Diagnosi di giardiasi - come superare correttamente un esame del sangue o delle feci per bambini e adulti, decifrando i risultati

Principale Enterite

Viene eseguito un esame del sangue di laboratorio per la giardia per determinare la giardiasi della malattia protozoaria. La Giardia sono i parassiti unicellulari più semplici, elminti (vermi) della classe flagellata, la cui invasione (penetrazione) nel corpo umano e causa la malattia.

L'introduzione di agenti patogeni nel corpo avviene nei seguenti modi:

  • insieme alla carne infetta, a causa di una violazione della tecnologia di cottura;
  • dalla superficie di verdure, bacche, erbe e frutta non lavate;
  • ingerendo acqua contaminata mentre si nuota in corpi idrici naturali o bevendo acqua non bollita contaminata;
  • attraverso igiene e articoli domestici contaminati;
  • a contatto con corrieri di un'infezione parassitaria;
  • a causa della negligenza delle norme sanitarie e delle norme di igiene personale.

Una volta nell'intestino sotto forma di cisti (uova), i parassiti si attaccano al suo rivestimento interno. Per la loro riproduzione e crescita, succhiano nutrienti, vitamine e minerali dal sangue, il che porta a un indebolimento del sistema immunitario. I rifiuti di lamblia causano grave intossicazione dell'apparato digerente e circolatorio.

La giardiasi è più spesso registrata nei bambini che negli adulti, con una manifestazione più intensa di sintomi e un decorso complicato. L'identificazione prematura di agenti patogeni minaccia con gravi conseguenze per la salute del corpo del bambino. La base per la diagnosi è la microscopia delle feci e un esame del sangue per gli anticorpi contro Giardia..

Importante! I fattori che contribuiscono all'infezione sono la mancata osservanza delle norme igieniche durante la cottura, l'abbandono delle norme di igiene personale, l'uso di alimenti scadenti o scaduti.

Quali proprietà dell'agente patogeno devono essere prese in considerazione nei metodi diagnostici?

Il primo a descrivere la causa della malattia fu il medico russo D.F. Lambl nel 1859, il nome del parassita e della malattia è associato al suo nome. Nei paesi europei, questo ruolo viene assegnato al francese A. Giard, quindi puoi anche trovare il nome della malattia come "giardiasi".

Giardia è il microrganismo flagellare unicellulare più semplice. Parassita principalmente nelle sezioni iniziali dell'intestino tenue umano (duodeno e digiuno). Può esistere in due forme: vegetativo (trofozoite) e spore (cisti). Al microscopio, sono facilmente riconoscibili per la loro caratteristica forma a pera, ventose e quattro paia di flagelli.


I parassiti sono abbastanza mobili, fanno movimenti oscillatori e circolari

Giardia si nutre attraverso la membrana assorbendo le sostanze necessarie dall'intestino, allontanandole dal corpo di una persona infetta. La riproduzione viene effettuata rapidamente dividendo, il raddoppio del numero avviene ogni 10-12 ore. Le cisti di Giardia sono dotate di una capsula a doppio circuito, di forma ovale.

Si trovano solo nell'intestino crasso, escreti con le feci del paziente nell'ambiente esterno, dove rimangono vitali per lungo tempo. Questa funzione rende relativamente facile organizzare la diagnosi di giardiasi esaminando le feci. Una persona viene infettata da mani non lavate, verdure dell'orto, acqua, cibo contaminato, nella vita di tutti i giorni attraverso la via fecale-orale. Possibili portatori di cisti sono animali domestici, mosche, scarafaggi.

La massima incidenza di giardiasi si osserva di solito in primavera ed estate..

conclusioni

Quando viene effettuata l'analisi, gli esperti tengono conto del fatto che la produzione di anticorpi avviene anche in presenza di altri parassiti e batteri. Come abbiamo già detto, lo studio delle feci fornisce un risultato più accurato. La presenza di lamblia è determinata dagli indici aumentati di microrganismi vegetativi. Se si ottiene un risultato negativo, i medici raccomandano di effettuare un'analisi dopo sette giorni. Ricordiamo che i più accurati sono: analisi delle feci, diagnostica PCR e esami del sangue immunofattoriali.

Cos'è lamblia e come sottoporsi al test, ora lo sappiamo.

Quali sono i sintomi della giardiasi??

Per rilevare la giardiasi, è necessario conoscere i sintomi della malattia e tenere conto delle possibili forme del decorso. La diagnosi presuntiva deriva dal medico durante l'analisi dei reclami del paziente, l'esame. La malattia ha una forma acuta e cronica. Una caratteristica importante è considerata il trasporto quasi asintomatico in ¼ pazienti, manifestazioni lievi - nella metà dei casi (decorso subclinico).

Solo il 25% di quelli infetti mostra sintomi tipici di giardiasi (decorso manifesto). A seconda della prevalenza di segni di danno a organi e sistemi, è consuetudine distinguere 4 forme della malattia:

  • intestinale - manifestato da un disturbo del funzionamento dell'intestino tenue e crasso come duodenite, enterite e gastroenterite, provoca reflusso duodeno-gastrico;
  • biliare-pancreatico: i sintomi della giardiasi negli adulti e nei bambini sono simili alla clinica di infiammazione e discinesia della cistifellea, tratti escretori, pancreatite;
  • extraintestinale - caratterizzato da sintomi tossici e allergici, accompagnato da sindrome aseno-nevrotica non specifica, distonia vegetativa-vascolare;
  • misto - è difficile determinare il tipo di lesione nella diagnosi in base ai sintomi, è necessaria un'analisi per la giardiasi per confermare.

I sintomi della giardiasi di solito compaiono 1-3 settimane dopo l'infezione. Questa è la durata dell'incubazione delle cisti fino a quando non diventano vegetative. Nella fase acuta dell'infiammazione, i pazienti lamentano:

Analisi per l'imenolepiasi

  • per dolore non intenso intorno all'ombelico, nell'ipocondrio a destra;
  • diminuzione dell'appetito;
  • nausea;
  • pesantezza nella zona epigastrica;
  • eruttazione;
  • aumento della formazione di gas nell'addome;
  • tendenza alla diarrea (feci fino a 5 volte al giorno, acquosa, schiumosa, poi diventa lucentezza oleosa), la diarrea può alternarsi con costipazione.

Se la giardiasi diventa uno stadio cronico, i pazienti perdono notevolmente peso, diventano irritabili, soffrono di affaticamento, debolezza, segni intermittenti di gastroduodenite, discinesia intestinale, eyunite (infiammazione del digiuno). La gravità dell'intossicazione dipende dalla massa delle cisti che entrano nel corpo umano, dalla durata della malattia.

Possibile febbre, infiammazione dei linfonodi regionali, adenoidi. L'azione delle tossine nella giardiasi sul sistema nervoso spiega un brusco cambiamento di umore, irritabilità, vertigini, una diminuzione della pressione sanguigna.

Durante l'infanzia, durante l'esame, i neurologi rivelano tic nervosi, movimenti ossessivi (ipercinesia) e tendenza a svenire. I cambiamenti della pelle comprendono aumento della secchezza con desquamazione, eruzioni cutanee pruriginose sotto forma di vesciche, cheratosi, orticaria e altri tipi di dermatite.


Nei bambini, la giardiasi provoca lesioni cutanee simili alla neurodermite.

È necessario sospettare la giardiasi in un paziente con blefarite persistente e congiuntivite (infiammazione delle palpebre e delle membrane dell'occhio). Le manifestazioni allergiche a volte raggiungono la bronchite asmatica e l'asma bronchiale.

Puoi sconfiggere i parassiti!

Toximin® - rimedio per parassiti per bambini e adulti!

  • Dispensato senza prescrizione medica;
  • Può essere usato a casa;
  • Pulisce dai parassiti in 1 corso;
  • Grazie ai tannini, guarisce e protegge fegato, cuore, polmoni, stomaco, pelle dai parassiti;
  • Elimina la putrefazione nell'intestino, neutralizza le uova dei parassiti grazie alla molecola F..

Un rimedio casalingo certificato e raccomandato da elminti per sbarazzarsi dei parassiti. Ha un gusto gradevole che i bambini adoreranno. È costituito esclusivamente da piante medicinali raccolte in luoghi ecologicamente puliti.

Come viene rilevata la giardiasi con metodi di laboratorio?

Dai dati sintomi clinici della giardiasi, è chiaro che i pazienti con manifestazioni simili possono essere trattati a lungo da un gastroenterologo, neurologo, oculista, dermatologo, allergologo-immunologo. Ultrasuoni, colecistografia confermeranno solo la presenza di danni al sistema epatobiliare, ma non aiuteranno a identificare la causa.

I metodi di laboratorio generali non sono molto specifici per la giardiasi, ma mostrano il livello di violazioni:

  • In un esame del sangue generale, la monocitosi e l'eosinofilia sono generalmente allarmanti..
  • Tra i test biochimici, una diminuzione delle proteine ​​del sangue (sia albumina che globuline), un aumento dell'enzima fosfatasi alcalina.
  • Nell'analisi delle feci si trovano segni scatologici di infiammazione e disturbi digestivi: molte inclusioni di grasso, fibre non digerite, muco, leucociti, eritrociti.

Il moderno livello di diagnosi richiede un'analisi parassitologica obbligatoria per la giardiasi. Date le fasi dello sviluppo del microrganismo, la diagnosi dovrebbe essere confermata dall'identificazione delle cisti lamblia nelle feci, nel contenuto del duodeno - forme vegetative. Per questo, viene eseguita la microscopia di sbavature del materiale prelevato..

Sin dall'adolescenza, la lamblia può essere rilevata microscopicamente nella bile, viene esaminata dopo intubazione duodenale. Questa procedura non è possibile nei bambini. I microrganismi si trovano sul vetro (invitro) per caratteristiche caratteristiche; per migliorare il rilevamento della giardiasi, viene utilizzato un colore speciale.

Gli infettisti raccomandano di tenere conto della riproduzione ciclica e dell'escrezione di forme del parassita con le feci per un rilevamento più accurato. Per fare questo, è meglio passare di nuovo l'analisi da tre a cinque volte al mese con pause di 1-2 settimane.


L'identificazione dei parassiti dipende dalla formazione degli specialisti, dalla corretta raccolta del materiale e dai tempi di consegna al laboratorio

Il metodo è semplice da eseguire e non richiede grandi spese. Le feci vengono portate in uno speciale contenitore sterile. È necessario prendere accumuli sospetti di muco, particelle con un colore cambiato. Le cisti vengono rilevate alla consegna entro 24 ore. È molto più difficile rilevare la forma vegetativa di lamblia, poiché muoiono 60 minuti dopo la defecazione. Ciò significa che il materiale deve essere consegnato il più rapidamente possibile o la raccolta deve essere effettuata in un istituto medico.

Lo studio delle feci per la flora intestinale è di importanza indiretta. Il calcolo mostra la capacità dell'agnello di ridurre la proporzione di bifidobatteri e lattobacilli, stimolare la crescita di altri microrganismi, attivare la comparsa di stafilococchi patogeni, streptococchi, funghi.

Metodo di reazione a catena della polimerasi (PCR)

L'essenza del metodo si basa sulla biologia molecolare. Per eseguire lo studio, i frammenti di RNA e DNA di lamblia vengono ripetutamente copiati, che si trovano nel materiale biologico (sangue) oggetto di studio. Quindi gli specialisti confrontano i frammenti e identificano il tipo di agente patogeno e la sua quantità nel corpo..

PCR - il test viene eseguito in un amplificatore - un dispositivo speciale che raffredda e allo stesso tempo riscalda le provette con biomateriale. Queste manipolazioni sono necessarie per eseguire la replicazione di DNA e RNA. L'accuratezza delle letture della temperatura influisce sull'affidabilità del risultato.

Questo metodo è molto informativo. Ti consente di rilevare i parassiti anche quando nel campione è presente una sola molecola del suo DNA. È questo fatto che ha reso il test PCR uno dei metodi diagnostici più efficaci..

Preparazione per il test PCR

La preparazione per il test dipende dal materiale biologico che verrà esaminato. Se viene rilevata la lamblia, viene utilizzato il sangue. Il sangue viene donato al mattino a stomaco vuoto, in condizioni di laboratorio, in una provetta sterile.

Decodifica dei risultati

Il risultato dell'analisi PCR può essere positivo o negativo. Se il risultato è negativo, ciò significa che Giardia non è presente nel corpo e la persona è sana. Un risultato positivo indica la presenza di segmenti di DNA estraneo nel sangue umano e parla della sua infezione.

Questo studio può dare un risultato positivo nella fase iniziale della malattia, quando il paziente non avverte alcun segno della malattia. Molti pazienti tendono a fraintendere i risultati dello studio. Tuttavia, non c'è errore. È solo che la stessa giardiasi può essere asintomatica o la malattia è al primo stadio della malattia. Come trattare la giardiasi e se trattarla è determinato solo da uno specialista competente. Di norma, le misure terapeutiche vengono applicate solo quando la malattia è sintomatica..

Metodi diagnostici più sensibili

La complessità della diagnosi differenziale, la ricerca della fonte di infezione (nella famiglia, nella squadra dei bambini) richiede l'identificazione di cambiamenti minimi nel decorso asintomatico della giardiasi.

Enterotest con thread

Al paziente è consentito ingerire una capsula di gelatina con filo di nylon. Nell'intestino, la capsula si dissolve e i parassiti esistenti si attaccano al filo. Quando esce con le feci, viene sottoposto a microscopia. Questo metodo aumenta la probabilità di isolare i parassiti..

Possibilità di diagnosi immunologica di giardiasi

L'agente causale della giardiasi ha pronunciate proprietà antigeniche. L'umore allergico è più pronunciato nei neonati con diatesi. Secondo il grado di sensibilizzazione del corpo, l'infezione viene diagnosticata con metodi immunologici. L'affidabilità dei risultati ottenuti raggiunge l'80%.

La base teorica della tecnica è la formazione obbligatoria di anticorpi specifici nel siero del paziente 2–4 settimane dopo l'infezione in risposta all'introduzione di un microrganismo estraneo (antigene). Prima di prelevare il sangue da una vena, si consiglia al paziente di non mangiare per 8 ore, è consentita solo l'acqua potabile.

Gli anticorpi sono immunoglobuline (Ig). Nella decodifica dell'analisi, due tipi sono più significativi: le IgM - indicano la fase acuta dell'infiammazione causata da lamblia, le IgG - reagiscono più alla forma cronica del decorso della malattia, alte concentrazioni di entrambe le immunoglobuline - dovrebbero essere considerate come un'esacerbazione della giardiasi cronica.


Il saggio di immunosorbenti enzimatico perde la sua specificità quando si confrontano i risultati con altre infezioni parassitarie, pertanto il suo valore informativo non è considerato molto preciso

Metodo di reazione a catena della polimerasi (PCR)

La tecnica più informativa nella diagnosi di giardiasi, poiché consente con la massima sicurezza di determinare la presenza di una quantità molto piccola di materiale genico lamblia nel corpo umano. Il metodo è assolutamente specifico, non fornisce risultati falsi positivi.

Il materiale per rilevare la giardiasi può essere sangue, urina, feci, contenuto duodenale, saliva, espettorato. Il sangue per analisi deve essere prelevato a stomaco vuoto. Il risultato viene rilasciato non più di due giorni dopo. Positivo: conferma la presenza di lamblia nel corpo umano.

Studio del materiale mediante biopsia

Se il paziente deve stabilire con maggiore precisione il grado di danno, per escludere la crescita tumorale, viene eseguito un esame duodenogastroscopico. L'ottica a fibre sottili all'estremità della sonda consente di ispezionare visivamente la mucosa dello stomaco e del duodeno. È indispensabile che il materiale bioptico sia prelevato da cinque punti. La preparazione dello striscio e la microscopia rivelano la presenza di lamblia e cisti nell'intestino superiore.

Preparazione alla ricerca

Per ottenere risultati oggettivi dello studio, è necessario donare il sangue dopo la preparazione preliminare. Le attività preparatorie iniziano tre giorni prima della procedura. Il paziente deve facilitare la dieta escludendo:

  • piatti di carne e pesce grassi, salse a base di maionese;
  • cibi piccanti e salati, carni affumicate;
  • bevande alcoliche;
  • dolci e bibite;
  • caffè.


La giardiasi può essere spesso asintomatica
Limitare l'assunzione di tè. Il giorno prima della procedura, è consentito bere solo acqua pulita. E anche per 2-3 giorni è necessario rifiutare di assumere farmaci, ad eccezione di quelli vitali, sui quali il medico dovrebbe essere informato.

Devo donare sangue a stomaco vuoto o no? Sì bisogno. Qualsiasi cibo influisce sulla composizione del sangue, inoltre, dopo aver mangiato, il sangue diventa torbido dagli acidi grassi, il che può distorcere il risultato finale. Il regime di digiuno prima della procedura dovrebbe essere di almeno dieci ore. Alla vigilia dell'analisi, si raccomanda di limitare l'attività fisica.

Immediatamente prima dello studio, è necessario rinunciare alla nicotina (almeno un'ora). Inoltre, non è consigliabile donare sangue dopo fisioterapia ed esami radiografici. Il prelievo di sangue per microscopia per anticorpi contro la lamblia viene effettuato da una vena in laboratorio. La procedura stessa non richiede più di cinque minuti.

Importante! Se non vengono seguite le regole per la preparazione di un esame del sangue, il risultato sarà non informativo o impreciso.

Chi ha bisogno di un esame preventivo?

Tra la popolazione, è possibile identificare un gruppo ad alto rischio a rischio di infezione. Quando compaiono sintomi di danno intestinale, devono prima di tutto effettuare un'analisi per la giardiasi. Richiede un'attenzione speciale:

  • persone impegnate nel lavoro sul campo, nella dacia e nell'orto, nell'agricoltura sussidiaria;
  • veterinari e amanti di gatti, cani, conigli;
  • bambini e adulti con insufficiente alimentazione proteica, che hanno subito fame, diete ipocaloriche;
  • bambini con sottosviluppo congenito del tratto biliare;
  • pazienti cronici con tendenza ad abbassare l'acidità del succo gastrico e mancanza di enzimi digestivi (con gastrite cronica, ulcera peptica, condizione dopo la rimozione di una parte dello stomaco).

È necessario identificare e trattare urgentemente la giardiasi. Il decorso prolungato dell'infiammazione specifica contribuisce allo sviluppo di malattie croniche di natura allergica, che causano gravi disturbi agli organi digestivi. I bambini piccoli con giardiasi si sviluppano male fisicamente e mentalmente. Pertanto, non è possibile trascurare l'esame se il medico lo raccomanda..

Cos'è l'analisi lamblia

Se si sospetta la giardiasi, un'analisi per la giardia è un assistente medico fedele nell'identificarli. Il compito principale delle analisi è il rilevamento di elminti vivi dannosi, le loro cisti o immunoglobuline specifiche negli ambienti umani. Il microrganismo più semplice (nella foto) si sviluppa rapidamente nel corpo. Il suo periodo di incubazione varia da 4 giorni a una settimana. L'infezione è possibile attraverso acqua, cibo e oggetti comuni. Le cisti (elminti in un guscio protettivo) sono vitali al di fuori del corpo umano. Secondo le statistiche, ogni 4 bambino è portatore di questa malattia.

Decodifica dei risultati


Drits Irina Alexandrovna. Il parassitologo elmintiasi può portare a numerosi problemi di salute che accorciano la vita di 15-25 anni. Molti parassiti sono estremamente difficili da rilevare. Possono essere ovunque: nel sangue, nell'intestino, nei polmoni, nel cuore, nel cervello. I sintomi dell'invasione elmintica possono essere confusi con infezioni virali respiratorie acute, malattie gastrointestinali e altri. L'errore principale in questi casi è la procrastinazione! Se hai dei sospetti sulla presenza di parassiti, devi contattare uno specialista. Maggiori informazioni sui moderni metodi di trattamento dell'elmintiasi sono descritti in questa intervista con un medico. Se parliamo di medicinali e di auto-trattamento, questo complesso antiparassitario è adatto per gli elminti più comuni (ascaris, ossiuri, tenie).

Esame del sangue per lamblia

Prevenzione della giardiasi nei bambini

È possibile ridurre al minimo il rischio di sviluppare questo disturbo se i genitori insegnano ai loro figli a seguire determinate regole di comportamento. È molto più facile prevenire la giardia nei bambini (i loro sintomi sono spiacevoli ed estenuanti): il trattamento richiede molto tempo e fatica. Le più efficaci sono le seguenti misure preventive:

  1. Controlla che il bambino non tira oggetti sporchi in bocca.
  2. Lavarsi le mani dopo aver camminato, usando il bagno e prima di mangiare.
  3. Dai a tuo figlio solo acqua filtrata.
  4. Elimina il bagno del bambino in corpi idrici inquinati. Questo divieto non si applica al mare, poiché i parassiti non vivono in acqua salata..
  5. Tratta frutta e verdura fresca con acqua bollente prima di darla a tuo figlio.
  6. Il bambino dovrebbe giocare solo in quelle sandbox di cui i genitori sono sicuri..
  7. La giardiasi nei bambini può essere prevenuta se agli animali vengono regolarmente somministrati farmaci antiparassitari. Quando gli animali sono contagiosi, il contatto dei bambini con loro dovrebbe essere proibito. Si consiglia di riprendere la comunicazione con gli animali domestici solo dopo un ciclo di terapia antiparassitaria.

Come decifrare i risultati di un test ELISA

Va notato che il risultato dell'analisi del sangue ottenuta viene decifrato esclusivamente da uno specialista. Poiché in tale analisi sono indicati diversi tipi di anticorpi che sono responsabili della stadiazione dello sviluppo della malattia.

Un risultato positivo è la seguente etichettatura> 1 ODD, che indica che l'invasione intestinale protozoaria è presente nel corpo o l'infezione esisteva in passato.

Le cifre inferiori a 0,85 ODD indicano un risultato negativo, il che rende altamente probabile che non vi siano parassiti nel corpo.

Gli indicatori tra l'intervallo da 0,85 a 1 ODD suggeriscono una nuova analisi, poiché il modello di infezione non è chiaro. In questo caso, sono necessarie ulteriori ricerche sulla lamblia: analisi delle feci e studio del succo duodenale.

Esame del liquido duodenale

Poiché la lamblia parassita non solo nell'intestino tenue, ma anche nel duodeno, il succo duodenale può essere un materiale abbastanza informativo per la ricerca. Se l'analisi delle feci solleva alcuni dubbi, quindi l'esame del contenuto immediato del duodeno può rilevare questi parassiti protozoari.

Per questo, viene eseguita la fibrogastroscopia. Affinché la procedura passi con il massimo comfort, è necessario prepararsi attentamente per esso:

  • tre giorni prima del presunto studio, è necessario evitare cibi piccanti, fritti e piccanti, dovrebbero essere evitati cibi che contribuiscono alla formazione eccessiva di gas;
  • mangiare cibi leggeri il giorno prima della procedura;
  • per 8 ore e ricerche, non puoi mangiare o bere nulla;
  • inoltre, tre giorni prima della procedura, è necessario astenersi dal fumare e dall'alcool, poiché il fumo può stimolare la secrezione di succo gastrico, che può rendere una procedura già spiacevole ancora più a lungo;
  • se il paziente usa determinati farmaci ogni giorno, il trattamento non può essere interrotto, ma in aggiunta, è necessario consultare il proprio medico;
  • la procedura non dura più di 20 minuti.

Lo studio del fluido duodenale rivelerà la localizzazione della lamblia nel corpo, semplificando il trattamento della giardiasi.

La giardiasi è una pericolosa malattia infettiva causata da microrganismi che parassitano nel tratto gastrointestinale. È impossibile identificare la malattia esclusivamente dai sintomi. Pertanto, vale la pena sapere qual è l'analisi per lamblia, come prenderla in modo che il risultato sia il più accurato possibile. L'efficacia del trattamento dipende direttamente dall'obiettività dei risultati del test..

Se tutti i sintomi indicano la presenza di lamblia nel corpo, è necessario consultare immediatamente un medico. Di solito un gastroenterologo aiuta a far fronte a questa malattia. Questo specialista dovrebbe immediatamente inviare per un esame completo, che aiuterà a stabilire la causa esatta del disturbo..

Puoi sbarazzarti di tutti i parassiti a casa! Devi solo bere una volta al giorno...

È possibile determinare la presenza di giardiasi solo esaminando sangue e feci, a volte altri possono essere aggiunti a questi studi, ma non sono così importanti. Poiché questi parassiti abitualmente vivono nell'intestino, le loro tracce saranno evidenti sui risultati dei test delle feci - di solito trovano le cisti di lamblia.

Dopo aver effettuato tutti gli studi, deve essere prescritto il trattamento corretto. Senza un'accurata definizione dell'agente patogeno, dell'estensione approssimativa dell'infezione e delle malattie associate, è impossibile trovare farmaci adeguati.

Dove e come puoi donare le feci per lamblia, caratteristiche di analisi

Al fine di rilevare la giardiasi nel tempo, è necessario donare le feci per la ricerca di laboratorio.

Metodi per diagnosticare la giardiasi

Metodo scatologico

Per diagnosticare la giardiasi, viene utilizzato un metodo di ricerca scatologica: la consegna di feci per la presenza di cisti o antigeni di lamblia. Inoltre, questa malattia può essere diagnosticata utilizzando un esame del sangue generale (rilevazione di anticorpi immunitari verso i parassiti) e un metodo di ricerca aggiuntivo: l'ecografia. Ma il modo più accurato è il coprogramma.

I risultati di uno studio scatologico confutano o confermano la presenza di lamblia e le loro uova nelle feci e rivelano anche una forma acuta o cronica di giardiasi. È necessario donare le feci per le cisti di lamblia non solo per diagnosticare la malattia, ma anche durante il suo trattamento e da sette a dieci giorni dopo la fine del corso. Ciò è necessario per determinare l'efficacia del corso della terapia..

Determinazione degli antigeni nelle feci

La determinazione degli antigeni nelle feci è un metodo moderno e promettente per diagnosticare la giardiasi. Per lo studio delle feci per la presenza di antigeni, vengono utilizzati anticorpi monoccanalali, che consentono l'identificazione dei parassiti anche in quegli intervalli quando non vengono prodotti. L'antigene di Giardia viene escreto nelle feci entro due settimane dal completo recupero..

Le feci possono essere donate in qualsiasi laboratorio medico. La ricerca viene condotta su attrezzature moderne e potenti microscopi, in cui le cisti di lamblia si trovano nel materiale presentato. Le feci e il loro contenuto duodenale sono usati come materiale di ricerca..

Caratteristiche di consegna delle feci

È necessario prendere feci fresche per l'analisi (che non ha più di dodici ore). Non assumere lassativi prima di raccogliere materiale. Inoltre, è vietato assumere agenti antiparassitari per una settimana prima di eseguire il test..

Alcuni laboratori non accettano feci che hanno più di due ore o che richiedono del tutto feci calde. Ciò è spiegato dal fatto che in una nuova porzione di feci, le lamblia sono attive e non nascondono il loro flagello. Nel tempo, iniziano a sentire un cambiamento nelle condizioni di vita e si spostano nella forma di una cisti (congelare, rimuovere il flagello e "nascondersi" sotto un guscio denso). Questa condizione persiste a lungo, quindi le feci di dodici ore sono adatte per analisi di laboratorio..

Per sbarazzarsi dei parassiti, i nostri lettori usano con successo Intoxic. Vedendo tale popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione. Leggi di più qui...

È molto difficile soddisfare i requisiti per la freschezza delle feci, soprattutto per i bambini, perché non possono sopportare e attendere l'inizio della giornata lavorativa. È anche molto difficile per gli adulti consegnare feci calde al laboratorio, perché si raffredda rapidamente sulla strada per la struttura medica. Pertanto, gli specialisti che insistono sul fatto che le feci dovrebbero durare due ore possono dire di insufficiente competenza in materia. Dopotutto, le cisti sono facili da rilevare nelle feci se esaminate al microscopio, poiché non si rompono o scompaiono, ma vengono escrete con le feci.

È meglio donare le feci per il rilevamento delle cisti nei primi sette giorni dopo la comparsa dei primi segni di giardiasi. Questo periodo è caratterizzato dal maggior numero di parassiti. Irritano la mucosa intestinale, causano infiammazione e portano a gravi problemi digestivi. Gli esperti raccomandano ai pazienti con giardiasi di donare le feci ogni giorno per 4-5 giorni al fine di vedere il quadro completo della malattia. Un quadruplo test di laboratorio aumenta l'accuratezza dell'interpretazione al 90 percento. Un'analisi di una volta può essere inaccurata, poiché le cisti di lamblia non vengono costantemente secrete, ma a intermittenza.

Per analisi, esiste un contenitore speciale speciale che viene venduto in qualsiasi farmacia. Le feci non dovrebbero essere raccolte da un posto, ma i campioni dovrebbero essere prelevati da luoghi diversi.

L'interpretazione dei risultati delle analisi di laboratorio delle feci per la determinazione della lamblia deve essere eseguita congiuntamente ai parametri clinici del sangue del paziente. Se l'antigene di Giardia è stato rilevato nelle feci, questo indica la giardiasi e non esclude la presenza di altri microrganismi parassiti. Se l'antigene non è stato rilevato, nella maggior parte dei casi non c'è lamblia, ma è comunque necessario passare l'analisi una seconda volta, poiché ci sono casi di rilevamento di parassiti di questo tipo durante il riesame.

Esame del sangue per lamblia: decodifica come prendere ifa

La giardiasi è una malattia infettiva causata dai microrganismi più semplici chiamati lamblia. Nonostante il fatto che questo disturbo intestinale sia noto ai medici da molto tempo, esistono ancora alcuni problemi nella sua diagnosi, poiché può essere caratterizzato da una varietà di sintomi o essere completamente asintomatico. Quindi, cos'è la giardiasi e quali metodi diagnostici (in particolare, analisi per lamblia) vengono utilizzati per rilevarla?

  • Perché le lamblia sono pericolose?
  • Cos'è un esame del sangue per Giardia
  • Come si basa l'analisi su lamblia
  • Come prepararsi per l'analisi

Perché le lamblia sono pericolose?

Oltre al fatto che la giardiasi è una malattia molto spiacevole, può anche rappresentare una minaccia immediata per la salute umana. La giardia è particolarmente pericolosa per i bambini (possono ammalarsi di giardiasi a partire da tre mesi), poiché questi parassiti possono causare gravi ritardi nello sviluppo del bambino. Ecco perché al primo sospetto dell'invasione del corpo da parte dei parassiti, è necessario passare un'analisi appropriata (feci o sangue) per lamblia, che consentirà di diagnosticare la malattia con grande precisione.

Il modo più informativo per rilevare la giardiasi è considerato un'analisi per proteine ​​specifiche (anticorpi) per lamblia. Implica lo studio del sangue venoso umano con il metodo IFA, che consente di determinare nel campione gli anticorpi contro questi microrganismi e quindi la presenza della malattia stessa.

Cos'è un esame del sangue per Giardia

Il metodo IFA (test immunoenzimatico) è un insieme di test che rilevano il cosiddetto AT (anticorpi contro gli antigeni lamblia) di varie classi (IgA, IgM, IgG), nonché gli anticorpi totali. Un esame del sangue per lamblia può essere eseguito immediatamente dopo che il paziente ha lamentato sintomi di invasione, poiché ampere specifici appaiono nel corpo molto rapidamente.

Un esame del sangue per la giardiasi con il metodo ifa è che un campione di sangue umano viene esaminato in modo speciale per un certo periodo: ciò consente di calcolare la densità diagnostica di alcuni a. Se un errore è di circa il 5-7%, pertanto questa analisi è consigliata per tutti i pazienti con sospetta infestazione da parassiti.

Circa 10-14 giorni dopo l'infezione, nel sangue del paziente si trovano anticorpi della classe IgM, dopodiché compaiono altri anticorpi delle classi IgG e IgA, che rimangono a un livello abbastanza elevato nel corpo in tutte le fasi della malattia. L'inizio di un trattamento adeguato, a seguito del quale muoiono i parassiti, porta al fatto che gli anticorpi specifici e totali si riducono drasticamente e scompaiono completamente dal sangue in 2-6 mesi. Allo stesso tempo, il livello di am nel sangue di una persona dipende da molti fattori, tra cui il suo stato di salute, le condizioni di vita e molto altro..

Come si basa l'analisi su lamblia

Va notato che, al fine di evitare un'interpretazione errata dei risultati, la decodifica dell'analisi del sangue per lamblia deve essere eseguita esclusivamente da uno specialista. Di solito, sono indicati diversi tipi di anticorpi, che consentono di giudicare la presenza di una malattia, così come l'uno o l'altro dei suoi stadi..

Un risultato positivo di uno studio su am è considerato il risultato di> 1 OPD, che indica l'infezione del corpo con giardiasi o che l'invasione è avvenuta in passato. Gli indicatori inferiori a 0,85 ODD sono negativi, cioè, in questo caso, è possibile parlare con grande precisione dell'assenza di parassiti e se l'analisi ha dato un risultato che cade nell'intervallo da 0,85 a 1 ODD, lo studio viene ripetuto meglio dopo due o tre settimane... Inoltre, al fine di effettuare una diagnosi accurata in tali casi, gli esperti raccomandano di passare un'analisi fecale per la presenza di cisti (larve) di lamblia.

Come prepararsi per l'analisi

L'analisi per gli antigeni di lamblia deve essere prescritta dal medico curante e nella direzione indicata il gruppo di immunoglobuline (anticorpi) per i quali viene condotto lo studio. Un campione di sangue per lamblia deve essere prelevato al mattino a stomaco vuoto, avendo precedentemente preparato la procedura: con almeno 10 ore di anticipo, è necessario escludere l'uso di caffè, tè, succo o alcool (si può bere solo acqua pura), poiché questi liquidi possono lubrificare il quadro clinico. Il sangue viene prelevato da una vena usando una siringa convenzionale o un sistema speciale e il tempo di consegna è di circa 3 giorni.

Giardiasi

Giardiasi, una malattia diffusa causata da un membro della famiglia Protozoe Lamblia intestinalis (Giardia Lamblia).

La fonte di infezione è una persona infetta da lamblia. La trasmissione dell'infezione viene effettuata per via fecale-orale. Il principale fattore di trasmissione è l'acqua, ma il trasferimento può anche essere effettuato attraverso il cibo, su cui le cisti di lamblia rimangono vitali da 6 ore a 2 giorni, è anche possibile la trasmissione dei contatti da persona a persona. La giardia può causare gravi malattie intestinali nell'uomo, sia sotto forma di epidemie che sotto forma di casi sporadici. I bambini sono più suscettibili all'invasione della lamblia, la loro malattia procede con segni clinici più pronunciati. L'infezione da Giardia può scomparire spontaneamente dopo 6 settimane o può persistere per anni. Colonizzando la mucosa dell'intestino tenue, i trofozoiti di lamblia penetrano nell'epitelio e causano una risposta immunitaria sistemica.

Sebbene la giardiasi sia nota da molto tempo, ci sono seri problemi nella sua diagnosi. Tradizionalmente, viene eseguito rilevando cisti o trofozoiti di lamblia in campioni fecali o contenuto duodenale.

L'efficacia di questi metodi è di circa il 50% a causa della caratteristica discontinuità nella secrezione di cisti associata alle caratteristiche della riproduzione dei trofozoiti di giardia. La rilevazione di anticorpi verso gli antigeni della lamblia completa in modo significativo i metodi volti a rilevare la lamblia nelle feci, anche se questo test non è sempre sufficientemente sensibile. Si consiglia di eseguire il test dopo 1-2 settimane dall'esordio dei sintomi clinici, se gli studi fecali in un periodo precedente non hanno dato un risultato.

Secondo studi clinici, nel 39-42% dei pazienti con patologia del tratto gastrointestinale sono stati rilevati anticorpi contro gli antigeni della lamblia. Nell'89 - 92% di questi, la giardiasi è confermata da un risultato positivo del test di campioni di feci o contenuto duodenale per la presenza di cisti di lamblia. Esiste un problema di reazioni crociate di antigeni lamblia con altri antigeni parassiti e somatici, che danno risultati falsi positivi, quindi, per aumentare l'affidabilità e l'affidabilità della diagnosi di giardiasi, è necessario un esame completo.

Come viene diagnosticata la giardiasi?

La varietà di manifestazioni cliniche di giardiasi e l'assenza di sintomi caratteristici solo di questa malattia richiedono la conferma obbligatoria della diagnosi da parte del laboratorio. Feci e contenuti duodenali servono come materiale di ricerca. Solo i trofozoidi si trovano nel contenuto duodenale, solo le cisti si trovano nelle feci formalizzate, i trofozoidi e le cisti si trovano nelle feci liquide e semi-formate.

Attualmente, al fine di diagnosticare la giardiasi, vengono utilizzate una serie di tecniche che differiscono per sensibilità, specificità e disponibilità generale..

Il metodo più accessibile per la diagnosi di laboratorio della giardiasi è l'esame scatologico. Quando si conducono ricerche, si deve ricordare che le cisti nelle feci non possono sempre essere trovate. L'escrezione irregolare di cisti con le feci richiede un esame ripetuto delle feci, nonché l'uso di altri metodi di ricerca di laboratorio.

Anticorpi contro lamblia. Per i pazienti con manifestazioni cliniche di giardiasi, ma con un risultato negativo dello studio delle feci, si consiglia di studiare uno studente laureato del duodeno o del digiuno superiore. Di norma, contiene un gran numero di lamblia, compresi i trofozoidi (sono visibili in strisci freschi).

L'analisi dei fallimenti nel rilevare la lamblia nello studio delle feci ha permesso di sistematizzare le principali cause di risultati falsi negativi. Questi includono:

  1. materiale raccolto in modo errato per la ricerca;
  2. sottomissione al laboratorio di feci sullo sfondo dell'assunzione di farmaci che danneggiano la morfologia dei parassiti;
  3. errori di ricerca di laboratorio;
  4. esame delle feci nel cosiddetto periodo "silenzioso", quando si interrompe la secrezione di cisti di lamblia (8-14 giorni).

L'identificazione di lamblia è possibile già nel 76% dei pazienti con l'eliminazione di questi motivi durante il primo esame delle feci. Dopo il secondo studio, la probabilità aumenta al 90%.

Il metodo più affidabile per diagnosticare la giardiasi è una biopsia duodenale. Le indicazioni per la biopsia duodenale sono:

  • un tipico quadro clinico di giardiasi;
  • risultato negativo di studi scatologici;
  • uno dei sintomi patologici (ad esempio, edema e segmentazione del digiuno durante l'esame endoscopico);
  • test di tolleranza al lattosio patologico (ovvero presenza di flora batterica anormale durante l'aspirazione del contenuto intestinale);
  • mancanza di segreteria Jgd;
  • ipogammaglobulinemia (carenza di uno dei tipi di proteine ​​nel corpo umano - gammaglobulina);
  • acloridria (mancanza di acido cloridrico nel succo gastrico).

I metodi immunologici (metodo ELISA per la rilevazione dell'antigene della Giardia lamblia) sono stati recentemente ampiamente utilizzati in tutto il mondo per la diagnosi della giardiasi. Tali sistemi di test hanno una sensibilità e specificità molto elevate e consentono il rilevamento simultaneo di cisti e trofozoidi nei campioni di feci. Di solito la G lamblia viene rilevata nel 50-70% dei pazienti dopo una singola analisi delle feci. Dopo tre volte di analisi - 90%.

Il rilevamento di anticorpi delle classi totali IgA, IgM, IgG agli antigeni dell'agnlia (metodi sierologici) è un metodo indiretto di diagnosi di laboratorio della giardiasi. Può essere utilizzato come metodo diagnostico aggiuntivo per determinare la risposta immunitaria del corpo all'introduzione dell'agente patogeno.

Quando assumere biomateriale per la ricerca

Nei pazienti di età diverse, i sintomi compaiono in diverse fasi dello sviluppo della malattia, inoltre, i segni possono differire, che è determinato dalle funzioni protettive del corpo e dalla localizzazione degli elminti. Per sottoporsi a trattamenti in tempo, si consiglia di eseguire qualsiasi test per la giardiasi se compaiono una serie di sintomi:

  • La struttura della sedia cambia. Possono comparire diarrea o costipazione, spesso queste condizioni si sostituiscono.
  • Flatulenza.
  • Pallore persistente.
  • Si manifestano disturbi del sistema nervoso centrale: la qualità del sonno peggiora, la forza scompare, c'è frequente affaticamento.
  • La condizione della pelle, dei capelli, delle unghie si sta deteriorando, negli angoli delle labbra sono visibili "convulsioni".

Dove posso andare?

Nella direzione del medico curante, lo studio del biomateriale viene effettuato in laboratorio, che è in qualsiasi clinica, è possibile prima contattare il luogo di residenza. Inoltre, la raccolta di biomateriale per i test sugli elminti viene effettuata in cliniche a pagamento, centri medici regionali e urbani. Quando si contatta un'organizzazione commerciale, non è necessario un rinvio. I servizi in tali laboratori sono sempre a pagamento.

Allo stesso tempo, è necessario esprimere una serie di procedure che il paziente deve sottoporsi:

Il biomateriale viene controllato per individuare cisti (feci) e anticorpi antielminti (sangue). Va ricordato che con una conservazione prolungata delle feci, l'efficacia dell'analisi è notevolmente ridotta..

Esame del sangue per parassiti

Più recentemente, per identificare i parassiti in un paziente, è stato utilizzato il metodo della sonda fecale, che ha aiutato a rilevare frammenti di elminti, le loro uova o larve. Se parassitano nel fegato, nel pancreas, nel tratto biliare o nel duodeno, possono essere trovati nel contenuto biliare e duodenale. L'elmintiasi intestinale viene rilevata da campioni fecali. L'urina viene esaminata per la schistosomiasi genito-urinaria, espettorato - per paragonimiasi.

Tuttavia, l'affidabilità di tale diagnosi dipende dalla professionalità dell'assistente di laboratorio e dalla presenza di uova deposte dal parassita (esiste la possibilità che non abbia il tempo di deporle prima dell'analisi). Molto spesso, sono necessari circa 10 tentativi per identificare, quindi aumenta la probabilità di un risultato corretto.

Esame del sangue per analisi immunologiche per parassiti

Al momento, il saggio di immunosorbente legato agli enzimi per i parassiti (ELISA) viene utilizzato con successo per lo stesso scopo. È usato per rilevare anticorpi (immunoglobuline) e antigeni (parassiti e loro prodotti metabolici). L'immunoglobulina è prodotta nel corpo umano ed è un anticorpo per un antigene. Questo metodo è considerato altamente sensibile: la sua precisione è almeno del 90%. I risultati di un esame del sangue consentono di determinarne il tipo e la quantità e anche di tenere traccia delle dinamiche delle malattie parassitarie.

Grazie alla sua elevata sensibilità, questo metodo viene spesso utilizzato con un piccolo numero di parassiti nel materiale diagnosticato e con la loro localizzazione nei tessuti (echinococcosi). Lo svantaggio del metodo è il suo costo elevato, quindi questa analisi non viene eseguita in tutti i laboratori.

Esame del sangue per parassiti nei bambini

I bambini sono considerati i principali portatori di elmintiasi, poiché è in giovane età che le regole elementari di igiene personale sono spesso violate. I parassiti aspettano ovunque i bambini, che si tratti di un parco giochi, una sabbiera o un letto con deliziose fragole, quindi non è difficile per i bambini contrarre tale infezione. Le statistiche mostrano che quasi tutti i bambini sono stati infettati dai vermi almeno una volta nella vita..

Se si sospetta l'elmintiasi in un bambino, è necessario contattare il pediatra per un rinvio per i test. Attualmente, i medici utilizzano 3 metodi per identificare i parassiti: analisi delle feci per le uova di vermi, raschiatura per enterobiasi e test immunoenzimatico.

Il campionamento fecale per analisi è il metodo più economico, ma non sufficientemente informativo. Con l'aiuto di esso, viene determinata solo la presenza di uova di elminto. L'analisi sarà negativa se i parassiti non avessero il tempo di rimandarli. Per un risultato affidabile, è necessario ripetere più volte l'analisi..

L'identificazione dei vermi raschiando l'enterobiasi è considerata più appropriata, poiché è piuttosto istruttiva e indolore. Ma, come nello studio delle feci, i risultati dell'analisi dipendono dalla presenza di una serie di elminti, pertanto, questo tipo di test richiede anche la ripetizione in casi dubbi..

Nei bambini, un esame del sangue per i parassiti viene eseguito in modo più efficiente da ELISA. Questo metodo è considerato il più informativo, ma allo stesso tempo più complesso e costoso. Per la diagnosi, il sangue venoso viene prelevato al mattino a stomaco vuoto.

La decifrazione di un esame del sangue per i parassiti si basa sulla determinazione di anticorpi anti-parassiti. Per questo, i sistemi di test misurano il livello di anticorpi delle classi IgG e IgA. Il rilevamento degli anticorpi IgM avviene due 2 settimane dopo l'invasione - la penetrazione del parassita nel corpo. Quindi compaiono gli anticorpi IgG, che rimangono ad alto livello per tutto il periodo della malattia..

Dopo l'eliminazione della lamblia, la quantità di anticorpi diminuisce e dopo sei mesi scompaiono completamente dal sangue. Se vengono rilevati anticorpi IgM, possiamo parlare con sicurezza della presenza di una fase acuta del processo patologico e un alto livello di anticorpi IgG indica una malattia cronica. Alte concentrazioni di IgM e IgG indicano un'esacerbazione della giardiasi cronica.

È importante sapere che solo i medici che hanno familiarità con i metodi di lavoro del laboratorio che hanno condotto i test dovrebbero occuparsi della decifrazione di un esame del sangue per i parassiti, poiché gli indicatori di ricerca possono variare a seconda dell'attrezzatura dell'istituzione

Conseguenze della giardiasi

Il trattamento della giardiasi deve essere preso sul serio, poiché questa malattia porta allo sviluppo di patologie del tratto gastrointestinale. In questo caso, viene isolata una lesione della cistifellea, del tratto intestinale e persino del sistema muscoloscheletrico: i prodotti di scarto dei parassiti influenzano negativamente il tessuto cartilagineo delle articolazioni. Il paziente è disturbato dai "prodotti" dell'attività vitale, che si manifestano in un costante mal di testa, nello sviluppo di aritmie, nell'irritabilità e spesso in un aumentato rischio di svenimento.

La giardiasi cronica è sempre una cattiva condizione della pelle, lesioni della regione labiale, desquamazione delle palpebre e altri problemi.

Come viene rilevata la giardiasi con metodi di laboratorio

Dai dati sintomi clinici della giardiasi, è chiaro che i pazienti con manifestazioni simili possono essere trattati a lungo da un gastroenterologo, neurologo, oculista, dermatologo, allergologo-immunologo. Ultrasuoni, colecistografia confermeranno solo la presenza di danni al sistema epatobiliare, ma non aiuteranno a identificare la causa.

I metodi di laboratorio generali non sono molto specifici per la giardiasi, ma mostrano il livello di violazioni:

  • In un esame del sangue generale, la monocitosi e l'eosinofilia sono generalmente allarmanti..
  • Tra i test biochimici, una diminuzione delle proteine ​​del sangue (sia albumina che globuline), un aumento dell'enzima fosfatasi alcalina.
  • Nell'analisi delle feci si trovano segni scatologici di infiammazione e disturbi digestivi: molte inclusioni di grasso, fibre non digerite, muco, leucociti, eritrociti.

Il moderno livello di diagnosi richiede un'analisi parassitologica obbligatoria per la giardiasi. Date le fasi dello sviluppo del microrganismo, la diagnosi dovrebbe essere confermata dall'identificazione delle cisti lamblia nelle feci, nel contenuto del duodeno - forme vegetative. Per questo, viene eseguita la microscopia di sbavature del materiale prelevato..

Sin dall'adolescenza, la lamblia può essere rilevata microscopicamente nella bile, viene esaminata dopo intubazione duodenale. Questa procedura non è possibile nei bambini. I microrganismi si trovano sul vetro (invitro) per caratteristiche caratteristiche; per migliorare il rilevamento della giardiasi, viene utilizzato un colore speciale.

Gli infettisti raccomandano di tenere conto della riproduzione ciclica e dell'escrezione di forme del parassita con le feci per un rilevamento più accurato. Per fare questo, è meglio passare di nuovo l'analisi da tre a cinque volte al mese con pause di 1-2 settimane.

Il metodo è semplice da eseguire e non richiede grandi spese. Le feci vengono portate in uno speciale contenitore sterile. È necessario prendere accumuli sospetti di muco, particelle con un colore cambiato. Le cisti vengono rilevate alla consegna entro 24 ore. È molto più difficile rilevare la forma vegetativa di lamblia, poiché muoiono 60 minuti dopo la defecazione. Ciò significa che il materiale deve essere consegnato il più rapidamente possibile o la raccolta deve essere effettuata in un istituto medico.

Lo studio delle feci per la flora intestinale è di importanza indiretta. Il calcolo mostra la capacità dell'agnello di ridurre la proporzione di bifidobatteri e lattobacilli, stimolare la crescita di altri microrganismi, attivare la comparsa di stafilococchi patogeni, streptococchi, funghi.

La giardiasi è una malattia causata da esseri viventi (lamblia) che parassitano l'intestino tenue. La malattia comune si verifica più spesso nei bambini. Ammalarsi a causa dell'ingestione di cibo contaminato, acqua, attraverso oggetti domestici sporchi, mani scarsamente lavate.

Il parassita entra nel corpo umano attraverso l'intestino, inizia a moltiplicarsi nell'intestino tenue, causando danni alla mucosa. Muovendosi attraverso l'intestino, i parassiti entrano nell'intestino crasso. Come risultato di un ambiente sfavorevole, si trasformano in cisti, lasciando il corpo naturalmente insieme allo svuotamento gastrico..

È possibile diagnosticare la giardiasi mediante esami del sangue

L'elmintiasi è una patologia comune che colpisce non solo gli adulti, ma anche i bambini. La diagnosi precoce e il regime terapeutico corretto possono ridurre il rischio di reazioni avverse e salvare la vita di una persona. Secondo le manifestazioni cliniche, può essere abbastanza difficile fare una diagnosi corretta, poiché i sintomi sono simili a una serie di patologie. I medici raccomandano, quando compaiono sintomi generali, di eseguire test che consentano di diagnosticare il tipo di elminto e avviare lo schema di correzione corretto. Considera come eseguire correttamente un esame del sangue per gli elminti, in particolare: per lamblia.

Indicazioni per la consegna

La giardiasi è una malattia parassitaria causata da protozoi. La diagnosi di patologia è complicata dal fatto che le manifestazioni cliniche sono simili ad altre elmintiasi. Per un certo periodo di tempo, una persona può auto-medicare e utilizzare un rimedio inefficace, che aggrava il decorso della malattia.

Un esame del sangue per la giardiasi è uno dei metodi più efficaci per diagnosticare la malattia. Considera le principali manifestazioni cliniche che fungono da campana per il corpo sulla necessità di consultare un medico:

  1. Nausea.
  2. Flatulenza.
  3. Affaticamento generale.
  4. Brontolio nello stomaco.
  5. Mal di stomaco.
  6. Costipazione o diarrea.
  7. Tosse secca.
  8. Emicrania.
  9. Insonnia e così via.

I bambini devono donare il sangue se compaiono le seguenti manifestazioni cliniche:

  1. Aumento dell'appetito e perdita di peso.
  2. Forte salivazione.
  3. Mal di stomaco.
  4. Minzione involontaria.
  5. Eruzione cutanea di varia eziologia.
  6. Infiammazione del rinofaringe.
  7. Capricci, insonnia.
  8. Prurito nella zona anale.

Sulla base del quadro clinico generale e delle interviste ai pazienti, i medici possono prescrivere donazioni di sangue nei seguenti casi:

  1. Con un alto contenuto di leucociti che non sono associati a malattie.
  2. Se sospetti l'elmintiasi.
  3. Con fibromi, prostatite, adenoma, patologie del tratto gastrointestinale e così via.
  4. Se gli animali domestici hanno vermi.
  5. Come misura preventiva.

Quando compaiono sintomi che indicano l'elmintiasi, il paziente deve andare urgentemente in clinica per iniziare il regime terapeutico.

Preparazione per la consegna

Per ottenere risultati affidabili, una persona deve prepararsi per la donazione di sangue. Per fare ciò, dovrai seguire semplici regole:

  1. Rifiuta il cibo il giorno del test.
  2. Escludere alcol e tabacco un paio di giorni prima di donare il sangue.
  3. Se una persona non può rifiutare di assumere farmaci, dovrà informarne il medico durante la decifrazione delle analisi..
  4. Non esercitare il giorno dell'analisi.
  5. Rinuncia agli alimenti piccanti e grassi.
  6. Non è possibile donare sangue dopo la fisioterapia.

Vale la pena considerare che le analisi mostreranno la presenza di lamblia nel corpo solo 20 giorni dopo l'invasione.

Analisi

La giardiasi è una malattia grave che colpisce il fegato e la cistifellea. In assenza di assistenza medica, possono svilupparsi gravi complicazioni che minacciano la vita di una persona. Per confermare o escludere l'infezione da lamblia, i medici utilizzano metodi diagnostici speciali: test immunoenzimatico e diagnostica PCR. Consideriamo ogni tecnica separatamente.

La diagnostica PCR consente di identificare il DNA dei parassiti. Non solo il sangue è adatto per la ricerca, ma anche le feci. Grazie alla PCR, i medici possono determinare lo stadio della malattia e il suo grado. Viene anche valutata l'efficacia della terapia farmacologica. La diagnostica presenta numerosi vantaggi:

  1. Ricerca rapida e risultati.
  2. Alta precisione.

Se la diagnosi ha dato risultati positivi, nella trascrizione dell'analisi è scritto che è stato rilevato il DNA del parassita.

Quando riceve dati discutibili, il medico indica la quantità di risposta immunitaria degli anticorpi nel plasma sanguigno. L'indicatore normale è caratterizzato dalla completa assenza di DNA di Giardia.

È necessario passare un saggio immunosoassorbente o ELISA legato agli enzimi per studiare la reazione enzimatica e immunitaria del sangue agli elminti. Per fare questo, il medico determina la presenza di anticorpi e antigeni. Per una diagnosi accurata, il biomateriale venoso viene campionato tre volte. Inoltre, i medici utilizzano un sistema di test che rileva globuline speciali. Il grado di invasione può essere determinato dal sistema di test lamblia AT.

Considera cosa mostra ELISA:

  1. Le IgA indicano un'infezione recente.
  2. Le IgM compaiono 2 settimane dopo l'infezione.
  3. Le IgG sono presenti durante l'infezione e rimangono a lungo nel plasma sanguigno. Se viene assunto un trattamento farmacologico, la quantità di IgG diminuisce.
  4. La presenza simultanea di IgG e IgM indica un decorso cronico della malattia.

Un aumento dell'AT può provocare patologie croniche, il periodo di gestazione.

Il medico valuta i risultati di ELISA in modo completo. Ecco i risultati della decodifica come esempio:

  1. Se la IgM CP è contenuta entro 1-2 e l'immunoglobulina G è completamente assente, ciò indica giardiasi.
  2. Se la IgM CP è esattamente 2, la giardiasi si verifica nel periodo acuto, il fegato e la cistifellea sono interessati.
  3. Se le IgM non sono presenti e l'immunoglobulina G è nell'intervallo 1-2, il medico parla di un decorso cronico della malattia.

La velocità con cui le immunoglobuline possono funzionare a un livello normale è 1 su 100. Se gli anticorpi sono inferiori a 1 su 100, il risultato è negativo. Se l'AT è al di sopra del normale, il medico ha confermato la diagnosi di giardiasi. Se il titolo AT è esattamente 1 su 100, è necessario uno studio aggiuntivo delle feci, poiché il risultato è considerato falso positivo.

I risultati positivi per gli anticorpi non ci consentono di affermare la giardiasi e, entro sei mesi, dopo una cura completa, gli antigeni G sono presenti nel sangue per altri 6 mesi.

Se una persona si sente male, emicrania costante, insonnia, eruzioni cutanee compaiono sulla pelle, non automedicare. La permanenza prolungata di lamblia nel corpo può portare a disabilità o morte. La diagnosi tempestiva ti consente di iniziare il trattamento e riportare una persona al suo solito stile di vita.

Questo video parla dei test per elminti e giardia:

Articoli Su Epatite