Almagel A

Principale Ulcera

Nome latino: Almagel A

Codice ATX: A02AB10

Ingrediente attivo: algeldrate, benzocaina (benzocaina), idrossido di magnesio

Produttore: Balkanpharma-Troyan (Bulgaria), AKTAVIS GROUP AO (Islanda)

Descrizione e aggiornamento foto: 03/10/2019

Prezzi in farmacia: da 232 rubli.

Almagel A è un farmaco antiacido con un effetto anestetico locale.

Forma e composizione del rilascio

Forma di dosaggio Almagel A - sospensione per somministrazione orale: quasi bianca o bianca, con un odore caratteristico di limone; la formazione di uno strato di liquido trasparente sulla superficie è possibile, dopo un vigoroso scuotimento del contenuto della bottiglia, viene ripristinata la sua omogeneità (170 ml in una bottiglia, in una scatola di cartone 1 bottiglia completa di un cucchiaio dosatore).

5 ml (1 misurino) contiene:

  • ingredienti attivi: gel di idrossido di alluminio (algeldrat) - 2,18 g (equivalente a 0,218 g di ossido di alluminio), pasta di idrossido di magnesio - 0,35 g (equivalente a 0,075 g di ossido di magnesio), benzocaina - 0,109 g;
  • componenti ausiliari: etanolo 96%, butil paraidrossibenzoato, sorbitolo, propil paraidrossibenzoato, ietellosa, olio di limone, metil paraidrossibenzoato, sodio saccarinato diidrato, acqua depurata.

Proprietà farmacologiche

Almagel A è un farmaco antiacido con un effetto anestetico locale, assorbente e avvolgente. Il suo meccanismo d'azione è di neutralizzare l'acido cloridrico libero nello stomaco senza causare secrezione secondaria di succo gastrico. Questo aiuta a ridurre l'attività digestiva del succo gastrico, a ridurre l'influenza di fattori dannosi sulla mucosa. L'effetto clinico si verifica 3-5 minuti dopo l'assunzione della sospensione e dura circa 70 minuti.

L'azione locale di Almagel A neutralizza il succo gastrico continuamente secreto per un lungo periodo, riducendo il contenuto di acido cloridrico in esso al livello ottimale per il trattamento. L'effetto terapeutico del farmaco si ottiene grazie alla sua composizione complessa.

L'azione dell'idrossido di alluminio ha lo scopo di sopprimere la secrezione di pepsina e neutralizzare l'acido cloridrico. Di conseguenza, si forma cloruro di alluminio, che nel mezzo alcalino dell'intestino si trasforma in sali di alluminio alcalino. Neutralizzando l'acido cloridrico, l'idrossido di magnesio viene convertito in cloruro di magnesio e contrasta l'effetto che causa la costipazione dell'idrossido di alluminio. Il grado insignificante di riassorbimento di idrossido di magnesio e cloruro di magnesio praticamente non influisce sul livello di concentrazione degli ioni magnesio nel sangue.

La benzocaina è un anestetico locale che ha un effetto analgesico efficace a lungo termine nel dolore intenso.

Il sorbitolo provoca una maggiore secrezione biliare e fornisce un lieve effetto lassativo.

Almagel A aumenta gradualmente l'acidità del contenuto dello stomaco, mantenendo il suo valore a livello fisiologico (da 4-4,5 a 3,5-3,8) tra le dosi. La distribuzione uniforme delle sostanze attive della sospensione sulla mucosa gastrica favorisce la formazione di uno strato protettivo e un'azione locale a lungo termine del farmaco. L'assenza nello stomaco dei processi della successiva formazione di anidride carbonica consente di evitare una sensazione di pesantezza nella regione epigastrica, flatulenza, un aumento secondario della secrezione di acido cloridrico.

Il farmaco appartiene ad agenti leggermente tossici (classificazione di Hodge e Sterner), non ha effetti teratogeni, mutageni o embriotossici. Poiché ci sono stati casi di aumento dei riflessi tendinei nei neonati le cui madri hanno assunto il farmaco da molto tempo, e vi è il rischio di ipermagnesemia nei bambini, in particolare con disidratazione del corpo, l'uso prolungato del farmaco durante la gestazione e nei neonati dovrebbe essere evitato.

farmacocinetica

Almagel A non viene assorbito nelle pareti del tratto gastrointestinale. Il rispetto del corretto regime di dosaggio e della durata del ciclo di trattamento consente di garantire un effetto uniforme del farmaco per un lungo periodo, praticamente senza causare il suo riassorbimento e senza disturbare l'equilibrio elettrolitico. In questo caso, il rischio di alcalosi e altri disturbi metabolici è ridotto. La sospensione non irrita il sistema urinario. L'uso a lungo termine non provoca alcalosi o formazione di calcoli nel tratto urinario.

Indicazioni per l'uso

  • gastrite acuta e fase acuta della gastrite cronica sullo sfondo della normale e aumentata funzione secretoria;
  • esacerbazione di ulcera gastrica e ulcera duodenale;
  • duodenite;
  • ernia dell'apertura esofagea del diaframma;
  • enterite;
  • reflusso esofageo;
  • dolore e disagio nell'epigastrio a causa di un errore nella dieta, nel bere caffè, alcol o fumare;
  • colite, disturbi intestinali funzionali;
  • prevenzione dei disturbi gastrointestinali con l'uso di glucocorticosteroidi, farmaci antinfiammatori non steroidei.

Inoltre, l'uso di Almagel A è indicato nella complessa terapia dei pazienti con diabete.

Controindicazioni

  • grave disfunzione renale;
  • uso simultaneo di sulfamidici;
  • Il morbo di Alzheimer;
  • età fino a 1 mese;
  • intolleranza individuale ai componenti di Almagel A.

Istruzioni per l'uso di Almagel A: metodo e dosaggio

La sospensione viene assunta per via orale 0,5 ore prima dei pasti e la sera prima di coricarsi.

Agitare accuratamente il contenuto del flacone prima di ogni utilizzo..

La dose di Almagel A e la durata del ciclo di trattamento sono prescritte dal medico, tenendo conto delle indicazioni cliniche.

Il dosaggio raccomandato ha limiti di età:

  • adulti: 5-15 ml (1-3 dosaggio o cucchiaini);
  • bambini 10-15 anni: 1/2 dose per adulti;
  • bambini di età inferiore ai 10 anni: 1/3 della dose per adulti.

Frequenza di ammissione - 3-4 volte al giorno.

Effetti collaterali

Sullo sfondo dell'uso di Almagel A, in alcuni casi, è possibile sviluppare violazioni del gusto, crampi allo stomaco, nausea, vomito, dolore nella regione epigastrica, costipazione, quando si assumono dosi elevate - sonnolenza. Gli effetti indesiderati indicati scompaiono dopo aver abbassato la dose..

L'uso di alte dosi del farmaco per un lungo periodo in pazienti che consumano cibi poveri di fosforo e sono inclini allo sviluppo di carenza di fosforo nel corpo può portare all'osteomalacia sullo sfondo di un maggiore riassorbimento del calcio e della sua escrezione nelle urine. Pertanto, il trattamento a lungo termine con il farmaco deve essere accompagnato da un apporto sufficiente di fosforo nel corpo con il cibo..

Nell'insufficienza renale cronica, oltre all'osteomalacia, possono comparire effetti collaterali sotto forma di edema delle estremità, demenza, ipermagnesemia.

Overdose

I sintomi di overdose non sono stabiliti.

istruzioni speciali

Il trattamento delle malattie che sono accompagnate da nausea, vomito e dolore addominale deve essere iniziato con la nomina di Almagel A, dopo la scomparsa di questi sintomi, il paziente deve essere trasferito ad Almagel.

Con la terapia concomitante con altri farmaci, l'intervallo tra l'assunzione di questi e la sospensione deve essere di 1-2 ore.

Non è raccomandato l'uso del farmaco in una dose superiore a 16 misurini al giorno. Se è necessario prescrivere una dose superiore al limite specificato, il corso del trattamento non dovrebbe durare più di 2 settimane.

Nel caso della nomina di Almagel A per un lungo periodo, il paziente deve essere consapevole della necessità di includere nella dieta quotidiana cibi ricchi di fosforo..

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Non prescrivere l'uso della sospensione per più di 3 giorni durante la gravidanza.

Durante l'allattamento, si raccomanda di evitare l'assunzione di Almagel A.

Uso pediatrico

L'uso della sospensione per il trattamento di neonati di età inferiore a 1 mese è controindicato.

Nei bambini più grandi, l'uso di Almagel A è indicato solo come prescritto da un medico.

Dosaggio raccomandato: bambini sotto i 10 anni - 1/3 della dose di 5-15 ml, destinato agli adulti, bambini 10-15 anni - 1/2 dose per gli adulti.

Con funzionalità renale compromessa

Secondo le istruzioni, Almagel A è controindicato nei pazienti con grave insufficienza renale..

Interazioni farmacologiche

L'uso simultaneo di Almagel A può ridurre l'effetto terapeutico dei glicosidi della digitale, antibiotici tetracicline, sali di ferro, bloccanti dell'istamina H2-recettori, ciprofloxacina, isoniazide, fenotiazine, beta-bloccanti, ketoconazolo, indometacina e altri farmaci.

Analoghi

Gli analoghi di Almagel A sono: Rennie, Fosfalugel, Palmagel A, Gastal.

Termini e condizioni di conservazione

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Non congelare!

Conservare in un luogo protetto da umidità e luce. Lo stoccaggio è consentito a una temperatura di 0-25 ° C, la temperatura ottimale è di 5-15 ° C.

Periodo di validità - 5 anni.

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Disponibile senza prescrizione medica.

Recensioni su Almagel A

Le recensioni su Almagel A sono per lo più positive. I pazienti indicano un rapido effetto terapeutico per bruciore di stomaco, gastrite, crampi allo stomaco sullo sfondo di inesattezze nella dieta, gonfiore, forte dolore durante l'esacerbazione dell'ulcera peptica.

Parlando delle carenze del farmaco, molti notano che dopo aver preso la sospensione, la lingua diventa insensibile per un po '. Inoltre, non mi piace il sapore sgradevole del farmaco e il rischio di effetti collaterali..

Alcuni pazienti scrivono di non provare sollievo dopo aver assunto il farmaco, anche per un po '.

Prezzo per Almagel A nelle farmacie

Il prezzo per Almagel A per 1 bottiglia può essere di 249 rubli.

Almagel

Composizione

5 ml di sospensione (un cucchiaio da dosaggio) contiene:

gel di idrossido di alluminio 2,18 g

in termini di ossido di alluminio 218 mg

pasta di idrossido di magnesio 350 mg

in termini di ossido di magnesio 75 mg

Contiene 10 ml (1 bustina) di sospensione

gel di idrossido di alluminio 4,36 g

in termini di ossido di alluminio 436 mg

pasta di idrossido di magnesio 700 mg

in termini di ossido di magnesio 150 mg

eccipienti: sorbitolo (E 420), idrossietil cellulosa, metil paraidrossibenzoato (E 218), propil paraidrossibenzoato (E 216), butil paraidrossibenzoato, sodio saccarina, olio di limone, etanolo 96%, acqua purificata, soluzione di perossido di idrogeno (30%), glicole propilenico.

Forma di dosaggio

Proprietà fisiche e chimiche fondamentali: sospensione di colore bianco o quasi bianco; durante lo stoccaggio, uno strato di liquido trasparente può apparire sulla superficie; con vigoroso agitazione del contenuto della fiala, l'omogeneità della sospensione viene ripristinata.

Gruppo farmacologico

Antiacidi. Preparati combinati e composti complessi di alluminio, calcio e magnesio. Codice ATX A02A D01.

Proprietà farmacologiche

Farmacodinamica. Almagel ® è una combinazione equilibrata di idrossido di alluminio e idrossido di magnesio. Il farmaco ha un effetto antiacido quando si utilizza la dose singola raccomandata (40-60 minuti dopo i pasti) o una dose giornaliera durante il giorno. L'idrossido di alluminio neutralizza la maggiore secrezione di acido cloridrico e riduce l'attività della pepsina nello stomaco, formando cloruro di alluminio che, sotto l'influenza del contenuto intestinale alcalino, viene convertito in sali di alluminio alcalino. Sono poco assorbiti e praticamente non modificano la concentrazione di sali di alluminio nel sangue con un breve uso di Almagel ® (15-20 giorni). D'altra parte, l'idrossido di alluminio riduce la concentrazione di fosfati legando gli ioni fosfato nell'intestino e limitando così il loro assorbimento. Almagel ® non provoca alcalosi e formazione di CO 2 nello stomaco.

L'idrossido di magnesio neutralizza anche l'acido cloridrico nello stomaco, convertendolo in cloruro di magnesio, che ha un lieve effetto lassativo..

Almagel ®, come altri antiacidi contenenti alluminio, mostra un certo effetto citoprotettivo sulla mucosa gastrica dovuto alla stimolazione della sintesi delle prostaglandine.

D'altra parte, l'idrossido di alluminio presenta un pronunciato effetto astringente e antinfiammatorio sulla mucosa infiammata dello stomaco e del duodeno quando il farmaco viene utilizzato 10-15 minuti prima dei pasti..

Il sorbitolo ha un debole effetto carminativo e moderato coleretico, nonché un moderato effetto lassativo, che compensa la tendenza alla costipazione nella maggior parte dei pazienti sotto l'influenza dell'idrossido di alluminio.

Farmacocinetica. I sali di alluminio vengono assorbiti leggermente nell'intestino ed escreti nelle feci. I livelli sierici di alluminio rimangono sostanzialmente invariati con la normale funzione renale.

Gli ioni magnesio vengono assorbiti solo del 10% e la loro concentrazione nel sangue rimane pressoché invariata. La durata dell'azione dipende dal tasso di svuotamento gastrico. Se assunto a stomaco vuoto, varia da 20 a 60 minuti. Se applicato 1:00 dopo un pasto, l'effetto antiacido può durare fino alle 3:00.

indicazioni

Trattamento sintomatico delle malattie del tratto digestivo, accompagnato da una maggiore acidità del succo gastrico - esofagite, ernia dell'apertura ventrale del diaframma, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), gastrite acuta e cronica, gastroduodenite, ulcera peptica dello stomaco e ulcera duodenale e malattia da reflusso postrisettoriale ).

Profilatticamente per ridurre l'effetto irritante e ulcerogenico di alcuni farmaci sulla mucosa dell'esofago, dello stomaco e del duodeno (ad esempio corticosteroidi, farmaci antinfiammatori non steroidei).

Controindicazioni

L'uso di Almagel ® non è raccomandato in caso di ipersensibilità ai componenti del farmaco, costipazione abituale, malattia di Alzheimer, con forte dolore addominale di origine non specificata, con sospetto di appendicite acuta, presenza di colite ulcerosa, colostomia o ileostomia, con diarrea cronica, emorroidi, grave insufficienza renale, ipofosfatemia durante l'allattamento.

Interazione con altri medicinali e altre forme di interazione

L'intervallo tra l'uso di Almagel® e altri medicinali deve essere di almeno 1-2 ore.

Almagel ® modifica l'acidità del contenuto dello stomaco, che influenza l'assorbimento, la biodisponibilità, le concentrazioni sieriche massime, nonché il ritiro della maggior parte dei farmaci se usati contemporaneamente.

Almagel ® riduce l'assorbimento di digossina, indometacina, salicilati, clorpromazina, fenitoina, reserpina, H 2 bloccanti (cimetidina, ranitidina, famotidina), lansoprazolo, β-bloccanti (ad es. atenololo, metoprololo, propranololo), clorochina, ciclina, diflunisale, difosfonati, chinoloni (ciprofloxacina, norfloxacina, enoxafxacina), rifampicina, anticoagulanti indiretti, barbiturici, fexofenadina, fluoruro di sodio, dipiridamolo, zalcitabina, acidi biliari (acidi chenodesossicolici e ursodesossicolici), penicillamina, lansoprozolo, glicosidi tetracicline, farmaci di topi, antibiotici, sali di ferro lincosamidi, fosforo (additivi), farmaci anti-TB (etambutolo, isoniazide (per uso orale), clorochina, glucocorticoidi (noti per interagire con prednisolone e desametasone), cayexelate e ketoconazolo.

Il ridotto assorbimento di questi farmaci è associato alla formazione di complessi insolubili e / o alcalinizzazione del contenuto dello stomaco..

Con l'uso simultaneo di farmaci intestinali, una maggiore alcalinità del succo gastrico può portare a una distruzione accelerata della loro membrana e causare irritazione allo stomaco e al duodeno.

Gli anticolinergici M rallentano lo svuotamento gastrico e migliorano, prolungano l'effetto di Almagel ®.

La sospensione di chinidina può essere compromessa con manifestazioni di tossicità da chinidina, specialmente in pazienti con insufficienza renale.

L'uso simultaneo di idrossido di alluminio e citrati può portare ad un aumento del livello di alluminio, specialmente nei pazienti con insufficienza renale. Il farmaco può ridurre l'assorbimento di acido folico.

In combinazione con levotiroxina, una possibile diminuzione del suo effetto ormonale.

La pirezipina migliora e prolunga l'azione di Almagel ®.

Impatto sulla ricerca di laboratorio.

Almagel ® può influenzare i risultati di alcuni studi e test di laboratorio e funzionali: riduce il livello di secrezione gastrica nel determinare la sua acidità; interrompe moderatamente e brevemente l'imaging diverticolo e la scintigrafia ossea con tecnezio (Tc99), aumenta la gastrina sierica, aumenta il fosforo sierico, il siero e il pH delle urine.

Funzionalità dell'applicazione

Non è raccomandato l'uso del farmaco in pazienti con diverticolosi, con violazioni dell'equilibrio acido-base nel corpo in presenza di alcalosi metabolica, con cirrosi epatica, con grave insufficienza cardiaca, con tossicosi delle donne in gravidanza, con disturbi renali (a causa del rischio di sviluppare ipermagnesemia e intossicazione con l'alluminio).

I pazienti devono consultare un medico in caso di perdita di peso, difficoltà a deglutire o fastidio addominale persistente, indigestione che è apparsa per la prima volta o quando il decorso dei disturbi digestivi esistenti cambia.

L'idrossido di alluminio può causare stitichezza e l'idrossido di magnesio può causare ipocinesia intestinale. L'uso ad alte dosi di questo prodotto può causare o peggiorare l'ostruzione intestinale e l'ostruzione intestinale, specialmente nei pazienti ad aumentato rischio di tali complicanze, come quelli con insufficienza renale o anziani.

L'uso di antiacidi contenenti alluminio nei pazienti anziani dovrebbe essere limitato. Con l'uso prolungato nei pazienti anziani, la condizione delle malattie esistenti delle ossa e delle articolazioni può peggiorare.

Con l'uso prolungato del farmaco, è necessario garantire che una quantità sufficiente di fosforo sia fornita al corpo, poiché l'idrossido di alluminio si lega ai fosfati e riduce il loro assorbimento dal tratto digestivo. L'escrezione di calcio nelle urine aumenta, il che può portare a disturbi dell'equilibrio calcio-fosfato e creare condizioni per lo sviluppo dell'osteomalacia (sintomi - lamentele di debolezza e dolore alle ossa).

L'idrossido di alluminio può essere pericoloso se usato in pazienti con porfiria in emodialisi.

Con un uso prolungato (più di 14 giorni), è necessario un regolare monitoraggio da parte di un medico e il monitoraggio dei livelli sierici di magnesio e alluminio nel trattamento di pazienti con insufficienza renale. In questa categoria di pazienti, è anche necessario monitorare la dinamica degli indicatori dello stato dei reni, la dimensione dell'ulcera, la comparsa di diarrea..

Durante il trattamento, l'uso di alcol e caffeina non è raccomandato a causa di una diminuzione dell'effetto del farmaco.

Il farmaco contiene sorbitolo, che ne consente l'assunzione da parte dei pazienti con diabete mellito, ma non deve essere utilizzato da pazienti con intolleranza al fruttosio congenita, poiché ciò può causare irritazione allo stomaco e diarrea.

Almagel ® contiene parabeni, che possono provocare orticaria e molto raramente - reazioni allergiche di tipo immediato - broncospasmo.

Almagel ® contiene alcool etilico, a seguito del quale possono insorgere complicazioni in pazienti con patologie epatiche e cerebrali in pazienti con epilessia e alcolismo, in donne in gravidanza e bambini di età inferiore ai 10 anni.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Non ci sono dati di studi clinici sull'uso di Almagel ® in donne in gravidanza, pertanto il farmaco non è raccomandato durante la gravidanza. Se necessario, Almagel® può essere usato durante la gravidanza solo come indicato da un medico, se il beneficio atteso per la madre supera il possibile rischio per il feto / bambino. In questo caso, si consiglia di utilizzare il farmaco non più di 5-6 giorni e solo sotto controllo medico..

È necessario tenere conto del contenuto di ioni alluminio e magnesio che possono influenzare il transito dei contenuti gastrointestinali, vale a dire:

  • i sali di idrossido di magnesio possono causare diarrea;
  • i sali di alluminio possono causare costipazione, che può peggiorare il corso della costipazione, che è abbastanza spesso osservata durante la gravidanza, pertanto, è necessario evitare l'uso prolungato e dosi eccessive del farmaco.

Non è consigliabile prescrivere per la tossicosi delle donne in gravidanza.

Non ci sono dati sul fatto che i principi attivi del farmaco penetrino nel latte materno, quindi, se è necessario un trattamento con il farmaco, l'allattamento deve essere interrotto.

La capacità di influenzare la velocità di reazione durante la guida del trasporto motore o di altri meccanismi

L'etanolo contenuto nel farmaco in una tale quantità non può influenzare la capacità di guidare veicoli o lavorare con meccanismi quando si assumono le dosi giornaliere raccomandate.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Trattamento sintomatico delle malattie dell'apparato digerente, accompagnato da una maggiore acidità del succo gastrico. Adulti e bambini sopra i 14 anni - 5-10 ml (1-2 misurini) 3 volte al giorno o 1 bustina 3 volte al giorno.

Non dovresti bere acqua entro 15 minuti dall'uso del farmaco.

Al fine di ottenere un'azione antiacida sintomatica, Almagel® viene solitamente utilizzato 45-60 minuti dopo i pasti e la sera prima di coricarsi..

Per la prevenzione. Adulti e bambini di età superiore ai 14 anni: 5-15 ml (1-3 misurini) o 1 bustina 15 minuti prima di assumere farmaci che irritano la mucosa dell'esofago, dello stomaco o del duodeno.

Per i bambini dai 10 ai 14 anni, somministrare metà della dose raccomandata per gli adulti.

La durata raccomandata del trattamento è di 12 giorni.

Nel caso di prescrizione del farmaco in una singola dose di 5 o 15 ml, si consiglia di utilizzare Almagel® in flaconcini, poiché questo tipo di imballaggio fornisce un cucchiaio dosatore che consente di misurare con precisione il volume richiesto del farmaco.

Prima dell'uso, la sospensione deve essere completamente omogeneizzata agitando la bottiglia o impastando la bustina. La misurazione della quantità richiesta del farmaco dalla fiala avviene utilizzando il cucchiaio dosatore, che è contenuto nel kit. Quando si utilizza il farmaco in bustine, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni: mantenere il pacchetto in posizione verticale, tagliare o strappare uno degli angoli nel punto designato. Versare il contenuto della bustina attraverso l'apertura della bustina in un cucchiaio o direttamente nella bocca.

Pazienti con insufficienza renale. Durante il trattamento di pazienti con funzionalità renale compromessa, è necessario ridurre la dose o aumentare l'intervallo tra le dosi..

Non usare in bambini di età inferiore a 10 anni, a causa dell'impossibilità di un dosaggio accurato.

Overdose

Con una singola assunzione accidentale di una dose elevata, non vi sono altri segni di sovradosaggio oltre a costipazione, flatulenza, sensazione di sapore metallico in bocca.

Con l'uso prolungato di alte dosi, è possibile formare calcoli renali, costipazione grave, dolore addominale, sonnolenza, ipermagnesemia. Possono anche verificarsi segni di alcalosi metabolica - cambiamenti dell'umore o dell'attività mentale, intorpidimento o dolore muscolare, nervosismo o affaticamento, respiro lento, gusto sgradevole.

Trattamento: è necessario prendere immediatamente misure per l'eliminazione rapida del farmaco - applicare lavanda gastrica, indurre il vomito, assumere enterosorbenti.

Reazioni avverse

Dal tratto gastrointestinale: sono possibili manifestazioni di costipazione, che scompaiono quando la dose è ridotta, diarrea; scolorimento delle feci; nausea vomito crampi allo stomaco;

parametri di laboratorio: il più delle volte in pazienti con insufficienza renale e in caso di uso prolungato o assunzione di alte dosi del farmaco a causa di ipermagnesemia, iperaluminemia, intossicazione con alluminio e magnesio; ipofosfatemia (le cui manifestazioni possono essere perdita di appetito, debolezza muscolare, perdita di peso); possibile ipocalcemia, ipercalciuria;

dai reni e dal tratto urinario: nefrocalcinosi, compromissione della funzionalità renale

da reazioni di ipersensibilità: reazioni allergiche locali e generali, tra cui prurito, orticaria, angioedema e reazioni anafilattiche, broncospasmo,

da parte del sistema nervoso centrale: con l'uso prolungato del farmaco in pazienti con insufficienza renale e pazienti in dialisi, sono possibili manifestazioni di encefalopatia, neurotossicità (alterazioni dell'umore e dell'attività mentale); demenza, disturbi della malattia di Alzheimer;

da parte del sistema muscolo-scheletrico: l'osteoporosi con assunzione prolungata di alte dosi del farmaco con una carenza di fosforo negli alimenti può causare osteomalacia;

altri: cambiamento nel gusto.

Con l'uso prolungato del farmaco in pazienti con insufficienza renale e pazienti in dialisi, sono possibili manifestazioni di sete, diminuzione della pressione sanguigna, iporeflessia e sviluppo di anemia microcitica..

Data di scadenza

Periodo di validità dopo l'apertura del flacone - 3 mesi.

Condizioni di archiviazione

Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° nella confezione originale.

Non congelare. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Confezione

170 ml di sospensione in una bottiglia, chiusa in una scatola di cartone con un cucchiaio dosatore.

10 ml di sospensione in bustina. 10 o 20 bustine in una scatola di cartone.

Categoria di vacanza

fabbricante

Balkanpharma-Troyan AD.

Posizione del produttore e indirizzo della sede di attività

Bulgaria, 5600 Troyan, st. Krayrechna, 1/1 Krayrechna Str., 5600 Troyan, Bulgaria.

Almagel A: istruzioni per l'uso

Il farmaco Almagel A è un agente antiacido combinato con un pronunciato effetto anestetico locale. È usato per trattare le patologie associate all'aumentata secrezione di acido cloridrico nel tratto gastrointestinale. Almagel A è indicato per duodenite, colite, lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale, enterite, ernia iatale, esofagite da reflusso, gastrite e come mezzo di profilassi quando si usano FANS e GCS. Il farmaco è controindicato per le donne che allattano, i bambini di età inferiore a 1 mese, i pazienti con ipersensibilità, malattia di Alzheimer e compromissione funzionale dei reni.

Forma di dosaggio

Almagel A è disponibile sotto forma di sospensione orale.

Il prodotto è confezionato in 170 ml in flaconi di polietilene tereftalato marrone traslucido. Include un cucchiaio dosatore.

Descrizione e composizione

La sospensione Almagel A è caratterizzata da un colore bianco o quasi bianco e un odore di limone. Durante la conservazione a lungo termine, sulla superficie della sospensione può formarsi uno strato liquido trasparente. L'omogeneità viene ripristinata dopo aver agitato il contenuto della bottiglia.

5 ml di sospensione contengono:

  • gel di idrossido di alluminio - 2,18 g;
  • pasta di idrossido di magnesio - 218 mg;
  • benzocaina - 109 mg;
  • sorbitolo - 801,15 mg.
  • acqua purificata;
  • saccarina sodica;
  • idrossietil cellulosa;
  • olio di limone;
  • metil paraidrossibenzoato;
  • butil paraidrossibenzoato;
  • propil paraidrossibenzoato.

Gruppo farmacologico

Il farmaco Almagel A appartiene al gruppo di antiacidi combinati. Il prodotto contiene magnesio e idrossidi di alluminio in combinazione con una benzocaina anestetica locale e una sostanza carminativa sorbitolo.

L'idrossido di alluminio inibisce la maggiore secrezione di acido cloridrico e riduce l'azione dell'enzima pepsina nello stomaco con la formazione di cloruro di alluminio. L'ambiente intestinale alcalino converte il cloruro di alluminio in un sale alcalino, che modifica leggermente la concentrazione di sali di alluminio nel plasma sanguigno. Inoltre, l'idrossido di alluminio può modificare il contenuto di fosfato legando gli ioni fosfato all'interno dell'intestino, rallentando così il loro assorbimento. Ha un effetto citoprotettivo sulla mucosa gastrica.

L'idrossido di magnesio provoca anche la neutralizzazione dell'acido cloridrico gastrico, seguito dalla conversione in cloruro di magnesio, che ha un leggero effetto lassativo..

Il sorbitolo ha un effetto coleretico moderatamente pronunciato carminativo e moderatamente pronunciato. Inoltre, la sostanza ha un effetto lassativo. Progettato per compensare la risposta del paziente all'idrossido di alluminio caratterizzato da costipazione.

La benzocaina ha un effetto anestetico locale, che determina l'effetto analgesico del farmaco nella sindrome del dolore grave.

Sotto l'influenza di Almagel A, l'anidride carbonica non si forma nello stomaco e non si sviluppa alcalosi.

Leggermente assorbito nell'intestino. La durata dell'effetto terapeutico del farmaco è determinata dal tasso di svuotamento gastrico. Se assunto prima dei pasti, l'effetto può durare da 20 minuti a 1 ora. La benzocaina non ha alcun effetto sistemico sul corpo. L'anestesia locale viene osservata 1-2 minuti dopo la somministrazione orale.

A cosa serve Almagel A??

Il farmaco Almagel A è inteso per il trattamento di patologie associate ad aumento della secrezione di acido cloridrico nel tratto gastrointestinale. Consultare il proprio medico prima dell'uso..

Indicazioni per gli adulti

Le indicazioni per l'uso di Almagel A nei pazienti adulti sono:

  • enterite;
  • esacerbazione dell'ulcerazione del duodeno e / o dello stomaco;
  • disturbi intestinali di natura funzionale;
  • ernia iatale (rigonfiamento del diaframma nell'apertura esofagea);
  • forma acuta e cronica di gastrite nella fase di esacerbazione con funzione secretoria normale o aumentata;
  • duodenite;
  • patologia da reflusso gastroesofageo;
  • colite;
  • sensazione di dolore e disagio nell'area dell'epigatrio durante l'uso di nicotina, errori nella dieta, bere alcolici o caffè;
  • come mezzo di profilassi quando si usano glucocorticosteroidi e farmaci antinfiammatori non steroidei.

Almagel A è anche prescritto come uno dei componenti del complesso trattamento del diabete mellito.

Per bambini

Ai bambini di età superiore a 1 mese viene prescritto Almagel A per indicazioni simili. Nell'infanzia fino a 1 mese, è severamente vietato assumere farmaci.

Per le donne in gravidanza e durante l'allattamento

Durante la gestazione di un bambino, il farmaco Almagel può essere prescritto solo quando assolutamente necessario, quando gli effetti benefici attesi per la madre superano le possibili conseguenze per lo sviluppo del feto. La ricezione in questo caso non dovrebbe durare più di 3 giorni.

È vietato assumere il farmaco durante l'allattamento.

Controindicazioni

Almagel A è controindicato in casi come:

  • Il morbo di Alzheimer;
  • età da bambini fino a 1 mese;
  • gravi disturbi del funzionamento dei reni;
  • periodo di allattamento al seno;
  • ipersensibilità o intolleranza assoluta agli elementi della composizione in sospensione;
  • ricevimento simultaneo di sulfamidici.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Almagel A dovrebbe essere preso esclusivamente all'interno. Agitare il contenuto del flacone prima dell'uso..

Per adulti

Per i pazienti adulti, si consiglia di assumere Almagel A da 1 a 3 cucchiai (o cucchiaini) di dosaggio 3-4 volte al giorno, 30 minuti prima dei pasti e la sera appena prima di andare a letto. Il dosaggio dipende direttamente dalla gravità della patologia.

Per bambini

I bambini di età inferiore a 1 mese non possono assumere il farmaco.

Si consiglia ai bambini di età inferiore ai 10 anni di assumere 1/3 della dose per adulti e all'età di 10-15 anni - 1/2 della dose media per i pazienti adulti.

Per le donne in gravidanza e durante l'allattamento

Alle pazienti in gravidanza deve essere prescritto il farmaco in base ai singoli dosaggi e ai regimi di dosaggio. La durata dell'uso non deve superare i 3 giorni.

Durante l'allattamento, l'assunzione di Almagel A è controindicata.

Effetti collaterali

Durante il corso della terapia con Almagel A, effetti collaterali come:

  • stipsi;
  • sonnolenza;
  • violazione della percezione del gusto;
  • spasmo gastrico;
  • nausea;
  • dolore nella regione epigastrica;
  • vomito.

In caso di carenza di fosforo, il farmaco può provocare l'escrezione di calcio nelle urine e lo sviluppo dell'osteomalacia (ammorbidimento della struttura ossea).

I pazienti con insufficienza renale cronica possono anche manifestare ipermagnesemia, gonfiore degli arti e demenza..

Interazione con altri medicinali

Il farmaco Almagel A riduce l'effetto terapeutico dei glicosidi della digitale, degli antibiotici tetracicline, dei bloccanti dei recettori dell'istamina H2, dei beta-bloccanti, del ketoconazolo, della ciprofloxacina, dei sali di ferro, delle fenotiazine, dell'indometacina e dell'isoniazide.

istruzioni speciali

Tra l'assunzione del farmaco Almagel A e altri farmaci, deve essere mantenuto un intervallo di 1-2 ore.

Con l'uso prolungato del farmaco, è necessario ricevere una quantità sufficiente di fosforo con il cibo.

Si sconsiglia vivamente di assumere Almagel A in dosi superiori a 16 cucchiai al giorno. Se viene superato il dosaggio indicato, la durata del ricovero non deve superare i 14 giorni.

Nel caso di prescrizione del farmaco a pazienti in gravidanza, la durata della terapia non deve superare i 3 giorni..

Overdose

Nel caso di un singolo uso di un aumento del dosaggio di Almagel A, non ci sono stati altri sintomi, ad eccezione di un gusto metallico in bocca, flatulenza e costipazione.

Con l'uso sistemico prolungato del farmaco ad alte dosi, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • la formazione di calcoli renali;
  • sonnolenza;
  • intorpidimento e dolore nei muscoli;
  • grave ostruzione intestinale;
  • fatica;
  • depressione respiratoria;
  • riduzione della funzione riflessa;
  • ipoventilazione;
  • bradicardia;
  • paralisi neuromuscolare;
  • nausea e vomito;
  • cambiamenti negli indicatori ECG;
  • anuria;
  • insufficienza renale;
  • coma;
  • insufficienza cardiaca.

In casi estremamente gravi di intossicazione, ci possono essere:

  • ricovero in ospedale;
  • prendendo assorbenti;
  • lavanda gastrica;
  • stimolazione artificiale del riflesso del vomito;
  • trattamento sintomatico.

Condizioni di archiviazione

È necessario conservare la sospensione Almagel A in un luogo buio a una temperatura ottimale compresa tra 5 e 15 ° C..

Periodo di validità - 5 anni.

Analoghi di Almagel A

Nelle farmacie, puoi trovare alcuni degli analoghi più efficaci del farmaco Almagel A, che non sono inferiori al farmaco originale in termini di azioni terapeutiche. Tra questi ci sono:

Phosphalugel

Phosphalugel è un antiacido contenente fosfato di alluminio. È usato per il trattamento di patologie acido-dipendenti come gastrite, ulcere gastrointestinali, dispepsia funzionale e diarrea, dolore nella regione epigastrica, disturbi intestinali sullo sfondo di intossicazione, infezioni e assunzione di sostanze irritanti, esofagite da reflusso, ernia del diaframma nell'apertura esofagea. Controindicato in diarrea cronica, costipazione, morbo di Alzheimer e ipersensibilità.

Ajiflux

Antiacido sotto forma di compresse masticabili. Contiene idrossidi di alluminio e magnesio e sorbitolo. È usato principalmente per gastrite acuta e cronica, duodenite acuta, ulcerazione gastrointestinale, erosione della mucosa del tratto gastrointestinale superiore, bruciore di stomaco, ernia iatale, malattia da reflusso gastroesofageo e dolore nell'epigastrio. A differenza di Almagel A, non è consentito l'ingresso ai bambini di età inferiore ai 10 anni.

ALUMAG

Contiene idrossidi di magnesio e alluminio, sorbitolo e olio di menta piperita. Disponibile in forma di tablet. Possiede proprietà antiacide pronunciate. Il farmaco viene assunto come farmaco sintomatico per patologie iperacide associate a una maggiore acidità dell'ambiente dello stomaco. Può essere utilizzato solo da bambini di età superiore ai 15 anni.

Almagel Un prezzo

Il costo medio del farmaco Almagel A nelle farmacie di Mosca è di 200-270 rubli.

Almagel

Almagel è il primo farmaco antiacido. Gli antiacidi sono destinati al trattamento delle malattie acido-dipendenti del tratto gastrointestinale neutralizzando l'acido cloridrico contenuto nel succo gastrico.

Il componente attivo di Almagel - idrossido di alluminio - divenne la base per la produzione di numerosi antiacidi.

In questo articolo considereremo perché i medici prescrivono Almagel, comprese le istruzioni per l'uso, analoghi e prezzi di questo farmaco nelle farmacie. REVISIONI reali di persone che hanno già usato Almagel possono essere lette nei commenti.

Composizione e forma di rilascio

A seconda della composizione, si distinguono i seguenti tipi di sospensioni:

  • Almagel - contiene solo i componenti principali (alluminio e idrossido di magnesio);
  • Almagel A - insieme ai principi attivi attivi, contiene benzocaina (antidolorifico);
  • Almagel Neo - contiene un componente aggiuntivo simeticone, che elimina i gas.

Gruppo clinico e farmacologico: farmaco antiacido.

Ciò che Almagel aiuta?

Di norma, Almagel è usato per le seguenti malattie associate ad alta acidità:

  1. Flatulenza;
  2. esofagite;
  3. Enterite, duodenite;
  4. Tossicità alimentare;
  5. Ernia;
  6. Gastrite acuta con acidità aumentata;
  7. Ulcera allo stomaco, esacerbazione dell'ulcera duodenale;
  8. Dolore, disagio che si manifesta nella regione gastrica a causa di disturbi dietetici, abuso di bevande alcoliche, nicotina, caffè e droghe.

Inoltre, il farmaco viene utilizzato a scopi profilattici come prevenzione dello sviluppo di lesioni ulcerative quando si utilizzano sostanze non steroidee antinfiammatorie e glucocorticosteroidi.

effetto farmacologico

Almagel è un farmaco antiacido. La sua azione si basa sulla neutralizzazione locale a lungo termine del succo gastrico costantemente formato. Secondo le istruzioni, Almagel riduce il contenuto di acido cloridrico nel succo gastrico alla velocità ottimale. Lo strumento ha un effetto anestetico locale.

Il farmaco produce un leggero effetto lassativo, è un agente coleretico. L'idrossido di alluminio, che fa parte di Almagel come uno dei componenti attivi, inibisce la secrezione di pepsina. A contatto con l'acido cloridrico, lo neutralizza formando cloruro di alluminio.

L'efficacia di questo farmaco è anche dovuta alla sua consistenza specifica basata sul gel, che consente ad Almagel di essere distribuito uniformemente sulla mucosa gastrica, fornendo in tal modo un effetto più duraturo. L'effetto dell'assunzione del farmaco inizia 3-5 minuti dopo una singola dose e la sua durata è di circa 70 minuti.

Istruzioni per l'uso

Secondo le istruzioni per l'uso, ogni volta prima dell'uso, il flacone con Almagel deve essere agitato accuratamente.

  • Ad adulti e bambini di età superiore ai 15 anni vengono prescritti 5-10 ml (1-2 misurini) 3-4 volte al giorno. Se necessario, una singola dose può essere aumentata a 15 ml (3 misurini). Ai bambini di età compresa tra 10 e 15 anni viene prescritta una dose pari alla metà della dose per gli adulti. Dopo aver raggiunto l'effetto terapeutico, la dose giornaliera viene ridotta a 5 ml (1 misurino) 3-4 volte al giorno per 15-20 giorni.
  • Per la profilassi, si consiglia di assumere 5-15 ml 15 minuti prima di assumere farmaci con un effetto irritante..

Non è raccomandato assumere liquidi entro 15 minuti dall'assunzione del farmaco.

Controindicazioni

Si raccomanda di abbandonare l'uso di Almagel se vi è una maggiore sensibilità ai suoi componenti, con funzionalità renale pronunciata compromessa, morbo di Alzheimer e anche se il paziente ha meno di 1 mese.

Effetti collaterali

Dopo aver assunto tutti i tipi di Almagel, si possono osservare i seguenti effetti indesiderati:

  1. Nausea.
  2. Crampi allo stomaco.
  3. Distorsione del gusto.
  4. Dolore nella regione epigastrica.
  5. Stipsi.
  6. Sonnolenza.

Le dosi massime del farmaco in combinazione con una mancanza di assunzione di fosforo dal cibo causano manifestazioni di carenza di fosforo, aumento dell'escrezione urinaria di calcio e sviluppo dell'osteomalacia.

Gravidanza e allattamento

Non ci sono dati clinici sull'uso del farmaco Almagel in donne in gravidanza e durante l'allattamento. L'uso del farmaco non è raccomandato in questo caso, ma se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto, Almagel deve essere usato sotto controllo medico per non più di 5-6 giorni.

Studi sperimentali su animali non hanno mostrato alcun potenziale teratogeno o altri effetti indesiderati sull'embrione e / o sul feto.

Gli analoghi di Almagel

I seguenti sono farmaci la cui composizione e meccanismo d'azione sono simili ad Almagel:

Attenzione: l'uso di analoghi deve essere concordato con il medico curante.

Il prezzo medio di ALMAGEL nelle farmacie (Mosca) è di 195 rubli.

Istruzioni per l'uso Almagel ® (Almagel ®)

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Contatti per richieste:

Sostanze attive

Forma di dosaggio

reg. No: P N012742 / 01 del 26.02.10 - Indefinitamente
Almagel ®

Forma di rilascio, confezione e composizione del farmaco Almagel ®

La sospensione per somministrazione orale è di colore bianco o quasi bianco, con un caratteristico odore di limone; durante l'immagazzinamento, sulla superficie può formarsi uno strato di liquido trasparente; con vigoroso agitazione della bottiglia, viene ripristinata l'omogeneità della sospensione.

5 ml (1 misurino)
algeldrat (gel di idrossido di alluminio)2,18 g,
che corrisponde al contenuto di ossido di alluminio218 mg
pasta di idrossido di magnesio350 mg,
che corrisponde al contenuto di ossido di magnesio75 mg

Eccipienti: sorbitolo - 801,15 mg, ietellosa - 10,9 mg, metil paraidrossibenzoato - 10,9 mg, propil paraidrossibenzoato - 1,3363 mg, butil paraidrossibenzoato - 1,336 mg, sodio saccarinato diidrato - 818 μg, olio di limone - 1,635 mg, acqua etanica - 96% mg - fino a 5 ml.

170 ml - flaconi (1) completi di cucchiaio dosatore (5 ml) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Un preparato antiacido, che è una combinazione equilibrata di algeldrate (idrossido di alluminio) e idrossido di magnesio. Neutralizza l'acido cloridrico libero nello stomaco, riduce l'attività della pepsina, che porta a una diminuzione dell'attività digestiva del succo gastrico.

Ha un effetto avvolgente e assorbente. Protegge la mucosa gastrica stimolando la sintesi di prostaglandine (effetto citoprotettivo). Protegge la mucosa dalle lesioni infiammatorie ed erosive-emorragiche a seguito dell'uso di agenti irritanti e ulcerogenici come etanolo, FANS (ad esempio indometacina, diclofenac, acido acetilsalicilico), corticosteroidi.

L'effetto terapeutico dopo l'assunzione del farmaco si verifica in 3-5 minuti. La durata dell'azione dipende dal tasso di svuotamento gastrico. Se assunto a stomaco vuoto, l'effetto dura fino a 60 minuti. Se assunto un'ora dopo un pasto, l'effetto antiacido può durare fino a 3 ore. Non provoca secrezione secondaria di succo gastrico.

farmacocinetica

Viene assorbita una piccola quantità del farmaco, che praticamente non modifica la concentrazione di sali di alluminio nel sangue. Viene escreto attraverso l'intestino.

Gli ioni magnesio vengono assorbiti in quantità insignificanti (circa il 10% della dose assunta) e non modificano la concentrazione di magnesio nel sangue. Di solito è distribuito localmente. L'idrossido di magnesio viene escreto attraverso l'intestino.

Indicazioni del farmaco Almagel ®

  • gastrite acuta;
  • gastrite cronica con aumento e normale funzione secretoria gastrica (nella fase acuta);
  • duodenite acuta, enterite, colite;
  • ulcera peptica dello stomaco e del duodeno (nella fase acuta);
  • ernia dell'apertura esofagea del diaframma;
  • reflusso gastroesofageo, esofagite da reflusso, reflusso duodenogastrico;
  • ulcere gastrointestinali sintomatiche di varia origine;
  • erosione della mucosa del tratto gastrointestinale superiore;
  • pancreatite acuta, esacerbazione della pancreatite cronica;
  • bruciore di stomaco e dolore epigastrico dopo errori nella nutrizione, consumo eccessivo di etanolo, nicotina, caffè, assunzione di farmaci che irritano la mucosa gastrica.
  • riduzione dell'effetto irritante e ulcerogenico associato all'assunzione di farmaci che irritano la mucosa gastrica.
Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
K21.0Reflusso gastroesofageo con esofagite
K21.9Reflusso gastroesofageo senza esofagite
K25Ulcera allo stomaco
K26Ulcera duodenale
K27Ulcera peptica
K29Gastrite e duodenite
K31.8Altre malattie specifiche dello stomaco e del duodeno
K44Ernia diaframmatica
K52Altre gastroenteriti e coliti non infettive
K85Pancreatite acuta
K86.1Altra pancreatite cronica
R10.1Dolore localizzato nell'addome superiore
R12Bruciore di stomaco
Z29.8Altre misure preventive specificate

Regime di dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale. Prima di ogni dose, la sospensione deve essere completamente omogeneizzata agitando il flacone.

Il farmaco viene assunto 45-60 minuti dopo i pasti e la sera prima di coricarsi.

Ad adulti e bambini di età superiore ai 15 anni vengono prescritti 5-10 ml (1-2 misurini) 3-4 volte al giorno. Se necessario, una singola dose può essere aumentata a 15 ml (3 misurini). Ai bambini di età compresa tra 10 e 15 anni viene prescritta una dose pari alla metà della dose per gli adulti.

Dopo aver raggiunto l'effetto terapeutico, la dose giornaliera viene ridotta a 5 ml (1 misurino) 3-4 volte al giorno per 15-20 giorni.

Non è consigliabile assumere liquidi entro 15 minuti dall'assunzione di Almagel ®.

5-15 ml 15 minuti prima di assumere farmaci con effetto irritante.

Effetto collaterale

Dal sistema digestivo: possibilmente - costipazione, che scompare dopo aver ridotto la dose; in rari casi - nausea, vomito, crampi allo stomaco, alterazioni del gusto.

Dal sistema nervoso: con l'uso prolungato del farmaco in pazienti con insufficienza renale e pazienti in dialisi, sono possibili cambiamenti dell'umore e dell'attività mentale.

Altri: in rari casi - reazioni allergiche e ipermagnesemia; con l'uso a lungo termine in dosi elevate (in combinazione con una carenza di fosforo negli alimenti), l'osteomalacia può svilupparsi.

Controindicazioni per l'uso

  • grave insufficienza renale (a causa del rischio di sviluppare ipermagnesemia e intossicazione da alluminio);
  • Il morbo di Alzheimer;
  • ipofosfatemia;
  • gravidanza;
  • bambini sotto i 10 anni;
  • intolleranza al fruttosio congenita (il farmaco contiene sorbitolo);
  • ipersensibilità a sostanze attive e componenti ausiliari del farmaco.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Studi sperimentali su animali non hanno mostrato alcun potenziale teratogeno o altri effetti indesiderati sull'embrione e / o sul feto.

Non ci sono dati clinici sull'uso del farmaco Almagel ® in donne in gravidanza. L'uso del farmaco non è raccomandato durante la gravidanza, ma se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto, Almagel® deve essere assunto sotto controllo medico per non più di 5-6 giorni.

Non ci sono dati sul rilascio dei principi attivi del farmaco nel latte materno. Almagel ® può essere usato durante l'allattamento solo dopo un'attenta valutazione del rapporto tra il beneficio atteso per la madre e il potenziale rischio per il bambino. Durante l'allattamento, si consiglia di utilizzare il farmaco non più di 5-6 giorni sotto la supervisione di un medico..

Domanda di violazioni della funzionalità epatica

Domanda di funzionalità renale compromessa

L'uso del farmaco è controindicato in caso di grave insufficienza renale (a causa del rischio di sviluppare ipermagnesemia e intossicazione da alluminio).

Nei pazienti con insufficienza renale con uso prolungato del farmaco (più di 20 giorni), è necessario un monitoraggio regolare della concentrazione di magnesio nel siero del sangue.

Applicazione nei bambini

istruzioni speciali

Non è raccomandato l'uso del farmaco in pazienti con costipazione grave, con mal di stomaco di origine sconosciuta e sospetta appendicite acuta, presenza di colite ulcerosa, diverticolosi, colostomia o ileostomia, diarrea cronica, emorroidi acute, alterazioni dell'equilibrio acido-base nel corpo, nonché presenza di metabolismo alcalosi, cirrosi epatica, grave insufficienza cardiaca, tossicosi nelle donne in gravidanza, compromissione della funzionalità renale ((Influenza del controllo della qualità sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Almagel ® non influisce sulla capacità di guidare un'auto e di lavorare con meccanismi. Se assunto nella dose giornaliera raccomandata, l'etanolo contenuto nel farmaco non influisce sulla capacità di guidare veicoli e di lavorare con meccanismi.

Overdose

Sintomi: se la dose viene superata una volta - costipazione, flatulenza, sapore metallico in bocca. Con l'uso prolungato a dosi elevate, è possibile la formazione di calcoli renali, lo sviluppo di grave costipazione, leggera sonnolenza, ipermagnesemia. Si possono anche osservare segni di alcalosi metabolica: alterazioni dell'umore o dell'attività mentale, intorpidimento o dolore muscolare, irritabilità e affaticamento, respiro lento, gusto sgradevole.

Trattamento: è necessario adottare immediatamente misure per rimuovere rapidamente il farmaco dal corpo: lavanda gastrica, stimolazione del vomito, assunzione di carbone attivo.

Interazioni farmacologiche

Può assorbire alcuni farmaci, riducendo così il loro assorbimento. Pertanto, con l'uso simultaneo di altri farmaci, è necessario osservare un intervallo di 1-2 ore tra l'assunzione di Almagel® e altri farmaci.

Almagel® modifica il pH del succo gastrico sul lato alcalino, il che può influire sull'azione di un numero significativo di farmaci se usato contemporaneamente.

Almagel ® riduce l'effetto dei bloccanti dei recettori dell'istamina H 2 (cimetidina, ranitidina, famotidina), glicosidi cardiaci, sali di ferro, preparati al litio, chinidina, messiletina, farmaci fenotiazinici, antibiotici tetracicline, ciprofloxacina, isoconiazolo e cheto.

Con la nomina simultanea di forme enteriche di farmaci, va ricordato che un aumento del pH del succo gastrico causato dall'assunzione di Almagel® può portare alla distruzione accelerata della membrana enterica e quindi causare irritazione della mucosa gastrica e del duodeno.

Almagel ® può influenzare i risultati di alcuni studi e test di laboratorio e funzionali: riduce il livello di secrezione gastrica nel determinare l'acidità del succo gastrico; altera i risultati dei test usando tecnezio (99m Tc), come la scintigrafia ossea e alcuni test per esaminare l'esofago; aumenta la concentrazione di fosforo nel siero, modifica i valori di pH del siero di sangue e delle urine.

  • Articolo Precedente

    Nutrizione e trattamento per la metaplasia della mucosa esofagea

Articoli Su Epatite