acido.

Cruraphia

Questo è il nome dell'operazione per suturare l'apertura esofagea del diaframma. Cruroraphy integra fundoplication e previene lo sviluppo di prolasso ricorrente. La tecnica più popolare è l'operazione Allison. L'accesso è a sinistra, tra 7-8 costole. Le gambe del diaframma sono cucite insieme con 3-5 suture interrotte. Al termine dell'operazione, viene installato un tubo di drenaggio per rimuovere l'essudato della ferita.

Un'ernia iatale scorrevole può essere congenita o acquisita con l'età. I sintomi principali sono bruciore di stomaco costante, eruttazione acida, dolore toracico. Viene diagnosticato per radiografia con un mezzo di contrasto. Il trattamento consiste nel prendere neutralizzatori di acidi o eseguire un'operazione per ripristinare la topografia, la fisiologia e l'anatomia degli organi normali.

Le informazioni sul nostro sito Web sono fornite da medici qualificati e sono solo a scopo informativo. Non automedicare! Assicurati di contattare uno specialista!

Autore: Rumyantsev V.G. Esperienza 34 anni.

Gastroenterologo, professore, dottore in scienze mediche. Nomina la diagnostica e il trattamento. Esperto di gruppo sulle malattie infiammatorie. Autore di oltre 300 articoli scientifici.

Ernia iatale (assiale): sintomi e facile trattamento

Cos'è un'ernia iatale? Questa è una sporgenza degli organi addominali (esofago inferiore, stomaco, meno spesso altri organi) attraverso l'apertura naturale del diaframma (esofageo). Cioè, gli organi che compongono la sporgenza non sono nell'addome, ma nel torace. Un altro nome per questa patologia è l'ernia iatale o, in breve, l'ernia iatale..

All'inizio, la malattia potrebbe non manifestarsi in alcun modo e quindi compaiono sintomi simili a quelli di altre malattie del tratto gastrointestinale. In ogni caso, questo tipo di ernia non influisce in modo significativo sulla qualità della vita del paziente..

Nonostante il fatto che i chirurghi siano coinvolti nel trattamento dell'ernia iatale, nella stragrande maggioranza dei casi non sono necessarie operazioni: la malattia risponde bene alla dieta e alle pillole.

Tipi e gradi di ernie iatali

L'ernia iatale può essere di tre tipi:

Ernia scorrevole (assiale), in cui la parte inferiore dell'esofago e la parte superiore dello stomaco, che si trovano normalmente nella cavità addominale, si muovono liberamente attraverso l'apertura esofagea del diaframma nella cavità toracica e nella parte posteriore (diapositiva).

L'ernia paraesofagea è un tipo raro in cui la parte superiore dello stomaco si trova normalmente e le sue parti inferiori (e talvolta altri organi) sporgono attraverso l'apertura esofagea del diaframma e lo stomaco sembra essere capovolto.

Ernia combinata: combina i segni di HHH sia assiale che paraesofageo.

A sua volta, nell'ernia iatale assiale si distinguono i gradi 1 e 2, a seconda delle dimensioni della formazione e del livello della sua uscita nella cavità toracica..

Clicca sulla foto per ingrandire

Al grado 1, solo una parte dell'esofago si trova nella cavità toracica e lo stomaco si trova più in alto, vicino al diaframma. Quando viene diagnosticata un'ernia iatale assiale di 1 ° grado nelle persone anziane, è consuetudine fare riferimento ad essa come condizioni al contorno (vicine alle normali) derivanti da cambiamenti legati all'età.

Con il 2 ° grado della malattia, non solo l'esofago viene spostato nella cavità toracica, ma anche lo stomaco.

Cause dell'evento

Le ragioni che portano alla formazione di HHH sono molto diverse e si dividono in congenite e acquisite. Le ernie iatali assiali e paraesofagee sono causate dagli stessi fattori.

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

Ernia e sacche erniali sorte durante lo sviluppo intrauterino

Lesione al torace

Processi infiammatori vicino al diaframma

Aumento della pressione intra-addominale

Spesso vengono combinate diverse cause: ad esempio, gli organi addominali escono attraverso l'ampia apertura esofagea (difetto alla nascita) durante gli attacchi di tosse in un fumatore (un fattore causale acquisito).

Sintomi tipici

Nelle fasi iniziali, la patologia procede con sintomi minimi, il che complica seriamente l'instaurazione della diagnosi corretta e porta a ritardi nel trattamento. Tuttavia, con attenzione a determinati segni, è del tutto possibile riconoscere la malattia in modo tempestivo..

I sintomi di un'ernia iatale dipendono dal suo tipo e grado:

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

Cause congeniteAcquisita

Assiale 1 grado

  • Bruciore di stomaco dopo aver mangiato, particolarmente grave con inesattezze nella dieta.
  • Dolore nella regione epigastrica durante una posizione piegata prolungata.

Grado assiale 2

  • Bruciore di stomaco frequente, anche se non associato all'assunzione di cibo.
  • Eruttazione, nausea, problemi di deglutizione, dolore addominale.
  • Dolore che brucia dietro lo sterno, simile agli attacchi di angina pectoris.
  • Il dolore all'addome e dietro lo sterno peggiora quando si è sdraiati e quando ci si piega.

Sintomi associati al prolasso dello stomaco:

  • dolore all'addome dopo aver mangiato, specialmente quando si piega il corpo in avanti;
  • eruttazione, nausea, bruciore di stomaco.

I sintomi cardiorespiratronici si verificano quando la formazione è grande ed è associata al fatto che comprime i polmoni e il cuore:

  • dispnea;
  • cardiopalmus;
  • arrossamento intorno alla bocca (cianosi), soprattutto dopo aver mangiato.

Una combinazione di sintomi diversi.

Diagnostica

L'intervista e l'esame dei pazienti consente al medico di sospettare un'ernia iatale, ma è necessario un esame radiografico per confermare la diagnosi. Inoltre, si può raccomandare EFGS (esofagogastroscopia) per chiarire lo stato delle mucose dell'esofago e dello stomaco. Se un'ernia iatale è accompagnata da dolore toracico, un ECG è obbligatorio per escludere problemi cardiaci.

Per tutti i tipi di ernia iatale (altri assiali), i metodi diagnostici sono gli stessi.

Metodi di trattamento

Il trattamento delle ernie iatali dipende dal tipo e dalla gravità dei sintomi..

Le ernie assiali di 1 e 2 gradi vengono generalmente trattate in modo conservativo.

Il trattamento conservativo comprende 2 misure:

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

Tipo di erniaSintomi

I pasti dovrebbero essere frazionari (frequenti, piccole porzioni), il cibo viene frantumato allo stato di purea, servito caldo.

Sono esclusi i prodotti che irritano le mucose del tratto digestivo (piccanti e salati; sottaceti, decapaggio, fumo, cibi fermentati).

  • Per sopprimere la secrezione di succo gastrico e ridurne l'attività, vengono utilizzati antiacidi (almagel, phosphalugel, maalox, ecc.);
  • Utilizzare agenti astringenti e di rivestimento (nitrato di bismuto, vikalin, amido);
  • antidolorifici (anestesia, novocaina per somministrazione orale);
  • antispasmodici (no-shpa, platifillina).

Al grado 2 con sintomi gravi e nessun effetto della terapia conservativa, può essere indicato un intervento chirurgico.

Con ernie iatali paraesofagee e combinate, le operazioni sono prescritte molto più spesso, poiché il rischio di complicanze (sanguinamento gastrico, violazione) è elevato. Durante l'operazione, viene eseguita una sutura parziale dell'apertura esofagea e il fondo e il corpo dello stomaco vengono fissati sulla parete addominale.

Risultato

Sia la diagnosi che la scelta del trattamento per un'ernia iatale devono essere eseguite solo da un medico. Quando compaiono lamentele tipiche, non è necessario provare a risolvere il problema da soli, contattare prima un terapeuta o un gastroenterologo, che condurrà un esame iniziale e si riferirà a un chirurgo. Ricorda che una diagnosi tempestiva rende il trattamento molto più efficace e riduce la probabilità di un'operazione..

Ernia dell'apertura esofagea del diaframma: sintomi e trattamento

Un'ernia iatale è una patologia in cui la parte inferiore dell'esofago o dello stomaco si sposta dal peritoneo alla regione toracica. La malattia si verifica per vari motivi, è accompagnata da sintomi spiacevoli e spesso richiede un intervento chirurgico.

Le cause della malattia

L'ernia nei bambini si sviluppa più spesso a causa di disturbi congeniti. Ad esempio, un bambino nasce con una posizione errata dello stomaco rispetto alla regione toracica. In tale situazione, il problema viene risolto esclusivamente chirurgicamente..

Negli adulti, lo sviluppo di HHP assiale (iatale) o altro si verifica sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  • indebolimento dei tessuti degli organi digestivi, che si verifica con l'età;
  • patologie associate a difetti congeniti dell'apparato legamentoso;
  • processi infiammatori nel tratto gastrointestinale;
  • malattie dell'esofago;
  • danno alla mucosa dell'apparato digerente;
  • aumento della pressione intra-addominale, osservata a lungo.

L'aumento della pressione può essere causato da quanto segue:

  • attività fisica intensa;
  • sollevamento pesi;
  • vomito frequente;
  • costipazione persistente;
  • aumento della formazione di gas;
  • sovrappeso;
  • neoplasie degli organi addominali.

Un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma è rara, osservata principalmente negli anziani, ma può verificarsi nei giovani e persino nei bambini.

Gradi di sviluppo

L'ernia diaframmatica dell'esofago procede in diversi gradi, che differiscono l'uno dall'altro in quanto il volume dello stomaco o dell'esofago penetra nella cavità toracica.

I medici distinguono 4 stadi di un'ernia iatale:

  1. Esofageo. Questo è il primo grado in cui l'esofago addominale, cardia, entra nella regione toracica. Questi organi si trovano a livello diaframmatico e lo stomaco è adiacente al diaframma stesso.
  2. Cardiaco. Questo è il secondo stadio, caratterizzato anche dalla penetrazione della parte addominale dell'esofago nella cavità toracica. L'unica differenza è che lo stomaco entra leggermente nella regione esofagea del diaframmatico.
  3. Cardiofundal. Questo è il terzo grado, in cui l'esofago addominale, il cardias e la parte dello stomaco si trovano sopra il diaframma.
  4. Gigante. Questo è il quarto stadio, più pronunciato, che è caratterizzato dall'elevazione di tutte le parti gastriche sopra la sezione diaframmatica..

Sapendo di cosa si tratta circa 1, 2, 3 e 4 gradi di HH, il medico può determinare quanto sia grave la malattia, quali tattiche terapeutiche scegliere per ottenere l'effetto desiderato.

Classificazione della patologia

La malattia differisce non solo per gravità, ma anche per tipo. Gli scienziati li hanno divisi in base alle caratteristiche anatomiche. Esistono i seguenti tipi di patologia:

  • ernia assiale dell'apertura esofagea del diaframma: caratterizzata dal fatto che è in grado di penetrare liberamente nella regione toracica attraverso la fessura nell'esofago, per poi tornare liberamente indietro. Spesso questo accade nei pazienti quando cambiano bruscamente la loro posizione corporea;
  • ernia irriducibile del diaframma: differisce da quella parte dello stomaco che si blocca nell'orifizio erniario, non ha la capacità di muoversi in avanti o indietro;
  • ernia paraesofagea: con essa si trovano al loro posto l'esofago e il cardias e parte dello stomaco entra nell'esofago toracico.

Ci sono anche casi in cui una persona sviluppa due tipi di malattia contemporaneamente, quindi viene fatta la diagnosi: un tipo misto di ernia dell'apertura esofagea del diaframma.

Quadro clinico

Con un'ernia iatale, i sintomi potrebbero non apparire per molto tempo. Pertanto, i medici spesso identificano una malattia quasi per caso quando conducono un esame per un'altra patologia..

È anche possibile la manifestazione di alcuni segni di base che sono caratteristici non solo di un'ernia, ma anche di altri disturbi nel lavoro dell'apparato digerente. Pertanto, molto spesso le persone semplicemente non prestano attenzione a loro..

Tra questi sintomi di un'ernia diaframmatica, il bruciore di stomaco può essere distinto principalmente. Questo è un sintomo comune, differisce in gravità, i pazienti lamentano una forte sensazione di bruciore dietro il petto. Fondamentalmente, questo fenomeno si osserva in questi casi:

  • dopo mangiato;
  • quando in una posizione supina del corpo;
  • quando ti chini;
  • durante l'attività fisica.

Il verificarsi di bruciore di stomaco dovrebbe essere una ragione seria per consultare un medico e controllare le condizioni del tratto gastrointestinale, in quanto è un segno precoce di interruzioni nel funzionamento degli organi digestivi..

Oltre al bruciore, l'ernia dell'apertura esofagea del diaframma si preoccupa delle seguenti manifestazioni cliniche:

  • dolore al petto e all'epigastrio, derivante dalla pressione della parte sporgente. In una forma avanzata, il dolore può essere grave, ma può essere difficile distinguerlo dagli attacchi di angina pectoris o infarto;
  • eruttazione, in cui si avverte un sapore amaro o acido in bocca;
  • violazione del processo di deglutizione, in cui è difficile per il paziente deglutire il cibo. Il disturbo si verifica spesso quando una persona si precipita dentro mentre mangia o beve;
  • singhiozzo;
  • conati di vomito.

Inoltre, i pazienti con HHH hanno sintomi di natura cardiaca, ad esempio:

  • dolore nell'area del cuore;
  • battito cardiaco accelerato;
  • dispnea;
  • attacchi di tosse;
  • cianosi della pelle dopo aver mangiato.

Dopo aver identificato i sintomi di un'ernia iatale, il trattamento non può essere eseguito da solo. È importante consultare uno specialista e sottoporsi al test. L'autoterapia può aggravare il decorso della malattia e provocare complicazioni sullo sfondo..

Metodi diagnostici

Per rilevare un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma, il medico, il paziente viene prima sottoposto a una visita medica, quindi viene inviato ai seguenti metodi diagnostici:

  1. Esame radiografico. Un buon metodo di indagine per vedere il rilievo delle superfici degli organi interni dell'apparato digerente. Per condurlo, devi prendere un mezzo di contrasto, grazie al quale la visualizzazione è migliorata. I raggi X mostrano lo spostamento degli organi, il grado di sviluppo della patologia.
  2. Fibroesophagogastroscopy. Aiuta nello studio della mucosa del tratto digestivo per ulcera peptica, erosione, cicatrici e altri danni.
  3. Procedura ad ultrasuoni. Utilizzando questo metodo, i medici rilevano vari difetti del diaframma, lo spostamento degli organi.
  4. TAC. Un metodo diagnostico efficace che consente di determinare con precisione il volume del difetto, il contenuto dell'ernia, nonché di valutare il flusso sanguigno nell'area interessata, lo stadio di sviluppo della malattia.

Sulla base dei risultati dell'esame, viene prescritta una tattica per il trattamento di un'ernia iatale..

terapie

Per sbarazzarsi di HHH, il trattamento viene prescritto conservativo o operativo, a seconda del grado di sviluppo della patologia.

Cambia la tua dieta e abbandona le cattive abitudini

Tutti i pazienti che hanno un'ernia diaframmatica devono aderire alle regole di una dieta sana:

  • mangiare frazionalmente, cioè spesso, ma in piccole porzioni;
  • non mangiare cibo 2-3 ore prima di coricarsi;
  • non assumere una posizione sdraiata entro un'ora dopo aver mangiato;
  • includere nella dieta più frutta fresca, verdura, zuppe magre, cereali, pesce e carne magra;
  • escludere fritti, affumicati, dolci, piccanti dal menu;
  • ridurre al minimo l'assunzione di sale.

Inoltre, i medici consigliano ai pazienti di bere un cucchiaio di olio vegetale prima di mangiare..

Oltre alla dieta, si consiglia ai pazienti di abbandonare completamente le cattive abitudini, vale a dire di smettere di fumare e bere alcolici..

Terapia farmacologica

Con un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma, il trattamento senza chirurgia è possibile solo nelle prime fasi - 1-2 gradi di patologia. Lo scopo dell'uso dei farmaci è quello di eliminare i sintomi clinici della malattia..

Per sbarazzarsi dei sintomi di un'ernia iatale, utilizzare i seguenti mezzi:

  • antiacidi, che sono progettati per neutralizzare l'acido cloridrico nel succo gastrico;
  • antistaminici o inibitori della pompa protonica, che aiutano a ridurre la quantità di acido cloridrico prodotta;
  • procinetici, che mettono in ordine lo stato della mucosa degli organi digestivi, migliorano la loro motilità, eliminano il dolore e la nausea.

Inoltre, le vitamine del gruppo B sono prescritte per i pazienti con ernia iatale gastrica, che aiutano ad accelerare il recupero dei tessuti gastrointestinali..

esercizi

Si raccomanda l'esercizio per l'ernia assiale (iatale) dell'esofago. Per i pazienti con questo tipo di patologia, la ginnastica è importante per il sistema respiratorio e il rafforzamento muscolare generale..

I medici consigliano il seguente complesso:

  1. Siediti sul pavimento, metti le mani nell'area sotto le costole, piega le gambe sulle ginocchia. Espirando, inclinando in avanti e inspirando, premi sull'ipocondrio. È importante spingere più forte, sempre più in profondità.
  2. Stai dritto, tieni le mani lungo il corpo, inspira e piegati in avanti, facendo scorrere le mani sui fianchi, quindi espira e torna alla posizione originale.
  3. Stai dritto, alza le braccia sopra la testa, mentre inspiri, esegui movimenti circolari con le mani in uno, quindi l'altro lato, espirando, prendi PI.
  4. Mettiti in ginocchio, tieni la schiena dritta, mentre inspiri, inclina lateralmente, mentre espiri, prendi PI. Successivamente, ripeti l'esercizio nella direzione opposta..
  5. Prendi una posizione supina, metti le mani sullo stomaco, inspira profondamente, sollevando il peritoneo e mentre espiri, abbassalo.

Esercita le regole per coloro che hanno un'ernia iatale:

  • è importante fare ginnastica esclusivamente a stomaco vuoto;
  • è indispensabile controllare la respirazione;
  • non puoi sporgerti troppo in avanti;
  • scegli abiti larghi per le lezioni;
  • non esercitare in caso di bruciore di stomaco, dolore o altri disturbi.

È severamente vietata una forte attività fisica con ernia.

Metodi popolari

Quando si tratta di un'ernia dell'apertura alimentare del diaframma, è consentito utilizzare la medicina alternativa, ma solo come aggiunta al regime di trattamento principale.

Con la patologia, prendi un decotto basato su una scarpa. Per preparare un cucchiaino di erbe, versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare fermentare per un paio d'ore. La bevanda risultante viene filtrata e consumata in un quarto di bicchiere tre volte al giorno.

Per eliminare i segni di un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma, bevono anche l'infusione di uva spina. Si prepara così: un cucchiaio di una pianta essiccata viene versato con mezzo litro di acqua calda, lasciato in infusione per 2 ore. La medicina fatta in casa viene assunta 4 volte al giorno, 120 ml.

Prima di usare la medicina tradizionale, dovresti assolutamente consultare uno specialista.

Intervento chirurgico

Nello stadio 3-4 di un'ernia, il trattamento viene effettuato mediante un'operazione. In queste fasi dello sviluppo della patologia, i farmaci non danno più un risultato positivo, il difetto nell'esofago è troppo grande. Inoltre, la chirurgia è indicata per le complicanze di HH nella zona dello stomaco..

Adesso più spesso effettuano fundoplication secondo il metodo di Nissen. Con esso, l'apertura del diaframma viene ridotta con l'aiuto di suture interrotte, alleviando così il paziente dell'acido dallo stomaco nell'esofago, nonché dalla sporgenza degli organi nella regione toracica.

Viene eseguita un'operazione per rimuovere un iato o altra ernia dell'esofago con un metodo aperto o endoscopico. Quest'ultima opzione è la più preferibile, poiché è meno traumatica, non richiede una lunga riabilitazione e riduce al minimo il rischio di complicanze e recidive della malattia..

Riabilitazione dopo l'intervento chirurgico

Dopo il trattamento chirurgico di HHH, il corpo ha bisogno di un po 'di tempo per riprendersi. Immediatamente dopo l'operazione, il paziente viene inviato al reparto, una sonda viene inserita nello stomaco, con l'aiuto del quale vengono rimossi i suoi contenuti.

Ai pazienti la cui ernia iatale è stata rimossa è severamente vietato mangiare e bere il primo giorno..

Il secondo giorno, le soluzioni saline o il glucosio continuano attraverso il tubo installato. Questi fondi aiutano ad attivare il funzionamento del tratto gastrointestinale..

Al paziente è ancora vietato mangiare e bere, ma gli è già permesso sedersi, alzarsi, muoversi un po 'nella stanza.

Il terzo giorno dopo l'intervento chirurgico per rimuovere un'ernia assiale o altra dell'apertura esofagea, il paziente può bere acqua, ma in un piccolo volume e solo in posizione seduta. La sonda viene rimossa dallo stomaco.

Dal quarto giorno, i pazienti iniziano a mangiare a poco a poco. La preferenza viene data a piatti liquidi e morbidi, come zuppe, carne macinata, verdure grattugiate e frutta.

Dopo la dimissione dall'ospedale, i medici consigliano di seguire i principi della nutrizione dietetica, non bere bevande alcoliche, non esercitare attività fisica pesante..

complicazioni

Se non si affronta il trattamento tempestivo di un'ernia diaframmatica, possono verificarsi conseguenze negative.

  • violazione degli organi. Nella maggior parte dei casi, lo stomaco è esposto a questo fenomeno, motivo per cui esiste il rischio di sviluppare un processo infiammatorio purulento e persino la morte. I pazienti avvertono dolore addominale, vomito, singhiozzo, bruciore di stomaco. La violazione è trattata con intervento chirurgico urgente;
  • erosione, ulcere sulla superficie degli organi digestivi. Con una permanenza prolungata dello stomaco e dell'esofago nel sacco erniario, il lavoro di questi organi interni viene interrotto, lo sfintere diventa debole, il contenuto acido entra nell'esofago, causando la formazione di difetti nella mucosa intestinale;
  • sanguinamento nel tratto digestivo. Spesso questa complicazione è nascosta, si sviluppa a causa di ulcere ed erosione. In presenza di emorragia, il paziente può soffrire di vomito con impurità di sangue.

Tali conseguenze della malattia richiedono cure mediche immediate..

previsione

Con l'ernia diaframmatica dell'esofago, la prognosi è positiva se il trattamento è iniziato in modo tempestivo. Prima viene eseguita la terapia, più facile è curare la patologia, minore è il rischio di complicanze.

Nella fase 3-4, la situazione è peggiore, ma la chirurgia può trattare con successo l'educazione. La completa assenza di terapia porterà inevitabilmente a complicazioni che possono causare la morte del paziente..

Prevenzione

L'ernia iatale è una condizione grave che è meglio prevenire. È impossibile proteggerti completamente dalla patologia, ma è possibile ridurre la probabilità del suo sviluppo.

  • seguire le regole di un'alimentazione sana, rinunciare al cibo spazzatura e includere nella dieta cibi più sani che non irritano gli organi digestivi, oltre a mangiare frazionalmente;
  • non sollevare pesi di peso superiore a 5 kg;
  • non indossare abiti troppo stretti che stringono l'addome, ciò influisce negativamente sullo stato degli organi interni, può portare ad un aumento della pressione nella cavità addominale;
  • condurre uno stile di vita attivo, eseguire regolarmente esercizi per rafforzare i muscoli delle regioni toracica e addominale;
  • monitorare il lavoro del tratto digestivo, prevenire la costipazione e la diarrea, poiché provocano un aumento della pressione all'interno della cavità peritoneale;
  • rendere una regola bere un cucchiaino di olio vegetale ogni giorno prima e dopo i pasti;
  • smettere di bere e fumare.

Pertanto, la formazione della patologia dell'apertura esofagea del diaframma è una condizione grave che richiede un trattamento immediato. La mancanza di terapia può portare a conseguenze avverse fino alla morte.

Articoli Su Epatite

1. Dieta2. Preparativi