Determinazione della fibra (metodo di Kushner e Ganak modificato da Kogan)

Principale Appendicite

Il metodo si basa sulla purificazione della cellulosa dalle sue sostanze di accompagnamento trattando i prodotti studiati con una miscela di forti acidi acetici e nitrici. In questo caso, a causa delle proprietà ossidanti e idrolizzanti dell'acido nitrico, le sostanze che accompagnano la fibra vengono convertite in composti solubili in acido acetico.

Metodo di determinazione. 1 g di una sostanza di prova ben macinata viene posto in un matraccio da 75 ml a forma di uovo con un fondo leggermente tirato (Fig. 22). Quindi vengono introdotti 16,5 ml di una miscela acida costituita da 15 ml di acido acetico all'80% e 1,5 ml di acido nitrico concentrato (densità relativa 1,4). Le particelle della sostanza in esame che aderiscono alle pareti del cono vengono lavate via con la miscela; non è consigliabile agitare e mescolare il contenuto del pallone. Il cono viene chiuso con un tubo di raffreddamento lungo 60-70 cm a sezione sottile e riscaldato posizionandolo su una griglia coperta di amianto con un foro per il fondo del cono. Inizialmente, viene applicato un riscaldamento debole, quindi viene intensificato e il contenuto del cono viene portato a ebollizione, che continua per 25-30 minuti..

Quando si determina la fibra in prodotti farinacei finemente macinati, si consiglia di versare 5 ml della miscela acida nel matraccio prima di aggiungere la porzione pesata, quindi aggiungere i restanti 11,5 ml. I campioni dei prodotti di prova contenenti una grande quantità di umidità (verdure, frutta, bacche) vengono prelevati direttamente nei coni, che vengono immersi per 1,5-2 ore in un bagno di acqua bollente per rimuovere l'umidità. In questo caso, il livello dell'acqua nel bagno deve essere superiore al contenuto del cono. Dopo il preriscaldamento, una miscela acida (16,5 ml) viene aggiunta alla sostanza in esame e fatta bollire su una griglia di amianto per 25-30 minuti..

Quindi il cono con il contenuto viene lasciato per un po 'di tempo su una griglia di amianto senza riscaldamento (per un po' di raffreddamento). Successivamente, la miscela ancora calda viene filtrata attraverso filtri di vetro con un fondo poroso o attraverso un filtro di carta appositamente trattato. L'elaborazione del filtro è la seguente:

i filtri sugli imbuti vengono riempiti con una miscela di acido caldo, quindi vengono lavati 5-6 volte con acqua distillata calda;

i filtri sugli imbuti vengono ritrattati con 3-4 ml di miscela di acido caldo e lavati con acqua distillata calda fino a quando non scompare l'odore dell'acido acetico;

i filtri vengono lavati con 1-2 ml di alcool, quindi con etere ed essiccati su imbuti a 60-70 ° C per 15-20 minuti. Successivamente, i filtri vengono trasferiti in bottiglie di pesatura e asciugati a massa costante (peso) a 100-105 ° C.

Dopo l'ebollizione, trasferire l'intero contenuto del cono nel filtro trattato, quindi risciacquare il cono con 3-4 ml di miscela di acido caldo e trasferire la miscela ancora calda in un filtro con fibra. Successivamente, il pallone viene sciacquato con acqua distillata calda fino a quando tutti i pezzi di fibra rimanenti vengono trasferiti nel filtro. La cellulosa sul filtro viene lavata con acqua distillata calda fino a quando non scompare l'odore dell'acido acetico, quindi il filtro viene inumidito con 1-2 ml di alcool e riempito con etere. Quando tutto l'etere viene scaricato, il filtro insieme all'imbuto viene posto in un forno a una temperatura di 60-80 ° C per l'essiccazione, quindi trasferito in un flacone e asciugato a massa costante (peso) a una temperatura di 100-105 ° C.

Il contenuto di fibre (in%) viene calcolato utilizzando la seguente formula:

dove G è la massa (peso) della fibra risultante, g; g - campione della sostanza in esame, g.

Si consiglia di coprire il filtro con un vetro da orologio durante la filtrazione..

Analizzatori di fibre

Visualizzazione di tutti i 13 risultati

Installazione per la determinazione della fibra Fibra 6

Analizzatore di fibre Fibertec (Fibertec 1023)

Analizzatore di fibre Fibertek (Fibertek 1020)

Determinazione manuale delle fibre serie FC 223 FiberCap Labtec Foss

Determinazione manuale della fibra FC 221 Fibercap

FT 122 Fibertec Analisi manuale delle fibre

Fibertec 8000 per la determinazione di fibre grezze e detergenti

Estrattori di fibra grezza RAYPA FIBERTEST

Analizzatore di fibre dietetiche Ankom TDF

Analizzatore di fibre Ankom A200

Estrattore di fibra grezza A2000

Analisi manuale delle fibre FT 121 Fibertec Foss

Estrattore di fibra grezza FIWE

In caso di domande nella ricerca di prodotti,
forniremo informazioni per telefono:
+7 (861) 203-40-01

La percentuale di fibra è la caratteristica più importante degli impulsi e dei prodotti che ne derivano. Nel nostro paese, il contenuto della sostanza specificata è regolato da GOST 17681-82 e 13496-91, nonché da ISO 13906-2013. All'estero, ci sono le norme EN ISO 5498, 6541, 6865, 12099, che stabiliscono i requisiti per la quantità di fibra alimentare nei mangimi. È necessario controllare questo indicatore nei cereali e nei prodotti a base di grano sia durante la raccolta che nelle fasi di stoccaggio, trasporto e vendita. Le analisi corrispondenti vengono eseguite da aziende agricole, commercianti di grano, imprese che producono mangimi composti.

Inizialmente, la fibra è stata determinata in forma grezza o grossolana secondo il metodo Weende, denotandola CK o CF. L'essenza dell'approccio è che il campione del test viene idrolizzato prima con acido solforico e poi con idrossido di sodio, dopodiché vengono rilasciati non solo cellulosa grezza e sostanze prive di azoto (BEV), che sono carboidrati, ma anche ceneri, proteine, proteine, grassi e secche sostanza. Quest'ultimo viene bruciato, a seguito del quale vengono eliminati tutti i componenti organici digeribili - rimangono SC e un numero di elementi inorganici.

L'analisi di Weende presuppone risultati ripetibili, è abbastanza semplice ed è utilizzata da molti laboratori, molti analizzatori sono stati costruiti sulla base, ma l'indicatore CF non fornisce informazioni complete sulla composizione chimica del campione. Pertanto, nel tempo, il metodo è stato migliorato da Peter Van Soest, che è riuscito a dividere la SC in parti più piccole e raggrupparle in un modo nuovo..

Componenti della parete cellulare

Connessioni all'interno della cella

Lignina (ADL o KDL)

Cellulosa (C)

Emicellulosa (HC)

Pectina

zucchero

Amido

Grasso

Proteina

Fibra detergente neutra (NDF o NDK)

Carboidrati non strutturali (NFC)

Frazione detergente acida (ADF o CDC)

La tabella mostra che, in generale, la fibra è costituita da emicellulosa, cellulosa e lignina, chiamate NIR ed è un carboidrato strutturale. Si forma dopo l'eliminazione dei composti intracellulari nel campione a causa dell'amilasi. Se il campione viene esposto a un solvente acido, ci saranno solo C e CDL, che insieme daranno al CDC necessario per controllare la composizione del roughage. Per isolare la lignina responsabile della digeribilità, il campione viene inoltre trattato con H2COSÌ4.

Le frazioni NDK, KDK e KDL dimostrano la qualità dei mangimi, il loro valore e l'utilità. Utilizzando questi indicatori, viene costruita la dieta del bestiame agricolo.

Esistono altri metodi di analisi oggi..

  1. Gennenberg e Shtoman: il campione viene trattato con acido, bollito, essiccato, quindi esposto ad alcali, bollito di nuovo, lavato e asciugato. Dopo aver trovato il campione nel forno di essiccazione, viene sottratta la massa del componente secco - il resto è CF. Il metodo è molto efficace e diffuso, ma consiste in molte fasi che richiedono un investimento di tempo e fatica..
  2. Kurschner e Haneck: il campione viene frantumato, viene aggiunto acido acetico e nitrico, miscelato, bollito, filtrato ed essiccato. Inoltre, esiste un trattamento con alcool ed etere, essiccazione e incenerimento. La cenere viene rimossa dal residuo - rimane solo SC. L'approccio è molto preciso, ma richiede tempo.

Entrambi i metodi sono considerati metodi di laboratorio, possono essere eseguiti solo da specialisti qualificati, in base ai loro test, viene eseguita la calibrazione di strumenti espressi per il calcolo del livello di cellulosa.

  1. Infrarosso o NIRS. Il materiale di prova viene esposto alle radiazioni della regione vicina, i dati ottenuti vengono confrontati con una libreria di spettri IR utilizzando un programma per computer che riflette le conclusioni finali. I dispositivi IR sono molto comodi, funzionano rapidamente, sono spesso utilizzati sul campo, ma hanno bisogno di assistenza, calibrazione periodica..
  2. Sacchetti filtro. I campioni vengono collocati nel cosiddetto sacchetto filtro, collocato nella cassetta del dispositivo, dove avviene il riscaldamento. Quindi l'operatore si asciuga, pesa i residui e calcola. Tali dispositivi sono sicuri, consentono di analizzare contemporaneamente fino a 24 campioni e diversi dei loro parametri, ma la decisione viene presa dall'assistente di laboratorio..
  3. Utilizzando estrattori. Il materiale nel dispositivo viene sgrassato e analizzato, di conseguenza, viene emessa la percentuale di SC.

Gli ultimi tre metodi sono simili nella velocità di analisi a causa dell'uso di strumenti speciali, il che facilita notevolmente la ricerca. I dispositivi mostrano non solo la quota di CF, ma anche NDF, ADF, ADL. I metodi espressi consentono alle piccole imprese di risparmiare sulla fornitura di grandi laboratori, aumentare la produttività dei lavoratori, esaminare rapidamente cereali e mangimi, controllare la qualità e aumentare la redditività.

Offriamo l'acquisto di analizzatori di fibre con e senza collegamento a bagno d'acqua di diversi produttori (Foss, VELP, Fibertek, Gerhardt, Ankom Tehnology, Ekan, Bruins Instruments).

Benefici:

  • Facilità d'uso: analisi eseguite in loco in tempo reale.
  • Risultati rapidi e precisi: l'analisi completa richiede 6 secondi.
  • Bassi costi di manutenzione - nessuna manutenzione speciale richiesta, basso tasso di usura.
  • Efficienza: i campioni non necessitano di preparazione preliminare.
  • Pratico: il numero di campioni può essere facilmente aumentato.
  • Compatto: tutto ciò che serve per l'analisi viene raccolto in un piccolo pacchetto.
  • Risparmia tempo: dopo aver collegato l'alimentatore, puoi iniziare subito a lavorare.

Gli analizzatori di fibre sgrassano, bollono, sciacquano e filtrano i campioni.

Principio di funzionamento: il campione viene posizionato nell'analizzatore, dove viene effettuato un flusso libero del reagente utilizzando le proprietà chimiche delle membrane. Questa misurazione garantisce risultati ripetibili per qualsiasi campione, anche con un alto contenuto di amido..

Scopri il prezzo attuale degli analizzatori di fibre dai nostri responsabili per telefono o tramite il modulo di feedback sul sito Web.

Forniamo consegne rapide, pronta registrazione degli ordini, offriamo un sistema flessibile di sconti.

Tre sistemi per la valutazione della struttura dei mangimi: fibra grezza e strutturale, indice della struttura dei mangimi e NDF, ADF, ADL

Diversi indicatori vengono utilizzati per valutare la struttura dei mangimi nei diversi paesi. In Germania, ciò viene fatto principalmente dall'indice delle fibre grezze (denominazione internazionale XF) e dal suo contenuto di fibre strutturali (sXF), nonché dall'indice della struttura dei mangimi (SW). Nell'ambiente di lingua inglese, vengono utilizzate frazioni di fibra grezza: fibra detergente neutra (NDF), fibra detergente acida (ADF) e lingina detergente acida (ADL).

Sistema di classificazione delle fibre grezze e strutturali

La fibra grezza è un gruppo di sostanze chimiche che compongono le fibre vegetali. La pectina, la maggior parte della cellulosa e parti di emicellulosa e lignina sono combinate con il termine fibra grezza. I microbi rumeni lo digeriscono principalmente in acido acetico. Pertanto, il contenuto di fibre grezze influisce sulla sintesi del grasso del latte. Inoltre, stimola il riflesso salivare e la motilità della cicatrice..

La fibra grezza strutturale fa parte della fibra grezza del roughage che ha un effetto positivo sulla motilità del rumine. Determina l'intensità della masticazione e della masticazione. Questo stimola la secrezione di saliva, che è importante per stabilire un'acidità ottimale nel rumine..

La determinazione della struttura dei mangimi da parte delle fibre strutturali è stata sviluppata negli anni '70, ma è ancora utilizzata con successo nei paesi europei. In questo sistema, a ciascun tipo di alimentazione viene assegnato un coefficiente, ad esempio per il fieno - 1. Ciò significa che tutta la fibra grezza contenuta nel fieno è strutturale. Per l'insilato, questo coefficiente è 0,7 - 0,8 e per i concentrati - 0.

Fattori della struttura dei mangimi

Coefficiente

L'indice delle fibre strutturali nelle diete bovine dovrebbe essere almeno del 9-12%, mentre l'indice delle fibre grezze dovrebbe essere almeno del 16-18%

HOFFMANN Efficienza strutturale della fibra grezza nei mangimi

Tipo di alimentazione
Cannuccia
Insilato di cereali integrali (GPS)
Insilato di erba> 50% DM
50 - 35% DM
35 - 25% DM
Insilato di mais> 30% DM
30-25% DM
Cattura l'insilato di colture e l'insilato umido
Grani di silo e polpa di barbabietola
Fibra grezza strutturalmente efficace = Fibra grezza analizzata * f (fattore di fibra strutturale)
Tipo di alimentazionef
Massa verde

> 26% SC / 24% SC / 20 mm nessun effetto

Insilato di mais, insilato di cereali integrali (GPS):

SW = (0,0090 * fibra grezza (g / kg DM)) - 0,1;

Quando si macina 6 mm, un supplemento del 2% per 1 mm di lunghezza delle particelle di alimentazione

concentrati:

SW = 0.321 + (0.00098 * fibra grezza (g / kg DM))

+ (0.00025 * amido stabile (g / kg DM))

- (0,00112 * (zucchero (g / kg DM)

+ a * (amido - amido stabile (g / kg DM)))

a = 0,9 - (1,3 * stabilità dell'amido)

L'indice della struttura foraggera per il foraggio grezzo va da 4,3 (paglia) a 1,6 (buon insilato di mais). Gli alimenti succosi ad alto contenuto energetico hanno valori più bassi (ad es. Patate 0.7). I feed concentrati hanno un valore molto basso o nessuno.

Secondo le raccomandazioni DLG (2001) per le vacche ad alto rendimento, l'indice della struttura dei mangimi dell'intera dieta dovrebbe essere almeno 1,2.

Sistema di classificazione NDF e ADF

I carboidrati strutturali come la lignina, la cellulosa e l'emicellulosa si trovano principalmente nelle pareti delle cellule vegetali. Sono scarsamente digeriti e forniscono la struttura necessaria per far funzionare il rumine del bestiame..

La lignina si trova nelle pareti delle cellule vegetali ed è abbondantemente presente nelle parti legnose delle piante. La lignina è indigeribile per gli animali. La lignina non è un carboidrato.

La cellulosa è un componente delle pareti cellulari delle piante. Mentre la maggior parte dei mammiferi non ha gli enzimi per abbattere la cellulosa, nei ruminanti, i microbi rumeni sono in grado di utilizzare la cellulosa come fonte di energia..

L'emicellulosa è una sostanza facilmente degradante nelle pareti cellulari. Dopo la cellulosa, sono il componente più importante delle pareti cellulari delle piante..

Per l'analisi dei mangimi Van Soest, il campione di mangime viene bollito in una soluzione detergente neutra. Questo trattamento è tollerato solo dalle sostanze vegetali emicellulosa, cellulosa e lignina. Pertanto, sono riassunti nell'indicatore di detergente neutro in fibra, NDF.

Dopo il trattamento, solo la cellulosa e la lignina rimangono in una soluzione detergente solforosa (acida). Si chiamano fibre detergenti acide (ADF).

L'acido solforico libera la cellulosa dall'ADF. Rimane solo la lignina detergente acida (lignina, ADL).

Il sistema di valutazione della struttura dei mangimi secondo NDF e ADF è stato molto comune nei paesi occidentali anche dagli anni '70. La complessità della sua applicazione per noi è trovare laboratori che conducano questi studi.

Valori target per NDF e ADF nella sostanza secca da TMR (razione mista), g / kg DM, DLG (2012)

Organizzazione NDF (dal feed principale)Org NDF minOrg dell'ADF min
Asciutto250350220
Novotelnaya190300180
Altamente produttivo175280170

Requisiti per gli indicatori NDF e ADF per la razione di bovini:

Apparecchiature per l'analisi delle fibre (Gerhardt)

La tecnologia FibreBag ADF, NDF e Crude Fiber di Gerhardt è ideale per i laboratori con piccoli volumi di campioni e grandi aziende per accelerare l'analisi e garantire risultati accurati. Mira a risparmiare tempo, energia e materiali di consumo.

Gerhardt offre il sistema di preparazione automatica dei campioni Fibretherm per la determinazione di fibra grezza, fibra detergente acida ADF e fibra detergente neutra NDF secondo i metodi classici di Wender e Van Sest.
La definizione degli indicatori elencati è rilevante per motivi nutrizionali ed economici. La fibra è un riempitivo abbastanza economico e utile per alimenti e mangimi, ma il suo contenuto è rigorosamente controllato.

Il principio di funzionamento del dispositivo:
1. Pesare un campione rappresentativo all'interno di un FibreBag, costituito da un tessuto filtrante sintetico. Successivamente, un espansore di vetro viene inserito in ciascuno di questi sacchetti..
2. I campioni così preparati vengono collocati in una giostra che, a sua volta, viene installata in un becher di vetro - una torretta, e quindi - in un'installazione su una piastrella riscaldata a infrarossi. È possibile elaborare contemporaneamente fino a 12 campioni.
3. Dopo aver avviato l'installazione, i campioni vengono riscaldati e i reagenti vengono aggiunti automaticamente.
4. Nel determinare la fibra grezza, i campioni vengono decomposti in acido, lavati, bolliti in alcali seguiti da lavaggio, rimossi ed essiccati.
Nel caso di ADF e NDF, i campioni vengono trattati con un detergente appropriato e il processo è simile..

Vantaggi chiave di Fibretherm:
• processo completamente automatizzato;
• Consumo economico di reagenti;
• Possibilità di programmazione di processo;
• Elevato grado di sicurezza del lavoro in laboratorio;
• Elaborazione simultanea di un massimo di 12 campioni;
• Riduzione dei tempi dei processi;
• Resistente ai componenti dei reagenti in vetro borosilicato.

Inoltre, Gerhardt offre installazioni manuali in cui l'operatore esegue il processo di ebollizione e filtrazione..

Strumenti necessari per la determinazione di fibra grezza, ADF, NDF:

  1. Installazione automatica per analisi delle fibre
  2. Compressore d'aria compressa
  3. Mulino da laboratorio
  4. Armadio di essiccazione da laboratorio
  5. Bilance

Sono proposte le seguenti soluzioni:

Reagenti e materiali di consumo richiesti:

  1. Acido solforico
  2. Idrossido di potassio
  3. Borse campione

La linea di apparecchiature Gerhardt (Germania) comprende 3 modelli per la determinazione della fibra..

Tipo di Fibretherm - installazione automatica con un set di navi, espansori, pallet.
Installazione a 12 posti

Tipo FibreBag - impostazione manuale (l'ebollizione e la filtrazione vengono eseguite dall'operatore)

Installazione a 6 posti
Installazione a 36 posti

Fibra a beneficio dei posteri

  • 1757
  • 1.5
  • 3
  • 1

Il progetto Microbiome umano ha studiato molti microrganismi, ma come non perdere la loro diversità?

Autore
Editors

Se la scelta a favore di una torta anziché di una mela è diventata uno stile di vita abituale, allora, molto probabilmente, hai già rovinato la salute dei tuoi discendenti. Almeno questo è ciò che accade nei topi con microbiota umano. E se il passaggio dei genitori a una dieta con una quantità ottimale di fibra alimentare (fibra) può compensare in modo significativo il danno causato alla loro microflora intestinale, quindi per ogni generazione successiva seduta su una moderna dieta "occidentale", il microbioma diventa più povero e peggiora dopo l'aggiunta di fibra. Alcuni taxa batterici scompaiono irrevocabilmente.

La fibra, come affermano all'unanimità medici e scienziati, ha un effetto quasi magico sul corpo umano. Questo è il nome generale per un folto gruppo di molecole, principalmente carboidrati complessi: polimeri lineari e ramificati. Mangiare una media di 30 grammi di fibre alimentari al giorno - circa 100 grammi di crusca di frumento - aiuta a prevenire una varietà di malattie, dalle malattie cardiovascolari a quelle intestinali. Tuttavia, le persone nei paesi sviluppati spesso preferiscono cibi con grassi e carboidrati semplici senza fibre alimentari o con pochissimi..

La particolarità della fibra è che non viene digerita dagli enzimi del tratto gastrointestinale, poiché meno di due dozzine di enzimi che scompongono i carboidrati complessi sono codificati nel genoma umano. Tuttavia, i microrganismi che popolano l'intestino affrontano questo compito. Sintetizzano migliaia di enzimi [1] in grado di scindere questo particolare gruppo di molecole, convertire gli zuccheri in acidi grassi a catena corta, che forniscono energia alle cellule intestinali, regolano alcuni parametri fisico-chimici dell'ambiente intestinale, i processi immunitari e il contenuto di glucosio e lipidi nel sangue.

Gli organi digestivi degli erbivori, a differenza dell'onnivoro, hanno più successo nel rompere le fibre, perché costituiscono la maggior parte della loro dieta. I tratti gastrointestinali di tali animali sono molto più lunghi, e in alcuni sono persino disposti e funzionano in modo leggermente diverso: nei ruminanti, ad esempio, la fermentazione di carboidrati complessi non avviene nell'intestino crasso, ma in uno stomaco multicamera. Il cibo viene digerito sia per azione meccanica che per enzimi di microrganismi.

Una mela non cade lontano da un albero di mele: i topi a basso contenuto di fibre trasmettono un microbiota meno diversificato alla loro prole

Un gruppo di scienziati americani guidati da Erica D. Sonnenburg ha deciso di testare se il microbiota intestinale cambierà con una carenza di fibra alimentare. Si è scoperto che ciò riduce significativamente la diversità dei microrganismi e nei discendenti di topi che hanno mangiato "erroneamente" topi con la stessa dieta, la microflora diventa ancora meno "eterogenea" e non si riprende quando le fibre vengono restituite alla dieta - la composizione batterica cambia irreversibilmente in una serie di generazioni [2].

Per ottenere tali risultati, i ricercatori hanno colonizzato l'intestino di topi sterili con microrganismi umani e li hanno tenuti a dieta ricca di fibre. Quindi gli animali sono stati divisi casualmente in due gruppi. I topi di controllo sono stati alimentati con la stessa dieta ricca di fibre durante l'esperimento. Al gruppo sperimentale furono somministrate poche fibre per sette settimane e poi tornarono alla dieta originale per altre sei settimane.

Analizzando le unità tassonomiche operative dei microrganismi (OTU) dei topi, si è scoperto che il microbiota intestinale del gruppo sperimentale è diventato meno diversificato durante il periodo in cui gli animali hanno mangiato a basso contenuto di fibre. Dopo essere passati a una dieta con una grande quantità di fibre alimentari, alcuni taxa batterici estinti non hanno riacquistato la loro abbondanza originale. La composizione del microbiota intestinale del gruppo di controllo non è cambiata.

OTU, o unità tassonomica operativa (operativa), è un concetto astratto che unisce organismi con genomi piuttosto simili (dalle note della lezione su "Fondamenti di bioinformatica" di AV Tyakhta). "Wikipedia": "Unità tassonomica operativa (OTE, OTU) - il livello di dettaglio scelto dal ricercatore per questo lavoro; ad esempio, individui, popolazioni, specie, generi o lignaggi di batteri ". Il compianto A. Gilyarov scrisse che con un tratto possono essere considerati analoghi della specie.

Successivamente, gli scienziati hanno deciso di testare come la diversità del microbiota nella prole dei topi dal primo esperimento cambierà nelle diverse generazioni (Fig. 1). La colonizzazione naturale dell'intestino dei topi è avvenuta attraverso il contatto con la madre. Quattro generazioni di topi (i primi - i partecipanti all'esperimento sopra descritto) hanno mangiato secondo lo stesso schema: quelli di controllo hanno ricevuto molta fibra, quelli sperimentali - all'inizio un po ', e poi sono stati trasferiti in una dieta ricca di fibre alimentari. Come si è scoperto, la situazione è peggiorata con ogni nuova cucciolata: la varietà di microrganismi intestinali è diventata sempre più diversa dal gruppo di controllo. Rappresentanti dell'ordine di Bacteroidales - famosi amanti delle fibre hanno sofferto particolarmente.

Cambiare la dieta in una ricca di fibre alimentari non ripristinerebbe la normale composizione del microbiota? Si è scoperto di no. Quando la fibra fu aggiunta alla dieta, solo una piccola parte dei batteri "ritornò" e 141 delle 208 OTU trovate nella prima generazione del gruppo sperimentale scomparvero nella quarta. Anche il repertorio di enzimi prodotti dai batteri per abbattere i carboidrati complessi è diminuito, ma sarà possibile dire se ciò ha influito sulla capacità di abbattere le fibre solo dopo ulteriori ricerche..

Solo i trapianti fecali di topi a cui è stata somministrata molta fibra sono stati in grado di ripristinare con successo la precedente diversità del microbiota intestinale. Il modello murino sviluppato dal gruppo di Erika Sonnenburg conferma che il drammatico declino della diversità del microbiota intestinale nel mondo industrializzato - rispetto alle società di cacciatori-raccoglitori e agli agricoltori - può essere attribuito a un cattivo apporto dietetico di fibra alimentare. E se è possibile collegare la perdita di alcuni taxa, un cambiamento insostituibile nella dieta, con conseguenze fisiologiche sfavorevoli, allora c'è un'opportunità molto reale per migliorare la salute del fragile microbiota "occidentale" moderno introducendo popolazioni "tradizionali".

Figura 1. Perdita della diversità del microbiota intestinale con carenza di fibre alimentari. Diverse generazioni di topi "di controllo" sono stati alimentati con una dieta ricca di fibre e topi "esperti" sono stati alimentati con una dieta povera di fibre. In quest'ultimo caso, la composizione delle specie della microflora intestinale era già diminuita nella prima generazione, ma era relativamente reversibile: quando la fibra dietetica veniva restituita alla dieta, alcune OTU venivano ripristinate. Tuttavia, la diversità e il grado di recupero in ciascuna generazione successiva sono diminuiti..

L'uomo come superorganismo

Il corpo umano non appartiene a lui solo: oltre alle sue stesse cellule, vivono e prosperano molti trilioni di microrganismi. Anche l'evoluzione non ha luogo da sola: le persone si evolvono coi loro microbi. La raccolta di tutti i microrganismi (batteri, archaea, funghi) che vivono nel corpo umano e sulla sua superficie è chiamata microbioma umano..

Hmmmm.

I termini che indicano grandi aggregati in biologia e dotati del suffisso "-om" sono familiari a tutti: sono genoma, proteoma, trascrizione, epigenoma, connettoma e molti altri [3]. Grazie ai progressi della tecnologia, gli scienziati possono ora studiare non solo singole molecole, ma interi set di dati. Ad esempio, puoi creare un elenco di tutti i microrganismi che vivono nel corpo umano o un elenco di tutti i suoi geni. Oms studia scienze omiche come la genomica e la proteomica.

Il microbioma non solo non danneggia la salute, ma aiuta anche a mantenerlo. La competizione con agenti patogeni e cambiamenti nella composizione della normale microflora può non solo essere il risultato di una malattia, ma anche portare a cambiamenti sistemici nel corpo [4]. La biomolecola ha pubblicato articoli dettagliati sulle parti intestinali e cutanee del microbioma: "Lo zoo nel mio stomaco" [5], "La casa dei batteri o ciò che sappiamo sulla microflora della pelle" [6].

In alcune parti dell'intestino - l'area più densamente popolata del corpo umano - la concentrazione di batteri può raggiungere 10 11-10 12 cellule per grammo. È stato ora dimostrato che il microbioma può influenzare non solo il sistema immunitario, ma anche quello endocrino e del sistema nervoso centrale (Fig. 2), quindi gli scienziati stanno valutando la possibilità di trattare anche i disturbi mentali correggendo la "segnalazione" microbica avversa [7].

Figura 2. Influenza della microflora intestinale sull'asse "intestino-cervello" nella salute e nella malattia. La destra mostra come i cambiamenti nella composizione della popolazione microbica intestinale possono portare a malfunzionamenti di questo asse. A sinistra viene illustrato come lo stress del sistema nervoso centrale può influenzare la funzione intestinale e il microbiota..

Dal 2008 si è sviluppato il progetto Microbioma umano, simile al noto genoma umano [9], il cui scopo è quello di caratterizzare i rappresentanti del microbioma umano e analizzare il loro ruolo nel mantenimento della salute e nello sviluppo di patologie. I ricercatori, prelevando campioni di microrganismi da 15-18 siti corporei da 242 volontari sani, hanno compilato e pubblicato una sorta di "mappa" del microbioma umano (Fig. 3) [10].

Anche la Russia non si distingue dal movimento del microbioma: abbastanza recentemente è stato lanciato il progetto OhMyGut di Atlas, grazie al quale è possibile scoprire la composizione del microbiota e persino ottenere raccomandazioni sulla nutrizione [5]. Ma questo può essere molto importante - ricorda: devi proteggere il tuo microbioma in giovane età.

Figura 3. Mappa del microbioma. Infografica compilata sulla base dei risultati dell'analisi filogenetica metagenomica (MetaPhlAn) effettuata nell'ambito del progetto Microbioma umano.

Esame scatologico delle feci (coprogramma) - revisione

Un'analisi così informativa e così economica! Ti permette di imparare molto sul lavoro del sistema digestivo.

Per diversi anni sono stato visto da un gastroenterologo sul tratto gastrointestinale - secondo EGD ho gastrite e secondo l'ecografia degli organi della cavità addominale - duodenite e colecistite. Non provo nulla di così terribile sintomo, a volte ci sono esacerbazioni della gastrite quando peccato sull'alimentazione.

Ma recentemente ho avuto dolori all'addome inferiore sinistro.

Li scrissi alla ginecologia e corsi dal dottore.

Secondo gli ultrasuoni e le analisi delle anomalie ginecologiche, non ne sono state trovate. Resta da peccare sull'intestino.

Ho iniziato a leggere su Internet quali esami ci sono per verificare la funzione intestinale.

Non ho nemmeno preso in considerazione un esame endoscopico - questo dovrebbe essere prescritto da un medico, non vorrei fare una colonscopia invano.

Ma il coprogramma è l'analisi delle feci, ho deciso di farlo prima.

Inoltre, ho donato feci per disbiosi (coltura con un antibiotico).

Inoltre, ho il risultato di EGD e ultrasuoni. Con i risultati pronti, volevo andare da un gastroenterologo. Dopotutto, ora l'appuntamento di un medico costa molto e non vorrei pagare un appuntamento con un medico solo per ottenere un elenco di test ed esami necessari.

CHE COS'È UN COPROGRAMMA E PERCHÉ È NECESSARIO:

Il coprogramma è uno studio di laboratorio chimico, fisico e microscopico delle feci umane e la loro descrizione aggregata per la diagnosi delle malattie dell'apparato digerente.

L'analisi delle feci per un coprogramma consente di valutare:

- capacità digestiva e attività enzimatica dell'intestino, dello stomaco, del pancreas;

- funzione di evacuazione dell'intestino e dello stomaco;

- processo infiammatorio nell'intestino;

- lo stato della microflora intestinale;

- la presenza di protozoi, cisti, elminti e loro uova.

INFORMAZIONE GENERALE:

Costo del coprogramma in Invitro - 120 grivna.

Il risultato è pronto il giorno successivo.

Prima di eseguire l'analisi, puoi prendere un barattolo speciale in Invitro gratuitamente.

Ho comprato un contenitore sterile con un cucchiaio in farmacia.

COME EFFETTUARE L'ANALISI:

È necessario raccogliere l'analisi al mattino e portarla immediatamente in laboratorio.

Come raccogliere correttamente il materiale è descritto sul sito web della clinica (Invitro ha tali informazioni, indica quanto in quantità e come farlo correttamente per non contaminare il materiale).
L'unica cosa è che non puoi usare un clistere, supposte rettali, lassativi, preparazioni di ferro, bismuto, carbone attivo e tutto ciò che può distorcere i risultati, ad esempio coloranti come barbabietole.

Dopo le procedure diagnostiche, è anche impossibile prendere immediatamente un coprogramma (colonscopia, irrigoscopia), poiché il contrasto potrebbe non essere completamente rimosso o potrebbero rimanere tracce di sangue.

TERMINI E CONDIZIONI PER LA RACCOLTA DELL'ANALISI:

Prima di tutto, durante il periodo di preparazione, dovresti interrompere l'assunzione di farmaci che influenzano il risultato..

È necessario rimandare il test se si dispone di un ciclo mestruale o emorroidi sanguinanti.

Non utilizzare le feci che sono venute a contatto con disinfettanti o detergenti.

Il risultato può essere influenzato dalla recente radiologia o colonscopia del bario.

Per prendere il coprogramma, è necessario raccogliere le feci appena escrete in un contenitore di vetro o di plastica pulito e asciutto nella quantità di 10-15 grammi. Il contenuto di corpi estranei, compresa l'urina, è inaccettabile. Il contenitore con il contenuto è ben chiuso con un coperchio e posto in un sacchetto pulito.

IL MIO RISULTATO:

Ciascuno degli indicatori del coprogramma può dire molto sul lavoro del sistema digestivo..

Le deviazioni dai valori di riferimento sono evidenziate in rosa.

E un segno di spunta rosa - questi sono indicatori in questione - sembrano accettabili, ma insieme ad altri indicatori, possono chiarire il quadro.

I miei indicatori si discostano dalla norma:

1. Feci molli non formate. (Normalmente dovrebbe essere rilasciato).

Forse ho questo a causa degli abbondanti alimenti vegetali o dei problemi con il pancreas.

Feci simili a peste simili a dispepsia fermentativa, colite con diarrea dovuta all'aumentata peristalsi intestinale.

2. Fibra vegetale, indigeribile e digeribile.

Fibra non digerita: può essere la buccia delle verdure, ecc..

La fibra digerita è la fibra che il corpo deve assorbire. E se non si assimila, allora ce n'è troppo o il tratto gastrointestinale ha problemi.

Ma dirò che ora mangio molta verdura e frutta, quindi, teoricamente, non c'è niente di sbagliato.

Fibra vegetale digeribile nelle feci

Le fibre digeribili in grandi quantità nelle feci possono indicare un'evacuazione accelerata delle masse alimentari dall'intestino (diarrea di qualsiasi origine), digestione gastrica insufficiente (ridotta acidità del succo gastrico), malattie del pancreas, colite ulcerosa.

Se consumi molta fibra, potrebbe non avere tutto il tempo di digerire e si troverà nelle feci.

Fibra vegetale indigeribile nelle feci

La fibra indigeribile nell'intestino non viene scomposta ed è sempre presente nelle feci in quantità variabile se una persona mangia cibi vegetali.

3. Flora Iodofila normale e patologica.

La flora iodofila comprende una varietà di microrganismi che hanno la capacità di macchiare il nero o il blu scuro quando vengono a contatto con soluzioni di iodio.

La presenza di flora iodofila nelle feci non è sempre un segno di alcuna malattia. Quando si analizza il coprogramma, è necessario tenere conto del cibo ricevuto alla vigilia dell'analisi. Quindi, ad esempio, con un consumo eccessivo di carboidrati con il cibo, possono verificarsi processi di fermentazione nell'intestino, a seguito dei quali i batteri iodofili possono essere trovati nelle feci.

I batteri iodofili nelle feci possono essere un segno di una violazione della microflora intestinale.

Inoltre, è possibile la comparsa di batteri iodofili con digestione insufficiente del cibo nell'intestino tenue, insufficienza funzionale del pancreas e digestione gastrica.

Contemporaneamente al coprogramma, ho superato un'analisi per la disbiosi, in cui, oltre a valutare la microflora intestinale, viene determinata la sensibilità agli antibiotici dei batteri identificati. Penso che la flora patologica sia anormale.

4. Muco.

Il muco, in assenza di altri sintomi, non è fuori dall'ordinario e richiede un trattamento.

Le cause del muco nelle feci possono essere molto innocue. Ciò può essere dovuto al consumo di un alimento che ha causato una maggiore produzione di muco.

Una notevole presenza di muco nelle feci può essere un segno di un processo infiammatorio a livello intestinale. Il muco può indicare un'infezione intestinale, che di solito è accompagnata da dolore e diarrea..

PRODUZIONE:

Per riassumere, non è emerso nulla di sbagliato nel mio coprogramma.

Ma il coprogramma, nonostante tutta la sua economicità, è molto istruttivo: contiene molti indicatori e può mostrare rapidamente ovvie deviazioni che richiedono una visita urgente dal medico: sangue, amido, grassi, leucociti, protozoi, uova di elminto e così via. Inoltre, non è necessario attendere a lungo per i risultati - solo un giorno.

Analizzatori di proteine, grassi, fibre, contenuto di umidità

La società Vilitek fornisce apparati di laboratorio, sistemi e analizzatori per determinare la frazione di massa di proteine, grassi e fibre in vari prodotti alimentari e alimenti per animali. Inoltre, i nostri dispositivi possono essere utilizzati per determinare il contenuto di azoto nel suolo e nei fertilizzanti. Ci impegniamo a garantire che le nostre attrezzature siano il più convenienti possibile nel lavoro, comprensibili per gli utenti, ma allo stesso tempo permettessero di ridurre significativamente l'intensità di lavoro dell'analisi e fossero accessibili per la maggior parte dei laboratori e delle imprese.

Dal 1883 ad oggi, uno dei metodi principali per la determinazione quantitativa dell'azoto totale e residuo nei campioni organici è il metodo Kjeldahl. Questo metodo ha una precisione sufficiente e relativa facilità di implementazione. La sua essenza è la seguente:

Viene prelevata una porzione pesata di un campione organico. La sua precisione viene determinata utilizzando una bilancia da laboratorio. Se il campione è solido, si consiglia di macinarlo utilizzando speciali frese da laboratorio per accelerare il processo. Il materiale preparato viene posto in un pallone.

L'isolamento dei composti azotati dal campione e la loro trasformazione in solfato di ammonio viene effettuato con il metodo della "cenere umida". L'acido solforico concentrato e il catalizzatore vengono aggiunti al pallone. Quando riscaldato, il campione viene distrutto. La soluzione ottenuta in questa fase non è ancora adatta per l'analisi. Pertanto, il solfato di azoto viene convertito in forma di ammonio aggiungendo alcali.

Per isolare i composti azotati per l'analisi, vengono distillati sotto forma di ammoniaca con vapore in un fermo e raccolti in un pallone separato. Esiste un volume predeterminato di acido solforico o borico con una data concentrazione. In particolare, secondo lo standard nazionale della Federazione Russa per determinare il contenuto di azoto non proteico nel latte e nei prodotti lattiero-caseari, l'acido borico viene utilizzato nell'analisi dei campioni di latte. L'ammoniaca raccolta in un pallone dopo la distillazione si trasforma in ammonio solfato o borato.

Lo stadio finale dell'analisi è la titolazione con alcali del contenuto ottenuto nel pallone per un eccesso di acido. Parallelamente a questo, il volume iniziale utilizzato nell'analisi del reagente puro è titolato. Sulla base della differenza tra gli alcali spesi per la titolazione del campione e il reagente originale, viene calcolata la quantità di azoto. La percentuale di proteine ​​totali viene determinata moltiplicando la quantità di azoto per un fattore di 6,25.

Le moderne apparecchiature di laboratorio consentono di massimizzare la velocità e la semplificazione del processo di analisi secondo il metodo Kjeldahl. L'apparato Kjeldahl AKV-20 è destinato alla distillazione del campione e alla preparazione del materiale per la titolazione. In modalità automatica, la distillazione di un campione non richiede più di 5-10 minuti. Se sono richiesti parametri di processo speciali, il controllo manuale viene fornito con il tempo di distillazione impostato fino a 1 ora. La pulizia automatica dei sistemi di strumenti consente un'elevata precisione di misurazione. Un sistema completo di protezione incrociata è fornito contro guasti alle apparecchiature in caso di situazioni di emergenza..

La preparazione dei reagenti nell'apparato AKV-20 avviene in una speciale modalità passo-passo, l'acido concentrato viene pre-dissolto e gli alcali vengono aggiunti in piccole porzioni durante l'estinzione. Questa modalità consente di evitare reazioni esotermiche violente..

L'attrezzatura di laboratorio per la "cenere umida" dei campioni è chiamata digestore. Vari materiali sono suddivisi nell'apparato per ulteriori analisi. Un esempio è la mineralizzazione di campioni organici per la ricerca con il metodo Kjeldahl. La serie di digestori PMP prodotta da Vilitek può essere utilizzata come parte di un'installazione per determinare il contenuto quantitativo di azoto nei biomateriali. Ma per la fase successiva dell'analisi con il metodo Kjeldahl, i digestori devono essere combinati con l'apparato Kjeldahl VILITEK AKV-20. Il campione viene riscaldato mediante radiazione infrarossa da un modulo di grafite o alluminio. In questo caso, il riscaldamento del materiale da incenerire avviene immediatamente, aggirando il riscaldamento del contenitore in cui si trova.

I digestori della serie PMP possono funzionare contemporaneamente con diversi campioni. A seconda della modifica del dispositivo, il blocco riscaldante può essere realizzato in lega di alluminio o grafite. Il limite di temperatura superiore dei riscaldatori è rispettivamente di 500 ° C e 650 ° C. Per raccogliere gas acidi durante la mineralizzazione, insieme ai digest della serie PMP, viene utilizzato un modulo di digestione per raccogliere gas. La capacità del modulo di campionamento del gas è compresa tra 5 e 30 l / min. Il numero di fori corrisponde al numero di punti di riscaldamento nel digestore (20/12/8).

L'analizzatore di fibre Vilitek viene utilizzato per suddividere i campioni e determinare il contenuto di fibre. Il ciclo dell'apparato comprende: idrolisi del campione (alcalino o acido), lavaggio e filtrazione. Tre percorsi di riscaldamento (acido, alcali, acqua distillata) possono essere impostati e controllati separatamente. Programmazione di tutti i processi che avvengono nel dispositivo. Lavoro simultaneo con 6 campioni.

Nel 1879, Franz von Soxhlet sviluppò un'apparecchiatura di vetro per l'estrazione in laboratorio di sostanze insolubili da materiali solidi. Un solvente volatile viene versato in un pallone a fondo tondo. L'estrattore Soxhlet stesso è installato sul pallone attraverso una sezione di terra. Un condensatore a riflusso si trova nella parte superiore dell'estrattore. Sotto di esso è un bicchiere, in cui è collocata la sostanza da estrarre. Il vetro è collegato al pallone inferiore con un sifone di vetro. Inoltre, il pallone è collegato al condensatore a riflusso con un tubo laterale. Quando il solvente viene riscaldato, i suoi vapori salgono lungo il tubo laterale fino al condensatore a riflusso, dove si condensano e scaricano nel becher con il campione. La sostanza estraibile si dissolve nel becher. Quando il becher è completamente riempito, il solvente viene scaricato nel matraccio inferiore. Il processo continua fino alla completa estrazione della sostanza estraibile. Alla fine dell'estrazione, il solvente viene distillato.

I moderni apparati di laboratorio di Soxhlet hanno conservato il nome e il principio di funzionamento dell'omonimo estrattore, ma sono completamente cambiati e automatizzati. L'apparato Soxhlet ASV-6 è progettato per l'analisi del contenuto di grassi. In modalità automatica, l'apparato svolge tutte le funzioni caratteristiche di un estrattore di vetro Soxhlet: riscaldamento, condensazione, assorbimento, isolamento, lisciviazione e recupero del solvente. Può lavorare con 6 campioni contemporaneamente. Il sistema di sicurezza, in caso di deviazione dalla modalità normale, emette un avviso di luce, suono e testo.

L'uso della fibra per dimagrire: come prenderlo nel modo giusto, cosa contengono gli alimenti, una revisione degli integratori alimentari e recensioni

L'alimentazione e la digestione influiscono direttamente sul peso di una persona. I test hanno confermato che la fibra è buona per la perdita di peso. La lotta contro i chili in più inizia con una correzione della dieta.

Consumano integratori alimentari e / o aggiungono alimenti ricchi di questa sostanza al menu. Ma prima, è necessaria una consultazione con un gastroenterologo, endocrinologo. L'aumento di peso è un sintomo di una serie di malattie. Senza curarli, le diete e l'allenamento non funzioneranno..

Che cos'è la fibra

La fibra (fibra alimentare) si riferisce ai componenti della composizione di frutta, verdura, alghe e altri alimenti vegetali. Non viene scomposto dagli enzimi né nello stomaco né nel duodeno. L'azione si manifesta solo nell'intestino sotto l'influenza della microflora locale.

In precedenza, le proprietà della fibra erano poco studiate, era chiamata "sostanza di zavorra". Numerosi studi hanno confermato che porta alla perdita di peso, poiché favorisce la digestione e normalizza le funzioni intestinali.

Mangiare fibra è considerato un must in una dieta sana.

Di cosa ha bisogno il corpo

La fibra alimentare migliora la peristalsi del tratto gastrointestinale. Questo porta ad un avanzamento più rapido del cibo, motivo per cui non tutti i carboidrati hanno il tempo di essere assorbiti..

Perché il corpo ha bisogno di fibre quando si perde peso:

  • pulisce i residui di sostanze non digerite, colesterolo e altri accumuli dalle pareti intestinali;
  • assorbe tossine, agenti cancerogeni, prodotti di decomposizione.

Come risultato della pulizia dell'intestino nella prima settimana, il volume dell'addome viene rimosso, il peso viene ridotto di 2-4 kg. Inoltre, i benefici della fibra sono nella regolazione del tratto digestivo. La persona che inizia a prendere il supplemento avrà una normale frequenza delle feci. Ma solo con l'uso corretto delle fibre alimentari, non compaiono costipazione e flatulenza..

Quali prodotti contengono

Tutti gli alimenti contengono fibre solubili in acqua e insolubili (grossolane). Ce n'è molto nel grano saraceno, nell'orzo e nella farina d'avena. Quando si perde peso, è indesiderabile mangiare solo riso lucido a causa dell'eccesso di amido in esso.

Quali alimenti contengono più fibre:

  • tutte le varietà di fagioli;
  • Cavoletti di Bruxelles;
  • fichi secchi;
  • nocciola;
  • igname (sinonimi: patata dolce, patata dolce);
  • broccoli;
  • rapa;
  • avocado.

Le fibre insolubili o "grossolane" stimolano la peristalsi e non cambiano sotto l'influenza della microflora intestinale. Le fonti includono: crusca, sedano, semi di lino, uva, ribes, ananas, mele e altri frutti con buccia densa e / o polpa.

Alimenti ricchi di fibre

Fibra siberiana

L'impresa "cellulosa siberiana" (Tomsk) produce integratori alimentari utili per la perdita di peso. Gli integratori alimentari sono realizzati con materie prime naturali e non contengono zucchero. Il prodotto soddisfa i requisiti di sicurezza del prodotto secondo ISO 9001, sistemi HACCP.

Tutti i tipi di fibre sono controindicati nelle ulcere dello stomaco aperto e nell'enterocolite.

Panoramica del Prodotto

La fibra siberiana "Rye" è confezionata in lattine da 350 g. La composizione comprende gusci di grano e chicchi di segale. Valore energetico del prodotto - 80 kcal.

L'additivo di segale è anche prodotto da:

  • con frutta (albicocca + mela);
  • con frutti di bosco (rosa canina + mirtilli + mirtilli);
  • alle erbe (achillea, semi di aneto, radice di bardana + dente di leone + liquirizia, piantaggine, origano, ortica, corteccia di olivello spinoso).

Il "grano" in fibra è confezionato in barattoli di plastica da 260 g Il valore nutrizionale dell'integratore alimentare è di 70 kcal. Contiene solo guscio di grano.

Il "lino" è confezionato in contenitori di plastica da 280 grammi e viene utilizzato per ridurre il peso. È composto da farina di semi di lino e crusca di frumento. Il valore energetico del prodotto non supera i 150 Kcal.

Fibra di semi di lino

Esistono anche 4 tipi di additivi per semi di lino. La composizione è completata da:

  • Bacche siberiane (mirtilli + mirtilli rossi);
  • erbe (achillea, semi di aneto, bardana, tarassaco e radice di liquirizia, piantaggine, origano, ortica, corteccia di olivello spinoso);
  • mirtilli;
  • frutta (albicocca + mela).

Quando si perde peso, saranno utili altri tipi di integratori alimentari. Questa fibra "Vitamina glade", "Nut", "Health Basket". Contengono 50 g di crusca di frumento / 100 g di miscela.

Per la perdita di peso, la società Siberian Fiber ha sviluppato il prodotto Thin Waist. I gusci di grano sono presi come base. La fibra alimentare è impregnata di tisana, viene aggiunta mela secca. Ha un effetto di riduzione dello zucchero. Confezionato in 120 o 170 g. Valore energetico 160 kcal.

Per la perdita di peso, è adatta la fibra senza glutine "90-60-90" 200 g in un barattolo. Approvato per le persone con allergie al grano. Contiene gusci di mais, estratto di alghe, zenzero, chia, cannella, mele. Valore energetico 60160 kcal.

Linea di prodotti "Siberian fiber forte"

Per la perdita di peso, è stata sviluppata una serie di prodotti "Fibra siberiana e armonia":

  1. Il "peso leggero" (fibra sotto forma di bastoncini croccanti) comprende gusci di grano e segale, aromi vegetali, caffè verde, ananas. Valore energetico ―160 kcal.
  2. "Lady snellezza" (bastoncini croccanti) contiene segale + fibra di grano, mirtilli rossi, erbe, cenere di montagna, olivello spinoso e mele. Valore energetico 60160 kcal.
  3. La "silhouette aggraziata" è composta da budello di grano, caffè verde, erbe, mela. Valore energetico ―160 kcal.
  4. “No bubble” (integratore alimentare per uomo): bastoncini croccanti hanno il sapore di crostini con pepe e sale. Oltre agli involucri di grano e segale, contiene carote, farina d'avena e barbabietole. Valore energetico ―200 kcal.
  5. "Stop appetito" è costituito da budello di grano, mirtilli rossi, raccolta di erbe. Valore energetico ―160 kcal.

L'azienda offre anche una serie di "I-diet". La base è presa dalla crusca di grano o segale, farina d'avena. La composizione è integrata con 1-2 tipi di frutta (ananas, mela, cocco, lampone, zenzero + cannella, fragola).

Come prenderlo nel modo giusto

La "fibra siberiana" è pronta per essere utilizzata: non ha bisogno di essere cotta a vapore o bollita. È meglio sciogliere gli integratori alimentari in acqua, bevanda a base di latte fermentato, succo di frutta. Consumato 20 minuti prima dei pasti al mattino e alla sera o 3 volte al giorno.

Come prendere correttamente la fibra secondo le raccomandazioni del produttore:

  1. Ogni tipo di fibra alimentare viene inizialmente assunto 1 cucchiaino / giorno.
  2. Nel corso di una settimana, aumentare gradualmente la dose di 1 cucchiaino / giorno.
  3. Dopo 7-10 giorni, il dosaggio viene aumentato a 2-5 cucchiai. cucchiai (la quantità esatta è indicata nelle istruzioni per un tipo specifico di prodotto). La dose giornaliera per gli uomini sotto i 50 anni non supera i 40 g di fibra e per le donne - 30 g.
  4. Viene assunto durante la dieta per dimagrire o come indicato da un gastroenterologo durante il trattamento.
  5. Consumato per 30-60 giorni. Tra i corsi fare una pausa da 2 settimane a 3 mesi.
  6. Non può essere usato da persone con diarrea, ulcere gastrointestinali, patologie epatiche. Le controindicazioni includono allergia a un prodotto a base di fibre..

Con cosa usare la fibra

Questi suggerimenti aiuteranno a prevenire gas, costipazione e altri problemi intestinali..

Revisione delle recensioni dei risultati

Recensioni e risultati della "fibra siberiana" sono neutri o positivi: anche se il peso non è diminuito, la digestione è migliorata. Una buona digestione è la chiave per la salute, il benessere e l'umore. L'effetto diventa evidente non prima di una settimana dall'inizio della ricezione.

Recensioni su come prendere contengono raccomandazioni per un mese per bere un integratore con acqua 20 minuti prima dei pasti. Consiglia di non ignorare una dieta a basso contenuto di carboidrati ed esercizio fisico.

Ci sono recensioni su "Fibre siberiane" che devono essere deglutite a secco. Questo non può essere fatto a causa del rischio di dispepsia, ostruzione intestinale.

Altre fibre vendute in farmacia in compresse e capsule

I supplementi sono disponibili senza prescrizione medica. I medici consigliano in anticipo di familiarizzare con le istruzioni e la composizione degli integratori alimentari sui siti Web ufficiali dei produttori.

Nelle farmacie, gli integratori alimentari vengono venduti sotto forma di polvere, granuli, bastoncini croccanti, meno spesso in capsule. Le compresse di fibre alimentari si possono trovare solo nei negozi online specializzati in prodotti alimentari sani..

Varie forme di rilascio di fibre

Quale fibra viene venduta in farmacia:

  • Citrus Pectin Vitaline (capsule);
  • Fibra viva con lecitina;
  • Controllo del peso Guarchibao.

La fibra è anche in vendita in una farmacia online, le recensioni degli integratori sono positive: il prodotto è certificato e corrisponde alla descrizione. È possibile scegliere la forma di produzione di integratori alimentari, produttore.

Quale fibra è migliore

I nutrizionisti raccomandano di consumare crusca e ottenere fibre dal cibo per perdere peso. Si consiglia di mangiare 3 tipi di frutta e 4 tipi di verdure, noci ogni giorno. La diversità della dieta migliora la digestione, satura il corpo di sostanze nutritive.

Quale fibra è la migliore tra gli integratori alimentari dipende dalle caratteristiche dell'organismo. Le fibre siberiane "Stop appetito" e "Vita sottile" ricevono recensioni più positive. Ma anche la crusca di mais e segale aiuta molti.

ricette

Le ricette di fibre sono selezionate in base alla sensibilità del corpo agli ingredienti. Non può essere usato in combinazione con alimenti che provocano allergie.

Quando si perde peso, si consiglia di utilizzare cibi a basso contenuto calorico e bevande a basso contenuto di grassi.

Frittelle di zucchine con spinaci e fibre

Con kefir

Combina kefir a basso contenuto di grassi con fibra in una proporzione di 0,5-1 cucchiaio per 200 ml di liquido. l. additivi in ​​polvere. La miscela viene sciolta, insistito per un quarto d'ora. Bere 15 minuti prima dei pasti o invece di colazione o cena. Si consiglia di consumare non più di 4 bicchieri al giorno. Quando si perde peso, è consentito utilizzare per i giorni di digiuno.

Con Insalata Di Verdure

Puoi scegliere carne magra e una varietà di fibre alimentari a tuo piacimento..

Ingredienti per insalata classica:

  • 30 g di crusca d'avena;
  • 60 g di petto di pollo bollito;
  • 4 noci;
  • carote crude;
  • cavolo cinese.

Tagliare la carne, i gherigli di noce, le carote a strisce. Macina piccola crusca con olio d'oliva, mescola gli ingredienti. Prendi un pasto con fibra con il tuo pasto principale o invece di uno spuntino.

Con yogurt

Sbattere con un frullatore 200 ml di yogurt fatto in casa senza zucchero, 2 cucchiai. l. ricotta a basso contenuto di grassi, una manciata di uvetta. Mescolare in 1 cucchiaino. fibra. Bere dopo 15 minuti. Consumato la mattina un quarto d'ora prima di colazione.

È possibile aggiungere prugne invece di uvetta

Barre

La dolcezza dietetica è buona per gli spuntini. Ingredienti:

  • uvetta - 100 g;
  • noce - 400 g;
  • mandorle - 200 g;
  • fibra di canapa (dai semi) - 100 g;
  • anacardi - 200 g.

Macina i prodotti con un frullatore fino a che liscio. La massa sarà spessa. Forma piccoli rettangoli con le mani. Tieni le barre nel congelatore fino a quando non si solidificano..

Che è meglio - fibra o crusca

La crusca è un tipo di fibra grezza (insolubile in acqua). Ottenuto nella produzione di farina. Durante la lavorazione, le materie prime vengono separate da impurità morbide, macinate in polvere grossolana o fine. In poche parole, la crusca è il guscio di un grano o di un seme. Crusca di segale, avena, orzo e grano sono in vendita. I negozi vendono anche riso, grano saraceno, canapa e altre varietà del prodotto..

Fibra e crusca

Allo scopo di perdere peso, crusca e fibra sono ugualmente efficaci: niente di meglio e niente di peggio. Entrambi i prodotti riducono ugualmente il contenuto calorico degli alimenti e migliorano la motilità gastrointestinale. Ma ci sono differenze importanti nel modo in cui vengono utilizzate e nella composizione biochimica..

Feedback e risultati del confronto:

  1. Prima dell'uso, la crusca viene versata con acqua bollente e cotta a vapore, altrimenti esiste il rischio di irritazione della mucosa gastrointestinale. La fibra si dissolve solo in alimenti o liquidi.
  2. La crusca contiene più grassi e carboidrati. Quando si perde peso, è meglio usare la fibra.

Video utile

Come ha scoperto il programma "OurPotrebNadzor", la fibra aiuta davvero a perdere peso. Ma gli esperti ti chiedono di ricordare che sebbene la fibra sia utile, il suo ruolo è notevolmente esagerato dai professionisti del mercato che lavorano in aziende che producono pane, crusca, integratori alimentari, cereali e cereali integrali. Hanno cambiato il concetto, trascinando la coltre di benefici dal cibo ricco di fibre, cioè da frutta e verdura, solo a fibra:

Articoli Su Epatite