Infezioni intestinali acute, screening (Shigella spp., E. coli (EIEC), Salmonella spp., Campylobacter spp., Adenovirus F, Rotavirus A, Genotipo di Norovirus 2, Astrovirus)

Principale Gastrite

Studio genetico molecolare completo, che consente di identificare il materiale genetico degli agenti causali più probabili delle infezioni intestinali acute nelle feci e stabilire l'eziologia della malattia.

Sinonimi inglesi

Screening delle infezioni intestinali acute; Screening della diarrea batterica e virale, PCR, campioni fecali.

Reazione a catena della polimerasi in tempo reale.

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi adeguatamente per lo studio?

  • Lo studio è raccomandato prima di iniziare gli antibiotici e altri farmaci chemioterapici antibatterici.
  • Elimina l'assunzione di lassativi, l'introduzione di supposte rettali, oli, limita l'assunzione di farmaci che influenzano la motilità intestinale (belladonna, pilocarpina, ecc.) E il colore delle feci (ferro, bismuto, solfato di bario), entro 72 ore prima della raccolta delle feci.

Informazioni generali sullo studio

Le infezioni intestinali acute (AEI) sono un gruppo di malattie causate da virus, batteri o parassiti, che sono caratterizzate da un meccanismo di trasmissione fecale-orale. I fattori comuni per queste infezioni sono i fattori di trasmissione: cibo, acqua, oggetti domestici infetti e mani sporche. I primi sintomi si verificano diverse ore o giorni dopo l'infezione, l'insorgenza è improvvisa, con la comparsa di frequenti feci molli, vomito, dolore addominale, segni di intossicazione (febbre, brividi, nausea). La malattia può essere di natura di gruppo e si manifesta in diverse persone che hanno consumato cibo o acqua infetti.

Secondo le statistiche ufficiali, in Russia, fino al 65-67% delle malattie in questo gruppo sono AEI di eziologia non specificata. Se l'agente causale dell'infezione non è noto, l'efficacia delle misure anti-epidemiche è limitata. Il rapporto tra la frequenza di rilevazione di agenti patogeni virali e batterici varia a seconda delle età: nei bambini di età inferiore ai 3 anni, gli agenti virali rappresentano l'80-90% delle malattie e quelli batterici - il 10-20%; tra i pazienti adulti, la percentuale di agenti patogeni virali diminuisce al 30%.

Le specie Shigella ed Esherichia coli sono microrganismi a forma di bastoncino gram-negativi della famiglia delle enterobatteriaceae. Il genere Shigella comprende batteri patogeni S. dysenteriae, S. flexneri, S. boydii e S. sonnei, che sono gli agenti causali della shigellosi (dissenteria batterica). L'E. Coli enteroinvasivo (EIEC) è molto vicino alla shigella, sintetizza e secerne una tossina simile alla shigella, è in grado di penetrare nelle cellule della mucosa intestinale e distruggere gli enterociti, che porta alla formazione di difetti ulcerativi nella mucosa intestinale. Per una parte significativa dei casi di "dissenteria batteriologicamente non confermata", in particolare nei bambini, è responsabile l'escherichiosi enteroinvasiva.

I batteri del genere Salmonella appartengono alla famiglia delle enterobatteriacee. S. typhi e S. parathyphi sono gli agenti causali della febbre tifoide e paratifo. Esistono molti serovarianti delle specie di Salmonella che possono causare infezioni simili alla gastroenterocolite nell'uomo e anche infezioni nosocomiali. La salmonellosi può verificarsi sotto forma di infezione intestinale acuta, grave infezione generalizzata o trasporto asintomatico. La diagnosi finale viene fatta solo dopo aver isolato l'agente patogeno o aver rilevato il suo DNA.

Il Campylobacter è uno dei microrganismi più difficili da coltivare (necessario durante l'analisi). Ciò è dovuto alla loro microaerofilicità e alla possibilità di inibire la loro crescita da parte della flora di accompagnamento. Il genere Campylobacter combina sia agenti causativi di AEI (specie termofile) che specie saprofite e opportunistiche, che devono essere tenuti in considerazione quando si identificano questi microrganismi nel materiale clinico. L'uso di kit basati sulla PCR per la determinazione del gruppo termofilo di campilobatteri consente non solo di evitare il lavoro batteriologico laborioso e costoso, ma anche di limitare chiaramente la rilevazione di quelle specie di campilobatteri che hanno una relazione eziologica con infezione intestinale acuta (C. jejuni, C. coli, C. lari, C. upsaliensis).

Secondo i dati della letteratura straniera, il norovirus è l'agente causale più frequente delle epidemie di IEE di eziologia non batterica. Questa funzione è associata a una bassa dose infettiva e ad un'alta resistenza nell'ambiente. La PCR è il "gold standard" nella diagnosi clinica delle infezioni da norovirus.

Nonostante la prevalenza leggermente inferiore rispetto ai rotavirus e ai norovirus, gli Astrovirus costituiscono uno strato significativo di infezioni intestinali, in un terzo dei pazienti con colite. I rotavirus di gruppo A sono la causa più comune di sporadica AII nei bambini e l'adenovirus F contenente DNA (sierotipi 40 e 41) spesso causa focolai di gastroenterite nei bambini piccoli..

Per identificare e diagnosticare in modo differenziale le infezioni intestinali, vengono utilizzati metodi genetici culturali e molecolari per studiare il materiale genetico dell'agente patogeno nelle feci e determinare la concentrazione di immunoglobuline specifiche nel sangue. La PCR ha un vantaggio rispetto ai metodi di coltura grazie ai risultati rapidi, all'elevata specificità e alla sensibilità dello studio. Questa analisi consente di determinare l'agente causale della malattia intestinale con un'accuratezza del 100% e una diagnosi rapida delle infezioni intestinali acute aiuta a evitare procedure e interventi chirurgici non necessari, a iniziare il trattamento in modo tempestivo e a limitare il focus dell'infezione.

A cosa serve la ricerca?

  • Stabilire il fattore eziologico dell'infezione intestinale acuta;
  • per diagnosi differenziale delle cause della gastroenterocolite acuta (infiammazione del tratto gastrointestinale).

Quando è previsto lo studio?

  • Con sintomi di gastroenterite acuta, probabilmente di eziologia infettiva (feci frequenti sciolte, vomito, febbre, dolore addominale);
  • con lo sviluppo simultaneo o sequenziale di AEI in diversi membri della famiglia, in bambini in un istituto per bambini o in pazienti in un ospedale;
  • con il sospetto dello sviluppo di infezione intestinale nosocomiale (con esacerbazione dei sintomi di enterocolite in un paziente in trattamento per AEI).

Cosa significano i risultati?

Valori di riferimento: negativi.

Ragioni per un risultato positivo:

  • presenza di DNA o RNA dell'agente causale di AEI; eziologia a seconda del tipo di patogeno identificato (Shigella spp., E. coli (EIEC), Salmonella spp., Campylobacter spp., Adenovirus F, Rotavirus A, Norovirus (2 ° genotipo), Astrovirus).

Ragioni per un risultato negativo:

  • nessuna infezione da Shigella spp., E. coli (EIEC), Salmonella spp., Campylobacter spp., Adenovirus F, Rotavirus A, Norovirus (2 ° genotipo), Astrovirus.
  • Si raccomanda di condurre uno studio nei primi 3 giorni dall'esordio della malattia, in pazienti ospedalizzati - il primo giorno di ricovero.
  • È importante ricordare che l'enterocolite acuta può essere causata anche da altre infezioni (ad esempio amebe, lamblia, yersinia, clostridi, proteas, ecc.) O cause non infettive (tossine, sostanze tossiche, ostruzione intestinale acuta, trombosi vascolare mesenterica, malattie infiammatorie intestinali, acute pancreatite, appendicite, celiachia, epatite acuta, malassorbimento, diverticolite).

Chi ordina lo studio?

Infezione, gastroenterologo, terapista, pediatra.

Letteratura

  • Borisov LB Microbiologia medica, virologia, immunologia. M.: MIA, 2005.-- 736 p..
  • Gómez-Duarte O., Bai J., Newel E. Rilevazione di E. coli, Salmonella spp., Shigella spp., Yersinia enterocolitica, Vibrio cholerae e Campylobacter spp. enteropatogeni mediante PCR multiplo a tre reazioni. Diagnosi di Microbiol Infect Dis. 2009 gennaio; 63 (1): 1-9. PMCID: PMC2701628.

Analisi delle feci per il gruppo intestinale di infezioni

L'esecuzione di un test delle feci per le infezioni intestinali è il modo più affidabile per rilevare lo sviluppo di vari tipi di infezioni..

Come è il test per le infezioni

Si verificano situazioni in cui è necessario inviare un'analisi delle feci per le infezioni intestinali quando è necessario identificare la causa principale dell'insorgenza di una malattia infettiva. Potrebbe essere necessario analizzare le feci per il gruppo intestinale di infezioni nel caso in cui sia necessario controllare quanti microrganismi sono sensibili agli effetti dei farmaci.

Senza informazioni accurate sulla quantità e qualità della flora patogena, sarà difficile iniziare un trattamento efficace. Inoltre, nelle persone di sesso ed età diverse, anche la suscettibilità agli effetti dell'infezione sarà diversa..

Durante la ricerca in laboratorio, le feci verranno coltivate sulla flora intestinale patogena, grazie alla quale sarà possibile identificare quali infezioni intestinali sono la fonte della malattia. Saranno di tipo batterico e virale.

Il gruppo batterico di infezioni intestinali comprende dissenteria batterica, salmonellosi, ecc. Tutti apparterranno al gruppo patogeno di batteri virali. La fonte di infezione può essere costituita da vari gruppi di infezioni che possono essere trasmessi attraverso mani sporche, frutta e verdura, altri tipi di cibo, con acqua contaminata.

È per questo motivo che verrà effettuata la semina per identificare la flora patogena, nonché per determinare vari gruppi di infezioni intestinali. Ciò richiede un'analisi di alta qualità delle feci..

Per fare ciò, dovrai utilizzare solo campioni di feci fresche e determinati requisiti sono imposti, la cui violazione può comportare la necessità di ripetere l'analisi o causare una diagnosi errata..

Requisiti di base per la raccolta di analisi

Per consentire agli studi di identificare la cultura di un'infezione intestinale, è necessario:

  • formazione di alta qualità, che include il rifiuto di assumere vari farmaci entro 3 giorni prima dell'inizio dello studio;
  • evitando alcol e cibi grassi, dolci e salati;
  • per lo studio, è necessario raccogliere le feci solo in una nave da letto o in una pentola disinfettata con acqua bollente;
  • nell'analisi delle feci non ci dovrebbero essere urine e sangue che erano lì a causa delle mestruazioni.

Raccogliere per analisi o coltura, le feci necessarie in speciali contenitori di plastica, che possono essere acquistati in qualsiasi farmacia. Ciò richiederà non più di 1/3 della capacità standard. Quando si raccolgono biomateriali destinati alla semina per identificare la flora patogena per l'analisi, è necessario monitorare la sterilità della nave e del contenitore.

Se lo studio avrà luogo durante il trattamento, in questo caso, le feci verranno raccolte prima di iniziare a prendere i farmaci. Inoltre, viene prescritta un'analisi non prima di 2 settimane dopo il completamento del corso di terapia.

Affinché la semina della flora e delle infezioni intestinali mostri un'elevata efficienza, sarà necessario fornirlo entro 3 ore dal momento della defecazione.

Quando si prescrive uno studio per il sangue occulto nelle feci, in questo caso sarà necessario abbandonare tutti i prodotti contenenti ferro, come fegato, carne rossa e grano saraceno, vari tipi di vitamine entro 3 giorni.

Analisi per le infezioni intestinali: dove e come prenderlo

A cosa serve l'analisi delle feci?

L'origine delle malattie intestinali è di diversi tipi: batterica e virale.

Uno studio condotto dagli scienziati ha dimostrato che le infezioni batteriche sono causate da batteri patogeni. Il paziente soffre:

  • Dysentiria;
  • Salmonellosi;
  • dysbacteriosis.

La trasmissione di un'infezione batterica avviene attraverso:

  • Mani sporche;
  • Verdure non lavate;
  • Prodotti alimentari;
  • acqua.

Una malattia infettiva può anche essere causata da una microflora patogena presente nell'intestino umano. Ciò è principalmente dovuto a disturbi digestivi, comparsa di diarrea e disbiosi. Nella maggior parte dei casi, tutte queste malattie sono causate da E. coli, vari ceppi.

Le malattie virali comprendono diversi tipi di infezione: rotavirus e enterovirus.

Queste malattie possono anche essere trasmesse attraverso l'aria. È sufficiente che il paziente starnutisca o tossisca, poiché i batteri entrano in aria e tutti respirano intorno a loro. Tale trasmissione di infezione è diventata possibile a causa del fatto che il virus infetta il tratto gastrico e si deposita anche nel tratto respiratorio.

Basandosi solo sui sintomi della malattia, è difficile dire esattamente chi ha causato l'insorgenza della malattia. Pertanto, non sarà semplicemente possibile prescrivere il trattamento corretto. Ecco perché, tali pazienti devono semplicemente essere testati. Con il loro aiuto, sarà possibile rilevare un agente causale specifico della malattia intestinale apparso.

Analisi microbiologiche

Quindi viene eseguita la semina delle feci, rispetto al mezzo nutritivo. È lì che i batteri proliferano e si riuniscono in grandi colonie. Si noti che oltre ai batteri nocivi, nelle feci possono anche essere presenti microrganismi benefici..

Dopo la fine della crescita della colonia, viene ripetuto l'esame microscopico precedentemente condotto. Le colture pure vengono testate per identificare il vero agente infettivo.

Quando l'analisi delle feci mostra che la salmonella si trova nella microflora, viene eseguito un test per determinare il livello di sensibilità dei microrganismi agli antibiotici.

Per questo, gli accumuli di batteri dannosi sono esposti agli antibiotici. Inoltre, viene presa una varietà di gruppi, tutti i risultati vengono registrati. Dopo aver determinato da quale gruppo di antibiotici il batterio è stato soppresso, il rapporto indica il grado della sua sensibilità a questo farmaco.

Metodo PCR

Nel ventesimo secolo, gli scienziati hanno sviluppato un metodo originale per rilevare l'infezione intestinale, la cosiddetta PCR o "reazione a catena della polimerasi". Oggi è ampiamente usato per diagnosticare malattie intestinali. Il principale fattore positivo di questo metodo è la sua velocità. È molto più veloce dell'analisi microbiologica, che dura diversi giorni..

Con l'aiuto della PCR disponibile, anche il più piccolo materiale biologico, è possibile rilevare il DNA dell'agente causale della malattia. In questo modo, puoi anche esaminare qualsiasi liquido..

La PCR è divisa in diversi gruppi:

In altre parole, è possibile determinare la presenza dell'agente patogeno e la sua quantità in un determinato ambiente biologico..

Con l'aiuto della PCR, vengono determinati agenti infettivi di origine molto diversa. Questi includono:

Esame del sangue

Se lo studio microbiologico non dà un risultato positivo, viene eseguito un esame del sangue come supplemento. È prescritto da un medico per determinare gli anticorpi quando la malattia viene protratta o quando il paziente cerca aiuto troppo tardi.

Per donare il sangue, è necessario smettere di fumare, non bere alcolici e sottoporsi a pesanti sforzi fisici tre giorni prima del test. Il sangue deve essere donato solo a stomaco vuoto.

Diarrea

Se una persona non ha la diarrea da molto tempo, possiamo parlare della presenza di qualsiasi malattia grave. La diarrea è molto pericolosa. Può causare disidratazione del corpo e la microflora intestinale ne soffre. A causa della diarrea, pochissimi oligoelementi benefici entrano nel flusso sanguigno.

Per scoprire la causa dell'inizio della diarrea, è necessario sottoporsi a un esame. Quali sono i test richiesti? Prima di tutto, le feci vengono raccolte per determinare la causa della disbiosi. Viene rilevato il numero dei seguenti microrganismi:

  • Lactobacillus;
  • bifidobatteri;
  • Bacchette;
  • Enterobacteriaceae;
  • stafilococchi;
  • Clostridium;
  • Fungo;
  • Proteus.

Con una diminuzione della concentrazione di uno di questi microbi, l'equilibrio nell'intestino è disturbato, appare la diarrea.

Oltre a questa analisi, un'analisi specializzata che aiuterà a identificare un'infezione intestinale sarà di grande beneficio. Dopotutto, la causa dello squilibrio può essere: dissenteria; infezione da rotavirus; salmonellosi; yersiniosi.

Quindi vengono date le feci per rilevare lamblia e vermi. Questa analisi è molto importante quando si esaminano i bambini e coloro che amano comunicare con gli animali domestici. Questo vale anche per gli amanti del cibo per pesci. Il sangue viene anche esaminato al fine di rilevare diversi tipi di anticorpi:

La presenza di vermi nel corpo provoca diarrea. La persona avverte grave nausea e vomito. Con un gran numero di vermi, l'intestino si infiamma, inizia la tossicosi.

La diarrea può anche apparire a causa di una serie di altre malattie: epatite: appendicite; fatica; esaurimento nervoso.

L'intestino di una persona viene interrotto, di conseguenza appare la diarrea. Per escludere tutte le malattie elencate, è necessario donare le feci per rilevare l'epatite A. Un esame del sangue può mostrare se una persona è malata di altri tipi di epatite, ad esempio C.

Quando l'addome inferiore inizia a ferire, in particolare il lato destro, possiamo parlare di appendicite. Con tale dolore, dovresti consultare immediatamente un medico..

Quando un paziente ha la diarrea cronica, le sue feci assumono un aspetto oleoso, in cui sono visibili pezzi di cibo non digeriti. Tali sintomi implicano una mancanza di digestione, indicano un malfunzionamento del pancreas. In questo caso, è necessario fare una scatologia. Aiuterà a stabilire una diagnosi accurata. Di solito, tali segni indicano l'inizio della pancreatite..

La causa dell'insorgenza della diarrea aiuterà a stabilire un esame del sangue effettuato per un esame biochimico. Il laboratorio esamina gli elementi del fegato nel sangue. In caso di insufficienza epatica, una persona inizia: nausea; diarrea gialla; vomito.

Dopo aver superato tale analisi, è possibile conoscere rapidamente l'aspetto della malattia e iniziare immediatamente il trattamento.

L'intestino è spesso interrotto a causa di malfunzionamenti di altri organi:

  • Fegato;
  • Cistifellea;
  • Pancreas;
  • Milza;
  • Tratto gastrointestinale.

Per rilevare tali anomalie, è necessaria un'ecografia. Mostrerà quale organo non funziona correttamente. Sarà molto più facile per il medico fare la diagnosi corretta..

Se, dopo aver superato tutti i test di cui sopra, non è stato possibile stabilire la diagnosi corretta, puoi provare a controllare come funziona la ghiandola tiroidea. Quando gli ormoni aumentano e si verifica l'ipertiroidismo, può verificarsi una diarrea prolungata..

La causa della diarrea può anche essere disturbi nervosi che causano segni di intestino irritabile..

Rilevamento del gruppo intestinale

Alcuni di questi microrganismi sono completamente sicuri e alcuni appartengono al gruppo di agenti patogeni opportunistici. In altre parole, se viene creato un ambiente appropriato per loro, ad esempio l'indebolimento dell'immunità o la comparsa di disbiosi, questi batteri possono trasformarsi in "dannosi". Di conseguenza, è possibile la comparsa di gravi malattie..

Esistono anche microrganismi considerati patogeni sin dall'inizio. Quando tutto è normale, non possono essere trovati nel corpo umano. Quando entrano nell'intestino, una persona inizia un'infezione intestinale, forse l'inizio della formazione di un batterio. Per rilevare tali agenti patogeni, il paziente deve superare un test delle feci per trovare tracce del gruppo intestinale.

Come viene svolta la ricerca

Viene prima esaminato attentamente sotto un elevato ingrandimento. Il microscopio mostra la presenza di sostanze nocive. Anche un piccolo numero di essi sarà ancora evidente al microscopio..

Quindi le feci vengono seminate. I batteri sono immersi in sostanze nutritive. Il numero di microrganismi inizia ad aumentare rapidamente. Quando le colonie raggiungono grandi dimensioni, ogni campione viene esaminato attentamente per determinare esattamente quale microrganismo si trova nel campione..

Se vengono rilevati batteri nocivi, come la Salmonella, viene eseguito un test speciale per determinare la sensibilità dei microbi agli antibiotici.

Le colonie coltivate sono esposte a diversi gruppi di antibiotici.

Quindi viene studiata la loro reazione. Se i microbi muoiono sotto l'influenza di un antibiotico specifico, quindi, l'agente causale dell'infezione ha una maggiore sensibilità ad esso.

I risultati di questa analisi, su un modulo speciale, vengono consegnati al cliente. Inoltre, l'analisi elenca tutti i tipi di microbi presenti nelle feci..

Non svenire immediatamente quando vedi il grande elenco di organismi trovati nelle feci. Forse molti di loro sono positivi. È abbastanza difficile decifrare tale analisi, solo un medico può farlo..

Ma se il modulo contiene un plus accanto al termine "Salmonella", puoi immediatamente capire di chi è la colpa per la comparsa della malattia. Ma la diagnosi finale dell'inizio della disbiosi, è meglio mettere il medico curante.

Chi ha bisogno di essere testato

Il valore dell'analisi, con l'aiuto del quale viene rilevato il gruppo intestinale, sta nella capacità di determinare quali farmaci forniranno al paziente la massima assistenza. Di conseguenza, le procedure terapeutiche saranno mirate e porteranno al recupero più rapido..

Sfortunatamente, i risultati del seeding non sono immediati. Dovrà aspettare quasi una settimana.

Devo dire che non solo i malati superano tali test. Alcune persone devono superare questi test a colpo sicuro.

Questo vale per le persone che lavorano nelle istituzioni mediche, nonché costantemente a contatto con il cibo. In effetti, nel loro corpo possono esserci microbi patogeni. A causa loro, può comparire un'infezione e sono possibili casi di numerose malattie. Tutti i suddetti cittadini sono tenuti a sottoporsi a tale indagine ogni anno..

Come viene eseguita un'analisi per rilevare un gruppo intestinale

Conclusione

Affinché i nostri bambini e adulti non vengano infettati da malattie infettive, è indispensabile osservare l'igiene. Lavati sempre bene le mani prima di sederti al tavolo..

Solo un'analisi passata per rilevare le infezioni intestinali può aiutare il medico a fare una diagnosi accurata e prescrivere il trattamento corretto. Ricordalo sempre. Non rifiutare di fare il test, senza di esso, la diagnosi potrebbe essere errata e il trattamento è inutile.

Feci di semina sul gruppo intestinale

L'analisi intestinale è uno studio popolare. È prescritto sia per la diagnosi di malattie acute che per identificare il decorso latente nei portatori della malattia..

Quando un adulto o un bambino sviluppa diarrea, febbre, dolore addominale, vomito, è impossibile fare una diagnosi solo sulla base della clinica, poiché molte infezioni intestinali procedono con sintomi simili.

Inoltre, al fine di prescrivere il trattamento antibatterico ottimale, è necessario conoscere l'agente causale specifico della malattia..

Secondo le istruzioni esistenti del Servizio sanitario e del Ministero della Salute, tutte le persone che lavorano nella produzione di alimenti o in contatto con loro durante il trasporto, la vendita, l'imballaggio, la cottura e la pulizia dei locali vengono regolarmente testate per il gruppo intestinale..

Il risultato è annotato nel loro "Libro sanitario" insieme alla conclusione dei dottori. Perché prestare così tanta attenzione all'analisi delle feci, proveremo a dirlo nell'articolo.

Cosa è incluso nel "gruppo intestinale"?

Circa 500 specie di microrganismi vivono nell'intestino di una persona sana. Esse convivono con successo con il macrorganismo, lo aiutano a svolgere una serie di funzioni importanti e si nutrono del contenuto intestinale. È consuetudine dividere l'intera flora in 3 tipi secondo il principio di pericolo.

Utile: in qualsiasi condizione favorisce la digestione, produce vitamine e fornisce immunità. Tra questi ci sono i principali:

  • bifidobatteri;
  • bacteroids;
  • lattobacilli;
  • escherichia;
  • funghi.

Esistono in totale 15 di questi microrganismi: i microrganismi condizionatamente patogeni sono innocui se una persona è forte e sana, ma in caso di caduta delle forze protettive, diventano un ulteriore fattore aggressivo e possono causare danni significativi.

"Nemici" può essere:

  • stafilococchi;
  • enterococchi;
  • Escherichia coli;
  • clostridi;
  • funghi del genere Candida.

I patogeni sono patogeni di una malattia infettiva, che normalmente non dovrebbe essere presente, ma possono assumere forme così ben protette da vivere a lungo nell'intestino del corriere sotto forma di cisti. E la persona non sospetta nemmeno di essere il corriere dell'infezione. Questi includono:

  • salmonella;
  • Shigella;
  • dissenteria ameba;
  • Trichomonas intestinale;
  • balantidia;
  • colera vibrio e altri.

La presenza di batteri nell'intestino è considerata una norma assoluta.

Se il medico prescrive un'analisi delle feci per il gruppo intestinale, allora è principalmente interessato ai probabili agenti causali della malattia. Dopotutto, conoscendo le loro caratteristiche e proprietà sorprendenti, puoi:

  • scoprire la fonte dell'infezione;
  • limitare la diffusione del focus della malattia;
  • esaminare le persone di contatto;
  • prescrivere un corso di terapia ottimale.

Quali microrganismi patogeni vengono rilevati più spesso?

Un paziente con un acuto disturbo digestivo e sospetta infezione viene inviato a un reparto di malattie infettive di tipo ospedaliero. I bambini vengono ricoverati in ospedale con le loro madri. In un ospedale, è possibile isolare il paziente, condurre l'esame e il trattamento più completi.

Molto spesso, il gruppo intestinale di agenti patogeni si manifesta con le seguenti malattie:

  1. Dissenteria - causata dalla shigella, il "colpo" principale viene inflitto allo stomaco e all'intestino crasso. L'agente causale ha una buona adattabilità alle condizioni ambientali. Vivono nella spazzatura e nelle feci per un massimo di due mesi. Una persona ottiene un'infezione attraverso le mani sporche o il cibo contaminato.
  2. Salmonellosi: l'intestino tenue è il sito preferito della lesione. La malattia è accompagnata da grave intossicazione. È particolarmente pericoloso per i bambini piccoli, poiché causa gravi complicazioni (polmonite, meningoencefalite, sepsi generale). Gli agenti patogeni sono suddivisi in tipi, ad eccezione della salmonellosi, provoca infezione da febbre tifoide per via fecale-orale, attraverso alimenti non sufficientemente trattati, acqua sporca.
  3. Le infezioni da coli sono malattie causate da Escherichia coli di diversi sierotipi. Più spesso nei neonati. L'intestino crasso è interessato. Trasmesso da portatori o adulti malati se non vengono seguite l'igiene di base e l'assistenza ai bambini.

Questi esempi mostrano quanto sia importante analizzare tempestivamente non solo le feci, ma anche il cibo, l'acqua potabile e i lavaggi dalle mani del personale. Soprattutto se la malattia viene rilevata nella cura dei bambini.

Come sottoporsi al test?

Per ottenere risultati affidabili, il paziente deve prima preparare:

  • si consiglia di non mangiare piatti di carne per 4-5 giorni, di non bere alcolici, di mangiare solo latticini, cereali, patate, pane bianco;
  • tre giorni prima della raccolta delle feci, interrompere l'assunzione di antibiotici, lassativi, preparazioni di ferro (in anticipo, si può assumere un risultato negativo nei pazienti che hanno iniziato il trattamento antibiotico da soli), l'introduzione di supposte rettali.

È meglio usare un contenitore standard acquistato da una farmacia, ha un tappo richiudibile ed è sterile

Le regole di raccolta includono:

  • impedendo alle impurità (urina, sangue durante le mestruazioni nelle donne) di entrare nel materiale in studio, al bambino dovrebbe essere data la possibilità di urinare prima, le donne dovrebbero usare un tampone vaginale pulito se il tempo di analisi non può essere posticipato;
  • le stoviglie per il materiale di prova non devono essere trattate con disinfettanti (candeggina), il barattolo deve essere lavato bene con sapone e acqua bollita;
  • la pentola del bambino viene elaborata allo stesso modo;
  • non vengono concesse più di due ore per la consegna in laboratorio, la conservazione in frigorifero consente 4 ore di ritardo, maggiore è il ritardo nel trasporto, meno efficaci saranno i dati, poiché alcuni patogeni muoiono.

L'analisi è presa:

  • a casa - in piatti sterili, il volume deve essere guidato da circa un cucchiaino pieno;
  • in una stanza per malattie infettive o in un ospedale, un tampone rettale viene prelevato con un tampone; nella posizione del paziente sul lato, l'assistente di laboratorio inserisce un bastoncino sterile su un bastoncino nel retto a una profondità ridotta e lo gira, quindi lo posiziona immediatamente in una provetta con un mezzo speciale;
  • un bambino piccolo può prendere materiale direttamente dal pannolino.

La direzione riempita dal medico è attaccata al contenitore.

Per un risultato più probabile, vengono prelevati tre campioni di feci per la ricerca. Tutte le tecniche applicate sono del tipo "invitro", che significa "su vetro". In questo caso non è necessaria un'altra possibilità "in vivo", realizzata infettando gli animali..

Una piccola quantità del materiale raccolto viene posta su un mezzo nutritivo per 4-5 giorni. Le colonie crescono qui, da cui è possibile preparare uno striscio per il gruppo intestinale, anche con un numero molto piccolo di microrganismi.

I batteriologi qualificati sono in grado di identificare agenti patogeni patologici, concentrandosi sull'aspetto, sulla mobilità al microscopio. Il metodo si chiama batterioscopia.

Quando si osserva una goccia di feci diluita con acqua, uno specialista il primo giorno può dare un risultato preliminare

A dire il vero, dovrai studiare l'agente patogeno che è cresciuto sul mezzo nutritivo.

Il metodo microbiologico è accompagnato dalla semina obbligatoria di feci su terreni speciali (ad esempio, qualsiasi mezzo universale è adatto per un agente patogeno della dissenteria, la Salmonella cresce bene nel brodo biliare). Se non è possibile effettuare una semina urgente, i campioni del materiale vengono conservati in una soluzione con glicerina o sali di acido fosforico.

La ricerca batteriologica consente non solo di identificare un agente infettivo, ma anche di analizzarne la sensibilità agli antibiotici. Ciò è particolarmente importante per la scelta del trattamento per i portatori.

Test biochimici: consentono di calcolare la quantità di acidi grassi secreti dai microrganismi nel contenuto intestinale. Sulla base del loro contenuto, vengono tratte conclusioni sulla quantità e sulla qualità della composizione del gruppo intestinale..

Quanto dura l'analisi?

Ci vuole circa una settimana per il risultato finale della ricerca. Questo periodo non è legato a problemi organizzativi, è necessario per garantire la possibilità di massima crescita e identificazione dell'agente patogeno.

Per accelerare il processo, alcune istituzioni utilizzano metodi rapidi. Ma di solito sono meno affidabili. In diagnostica, i risultati degli esami del sangue sierologici sono ottenuti più rapidamente.

Come vengono valutati i risultati?

Il risultato dell'analisi per il gruppo intestinale tiene conto della presenza dell'intero spettro di microrganismi.

La presenza di flora patogena è contrassegnata separatamente con vantaggi in una forma standard, fissata con francobolli o inserita nella conclusione prima della firma del medico

La quantificazione è misurata in CFU (unità formanti colonie) in grammi di feci. Un'analisi estesa consente di giudicare la presenza di disbiosi tra la flora utile. Questo punto deve essere preso in considerazione, poiché aggrava il decorso della malattia, richiede correzione dopo che i sintomi acuti si attenuano..

Non dovresti provare a decodificare tu stesso l'analisi. Anche i medici di varie specialità, non collegati alle infezioni, non dispongono di informazioni sufficienti su questo problema. Pertanto, solo specialisti in malattie infettive, batteriologi e gastroenterologi possono fornire consigli e valutazioni corretti..

Chi dovrebbe essere testato per il gruppo intestinale?

Se ci sono sintomi della malattia, tutti i pazienti devono essere testati. Durante e dopo il trattamento, sarà richiesta almeno una tripla ripetizione dello studio per essere sicuri che non vi siano portatori batterici, sicurezza per la famiglia, membri del gruppo di lavoro.

A scopo preventivo, sono costretti a fare l'analisi (sono sospesi dal lavoro se lo studio non viene eseguito):

  • operatori sanitari di dipartimenti per bambini e malattie infettive, ospedali di maternità;
  • personale delle scuole materne e delle scuole, campi estivi;
  • lavoratori del settore alimentare (cuochi, camerieri);
  • persone di professione associate alla produzione e trasformazione di prodotti, imballaggi, trasporti (lavoratori di stabilimenti lattiero-caseari, panifici, cucina);
  • persone che vendono prodotti nei negozi, nel mercato (venditori, tritacarne).

I contingenti elencati sono testati secondo il programma approvato 2-4 volte l'anno

Nel caso di un'indagine condotta da un epidemiologo su un'infezione rilevata, è possibile un controllo generale aggiuntivo su richiesta dell'organismo di controllo sanitario. Ampi poteri consentono un'epidemia pericolosa. situazioni vicine alle istituzioni.

Spesso in questo modo viene identificata la fonte dell'infezione: un portatore di batteri, una persona che si è ripresa dai resti di un'infezione o semplicemente un paziente non trattato. L'atteggiamento disonesto di alcuni cittadini contribuisce non solo alla loro malattia personale, ma diventa anche pericoloso per altri. Negli ospedali pediatrici è necessaria un'analisi preliminare del gruppo intestinale durante il ricovero programmato.

Il ruolo della microflora intestinale è abbastanza importante da garantire la salute umana. Il controllo mediante analisi delle feci aiuta a mantenere un normale processo di digestione, a prevenire inutili intossicazioni e segni di malattia.

Ricerca sul trasporto di agenti patogeni delle infezioni intestinali

L'intestino è abitato da una miriade di microrganismi benefici e dannosi che possono causare lo sviluppo di malattie pericolose. Il rilevamento tempestivo di batteri pericolosi fornirà studi sierologici e microbiologici. Per effettuare esami completi di organi interni, microflora, si consiglia di farlo regolarmente.

Analisi per infezioni intestinali

Sintomi superficiali identici fuorviano i medici, possono portare a diagnosi errate, scelta del trattamento inefficace. Studi sul trasporto di agenti patogeni di infezioni intestinali vengono condotti in laboratorio, controllando feci, sangue e facendo diagnosi di PCR.

Il centro medico "Famiglia sana" ti aiuterà a fare rapidamente test accurati sui campioni. Il personale esperto decifrerà i registri della ricerca, suggerirà un farmaco competente per sbarazzarsi del problema. Il costo dei servizi è basso, sconti costanti, le promozioni delizieranno i nuovi clienti abituali che si preoccupano della propria salute.

Quando viene prescritto uno studio per il trasporto di agenti patogeni di infezioni intestinali?

I sintomi della maggior parte delle infezioni intestinali acute sono gli stessi: turbamento, nausea, vomito. Gli studi sierologici e microbiologici aiutano a confermare, negare la presenza di agenti patogeni dannosi e vengono eseguiti proprio per questo scopo. Sono prescritti in questi casi:

  • la comparsa di sintomi di avvelenamento - nausea, vomito, indigestione;
  • feci liquide mescolate con muco, sangue;
  • dolore acuto allo stomaco;
  • disidratazione;
  • prima dell'ammissione al trattamento ospedaliero;
  • dopo aver comunicato con un paziente con una malattia infettiva;
  • determinare l'efficacia del trattamento;
  • controllo del corpo.

Il materiale per i test viene prelevato a casa, in ospedale. Lo studio delle feci, del sangue per la presenza di agenti patogeni pericolosi è obbligatorio per le persone che lavorano:

  • nelle istituzioni mediche;
  • nelle organizzazioni legate al cibo;
  • negli asili.

È obbligatorio un esame annuale per il trasporto di infezioni intestinali delle categorie elencate. Tali eventi sono progettati per prevenire, prevenire l'insorgenza di malattie infettive, la loro diffusione. L'accumulo di persone in una stanza provoca una diffusione accelerata del virus.

Esame delle feci per infezioni intestinali

Una flora pericolosa può essere identificata testando un campione usando metodi sierologici, microbiologici, batteriologici. La prima azione di un assistente di laboratorio con il materiale di prova è la microscopia. È possibile esaminare il patogeno al microscopio solo 2 giorni dopo l'infezione, fino a quando questa rilevazione non è impossibile.

I dati microscopici consentono la selezione del mezzo di inoculazione per il campione usando piccoli piatti con condizioni speciali. Dopo aver atteso un certo tempo, gli assistenti di laboratorio impareranno le proprietà morfologiche dei batteri.

I medici raccomandano di escludere tutti i farmaci che influenzano le condizioni generali, una settimana prima della consegna del materiale:

  • droghe potenti;
  • lassativo;
  • enterosorbents;
  • sostanze contenenti ferro.

Il materiale viene prelevato al mattino, in un contenitore usa e getta, piccoli vasetti sterilizzati. Le farmacie offrono speciali contenitori di plastica con un cucchiaino. Contattando i medici della Famiglia Sana, i pazienti saranno informati di tutte le regole, le eccezioni e le azioni successive..

Attenzione! Si sconsiglia di raccogliere materiale dal gabinetto: ciò porta all'ingresso di microrganismi estranei nei campioni.

È vietato usare clisteri prima della raccolta, si consiglia di lavare i genitali esterni. I contenitori riempiti possono essere conservati in frigorifero per non più di 3 ore; è vietato congelare. Ideale se il campione fresco viene immediatamente portato in laboratorio.

L'identificazione tempestiva dell'agente patogeno semplificherà il trattamento, pertanto si raccomanda di sottoporsi spesso a esami preventivi. "Famiglia sana" è un'istituzione medica multidisciplinare che consente di completare tutti gli esami in un posto in modo rapido ed economico. Test ripetuti della massa si verificano 2 settimane dopo la fine del trattamento antibatterico.

I campioni esaminati possono rilevare:

I test mostrano anche la presenza di batteri benefici:

  • bifidobatteri, lattobacilli non sono considerati pericolosi;
  • Escherichia coli è innocuo in piccole quantità. In grandi cause disbiosi.

La determinazione della resistenza consente di scegliere un corso efficace di trattamento. Un antibiotico e vantaggi sono scritti accanto a ciascun batterio rilevato, esprimendo sensibilità ad esso. Questo aiuta a scegliere un corso di trattamento.

I test per bambini vengono eseguiti allo stesso modo degli adulti. I risultati della ricerca mostrano il numero di microrganismi normali e dannosi. La raccolta del campione viene effettuata esclusivamente in un contenitore di plastica. Quando si verifica la diarrea, viene raccolta una piccola quantità di materiale.

È necessario escludere l'uso di un clistere il giorno prima, il giorno della raccolta. Non è raccomandato somministrare lassativi, interrompere l'assunzione di antibiotici, enterosorbenti. Gli esami sierologici sono prescritti per i bambini con la comparsa di sintomi inerenti alle infezioni intestinali, per identificare l'agente patogeno, per determinare una terapia efficace.

Diagnostica PCR

La reazione a catena della polimerasi viene utilizzata per testare i patogeni delle infezioni intestinali. Analisi ad alta precisione della diagnostica genetica molecolare. Lo studio consente di rilevare malattie infettive ereditarie in fase di infezione, in forma acuta e cronica.

La diagnostica PCR è un aumento multiplo dei singoli frammenti di DNA. Viene effettuato in condizioni create artificialmente. La clonazione di tre minuti di una nuova molecola dopo 30-40 minuti consente di raccogliere una quantità sufficiente di materiale per l'elettroforesi.

"Healthy Family" offre ai suoi clienti molti servizi che consentono loro di diagnosticare con precisione le malattie. Qui, i medici esperti ti aiuteranno a scegliere un corso efficace di trattamento, test aggiuntivi. Consulenza su tutti i problemi tramite telefono di lavoro.

Esame del sangue

La determinazione dei cambiamenti ematologici nelle cellule del sangue mostra la presenza di flora patogena. Il sangue è il primo a reagire a tutti i cambiamenti nel corpo. L'analisi mostra:

  • conteggio dei leucociti;
  • l'importo dell'ESR;
  • cambiamento nella formula dei leucociti.

Un metodo abbastanza informativo per determinare la quantità di anticorpi è uno studio sierologico. I processi infettivi sono accompagnati dall'attivazione del sistema immunitario, dalla produzione di microrganismi protettivi, che vengono determinati in questo modo. La sierologia controlla la quantità di immunoglobina G, M.

Un ambiente caldo e umido porta ad una riproduzione accelerata della flora pericolosa. Se un bambino, una persona anziana è malata, è obbligatorio chiamare un'ambulanza, poiché le infezioni portano a disidratazione, morte.

Un esame competente, qualificato e tempestivo consente di rilevare precocemente microrganismi pericolosi. Ricerca di laboratorio in un centro multidisciplinare: risultati rapidi e precisi. L'automedicazione è pericolosa.

Costo del test di infezione intestinale

Le agenzie governative sono corridoi polverosi, code infinite, persone malate. È possibile ottenere il risultato più rapidamente contattando il centro medico "Famiglia sana". La vicinanza di un incrocio di traffico rende il centro polifunzionale accessibile ai visitatori.

Il costo del test per i patogeni delle malattie infettive è di 240 rubli. In un istituto multidisciplinare, puoi fare un'analisi per le uova di elminto, controllare le condizioni di sangue venoso, capillare, urina.

I medici attenti decifreranno felicemente gli indicatori, suggeriranno ulteriori studi per chiarire la diagnosi e ti aiuteranno a scegliere i farmaci. Promozioni permanenti, sconti delizieranno i clienti con l'opportunità di risparmiare.

Le malattie infettive acute sono pericolose nei loro sintomi e conseguenze. L'identificazione tempestiva dell'agente patogeno eviterà effetti collaterali indesiderati causati da un trattamento inappropriato. È meglio fare test in istituti medici privati ​​per una maggiore fiducia nell'accuratezza. Scegliendo "Famiglia in buona salute", il cliente riceverà attenzione, risultati accurati.

Come testare per rilevare la flora patogena intestinale - World of Bacteria

La microflora intestinale è una raccolta di microrganismi che vivono nell'intestino umano. Svolgono una serie di importanti funzioni: contribuiscono al processo di digestione degli alimenti, prendono parte alla formazione e all'assorbimento delle vitamine (K, D, C, acido folico, gruppo B), sopprimono la crescita di batteri patogeni, stimolano l'immunità locale del tratto digestivo.

Qual è l'analisi delle feci per la microflora intestinale?

  • L'unico metodo diagnostico che consente di valutare la composizione quantitativa e qualitativa della microflora intestinale è l'analisi batteriologica delle feci.
  • Questo test identifica i microrganismi normali (benefici) e patogeni (patogeni).
  • Avendo tali dati, il medico può determinare cosa ha causato esattamente la comparsa di sintomi patologici nel paziente: un cambiamento nella composizione della specie della microflora o un'infezione intestinale.

Hai una malattia intestinale? - Fai un test online!

Rappresentanti della microflora intestinale

Utile

I microrganismi benefici che colonizzano l'intestino includono:

  • Lactobacillus. Questi batteri, abbattendo il lattosio e altri carboidrati, producono acido lattico, in modo che funghi e microbi patogeni non si sviluppino nell'intestino..
  • Bifidobatteri. I più numerosi "abitanti" dell'intestino, la loro funzione più importante è la sintesi di vitamine e l'attivazione della digestione parietale.
  • Escherichia coli. I microrganismi di questa specie creano condizioni favorevoli per l'attività vitale di lattobacilli e bifidobatteri.
  • Bacteroids. Questi microbi sono coinvolti nell'utilizzo di carboidrati e proteine, nonché nella decomposizione degli acidi biliari..
  • Enterococchi. Altri "abitanti" obbligatori dell'intestino, che influenzano i processi di digestione degli alimenti e resistono ai patogeni.

Pathogenic

Batteri patogeni che possono essere trovati nell'intestino:

  • Salmonella - agenti causali di salmonellosi.
  • Shigella - la causa della dissenteria.
  • E. coli enteropatogeno - il colpevole di diarrea acuta e cronica.
  • Vibrio cholerae che causa il colera.
  • Clostridi, che producono tossine che avvelenano il corpo.

Condizionalmente patogeno

La microflora condizionatamente patogena si trova tra questi due gruppi di microrganismi. È sempre presente nell'intestino in piccole quantità, ma viene attivato (cioè inizia a moltiplicarsi in massa) solo quando la concentrazione di batteri benefici diminuisce e l'immunità locale viene soppressa.

I microrganismi condizionatamente patogeni includono:

Analisi delle feci per infezioni intestinali

L'analisi delle feci per il gruppo intestinale è uno dei metodi per la determinazione di laboratorio delle malattie acute e croniche dell'apparato digerente di origine infettiva (origine).

Lo studio valuta il rapporto tra i gruppi batterici che formano la base della microflora intestinale e la possibile presenza di agenti patogeni. I risultati ottenuti sono la base per la diagnosi, la scelta delle tattiche terapeutiche e dei medicinali..

Violazione della microflora intestinale

La parte principale del microambiente è concentrata nell'intestino crasso - la zona inferiore della parte intestinale del tratto digestivo. La microflora è rappresentata da diverse centinaia di microrganismi che formano un sistema simbiotico. I batteri sono classificati in tre gruppi intestinali: benefici, opportunistici e dannosi (patogeni).

Un intestino sano contiene solo rappresentanti dei primi due gruppi, in una quantità rigorosamente equilibrata. Il loro rapporto è 9 a 1. Lo squilibrio tra batteri benefici e opportunistici provoca disbiosi (altrimenti, disbiosi).

Riferimento! Il motivo principale della vigorosa riproduzione di microbi condizionatamente patogeni è l'indebolimento delle difese dell'organismo. Con una diminuzione dell'immunità, qualsiasi impatto negativo sul corpo può diventare un fattore scatenante (impulso) per l'attivazione di potenziali agenti patogeni.

Non dovrebbero esserci microrganismi patogeni nella microflora intestinale. Quando vengono introdotti nel corpo, si sviluppano processi infettivi di diversa gravità. La penetrazione di agenti patogeni può provocare uno stato di grave intossicazione che minaccia la vita del paziente. L'analisi delle feci determina la composizione qualitativa e quantitativa di ciascun gruppo intestinale.

ClassificazioneForma di esistenzaVota in%rappresentanti
un gruppo di batteri beneficianaerobi obbligati (esistenza anossica)90bifidobatteri, batteroidi, lattobacilli, enterococchi, Escherichia coli, eubatteri, ecc..
gruppo patogeno condizionaleanaerobi facoltativi o non gravi (capaci di vivere con e senza ossigeno)diecistafilococchi (saprofiti, epidermici), lieviti (candida), peptococchi, fusobatteri, bacilli, clostridi, ecc..
agenti patogenianaerobi e aerobi opzionali (che richiedono ossigeno)0Pseudomonas aeruginosa, salmonella; vibrazione di colera, Escherichia coli invasiva e tossigena, Shigella, ecc..

L'infezione da batteri patogeni si verifica più spesso quando si mangiano prodotti infetti, inosservanza degli standard sanitari e igienici o a causa della diffusione di infezioni nosocomiali (nosocomiali).

Indicazioni per lo studio

Lo studio degli escrementi per il gruppo intestinale viene assegnato in base a una serie di sintomi caratteristici:

  • temperatura corporea subfebrile (37–38 ° C) e febbrile (38–39 ° C) sullo sfondo di ripetute diarrea e vomito;
  • sindrome dispeptica (indigestione) e dolore all'addome;
  • la presenza di impurità sanguinanti, purulente e mucose nelle feci;
  • debolezza, sindrome cefalalgica (mal di testa), pallore della pelle, perdita di appetito.

Nell'ambito di un esame preventivo, viene eseguita l'analisi delle feci per le infezioni intestinali:

  • quando un bambino entra in un istituto di istruzione prescolare e una scuola;
  • all'esame professionale pianificato di personale medico, lavoratori nell'ambito della ristorazione pubblica e del commercio alimentare, personale pedagogico di asili nido;
  • dopo il contatto con persone infette;
  • durante l'introduzione della quarantena in caso di focolai di infezioni intestinali nelle istituzioni educative e prescolari dei bambini.

A colpo sicuro, viene eseguita un'analisi di controllo delle feci dopo un ciclo di trattamento di un'infezione intestinale. Negli ospedali pubblici (policlinici), un medico di malattie infettive emette un rinvio per i test della microflora. Puoi donare autonomamente le feci per analisi su base retribuita in servizi di laboratorio e centri diagnostici clinici che operano a Mosca e in altre grandi città.

Preparazione per l'analisi

Serbatoio di analisi delle feci

Risultati di ricerca affidabili sono garantiti da un'adeguata preparazione del corpo, tra cui:

  • Rifiuto di usare farmaci che possono eliminare parte della microflora intestinale e quindi distorcere i dati finali. Tali farmaci includono antibiotici, sorbenti (Enterosgel, Polysorb, carbone attivo, ecc.), Farmaci fissanti e lassativi.
  • Correzione della dieta 2-3 giorni prima della consegna degli escrementi, è necessario rimuovere dal menu cibi grassi, cibi fritti, cibi e bevande che causano un'eccessiva formazione di gas (fagioli e piselli, soda, cavolo, pane nero e dolci).
  • Esclusione di eventuali bevande alcoliche.
  • Rifiuto di usare microclysters e supposte rettali.

L'esame radiografico precedentemente prescritto del tratto digestivo (tratto gastrointestinale) deve essere posticipato al periodo post-analitico. Se è necessario condurre uno studio per un bambino, è vietato introdurre nuovi alimenti complementari 3-4 giorni prima di raccogliere le feci.

Raccolta di biomateriale per analisi

Per raccogliere e trasportare gli escrementi in laboratorio, è necessario acquistare un contenitore sterile per farmacia dotato di un coperchio sigillato e un cucchiaio di plastica. Per le feci liquide, viene utilizzata una pipetta pre-acquistata.

Varietà di contenitori per farmacia per la consegna dell'analisi delle feci

La maggior parte dei laboratori non accetta campioni di biomateriale in contenitori non destinati a questo scopo. L'ingestione di impurità nelle feci porta a imprecisioni nei risultati.

L'analisi deve essere portata in laboratorio al mattino, entro e non oltre 2-3 ore dopo l'inserimento degli escrementi nel contenitore.

Se i campioni vengono congelati o conservati a temperatura ambiente per più di tre ore, diventano inutilizzabili..

La raccolta di particelle di feci comporta il rispetto delle seguenti condizioni:

  • esecuzione di procedure igieniche dell'area anorettale prima del movimento intestinale;
  • svuotare la vescica;
  • l'uso di una nave o polietilene, fogli di carta (è impossibile raccogliere gli escrementi direttamente dal water, al fine di evitare l'ingresso di microbi);
  • riempire il contenitore (usando un cucchiaio) di un terzo;
  • contenitore ermeticamente chiuso.

Se ci sono macchie di sangue, impurità purulente, muco nelle feci, i loro frammenti devono essere raccolti per primi. Quando si esegue la microscopia, tali impurità possono diventare la base per un ulteriore esame del paziente per oncologia (carcinoma del colon-retto), sanguinamento gastrico, patologia pancreatica.

Si sconsiglia alle donne di sottoporsi al test all'inizio della fase follicolare del ciclo mestruale (periodo di sanguinamento). Per la diagnosi di emergenza, utilizzare un tampone per impedire al sangue mestruale di entrare nelle feci.

Inoltre

La raccolta di un campione per analisi sul gruppo intestinale può essere effettuata in ospedale. L'operatore sanitario inserisce un tampone sterile nell'ano del paziente e lo scorre intorno. Dopo aver rimosso il tampone viene inserito in vetreria da laboratorio speciale. Per la diarrea cronica, la materia fecale viene raccolta attraverso un catetere.

Importante! Il rispetto delle condizioni di preparazione per l'analisi e la raccolta del biomateriale garantisce il massimo contenuto informativo dei risultati.

Per studiare il biomateriale presentato per il gruppo intestinale, vengono utilizzati diversi metodi di laboratorio. La scelta dipende dalla diagnosi prevista. La batterioscopia valuta la microflora ingrandendo ripetutamente il campione al microscopio. Il risultato può essere la presenza o l'assenza di microrganismi patogeni.

Nel corso della ricerca batteriologica, i campioni biomateriali vengono collocati in diversi contenitori da laboratorio con soluzioni speciali. I liquidi sono un terreno fertile per lo sviluppo di una particolare specie di batteri.

La presenza e il tipo di agenti patogeni è determinato dalla loro crescita attiva, riproduzione e formazione di colonie. Il valore di misurazione viene preso come CFU (unità formante colonie). Un antibiogramma viene eseguito su una colonia coltivata artificialmente (controllando la resistenza dei microrganismi ai farmaci antibatterici).

La più alta incidenza di agenti patogeni intestinali si osserva nei primi giorni della malattia

Molti dei microrganismi opportunistici e patogeni sono altamente resistenti agli antibiotici. Il valore di un antibiotico è nella possibilità di scegliere il farmaco più efficace per il trattamento della disbiosi o dell'infezione intestinale.

Quanta analisi viene eseguita dipende dall'attività di crescita del numero di batteri e dal grado di carico di lavoro di un particolare laboratorio. I tempi di consegna possono variare da 3-4 giorni a 1,5-2 settimane.

Risultati della ricerca

Per valutare la flora condizionatamente patogena (UPF), i risultati ottenuti vengono confrontati con gli standard accettati.

Norme dei microrganismi opportunistici (contabilità in CFU)

Stafilococchi (saprofiti, epidermici)Funghi del genere CandidaPeptococcifusobatteribacilliclostridi
≤104≤104109-1010108-109109-1010≤104

Un eccesso della norma UPF indica lo sviluppo della disbiosi.

Valori normali per batteri benefici (in CFU)

bifidobatteribacteroidsLactobacillusColibacilloenterococchieubatteri
109-1010109-1010107-108107-108105-108109-1010

Quando si analizzano le feci per E. coli, viene preso in considerazione il tipo di ceppo. Visualizza E.

Coli O157: H7 è un agente patogeno e provoca infezioni batteriche della bile e dei dotti urinari, nonché polmonite batterica e meningite.

Durante la batterioscopia, è possibile rilevare uova di protozoi ed elminti (vermi). In questo caso, al paziente vengono assegnati ulteriori test per identificare le invasioni parassitarie.

Riferimento! I protozoi sono i parassiti unicellulari più semplici che causano malattie infettive. I più comuni sono: balantidiosi, amebiasi, toxoplasmosi, leishmaniosi, giardiasi, tricomoniasi.

Nel determinare i microrganismi patogeni, la diagnosi viene effettuata in base al tipo di batteri rilevati.

Nome del patogenoPatologiaCaratteristiche dei batteri
Shigellashigellosi (dissenteria batterica)alta virulenza e tossicità
salmonella (Salmonella)salmonellosiresistenza all'ambiente. La salmonella typhi provoca la febbre tifoide.
cholera vibrio (Vibrio cholerae)coleraprovoca lo sviluppo di infezioni purulente concomitanti
Pseudomonas aeruginosa (Pseudomonas aeruginosa)enterocolite infettiva o gastroenterocolite, infezione da Pseudomonas aeruginosa del sistema respiratorio, sistema nervoso, tratto gastrointestinale, tratto urinarioelevata mobilità, tossicità, resistenza agli antibiotici

A causa dell'elevata contagiosità delle infezioni intestinali, ai pazienti con malattie diagnosticate viene mostrato il ricovero ospedaliero obbligatorio.

Risultato

L'analisi delle feci per il gruppo intestinale consente di valutare lo stato della microflora, diagnosticare la disbiosi, differenziare il tipo di agente causale delle infezioni intestinali e scegliere la terapia più efficace.

Molte malattie infettive causano gravi complicazioni potenzialmente letali per il paziente. La necessità di uno studio è determinata da un medico di malattie infettive. È possibile effettuare l'analisi presso istituti medici pubblici e centri diagnostici clinici a pagamento..

Analisi delle feci per infezione intestinale

Data aggiornata: 10.09.2019

Nome completo dell'analisi: Anticorpi contro l'acne intestinale - strongiloidosi (Strongyloides stercoralis), IgG

Le infezioni intestinali sono un intero gruppo di malattie causate da microrganismi patogeni e opportunistici. Questo tipo di patologia è abbastanza diffuso. Esistono forme di patologie acute e croniche.

Il trattamento del paziente mira a combattere il batterio o il virus che ha causato l'infezione intestinale, ma per questo è necessario sapere esattamente quale microrganismo ha causato la malattia. L'analisi delle feci per l'infezione intestinale aiuta a determinare l'agente patogeno.

Cosa mostra l'analisi

Questo tipo di esame aiuta a determinare il tipo di microrganismo patogeno, per questo il batterio viene posto in un mezzo nutritivo e monitora il suo sviluppo, determina il grado della sua virulenza.

Il gruppo di infezioni intestinali comprende sia malattie facili da curare che abbastanza gravi che sono difficili da tollerare dall'organismo e hanno un alto grado di infettività:

  • Colera.
  • Botulismo.
  • Salmonellosi e febbre tifoide.
  • Dissenteria.
  • Infezione da coli.
  • yersiniosi.

E forme più semplici chiamate:

La causa più comune dello sviluppo della malattia sono i virus e un po 'meno spesso i batteri. A volte la flora mista diventa la fonte di infezione. La rapida crescita e sviluppo di batteri e virus patogeni si verifica sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito, accompagnato da grave intossicazione e può essere fatale.

L'analisi delle feci in questo caso aiuta a identificare tutti i gruppi di microrganismi presenti nell'intestino e che sono utili, opportunistici e patogeni.

Indicazioni per l'analisi

I seguenti sintomi sono la ragione per l'esame di un campione di feci:

  • Temperatura corporea, che sale a 37-39 ° C;
  • Diarrea, nausea e vomito;
  • La comparsa nelle feci di impurità sotto forma di sangue e muco;
  • Debolezza;
  • Perdita di appetito;
  • Forte mal di testa;
  • Pallore della pelle.

Questo tipo di diagnosi è obbligatoria quando un bambino entra a scuola e all'asilo. È obbligatorio per i lavoratori del settore alimentare e in contatto con un gran numero di persone..

L'analisi viene condotta a tutti coloro che erano in contatto con il malato, monitorando l'efficacia del trattamento ricevuto e dopo la malattia..

Preparazione per la procedura

Quando si prepara per la raccolta di materiale, è necessario osservare una serie di regole progettate per garantire l'accuratezza dei dati ottenuti:

  • Alcuni giorni prima dell'analisi, interrompere l'assunzione di farmaci, in particolare quelli che colpiscono la microflora intestinale.
  • In preparazione all'analisi, la dieta viene rivista, escludendo cibi grassi e cibi fritti contenenti una grande quantità di condimenti. È necessario abbandonare i prodotti che contribuiscono ad aumentare la gassificazione.
  • Durante il periodo di preparazione, non consumare bevande alcoliche, bevande energetiche e acqua gassata
  • Non è possibile inserire supposte rettali e utilizzare clisteri per il trattamento.
  • Al momento non vengono eseguiti esami radiografici con agenti di contrasto.
  • La consegna del materiale viene effettuata in un contenitore sterile ben chiuso.
  • Quando si preleva materiale, non devono esserci contatti delle feci con superfici su cui possono essere localizzati virus e batteri.
  • L'urina o l'acqua non devono penetrare nelle feci
  • Prima di ricevere le feci, è necessario eseguire procedure igieniche e svuotare completamente la vescica..

Lo studio non è raccomandato durante le mestruazioni..

Ragioni per risultati falsi

Vari fattori, compresi quelli al di fuori del controllo del paziente, possono influenzare il risultato dell'analisi. Il risultato dell'analisi cambia se si viola la procedura per il campionamento delle feci e per questo motivo, batteri e virus estranei dall'esterno entreranno nel materiale.

Il risultato finale è influenzato dall'assunzione di antibiotici e sorbenti, che includono farmaci come Enterosgel, Polysorb, Carbone attivo.

Come viene eseguita l'analisi

Il materiale deve essere prelevato con un cucchiaio sterile, è incluso nel kit con un contenitore progettato per la consegna delle feci al laboratorio. Il campione dovrebbe includere aree con muco, sangue e corpi estranei..

La procedura per l'esame delle feci per batteri e virus dipende interamente dalla presunta diagnosi. Per determinare il tipo di agente patogeno, le colonie possono crescere su larga scala su un mezzo nutritivo appositamente progettato.

Inoltre, viene studiata l'attività dei microrganismi, la loro capacità di riprodursi rapidamente. Inoltre, la colonia è esposta a vari tipi di antibiotici per determinarne la sensibilità. Molto spesso, i microrganismi sono resistenti agli effetti della maggior parte dei farmaci, quindi la scelta dei medici è limitata a uno o due nomi.

La durata dello studio dipende interamente dall'attività della colonia studiata, più velocemente i batteri si moltiplicano, più velocemente è possibile ottenere il risultato desiderato. In media, l'analisi richiede da tre giorni a due settimane.

Norme e interpretazione del risultato

Per valutare il risultato ottenuto, vengono utilizzate tabelle speciali, in cui viene data la norma del contenuto di microrganismi di vario tipo in un'unità della sostanza in esame. Ad esempio, le norme per il contenuto di microrganismi opportunistici nelle feci di una persona sana sono le seguenti:

  • Staphylococcus ≤104.
  • Funghi del genere Candida ≤104.
  • Peptococchi 109-1010.
  • Fusobatteri 108-109.
  • Bacillo 109-1010.
  • Clostridium ≤104.
  • Il superamento di queste norme è un segno di patologia, ad esempio lo sviluppo di disbiosi.
  • Lo studio può rivelare la presenza di microrganismi patogeni che causano le seguenti malattie:
  • Shigella provoca dissenteria batterica, ha un alto grado di virulenza e provoca rapidamente una grave intossicazione del corpo.
  • La salmonella porta alla salmonellosi ed è resistente a molti tipi di esposizione. Uno dei tipi di questo microrganismo è l'agente causale della febbre tifoide.
  • Il vibrio cholerae è l'agente causale del colera, a cui si uniscono vari tipi di infiammazione purulenta.
  • Pseudomonas aeruginosa. Provoca l'enterocolite infettiva e altri tipi di infiammazione infettiva, è altamente tossico e resistente agli antibiotici.

La presenza di microrganismi patogeni è un segno di infezione, tale situazione richiede una visita da un medico, anche se il paziente non è ancora preoccupato per nulla.

Questo articolo è pubblicato solo a scopo didattico e non è materiale scientifico o consulenza medica professionale. Consultare il proprio medico per diagnosi e terapia.

Inserisci i tuoi dati e i nostri specialisti ti contatteranno e ti consulteranno gratuitamente per questioni di preoccupazione.

Articoli Su Epatite