Esame del sangue occulto nelle feci

Principale Gastrite

Lo studio delle masse fecali per la presenza di sangue nascosto in esse è una fase importante nella diagnosi di patologie infiammatorie, parassitarie, autoimmuni e degenerative-distrofiche del tratto gastrointestinale, nonché un modo conveniente di rilevazione tempestiva delle malattie oncologiche del sistema digestivo. Notando sangue nelle loro feci, visibile ad occhio nudo, la maggior parte delle persone si precipita a vedere un medico, rendendosi conto di quanto sia grave questo segnale di disturbo..

Ma il sangue latente può indicare diagnosi non meno formidabili e quando la malattia è ancora in una fase iniziale di sviluppo e le probabilità di una guarigione riuscita sono molto maggiori. Ecco perché, in presenza dei primi sintomi sospetti, è necessario ottenere una consulenza medica qualificata e superare tutti i test necessari. E le persone di età superiore ai 50 anni con una storia di casi di cancro del colon-retto devono sottoporsi a un esame del sangue occulto nelle feci ogni anno, poiché questa semplice misura in alcuni casi può salvare vite umane.

Molte patologie del tratto gastrointestinale, tra cui colite ulcerosa e tumori intestinali maligni, per il momento non disturbano il paziente con grave disagio. Ma la distruzione di tessuti sani sta già avvenendo, quindi viene rilasciato sangue, che non può essere rilevato visivamente nelle feci, ma è del tutto possibile farlo con l'aiuto di speciali test di laboratorio. Oggi ti diremo cosa mostra il test delle feci di sangue occulto, come prepararsi allo studio e quale dieta devi seguire, come raccogliere e presentare il materiale, cosa indicano i risultati positivi e negativi, in quali casi può essere falso e quali metodi di determinazione il sangue occulto nelle feci è più preciso.

Sangue latente nelle feci - cosa significa?

Una certa quantità di sangue può normalmente essere presente nelle feci - non più di 2 mg di emoglobina per 1 g di feci, con una concentrazione così elevata si scopre che una persona sana perde fino a 2 ml di sangue con le feci al giorno. Se l'emorragia diventa più intensa, il colore delle feci cambia e la sua ombra indica la localizzazione del problema: più scuro, più alto. Ad esempio, con un'ulcera sanguinante dello stomaco o del duodeno, le feci diventano nere, catramose (melena), se la causa risiede nell'enterocolite ulcerosa esacerbata, le feci acquisiranno un colore bordeaux e polipi sanguinanti, emorroidi e neoplasie maligne nel retto portano alla comparsa di vene scarlatte sulle feci. Tali segni non possono passare inosservati e dovrebbero essere la ragione per cercare immediatamente un aiuto medico..

Il sangue latente nelle feci è il tipo di sangue che non può essere rilevato mediante esame visivo o microscopico delle feci. Può essere trovato solo dall'analisi delle feci per il sangue occulto: un risultato positivo indica la presenza di sanguinamento gastrointestinale latente e richiede un ulteriore esame obbligatorio del paziente.

Chi dovrebbe essere testato per le feci di sangue occulto?

Questo tipo di ricerca è prescritto nei seguenti casi:

Dolore ricorrente persistente in qualsiasi parte dell'addome, nonché nell'ipocondrio destro o sinistro;

Disagio e dolore durante o dopo i movimenti intestinali;

Sensazione della presenza di un corpo estraneo nel retto;

Eventuali disturbi alle feci: costipazione, diarrea, aumento o diminuzione anormale del volume delle feci, cambiamento di colore, consistenza o odore, presenza di inclusioni sospette (schiuma, muco, sangue, pus, parassiti o loro uova);

Perdita di appetito, forte riduzione del peso corporeo senza motivo apparente;

Nausea, vomito, eruttazione, bruciore di stomaco, cattivo gusto in bocca;

Patologie diagnosticate del tratto gastrointestinale: morbo di Crohn, poliposi intestinale, colite ulcerosa, diverticolosi, varici esofagee, elmintiasi e così via - lo studio viene condotto per determinare lo stadio della malattia o controllare il corso del trattamento;

Risultati allarmanti di altri esami precedentemente condotti, ad esempio coprogrammi, esami del sangue generali o biochimici;

Prevenzione del carcinoma intestinale di età superiore ai 40-50 anni nei pazienti con ereditarietà sfavorevole.

Preparazione, dieta, raccolta e consegna delle analisi

Ha senso condurre uno studio per il sangue occulto nelle feci solo se le regole della preparazione preliminare sono attentamente osservate, altrimenti la probabilità di ottenere un risultato falso sarà molto alta.

Cominciamo nell'ordine:

È necessario rimandare temporaneamente l'analisi fino all'eliminazione delle seguenti circostanze: stomatite, malattia parodontale, sangue dal naso, mestruazioni, dispepsia, ematuria, esacerbazione delle emorroidi, recente manipolazione diagnostica con l'intestino (colonscopia, sigmoidoscopia), sesso anale. È probabile che tutti questi fattori comportino una distorsione dei risultati della ricerca, il che significa che è necessario risolvere il problema esistente o attendere qualche giorno, a seconda della situazione;

Una settimana prima dell'analisi, è necessario interrompere l'assunzione di qualsiasi farmaco che influisca in modo indesiderato sulla composizione delle feci, vale a dire FANS (aspirina, ibuprofene, naprossene), barbiturici, anticoagulanti, stimolanti della peristalsi intestinale, acido ascorbico, preparazioni e integratori alimentari contenenti ferro. Se prendi costantemente dei farmaci e non sei sicuro che non influenzeranno i risultati dello studio, è meglio consultare il medico in anticipo;

Tre giorni prima dell'analisi, è necessario iniziare a seguire una dieta: l'analisi delle feci per il sangue occulto viene quasi sempre eseguita utilizzando campioni di laboratorio sensibili alla composizione del cibo consumato dal paziente. Pertanto, dovrai rinunciare temporaneamente a carne, pollame, pesce e frattaglie, vale a dire da tutto ciò che potrebbe non contenere il tuo sangue. Inoltre, si consiglia di escludere dal menu alcuni fagioli, verdure, frutta e bacche che sono ricchi di ferro e vitamina C o che influenzano fortemente la motilità intestinale - ad esempio mele, sedano, mirtilli rossi, arance, spinaci, noci, cavolo, pomodori, carote, barbabietole, fagioli, soia e lenticchie;

12 ore prima dell'analisi, è necessario mettere da parte lo spazzolino e rifiutare di mangiare cibi duri che possono danneggiare le gengive e portare all'ingresso di sangue dalla bocca nel tratto digestivo.

Consegna riuscita di un esame del sangue occulto = preparazione + dieta, ricordate questo!

Come raccogliere e donare correttamente le feci?

Quindi, la fase preparatoria è finita, è tempo di raccogliere materiale per la ricerca e portarlo in laboratorio:

Al mattino presto, prima di colazione, fai un bagno esterno dell'area intima usando un sapone normale, risciacqua abbondantemente e asciugalo;

Esegui un movimento intestinale in un contenitore preparato e pulito. Il processo dovrebbe avvenire naturalmente, senza l'uso di clisteri o lassativi. Non è possibile prelevare un campione di feci dalla toilette. L'analisi delle feci per il sangue occulto in un bambino è presa da una pentola ben lavata, da un pannolino o da una tela cerata;

Per la raccolta e il trasporto di biomateriali, i contenitori sterili speciali con coperchio e cucchiaio, venduti in qualsiasi farmacia, sono i più adatti. In assenza di ciò, è possibile utilizzare un barattolo di vetro, dopo averlo precedentemente disinfettato. Raccogli piccole feci da diverse parti dello sgabello in modo che l'immagine dello studio sia il più obiettiva possibile. In totale, un importo è sufficiente, approssimativamente uguale a 2-3 cucchiaini da tè;

È meglio consegnare immediatamente il contenitore con il campione al laboratorio. Tuttavia, è consentito conservare il materiale in frigorifero per non più di 12 ore. Ciò è particolarmente utile per i bambini piccoli i cui movimenti intestinali sono imprevedibili o per le persone che sono abituate a svuotare le viscere prima di andare a letto..

Metodi di ricerca: Pro e contro

Attualmente, vengono utilizzati quattro metodi principali per determinare il sangue occulto nelle feci:

Reazione di Gregersen (test della benzidina);

Reazione di Weber (test guaiaco);

Analisi immunochimiche delle feci;

Diamo un'occhiata all'essenza di queste tecniche, ai loro vantaggi e svantaggi. Guardando al futuro, notiamo che in Russia vengono spesso utilizzati il ​​test della benzidina e l'analisi immunochimica, ma sono i più precisi?

Reazione di Gregersen (test della benzidina)

Il test della benzidina è un test di laboratorio semplice e rapido che rileva il sangue non solo nelle feci, ma anche, ad esempio, nelle urine, nel vomito e in qualsiasi altro fluido corporeo di un paziente. Ciò è possibile a causa dell'ossidazione della benzidina (paradiaminodifenile) con perossido di idrogeno o bario in presenza di emoglobina. Il test della benzidina presenta diverse varianti, la più frequentemente utilizzata è stata proposta dal medico M. Gregersen e porta quindi il suo nome.

L'essenza del metodo è la seguente: prendere 0,025 g di benzidina, aggiungere 0,1 g di perossido di bario e 5 ml di una soluzione al 50% di acido acetico ad esso, agitare tutto fino a completa dissoluzione, applicare alcune gocce della composizione su un vetrino, sul quale le feci del test vengono imbrattate con uno strato sottile, e osserva la reazione. Se è presente sangue occulto, si verifica una colorazione blu-verde brillante. Esiste un'alternativa: una soluzione satura di benzidina in acido acetico viene preparata e miscelata con una soluzione di perossido di idrogeno al 3% in parti uguali. Il risultato avrà lo stesso aspetto e il costo della ricerca cambierà poco..

Professionisti:

Sensibilità molto elevata - 1: 100.000;

La velocità di ottenere il risultato - quasi istantaneamente;

Disponibilità in qualsiasi laboratorio;

svantaggi:

La necessità di un'attenta preparazione per la consegna di un esame del sangue occulto nelle feci secondo il metodo Gregersen, poiché il test della benzidina dà una reazione positiva all'emoglobina animale dal cibo.

Reazione di Weber (test guaiaco)

Oltre ai due suonati, questo metodo diagnostico ha molti altri nomi: test di Van Deen o test di Almen-Van Deen, test di emocult. Curiosamente, la reazione con l'uso della resina di guaiaco è il primo metodo nella pratica medica mondiale per rilevare il sangue latente nelle feci e altri fluidi biologici di una persona. Il Dr. Van Deen lo ha proposto nel 1864 ed è ancora attivamente utilizzato in molti paesi..

L'essenza del test di guaiaco è la seguente: prendere 3-5 g di feci di test, scioglierli in acido acetico, mentre viene rilasciato l'estratto di etere, vengono aggiunti perossido di idrogeno e tintura di gomma di guaiaco, quindi si osserva la variazione di colore dei reagenti nella provetta. Se la composizione diventa blu, il risultato del test per il sangue occulto nelle feci è positivo. Il test viene ripetuto per un totale di sei volte: esaminare due campioni da biomateriali prelevati consecutivamente nell'arco di tre giorni.

Professionisti:
svantaggi:

Bassa sensibilità - la reazione sarà positiva solo in caso di perdita di sangue nella quantità di 30 ml o più, il tumore del colon-retto si trova in un terzo dei casi, i tumori intestinali benigni - solo nel 15% dei casi;

Esigenze dietetiche rigorose prima dell'analisi delle feci per il sangue occulto - il test guaiaco è sensibile non solo alla perossidasi dell'eme dell'emoglobina umana, ma anche alle perossidasi di altri ememi contenuti negli alimenti.

Analisi immunochimiche delle feci

Questo test viene altrimenti chiamato test immunologico o immunocromatografico. La tecnica si basa sulla reazione che si verifica quando specifici anticorpi interagiscono con l'emoglobina umana. Gli errori sono esclusi perché gli anticorpi non rispondono all'emoglobina animale o al ferro in alcuni alimenti vegetali. L'analisi immunochimica delle feci per il sangue occulto è apparsa nell'arsenale dei medici relativamente di recente e si è già stabilmente stabilita lì..

L'essenza della tecnica è la seguente: un campione delle feci esaminate viene applicato su una striscia reattiva o posto nella finestra della piastra con reagenti: anticorpi monoclonali. Se l'emoglobina umana è presente nel biomateriale, si lega agli anticorpi e nell'area di controllo appare una banda rosa o viola brillante. La seconda barra appare in ogni caso - è un indicatore della buona qualità del dispositivo. Fare un test delle feci per il sangue occulto con questo metodo è molto simile a fare un test di gravidanza: tutto è molto semplice, rapido e chiaro.

In farmacia, è possibile acquistare "Immunochrom-GEM-Express" o qualsiasi altro dispositivo simile per l'autodiagnosi del sanguinamento gastrointestinale latente a casa, tuttavia, per ottenere un risultato affidabile, si consiglia di condurre l'analisi almeno tre volte con intervalli di diversi giorni.

Professionisti:

Veloce e conveniente;

Nessuna necessità di preparazione preliminare e dieta;

Alta precisione: rileva le prime fasi del carcinoma del colon-retto nel 97% dei casi.

svantaggi:

Costo relativamente elevato;

Non disponibile in tutti i laboratori;

L'obiettività dei risultati dell'analisi delle feci per il sangue occulto solo in caso di sanguinamento nelle parti inferiori del tratto digestivo. Gli enzimi aggressivi che agiscono sull'emoglobina nello stomaco e nell'intestino tenue lo rendono inadatto alla reazione con anticorpi monoclonali.

Test di fluorescenza

Per completezza, si deve ricordare che il sangue occulto può essere trovato nelle feci durante una reazione chimica usando reagenti distruttivi. Le porfirine contenenti pigmenti contenenti azoto, contenute nelle molecole di emoglobina e rilasciate all'esterno quando muoiono, hanno un altissimo coefficiente di assorbimento della luce - circa dal 10 al 6 ° grado. Il loro luminoso bagliore fluorescente viene registrato dall'assistente di laboratorio nel caso in cui vi sia sangue latente nel campione di feci analizzato. Tuttavia, in Russia questo metodo diagnostico non è molto popolare, soprattutto rispetto al test della benzidina.

Professionisti:

Precisione relativamente elevata - circa l'80%.

svantaggi:

La necessità di seguire una dieta, poiché le porfirine sono presenti in qualsiasi emoglobina, anche negli animali.

Decodifica dei risultati dell'analisi del sangue occulto

A seconda di come è stato eseguito il test e di quali siano le normative interne del laboratorio, riceverai una risposta entro 1-6 giorni. Dalla descrizione dei metodi di questo studio, si può vedere che i suoi risultati non possono essere espressi in un esatto equivalente digitale: nei campioni di benzidina e guaiaco, il reagente è colorato o no - solo la velocità e l'intensità del colore differiscono. Per quanto riguarda il test immunoenzimatico e il test fluorescente, anche qui tutto è inequivocabile: la seconda striscia o appare o no, anche il bagliore - o lì o no.

Ad esempio, si consideri la decodifica dei risultati dell'analisi del sangue occulto nelle feci mediante il metodo Gregersen (test della benzidina):

reazione lieve

reazione moderata

reazione pronunciata

reazione molto intensa

Importante: anche una reazione debole di solito allarma il medico e gli chiede di ripetere il test o di aggiungere ulteriori metodi diagnostici, poiché la presenza di sangue occulto nelle feci è un segno di grave problema.

Risultati falsi

Consideriamo ora perché i risultati dello studio possono essere distorti:

Un risultato falso negativo dell'analisi del sangue occulto nelle feci è quasi sempre una conseguenza di una violazione della tecnologia per condurre un campione o una scarsa qualità dei reagenti. Può anche accadere che il paziente fornisse poco biomateriale o fosse troppo pigro per raccoglierlo da diversi frammenti di feci. Inoltre, in alcune malattie del tratto gastrointestinale, ad esempio, con poliposi dell'intestino crasso, le neoplasie non sanguinano costantemente, ma occasionalmente. Pertanto, si raccomanda di ripetere lo studio più volte, soprattutto se vi sono serie ragioni per sospettare la malattia;

Un risultato falso positivo di un esame del sangue occulto è, nella maggior parte dei casi, una conseguenza della negligenza delle regole di preparazione. O il paziente non ha seguito la dieta prescritta dal medico, né ha preso alcun farmaco che distorcesse l'immagine dello studio o permettesse lesioni, che portavano l'ingresso di sangue nel tratto gastrointestinale. Nei neonati, un risultato positivo del test del sangue occulto nelle feci può essere falso se i capezzoli della madre che allattano sono screpolati e sanguinanti - quindi il bambino ingoia il sangue durante l'alimentazione e finisce nelle sue feci. Inoltre, questo problema non può essere risolto esprimendo, in questo caso il sangue può anche entrare nel latte materno. È meglio trasferire il bambino in una miscela artificiale per tre giorni per avere fiducia nell'obiettività del test.

Risultato positivo: cosa fare?

I pazienti ansiosi si preoccupano principalmente della domanda: cosa significa un risultato positivo del test del sangue occulto nelle feci? In primo luogo, questo non è sicuramente un motivo per farsi prendere dal panico. Abbiamo già discusso della probabilità piuttosto elevata di errori, soprattutto se vengono violate le regole di preparazione preliminare. È indispensabile ripetere lo studio almeno tre volte prima di trarre conclusioni definitive..

In secondo luogo, anche se un risultato positivo si è rivelato affidabile, molto probabilmente segnala le diagnosi più comuni:

Emorroidi, ragade anale;

Poliposi intestinale, policistica o diverticolosi;

Colite ulcerosa non specifica;

Ulcera allo stomaco o duodenale;

Le vene varicose dell'esofago.

Naturalmente, tutte queste malattie sono estremamente spiacevoli e potenzialmente pericolose, ma la preoccupazione principale nelle persone che hanno ricevuto un risultato positivo da un esame del sangue occulto nelle feci è il rischio di sviluppare il cancro. Per comprendere appieno la situazione, è necessario collegare ulteriori metodi diagnostici: ultrasuoni degli organi addominali, tomografia a raggi X, colonscopia, sigmoidoscopia.

È particolarmente importante farlo per quei pazienti la cui età ha superato i 40 anni e che allo stesso tempo hanno parenti stretti con il cancro. Per quanto riguarda i tumori intestinali maligni, la diagnosi precoce aumenta la probabilità di sopravvivenza in media del 30%. E l'analisi immunochimica, ad esempio, mostra il primo stadio del carcinoma del colon-retto in oltre il 90% dei casi, polipi adenomatosi più grandi di 1 cm - nel 60% dei casi. Ecco perché è così importante non trascurare gli esami preventivi annuali e ascoltare le raccomandazioni del medico curante. Abbi cura di te e sii sano!

Formazione scolastica: Istituto medico di Mosca. IM Sechenov, specialità - "Medicina generale" nel 1991, nel 1993 "Malattie professionali", nel 1996 "Terapia".

Dieta prima di donare le feci per il sangue occulto - alcuni segreti per fare tutto bene

Indicazioni ai fini dell'analisi

Lo studio delle feci per il sangue latente in esso è prescritto per i seguenti reclami dei pazienti:

  • dolore addominale persistente / ricorrente;
  • sintomi frequenti di disturbo dispeptico - nausea, vomito, bruciore di stomaco;
  • diarrea regolare;
  • perdita di peso inspiegabile.

Il test delle feci per il sangue presente nella loro composizione è prescritto per confermare la diagnosi, ad esempio ulcera peptica o gastrite erosiva. Lo scopo generale dell'analisi è identificare il danno nascosto alle mucose dello stomaco o del tratto intestinale.

Tipi di test

In presenza di aree sanguinanti della mucosa, il sangue può essere presente nelle feci umane. Se lo stomaco o il duodeno diventa il sito dell'emorragia che si è aperto, le feci assumono un colore rosso scuro. Quando la superficie dell'intestino crasso è danneggiata, diventano scarlatti. Ma non è sempre possibile considerare le impurità del sangue nelle feci di una persona. Molto spesso, le ulcere piccole sanguinano solo in modo intermittente..

Lo studio è condotto in due modi:

  • il metodo Gregersen (test della benzidina);
  • test immunochimici.

La tecnica di Gregersen ti consente di identificare anche la concentrazione minima di emoglobina. Questo è sia un vantaggio che uno svantaggio del metodo. La benzodina colora di blu le molecole di ferro, ma reagisce all'emoglobina sia umana che estranea (presente nella carne).

Il metodo immunochimico è più accurato. Il suo svantaggio significativo è che è piuttosto lungo nel tempo. I risultati dei test saranno ricevuti solo due settimane dopo aver inviato il materiale per la ricerca. Pertanto, nella maggior parte dei casi, viene prescritta la consegna di feci per analisi con il metodo Gregersen..

Durata

La durata della tecnica è di 3-5 giorni, non di più. Di solito, tre giorni sono sufficienti per i pazienti per prepararsi all'analisi. La dieta si interrompe dopo il test.

In modo che il corpo non subisca stress, passa gradualmente al cibo normale. Non puoi passare immediatamente a piatti e prodotti familiari.

Vengono aggiunti in piccole quantità al menu continuando a consumare cibi sani. Ciò ti consentirà di passare alla normale dieta senza impatto negativo sul corpo..

Preparazione per il test di Gregersen

Per ottenere i risultati più affidabili, è necessario prepararsi adeguatamente per la consegna delle feci. Le raccomandazioni saranno le seguenti:

  1. Una settimana prima del parto previsto, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci come lassativi, bismuto e farmaci non steroidei antiinfiammatori contenenti ferro. È vietato utilizzare l'acido acetilsalicilico e le medicine che lo contengono nella loro composizione.
  2. È necessario abbandonare l'introduzione di supposte rettali.
  3. Clistere proibito.
  4. Prima di analizzare le feci per il sangue occulto - due giorni prima del parto - è necessario escludere qualsiasi test strumentale del tratto gastrointestinale. Durante lo studio, la mucosa può essere danneggiata accidentalmente. Perdite di sangue possono innescare risultati falsi positivi.
  5. Alcuni giorni prima della raccolta degli escrementi, devi smettere di lavarti i denti. Anche una piccola quantità di sangue rilasciato dalle gengive danneggiate può entrare nello stomaco. E questa emoglobina può anche influenzare negativamente il risultato finale..

La dieta del paziente dovrebbe escludere completamente gli alimenti ricchi di ferro. La raccolta di feci dovrebbe essere preceduta dal rifiuto:

  • dalle mele;
  • cetrioli;
  • fagioli bianchi;
  • spinaci;
  • Rafano;
  • cavolfiore;
  • piatti di carne e pesce;
  • frattaglie;
  • verdure verdi.

Idealmente, per non confondere con il menu, i medici raccomandano di aderire a una dieta a base di latte nei giorni di preparazione per la consegna delle feci. La dieta può anche includere:

  • patate;
  • pane;
  • porridge (eccetto grano saraceno, farina d'avena, yachka, lenticchie, piselli).

La mancata osservanza delle raccomandazioni porterà a un errore e al ripetuto campionamento delle feci per la ricerca o alla nomina di test più gravi.

Quali tipi di ricerca esistono per questo, pro e contro?

Per eseguire questo esame diagnostico delle feci con la determinazione del contenuto di sangue latente in esse, vengono utilizzati due metodi più informativi ed efficaci, vale a dire.

Test immunochimici

L'analisi delle feci per il sangue occulto mostra cambiamenti patologici nella parte inferiore del sistema digestivo, se dopo il passaggio del cibo nell'area dell'intestino crasso, c'è un rilascio di particelle di sangue attraverso l'integrità rotta della mucosa intestinale.

Il vantaggio di questo tipo di ricerca è che una persona non ha bisogno di aderire a nessun alimento dietetico, rifiuta i prodotti contenenti una grande quantità di minerali come il ferro (carne, mele, salsicce, pesce).

Un test immunochimico per il sangue occulto è considerato positivo se si riscontra un'ematoglobulina umana nelle feci del paziente. Questo è un indicatore diretto che le particelle di sangue entrano nel tratto digestivo in piccoli volumi, formando una presenza latente nelle feci. Successivamente, inizia uno studio più dettagliato degli organi addominali, i cui tessuti hanno una possibile violazione dell'integrità. Vengono anche esaminate le principali navi situate in prossimità del tratto digestivo..

Reazione di Gregersen

Questo tipo di diagnosi nella terminologia medica viene anche definito test della benzidina. È usato per rilevare emorragie interne in tutte le parti dell'apparato digerente. Per implementare questo metodo di laboratorio per lo studio delle feci del paziente, vengono utilizzati reagenti chimici. Il vantaggio della tecnica è che con una probabilità del 95% consente di determinare in quale parte del tratto gastrointestinale è concentrata la patologia, causando la fuoriuscita di sangue nel sistema digestivo.

Lo svantaggio della diagnostica è l'eccessiva sensibilità dei componenti chimici a un gran numero di sostanze contenenti ossido di ferro nella loro composizione. Pertanto, pochi giorni prima della procedura, una persona deve aderire a una dieta rigorosa, da cui tutti gli alimenti contenenti ferro sono completamente esclusi. A tal fine, un gastroenterologo o uno specialista nello studio biochimico delle feci che utilizza il test Gregersen elabora un menu dettagliato per il paziente con piatti consentiti e vietati..

Procedendo da questo e confrontando i due metodi di cui sopra, la maggior parte degli specialisti nel campo del trattamento delle patologie digestive associate al sanguinamento interno giungono a una singola conclusione che il metodo immunochimico per esaminare le masse fecali è il più efficace e quello che consente al gastroenterologo di ottenere le informazioni più affidabili sulla composizione biochimica delle feci e localizzazione di possibili focolai con l'integrità distrutta della mucosa del tratto intestinale, nonché strati più densi di tessuti epiteliali. La reazione di Gregersen rileva peggio l'ematoglobulina nelle feci, ma il grado di errore è troppo alto.

Collezione di sgabelli per la ricerca

Anche una preparazione approfondita sarà completamente inutile se il materiale biologico non viene raccolto correttamente..

Come donare correttamente le feci? Per ottenere materiale idoneo alla ricerca, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  1. Un contenitore sterile deve essere usato per raccogliere gli escrementi. Può essere acquistato in qualsiasi farmacia. Il set comprende un barattolo con un coperchio e un cucchiaio speciale.
  2. Innanzitutto, è necessario svuotare la vescica. Quindi metti una tela cerata nel water.
  3. Dopo aver svuotato l'intestino, è necessario prendere tre porzioni di feci da luoghi diversi.

Il materiale deve essere consegnato al laboratorio entro le prossime tre ore. Non è soggetto a conservazione.

Elenco dei prodotti approvati

Durante la dieta, puoi consumare:

  • Latticini: latte, kefir, ricotta a basso contenuto di grassi.
  • Porridge - riso, grano saraceno.
  • Verdure - patate, barbabietole, carote.
  • Frutta - pesche, cachi.
  • Bevande: gelatina, composta, succo di bacche.

È permesso aggiungere un po 'di burro ai piatti. Per pranzo o cena, puoi mangiare una fetta di pane. La cosa principale è non mangiare panini e prodotti farinacei, sono vietati. Puoi aggiungere un po 'di zucchero al tè, ma non puoi mangiare i dolci da soli

Le composte di frutta secca hanno un effetto benefico sulle condizioni del paziente. Sono consumati durante il giorno. Questa è un'ottima aggiunta a pranzo o cena, merenda.

Risultati falsi

La mancata osservanza delle regole di preparazione prima della consegna delle feci può causare risultati errati. Possono essere sia falsi positivi che falsi negativi..

I risultati falsi positivi sono comuni. Il motivo è l'atteggiamento sprezzante della persona nei confronti della fase preparatoria. In questo caso, il test mostra un alto contenuto di emoglobina in assenza di sanguinamento interno. Solo una mela consumata al giorno prima della consegna di materiale biologico può distorcere i risultati finali.

La preparazione correttamente condotta per lo studio delle feci per il sangue occulto in molti casi consente di evitare una procedura di colonscopia molto spiacevole. La tecnica è un esame dell'intestino introducendo apparecchiature attraverso l'ano.

Come preparare?

La preparazione del paziente dipende dalla tecnica di ricerca scelta.

La consegna di feci per sangue occulto con il metodo immunochimico non richiede cambiamenti nella nutrizione.

2 settimane prima che dovrebbe essere abbandonato:

  • Farmaci che aumentano il rischio di sanguinamento (aspirina, ibuprofene).
  • Per i lassativi.
  • Da procedure che possono danneggiare le mucose del tratto gastrointestinale (clisteri, colonscopia, ecc.).

La preparazione per l'analisi con il metodo di campioni chimici comprende una dieta speciale. La reazione di Gregersen può dare un falso risultato per l'emoglobina digerita e la mioglobina di prodotti a base di carne, per alcune vitamine e sostanze nutritive.

La dieta testata per il sangue fecale esclude:

  • Carne;
  • Fegato e altre frattaglie;
  • Pesce;
  • Mele;
  • Barbabietole;
  • Spinaci;
  • Paprica;
  • Pomodori;
  • Altri alimenti ricchi di ferro.

La dieta deve essere iniziata 3-4 giorni prima dello studio

, inoltre, per questo periodo segue:

  • Evitare di assumere farmaci, cibo, bevande che possono macchiare le feci e influire sulla peristalsi intestinale;
  • Rinuncia agli enzimi;
  • Non usare supposte rettali;
  • Rinviare l'esame a raggi X del tratto gastrointestinale;
  • Sostituisci la pulizia dei denti con un risciacquo igienico per prevenire danni alle gengive e al sangue dalla cavità orale nell'esofago;
  • Le donne non eseguono un esame del sangue occulto nelle feci durante le mestruazioni e 3 giorni prima e dopo di esso
    .

Quando viene prescritto un esame del sangue occulto nelle feci?

All'appuntamento del medico, verrà eseguito un esame della cavità addominale e degli organi interni situati al suo interno. Dopo l'esame, il medico, dopo aver preso alcune conclusioni, può prescrivere ulteriori diagnosi. L'analisi del sangue occulto nelle feci è una procedura importante per stabilire una diagnosi accurata..

Questa analisi è prescritta se il medico sospetta il sanguinamento in una delle parti del tratto digestivo. L'analisi viene assegnata se sono presenti i seguenti fattori:

  • dolore addominale prolungato, nausea, bruciore di stomaco, vomito;
  • con feci molli costanti, falsa voglia di svuotamento, mancanza di appetito e perdita di peso, aumento della temperatura corporea;
  • in caso di rilevazione di tumori nel tratto gastrointestinale;
  • in caso di rilevamento di vermi;
  • se in precedenza aveva avuto un'ulcera allo stomaco.

Con sanguinamento intenso in qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, il sangue cambia abbastanza fortemente l'aspetto delle feci, che diventa evidente a occhio nudo. Se si verifica sanguinamento nelle parti superiori, le feci diventano nere e simili a catrame a causa dell'interazione del sangue con gli enzimi locali.

video

In quali casi è prescritto?

L'analisi del sangue occulto nelle feci è prescritta per i seguenti sintomi:

  • Mal di stomaco;
  • Manifestazioni dispeptiche (bruciore di stomaco, gonfiore, nausea) per lungo tempo;
  • Diarrea frequente, costituzione delle feci costantemente liquefatta;
  • Altri disturbi digestivi;
  • Perdita di peso drammatica senza motivo apparente;
  • L'analisi delle feci non mostra sanguinamento.

La presenza di sangue occulto deve essere verificata se si sospetta un'infiammazione del tratto gastrointestinale

, ulcera peptica, neoplasie.

Le indicazioni per questo test sono abbastanza serie.

, e se il medico si offre di fare un'analisi delle feci,
non ignorare i suoi consigli
. A differenza di molti altri metodi di esame del tratto gastrointestinale, l'analisi è completamente sicura e indolore.

A cosa serve la ricerca?

Se c'è il sospetto di sanguinamento in qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, i medici prescrivono immediatamente il paziente per testare la consegna delle feci.


Il sanguinamento interno può indicare lo sviluppo del cancro, pertanto devono essere identificati al più presto..

Abbastanza spesso, il sanguinamento può essere determinato visivamente dalla presenza di sangue nel vomito o nelle feci. In questo caso, è necessario agire immediatamente. Va notato che questo non può sempre indicare sanguinamento interno. Un effetto simile può essere dato da epistassi, gengive sanguinanti..

L'analisi può essere prescritta sia da un terapeuta che da un chirurgo, oncologo, gastroenterologo.

Nella maggior parte dei casi, il sanguinamento interno negli organi del tratto gastrointestinale può essere incoerente e non abbondante, tracce di esso non saranno visibili nelle feci. Se il medico sospetta che sia presente, ti prescriverà un esame del sangue occulto nelle feci.

Questa analisi è progettata per rilevare i cambiamenti nell'emoglobina nei globuli rossi. Lo studio è efficace anche quando l'emorragia è così debole che i globuli rossi non sono semplicemente visibili al microscopio.

I cambiamenti nell'emoglobina sono rilevati dall'interazione delle feci esaminate e delle sostanze chimiche speciali (reagenti) che, a seguito della reazione, cambiano colore.

A volte viene eseguito un test immunoenzimatico del materiale (feci) per rilevare il sangue occulto.

L'analisi delle feci per il sangue occulto consente di:

  • diagnosticare la presenza e il grado di sviluppo delle malattie del tratto gastrointestinale
  • determinare la natura e l'entità del danno alla mucosa del tratto.

Maggiori informazioni sulla ricerca

L'esame del sangue occulto è uno dei metodi di ricerca in grado di rilevare sanguinamenti asintomatici nello stomaco e nell'intestino. Tale sanguinamento è un segno clinico precoce di molte gravi malattie dell'apparato digerente, incluso il cancro. Con forti emorragie, il sangue nelle feci viene facilmente rilevato sia visivamente che al microscopio.

Se l'integrità della mucosa digestiva è leggermente disturbata, non ci sono cambiamenti visibili nelle feci. L'essenza dell'analisi sta nelle proprietà del reagente per ossidare l'emoglobina eritrocitaria. In presenza anche di una minima quantità di emoglobina, le feci sotto l'influenza del reagente cambiano colore (diventa blu-verde).

Il test Gregersen consente di rilevare la presenza di emoglobina alterata a una concentrazione minima (0,05 mg / g di feci). L'analisi è di particolare importanza nella diagnosi precoce del carcinoma del colon, poiché il sanguinamento asintomatico è uno dei segni iniziali di una lesione tumorale in questa sezione..

Preparazione per l'analisi

Se al paziente è stato assegnato un esame del sangue occulto nelle feci, deve attenersi a determinate istruzioni.

È necessario iniziare a prepararsi per un esame del sangue occulto non nel secondo giorno, ma con almeno una settimana di anticipo.

L'aspirina, i farmaci antinfiammatori non steroidei e altri analgesici devono essere sospesi circa dieci giorni prima della raccolta delle feci. Vale la pena smettere di prendere vari lassativi e medicine, tra cui bismuto e ferro..

Prima di effettuare l'analisi, si consiglia vivamente di non applicare clisteri.

È importante notare che se al paziente è stata prescritta la diagnostica utilizzando i raggi X, la raccolta delle feci deve essere eseguita almeno due o tre giorni dopo la radiografia..

Durante le mestruazioni, le donne non eseguono questo test..

Cosa puoi mangiare prima dell'analisi.

Prima di sottoporsi a un esame del sangue occulto, l'adesione a una dieta speciale è una procedura molto importante, la cui attuazione influenza direttamente l'accuratezza e l'affidabilità del suo risultato. Mantenere il corretto equilibrio di grassi, proteine ​​e carboidrati nel cibo ti aiuterà a ottenere la giusta conclusione.

Secondo Schmidt, assume l'uso di prodotti lattiero-caseari.

La dieta Pevzner consente un consumo moderato di carne, pane, grano saraceno, riso.

Molti medici raccomandano vivamente di smettere di mangiare carne e pesce almeno tre giorni prima del test. È unanimemente vietato mangiare cibi che contengono ferro.

Questi includono mele, fagioli bianchi, peperoni, cipolle verdi.

Quanti giorni sono finiti?

La preparazione per l'analisi può richiedere circa una settimana. Questo è esattamente il momento in cui il paziente deve seguire tutte le istruzioni necessarie per ottenere i risultati più accurati dell'esame del sangue occulto nelle feci. Pertanto, è necessario affrontare questo problema nel modo più responsabile possibile, poiché è nell'interesse del paziente stesso..

Consigli nutrizionisti

Durante la dieta, gli esperti consigliano di aderire rigorosamente al menu, di non cadere per cibi proibiti. Non puoi morire di fame e mangiare troppo. Devi mangiare ogni due o tre ore, evitando la sensazione di pesantezza allo stomaco.

Se il paziente non ha problemi ai reni, bere 1,5 litri di acqua al giorno. Ciò contribuirà a preparare il corpo per la procedura..

Se una persona prende qualche farmaco, viene abbandonato durante la dieta. Possono influenzare il risultato dell'analisi.

Anche l'allenamento sportivo intenso non è raccomandato, sono accettabili passeggiate all'aria aperta.

Come assemblare una sedia?

La raccolta del materiale necessario per l'analisi - le feci devono essere eseguite nel rispetto di alcune sfumature. Ciò influisce anche sulla qualità del risultato dell'analisi..

Ancora più importante, i movimenti intestinali dovrebbero essere spontanei. È controindicato spingere e compiere sforzi per accelerare il processo di svuotamento. Inoltre, l'uso di lassativi in ​​qualsiasi forma, sia medicinale che popolare, è controindicato..

È importante tenere conto del fatto che le feci vengono raccolte da varie parti delle feci. Evitare di mescolare urina e feci.

È meglio raccogliere il campione di feci in uno speciale contenitore di plastica che viene venduto con una spatola.

Se possibile, le feci raccolte devono essere portate in laboratorio per l'analisi non oltre tre ore dopo. Dovrebbe essere conservato in frigorifero a una temperatura da quattro a sei gradi..

Principi di base

Principi di base del metodo:

    Carne, pesce, uova, legumi e verdure verdi dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

Le porzioni dovrebbero essere piccole in modo che la persona non senta pesantezza allo stomaco.

Antibiotici e lassativi non devono essere assunti durante la dieta..

È consentito consumare latticini, purè di patate, brodo di farina d'avena.

Invece di caffè e tè nero, dovresti bere acqua, composte di frutta secca, succhi di frutta freschi.

I piatti sono preparati bollendo, stufando, cuocendo al vapore o al vapore. La frittura è severamente vietata: tale alimento può influire negativamente sui risultati dell'analisi. Il contenuto calorico giornaliero non deve superare i 2200 kcal, il peso dei piatti dovrebbe essere di 2,2-2,5 kg.

Devi mangiare ogni due ore, ma in piccole porzioni. Abbiamo 5-6 pasti al giorno. Il programma dura da 3 a 5 giorni - questo è sufficiente per preparare il corpo per il test.

Risultati dell'analisi

Dopo che le feci sono state raccolte, il paziente le porta in laboratorio per i test per il sanguinamento latente. I risultati dell'analisi possono essere pronti il ​​giorno successivo.

Interpretazione dei risultati dell'analisi

Il risultato dell'analisi delle feci ottenuta per sanguinamento latente determina tutte le ulteriori azioni sia del paziente che del medico.

Un risultato negativo del test è considerato normale. Ciò significa che non c'è sanguinamento nel tratto gastrointestinale. Mostra che le secrezioni fecali contengono sostanze che lo stomaco non è in grado di digerire..

Il problema con l'analisi delle feci per sanguinamento latente è che non può sempre mostrare la presenza di polipi nell'intestino. Se il medico sospetta questo, può prescrivere ulteriori diagnosi.

Un risultato positivo significa che il sanguinamento è presente nel tratto gastrointestinale. Le ragioni di questo risultato possono essere:

  1. tubercolosi intestinale;
  2. ulcera allo stomaco;
  3. ulcera duodenale;
  4. oncologia dell'intestino, dello stomaco, dell'esofago;
  5. colite ulcerosa non specifica;
  6. emorroidi;
  7. vermi (possono graffiare la parete intestinale);
  8. cancro colorctal;
  9. esofogite erosiva (infiammazione dell'esofago che colpisce la sua mucosa).

Va tenuto presente che il risultato di un esame del sangue occulto nelle feci può risultare falso positivo. Ciò può essere dovuto al sanguinamento del naso e dei denti. Nelle donne, la presenza di sangue nelle feci può essere causata da radiazioni dopo malattie oncologiche degli organi genitali, vene varicose della vagina negli ultimi giorni di gravidanza.

Molto spesso, il risultato di questo sondaggio è falso positivo a causa del mancato rispetto delle regole e delle istruzioni per la sua preparazione.

Pertanto, si raccomanda di donare le feci per il sangue occulto almeno due volte.

Quante feci possono essere immagazzinate e come?

Non è consigliabile conservare il materiale precedentemente raccolto per la ricerca sul sangue occulto nelle feci anche per un breve periodo di tempo. Entro un massimo di due ore, deve essere consegnato al laboratorio per un test diagnostico completo.

Immediatamente dopo la raccolta, la massa viene posta in un contenitore sterile chiuso, dopo di che viene temporaneamente spostata in frigorifero fino a quando il paziente o il corriere lascia la casa e il campione viene trasportato direttamente in laboratorio.

Qual è il posto migliore per fare l'analisi?

Nella maggior parte dei casi, un esame del sangue occulto nelle feci viene prescritto direttamente dal medico curante. Pertanto, viene eseguito nella clinica in cui è registrato il paziente. L'analisi può essere effettuata presso vari centri medici. Per comodità del paziente, un esame del sangue per sanguinamento latente può essere eseguito in un laboratorio specializzato in qualsiasi momento conveniente per lui. Molte persone effettuano più test contemporaneamente in diversi laboratori per ottenere un risultato più accurato e affidabile.

Come raccogliere biomateriale e quanto?

Prima di raccogliere direttamente il materiale per l'analisi entro 3 giorni, è necessario rispettare le restrizioni di cui sopra, inclusa la dieta, nonché monitorare l'assunzione di una serie di farmaci.

Inoltre, non è consigliabile raccogliere le feci se una donna ha le mestruazioni. In questa situazione, è necessario o garantire il completo isolamento del materiale raccolto dal sanguinamento mestruale potenzialmente possibile (che è quasi impossibile), o rinviare la diagnosi di laboratorio fino alla fine del ciclo.

Le feci per il sangue occulto vengono raccolte al mattino durante il primo atto di defecazione. Per eseguire l'impasto corretto, sono sufficienti 5-10 grammi di feci, che viene inserito in uno speciale contenitore di plastica sterile - quest'ultimo può essere acquistato in qualsiasi farmacia moderna.

La migliore opzione di raccolta sarebbe quella di eseguire la defecazione su un pezzo di carta pulito separato, nonché di rimuovere gli strati superiori di feci con un cucchiaio sterile e trasferirli immediatamente nel contenitore sterile sopra menzionato.

Dopo il campionamento, le feci per la reazione di Gregersen devono essere consegnate al laboratorio entro e non oltre due ore dopo la procedura, preferibilmente in condizioni di bassa temperatura o quest'ultima è accuratamente isolata da fattori ambientali esterni.

Che cos'è un esame del sangue occulto nelle feci?

L'analisi del sangue occulto nelle feci è uno studio progettato per diagnosticare emorragie minori da qualsiasi parte del tratto digestivo. L'analisi deve il suo nome al fatto che è abbastanza difficile rilevare una piccola quantità di sangue nelle feci. Un piccolo volume di sangue non cambia né la consistenza delle feci né il suo colore. Ciò significa che il sanguinamento può essere rilevato solo con l'aiuto di test speciali..
Un esame del sangue occulto aiuta a rilevare l'emoglobina eritrocitaria quando ciò non può essere effettuato né da studi microscopici né visivamente.

Durante un test di laboratorio, l'emoglobina viene cercata in un campione di feci. Per questo, viene aggiunto un reagente alle feci che, interagendo con l'emoglobina, contribuisce alla comparsa di una reazione chimica. Questa tecnica consente di rilevare la presenza nel tratto gastrointestinale di sanguinamento anche lieve.

Lo svantaggio è questo: il test consente di rilevare anche una quantità insignificante di emoglobina, che non indica sempre la presenza di sanguinamento.

In altre parole,
l'analisi può persino rivelare l'emoglobina che il giorno prima è entrata nello stomaco umano durante un pasto. Al fine di prevenire tale errore, è necessario prepararsi correttamente per la consegna dell'analisi.
Un test positivo indica la presenza di ulcera, oncologia o infiammazione, quindi anche una piccola quantità di sangue negli organi digestivi è motivo di preoccupazione. Ricorda: in alcuni casi, l'analisi potrebbe non riflettere accuratamente l'immagine di ciò che sta accadendo.

La ragione di un risultato falso potrebbe risiedere nella preparazione impropria del test e in altri sanguinamenti - dal naso e dalle gengive. Al fine di assicurarsi che il risultato sia corretto, le feci devono essere analizzate due volte, con un intervallo di diversi giorni. Nel caso in cui un test due volte fornisca lo stesso "verdetto", ci si può sicuramente fidare.

Perché il sangue nascosto è pericoloso?

Le impurità del sangue, invisibili a occhio nudo, possono essere altrettanto pericolose di un'emorragia chiaramente diagnosticata. Una di queste malattie è il cancro del colon-retto, una neoplasia maligna che colpisce il colon e il retto..

Nelle fasi iniziali, il sanguinamento dal tumore formato può essere insignificante, quindi è difficile rilevarlo senza analisi. Inoltre, anche il resto dei sintomi all'inizio della malattia sono lievi, il che complica in modo significativo la diagnosi..

Attenzione! Per le persone di età superiore ai 45-50 anni con una predisposizione ereditaria al carcinoma del colon-retto, si raccomanda di sottoporsi a un esame del sangue occulto fecale annuale per aumentare le possibilità di rilevare la malattia nelle prime fasi.

Non meno pericolose sono le patologie gastrointestinali come la colite ulcerosa, la poliposi, la diverticolosi e altre. Potrebbero anche non disturbare il paziente per lungo tempo con manifestazioni notevolmente pronunciate e penserà che i disturbi temporanei siano associati a ragioni banali, ad esempio, con una dieta scorretta..

Ma in questo momento, i tessuti sani vengono gradualmente distrutti e le impurità insignificanti dell'emoglobina o degli eritrociti modificati entrano nelle feci, che non possono essere rilevate senza dispositivi speciali.

Formazione

  • Per 7-10 prima dell'analisi, interrompere l'assunzione dei seguenti farmaci: lassativi, antinfiammatori, bismuto e contenenti ferro, non steroidei. Anche durante questo periodo, è vietato assumere acido acetilsalicilico e farmaci in cui è presente (aspirina).
  • Ferma l'introduzione di supposte rettali, olii.
  • Non mettere clisteri.
  • Non eseguire studi diagnostici nell'area del tratto gastrointestinale per 1-2 giorni prima della consegna dei campioni di feci. La mancata osservanza di questo requisito può danneggiare la mucosa e, di conseguenza, ottenere un risultato inaffidabile..
  • Rispettare una dieta speciale per 72 ore prima di donare le feci.
  • Abbandonare l'abitudine di lavarsi i denti per un po '. La minima quantità di sangue da danni alle gengive ha maggiori probabilità di penetrare nel tratto digestivo.

Cosa non può essere usato

I pazienti devono rifiutare quanto segue:

    Frutta e verdura verde.

Latticini: latte fermentato, panna acida, yogurt.

Bevande: alcolici, bibite gassate, caffè.

È necessario abbandonare non solo il cibo nominato, ma anche da spezie, aromi, dolcificanti. Sono inoltre vietate le carni affumicate, i semilavorati, la salinità.

Affinché i risultati siano affidabili, è necessario abbandonare cereali come orzo, miglio, grano. Possono influenzare negativamente la diagnosi..

Cosa puoi mangiare?

Per ottenere un risultato affidabile, 72 ore prima dello studio, devi "andare" a dieta. Questa dieta non proibisce il consumo di latticini, patate, alcuni cereali e pane. La cosa principale è evitare di mangiare cibi ricchi di ferro..
Molti medici raccomandano ai pazienti di seguire una dieta a base di latte durante la preparazione del test. Tuttavia, non è vietato mangiare altri cibi..

Se hai dei dubbi su quali alimenti puoi e non puoi mangiare prima di fare il test, parla di questo argomento con il medico..

Menu di esempio

Per non commettere errori nell'alimentazione, devi familiarizzare con il menu compilato dagli specialisti:

La dieta è di solito seguita per tre giorni. Per colazione, è meglio mangiare il porridge o la ricotta a basso contenuto di grassi. A pranzo sono adatti purè di patate, stufato di verdure non verdi o riso bollito.

Per cena sono accettabili macedonie, yogurt magro o ricotta.

Quando si elabora il menu, ricordare gli elenchi dei prodotti vietati e consentiti..

Gli alimenti ammessi sono pochissimi e sono inclusi nella dieta. Si concentra su prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi, cereali e verdure non verdi.

Alimenti proibiti

Tre giorni prima di prelevare un campione di sangue occulto nelle feci, escludere dalla dieta i seguenti alimenti:

  • alcune colture di frutta e verdura, vale a dire: mele, fagioli bianchi, cetrioli, spinaci, cavolfiore, rafano);
  • piatti di carne e pollo, frattaglie, piatti di pesce;
  • verdure verdi, pomodori;
  • alimenti contenenti ferro, come i peperoni.

Il mancato rispetto di questo requisito è irto del fatto che le più piccole particelle di emoglobina entreranno nelle feci, i risultati ottenuti saranno inaffidabili e il test dovrà essere ripetuto. Per evitare un tale sviluppo di eventi, prepararsi attentamente per l'analisi e non trascurare le raccomandazioni del medico curante..
Di solito, la nomina di un esame del sangue occulto nelle feci ha una buona ragione. Se il medico ti ha scritto un referral per questo test, devi farlo il prima possibile. Se ottieni un risultato positivo, non dovresti lasciarti prendere dal panico..

Quali malattie rivela lo studio?

Una risposta positiva può indicare le seguenti condizioni patologiche:

  • cancro del colon-retto;
  • Morbo di Crohn;
  • ulcera allo stomaco;
  • cirrosi epatica;
  • tubercolosi intestinale;
  • tumori dell'esofago, dell'intestino, dello stomaco;
  • esofagite erosiva;
  • emorroidi croniche;
  • ulcera duodenale;
  • infestazioni da whipworm (elminti, agente causale di tricocefalosi).

Una reazione positiva di Gregersen può essere causata da epistassi, stomatite, malattia parodontale. Cioè, con qualsiasi condizione in cui una piccola quantità di sangue può entrare nell'intestino. Inoltre, l'uso di determinati alimenti e medicinali contribuisce anche a un risultato falso positivo. Pertanto, per la massima affidabilità, quando si riceve una risposta positiva, l'analisi viene ripetuta.

Raccolta delle feci per sangue occulto: indicazioni

È necessaria un'analisi per determinare se vi sono danni agli organi del tratto gastrointestinale. Se l'integrità della mucosa di almeno un organo viene violata, ciò si vedrà dai risultati.

Il motivo dell'analisi può essere:

  • Grave malattia intestinale;
  • Ulcera;
  • Colite;
  • I polipi;
  • Anemia;
  • Scarso appetito;
  • Feci anormali;
  • Un brusco cambiamento di peso verso il basso;
  • Costipazione frequente;
  • Bruciore di stomaco;
  • Dolore acuto all'addome;
  • Nausea persistente.

Inoltre, vengono prelevate le feci per il sangue occulto in caso di sospetto cancro o neoplasia benigna.

Puoi fare un rinvio per l'analisi da un chirurgo, terapista, oncologo o gastroenterologo.

Cosa devi sapere sulla ricerca?

Allo stato attuale, tutti coloro che sono testati per il sangue occulto devono avere almeno informazioni generali su questa materia..

Più fresco è il campione, più accurati saranno i risultati.

Prima di prelevare campioni, è necessaria una semplice preparazione per diversi giorni.

La quantità giornaliera di escrementi densi è di circa 200 grammi. Molto di più viene fuori con i processi patologici del tratto gastrointestinale, meno - con la malnutrizione, il consumo di alimenti proteici, i problemi con la defecazione.

Dalla forma, puoi capire se ci sono deviazioni nel lavoro dell'intestino. In una persona sana, le feci hanno una forma simile a una salsiccia di media densità, di colore marrone. Se disturbato, gli escrementi possono essere molto densi o liquidi, grumi o sotto forma di nastro. Nelle patologie gravi, non solo l'aspetto cambia, ma compaiono anche la composizione, l'olfatto, varie impurità.

Le feci normali possono contenere particelle di cibo non digerito - la norma è - buccia di frutta o verdura, cartilagine o tendini.

Se il muco o il sangue sono visibili ad occhio nudo, ciò indica una malattia del colon.

Tutto ciò che l'occhio non può vedere è determinato da analisi di laboratorio. Viene effettuato un controllo per la presenza di parassiti, cellule di neoplasie maligne o benigne, se è presente sangue. È in grado di cambiare il colore degli escrementi solo quando ce n'è molto. In altri casi, mentre le feci passano attraverso l'intestino crasso, il colore cambierà e il sangue non sarà più visibile, ma in condizioni di laboratorio, è possibile determinare la presenza di cellule.

Come donare le feci per il sangue occulto?

Quasi tutti i pazienti sanno come dovrebbe comportarsi il personale medico. Tuttavia, poche persone ricordano che per i pazienti ci sono anche raccomandazioni generali riguardanti la consegna di qualsiasi analisi, comprese le feci. Sono i seguenti.

Le feci vengono raccolte dopo movimenti intestinali naturali. È vietato usare un clistere o un lassativo. Non è consigliabile utilizzarlo poche ore prima della raccolta del campione e preparazioni speciali per altri 3-4 giorni. Se questa regola viene violata, l'analisi non sarà accurata. Tuttavia, questo vale solo quando le feci vengono donate per il sangue occulto..

La precisione dei risultati dipende dalla freschezza del materiale. È considerato ideale se il campione entra in laboratorio entro 3-6,5 ore dalla raccolta. Questa regola non è sempre facile da seguire, tuttavia alcuni microrganismi vivono fuori solo per poche ore. Pertanto, diventa più difficile ottenere un'immagine completa nel tempo. È auspicabile passare l'analisi prima di 10 ore.

3-4 giorni prima della consegna dei campioni, è necessaria una preparazione speciale - aderenza a una dieta. Non puoi mangiare molto e quei cibi che causano disagio allo stomaco e all'intestino. Evita i cibi che macchiano gli escrementi, come barbabietole, erbe e alcuni frutti.

Se possibile, non assumere preparati farmaceutici una settimana prima di prelevare campioni. L'eccezione sono quelle che vengono prese regolarmente per le malattie croniche. Ciò è dovuto al fatto che alcuni farmaci colorano le feci in un colore diverso o cambiano la composizione della microflora. Inoltre, non eseguire ulteriori test intestinali utilizzando clisteri speciali come il bario. Scolorisce le feci e cambia la loro struttura.

Raccogliere il campione in un contenitore speciale con un cucchiaio, che deve essere acquistato in anticipo. Bastano pochi grammi di materiale per effettuare un'analisi accurata..

L'ultima regola si applica alle donne. Non è consigliabile raccogliere materiale durante le mestruazioni, poiché il sangue può entrare nelle feci e rovinare i risultati.

Dieta prima di testare il sangue occulto nelle feci

Alcuni giorni prima del campionamento, viene prescritta una dieta speciale, che deve essere seguita in modo che l'analisi sia corretta la prima volta.

Durante questo periodo, non puoi mangiare:

  • Fegato in qualsiasi forma;
  • Legumi;
  • Piatti di pesce e carne;
  • Mele e altri frutti che influenzano il colore delle feci
  • Verdure, in particolare spinaci;
  • Alcune verdure: pomodori, peperoni, barbabietole, rafano caldo.

Menu di esempio per un giorno:

  • Pane e burro, zuppa di latte, alcune pere o pesche, possono essere conservati in inverno;
  • Purè di patate, 2 uova sode, gelatina di latte;
  • Yogurt senza colorante;
  • Un bicchiere di kefir o frutta.

La quantità di cibo presa in una volta non deve superare i 300-400 grammi. Lo stesso set di prodotti con alcune correzioni e variazioni dovrebbe essere consumato per altri 2 giorni.

Feci per sangue nascosto: trascrizione

L'analisi finita, l'interpretazione, si chiama coprogramma. Prima di tutto, la presenza di sangue non è caratteristica delle feci, anche sotto forma di singole cellule. Pertanto, viene eseguito un esame microscopico per scoprire se negli escrementi sono presenti globuli rossi.?

Possono essere lì per diversi motivi: danni allo stomaco e all'intestino tenue o alla parte inferiore, cioè al retto, al colon e all'ano. Se l'emorragia è pesante, lo scarico è già evidente - le feci saranno nere, in caso di danni lievi è difficile determinare qualcosa senza studi speciali.

I danni alla parte inferiore dell'apparato digerente sono visibili a causa della presenza di impurità rosso vivo. Poiché alcuni prodotti e farmaci possono avere un effetto simile, è necessario sottoporsi a diagnosi, ovvero donare le feci.

Questa analisi mostrerà se ci sono problemi nella parte superiore del sistema alimentare, nel caso della presenza di globuli rossi nel materiale presentato per la ricerca. Non ci sono norme speciali per questo, anche il più piccolo contenuto di particelle di sangue nelle feci è sufficiente.

Se le gengive o la mucosa nasale sanguinano, il test sarà positivo. Pertanto, è necessaria un'attenta preparazione della procedura e il giorno prima non è consigliabile lavarsi i denti e cercare di evitare varie lesioni.

Metodi per rilevare il sangue occulto nelle feci

Se c'è il sospetto di sanguinamento interno, i medici usano diversi metodi di esame delle feci. Si distinguono per sensibilità, efficienza, necessità di preparazione, definizione di patologie in varie parti dell'intestino. Metodi diagnostici del sangue occulto, loro vantaggi e svantaggi:

AnalisiprofessionistiAspetti negativi
Test della benzidina
  • risultati immediati;
  • alta sensibilità;
  • disponibilità;
  • prezzo basso
necessario:
  • preparazione approfondita;
  • aderenza a una dieta rigorosa;
  • campionamento corretto del biomateriale
Test immunochimici
  • nessuna restrizione alimentare richiesta;
  • alta precisione, sensibilità;
  • efficienza;
  • mancanza di reazione all'emoglobina negli alimenti, nelle medicine
  • non ovunque;
  • alto prezzo;
  • obiettività solo con perdita di sangue nell'intestino inferiore (enzimi dell'intestino tenue, stomaco che interrompe la reazione)
Test guaiaco
  • disponibilità;
  • prontezza
  • sensibilità solo a grandi perdite di sangue;
  • elevate esigenze dietetiche;
  • il test viene eseguito 6 volte

Test della benzidina

Questa analisi delle feci per rilevare la perdita di sangue nascosta ha un secondo nome: il test di Gregersen. Il reagente principale è la benzidina, alla quale vengono aggiunti acido acetico e perossido di bario per aumentare l'attività. La tecnica fornisce molti risultati falsi positivi: una reazione a sangue dal naso, mangiare carne, droghe, sanguinamento delle gengive.

L'essenza della reazioneTecnologia di conduzioneValutazione dei risultati
La benzidina ossida l'emoglobina eritrocitaria, colora il biomateriale di un colore blu-verde
  • le feci sono imbrattate su un vetrino;
  • applicare un reagente;
  • con una reazione positiva, il colore cambia
  • negativo - scritto nella conclusione;
  • positivo - contrassegnato con croci - da uno a quattro, a seconda dell'intensità della manifestazione

Test immunochimici

La ricerca operativa rivela le neoplasie del colon in una fase precoce, riduce la mortalità per cancro del 30%. L'analisi immunochimica delle feci per il sangue occulto reagisce solo alle proteine ​​umane, non richiede una preparazione speciale. È caratterizzato da un'alta sensibilità e dalle seguenti caratteristiche:

L'essenza della reazioneTecnologia di esecuzioneValutazione dei risultati
I reagenti contengono anticorpi contro l'emoglobina umana, rilevano antigeni
  • una soluzione di lavoro con un colorante viene aggiunta al biomateriale;
  • in presenza di un antigene, si verifica una reazione;
  • a valori più alti, il campione diventa rosa-viola
  • negativo - la norma;
  • positivo: la probabilità di cancro è del 97%;
  • falso negativo - ci sono tumori che sanguinano periodicamente

Test guaiaco

La sensibilità del test guaiaco dipende dalla concentrazione di emoglobina. Se il suo contenuto è superiore a 2 mg per grammo di feci, il risultato è positivo nel 90% dei casi. Il test diagnostica il sanguinamento in qualsiasi parte dell'apparato digerente. L'analisi ha la seguente specificità:

L'essenza della reazioneTecnologia di esecuzioneValutazione dei risultati
Attività dell'eme nella composizione dell'emoglobina perossido di idrogeno, tintura di gomma di guaiaco
  • le feci si dissolvono in acido acetico;
  • aggiungere reagenti;
  • se il risultato è positivo, maccheranno il campione di blu
un risultato falso positivo è possibile quando si mangiano prodotti con attività perossidasi (ravanello, rafano, broccoli, carne rossa)
  • Analisi per la disbiosi in un bambino e in un adulto: come passarlo correttamente
  • Analisi delle feci per coprogramma - preparazione e interpretazione dei risultati
  • Adenocarcinoma del retto - sintomi in diverse fasi, terapia e prognosi

Articoli Su Epatite