La norma dei carboidrati nell'analisi delle feci nei neonati e nella decodifica dei risultati dello studio

Principale Pancreatite

Molti bambini hanno problemi digestivi e il latte materno o la formula non sono completamente assorbiti. È molto importante sottoporsi al test in tempo e determinare la causa del dolore nelle feci addominali, grumose, verdi o del muco. Spesso il pediatra emette un rinvio per l'analisi del biomateriale per i carboidrati. Cosa mostra questo studio e in quali casi è prescritto?

L'analisi è prescritta per problemi con l'assimilazione del latte materno o della formula

Perché viene prescritto uno studio biomateriale per i carboidrati??

Di norma, l'analisi delle feci per i carboidrati (o il test di Benedict) è progettata per identificare i segni di carenza di lattasi in un bambino del primo anno di vita. Questa condizione significa che il tratto digestivo del bambino non può assorbire completamente il latte materno, il cui carboidrato principale è il lattosio (zucchero del latte). Questa sostanza è un disaccaride, che normalmente viene scomposto nell'intestino tenue in monosaccaridi, che sono convenienti per un'ulteriore assimilazione..

Per scomporre il lattosio nel corpo del bambino, viene prodotto un enzima speciale: la lattasi. Con la sua mancanza, lo zucchero del latte non viene scomposto, ma si deposita nel lume intestinale. Questo è irto di ritenzione idrica, diarrea, gas e crampi addominali. La carenza di enzimi è particolarmente critica nell'infanzia, poiché il principale tipo di cibo per il bambino è il latte.

La carenza di lattasi può essere congenita e acquisita. Primario si verifica in un bambino con disturbi dello sviluppo intrauterino e secondario - a causa di disbiosi, malattie precedenti (rotavirus), giardiasi, enterite o allergie.

Preparare un bambino alla ricerca e regole per la raccolta delle feci

Non è richiesta una preparazione speciale del bambino per l'analisi. È importante che le feci raccolte per l'analisi siano conservate in un contenitore sterile con un tappo a vite stretto. È meglio usare un barattolo di plastica con un cucchiaio per questo scopo, in cui è conveniente raccogliere frammenti di feci liquide - un tale contenitore può essere acquistato in farmacia (per maggiori dettagli, vedi l'articolo: Quale dovrebbe essere lo sgabello per un neonato sano?). Quando si raccoglie l'analisi, è necessario considerare le seguenti sfumature:

  1. Il biomateriale deve essere consegnato al laboratorio entro e non oltre 4 ore dall'atto di defecazione.
  2. Si consiglia di raccogliere le feci dalla tela cerata anziché da un pannolino o pannolino usa e getta, poiché questo test richiede un componente liquido del campione. Se il bambino usa una pentola, la ciotola deve essere pre-lavata e scottata con acqua bollente.
  3. Prima di raccogliere le feci, il bambino dovrebbe essere nutrito secondo il solito schema, quindi il risultato sarà il più preciso possibile. In caso di alimentazione eccessiva del bambino, il test potrebbe rivelarsi falso positivo, in caso di alimentazione insufficiente o se si somministrano miscele a basso contenuto di carboidrati - falso negativo.

La norma del contenuto di carboidrati e l'interpretazione dei risultati

I carboidrati nelle feci possono normalmente essere presenti in quasi tutti i bambini, ma il loro contenuto dovrebbe essere all'interno del quadro stabilito. Il valore di riferimento (normale) è fino allo 0,25%. Tuttavia, durante la decodifica dei risultati, è necessario prendere in considerazione le seguenti sfumature:

  • Nei neonati e nei bambini a 2-3 mesi, i valori possono superare la norma, poiché a questa età la secrezione di enzimi e digestione sono in fase di formazione.
  • Se i risultati dell'analisi mostrano che la percentuale di carboidrati nelle feci è fino a 0,6, non preoccuparti. Gli esperti ritengono che questi numeri possano essere convenzionalmente considerati la norma..
  • Se il valore è compreso tra lo 0,7 e l'1,0%, il trattamento non è prescritto se il bambino non ha problemi di pancia. Tali bambini vengono presi sotto controllo, si consiglia di sottoporsi a un riesame. Se il risultato rimane all'interno dello stesso intervallo, il pediatra può prescrivere enzimi, come Lactase Baby.
  • Oltre l'1% dei carboidrati nelle feci indica un'alta probabilità di un bambino con deficit di lattasi (per maggiori dettagli, vedi l'articolo: Come viene trattato il deficit di lattasi in un bambino?). Una conferma indiretta della diagnosi sarà un aumento dell'acidità delle feci se il valore del pH è inferiore a 5,5.

Quando viene prescritta un'analisi delle feci per i carboidrati, gli indicatori della norma e le deviazioni

L'analisi delle feci per i carboidrati è un test di laboratorio, abbastanza spesso prescritto dai pediatri per rilevare la carenza di lattasi nei neonati. Prima di procedere con la descrizione di questa procedura, è necessario capire quale disturbo si intende identificare.

Che cos'è?

Il lattosio è un carboidrato disaccaridico presente nel latte (compreso il latte materno) e nei prodotti lattiero-caseari.

Affinché il lattosio sia completamente assorbito dal corpo del bambino, deve essere scomposto in monosaccaridi idonei all'assorbimento da parte delle strutture dell'intestino tenue..

L'enzima digestivo lattasi, sintetizzato dall'organismo proprio per questo scopo, è responsabile della disgregazione del lattosio. Se la lattasi viene prodotta in quantità insufficiente o per nulla, il bambino sviluppa carenza di lattosio.

Di conseguenza, il lattosio, non digerito e non assimilato nell'intestino tenue, viene inviato nell'intestino crasso, dove, diventando un eccellente mezzo nutritivo, provoca la rapida crescita dei batteri che vivono in esso, che contribuiscono alla liquefazione delle feci e al rilascio di gas in eccesso.

A causa dell'elevato contenuto di acido nelle feci, la capacità di assorbimento delle pareti intestinali è compromessa. Di conseguenza, la maggior parte degli enzimi e dei nutrienti (rappresentati da vitamine, proteine, macro e microelementi, grassi, carboidrati) contenuti nel latte materno non vengono assorbiti dal corpo del bambino..

La carenza di lattasi viene spesso definita dai medici il termine sinonimo di "intolleranza al lattosio", il che significa che il corpo umano non digerisce o non tollera il lattosio contenuto in alcun prodotto lattiero-caseario. Questo fenomeno può verificarsi anche negli adulti, ma a differenza dei neonati, hanno la possibilità di sbarazzarsi di questo problema abbandonando completamente i piatti a base di latte..

Per i neonati, il latte materno è l'unico alimento a loro disposizione, pertanto la rilevazione tempestiva della carenza di lattasi e la nomina di un trattamento adeguato aiuteranno ad evitare ritardi nel loro sviluppo fisico e mentale..

Al fine di garantire la presenza o l'assenza di intolleranza al lattosio in un bambino, viene eseguita un'analisi delle feci per il contenuto di carboidrati.

Questo studio, noto anche come metodo Benedict, ha lo scopo di identificare gli zuccheri riducenti nelle feci del bambino, dotati della capacità di ridurre l'idrossido di rame (II) in ossido di rame (I). Questi zuccheri sono rappresentati:

indicazioni

Un'indicazione per eseguire un'analisi delle feci per i carboidrati è la presenza di alcuni sintomi nel bambino, indicando una carenza di lattasi.

Possono essere presentati:

  • Un chiaro ritardo nello sviluppo fisico e mentale del bambino, dovuto all'insufficiente assorbimento dei nutrienti che si verifica sullo sfondo dell'enzimopatia (questo è il nome della patologia che si verifica a causa della mancanza o della completa assenza di enzimi cellulari responsabili dei processi digestivi). Al fine di rilevare questa patologia in modo tempestivo, il bambino deve essere regolarmente pesato, confrontando l'aumento di peso con i normali indicatori. Un aumento troppo lento degli indicatori antropometrici del bambino è motivo di allarme.
  • Eruzioni allergiche sulla superficie della pelle.
  • La presenza di frequenti (da otto a dieci volte al giorno) feci acquose o schiumose con un odore acre pungente, abbastanza abbondante e contenente una quantità significativa di muco e grumi di cibo non digeriti.
  • L'inizio dell'anemia sideropenica (pallore delle mucose e della pelle), causata da un assorbimento intestinale compromesso, scarsamente suscettibile alla terapia.
  • La presenza di frequente costipazione.
  • Comportamento irrequieto del bambino: sentirsi affamato, chiede un seno, ma non appena inizia a succhiare, lo lancia immediatamente e scoppia a piangere. Di conseguenza, il processo di alimentazione è notevolmente ritardato, portando tormento sia al bambino che a sua madre..
  • Grave dolore alla pancia di un bambino sazio. Il dolore può essere scatenato dalla colica e dall'eccessivo accumulo di gas, sotto l'influenza del quale la pancia inizia a rimbombare rumorosamente e gonfiarsi.

Il verificarsi dei sintomi sopra è un motivo per visitare un pediatra, che fornirà un rinvio per analizzare le feci per i carboidrati.

Lo studio delle masse fecali per i carboidrati può essere prescritto anche per pazienti adulti:

  • Soffrendo di pancreatite cronica - una malattia caratterizzata da una carenza di enzimi pancreatici, a seguito della quale i carboidrati complessi cessano di essere scomposti e assorbiti. Una volta nell'intestino crasso e fermentati, vengono espulsi dal corpo insieme alle feci. L'analisi delle feci in tali pazienti rivela la presenza di amilorrea, un contenuto estremamente elevato di amido non digerito.
  • Lamentarsi di un'improvvisa perdita di peso, grave diarrea, caratterizzata da un odore pungente di feci e intolleranza alimentare, poiché in tutti questi casi, un ridotto assorbimento dei carboidrati può essere dovuto all'insufficiente efficienza della digestione parietale, provocata da un danno alle mucose dell'intestino tenue.

Che cosa mostra l'analisi delle feci per i carboidrati??

Il compito principale di questa analisi è determinare la quantità di carboidrati nelle feci del bambino. Inoltre, questo studio consente di:

  • determinare il livello di acidità delle feci;
  • stimare il numero di leucociti e proteine ​​infiammatorie C-reattive;
  • rilevare la presenza di acidi grassi mediante microscopia ottica.

In questo caso, il pediatra preferirà le tattiche di monitoraggio del bambino, assicurati di prescrivere un'analisi ripetuta delle feci per i carboidrati, nonché un test per la loro acidità.

Formazione

L'affidabilità del risultato, in cui la quantità di carboidrati corrisponde al suo vero valore, dipende dalla corretta raccolta di materiale biologico.

  • L'alimentazione del bambino prima del test dovrebbe essere la stessa del solito. A questo punto, non dovresti introdurre nuovi prodotti nella sua dieta. Lo stesso requisito si applica alla dieta di una madre che allatta il suo bambino con il suo latte. Ignorare questa condizione può distorcere i risultati della ricerca..
  • Lo svuotamento dell'intestino deve avvenire naturalmente: senza l'uso di un lassativo o clistere.
  • Vari farmaci possono influire sull'affidabilità del risultato, quindi, tre giorni prima dell'analisi, è necessario abbandonare completamente il loro uso..
  • È inaccettabile raccogliere le feci dalla superficie di un pannolino o di un pannolino di stoffa, poiché la loro parte liquida, che è necessaria per l'analisi, sarà semplicemente assorbita nel loro materiale. Per raccogliere le feci, è necessario mettere il bambino su una tela cerata sterile e, dopo la defecazione, raccogliere molto rapidamente una piccola quantità di feci da esso..
  • Se il bambino sa già come sedersi, le feci possono anche essere raccolte dalla pentola (precedentemente lavate con sapone e scottate con acqua bollente).
  • Il contenitore più conveniente per il trasporto di feci è un barattolo di plastica sterile con un coperchio aderente dotato di un cucchiaio progettato per raccogliere biomateriale. Puoi acquistarlo in qualsiasi chiosco farmacia.
  • È necessario consegnare il biomateriale raccolto al laboratorio entro quattro ore dalla defecazione. Il risultato dello studio diventa noto dopo due giorni.

Il significato della norma e della decodifica

L'analisi delle feci per i carboidrati, che è conveniente e abbastanza semplice, viene eseguita in relazione a tutti i bambini.

  • Decifrando l'analisi, il pediatra presta innanzitutto attenzione alla quantità di carboidrati. Questo indicatore è il principale, poiché con carenza di lattasi, il corpo del bambino perde la sua capacità di abbatterli. Rimanendo non digeriti, i carboidrati vengono escreti dal corpo del bambino insieme alle feci. Nelle feci dei neonati, il contenuto di carboidrati non deve superare l'1%. Man mano che il bambino cresce, questo valore dovrebbe diminuire gradualmente. L'indicatore della norma per i bambini di età inferiore ai sei mesi è un valore pari allo 0,5-0,6%. Nei neonati di età superiore a sei mesi e fino a un anno, non dovrebbe essere superiore allo 0,25%.
  • La microflora benefica dell'intestino crasso ha la capacità di digerire parzialmente il lattosio. Gli acidi acetici e lattici, che si formano durante la sua degradazione, aumentano significativamente l'acidità delle feci. Il normale livello di acidità nelle feci non deve essere inferiore a 5,5. Un indicatore uguale a 5,5 e inferiore è la base per il sospetto di carenza di lattasi.
  • Un aumento del numero di leucociti e proteine ​​infiammatorie C-reattive nelle feci indica la presenza di processi infiammatori a livello intestinale, il cui colpevole può essere l'intolleranza al lattosio.
  • La presenza di una quantità significativa di acidi grassi nelle feci può essere il risultato di disturbi che accompagnano l'assorbimento dei nutrienti, che sono indispensabili compagni di carenza di lattasi.

L'aumentata acidità delle feci - unita ad un aumento della quantità di proteine ​​infiammatorie C reattive, acidi grassi e leucociti - può essere il risultato non solo della carenza di lattasi, ma anche di altre patologie che interrompono il funzionamento del sistema digestivo.

L'analisi delle masse fecali per i carboidrati aiuta con un alto grado di probabilità ad essere sicuri della presenza di carenza di lattasi, rendendo impossibile stabilire il tipo e la causa.

Se si sospetta un deficit congenito della lattasi, viene eseguito un test genetico per i neonati, che consiste nella ricerca di geni responsabili della produzione estremamente bassa di lattasi.

Molto spesso, l'intolleranza al lattosio si verifica a causa della celiachia (disturbi digestivi causati da danni ai villi dell'intestino tenue da alimenti contenenti glutine e proteine ​​di cereali), tutti i tipi di infezioni intestinali e una reazione allergica alle proteine ​​del latte di vacca.

Tutte queste patologie interrompono prima il funzionamento dell'intestino tenue, dopo di che il corpo perde la sua capacità di abbattere e assorbire lo zucchero del latte.

Esame aggiuntivo

È impossibile diagnosticare la carenza di lattasi solo sulla base di manifestazioni cliniche non strettamente specifiche. Pertanto, oltre all'analisi delle masse fecali per i carboidrati, possono essere necessari numerosi studi aggiuntivi..

Affrontando la diagnosi di deficit di lattasi negli adulti, l'analisi delle feci per i carboidrati è completata da:

  • test respiratori, che misurano la quantità di idrogeno e metano nell'aria espirata. Dal momento che sono questi gas che si formano nel processo di parziale decomposizione del lattosio da batteri benefici che vivono nell'intestino;
  • biopsie della mucosa intestinale.

I metodi diagnostici di cui sopra sono usati molto raramente quando si esaminano i bambini piccoli..

Poiché l'intolleranza al lattosio è caratterizzata da una violazione dell'assorbimento di molti nutrienti (elementi chimici biologicamente significativi necessari per il corpo umano per svolgere la vita normale) da parte delle strutture dell'intestino tenue, un bambino può prescrivere un esame del sangue generale. Una diminuzione del livello di emoglobina indicherà che il processo di assorbimento del ferro è interrotto nel corpo del bambino..

Analisi delle feci per i carboidrati nei neonati: perché è necessario e come decifrarlo

Nadezhda Guskova 21/01/2017 Il bambino è nato

Ciao cari visitatori del mio blog, è bello che tu mi abbia rovinato di nuovo con la tua attenzione. Oggi l'argomento del mio articolo è l'analisi delle feci per i carboidrati nei neonati, la decodifica di questa analisi e le ragioni della sua nomina. Penso che molti saranno anche interessati a sapere che cosa sono la carenza di lattasi e l'intolleranza al lattosio e in che modo la lattasi differisce dal lattosio. Imparerai come raccogliere correttamente le feci da un bambino, quali studi aggiuntivi vengono utilizzati per condurre una diagnosi più accurata.

Carenza di lattasi

Il processo di esame delle feci per il contenuto di carboidrati in esso è direttamente correlato a un concetto come la carenza di lattasi o l'intolleranza al lattosio. Pertanto, per cominciare, ha senso comprendere questi termini e comprendere la differenza tra lattasi e lattosio..

Il lattosio è un tipo di carboidrato presente nei prodotti lattiero-caseari. La più grande quantità di questa sostanza si trova nel latte materno. Il lattosio rende buono il latte. È di grande valore per il bambino..

Affinché il bambino possa assimilare completamente lo zucchero del latte, deve essere suddiviso in altri monosaccaridi: glucosio e galattosio..

Il glucosio è il fornitore di energia nel corpo e il galattosio è necessario per il pieno sviluppo e funzionamento del sistema nervoso centrale.

La lattasi è un enzima digestivo secreto dall'organismo per aiutare a digerire il lattosio. Se la lattasi non viene rilasciata abbastanza o non viene prodotta affatto, si verifica una carenza di lattasi.

In questo stato, il lattosio in una forma non digerita penetra nell'intestino e favorisce la crescita dei batteri, che causano la liquefazione delle feci, la formazione di una grande quantità di gas.

L'aumento del contenuto di acido nelle feci molli danneggia la parete intestinale, compromettendone l'assorbimento. Ciò porta al fatto che molte sostanze utili non vengono assorbite dal corpo (non assorbite attraverso le pareti intestinali danneggiate).

La carenza di lattasi in un altro modo può essere definita intolleranza al lattosio. Ciò significa che il corpo non può tollerare o assimilare il lattosio e con esso tutti i prodotti lattiero-caseari in cui è contenuto.

Il motivo del cattivo assorbimento del lattosio è la mancanza o l'assenza dell'enzima lattasi. Questo fenomeno a volte si verifica negli adulti. Tuttavia, gli adulti possono facilmente risolvere questo problema evitando i latticini. Cosa non si può dire dei bambini.

Dopotutto, il latte è l'unico alimento a loro disposizione e il latte materno della madre è molto prezioso per un bambino nei primi anni di vita. Pertanto, una quantità eccessiva di lattosio non trattato nel corpo può diventare una diagnosi seria per i bambini..

Al fine di confermare o negare la diagnosi di intolleranza al lattosio, le feci vengono analizzate per il contenuto di carboidrati in esso..

Quali sono i sintomi di un'analisi

Elencherò i segni più comuni di carenza di lattasi:

  • Il bambino ha frequenti feci molli, mentre nelle feci si possono vedere muco, schiuma verdastra, grumi di cibo non digeriti e l'odore delle feci sarà acido.
  • Il bambino ha fame, chiede il seno, inizia a succhiare e immediatamente rifiuta, piangendo. Questo continua a lungo, l'alimentazione è ritardata e porta molto tormento per mamma e bambino..
  • Dopo la poppata, il bambino avverte disagio nell'addome, piange e può vomitare (leggi qui). Il rigurgito è abbondante e frequente. Anche il vomito è possibile.
  • Il dolore addominale è causato da coliche, gonfiore e aumento dei gas. Questo può essere visto sulla pancia del bambino e persino sentito: si gonfia e canticchia.
  • Succede anche il contrario: invece di diarrea, frequente costipazione.
  • A causa del ridotto assorbimento intestinale, il bambino ha una mancanza di ferro. Ciò si manifesta con sbiancamento della pelle e delle mucose. Ho scritto sulla norma dell'emoglobina in questo articolo.
  • La pelle può diventare coperta con un'eruzione allergica.
  • Il bambino ha iniziato a ingrassare male, ha rallentato o ha smesso di crescere. La mancanza di lattosio influisce sullo sviluppo mentale e mentale del bambino.

Se noti uno di questi sintomi, consulta il tuo pediatra. Prescriverà un esame e un trattamento adeguato.

Quindi, ti è stato assegnato il compito di superare le feci per un'analisi speciale. Ti dirò come farlo correttamente.

Regole per passare l'analisi delle feci per i carboidrati

Vi sono alcune raccomandazioni che è importante seguire per ottenere il risultato di ricerca più affidabile. Queste sono le linee guida:

  • Il materiale raccolto dovrebbe essere almeno un cucchiaino in volume.
  • Il componente liquido viene prelevato dalle feci per l'analisi..
  • Il bambino deve giocare da solo, non puoi dargli un clistere o dare lassativi.
  • Per raccogliere le feci per l'analisi, non prendere pannolini o un pezzo di stoffa. Prendi materiale di tela cerata o acquista un contenitore speciale per raccogliere e conservare le feci in farmacia. Tutte queste cose devono essere sterili.
  • È meglio donare le feci appena raccolte (entro 4 ore dalla raccolta). La durata massima consentita del materiale per l'analisi è di 10 ore.
  • Prima di effettuare l'analisi, il bambino deve essere nutrito nel solito modo con il normale cibo quotidiano.
  • Il menu della mamma non dovrebbe essere diverso dal solito.
  • Non assumere farmaci prima di eseguire un test con carboidrati. Smetti di prenderli qualche giorno prima della data prescelta per il test delle feci di laboratorio.

Se fai tutto correttamente, non dovrai ripetere l'analisi.

Come valutare i risultati della ricerca

L'analisi delle feci viene eseguita principalmente per determinare la quantità di carboidrati in essa contenuti. Inoltre, con l'aiuto di questa analisi, è possibile determinare il grado di acidità delle feci, rivelare il contenuto di proteine, leucociti e acidi grassi nella composizione del biomateriale studiato..

L'analisi viene decifrata dal pediatra e confronta il risultato con il benessere generale del bambino. Se i test di laboratorio mostrano deviazioni dalla norma e il bambino non prova fastidio allo stesso tempo, il trattamento non è prescritto. Il medico si offrirà di monitorare il piccolo paziente e prescriverà anche una nuova donazione di feci per i carboidrati.

Naturalmente vuoi saperne di più sulla decodifica dell'analisi? Proverò a spiegare tutto ciò che è disponibile.

  1. Il lattosio è un carboidrato per il quale viene eseguita l'analisi, se non viene assorbito, può essere trovato nelle feci dei bambini. Per determinare se il risultato è in linea con la norma, vengono utilizzati i seguenti indicatori: ideale: la percentuale di carboidrati è inferiore a 0,25; da 3 a 5 - una leggera deviazione dalla norma; dal 6 all'1 percento - deviazione media; tutti i valori sopra 1 sono un eccesso significativo della norma, tali indicatori danno ragione di affermare che il bambino è intollerante al lattosio. Lasciami spiegare che più giovane è il bambino, maggiore è il tasso per lui. Cioè, nei neonati, la percentuale di carboidrati è normalmente vicina a 1. Ma nei bambini da tre a sei mesi, questo valore diminuisce a 0,5, da 6 a 12 mesi - a 0,25.
  2. Se ci sono molti leucociti nelle feci e il contenuto proteico è aumentato, allora c'è un processo infiammatorio nell'intestino, che può anche indicare intolleranza al lattosio..
  3. Gli acidi grassi rivelati in grandi volumi indicano che l'assorbimento dei nutrienti è compromesso nell'intestino. È anche uno dei segni di scarso assorbimento del lattosio da parte del corpo..
  4. Parte del lattosio non digerito che entra nell'intestino crasso può essere scomposta dai batteri in acidi lattici e acetici. Questo rende le feci più acide. Se l'equilibrio acido-base è inferiore a 5,5, il medico può assumere la presenza di una malattia associata a intolleranza al lattosio.

L'analisi delle feci, che determina il contenuto di carboidrati al suo interno, è un modo molto comune per rilevare la carenza di lattasi.

Tuttavia, ho scoperto che questo metodo non ha un alto grado di affidabilità. Perché? Sarò lieto di condividere le informazioni con te. Tale ricerca non rivela esattamente che tipo di carboidrati sono nelle feci..

I carboidrati scoperti possono essere lattosio, glucosio e galattosio. Inoltre, le norme sui carboidrati nei bambini piccoli non sono chiaramente definite..

Analisi aggiuntive

Per confermare la diagnosi (deficit di lattasi), vengono utilizzati anche altri metodi di ricerca. Ad esempio, ad esempio:

  • Coprogramma o analisi generale dettagliata delle feci.
  • Test del contenuto di idrogeno. Viene analizzata l'aria ricevuta durante l'espirazione, in essa viene determinata la quantità di idrogeno e metano, che si ottengono nella scomposizione incompleta del lattosio da parte dei batteri. Il paziente deve prima consumare lattosio.
  • Biopsia della mucosa intestinale. Questo metodo ha un alto grado di affidabilità. Tuttavia, è molto difficile da usare, specialmente nei neonati..
  • Test del lattosio e del glucosio. È necessario donare il sangue a stomaco vuoto, quindi bere lattosio, dopo di che il sangue viene donato di nuovo dopo alcune ore. Questo determina come il corpo reagisce al lattosio. Un aumento insufficiente dei livelli di glucosio nel sangue dopo aver consumato lattosio indicherà una possibile intolleranza a questo enzima..

Puoi fare tutti questi test sia in una clinica pubblica che in una privata. Ad esempio, la rete di filiali del laboratorio privato indipendente INVITRO, che oggi copre i paesi di Russia, Bielorussia, Ucraina e Kazakistan, è molto popolare..

Qui è dove voglio finire il mio articolo, che ho cercato di rendere il più interessante e utile possibile per te. Spero di esserci riuscito. Grazie ancora per la tua attenzione, non dimenticare di iscriverti agli aggiornamenti, condividere l'articolo con i tuoi amici. Sii sano, abbi cura di te e dei tuoi figli.

Analisi delle feci per i carboidrati nei neonati e nei neonati: trascrizione, norma di test di Benedict, regole per la raccolta del biomateriale

Il sistema digestivo di un bambino appena nato è in fase di formazione. Il corpo impara a produrre e regolare vari enzimi. Gli organi digestivi nei bambini sono altamente sensibili, nella misura in cui reagiscono ai cambiamenti nella dieta di una madre che allatta.

Nei neonati, si osservano spesso un'eccessiva formazione di gas, eruttazioni, coliche e feci troppo frequenti o rare. Tali violazioni possono essere corrette, ma per questo è necessario scoprirne il motivo. L'analisi delle feci assume spesso una posizione chiave nella diagnosi, quindi i pediatri iniziano l'esame con essa..

A cosa serve e cosa mostra l'analisi delle feci per i carboidrati??

Nei neonati e nei bambini di età inferiore a un anno, si osserva spesso una secrezione insufficiente di lattasi, che provoca una ripartizione inadeguata del lattosio. La carenza di lattasi può essere congenita o acquisita. L'insufficienza congenita è anche chiamata primaria. Colpisce circa il 10% della popolazione. Il deficit acquisito (transitorio) può essere il risultato di un processo infiammatorio, disbiosi o immaturità enzimatica generale del bambino.

Indicazioni ai fini dell'analisi

In quali casi il pediatra raccomanda di eseguire un test delle feci per i carboidrati? Lo scopo principale dell'analisi è identificare il deficit congenito o acquisito di lattasi. Le seguenti violazioni sono il motivo dell'analisi:

  • sintomi che indicano carenza di lattasi (gonfiore prolungato, coliche, feci molli, schiumose, perdita di peso);
  • insufficienza enzimatica del pancreas;
  • malattie dell'intestino tenue e disturbi associati alla digestione dei carboidrati;
  • infezioni intestinali;
  • disbiosi.

Preparazione e regole per la raccolta del biomateriale

Se il bambino ha già circa un anno e sa come sedersi sul vasino, la procedura per la raccolta di materiale per l'analisi delle feci non crea molti problemi ai genitori. Devi solo lavare bene la pentola e versare acqua bollente sulla sua superficie interna. Quindi il bambino viene piantato su di esso per svuotare l'intestino..

Il materiale risultante non è necessario tutto, per l'analisi è sufficiente un volume pari a 1-2 cucchiaini. Le feci devono essere imballate in un contenitore speciale o in un piccolo barattolo di vetro con un coperchio, precedentemente lavate e scottate con acqua bollente.

È un po 'più difficile assemblare uno sgabello per l'analisi in bambini molto piccoli. Defecano frequentemente e poco a poco, e le loro feci semiliquide vengono assorbite nel pannolino. Sarà più facile raccogliere la giusta quantità di feci se metti un normale pannolino di cotone sul tuo bambino. Il secondo modo è di stendere il bambino nudo su una tela cerata e aiutarlo a svuotarsi massaggiando la pancia o piegando e piegando le gambe.

Il periodo dalla raccolta del materiale al suo esame non deve superare le 4 ore. Una conservazione più lunga del campione di feci può comportare una distorsione del risultato e una sua interpretazione errata..

Il valore della norma e l'interpretazione dei risultati

Dopo l'analisi, i risultati vengono interpretati. Indicatori del contenuto di carboidrati nelle feci nei neonati fino a un anno:

  • norma - 0-0,25%;
  • leggero aumento - 0,3-0,5%;
  • media - 0,6-1%;
  • significativo - oltre l'1%.

La piccola presenza di carboidrati nelle feci di un bambino non è motivo di panico. Per i bambini di età inferiore a 2 mesi, tale deviazione è una caratteristica fisiologica, quindi non è necessario alcun trattamento e correzione nutrizionale. Deviazioni più significative dalla norma possono essere un sintomo della carenza di lattasi e richiedere cure mediche..

Esami supplementari

Se il bambino ha carboidrati non digeriti, è necessario consultare un gastroenterologo pediatrico e uno specialista in malattie infettive. Per chiarire la diagnosi, possono prescrivere ulteriori studi, ad esempio:

  • test di carico glicemico con lattosio;
  • ricerca genetica;
  • test del respiro.

Il più informativo è lo studio di campioni della mucosa dell'intestino tenue ottenuti utilizzando una biopsia. Tuttavia, l'applicazione di questo metodo è limitata a causa della sua complessità e invasività. I medici vi ricorrono solo su indicazioni rigorose.

Analisi delle feci per carboidrati

Costo del servizio:680 rubli * 1360 rubli Ordina urgentemente
Periodo di esecuzione:1 - 2 k.d. 3-5 ore **Ordina urgentementeIl periodo specificato non include il giorno di assunzione del biomateriale

72 ore prima della raccolta del biomateriale per l'analisi delle feci per i carboidrati, è necessario escludere l'assunzione di lassativi e farmaci che influenzano la motilità intestinale e la colorazione delle feci; somministrazione di supposte e oli rettali.

L'indicazione per lo studio sono feci molli..

Quando si esegue lo studio, è necessario aderire alla solita dieta con prodotti lattiero-caseari..

Regole per l'assunzione di biomateriale: le feci di una pentola pre-disinfettata o di una nave da letto (è possibile utilizzare un sacchetto di plastica o una tela cerata) vengono raccolte in un contenitore monouso sterile con una spatola da 50 ml. Prendi un piccolo numero (4-5) volte da più punti con una spatola usa e getta attaccata al coperchio del contenitore in cui viene portato il materiale. Se le feci sono liquide, una piccola quantità, non più di 5 ml, deve essere versata in un contenitore. Chiudere bene il coperchio del contenitore.

Non consentito: raccolta di feci dalla toilette, pannolini e da una superficie di tessuto.

Consegna al laboratorio il giorno dell'assunzione del biomateriale.

Metodo di ricerca: colorimetrico chimico (metodo di Benedict).

L'analisi delle feci nei bambini per i carboidrati viene utilizzata per diagnosticare la carenza congenita o acquisita dell'enzima lattasi.

La lattasi è prodotta dagli enterociti e la sua produzione può diminuire per due motivi principali:

  • una diminuzione della produzione di enterociti intatti a causa di difetti genetici o immaturità fisiologica dei sistemi enzimatici nei bambini del primo anno di vita - deficit di lattasi primaria;
  • una diminuzione della produzione a causa di danni agli enterociti durante un processo infiammatorio o altro (allergia alimentare, tumore) - deficit di lattasi secondaria.

L'analisi è utilizzata per rilevare la carenza di lattasi nei bambini del primo anno di vita.

INDICAZIONI PER LO STUDIO:

  • La presenza nei bambini di sintomi come flatulenza, rigurgito frequente, diarrea, dolore addominale,
  • Monitoraggio della corretta selezione di una dieta.

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI:

Valori di riferimento (variante della norma):

I risultati sono forniti in formato semiquantitativo.

ParametroValori di riferimentounitàOpzioni risultato
Contenuto di carboidrati delle feciEtà
0 - 2 settimane
2 settimane - 6 mesi
6-12 mesi
da 1 anno
string (3) "680" ["cito_price"] => string (4) "1360" ["parent"] => string (3) "437" [10] => string (1) "1" ["limite "] => NULL [" bmats "] => array (1) < [0]=>array (3) < ["cito"]=>string (1) "Y" ["own_bmat"] => string (2) "12" ["name"] => string (6) "Cal" >>>

Biomateriale e metodi disponibili di assunzione:
Un tipoIn ufficio
Feci
Preparazione alla ricerca:

72 ore prima della raccolta del biomateriale per l'analisi delle feci per i carboidrati, è necessario escludere l'assunzione di lassativi e farmaci che influenzano la motilità intestinale e la colorazione delle feci; somministrazione di supposte e oli rettali.

L'indicazione per lo studio sono feci molli..

Quando si esegue lo studio, è necessario aderire alla solita dieta con prodotti lattiero-caseari..

Regole per l'assunzione di biomateriale: le feci di una pentola pre-disinfettata o di una nave da letto (è possibile utilizzare un sacchetto di plastica o una tela cerata) vengono raccolte in un contenitore monouso sterile con una spatola da 50 ml. Prendi un piccolo numero (4-5) volte da più punti con una spatola usa e getta attaccata al coperchio del contenitore in cui viene portato il materiale. Se le feci sono liquide, una piccola quantità, non più di 5 ml, deve essere versata in un contenitore. Chiudere bene il coperchio del contenitore.

Non consentito: raccolta di feci dalla toilette, pannolini e da una superficie di tessuto.

Consegna al laboratorio il giorno dell'assunzione del biomateriale.

Metodo di ricerca: colorimetrico chimico (metodo di Benedict).

L'analisi delle feci nei bambini per i carboidrati viene utilizzata per diagnosticare la carenza congenita o acquisita dell'enzima lattasi.

La lattasi è prodotta dagli enterociti e la sua produzione può diminuire per due motivi principali:

  • una diminuzione della produzione di enterociti intatti a causa di difetti genetici o immaturità fisiologica dei sistemi enzimatici nei bambini del primo anno di vita - deficit di lattasi primaria;
  • una diminuzione della produzione a causa di danni agli enterociti durante un processo infiammatorio o altro (allergia alimentare, tumore) - deficit di lattasi secondaria.

L'analisi è utilizzata per rilevare la carenza di lattasi nei bambini del primo anno di vita.

INDICAZIONI PER LO STUDIO:

  • La presenza nei bambini di sintomi come flatulenza, rigurgito frequente, diarrea, dolore addominale,
  • Monitoraggio della corretta selezione di una dieta.

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI:

Valori di riferimento (variante della norma):

I risultati sono forniti in formato semiquantitativo.

Continuando a utilizzare il nostro sito, acconsenti al trattamento dei cookie, dei dati dell'utente (informazioni sulla posizione; tipo e versione del sistema operativo; tipo e versione del browser; tipo di dispositivo e relativa risoluzione dello schermo; fonte da cui l'utente è venuto al sito; da quale sito o da quale pubblicità; lingua del sistema operativo e del browser; quali pagine vengono aperte dall'utente e quali pulsanti l'utente fa clic; indirizzo IP) per far funzionare il sito, condurre il retargeting e condurre ricerche e recensioni statistiche. Se non desideri che i tuoi dati vengano elaborati, lascia il sito.

Copyright FBSI Central Research Institute of Epidemiology of Rospotrebnadzor, 1998-2020

Ufficio centrale: 111123, Russia, Mosca, st. Novogireevskaya, 3a, metro "Shosse Entuziastov", "Perovo"
+7 (495) 788-000-1, [email protected]

! Continuando a utilizzare il nostro sito, acconsenti al trattamento dei cookie, dei dati dell'utente (informazioni sulla posizione; tipo e versione del sistema operativo; tipo e versione del browser; tipo di dispositivo e relativa risoluzione dello schermo; fonte da cui l'utente è venuto al sito; da quale sito o da quale pubblicità; lingua del sistema operativo e del browser; quali pagine vengono aperte dall'utente e quali pulsanti l'utente fa clic; indirizzo IP) per far funzionare il sito, condurre il retargeting e condurre ricerche e recensioni statistiche. Se non desideri che i tuoi dati vengano elaborati, lascia il sito.

Analisi delle feci per i carboidrati nei neonati

Abbastanza spesso, i bambini allattati al seno hanno problemi digestivi. La diagnosi richiederà i risultati dei test delle feci per determinare la quantità di carboidrati.

Cos'è l'analisi dei carboidrati

Molto spesso, l'analisi di feci per i carboidrati nei neonati sarà necessaria da un pediatra al fine di scoprire qual è la causa di un problema nel sistema digestivo del bambino. Soprattutto se devi fare la diagnosi più accurata.

Ciò può richiedere di passare attraverso un coprogramma. Questo è il nome di uno studio speciale sull'analisi delle feci, che consente di scoprire in quali condizioni si trova il tratto digestivo in un bambino..

La maggior parte dei bambini si nutre di latte materno. È l'unico modo per nutrire un bambino che il suo sistema digestivo può assimilare. Tuttavia, se un bambino ha un problema associato all'assorbimento del latte, è necessario consultare un medico.

In questo caso, gli verrà assegnata un'analisi delle feci per i carboidrati. Sulla base di questo studio, verrà fatta una diagnosi e verrà prescritto un trattamento..

L'analisi delle feci nei neonati consente di scoprire se vi è zucchero nelle feci. Per questo, verrà determinato il contenuto di vari tipi di carboidrati. Mostra l'analisi delle feci e la presenza di lattosio in essa con tutti i prodotti del suo decadimento.

Tutti questi parametri saranno controllati rispetto agli standard medici, che consentono di effettuare una diagnosi accurata e quindi prescrivere il trattamento corretto..

Lo studio del contenuto dell'analisi delle feci, per la disbiosi, consente di ottenere informazioni sullo stato del tratto gastrointestinale, nonché se i processi del bambino associati alla scissione e all'assorbimento dei carboidrati o allo sviluppo della disbiosi non sono disturbati. Per ottenere il risultato, i sondaggi saranno effettuati secondo il metodo Benedict.

Come sta andando la ricerca

La base per la nomina di un'analisi delle feci per rilevare la disbiosi è un'indicazione medica. Soprattutto se il medico vuole conoscere l'intero contenuto della composizione delle feci. Durante l'esame, diventa necessario verificare se vi sono dubbi sull'insorgenza e sullo sviluppo della carenza di carbonio nel bambino esaminato.

Per questo, tali fenomeni spiacevoli dovranno essere osservati:

  • la flatulenza si verifica spesso;
  • l'insorgenza di dolore nella pancia;
  • sputa abbastanza spesso;
  • apparve la diarrea;
  • aumenta di peso molto male;
  • con la comparsa di altri sintomi simili associati a disturbi associati all'assimilazione di vari tipi di carboidrati.

Effettuare uno studio delle feci per i carboidrati, rispetto alla norma, consente di identificare la presenza di intolleranza che si è manifestata in un bambino.

Per ottenere un risultato accurato, sarà necessaria un'attenta preparazione. I medici raccomandano di non modificare il regime alimentare del bambino, poiché ciò può mostrare una deviazione dalla norma, dimostrando un risultato falso negativo durante la decodifica dei dati ottenuti per la disbiosi.

Quale porzione di feci è considerata la norma per un'analisi qualitativa? Per ottenere il risultato dell'analisi per la disbiosi, è necessario donare le feci raccolte nella quantità di un cucchiaino. Deve essere consegnato entro 4 ore dal prelievo del campione. Un'analisi delle feci per i carboidrati e la disbiosi viene raccolta dopo che il bambino ha effettuato uno svuotamento naturale. Per raccogliere le feci, è necessario utilizzare un contenitore pulito con un coperchio aderente.

Leggi anche sull'argomento

Se non è possibile donare rapidamente le feci per la ricerca, quindi possono essere raccolte in un momento opportuno in un contenitore per la consegna, chiudere bene il coperchio. Ora può essere posizionato nella porta del frigorifero. Qui può essere conservato per un massimo di 8 ore senza perdita di qualità..

In questo caso, è adatto un vetro sterile con un coperchio stretto. Puoi acquistarlo in qualsiasi farmacia. In questo bicchiere è incluso un cucchiaio, poiché i bambini hanno feci molli.

Al fine di sviluppare gravi patologie dalla norma, durante l'esame, sarà necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • non è necessario raccogliere un'analisi per i carboidrati disponibili e la disbiosi da un pannolino, nonché da un pannolino per tessuti. Ciò è dovuto al fatto che lo studio avrà bisogno anche di un componente liquido delle feci;
  • non è possibile raccogliere un campione dopo un clistere;
  • è meglio non usare vari prodotti lassativi, medicine;
  • non ci dovrebbe essere urina nell'analisi fecale;
  • per raccogliere i campioni, è meglio usare una tela cerata pulita, con la quale sarà in seguito molto più facile raccoglierne il contenuto con un cucchiaio e spostarlo in un contenitore appositamente preparato;
  • è permesso raccogliere le feci dalla pentola. In questo caso, la pentola stessa deve essere accuratamente lavata con sapone e disinfettata con acqua bollente..

Esame per coprogramma

Ottenere informazioni decifrate durante un esame del coprogramma consente di vedere l'intero quadro di ciò che sta accadendo nel corpo del bambino. In questo caso, l'UPF decodificherà il contenuto dei dati ricevuti. Possono essere controllati per il tasso corrente, nonché per la presenza di vari tipi di parassiti e batteri patogeni. Come risultato della scatologia effettuata, è possibile determinare:

  • controllare la qualità del lavoro di tutti gli organi digestivi;
  • ottenere dati di ricerca decifrati, a condizione che vi siano sospetti sullo sviluppo di disturbi infettivi, infiammatori e allergici del corpo;
  • per rilevare parassiti;
  • ottenere dati sulla presenza nel corpo di varie malattie metaboliche ereditarie;
  • per determinare la norma quando si rilevano violazioni dell'equilibrio microbico.

La necessità di decifrare i risultati ottenuti dopo aver studiato le caratteristiche dell'analisi delle feci, è possibile effettuare un trattamento completo ed efficace. È per questo che viene verificata la disponibilità di informazioni affidabili sulla presenza di carboidrati nelle feci, nonché sullo sviluppo di una tale malattia come la disbiosi. In questo caso, tutti i dati verranno raccolti ed elaborati per ottenere un quadro generale, che dovrà cambiare in futuro con il progredire del trattamento..

In questo caso, tutto il contenuto rivelato di carboidrati nelle feci è determinato dagli specialisti in termini percentuali. Quindi, il tasso per i bambini dalla nascita all'età di 1 anno è la norma, che è dello 0-0,25%. Quindi, tutto ciò che è più alto è una deviazione. È consentita una deviazione dallo 0,3 allo 0,5%. E anche dallo 0,6% all'1%. Se lo studio mostra più di 1, allora questa è già una malattia che deve essere trattata.

Contenuto di carboidrati delle feci (sostanze fecali riducenti; zuccheri delle feci; sostanze riducenti, fecali)

Letteratura

  1. Sindrome da Sekacheva MI del malassorbimento di carboidrati nella pratica clinica. Aspetti clinici della gastroenterologia., Epatologia. 2002, n. 1, - p. 29 - 34.
  2. Carenza di Kornienko E.A., Mitrofanova N.I., Larchenkova L.V. Lattasi nei bambini piccoli. Domande della pediatria moderna. 2006, n. 5, - p. 82 - 86.
  3. Wallach J. Interpretazione dei test diagnostici. ed. 7 - Filadelfia: Lippincott Williams & Wilkins, 2000, 543 p.
  4. Heyman M. Intolleranza al lattosio in neonati, bambini e adolescenti. Pediatria. 2006, 118, 3, pagg. 1279-1286.
  • Sintomi clinici della carenza di lattasi: aumento della produzione di gas nell'intestino (flatulenza, gonfiore, dolore addominale), nei neonati può esserci rigurgito associato ad aumento della pressione intra-addominale.
  • Diarrea osmotica ("fermentativa") dopo aver bevuto latte o latticini contenenti lattosio (feci frequenti, sottili, gialle, schiumose, maleodoranti, dolore addominale, ansia del bambino dopo aver bevuto latte, mantenendo un buon appetito).
  • Sviluppo di sintomi di disidratazione e / o insufficiente aumento di peso nei neonati.
  • Cambiamenti disbiotici nella microflora intestinale.

L'interpretazione dei risultati del test contiene informazioni per il medico curante e non costituisce una diagnosi. Le informazioni contenute in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'automedicazione. Una diagnosi accurata viene fatta da un medico, utilizzando sia i risultati di questo esame sia le informazioni necessarie da altre fonti: anamnesi, risultati di altri esami, ecc..

Analisi delle feci per carboidrati

6 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1113

Lo studio delle feci per i carboidrati è un'analisi di laboratorio che viene eseguita per neonati e bambini di età inferiore ai 2 anni. Il compito principale della procedura è identificare la presenza di carenza di lattasi. E anche tali test consentono di rilevare alcune patologie del tratto gastrointestinale..

Oggi, l'analisi delle feci per i carboidrati può essere eseguita sia nelle cliniche comunali che nei centri medici privati. Affinché lo studio mostri un risultato affidabile, i genitori devono prima comprendere le regole per la raccolta del biomateriale.

Descrizione

L'analisi delle feci per i carboidrati è una procedura che consente di stabilire la quantità di zuccheri, disaccaridi, maltosio e monosaccaridi contenuti nelle feci di un paziente. Se l'analisi mostra la presenza di questi componenti, al paziente vengono assegnate ulteriori diagnosi, che aiuteranno a identificare il quadro clinico generale e stabilire la causa della patologia.

In oltre il 95% dei casi, tale analisi viene eseguita per neonati e bambini di età inferiore a un anno, poiché viene solitamente utilizzata per diagnosticare la carenza di lattosio. L'analisi delle feci per i carboidrati nei neonati si basa sulla capacità dei carboidrati semplici di agire da catalizzatore per varie reazioni chimiche.

I carboidrati sono il componente più importante del corpo, che influenza la composizione di vari composti organici. L'analisi viene eseguita utilizzando uno speciale reagente o strisce reattive, al contatto con il quale cambia il colore del componente, e il medico può trarre conclusioni sulla presenza di poli e monosaccaridi nel campione.

La ricerca viene condotta secondo il seguente algoritmo di azioni:

  • l'assistente di laboratorio estrae il materiale dal contenitore sterile e lo mescola con una piccola quantità di acqua distillata;
  • successivamente, il campione viene centrifugato;
  • Infine, il materiale viene miscelato con un reagente chimico. Sulla base della reazione ricevuta, si può concludere il contenuto di carboidrati.

La decifrazione delle analisi viene effettuata tenendo conto del colore rivelato:

  • verde: la percentuale di carboidrati nelle feci è superiore allo 0,05%;
  • giallo: la percentuale di carboidrati è superiore allo 0,5%;
  • rosso - il contenuto di carboidrati supera il 2%.

Se, dopo la miscelazione con il campione, il reagente non cambia tonalità e rimane di colore azzurro, ciò indica che la causa del disturbo digestivo non è correlata all'assorbimento improprio di carboidrati. Per ottenere un risultato affidabile, non è consigliabile modificare le abitudini alimentari e aderire a qualsiasi dieta prima di raccogliere il biomateriale, poiché le abitudini alimentari influenzano anche il contenuto e l'assimilazione dei carboidrati..

Indicazioni per la conduzione

Un'analisi per il contenuto di carboidrati nei bambini viene effettuata in presenza di determinati sintomi. Il medico può prescrivere un rinvio per la ricerca in caso di reclami per le seguenti violazioni:

  • ritardato sviluppo mentale e fisico in un bambino. Tali deviazioni sono spesso osservate sullo sfondo di un'assimilazione impropria o di una carenza di componenti nutrizionali, uno dei quali è i carboidrati. Per rilevare tempestivamente tali deviazioni, il neonato deve essere costantemente pesato, confrontando l'aumento di peso con i valori normali;
  • eruzioni cutanee allergiche;
  • la presenza di feci acquose o schiumose (più di 8 volte al giorno), accompagnate da un forte odore acre o impurità del muco;
  • pallore della pelle e delle mucose;
  • costipazione frequente;
  • rigurgito costante;
  • comportamento infantile irrequieto;
  • coliche frequenti e flatulenza nel bambino, accompagnate da brontolio e gonfiore.

In alcuni casi, uno studio delle feci per il contenuto di carboidrati può essere prescritto per pazienti adulti. Le principali indicazioni per lo studio:

  • forma cronica di pancreatite. Questa malattia è accompagnata da una carenza di enzimi pancreatici, che porta a un rallentamento della degradazione e dell'assorbimento dei carboidrati. Nella pancreatite cronica, la maggior parte del componente viene escreto dal corpo insieme alle feci;
  • improvvisa perdita di peso senza motivo apparente;
  • diarrea prolungata, accompagnata da un forte odore sgradevole di feci.

Ciò che lo studio delle feci mostra per i carboidrati

Il compito principale dell'analisi è identificare la quantità di carboidrati nelle feci di un bambino. Inoltre, questo tipo di studio rivela i seguenti indicatori:

  • livello di acidità delle feci;
  • contenuto di proteine ​​infiammatorie leucocitarie e C-reattive;
  • rivelare il contenuto di acidi grassi (determinato mediante microscopia ottica).

Dopo aver decodificato i risultati, il medico deve necessariamente confrontarli con il benessere del bambino e solo dopo che si possono trarre conclusioni sullo stato di salute. Gli esperti avvertono che una deviazione dalla norma non indica sempre la presenza di gravi patologie..

Se l'analisi ha dimostrato che il contenuto di carboidrati nel corpo è ridotto, ma il bambino si sente bene e sta ingrassando normalmente, il trattamento non è prescritto. In tali situazioni, il medico raccomanda ai genitori di osservare il bambino e prescrive un secondo rinvio per i test (la durata è determinata individualmente).

Formazione

È importante tenere conto del fatto che l'affidabilità del risultato dipende in gran parte dal rispetto dei requisiti di preparazione, nonché dalla corretta raccolta del biomateriale. È necessario ricordare e rispettare i seguenti requisiti. Prima di campionare il biomateriale, il bambino deve essere nutrito come al solito. 5-7 giorni prima dell'analisi, non è necessario introdurre nuovi alimenti nella dieta. Questa raccomandazione dovrebbe essere seguita anche da una madre che allatta, poiché le abitudini alimentari influenzano la composizione del latte..

Il movimento intestinale dovrebbe essere fatto naturalmente. 3 giorni prima dell'analisi, è necessario interrompere l'uso di qualsiasi medicinale, poiché i medicinali influenzano l'affidabilità del risultato. È vietato raccogliere le feci dalla superficie del pannolino, poiché il componente liquido verrà assorbito nel materiale, il che influenzerà negativamente il risultato.

È meglio usare un pannolino sterile e dopo un movimento intestinale, trasferire rapidamente le feci in un contenitore speciale usando un cucchiaio di plastica. È possibile acquistare un contenitore per l'analisi in qualsiasi farmacia. Se il bambino sa già come sedersi e andare al vasino, prima della defecazione, il contenitore deve essere accuratamente risciacquato e scottato con acqua bollente.

Il biomateriale raccolto deve essere consegnato al laboratorio entro 4 ore. Nella maggior parte dei casi, la decodifica dell'analisi non richiede più di 2 giorni, dopodiché è possibile ritirare il modulo con i risultati. Se l'analisi viene eseguita su un paziente adulto, la preparazione comporta il rifiuto di consumare alcol e prodotti per la tintura (in 5 giorni). E anche 3 giorni prima della raccolta del biomateriale, al paziente è vietato eseguire TC o RM utilizzando agenti di contrasto.

Significato e decodifica

L'analisi per il contenuto di carboidrati è semplice e istruttiva. Puoi prenderlo in quasi tutte le cliniche di Mosca e in altre grandi città. Affinché la decrittazione delle informazioni ricevute sia affidabile, devono essere eseguite solo da uno specialista esperto. Durante la decodifica, il medico presta innanzitutto attenzione al contenuto di carboidrati.

Questo indicatore è di base, poiché con carenza di lattasi, il corpo del bambino rallenta la loro scissione. In questo caso, i carboidrati vengono escreti dal corpo durante lo svuotamento intestinale. Normalmente, la quantità di carboidrati nelle feci del bambino non deve superare l'1%, man mano che invecchiano, l'indicatore dovrebbe diminuire gradualmente. Per i bambini di età inferiore a 6 mesi, il valore della norma varia dallo 0,5 allo 0,6%.

Durante la decodifica, vale anche la pena considerare i seguenti punti:

  • il livello di acidità del biomateriale studiato dovrebbe essere di circa 5,5. Se il valore dell'indicatore è inferiore a questa norma, questo può essere un segno di carenza di lattasi;
  • un eccesso di leucociti e proteina C reattiva indica la presenza di un processo infiammatorio, che può essere innescato dall'intolleranza alla lattasi;
  • una maggiore quantità di acidi grassi nel materiale in esame può indicare disturbi che si sviluppano sullo sfondo della carenza di lattasi.

La carenza di lattasi viene diagnosticata solo se il contenuto di carboidrati nel biomateriale studiato supera l'1% e il bambino presenta sintomi corrispondenti. In questo caso, al bambino viene prescritta una terapia..

Va tenuto presente che l'analisi delle feci per i carboidrati aiuta solo a confermare o negare la carenza di lattasi, ma non consente di identificare ciò che ha causato la patologia. Se l'analisi ha dimostrato che il contenuto di carboidrati nelle feci è sopravvalutato, sono necessarie ulteriori diagnosi, poiché la deviazione può indicare la presenza di gravi malattie.

Conclusione

Secondo le statistiche mediche, ogni 15 bambini viene prescritto un rinvio per la determinazione del deficit di lattasi. Ma gli esperti avvertono in anticipo i genitori che dare un rinvio per i test non è motivo di preoccupazione. In oltre l'80% dei casi, un aumento della quantità di carboidrati è una conseguenza dell'immaturità dell'apparato digerente del bambino e non un segno di disturbi interni.

Articoli Su Epatite

ParametroValori di riferimentounitàOpzioni risultato
Contenuto di carboidrati delle feciEtà
0 - 2 settimane
2 settimane - 6 mesi
6-12 mesi
da 1 anno