Analisi delle feci per i vermi: regole per la raccolta, la consegna e lo stoccaggio

Principale Enterite

Al fine di identificare i parassiti nel corpo umano, le feci vengono analizzate per elminti e protozoi. Diagnostica più approfondita - coprogramma - oltre a rilevare i vermi, dà un'idea del lavoro del tratto gastrointestinale. Questi studi aiutano a prevenire l'insorgenza di molte patologie gravi. Per ottenere informazioni complete e non distorte, è necessario prepararsi adeguatamente per la raccolta delle feci.

Sintomi di vermi nell'uomo

I vermi che parassitano nel corpo umano si manifestano in numerosi sintomi. Molto spesso, si osserva quanto segue:

  • debolezza generale;
  • pallore della pelle;
  • perdita di peso;
  • dolore nell'intestino e nella regione epigastrica;
  • nausea;
  • sgabello turbato;
  • prurito nella zona anale;
  • eruzioni cutanee.

I nematodi causano tosse, a volte con espettorato sanguinante, polmonite, convulsioni epilettiche, ittero, ascesso epatico. Alcuni tipi di elminti provocano mal di testa, dolori articolari e muscolari, gonfiore.

Come sottoporsi al test per elminti?

Le feci vengono raccolte solo per defecazione naturale. Per raccogliere un'analisi delle feci, in un giorno o due, è necessario iniziare a eseguire la preparazione appropriata:

  • Evita gli alimenti che hanno proprietà lassative che aumentano il gas o la costipazione. Pomodori, barbabietole, bacche scure che macchiano le feci sono controindicati.
  • Non assumere antibiotici, antivirali e antidiarroici. Dopo la fine dell'assunzione di farmaci antibatterici, le feci vengono raccolte dopo 72 ore.
  • Prima della defecazione, le donne devono lavare il perineo: è impossibile che le impurità dell'urina e le perdite vaginali penetrino nel biomateriale. Ma per l'accuratezza della diagnosi, è impossibile lavare l'area esterna dell'ano.

Non è sempre necessario raccogliere le feci per rilevare i vermi. Per rilevare ossiuri (vermi bianchi nelle feci nell'uomo), che causano enterobiasi, viene utilizzato uno speciale batuffolo di cotone o nastro adesivo per raschiare intorno all'ano.

Quando raccogliere le feci? È possibile raccogliere la sera e in quale quantità?

Le feci per l'analisi vengono raccolte al mattino e poste in un apposito contenitore di plastica per analisi (venduto in farmacia). Non più di 2/3 del suo volume è pieno di feci prelevate da diversi strati: centrale, superiore e laterale. Dati paziente e data indicati sull'etichetta.

Se una persona è abituata a defecare la sera, è possibile salvare l'analisi delle feci dalla sera alla mattina sullo scaffale centrale del frigorifero per 8-12 ore. Ma bisogna tenere presente che dopo otto ore di conservazione, la struttura e la composizione chimica delle feci cambiano, il che causerà una diagnosi imprecisa.

Per l'analisi di lamblia, ameba di dissenteria e microflora batterica, le feci vengono raccolte al mattino e consegnate al laboratorio entro e non oltre 2-3 ore dopo, in una forma calda.

Non raccogliere le feci per la ricerca durante l'esacerbazione delle emorroidi, le mestruazioni, in presenza di ragadi anali, entro 2 giorni dopo la radiografia del tratto digestivo (usando bario - fino a 10 giorni).

Analisi ripetute

Un'analisi negativa non garantisce l'assenza di vermi nel corpo. Ciò è dovuto al fatto che non sono presenti i parassiti nelle feci, ma le loro uova, che potrebbero non essere presenti nelle feci. Il primo studio fornisce una precisione del 50%.

Per assicurarsi che non vi siano elminti, si consiglia di eseguire i test tre volte, con un intervallo di 2-4 giorni. Un risultato negativo triplo garantisce l'assenza di elmintiasi con una precisione del 99%.

Test ripetuti devono essere sottoposti dopo il completamento del ciclo di trattamento.

Quanto dura l'analisi?

Nella clinica, l'analisi viene preparata lo stesso giorno. Il modo più veloce per fare analisi è al microscopio. Se le feci vengono inviate al laboratorio di un'altra istituzione, i risultati arriveranno in seguito..

Ma ci sono tipi di studi e tecniche che richiedono fino a 6 giorni, ad esempio l'analisi delle feci per un disgruppo, che determina, insieme ai vermi, la presenza di batteri patogeni.

L'analisi delle feci per l'ovidotto dura 10 giorni.

Dove posso portarlo e quanto costa?

Qualsiasi istituzione medica effettua un'analisi per le uova di elminto. Una vasta gamma di analisi viene effettuata da laboratori medici di rete a pagamento: LabStory, SINEVO, Ditrix Medical, INVITRO, CityLab, ecc. Prezzi indicativi per Mosca (in rubli):

Tipo di analisiDitrix MedicalcityLABLabStory (San Pietroburgo)
Coprogram495480457
Sull'enterobiasi390360420
Su uova di elminto e protozoi390450410

In alcuni centri medici, l'analisi per le uova di verme costa tra 180 e 400 rubli. Un'analisi per la rilevazione del DNA di tonde e tenie (complesse) in LabStory (San Pietroburgo) costa 2.500 rubli e la rilevazione del DNA di un tipo di elminti - circa 800 rubli.

Trattamento dei vermi

È impossibile trascurare il trattamento dei vermi, poiché alcuni tipi di malattie da elminti portano alla disabilità, a volte persino alla morte. Tra i farmaci antielmintici, ci sono farmaci sintetici che agiscono non su un gruppo di vermi, ma su diversi contemporaneamente. Questi sono Pirantel, Dekaris, Praziquantel, Benzimidazole. Sono veloci, efficaci, ma tossici..

Dai rimedi popolari, le proprietà antielmintiche sono semi di zucca, aglio con latte all'interno a stomaco vuoto o sotto forma di clistere, infuso di cipolle, succhi freschi di melone e carote.

Produzione

Le malattie elmintiche possono essere asintomatiche per lungo tempo, quindi ogni persona dovrebbe assumere le feci per un'analisi preventiva due volte l'anno (specialmente se cani e gatti vivono in casa). La raccolta corretta delle feci fornisce una diagnosi accurata delle infezioni da elminti, il cui trattamento adeguato preserverà la salute e forse la vita.

Analisi delle feci per parassiti con metodo di arricchimento

Cos'è il coprogramma

Per rilevare vermi o altre cause di invasione, è necessario, dopo la defecazione, raccogliere materiale biologico in un apposito contenitore e inviarlo al laboratorio per ulteriori esami microscopici. È necessaria un'analisi generale delle feci, che i medici chiamano anche "coprogramma". Sulla base dei risultati di questo studio di laboratorio, il paziente riceve informazioni dettagliate sulla capacità digestiva del tratto digestivo. Questo metodo diagnostica le malattie intestinali di natura infettiva..

Il medico curante prescrive per adulti e bambini un'analisi delle feci per i parassiti in caso di sospetta enterobiasi progressiva e non solo. In un modo così accessibile, puoi studiare in dettaglio la composizione delle feci, in modo tempestivo per determinare un disturbo pericoloso del corpo. Le principali indicazioni per questa procedura sono le seguenti deviazioni o raccomandazioni specialistiche:

  • malattie di stomaco, pancreas, cistifellea, fegato, retto e duodeno di forme acute e croniche;
  • controllo della dinamica positiva della malattia quando si utilizza un regime terapeutico particolare;
  • sospetto di parassiti intestinali, sintomi allarmanti;
  • la capacità di diagnosticare rapidamente i processi infiammatori e le lesioni infettive del tratto digestivo in un bambino;
  • diagnosi di fibrosi cistica, squilibrio microbico, carenza di lattosio.

Le feci sono considerate il prodotto finale del tratto digestivo e si formano gradualmente quando il cibo entra nel corpo. Un'analisi generale delle feci per i parassiti parlerà della disfunzione del sistema digestivo e gli indicatori ottenuti aiuteranno a determinare la diagnosi, il regime di trattamento successivo. Il coprogramma delle feci è considerato un metodo informativo non invasivo di diagnostica produttiva in condizioni di laboratorio, che rivela:

  • nematodi: si tratta di teste di sangue, nekatori, nematodi, lombrichi;
  • tenia: si tratta di tenia suina e bovina, tenia larga;
  • colpo di fortuna: questo è un colpo di fortuna felino o epatico, schistosomi.

Tipi di analisi e metodologia

Metodo di beneficenza di Kalantaryan

Vengono effettuati alla ricerca di trematodi, cestodi, nematodi e larve di verme. Per la ricerca, viene utilizzata una soluzione speciale, costituita da un chilogrammo di nitrato di sodio in un litro di acqua. Questa soluzione viene bollita fino a quando appare un film, quindi raffreddata. Per 200 ml di soluzione, vengono prelevati e mescolati 10 grammi di feci. Durante il processo di miscelazione, vengono rimosse grandi particelle sollevate sulla superficie. Per mezz'ora, coprire il bicchiere con il vetro, che è a contatto con il liquido. Questa volta è sufficiente per far emergere i parassiti, quindi il vetro viene esaminato al microscopio.

Metodo di arricchimento Fulleborn

Identifica nematodi, tenia nana, finlandesi, cestodi e trematodi nelle feci. In 100 grammi di soluzione di cloruro di sodio vengono agitati 5 grammi di masse fecali

I grani che sono saliti in superficie vengono accuratamente rimossi con un pezzo di carta e ricoperti di vetro. Dopo 90 minuti, il vetro viene sollevato ed esaminato microscopicamente alla ricerca di segni di parassiti

Metodo di arricchimento di Schulman

È usato come ulteriore diagnosi di invasioni parassitarie. In un pallone, 3 grammi di feci in 15 ml di acqua vengono mescolati con una provetta speciale per 2 minuti con un movimento circolare. Questa agitazione raccoglie le larve di parassiti sulla punta del tubo. Dopo l'agitazione, il tubo con una goccia della sospensione galleggiante viene rimosso, gocciolato su un vetrino da microscopio e inviato per la ricerca.

Il metodo di Berman per arricchire le feci quando si passa un'analisi per elminti

Aiuta a identificare le larve di anguilla nelle feci. Per una diagnosi efficace, è meglio usare le feci che sono ancora calde. Lo studio utilizza una rete metallica finemente graduata posizionata in un imbuto di vetro montato su un supporto. Un tubo di gomma con una clip è posizionato nella parte inferiore dell'imbuto. 5 grammi di feci vengono inseriti nella rete, l'acqua sollevata e calda viene versata nell'imbuto fino a quando il fondo della rete viene immerso nell'acqua. A causa della loro termoattività, le uova di elminto scivolano nell'acqua calda e si accumulano sul fondo dell'imbuto. Dopo 4 ore, il liquido viene rilasciato e posto in una centrifuga per 3 minuti. Il restante sedimento è soggetto a esame microscopico.

Metodo di arricchimento secondo Krasilnikov

Per lo studio, viene utilizzata una soluzione all'1% di polvere per il lavaggio di "Lotos", in cui vengono dissolte le feci. Una sospensione dovrebbe formarsi mescolando. La sospensione viene depositata per 30 minuti e quindi posta in una centrifuga per 5 minuti. In una centrifuga, le uova di elminto vengono pulite dalle feci e dal precipitato, che viene esaminato al microscopio.

Analisi dettagliata delle feci per i parassiti

Tutti hanno sentito che in qualsiasi momento puoi diventare un habitat per i parassiti. Ma di solito difficilmente credono in tali informazioni. Piuttosto, sono scettici e non seri. Di conseguenza, quasi un terzo della popolazione del paese è infetto da elminti di vario tipo. E se la presenza di alcuni può essere indovinata dai sintomi che sono comparsi - nausea, prurito intorno all'ano, mancanza di appetito, cioè questi tipi di vermi che non possono mostrarsi a lungo, ma allo stesso tempo causare gravi danni agli organi in cui parassitano.

Ecco perché, se si presume che possa verificarsi un'infezione da elminti, è indispensabile sottoporsi a un esame.

È molto importante per mantenere la salute e il benessere.

Diagnosi

Per identificare i parassiti, è necessario fare un esame fecale. Perché dovresti scegliere questa particolare analisi? Perché la stragrande maggioranza degli elminti, non solo quando entrano nel corpo, entrano nell'intestino, ma vivono anche in esso, o altri organi che sono collegati al sistema digestivo. Inoltre, i parassiti non solo vivono, ma si moltiplicano. Le uova di elminto, insieme ai detriti alimentari trasformati, vengono covate fuori per trovare un ospite. Pertanto, molto spesso l'analisi delle feci consente di determinare se una persona è infettata da elminti o se è in buona salute.

Quale istituzione medica è la migliore da contattare per ottenere non una risposta dettagliata, ma la più corretta? Certo, al laboratorio, che ha le attrezzature più moderne. Dopotutto, le uova dei parassiti sono così piccole che non è sempre possibile vederle non solo ad occhio nudo, ma anche sotto un microscopio obsoleto debole..

Fortunato a questo proposito, coloro che vivono in una grande città o hanno l'opportunità di visitarla - quindi è meglio contattare il laboratorio Invitro e fare l'analisi delle feci in questa istituzione. Perché qui? Poiché i laboratori di questa rete sono dotati delle più recenti attrezzature mediche delle ultime versioni, le risposte ricevute ai test inviati saranno le più accurate.

Ma non è tutto. Coloro che hanno già avuto elmintiasi possono fare una nuova analisi delle feci per un tipo specifico di parassita in "Invitro", poiché questa istituzione offre di sottoporsi a diagnosi per:

  1. Giardiasi.
  2. Toxoplasmosi.
  3. ascariasis.
  4. Opistorchiasi e altri tipi di elmintiasi.

Inoltre, nei laboratori di "Invitro" e in altre istituzioni simili, gli esperti spesso offrono di fare un'analisi con il metodo di arricchimento. Che cos'è e in che modo questo tipo di diagnosi differisce dal solito?

La differenza sta nel fatto che il paziente riceve una provetta in laboratorio, in cui viene inserito un mezzo speciale. Ogni giorno, per un certo tempo, il paziente deve inserire un po 'di feci nella provetta e richiudere ermeticamente. Quindi il materiale viene consegnato all'istituzione, dove viene controllato. La diagnosi con il metodo di arricchimento consente di ottenere un risultato più accurato per la presenza di parassiti.

Regole generali

Per evitare tali errori, è necessario acquisire familiarità con come preparare le feci per il test. Ecco i requisiti di base per questo:

  • È inaccettabile usare clisteri e lassativi per ottenere le feci - il materiale deve essere preso solo dopo defecazione naturale.
  • Prima di svuotare, devi prima svuotare la vescica.
  • Quando si svuota l'intestino, è necessario assicurarsi che le feci non tocchino nulla, in particolare la superficie del water. Pertanto, è meglio svuotare in un contenitore speciale..
  • Il materiale viene portato in un contenitore sterile con una spatola speciale, anche sterile. In questo caso, è consigliabile acquistare un contenitore per le feci in farmacia. Se decidi di usare barattoli portati a casa, devi scegliere quelli chiusi ermeticamente.
  • I campioni di feci sia dure che liquide sono adatti per il test.
  • Dopo la raccolta, il materiale deve essere immediatamente trasportato in laboratorio per l'analisi. Poiché solo i campioni freschi sono adatti per la ricerca, è necessario prelevare le feci per l'analisi 2-5 ore prima di inviarlo a una struttura medica. Se passa più tempo, non vi è alcuna garanzia che le uova dei vermi rimangano nei campioni, il che significa che il risultato ottenuto non illuminerà completamente la condizione umana.
  • È necessario ripetere più volte il controllo della presenza di parassiti, poiché le loro uova, frammenti di vermi morti o individui vivi non escono ogni giorno.

Studio delle feci per protozoi e uova di elminto con metodo di arricchimento del concentrato di Parasep

  • Breve descrizione
  • Preparazione per la consegna
  • Descrizione dettagliata

L'identificazione dei protozoi e delle uova di elminti nelle feci è il metodo principale per rilevare le infezioni parassitarie. Lo studio sull'arricchimento fecale con concentratori monouso Parasep migliora significativamente la qualità della diagnostica di laboratorio e aumenta la probabilità di rilevare elminti, loro frammenti, uova e larve, forme vegetative e cistiche di protozoi patogeni nelle feci, anche con una piccola quantità.
L'uso di questo metodo è mostrato in tutti i casi in cui lo studio dei farmaci nativi dà risultati negativi e la clinica e l'anamnesi indicano un'invasione parassitaria..

Preparazione per la consegna

Prima di raccogliere le feci, assicurarsi di eseguire le procedure igieniche. Le feci dovrebbero essere raccolte per la ricerca al mattino. Se questo è difficile, puoi preparare un campione in anticipo, ma non più di 8 ore prima di donare le feci al laboratorio. In questo caso, il campione deve essere refrigerato (non congelare).

Prima di raccogliere le feci, devi prima urinare. La defecazione viene eseguita in un contenitore asciutto e pulito. Trasferire un campione di feci da diversi punti di una singola porzione a quello fornito almeno 1 g.
Riavvitare il coperchio finché non si arresta.
Firma il tuo cognome e le iniziali sul contenitore.
! È impossibile condurre un esame fecale prima di 2 giorni dopo un clistere, un esame radiografico, una colonscopia. Non puoi assumere lassativi, carbone attivo, ferro, rame, preparati di bismuto il giorno prima, usare supposte rettali.

! Non versare urina o acqua nel campione. Non è possibile condurre uno studio delle feci nelle donne durante le mestruazioni.

! Per rilevare "sangue nascosto nelle feci", è necessario attenersi rigorosamente alla dieta - per 3 giorni ed escludere pesce, carne, verdure verdi, pomodori e integratori di ferro dal cibo.

L'etichetta deve contenere il numero di identificazione del paziente, il nome dell'istituto medico. Il numero di identificazione deve essere conservato nel registro dell'istituzione.
I contenitori delle feci vengono consegnati al corriere insieme alle indicazioni, i numeri sui contenitori devono corrispondere ai numeri sulle indicazioni.
Le feci vengono inviate al laboratorio il giorno della raccolta e non possono essere conservate fino al giorno successivo.!
Le feci vengono portate in laboratorio solo in contenitori speciali. Il materiale non è accettato in nessun altro contenitore!
Il contenitore raccomandato per la raccolta delle feci è un contenitore sterile, monouso, a bocca larga, con tappo a vite e una spatola inserita nel coperchio del contenitore. Il contenitore viene riempito con feci liquide a non più di 1/3 del suo volume per evitare schizzi di materiale quando il contenitore viene aperto in laboratorio. Se si formano le feci, dense, vengono inseriti 3-4 cucchiai (5 g) nel contenitore. Il materiale raccolto da lino stantio e il contenitore riempito fino in cima non possono essere analizzati, poiché nel primo caso sono garantiti risultati errati e nel secondo il materiale non viene esaminato.

Descrizione dettagliata

Il sistema Parasep è progettato per rilevare uova di elminti, larve di elminti, cisti protozoarie che causano malattie come: opistorchiasi, clonorchiasi, fascoliasi, dicroceliosi, metagonimiasi, nanofietosi, diphyllobothriasis, imenolosi, ascariasosi, tricosi protozosi intestinali: giardiasi, criptosporidiosi, isosporosi.

I concentratori usa e getta Parasep sono progettati per concentrare i parassiti intestinali mediante centrifugazione attraverso un filtro specializzato (modifica del metodo etere di formalina).

Indicazioni per lo studio: - Se si sospetta un'invasione elmintica o un'infezione con cisti protozoarie (contatto con un paziente con elmintiasi; uso di acqua di lago o di fiume) - Se vi sono sintomi che rendono possibile sospettare un'infezione da parassita: dolore addominale, nausea, vomito, diarrea prolungata, sangue e muco nelle feci - Per controllare l'adeguatezza della terapia dell'invasione elmintica - Esame preventivo dei bambini dopo l'ammissione ai gruppi organizzati dei bambini: scuola materna, scuola, piscina, campo - Prima del ricovero nel reparto ospedaliero.

Valori di riferimento: normalmente, le uova di elminto non si trovano nelle feci.

Come raccogliere correttamente le feci per l'analisi per le uova di elminto

Ora analizzeremo come eseguire correttamente un'analisi delle feci per le uova di verme (per le uova di elminto). Prima di superare questo tipo di analisi, non è richiesta alcuna formazione speciale. Le feci dopo la pulizia di clisteri, supposte rettali, l'uso di lassativi non sono adatti per la ricerca.

  1. 1 Si consiglia di prelevare campioni di feci da varie parti delle feci (dal basso, dall'alto, da diversi lati, dall'interno), se si segue questa regola, il risultato dell'analisi sarà più informativo. Se il materiale ricevuto contiene parassiti visibili o loro parti, dovrebbero anche essere messi in un contenitore. Il volume minimo consentito del materiale raccolto per la ricerca è di circa due cucchiaini da tè (dimensione approssimativa 2 * 2,0 cm o 3 * 3,0 cm) o circa 3 millilitri, meno substrato è indesiderabile.
  2. 2 Per raccogliere il materiale di prova, è necessario un contenitore impermeabile e ben chiuso; è possibile utilizzare contenitori speciali per l'analisi delle feci (molto conveniente, poiché esiste un cucchiaio per il campionamento del materiale), che sono ampiamente disponibili nelle farmacie. Puoi anche raccogliere il materiale di ricerca "alla vecchia maniera", in una scatola di fiammiferi. Il contenitore di raccolta non deve essere sterile. Basta lavarlo pulito.
  3. 3 Le feci non devono essere fresche (ci sono eccezioni che saranno discusse di seguito), tuttavia, lo studio di campioni freschi è più informativo.
  4. 4 La presenza di impurità nel materiale di prova (urina, secrezione vaginale) è indesiderabile; pertanto, si consiglia vivamente di svuotare la vescica (urinare) prima di raccogliere il materiale. Le donne durante le mestruazioni devono usare un tampone, quindi procedere alla raccolta di materiale per la ricerca.
  5. 5 Se le feci devono essere raccolte da un bambino, il materiale può essere prelevato da un pannolino o da un vivaio.
  6. 6 È possibile conservare il materiale ottenuto durante la selezione in frigorifero (ben chiuso) a una temperatura compresa tra 0 e + 4 ° C, secondo alcune fonti letterarie fino a + 8 ° C, non più di un giorno, la temperatura sotto / sopra può influire negativamente sull'interpretazione dei dati ottenuti.
  7. 7 Se è noto che il materiale raggiungerà il laboratorio più tardi che entro 24 ore, la raccolta del materiale verrà effettuata in uno speciale conservante. Se possibile, si consiglia comunque di consegnare le feci mattutine. Il contenitore con il materiale ricevuto deve essere firmato (cognome, nome, patronimico, data di raccolta del materiale).
  8. 8 Va notato che un test una tantum potrebbe non essere sufficiente, quindi il numero di raccolte di materiale può raggiungere sei o più volte (in media, tre volte).

Le opzioni per la preparazione delle soluzioni di conservazione più semplici per la conservazione dei campioni di feci sono mostrate nella tabella seguente.

Cliniche dove è possibile sottoporsi al test

Clinica in Lyubertsy

st. Via Preobrazhenskaya, 4
Lyubertsy
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica a Otradnoye

st. Pestel, 11
lusinghiero
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica a Mitino

St. Mitinskaya, 28k3
Mitino
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica all'aeroporto

st. Chernyakhovsky, 8
L'aeroporto
Ore lavorative:
dalle 9-00 alle 21-00

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Sukharevskaya

st. Seliverstov lane, 8
Sukharevskaya
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica a Medvedkovo

st. Polyarnaya, 32
Medvedkovo
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Prospect Vernadsky

st. Prospettiva di Vernadsky, 37k1a
Viale Vernadsky
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Belorusskaya

st. 1 ° Tverskaya-Yamskaya, 29 (3 ° piano)
bielorusso
Ore lavorative:
dalle 9-00 alle 21-00

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Kurskaya

st. Albero di terra, 38/40, p. 6
Kursk
Ore lavorative:
dalle 9-00 alle 21-00

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Academician Yangel Street

st. Rossoshanskaya, 4, edificio 1
Academician Yangel Street
Ore lavorative:
dalle 9-00 alle 21-00

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica per il 1905

Goda Street 1905, 21
Via 1905
Ore lavorative:
dalle 9-00 alle 21-00

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Novye Cheryomushki

st. Garibaldi, 36
Nuovo Cheryomushki
Ore lavorative:
dalle 9-00 alle 21-00

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica a Maryino

st. Novomaryinskaya, 32
Maryino
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Belyaevo

st. Miklukho-Maclay, 43
Belyaevo
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica a Solntsevo

st. Glavmosstroy, 7
md. Solntsevo
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Aviamotornaya

st. Aviamotornaya, 41 B
Aviamotornaja
Ore lavorative:
intorno all'orologio

o per telefono8 (495) 432-06-70

Clinica su Taganskaya

st. Nizhnyaya Radishchevskaya, 14/2
Taganskaya
Ore lavorative:
dalle 9-00 alle 21-00

o per telefono8 (495) 432-06-70

Chiama e fissa un appuntamento in qualsiasi momento per telefono 8 (495) 432-06-70
o

Analisi delle feci per uova di verme

Feci per uova di elminto

Analisi delle feci per il rilevamento di uova di invasioni di elminti - combina diversi metodi diagnostici al fine di rilevare le uova di elminti e elminti nelle feci.

I tipi più comuni di invasioni sono:

  • Classe di nematodi (Nematoda)
  • Classe Fluke (Trematoda)
  • Classe di tenie piatte (Cestoidea).
Tutti i parassiti usano i nutrienti contenuti nell'intestino dell'ospite, questo porta a una violazione delle difese, dei processi metabolici, dell'anemia e della carenza vitaminica.

L'esame fecale è necessario per determinare la presenza di parassiti umani e la loro localizzazione.

Indicazioni per questa analisi

Regole per la raccolta di biomateriale per analisi

Tipi di metodi di analisi

Il metodo macroscopico di ricerca rivela interi elminti e i loro frammenti. In una capsula di Petri, una piccola quantità di feci viene mescolata con acqua. In buona luce, vengono visualizzati su uno sfondo scuro, a volte utilizzando una lente d'ingrandimento. Tutte le formazioni sospette vengono trasferite con una pinzetta su un vetrino con l'aggiunta della soluzione di cloruro di sodio per un ulteriore esame. Il metodo è raccomandato per la rilevazione dell'enterobiasi.

Il metodo microscopico comprende:

  • Striscio nativo: su un vetrino da microscopio, una piccola parte delle feci con una soluzione di glicerina viene strofinata su uno striscio uniforme. Con un contenuto insufficiente di uova nelle feci, non è sempre possibile rilevarle, quindi il metodo non può essere affidabile al 100%.
  • Striscio denso di cellophane (metodo Kato) - feci, soluzione di glicerina e colorante vengono applicati su un vetrino e ricoperti di cellophane. Dopo un'ora, le uova degli elminti sono colorate e facili da individuare.
  • Metodo di torsione secondo Shulman: la soluzione salina con le feci viene agitata con un movimento circolare con un bastoncino, senza toccare le pareti del contenitore. Di conseguenza, gli elminti e le loro larve si accumulano al centro. Quindi una goccia all'estremità del bastoncino viene rapidamente applicata su un vetrino per ulteriori analisi al microscopio. Questo metodo ha più successo nell'identificare gli elminti.
Metodi di arricchimento: si mescolano reagenti e feci diversi. Quindi le uova del verme galleggiano sulla superficie del contenitore, formando un film, che viene esaminato al microscopio.

I metodi quantitativi determinano il livello di uova di verme per 1 ml di feci.

Interpretazione dei risultati dell'analisi

Durante lo studio, viene determinata la presenza di parassiti e il loro tipo.

Indicatore normale: non sono state trovate uova di vermi.

Quando si trovano elminti nelle feci, la conclusione indica ciò che è stato trovato, ad esempio: nematodi, strongilidi, ossiuri, lombrico.

Il rilevamento di segmenti di tenia nelle feci consente di rilevare parassiti così grandi come la tenia, la carne di maiale e la tenia bovina.

Con alcuni tipi di infestazioni da elminti, potrebbe essere impossibile rilevare le loro uova, quindi esperti esperti raccomandano di sottoporre a screening il sangue per la presenza di anticorpi autoimmuni agli elminti.


** Le informazioni pubblicate sul sito e il listino prezzi non sono un'offerta pubblica.

Russia, regione di Mosca, Krasnoarmeysk, st. Komsomolskaya, casa 4, edificio 1

Analisi di feci per uova, vermi e protozoi

Tutti noi almeno una volta nella vita dovevamo fare i test delle feci per le uova di verme. Dopotutto, i certificati di assenza di invasioni elmintiche sono richiesti ovunque, dagli asili e dalle scuole alle piscine. Di seguito ti diremo come prepararsi per l'analisi delle feci per le uova di verme, come raccogliere correttamente il materiale per l'analisi e, in generale, perché tutto ciò è necessario.

Informazioni generali sull'analisi delle feci per uova, vermi e protozoi

Il problema delle infezioni da vermi è estremamente urgente. Pertanto, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) stima che nove persone su dieci sul pianeta abbiano parassiti. Alle latitudini temperate, gli elminti sono i più comuni. Secondo gli scienziati, quasi 400 specie sono parassiti e hanno infettato oltre un miliardo di persone. Come mezzo per rilevare l'invasione elmintica, esiste un'analisi delle feci per i vermi, nonché un coprogramma, ecc. Esistono tre gruppi di elminti: nematodi (145 specie), trematodi (141 specie) e cestodi (63 specie).

E come puoi scoprire se hai un'invasione elmintica? Esistono diversi modi per farlo. I più comuni sono due: raschiatura per enterobiasi e analisi delle feci per uova di vermi e altri protozoi. Ognuno di questi test deve essere eseguito ogni 6-12 mesi..

La raschiatura per enterobiasi è considerata un metodo abbastanza informativo per diagnosticare la presenza di ossiuri (la probabilità di rilevare parassiti è del 50%). Tuttavia, al fine di capire esattamente se ci sono o no uova di ossiuri nel corpo, viene eseguito da due a tre volte con intervalli da tre a cinque giorni. La procedura in sé è estremamente semplice: una persona abbassa i vestiti nell'area pelvica, allarga leggermente i glutei, nell'area dell'ano, o un batuffolo di cotone viene portato sulla pelle o il nastro adesivo viene incollato per un paio di secondi. Il materiale raccolto deve essere inviato per la ricerca il più presto possibile, in un luogo buio a una temperatura compresa tra più quattro e più otto gradi, e viene conservato per non più di otto ore.

L'analisi delle feci per uova, vermi e protozoi è meno istruttiva (la probabilità di rilevare parassiti è del 10-15%).

La parola "coprogramma", insolita all'udito di una persona comune, è associata precisamente all'analisi delle feci: si tratta di un esame macro, microscopico e chimico delle feci al fine di diagnosticare lo stato del tratto digestivo, inclusa la presenza o l'assenza di parassiti.

Anche se esegui regolarmente i test appropriati, puoi infettarti e non conoscerlo a lungo. E come capire che sei malato se la malattia non ha sintomi pronunciati?

Indicazioni per l'analisi delle feci per le uova di verme

Sfortunatamente, la maggior parte delle persone pensa che l'unico segno evidente di un'infezione da verme sia il bruciore e il rossore della pelle intorno all'ano (enterobiasi). Nel frattempo, tale prurito si verifica solo se gli elminti si depositano nell'intestino e colpiscono diverse parti del corpo. E i sintomi in ogni caso sono diversi.

  • I vermi sono spesso colpiti dagli occhi. Grazie ai numerosi capillari, qui c'è un buon apporto di sangue, il che significa che è un alimentatore ideale. Sintomi: ingiallimento del corpo vitreo dell'occhio e della pelle circostante;
  • Cervello. Ci sono anche molti vasi sanguigni qui, tuttavia, la barriera emato-encefalica impedisce la penetrazione. Il sintomo principale dell'infezione è l'irritabilità senza causa;
  • Il fegato funge da protezione del nostro corpo da tutti i tipi di veleni e quando i vermi entrano nel corpo, iniziano ad aumentare di dimensioni e fanno male;
  • Se i muscoli sono danneggiati, ci sarà una sensazione di dolori in essi e nelle articolazioni. Se stiamo parlando dei muscoli del cuore, allora il polso aumenterà;
  • La pelle è anche un habitat desiderabile per molti elminti. Sintomi di infezione: eruzione cutanea rossa, formicolio o intorpidimento.
  • In caso di danno al tratto gastrointestinale (GIT), oltre alla già citata enterobiasi, sono caratteristici: perdita di peso improvvisa, pallore, nausea, scarsa resistenza alle infezioni, perdita di appetito o viceversa, fame costante, mancanza di respiro, dermatite frequente e altri tipi di allergie, pesantezza sul lato destro, emicrania, letargia, amarezza in bocca, insonnia, dolore addominale, vertigini, costipazione o diarrea.

Va tenuto presente che se uno dei membri della famiglia è malato, esiste la possibilità di infezione di tutti i membri della famiglia.

Pertanto, dovresti stare in guardia se tu o qualcuno della tua famiglia: recentemente tornato da un lungo soggiorno in una squadra chiusa, non ha seguito le regole di igiene per lungo tempo, ha mangiato carne o pesce senza un trattamento termico sufficiente, ha lavorato con animali domestici.

Analisi delle feci per uova di verme - come prepararle

L'analisi delle feci per i vermi nel caso generale non richiede alcuna misura speciale di preparazione. Ma, se il paziente sta assumendo potenti farmaci, compresi gli antibiotici, l'analisi delle feci per i protozoi viene prescritta non prima di tre giorni dall'ultima dose, in modo che il farmaco non distorca i risultati dello studio. Inoltre, vengono interrotte le procedure correlate al tratto gastrointestinale (gastroscopia, colonscopia). La preparazione per l'analisi delle feci per i vermi prevede anche restrizioni dietetiche. Da tre a quattro giorni escludi:

  • Riso bianco;
  • Funghi;
  • Carne;
  • Frutta e verdura fresca;
  • Eventuali assorbenti;
  • Kvas, succhi di frutta;
  • Noccioline;
  • Tutti i tipi di sottoprodotti contenenti ferro che causano disturbi alle feci o aumentano la produzione di gas.

Vale anche la pena astenersi dal mangiare barbabietole e bacche, poiché possono colorare le feci, causando il sospetto di sangue occulto (nei pazienti con emorroidi, sanguinamento delle gengive o con crepe nell'ano, tale analisi non viene affatto presa). Per quanto riguarda le procedure igieniche, si consiglia di non lavarsi i denti o lavarsi il giorno prima. La defecazione dovrebbe avvenire naturalmente, senza l'uso di un lassativo. Bevi molta acqua, muoviti (ma con moderazione, senza fanatismo). Questo ti permetterà di rilassarti correttamente..

La procedura per la raccolta di feci per identificare le uova di vermi

La risposta alla domanda su come consegnare correttamente le feci per l'analisi ad un adulto è semplice. Prendi un contenitore di plastica o di vetro pulito e asciutto (puoi acquistare un contenitore speciale). Nessuna sterilizzazione richiesta. E raccogli le feci nella quantità di due cucchiaini da tè. Devi prendere il materiale da tre parti: laterale, centrale e superiore. Il recinto dovrebbe essere fatto con un cucchiaio usa e getta, poiché prendendo con un batuffolo di cotone, e ancora di più con un ramoscello, puoi portare fibre, infezioni o persino parassiti, che distorcono il risultato del test. Fare attenzione a non mescolare l'urina con le feci.

Tuttavia, a causa della prevalenza di questo metodo, quasi tutti gli adulti sanno già come raccogliere le feci per l'analisi. Per quanto riguarda il volume richiesto di feci, la quantità di feci richiesta per l'analisi è scritta nel paragrafo precedente. L'unica eccezione è il caso di feci molli, quindi è necessario un volume di almeno cinque millilitri.

Come sottoporsi al test per uova di verme per un bambino

Per un bambino che ha già familiarità con un vasino o addirittura un bagno, la procedura è la stessa degli adulti. Ma la risposta alla domanda su come raccogliere le feci da un bambino è diversa.

Come raccogliere le feci per l'analisi di uova, vermi nei neonati

Molte persone commettono l'errore di raccogliere i pannolini. Se hai bisogno di feci, rimuovi il pannolino dal bambino e posizionalo su un pannolino pulito o su una tela cerata. Quando il bambino svuota l'intestino, raccogli la quantità necessaria di feci.

Metodi di archiviazione delle feci per analisi

Se dubiti che la persona che ha superato le feci serali per l'analisi abbia ragione, allora calmati. Non tutti si rendono conto che il contenuto informativo dell'analisi delle feci non soffre se, diciamo, raccoglie il materiale la sera e lo mette in frigorifero. Se non passano più di otto ore, questo rivelerà i vermi e le loro uova non peggio che durante un movimento intestinale mattutino. Questa è la risposta a due domande più comuni della gente comune: "quanto puoi conservare i test sulla foglia d'uovo" e "quanto puoi conservare le feci".

Quanta analisi delle feci viene eseguita per le uova di verme

Sei interessato a quanta analisi viene fatta per le uova di verme?

Il risultato dell'analisi delle feci per le uova di verme imparerai in sei giorni lavorativi.

Cosa dice il risultato dell'analisi delle feci per i vermi?

Se hai elminti e, in tal caso, quali. Le caratteristiche dell'analisi delle feci per i vermi sono principalmente nel suo basso contenuto di informazioni (10-15%), quindi i risultati più affidabili saranno ripetuti da tre a quattro volte a piccoli intervalli, in combinazione con altri metodi diagnostici. E devi capire che l'analisi delle feci è mirata solo agli elminti, il che significa che potresti avere altri parassiti.

Per quanto tempo è valido il risultato del test per le uova senza fine?

Non più di sei mesi, quindi è necessario controllare nuovamente le feci.

Controindicazioni all'analisi delle feci per le uova di verme

Nel caso generale, nessuno, ma un'analisi aggiuntiva per il sangue occulto non viene eseguita nei casi sopra descritti..

Se la diagnosi è stata confermata

Quindi è necessario bere un ciclo di agenti antiparassitari. Sono considerati farmaci efficaci: mebendazolo, albendazolo, pirantel pamoat, levamisolo, pirbonio embonato, piperazina, carbendacim e altri.

Ricercatore presso il laboratorio per la prevenzione dei disturbi della salute riproduttiva nell'Istituto di ricerca di medicina del lavoro. N.F. Izmerova.

3 regole per l'analisi delle feci per le uova di vermi

Non solo virus e batteri possono causare disturbi nel nostro corpo, ma anche parassiti. Per diagnosticare l'elmintiasi che colpisce il tratto gastrointestinale e non solo, viene effettuato un certo studio: un'analisi delle feci per le uova di verme (questo è il modo in cui l'abbreviazione medica I / worm viene decifrata in una vasta gamma di pazienti, è corretto parlare per uova di elminto o uova di verme). Di seguito parleremo di quali parassiti possono essere rilevati durante l'esame delle feci e come prepararsi adeguatamente per questa analisi..

L'essenza dell'analisi per la determinazione delle uova di elminto nei bambini

Quali uova di parassiti si possono trovare?

Nel sistema digestivo del nostro corpo, ci sono condizioni ottimali per la parassitizzazione di vari tipi di elminti. Pertanto, le feci sono uno dei principali materiali biologici per l'analisi della foglia d'uovo..

Nelle feci puoi trovare uova di elminti come:

  • tenia nana;
  • nematodi;
  • agente causativo di tricocefalosi e altri.

Oltre alle uova di parassiti, si possono trovare anche forme mature o larve. Tali elminti includono tenia suina, tenia bovina, tenia, trichinella e un certo numero di altri.

Il più semplice in analisi

Oltre ai parassiti, i protozoi, le loro cisti o trofozoiti si trovano nelle feci.

Esempi di protozoi che possono essere trovati nelle feci sono diversi tipi di amebe, balantidi, blastocisti e altri..

Metodi per rilevare le uova di vermi nelle feci

I metodi utilizzati per rilevare le uova di verme nelle feci sono divisi in macroscopici e microscopici.

Metodi macroscopici: esame delle feci ad occhio nudo o utilizzando una lente d'ingrandimento. Questo metodo può rilevare segmenti di tenia bovina o suina, ossiuri vivi, strobila di tenia larga.

Metodi microscopici per la rilevazione di elminti sono l'uso di un microscopio.

I modi principali sono:

  • preparazione di uno striscio denso secondo Kato - uno striscio di feci viene preparato utilizzando cellophane e sostanze speciali, ad esempio glicerina e fenolo;
  • sedimentazione: viene preparata una sospensione di feci con una soluzione speciale. Di conseguenza, a causa della differenza nella densità delle uova e della soluzione, la prima si depositerà sul fondo;
  • galleggiamento: la differenziazione delle uova di elminti si basa su diverse densità di soluzione e uova. Quando si utilizza questo metodo, le uova dei vermi galleggiano in superficie..

Come fare un test delle feci

Al fine di ottenere risultati affidabili sullo studio dell'analisi delle feci, è necessario prepararsi correttamente.

Dieta e farmaci

Come tale, non esiste una dieta specializzata prima di prendere le feci per l'analisi. Se l'elminto vive nell'intestino, allora è già abituato al cibo che mangi. Non è consigliabile mangiare cibi che causano gas o feci molli.

Inoltre, non è consigliabile assumere in anticipo antielmintici per ottenere buoni risultati. Ogni strumento ha i suoi svantaggi, una prescrizione errata può portare a conseguenze terribili..

Igiene

Prima dell'atto di defecazione, non dovresti lavare l'ano, poiché gli ossiuri che escono da lì durante la notte possono essere lavati via con acqua e, di conseguenza, la risposta sarà un falso negativo.

Capacità

Il contenitore in cui è necessario raccogliere le feci per le uova di elminto deve essere pulito e asciutto. Per questo, i contenitori speciali sono venduti in farmacia..

Come eseguire correttamente un test delle feci?

Immediatamente prima di raccogliere le feci, è necessario completare l'atto di minzione. La vescica dovrebbe essere vuota. È importante che l'urina e le secrezioni dai genitali non entrino nelle feci.

Le feci devono essere raccolte in un contenitore da diverse parti delle feci per informazioni più accurate.

Le feci devono essere raccolte e consegnate lo stesso giorno. Nei casi in cui non è possibile eseguire un atto di defecazione al mattino, è consentito conservare il materiale per 12 ore a una temperatura non superiore a 4 gradi Celsius (porta laterale del frigorifero).

Suggerimenti per la raccolta di analisi nei bambini

Se il bambino controlla l'atto di defecazione, non dovrebbero esserci problemi con la raccolta di materiale. Dovresti prima disinfettare la pentola..

I bambini piccoli hanno ancora difficoltà a controllare questo processo. Pertanto, è consentito prendere feci da un pannolino di cotone pulito. Prima di ciò, puoi stirare con un ferro da stiro..

Indicatori di decodifica

I risultati dello studio delle feci per le uova sono emessi nella seguente forma:

  • negativo: non sono state trovate uova di elminti, protozoi;
  • positivo: sono state trovate uova di tali e tali parassiti, larve di tali e tali, cisti o trofozoiti di tali e tali protozoi.

Normalmente, né un bambino né un adulto dovrebbero avere uova, cisti, larve, strobilus, trofozoiti. In caso di risultato positivo, il medico prescriverà il trattamento. Il riesame delle feci viene effettuato 1 - 2 settimane dopo la fine del corso dell'agente terapeutico.

Dove posso fare il test?

L'analisi delle feci può essere presa gratuitamente presso il policlinico locale. C'è un'opportunità per una tassa per passare un'analisi delle feci per identificare i protozoi e le uova dell'elminto. Tuttavia, non tutti i laboratori, specialmente nelle città scarsamente popolate, lo faranno. Pertanto, prima di trasportare le feci da qualche parte per l'analisi, assicurarsi che questa organizzazione medica possa condurre un'analisi. Questo può essere fatto per telefono.

Nelle grandi città, è più facile trovare un laboratorio in grado di condurre test fecali per le uova di elminto. In media, il prezzo sarà di circa 500 rubli.

Per quanto tempo sono validi i risultati?

I risultati del test dell'ovulo fecale sono validi per 10 giorni. Pertanto, pianificare in anticipo a che ora è meglio donare le feci..

Con cura

Analisi delle feci per le uova di elminto

Lo studio delle feci per le uova di verme è un indicatore di infezione da vermi (ascaris, acne intestinale, ecc.).

Indicazioni per la ricerca:

  • Sospetto di infezione da elminti.

Caratteristiche di preparazione per lo studio:

  • Per la ricerca, raccogliere le feci appena escrete al mattino in un volume di 1/4 - 1/3 del volume del contenitore. Se questo è difficile, puoi preparare un campione in anticipo, ma non più di 8 ore prima di donare le feci al laboratorio. In questo caso, il campione deve essere conservato in frigorifero (non congelare!).
  • 3 - 4 giorni prima dello studio, è necessario interrompere l'assunzione di lassativi, olio di ricino, carbone attivo e interrompere la somministrazione di supposte rettali. Le feci ottenute dopo un clistere e dopo aver assunto il bario (durante un esame radiografico) non sono adatte alla ricerca.

Analisi per elminti: come prendere, in modo che il risultato sia accurato?

Uno dei metodi più efficaci e, quindi, spesso utilizzati per diagnosticare l'elmintiasi oggi è l'analisi delle feci, volta a rilevare le uova di verme. I moderni test consentono non solo di rivelare il fatto stesso dell'infezione del corpo con parassiti di vari gruppi, compresi i protozoi, ma anche di determinare il grado di danno agli organi interni e ai tessuti del corpo del paziente.

L'elmintiasi e i parassiti che la causano

Gli ossiuri sono nematodi lunghi 2-12 mm.

Il termine "elmintiasi" indica un intero complesso di acutamente manifestato e, in assenza di un trattamento adeguato, diventando malattie croniche causate da elminti (o, più semplicemente, vermi) che entrano nell'intestino del paziente.

I più pericolosi per l'uomo sono ossiuri e nematodi. Sfortunatamente, sono questi vermi parassiti che infettano il corpo più spesso..

Gli ossiuri sono nematodi lunghi 2-12 mm con una struttura molto specifica; la testa e la coda hanno un aspetto appiattito, quasi piatto. Questi parassiti devono il loro nome originale ad un'altra caratteristica distintiva: è facile distinguere le femmine dai maschi per una sorta di "bordo" che termina con il loro corpo.

L'infezione da uova di ossiuri, di norma, si verifica a causa di violazioni delle banali norme igieniche (consumo di cibo o acqua discutibili, abbandono del lavaggio delle mani e così via). Una volta nel corpo, il parassita infetta prima di tutto l'intestino tenue, quindi il resto dell'intestino, causando una malattia come l'enterobiasi.

I nematodi, come gli ossiuri, appartengono alla famiglia dei nematodi, ma le loro dimensioni sono molto più impressionanti: un adulto può raggiungere una lunghezza fino a 40 cm. Questi parassiti si depositano principalmente nell'intestino tenue.

I danni alle pareti di altre parti intestinali, i malfunzionamenti del pancreas, del fegato e di altri organi interni, in questo caso, non sono il risultato diretto dell'attività vitale del verme, ma una conseguenza naturale della malattia che provoca - ascariasis.

Allo stesso tempo, in assenza di un trattamento competente, sviluppo parallelo nel corpo di altre "piaghe" laterali: bronchite, polmonite, peritonite, nonché varie reazioni allergiche.

Come rilevare un'infestazione da parassiti?

Con costipazione prolungata, dovresti assolutamente fare dei test..

Oggi i medici praticano diversi metodi per aiutare a identificare la presenza (o dire con sicurezza dell'assenza) di vermi parassiti nel corpo del paziente:

  1. la suddetta analisi delle feci per le uova di parassiti;
  2. raschiatura, che consente di identificare l'enterobiasi (e, di conseguenza, trarre conclusioni sull'infezione da ossiuri);
  3. un esame del sangue per la presenza di anticorpi contro alcuni gruppi di parassiti.

Quando prescrive test per l'elmintiasi, il medico, di norma, è guidato da una serie di sintomi manifestati nel paziente. Quindi, le analisi sono obbligatorie per quei pazienti che hanno almeno diverse reazioni dal seguente elenco:

  • palpabile prurito nella zona anale, aggravato nel buio;
  • una significativa diminuzione dell'appetito (fino alla sua completa assenza);
  • mal di testa regolari;
  • disturbi intestinali (costipazione prolungata e altri disturbi delle feci, flatulenza, tracce di sangue o muco nelle feci);
  • improvvisa perdita di peso;
  • un notevole indebolimento dell'immunità (raffreddori costanti, debolezza, perdita generale di forza);
  • deterioramento della pelle (pallore malsano, secchezza e screpolature, alcune malattie dell'epidermide diagnosticate da uno specialista) e unghie;
  • Reazioni "nervose" (disturbi del sonno significativi, digrignamento involontario dei denti, ecc.).

Non ci sono sintomi di elmintiasi. Devo essere verificato per i worm?

I vermi sono una malattia delle mani sporche

In alcuni casi, l'analisi delle feci per le uova di elminto è prescritta al paziente anche in assenza di sintomi di infezione. Quindi, è necessario sottoporsi a un esame appropriato:

  1. persone che redigono libri medici, certificati per piscine o altri documenti che confermano che il portatore non ha malattie pericolose per l'ambiente circostante;
  2. scolari e bambini in età prescolare che fanno domanda per istituti scolastici;
  3. pazienti che si preparano al ricovero per cure a lungo termine;
  4. persone soggette a visita medica;
  5. dipendenti di impianti di lavorazione della carne, aziende agricole e imprese simili (secondo le modalità regolate dal datore di lavoro);
  6. persone che vivono in aree in cui è attualmente rilevata un'incidenza insolitamente elevata di elmintiasi.

Inoltre, i medici raccomandano di sottoporsi al test per i vermi a scopo puramente preventivo per coloro che hanno i seguenti problemi di salute:

  • diminuzione dell'emoglobina;
  • cistite;
  • calcoli o sabbia nei reni;
  • infiammazione nel sistema urinario;
  • prostatite, adenoma prostatico e impotenza negli uomini;
  • irregolarità mestruali, fibroidi, fibroidi e mastopatia inattesi, dolorosi nelle donne.

Tutte le suddette malattie possono manifestarsi in modo indipendente ed essere il risultato dell'infezione del corpo con elminti. È particolarmente utile diffidare di quei pazienti il ​​cui ultimo emocromo completo ha mostrato un forte aumento del numero di leucociti.

Come donare le feci per l'analisi?

Coprogramma - uova a vite senza fine

La consegna del biomateriale per l'analisi per identificare le uova di vermi parassiti dovrebbe essere effettuata secondo un algoritmo rigorosamente definito. Se non hai ricevuto istruzioni dal tuo medico che ti ha esaminato, utilizza il seguente piano:

  1. Interrompere l'assunzione di determinati farmaci almeno una settimana prima di assumere il biomateriale. Gli antibiotici, gli antidiarroici e, ancor più, gli agenti antiparassitari possono influire sull'affidabilità del risultato dell'analisi imminente. Per gli stessi motivi, dovresti smettere di mangiare in anticipo la ricino o l'olio minerale..
  2. Se, oltre alla consegna delle feci, vengono assegnati altri esami intestinali (in particolare, l'irrigoscopia), è necessario superarli in anticipo, non oltre un paio di settimane prima della raccolta del biomateriale.
  3. Solo le feci fresche devono essere presentate per l'analisi. Idealmente, avere il tempo di consegnare il materiale al laboratorio entro 30-40 minuti dopo, direttamente, l'atto di defecazione. Il periodo massimo di conservazione possibile per le feci prima della consegna è di 8 ore (in frigorifero, a una temperatura di 4-8 gradi Celsius).
  4. Per rendere lo studio il più obiettivo possibile, una piccola quantità di biomateriale (circa due cucchiaini da tè) viene prelevata da diverse parti superiori, interne e laterali delle masse fecali. In questo caso, è necessario monitorare attentamente che l'urina non penetri nelle feci..
  5. Posizionare il materiale in un contenitore precedentemente preparato. Un barattolo piccolo, asciutto e pulito con un coperchio aderente è l'ideale per questi scopi, in cui la sigla leggibile indica le iniziali e il cognome del soggetto, la sua data di nascita completa e il momento più accurato della raccolta delle feci..

È importante capire: una singola analisi delle feci per la presenza di uova o adulti di vermi dell'elminto in essa non può essere accurata al 100%. Spesso, senza trovare tracce visibili della presenza di parassiti, i lavoratori di laboratorio, dopo un certo periodo di tempo (di solito da uno a 6 giorni lavorativi), annunciano al paziente un risultato del test falso negativo.

Pertanto, se le condizioni del paziente non migliorano, gli vengono prescritti test ripetuti (in totale - da 3 a 6 procedure per il campionamento del biomateriale, secondo le regole, eseguite non più di una volta ogni due giorni). Se i risultati dello studio, in questo caso, risultano controversi, il medico può sottoporre il paziente a una raschiatura che rivela enterobiasi.

Per ulteriori informazioni sulla diagnosi di elmintiasi nei bambini, vedere il video:

Come prepararsi alla raschiatura per enterobiasi?

Un forte dolore all'addome è un sintomo pronunciato di elmintiasi.

Affinché il risultato della raschiatura sia il più affidabile, prima della procedura, è necessario astenersi dal lavare la regione esterna dell'ano per qualche tempo e anche, se possibile, dallo svuotamento dell'intestino..

Per quanto riguarda, direttamente, il campionamento del biomateriale, può essere effettuato sia in un istituto medico con l'aiuto di personale appositamente addestrato, sia a casa, indipendentemente.

Soffermiamoci sulla seconda opzione in modo più dettagliato. Per eseguire manualmente la raschiatura dell'enterobiasi, utilizzare le seguenti istruzioni dettagliate:

  • Indossa guanti sterili acquistati da una farmacia e prepara un contenitore di raccolta. Di solito si tratta di una piccola provetta con tappo dotata di un bastoncino di cotone imbevuto di soluzione salina specifico per la raschiatura. I produttori a volte sostituiscono quest'ultimo con glicerina o acqua distillata, questo non ha molta importanza.
  • Senza rimuovere i guanti, aprire con cura il tubo, rimuovere il bastoncino di cotone dalla punta e, allargando con cura i glutei con le mani, far passare l'estremità morbida dello strumento lungo la pelle, direttamente attorno all'ano stesso.
  • Riposizionare l'asta nel tubo, facendo attenzione a non toccare i lati del contenitore e avvitare saldamente il tappo.
  • Consegnare al laboratorio la raschiatura così ottenuta al più presto (meno tempo passa dalla raccolta del biomateriale al suo esame da parte di specialisti, più affidabile il risultato finale dell'analisi per l'enterobiasi e, di conseguenza, per gli elminti).

Un altro modo conveniente per eseguire una raschiatura a casa si basa sull'uso di un dispositivo speciale: un vetrino dotato di un nastro adesivo speciale, che può anche essere acquistato in farmacia presso una struttura medica. La procedura stessa viene eseguita come segue:

  • Con le mani in guanti sterili, il soggetto si stacca con cura dal nastro dalla diapositiva (in questo caso, è lei che fungerà da strumento per la raccolta del biomateriale).
  • L'adesivo deve essere applicato sulla pelle attorno all'ano per un paio di secondi (per comodità, i glutei in questo momento possono essere separati con le dita).
  • Dopo aver prelevato il materiale, il nastro viene incollato nuovamente sul vetro e in questa forma viene portato in laboratorio.

Buono a sapersi: a differenza delle feci, il biomateriale ottenuto durante la raschiatura è controindicato per essere conservato in frigorifero (il congelamento può influire notevolmente sui risultati dello studio).

Di norma, con sintomi pronunciati di elmintiasi (dolore addominale, nausea, prurito all'ano e allergie), il paziente viene inviato per raschiature più volte di seguito per chiarire la diagnosi. Di solito i risultati della ricerca diventano noti al paziente il giorno successivo alla campionatura..

Prelievo di sangue per la rilevazione di elminti

L'esame del sangue del paziente viene eseguito rigorosamente a stomaco vuoto..

Il prelievo di sangue per rilevare la presenza di anticorpi contro i vermi parassiti viene effettuato secondo le stesse regole della consegna di un biomateriale da una vena per analisi generali:

  1. il sangue viene prelevato dal paziente rigorosamente a stomaco vuoto, entro e non oltre 8 ore dall'ultimo pasto (in casi estremi, al soggetto è permesso bere un po 'd'acqua);
  2. un paio di settimane prima dell'analisi, il paziente dovrebbe rifiutare di assumere qualsiasi farmaco (se il paziente ha bisogno di farmaci per la vita normale, dovrebbe consultare il proprio medico in anticipo sui possibili dosaggi consentiti);
  3. il giorno prima del prelievo di sangue, il soggetto è incaricato di rinunciare all'attività fisica e ai cibi grassi fritti.

La preparazione dei risultati dei test sugli anticorpi del sangue richiede in genere da 2 a 9 giorni.

Hai trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Articoli Su Epatite