Anoscopy

Principale Enterite

L'anoscopia è un metodo strumentale per l'esame della mucosa dell'ano e del retto. La procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo anoscopio. L'anoscopio è un tubo cavo non più lungo di 10 centimetri e 1-2 cm di diametro con punta e impugnatura arrotondate. La maniglia contiene un apparecchio di illuminazione. L'anoscopio può essere utilizzato non solo per la diagnostica, ma anche per le operazioni. In questo caso, gli strumenti vengono introdotti attraverso la maniglia. L'anoscopio può essere monouso (plastica) o riutilizzabile (metallo).

L'anoscopia è prescritta se ci sono processi patologici nella regione rettale o se si sospetta. Questa è una procedura informativa sicura che consente di identificare molte malattie nelle prime fasi..

Indicazioni per la procedura

L'esame di routine viene sempre eseguito durante la prima visita del paziente dal proctologo. Un'anoscopia non programmata è prescritta se il paziente ha sintomi come:

  • disturbi delle feci (costipazione o diarrea);
  • dolore al retto o all'ano;
  • scarico patologico dall'ano (sangue, pus, muco);
  • la presenza di emorroidi.

Inoltre, viene eseguita l'anoscopia in caso di sospetto di processi infiammatori di origine infettiva sulla mucosa o altre malattie del retto.

Quali malattie possono essere rilevate usando l'anoscopia

Lo studio consente di diagnosticare le seguenti patologie già nelle fasi iniziali:

  • polipi;
  • emorroidi (inoltre, se sono già state diagnosticate in precedenza, l'anoscopia può rivelare la loro infiammazione o ingrossamento);
  • condilomi;
  • ragade anale;
  • Morbo di Crohn;
  • tumori;
  • malattie dello sfintere del retto;
  • fistole.

Controindicazioni

La procedura non ha controindicazioni assolute, ma ne esistono di relative (temporanee). Questi includono:

  • trombosi emorroidaria;
  • processi infiammatori acuti (paraproctite, morbo di Crohn);
  • restringimento del lume rettale;
  • aggravamento della ragade anale.

Tuttavia, ci sono eccezioni quando la procedura viene eseguita anche in presenza di controindicazioni relative. Questi includono casi in cui la malattia può seriamente minacciare la salute del paziente (ad esempio, ha un forte sanguinamento dall'ano). Quindi l'anoscopia viene eseguita in anestesia locale..

Preparazione per la procedura

Prima dell'esame, è necessario pulire l'intestino. Per fare questo, devi fare 2 clisteri. Uno è posto la sera, alla vigilia dello studio. Il secondo - al mattino, 2-3 ore prima della procedura. Il volume combinato di clisteri non deve superare 1,5 litri. Dopo la pulizia intestinale del mattino, non dovresti mangiare (questo viene fatto dopo la procedura). Invece di un clistere, puoi usare un lassativo (sulla scelta di un farmaco specifico e sullo schema del suo uso, dovresti consultare il tuo medico).

Si raccomanda inoltre di seguire una dieta per almeno tre giorni prima dello studio, escludendo dalla dieta cibi piccanti, fritti, affumicati, salati e in salamoia, caffeina e alcool. I prodotti che provocano un aumento della produzione di gas (cavoli in qualsiasi forma, frutta e verdura cruda, cioccolato, prodotti a base di farina, legumi, dolci) devono essere abbandonati.

È necessario portare con sé i risultati degli studi precedenti, se presenti.

anoscopy

La procedura è indolore, quindi di solito non viene somministrata anestesia. Se al paziente è troppo nervoso, potrebbero essere offerti sedativi. In alcuni casi, viene utilizzata l'anestesia locale: ad esempio, quando sarà necessario eseguire una biopsia o rimuovere i polipi durante lo studio. L'anestesia è anche usata per le persone con una bassa soglia di sensibilità. Il paziente è appoggiato su un divano in posizione ginocchio-gomito o sdraiato su un fianco con le ginocchia premute sul petto. In alcuni casi, la procedura può essere eseguita su una sedia ginecologica. Il medico lubrifica la punta dell'anoscopio con uno speciale agente antisdrucciolo e inserisce lo strumento nell'ano del paziente. Quindi viene esaminata la mucosa.

La procedura richiede in media circa 10-15 minuti. La diagnosi può essere fatta già sulla base dei risultati dell'anoscopia. In alcuni casi, sono necessari ulteriori studi per confermarlo..

Come funziona la procedura

L'anoscopia è l'unico metodo strumentale per esaminare le condizioni del canale anale e dell'outlet rettale, mentre la colonscopia e la rettoscopia vengono utilizzate per valutare altre aree.

Durante la procedura, è possibile eseguire non solo un esame della mucosa, ma anche le seguenti manipolazioni:

  • campionamento di materiale (strisci, pezzi di tessuto) per ricerche di laboratorio;
  • eseguire interventi chirurgici (scleroterapia, legatura di emorroidi, elettrocoagulazione, ecc.);
  • somministrazione di droghe.

Un esame rettale digitale viene sempre eseguito prima dell'anoscopia. Quindi, per confermare o chiarire la diagnosi, potrebbe essere necessaria una colonscopia o sigmoidoscopia.

Cos'è l'anoscopia e come viene eseguita la procedura?

All'appuntamento con un coloproctologo, il medico deve condurre un esame esterno dell'ano, la palpazione delle parti inferiori del retto. Se, di conseguenza, non vi è incertezza sui cambiamenti strutturali identificati, viene prescritta l'anoscopia. Qual è questa ricerca e qual è il significato, il medico spiega in anticipo al fine di evitare inutili stress sul paziente e la paura della procedura..

L'anoscopia è una tecnica comunemente usata per visualizzare lesioni sospette nel retto. L'utilizzo di un moderno anoscopio consente di esaminare la superficie interna del retto nella sezione finale a una profondità non superiore a 10-14 cm. Il medico scopre disturbi strutturali non palpabili, localizzazione precisa e natura dei cambiamenti. Di conseguenza, viene presa la decisione di utilizzare altri metodi diagnostici endoscopici, che consentono di determinare più accuratamente la causa e l'essenza della patologia..

Si raccomanda di sottoporsi a un esame anoscopico ogni anno, non solo se indicato, ma anche a scopi profilattici dopo i quarant'anni. Questo aiuta a identificare la fase asintomatica di emorroidi, neoplasie rettali.

Il valore degli studi endoscopici in colonsoproctologia

Gli esami endoscopici intestinali aiutano a fare la diagnosi corretta. I dati ottenuti visivamente (anche meglio con un record) servono come prova indiscutibile della natura della patologia dei diversi dipartimenti. L'endoscopia in coloproctologia include:

  • anoscopy;
  • proctoscopia;
  • sigmoidoscopia;
  • colonscopia (fibrocolonoscopia);
  • colonscopia virtuale.

I metodi differiscono per la profondità di penetrazione nell'intestino crasso, la disponibilità per pazienti e medici, le capacità e il costo delle attrezzature. Forniscono un esame obiettivo del guscio interno.

L'anoscopia, come metodo di esame primario del canale anale, è indispensabile per identificare:

  • strutture emorroidali;
  • crepe;
  • papillomi e verruche genitali;
  • paraproctitis;
  • fistola;
  • prolasso rettale.

Ogni proctologo ha uno strumento. Dopo la procedura, viene presa una decisione sull'opportunità di utilizzare studi più costosi e voluminosi..

L'endoscopia ha acquisito grande importanza nel prendere materiale per biopsia e per scopi terapeutici. L'apparecchiatura speciale dell'apparato consente di eseguire un esame citologico dei campioni ottenuti e di distinguere il corso benigno del processo da un tumore maligno. Ciò cambia radicalmente la tattica del trattamento dei pazienti.

L'identificazione della fonte di sanguinamento, i polipi è accompagnata dalla rimozione simultanea, dalla coagulazione dei vasi danneggiati. Le iniezioni di farmaci direttamente al centro dell'infiammazione consentono di ridurre al minimo il percorso dei farmaci lungo il tratto gastrointestinale e il flusso sanguigno, risparmiando altri organi.

L'anoscopia è indispensabile quando si rimuovono le emorroidi usando metodi minimamente invasivi (applicazione di anelli di lattice, legatura dei vasi sanguigni, scleroterapia, elettrocoagulazione).

Le procedure endoscopiche sono diventate parte della pratica dei coloproctologi. I pazienti adulti sono trattati in regime ambulatoriale. Metodi di anestesia a breve termine sono stati sviluppati per i bambini. Molte speranze sono riposte in un modo virtuale di esaminare l'intestino ingoiando una "pillola". Mentre la ricerca viene raramente condotta nella Federazione Russa, è inaccessibile a causa dell'elevato costo.

Anoscopia: cos'è?

L'anoscopia è un metodo per esaminare la sezione terminale del retto attraverso il canale anale. Un'illuminazione speciale aiuta ad aumentare la portata, sebbene il tubo dell'anoscopio sia inserito 5-7 cm, il proctoscopio - un po 'più lontano (8-10 cm). La procedura è obbligatoria per tutti i pazienti con segni di emorroidi, ragadi anali, neoplasie, sanguinamento intestinale.

Con la palpazione delle emorroidi, il proctologo non sente la dimensione dei nodi interni a causa della loro elasticità, la zona di crack può rimanere indolore se l'ulcerazione ha distrutto le terminazioni nervose. Pertanto, è così importante vedere quanto è danneggiata la mucosa, come si allungano le emorroidi durante lo sforzo. L'implementazione tempestiva aiuta a identificare i cambiamenti nella fase iniziale.

Anoscopio (altri nomi "proctoscopio", "specchio rettale") è un tubo con un diametro esterno di 15 mm per i bambini e 22 per gli adulti.L'industria medica produce diversi modelli. Ci sono prodotti in metallo usa e getta (plastica) e riutilizzabili. L'estremità interna è arrotondata e contiene specchi di ispezione. La parte esterna ha una maniglia, un tubo con un taglio di una certa forma (dritto, a forma di U), è collegato al sistema di illuminazione. La retroilluminazione è attivata dal pulsante manopola.

In termini di completezza, distinguono tra modelli di visualizzazione e operativi. La parte rimovibile del tubo (mandrino) viene utilizzata al momento dell'inserimento del dispositivo nell'ano. La maniglia forma un angolo di 90 gradi rispetto al tubo o è ottusa. Il modello più adatto viene selezionato in base allo scopo dell'applicazione.

L'anoscopio è manipolato per quanto segue:

  • esame della struttura della mucosa;
  • diagnosi differenziale di patologia rettale;
  • campionamento di materiale per analisi dalla superficie e per biopsia;
  • iniezioni di farmaci;
  • condurre operazioni minimamente invasive.

Oltre alle emorroidi, durante l'anoscopia, è possibile identificare i segni della malattia di Crohn, rilevare piccoli polipi, crepe, passaggi fistolosi. La probabilità della ricerca del paziente è avvertita in anticipo perché la garanzia della qualità richiede preparazione.

Videoanoscopy

Il metodo videoanoscopico differisce dalla procedura classica per la possibilità di dimostrazione su un monitor, registrazione. Per questo, un dispositivo ottico viene aggiunto alla struttura dell'apparato. Il metodo consente di confrontare lo stato dell'intestino prima e dopo il trattamento, trasmettere in remoto informazioni al centro di proctologia per la consultazione su questioni poco chiare.

Indicazioni e controindicazioni

L'anoscopia può essere eseguita a scopo profilattico nelle persone appartenenti a gruppi a rischio. Viene spesso utilizzato per quanto segue:

  • dolore poco chiaro nel canale anale;
  • trasudamento della pelle intorno all'ano a causa della secrezione di muco, impurità del sangue, pus;
  • violazione a lungo termine dello svuotamento (costipazione, diarrea);
  • sensazione di un corpo estraneo nell'ano;
  • segni di fistole, ragadi rettali;
  • prolasso delle emorroidi;
  • la necessità di escludere neoplasie nella sezione inferiore (polipo, tumore, condilomi);
  • sospetto di infezione con una lesione nel retto.

Una controindicazione assoluta è un processo infiammatorio acuto, che crea condizioni per la distruzione e il trauma dell'intestino da parte del tubo. Per eliminare il dolore durante la procedura, l'anestesia locale viene eseguita preliminarmente.

Le controindicazioni relative includono:

  • restringimento del canale anale a causa di aderenze;
  • infiammazione acuta infettiva con febbre;
  • trombosi emorroidaria;
  • paraproctite, uno stadio acuto della malattia di Crohn;
  • trauma al retto e all'ano;
  • tumori di grandi dimensioni che causano stenosi rettale;
  • ustioni della mucosa di III-IV grado di origine chimica o termica;
  • ano cronico si rompe nella fase acuta.

Importante! Le controindicazioni sono chiamate "relative", perché se diventa necessario esaminare il retto a causa del pericolo per la vita del paziente, l'anoscopia viene eseguita con la massima cautela. Ragioni simili sono causate dalla controindicazione della procedura per i pazienti gravi con insufficienza cardiaca e respiratoria.

Preparazione per la procedura

La necessità di prepararsi per la procedura è associata a garantire un'immagine abbastanza chiara con una buona pulizia dell'intestino. Se l'addome si distende di gas, il paziente avverte un comprensibile disagio. Per preparare il retto, è sufficiente:

  • per 1-2 giorni, rifiuta di mangiare cibi grassi, sottaceti, legumi, salse piccanti, verdure e frutta fresche, cavoli;
  • la sera prima, fai un clistere due volte con acqua, ripeti la mattina presto (lo svuotamento dovrebbe avvenire 2 ore prima dello studio);
  • invece di un clistere, i lassativi come Fortrans, Fleet soda possono essere usati una volta, devono essere presi con 24 ore di anticipo, rigorosamente secondo lo schema;
  • se non hai avuto il tempo di prendere un lassativo, quindi di preparare un esame anoscopico, è sufficiente utilizzare il micro clistere standard Mikrolax, iniettare il farmaco nel retto la mattina presto il giorno della procedura, la defecazione comparirà in 20 minuti.

La colazione non influisce sul corso dell'anoscopia, ma è indesiderabile mangiare troppo.

Ordine di condotta

A seconda delle condizioni del paziente, il medico sceglie una posizione per la procedura:

  • sdraiato sulla schiena - questo è il modo in cui i pazienti gravi vengono esaminati anche se c'è una sedia ginecologica in ufficio;
  • la posizione del ginocchio-gomito (posizione di Trendelenburg) è conveniente per le persone con una pancia grande;
  • sdraiato lateralmente su un divano alto con le ginocchia attirate al petto.

Prima dell'anoscopia, il proctologo esegue un esame digitale dell'intestino. Ti consente di pre-orientarti sulla presunta patologia, palpare il sacro, prostata negli uomini, utero nelle donne.

La procedura deve essere eseguita con uno strumento monouso o sterile, il medico indossa i guanti. Le sensazioni spiacevoli durante l'introduzione del tubo vengono rimosse mediante lubrificazione preliminare dell'estremità con vaselina, gel con lidocaina. Il dispositivo viene introdotto senza ostacoli, lentamente con un movimento circolare, si sposta verso l'interno. Quindi il mandrino viene estratto dal tubo e ispezionato.

I proctologi hanno un modulo standard per la registrazione delle modifiche locali secondo lo schema del quadrante dell'orologio. Nella posizione del paziente sulla schiena, comporta la divisione della circonferenza del passaggio anale in zone. Il punto "XII in punto" si trova lungo la cucitura dello scroto negli uomini, sotto l'apertura della vagina nelle donne. Di conseguenza, "VI ore" - di fronte al coccige. Il medico descrive i cambiamenti rilevati nella zona di una determinata ora.

L'ispezione dura circa 20 minuti. Se è necessario un ulteriore campionamento di test o procedure mediche, è necessario più tempo. L'anoscopio viene rimosso dall'intestino con un leggero movimento. Al paziente viene offerto di andare in bagno, trattare l'ano con un panno umido.

La differenza tra anoscopia e altri metodi

I vantaggi della tecnica di anoscopia sono:

  • accessibilità per il paziente e livello policlinico dell'esame;
  • velocità di realizzazione e ottenimento dei risultati;
  • la possibilità di prelevare campioni per analisi, tessuti per biopsia;
  • non c'è bisogno che un dottore segua corsi speciali, riceva un certificato, padroneggi il metodo che i dottori principianti possono fare sul posto di lavoro.

Lo svantaggio principale sono le informazioni incomplete, poiché viene esaminata solo la parte inferiore del colon. Se la patologia si trova più in alto, saranno richiesti sigmoidoscopia o colonscopia.

Nella tabella, abbiamo mostrato le differenze tra i metodi di ricerca endoscopica..

Nome del metodoOpportunitàFormazione
anoscopyEsame delle parti più basse del retto - il canale anale ad una profondità di 5-7 cm.Tenuto dalla sera del giorno precedente. Alcuni autori considerano sufficiente un singolo clistere la mattina del giorno di studio. Non è necessaria una dieta a lungo termine.
proctoscopyUn tubo lungo 10 cm consente di esaminare fino a 13 cm dell'intestino, effettuare un'iniezione.Dieta un giorno, clistere la sera e il giorno dello studio. Una leggera colazione è consentita prima della procedura.
RectoromanoscopyIl dispositivo è prodotto in due versioni: con un tubo di metallo lungo 20 cm e flessibile - 35 cm, pertanto differiscono per la profondità di inserimento. Il set comprende un soffiatore per l'alimentazione dell'aria e il raddrizzamento delle pieghe piegate. Esaminare l'intero retto e la presa sigmoidea. Utilizzato per materiale di campionamento per citologia, operazioni minimamente invasive.

Integrato con anestesia locale se necessario.Dieta di tre, quattro giorni senza scorie, con lassativi detergenti, clisteri. Effettuato a stomaco vuoto.ColonscopiaLa lunghezza del tubo elastico consente di visualizzare l'intestino crasso, a partire dal cieco con il processo appendicolare. Le possibilità di campionamento del materiale, procedure mediche e operazioni endoscopiche sono state notevolmente ampliate.

Richiede l'anestesia con metodi di sedazione, anestesia generale.Si consiglia una dieta priva di scorie da seguire per 3-7 giorni, l'attività fisica, il fumo è proibito. Le procedure di purificazione sono prescritte con lassativi a base di polivinilcloruro, la ricezione secondo lo schema dura due giorni. I nemici sono meno efficaci. È vietato mangiare 12 ore prima della procedura mattutina.

Recensioni di pazienti e medici

Recensioni di persone che hanno subito l'anoscopia confermano l'assenza di dolore o la necessità di anestesia, buona tolleranza.

Valery: “Sono arrivato al proctologo per caso senza un appuntamento, ho portato il miele per mano. sorella dell'ufficio prevenzione. Sulla strada mi ha spaventato con varie malattie. Il dottore si è rivelato un vero uomo di contatto. Lo avvertì di essere paziente. Non molto divertente, ma l'ispezione è stata rapida. Non ho fatto alcuna preparazione, tuttavia, non ho mangiato al mattino ".
Tatyana Vladimirovna, proctologa del policlinico: “Nelle reti, l'anoscopia e la proctoscopia sono spesso confuse, ma sono la stessa cosa. Tutto dipende dalla lunghezza del tubo del dispositivo. A volte ci imbattiamo in pazienti nervosi che rimangono senza fiato quando toccano la pelle. Dico ai terapeuti che scrivono il rinvio che è meglio che bevano sedativi in ​​anticipo. Secondo le mie osservazioni, è molto raro usare un unguento di dicain ".
Inna: “Penso che il contatto con un medico sia importante. Questo vale anche per i ginecologi. Il maleducato medico evoca la risposta in risposta. E persuaderti da bambino aiuta a sopportare l'esame. Sono stato fortunato. Così timido dal dottore dell'uomo, rispetto e simpatia hanno aiutato ".

I metodi diagnostici in coloproctologia risparmiano al massimo i sentimenti e il retto del paziente. I requisiti di preparazione devono essere considerati per evitare la ripetizione a causa di risultati imprecisi.

fo ø

Anoscopio standard con otturatore Welch Allyn 38119: foto, caratteristiche

Specchio rettale SUYUN (Proctoscopio): foto, caratteristiche

Illuminatore diagnostico: foto, caratteristiche

Impugnatura ricaricabile (illuminazione) Welch Allyn 73222: foto, caratteristiche

Illuminatore a LED per uno specchio proctologico monouso: foto, caratteristiche

Adattatore per il collegamento di specchi proctologici monouso all'illuminatore, modello 1: foto, caratteristiche

Adattatore per il collegamento di specchi proctologici monouso all'illuminatore, modello 2: foto, caratteristiche

Illuminatore a fibra ottica Welch Allyn 36019: foto, caratteristiche

Anoscopio chirurgico con taglio a U WELCH ALLYN 38619: foto, caratteristiche

Anoscopio monouso Welch Allyn 53110: foto, caratteristiche

Adattatore per fibra ottica WA 38700: foto, caratteristiche

Proctoscopio standard: foto, caratteristiche

Protoscope FANSLER: foto, caratteristiche

Protoscope IVES-FANSLER con fibra ottica: foto, caratteristiche

Protoscope IVES-FANSLER senza guida luminosa: foto, caratteristiche

Protoscope CHELSEA-EATON: foto, caratteristiche

L'ANOSCOPIO è uno degli strumenti più importanti di un medico colecoptologo.

È usato nella pratica proctologica all'ammissione primaria e ripetuta per la diagnosi di malattie del colon distale. L'anoscopio sembra un tubo cavo liscio con un diametro fino a 21 mm e una lunghezza fino a 90 mm. Può avere una forma diritta o affusolata. Disponibile in materiale opaco trasparente o opaco.

La facilità e l'indolore dell'inserimento dell'anoscopio nel retto è fornita da un otturatore con un'estremità arrotondata e un sottile strato di lubrificante (o vasilina).

Gli anoscopi sono suddivisi in:

  • usa e getta, sono di plastica diagnostica;
  • metallo riutilizzabile.

Gli anoscopi di plastica monouso vengono immediatamente eliminati dopo l'esame e le procedure proctologiche.

Gli anoscopi metallici sono lavabili, sterilizzati e riutilizzati.

Attualmente, sempre più cliniche stanno passando a strumenti usa e getta, compresi gli anoscopi..

PER ACQUISTARE L'ANOSCOPIO l'anoscopio monouso in plastica o riutilizzabile in metallo può essere facilmente e rapidamente:

Cos'è l'anoscopia rettale e come viene eseguita

L'esame anoscopico della superficie interna della mucosa rettale consente di diagnosticare patologie gravi in ​​una fase iniziale del loro sviluppo. L'anoscopia del retto, le recensioni, la preparazione, come viene eseguita la procedura sono discussi di seguito, il metodo è abbastanza semplice e indolore. Viene utilizzato un dispositivo speciale, che è un tubo di metallo lungo fino a 12 centimetri, che viene inserito nell'ano.

La moderna anoscopia con osservazione videoscopica consente di esaminare visivamente le pareti interne dell'intestino e, se necessario, prelevare un po 'di tessuto per la biopsia.

Quindi cos'è l'anoscopia e come viene eseguita?

L'essenza dell'esame anoscopico

Il sistema digestivo è un processo complesso, dallo stato da cui dipendono la salute di altri organi interni e le condizioni generali di una persona nel suo insieme. Ecco perché la proctologia, in quanto branca della medicina, occupa uno dei posti principali in importanza. Infatti, nelle sezioni dell'intestino crasso si svolge la funzione più importante per la vita normale, che consiste nell'assorbimento dei nutrienti necessari dal cibo.

Se l'intestino crasso è infiammato, infetto o presenta escrescenze che interferiscono con la normale funzione, ciò influirà immediatamente sulle condizioni generali. Ecco perché è così importante diagnosticare e prescrivere un trattamento professionale tempestivo e accurato..

Il metodo più importante per esaminare un organo è l'endoscopia. I dispositivi moderni sono realizzati con materiali anallergici, morbidi e facili da usare, dotati di vari dispositivi che facilitano l'ispezione e la rendono più accurata.

Il dispositivo per questa analisi è chiamato anoscopio (proctoscopio, specchio rettale).

Indicazioni e controindicazioni

Questa diagnosi è adatta per rilevare la fase iniziale delle emorroidi, che non consente altri metodi di ricerca. Questo è molto importante, poiché ogni decima persona soffre della malattia a causa del ritmo moderno della vita, del duro lavoro fisico, della cattiva qualità della nutrizione e della scarsa ecologia..

Ciò significa che il paziente sperimenta costantemente:

  • sensazioni dolorose, prurito e disagio nella zona anale;
  • soffre di costipazione o perdita di nodi;
  • sanguinamento, a volte abbondante;
  • significativo deterioramento della qualità della vita, incapacità di svolgere determinati tipi di lavoro;
  • problemi nella vita sessuale.

L'anoscopia viene eseguita solo dopo un esame rettale da un proctologo del suo paziente, se ha dubbi su tale diagnosi, ma prima che venga prescritta una colonscopia o altri metodi di endoscopia.

Tale diagnostica consente:

  • determinare con maggiore precisione i vari tumori, escrescenze, condilomi;
  • dare una valutazione tempestiva dello stato della mucosa della superficie interna del retto;
  • identificare le emorroidi nella fase iniziale di sviluppo;
  • identificare la presenza di fistole, polipi o ragadi anali;
  • confermare o confutare la diagnosi precedentemente effettuata mediante esame rettale e digitale;
  • prendere una macchia o un pezzo di tessuto per l'esame biologico o istologico;
  • se necessario, iniettare farmaci nell'intestino;
  • eseguire semplici interventi chirurgici e altre procedure.

Le indicazioni per l'uso sono:

  • lamentele del paziente di dolore nell'ano di origine sconosciuta
  • scarico sanguinante, mucoso o purulento dall'ano;
  • i sospetti del medico sulla patologia intestinale, compreso il suo colon;
  • problemi con le feci, costipazione prolungata o diarrea (diarrea);
  • la comparsa di piccoli noduli sulla superficie dell'ano.

Con l'aiuto di uno specchio rettale (anoscopio), come menzionato sopra, vengono eseguite varie manipolazioni associate all'introduzione di preparati medicinali. Ti consente di applicare o presentare l'agente in modo localizzato, esattamente al centro del danno tissutale. In chirurgia, senza di essa, è impossibile eseguire il metodo di elettrocoagulazione o coagulazione a infrarossi, scleroterapia, rimozione di polipi usando il lattice.

La procedura è abbastanza semplice, indolore, non richiede una preparazione speciale e quindi non ha praticamente controindicazioni. Ma dovresti comunque stare attento se:

  • c'era un restringimento del canale anale o il retto diminuiva di diametro;
  • esacerbazione di malattie croniche o della loro forma acuta associata a infiammazioni di natura infettiva. Questi includono la malattia di Crohn, la paraproctite o la trombosi delle emorroidi;
  • ci sono tumori di varie eziologie dell'ano;
  • c'era un'ustione termica o chimica;
  • le crepe vicino all'ano sono infiammate.

In tali casi, i proctologi non eseguono la procedura. In caso di urgente necessità, con forte sanguinamento dall'ano, la cui causa deve essere determinata con urgenza, viene eseguita con molta attenzione, a volte viene utilizzata l'anestesia locale.

Preparazione per anoscopia e procedura

La condizione principale per la diagnostica è un intestino pulito. Pertanto, la sera prima, e poi la mattina non oltre due ore prima dell'inizio dell'analisi, dopo che il paziente è andato in bagno, deve darsi un clistere purificante. Utilizzare non più di un litro e mezzo di acqua per ogni sessione. Non è più consentito mangiare o bere dopo il clistere di pulizia mattutino..

Se l'uso di un clistere è impossibile per te per singoli indicatori, puoi anche usare farmaci acquistati in farmacia, come:

Prendili secondo le istruzioni e questo ti permetterà di liberare l'intestino dalle feci senza una spiacevole procedura di clistere..

I proctologi raccomandano una settimana prima dell'endoscopia di seguire una dieta speciale che esclude l'uso di alimenti che causano formazione di gas: legumi, cavoli di qualsiasi tipo, frutta e verdura, succhi naturali. Ridurre o eliminare fritti, salati, piccanti, spezie e marinate.

Il paziente può assumere tre posizioni prima dell'inserimento diretto del tubo. Come viene eseguita l'anoscopia:

  • in piedi sulle ginocchia, appoggiando i gomiti su una superficie piana;
  • sdraiato nella direzione opposta sulla sedia ginecologica;
  • sdraiato su un divano sul lato sinistro, piegando le ginocchia e premendole sul petto.

Lo specialista tratta la superficie esterna del tubo con una speciale soluzione medica per una penetrazione indolore e rapida, quindi, con movimenti circolari accurati, la inserisce nell'intestino attraverso l'ano, quindi rimuove l'asta interna. Inizia l'esame, che dura non più di dieci o quindici minuti. Successivamente, il paziente, senza provare alcun disagio, può condurre una vita normale ed essere impegnato in attività programmate per quel giorno..

Se il paziente ha una soglia del dolore bassa e non può tollerare sensazioni dolorose, è consentito utilizzare l'anestesia locale.

La procedura richiede un po 'più di tempo se, oltre a un semplice esame visivo, si prevede di prelevare uno striscio o un tessuto per un ulteriore esame istologico o alcune altre manipolazioni interne, ad esempio la lega dei polipi formati. In questo caso, è necessario utilizzare anestetici e il paziente può sceglierli a piacimento.

Ad esempio, rimuovere o cauterizzare i polipi è un po 'doloroso. Pertanto, ad alcuni pazienti viene offerta l'anestesia sotto forma di irrigazione con preparazioni medicinali dell'area della mucosa su cui verrà effettuata la manipolazione..

A molti pazienti che soffrono di ipereccitabilità o eccessiva diffidenza vengono offerte iniezioni di sedativi, sedativi. Ad esempio, Midozolam o Profol. Tali farmaci mettono in ordine il sistema nervoso, si rilassano e consentono al paziente di rispondere adeguatamente e rispondere alle domande del medico durante la diagnosi o l'intervento chirurgico. La procedura in questo caso è comoda, il paziente è mezzo addormentato..

Recensioni dei pazienti

Improvvisamente ho provato sensazioni spiacevoli e dolorose nell'intestino. L'impressione era che pietre o corpi estranei apparissero lì. La visita al proctologo si è conclusa con l'anoscopia, che ha identificato i polipi formati. Sono stati rimossi immediatamente, lo stesso giorno. La diagnosi è stata rapida e indolore.

Alexey, 44 anni

Recentemente ho subito un intervento chirurgico per rimuovere una massa benigna nel retto inferiore. E ora il medico, ad ogni esame, controlla il mio stato di salute usando questo particolare metodo di endoscopia. Non dirò che è indolore, ma è abbastanza tollerabile.

Anoscopi riutilizzabili

Anoscopio operatorio con tacca a forma di U o proctoscopio, diametro 20 mm, realizzato in acciaio inossidabile. Il sistema di illuminazione a fibre ottiche incorporato garantisce un'illuminazione sufficiente dell'area target.
L'anoscopio riutilizzabile è progettato per l'esame del canale anale. Il taglio a forma di U consente di mobilizzare l'emorroide per un comodo posizionamento dell'anello utilizzando un legatore e altre procedure mediche.
Il set con l'anoscopio (proctoscopio) è fornito con un otturatore con un tappo per una comoda introduzione dell'anoscopio e due adattatori per il collegamento di fasci di illuminazione di produttori nazionali ed esteri.

Lunghezza della parte di lavoro dell'anoscopio con taglio a U 58 mm.

È inoltre possibile acquistare un anoscopio a forma di U modulare. È riutilizzabile e ha un diametro del tubo di 25 mm.

L'anoscopio visivo, in contrasto con il tubo del rettoscopio, termina con una punta a forma di oliva. Tra le altre cose, grazie alla sua forma, sostituisce la punta dell'otturatore. All'interno, nella parte distale dell'anoscopio, c'è uno specchio inclinato, che consente l'ispezione attraverso un ritaglio rotondo nel tubo dell'anoscopio.

Anoscopio operatorio con taglio obliquo, diametro riutilizzabile 20 o 24 mm, la lunghezza della parte cilindrica del tubo non è inferiore a 58 mm, realizzata in acciaio inossidabile. L'otturatore oliva è realizzato in materiale fluoroplastico, il sistema di illuminazione incorporato con una guida di luce in fibra fornisce un'illuminazione sufficiente dell'area studiata.

L'anoscopio con un otturatore con un diametro di 30 mm, lunghezza 100 mm consentirà un esame visivo della superficie interna dell'intestino, diagnosticherà le malattie in una fase precoce ed eseguirà una biopsia.

Anoscopio con un taglio all'estremità distale diametro 30 mm lunghezza 100 mm con otturatore riutilizzabile in acciaio inossidabile.

L'anoscopio con un otturatore o un proctoscopio con un'estremità distale smussata, diametro 30 mm, lunghezza 100 mm, consentirà un esame visivo della superficie interna dell'intestino, diagnosticherà le malattie in una fase precoce ed eseguirà una biopsia.

L'anoscopio con otturatore o proctoscopio, con estremità distale smussata, diametro 20 mm, lunghezza 100 mm, consentirà un esame visivo della superficie interna dell'intestino, diagnosticherà le malattie in una fase precoce ed eseguirà una biopsia.

L'anoscopio con un otturatore o un proctoscopio, con un taglio all'estremità distale di 20 mm, lunghezza 100 mm, consentirà un esame visivo della superficie interna dell'intestino, diagnosticherà le malattie in una fase precoce ed eseguirà una biopsia.

Un anoscopio smussato con un otturatore o un proctoscopio senza impugnatura, diametro 25 mm, lunghezza 100 mm, consentirà un esame visivo della superficie interna dell'intestino, diagnosticherà le malattie in una fase precoce ed eseguirà una biopsia.

Un anoscopio smussato o un proctoscopio con un otturatore e un gruppo impugnatura, diametro 25 mm, lunghezza 100 mm consentiranno un esame visivo della superficie interna dell'intestino, diagnosticano le malattie in una fase precoce ed eseguono una biopsia.

anoscopy

Nei dipartimenti proctologici del gruppo di cliniche Altermed, l'anoscopia viene eseguita utilizzando un dispositivo moderno: un videoanoscopio, che combina un anoscopio e una videocamera. Le capacità del videoanoscopio consentono, con un elevato ingrandimento (8-15 volte), di esaminare i minimi dettagli della struttura e dei cambiamenti patologici del canale anale - quella parte del retto in cui si sviluppa oltre il 90% di tutte le malattie di questo organo del corpo umano.

Il contenuto dell'articolo

Prezzi del servizio

Appuntamento iniziale con un proctologo (valutazione dei reclami dei pazienti, assunzione di anamnesi, esame esterno dell'ano, esame digitale del retto, anoscopia secondo le indicazioni)

Anoscopia e sigmoidoscopia intestinale

Metodologia

L'anoscopia è un metodo di esame strumentale che utilizza uno specchio rettale (anoscopio). La posizione del paziente viene selezionata tenendo conto delle possibilità dell'ufficio, del massimo comfort del soggetto e della comodità del medico. Il miglior prerequisito per un esame rettale è sedersi sulla sedia ginecologica sulla schiena, ma viene spesso utilizzata la classica posizione del ginocchio-gomito. L'olio di vaselina viene applicato all'anoscopio, dopodiché lo strumento viene inserito nell'ano e immerso in esso usando movimenti circolari lisci senza applicare forza. Dopo l'inserimento, l'otturatore viene rimosso dallo speculum rettale e il medico esegue un esame visivo o le manipolazioni necessarie. Di norma, 10-15 minuti sono sufficienti per un proctologo per un'anoscopia a tutti gli effetti. Se sono necessarie procedure aggiuntive, la durata dello studio può aumentare.

L'anoscopia eseguita correttamente non causa complicazioni. Le conseguenze indesiderabili possono essere osservate solo con un uso disattento e approssimativo dello strumento. Inoltre, in alcuni pazienti, indipendentemente dal livello di abilità e dalla tecnica dello specialista, un certo disagio nell'ano può persistere per un certo periodo di tempo. Nella maggior parte dei casi, il risultato dell'anoscopia può essere ottenuto immediatamente dopo la procedura. Di norma, il proctologo scrive immediatamente le sue conclusioni su carta, indicando i cambiamenti patologici identificati, le manipolazioni eseguite, la diagnosi preliminare o finale. Nelle lame private, il risultato dell'anoscopia può essere distribuito alle mani in un formato stampato per 20-40 minuti.

L'anoscopia analizza la struttura del retto inferiore e lo stato della mucosa. Con le emorroidi, è possibile rilevare lo spostamento e l'allargamento delle emorroidi. Le malattie infiammatorie si manifestano con gonfiore e iperemia di alcune aree della mucosa, con neoplasie e polipi rettali, vengono rilevate formazioni tumorali di varie forme e strutture. Di norma, con l'aiuto dell'anoscopia, è possibile confermare la presenza di patologie come emorroidi, ragade anale, fistola, polipi, neoplasie benigne o maligne, condiloma rettale. In conformità con il risultato ottenuto, il paziente viene sottoposto a ulteriore trattamento da un proctologo. Se necessario, il paziente viene indirizzato a un chirurgo o un oncologo.

Il costo dell'anoscopia a Mosca

A causa della semplicità e del minimo degli strumenti utilizzati, l'anoscopia appartiene all'elenco di studi relativamente economici. Tuttavia, il suo costo può dipendere da determinate circostanze. Il principale fattore che influenza il prezzo dell'anoscopia è il tipo di istituzione medica: negli ospedali pubblici, questa procedura è generalmente più economica. Per quanto riguarda le cliniche private, il costo della manipolazione a Mosca può variare a seconda dell'istituzione specifica, delle qualifiche dello specialista, dell'urgenza della ricerca e degli strumenti utilizzati. Inoltre, il prezzo dell'anoscopia può essere influenzato dalla necessità di utilizzare farmaci anestetici, varie misure diagnostiche (biopsia) o terapeutiche.

Prepararsi all'anoscopia

L'anoscopia non richiede lunghe misure preparatorie. Alla vigilia di un esame rettale, viene eseguita la pulizia dell'intestino. Per questo, un clistere detergente può essere effettuato utilizzando 1,5-2 litri di acqua riscaldata alla temperatura corporea, i lassativi sono usati meno spesso. Immediatamente prima dell'anoscopia, un proctologo esegue un esame preliminare e la palpazione dell'ano. Ciò consente di valutare la struttura e il tono dell'anello anale e della parte inferiore del retto, la riducibilità delle emorroidi, la soglia del dolore del paziente. Successivamente, viene eseguita la procedura stessa.

Dieta

La preparazione per lo studio dovrebbe iniziare 2-3 giorni prima della diagnosi programmata. La nutrizione del paziente prima della sigmoidoscopia intestinale dovrebbe basarsi sul principio di una dieta priva di scorie. Ciò significa evitare cibi grossolani e fibrosi. Il menu dovrebbe consistere principalmente in alimenti facili da digerire e digerire rapidamente.

La dieta prima della sigmoidoscopia impone un divieto temporaneo su tali prodotti:

  • pesce grasso e carne;
  • patate e altre verdure amidacee;
  • pasta
  • tutti i tipi di legumi;
  • confetteria e prodotti da forno;
  • pane di farina di segale;
  • prodotti contenenti fave di cacao (cioccolato, caramelle, prodotti da forno);
  • forte tè nero, caffè;
  • latte intero e prodotti a base di esso;
  • alcool e bevande con anidride carbonica, succo di negozio confezionato;
  • spezie piccanti.

Ma una tale dieta non significa uno sciopero della fame. È consentito mangiare carne magra e pesce in forma bollita o al forno, brodi vegetali, prodotti lattiero-caseari fermentati con una bassa percentuale di grassi, tè verde ed erbe.

Cos'è la sigmoidoscopia

Una sigmoidoscopia viene eseguita da un proctologo specializzato che utilizza un dispositivo medico chiamato sigmoidoscopio. Include un tubo, illuminazione e parti di alimentazione dell'aria. Innanzitutto, la cavità rettale viene gonfiata, quindi viene inserito uno strumento con illuminatori, che consente di vedere lo stato della mucosa. Il rettoromanoscopio è immerso nel retto a determinati livelli, la profondità massima è di circa venticinque centimetri.

La procedura viene eseguita esclusivamente da un proctologo esperto, che prende tutte le precauzioni per evitare complicazioni e circostanze impreviste. Una preparazione adeguata per l'esame del paziente è importante al fine di evitare problemi durante l'implementazione di questo metodo diagnostico.

Prima di introdurre lo strumento nell'ano, viene abbondantemente lubrificato con vaselina o olio speciale. Quindi il tubo viene inserito ad una certa profondità - non più di cinque centimetri. Successivamente, l'otturatore viene rimosso e il medico continua a inserire il tubo. Quando raggiunge una profondità di circa 13 cm, è necessario inspirare ed espirare su richiesta di uno specialista. Quando l'aria viene pompata, il tubo si sposta nell'intestino, raggiungendo la profondità desiderata. Il medico con l'aiuto di un oculare rileva eventuali deviazioni dalla norma, esamina le peculiarità della mucosa.

Dispositivo per anoscopio e sua applicazione

L'anoscopio viene utilizzato per l'esame visivo della superficie rettale.

L'anoscopia è una fase obbligatoria di un esame diagnostico in proctologia. Le indicazioni per l'uso del dispositivo sono lamentele di dolore all'ano, secrezione sanguinolenta, mucosa o purulenta dal retto, disturbi sistemici delle feci e altri sintomi che accompagnano le malattie dell'intestino posteriore.

L'anoscopio consente un esame visivo della superficie interna dell'intestino, eseguire una biopsia, diagnosticare la malattia in una fase precoce e adottare misure terapeutiche tempestive.

Oltre a scopi diagnostici, l'anoscopio viene utilizzato per eseguire manipolazioni terapeutiche. Con l'aiuto di questo dispositivo vengono somministrati farmaci, coagulazione a infrarossi e scleroterapia delle emorroidi, elettrocoagulazione dei polipi.

Il dispositivo si presenta come un tubo conico cavo con un otturatore (tappo) all'interno. Utilizzando un adattatore per fibra ottica (adattatore), la maniglia della luce è fissata al tubo. La fonte di alimentazione può essere autonoma (batterie, accumulatore) o stazionaria (trasformatore alimentato dalla rete elettrica). Se necessario, gli illuminatori endoscopici possono essere sostituiti con altri più moderni e di alta qualità.

Il design dell'anoscopio per le procedure terapeutiche si distingue per la presenza di una cavità a forma di U per uno strumento aggiuntivo. Inoltre, il kit può includere un legatore utilizzato per applicare anelli di lattice alle emorroidi.

Esistono modelli sia riutilizzabili che monouso. In ogni caso, lo strumento garantisce la sicurezza e il comfort del paziente. L'anoscopio monouso è sterilizzato e sigillato. La plastica liscia elimina la probabilità di lesioni alla superficie del retto durante l'esame. Il design dello strumento riutilizzabile è realizzato in acciaio inossidabile lucidato ed è anche completamente sicuro. Lo strumento in acciaio può essere sterilizzato più volte in vari modi.

L'anoscopia è preceduta da un clistere di pulizia standard. Prima di utilizzare lo strumento, è obbligatorio un esame rettale. La posizione più comoda per il paziente è sdraiata sulla schiena in una sedia speciale. L'anoscopio viene inserito nel colon ad una profondità di 14 cm. Dopo l'inserimento del dispositivo, l'otturatore viene rimosso e viene eseguito l'esame visivo necessario.

Possibili controindicazioni

Le controindicazioni alla colonscopia sono assolute e relative. Inoltre, per la maggior parte dei pazienti, lo studio provoca emozioni negative e iniziano a cercare una varietà di alternative. Con controindicazioni assolute, la colonscopia non può essere eseguita. Questi includono:

  • peritonite;
  • gravidanza;
  • insufficienza cardiaca e polmonare;
  • colite ischemica o ulcerosa;
  • infarto miocardico;
  • grave sanguinamento interno nell'intestino.

Con l'intervento invasivo durante la colonscopia, la durata della procedura dipende dalla complessità della patologia

In caso di controindicazioni relative, la fattibilità dello studio è valutata dal medico curante

In alcuni casi, la colonscopia viene posticipata, ma con alcune indicazioni viene eseguita con una certa cautela

Le controindicazioni relative includono:

  • preparazione impropria;
  • bassa coagulazione del sangue;
  • sanguinamento;
  • gravi condizioni del paziente.

Se necessario, l'esame viene eseguito in anestesia generale, ma nella maggior parte dei casi l'anestesia non viene utilizzata.

indicazioni

Le indicazioni per l'anoscopia sono segni di malattia rettale. Questi includono sintomi come dolore e disagio nell'ano, secrezione sanguinolenta, purulenta o mucosa o una miscela nelle feci, diarrea inspiegabile o costipazione, trauma pelvico, segni di sanguinamento gastrointestinale. L'anoscopia è inclusa nella serie obbligatoria di studi in pazienti con sospette emorroidi. Viene spesso utilizzato come esame di base per tumori sospetti o patologie infiammatorie. Inoltre, la manipolazione può essere utilizzata per prelevare tamponi o campioni di tessuto (biopsia). Sotto forma di procedura terapeutica, viene prescritta l'anoscopia per la coagulazione a infrarossi e la scleroterapia delle emorroidi, per l'applicazione di anelli di legatura in lattice, la somministrazione rettale di sostanze medicinali o l'elettrocoagulazione dei polipi.

Preparazione corretta per la sigmoidoscopia

L'algoritmo classico per preparare lo studio è un clistere, che libera la cavità intestinale dalle feci e dai loro residui e crea le condizioni più favorevoli per l'esecuzione di una misura diagnostica. Eventuali resti delle masse digerite possono diventare un ostacolo all'avanzamento dello strumento e un'ispezione di qualità delle pareti..

Si consiglia di eseguire clisteri due volte alla vigilia della procedura e una volta al giorno sigmoidoscopia. Ma questo dovrebbe essere eseguito da un medico, poiché non è necessario un semplice clistere con una pera, ma l'uso di una tazza Esmarch: questo è il nome di una speciale ciotola capiente sotto forma di una piastra riscaldante con un lungo tubo elastico. È abbastanza difficile prepararsi autonomamente allo studio con un clistere, inoltre, è irto di lesioni al retto. Se ci sono crepe nell'ano, che sono caratterizzate da dolore e rilascio di muco e sangue, è meglio rimandare questa diagnosi.

Esistono alcuni metodi moderni di preparazione alla ricerca. Oggi è possibile liberare l'intestino dalle feci con Microlax. Questo è un micro clistere che può essere effettuato a casa. È delicato e consente di pulire completamente la cavità per lo studio della sigmoidoscopia.

I clisteri Microlax per la preparazione vengono eseguiti utilizzando acqua calda precedentemente bollita. È impossibile utilizzare acqua calda o troppo fredda in preparazione, è meglio dare la preferenza alla temperatura ambiente, che è più comoda per il corpo. Il volume del liquido Mikrolax è di circa un litro e mezzo. Inoltre, non è necessario aggiungere sostanze ausiliarie. L'ultimo clistere viene eseguito poche ore prima dello studio della sigmoidoscopia, al mattino. Dopodiché, non puoi mangiare o bere nulla. Devi aspettare fino alla fine dello studio.

Una dieta speciale è molto importante in preparazione, che deve essere osservata prima dello studio della sigmoidoscopia. Si consiglia di mangiare solo cibi leggeri e non grassi

In particolare, è necessario consumare brodi a basso contenuto di grassi, zuppe di purè, piatti a base di carne a basso contenuto di grassi al vapore, latticini e pesce al vapore pochi giorni e un giorno prima della diagnosi. Una corretta alimentazione prima dell'esame è particolarmente importante per una diagnosi completa. Non è consigliabile mangiare legumi, carne grassa e pesante (anatra, tacchino, maiale) il giorno prima.

La frutta e la verdura contengono fibre, che contribuiscono ad aumentare la formazione di gas, quindi dovrebbero essere escluse. Soprattutto non è consigliabile mangiare cavoli, spinaci, piatti piccanti.

Per eseguire una misura diagnostica di alta qualità, puoi assumere farmaci con proprietà lassative. Tuttavia, è meglio consultare prima un medico. Alcuni hanno reazioni collaterali e controindicazioni..

Con estrema cautela, in questo caso, dovresti trattare qualsiasi mezzo per le persone con tendenza alle allergie..

Al giorno d'oggi, la pulizia di Fortrans è popolare, il che è molto efficace. Viene utilizzato non solo nel caso della sigmoidoscopia, ma anche prima di eseguire interventi chirurgici sugli organi addominali. È una polvere bianca che si dissolve facilmente in acqua. Può essere utilizzato da adulti e bambini dai 15 anni, dopo aver sciolto un pacchetto in un litro di acqua.

La dose di preparazione viene calcolata in base al peso del paziente (un litro di lassativo viene preparato per 18 kg). Altri medicinali non devono essere assunti con questo farmaco a causa del loro assorbimento. La soluzione viene assunta contemporaneamente la sera o divisa in un paio di dosi. In rare occasioni, questo lassativo può causare nausea e allergie in alcuni individui. Non deve essere assunto in presenza di tumori, durante la gravidanza, ostruzione, così come i bambini di età inferiore ai 15 anni e le persone che non tollerano il polietilenglicole. È necessario controllare il processo di pulizia negli anziani.

Il nostro portale ti invita a non rimandare il trattamento e la diagnosi a tempo indeterminato, ma oggi inizia a scegliere una clinica o un centro diagnostico. Nell'angolo in alto a destra c'è un numero di nostri consulenti che ti aiuteranno nella scelta. Puoi anche ordinare una chiamata da noi e ti richiameremo.

Sul nostro portale, tutto è creato per tua comodità: cliniche e medici possono essere selezionati per indirizzo, costo, recensioni, valutazione.

Vantaggi e svantaggi

I principali vantaggi possono essere chiamati il ​​fatto che la rettaromanoscopia dell'intestino consente di studiare in dettaglio l'intestino a una profondità di 25-30 centimetri dall'ano, nonché di studiare la sezione finale del sigmoide. Inoltre, questo può essere attribuito alla velocità della procedura, poiché dura non più di cinque minuti.

La sigmoidoscopia intestinale consente di diagnosticare la presenza di polipi, alcuni processi infiammatori e tumori. Vale anche la pena notare che il metodo è più moderno e qualitativo nei suoi indicatori piuttosto accurati..

Dopo la procedura, sarai in grado di scoprire in modo più informativo su tutto ciò che ti preoccupa.

Uno degli svantaggi è la dolorosità della procedura, nonché la paura dei pazienti di fronte (anche se non tutto è così spaventoso). Successivamente, è necessario monitorare esattamente come il medico inserisce il tubo nell'ano, poiché l'introduzione rigida e rapida del tubo può portare a una lesione intestinale piuttosto grande. Dopo la rimozione del polipo, se, naturalmente, viene trovato, potrebbe sanguinare. E di conseguenza, può verificarsi stenosi intestinale, il che è abbastanza raro..

Preparazione per l'esame

Affinché la rettaromanoscopia dell'intestino fornisca il risultato più accurato, è necessario prepararsi adeguatamente e completamente, poiché l'esame dall'interno della mucosa non è facile.

Il preparato consiste in restrizioni alimentari, nonché in una dieta speciale, ovvero da 24 a 48 ore prima della sigmoidoscopia intestinale, escludere frutta, verdura e cibi grossolani (grassi).

Ci sono alcune istituzioni mediche in cui questa procedura viene eseguita a stomaco vuoto. A seconda delle preferenze del medico, così come del paziente stesso, il corpo viene pulito, possono essere gli stessi clisteri detergenti, lassativi o microclitter.

I clisteri di pulizia dovrebbero essere eseguiti due volte, alla vigilia dell'esame (la sera), e poi tre ore prima.

I lassativi dovrebbero essere usati solo per via orale, i cui esempi sono Duphalac, Flotta, ecc. I microclysters con effetto lassativo riducono significativamente i tempi di preparazione, poiché due microclysters vengono eseguiti letteralmente 30-40 minuti prima dell'inizio della procedura.

Per i pazienti che soffrono di costipazione, è particolarmente importante utilizzare due opzioni di pulizia contemporaneamente, vale a dire clisteri e lassativi di pulizia.

Non dimenticare un'attenta preparazione per il contenuto informativo più accurato.

Le fasi principali della procedura

Per prescrivere la sigmoidoscopia, il medico deve prima condurre un esame digitale. E se c'è un sospetto di processi atipici nel corpo, prescrive questa procedura. Ma la sua stessa implementazione viene spesso sottoposta a debug per un certo periodo di tempo per la fase preparatoria..

La preparazione alla sigmoidoscopia comprende sia un atteggiamento psicologico (dopotutto, questa non è la procedura più piacevole), sia misure per purificare l'intestino (dieta, lassativi, clisteri). Questo di solito richiede due giorni. Se non è stato possibile pulire completamente l'intestino, durante la procedura viene eseguito con un batuffolo di cotone. Ma è meglio seguire le istruzioni del medico a casa..

Immediatamente prima della sigmoidoscopia, il paziente viene spogliato dal basso verso la vita e giace sul fianco o nella posizione del ginocchio-gomito. Quindi il medico lubrifica il tubo con vaselina o olio speciale e lo inserisce nell'ano fino a una profondità di 5 cm.Il paziente viene invitato a spingere come durante un movimento intestinale per spingere il dispositivo all'interno. Successivamente, l'otturatore viene rimosso e lo studio viene eseguito utilizzando un oculare ottico.

Un punto molto importante: quando ci si sposta all'interno, il tubo non deve entrare in contatto con le pareti dell'intestino. Altrimenti, puoi toccare le emorroidi o i polipi, oltre a danneggiare la superficie dell'intestino fino alla rottura. Ma se il medico ha esperienza, allora inizierà immediatamente a pompare aria e non arriveranno conseguenze negative.

Quindi il medico agisce in base alle circostanze:

  • Esamina la mucosa intestinale;
  • Rimuove pus, muco, coaguli di sangue con una pompa elettrica;
  • È possibile influenzare piccoli polipi con l'aiuto del sigmoidoscopio stesso (in questo caso, un esame istologico del materiale raccolto è obbligatorio per la neoplasia della neoplasia);
  • Se necessario, biopsie di aree specifiche di tessuto.

Se il paziente è interessato a quanto dura la sigmoidoscopia, allora possiamo dire con sicurezza che non più di 7 minuti. E questa è una delle tecniche di esame più sicure. Sembra che questa procedura sia simile a un clistere. Dopo la sigmoidoscopia, si consiglia di sdraiarsi sulla schiena per un po 'per evitare l'ipotensione ortostatica.

Non aver paura della procedura, e ancora di più per rivelare imbarazzo, se necessario..

L'unica cosa a cui bisogna prestare attenzione: questa è la stretta aderenza alle prescrizioni del medico e alla scelta del medico stesso, che deve avere le qualifiche appropriate.

Cos'è la colonscopia

La colonscopia è uno studio strumentale che consente di diagnosticare condizioni patologiche del retto e del colon. L'esame viene eseguito utilizzando un colonscopio - una lunga sonda flessibile, alla fine della quale è presente un oculare con una minuscola videocamera e illuminazione. Sono inclusi anche pinze per biopsia e tubi dell'aria. La sonda viene inserita attraverso il retto.

L'immagine risultante viene trasmessa al monitor e consente allo specialista di valutare le condizioni dell'intestino su tutta la sua lunghezza, che è di circa due metri. La fotocamera scatta foto ad alta risoluzione, ingrandendo di dieci volte. Sulle immagini, il coloproctologo esamina la mucosa e nota possibili cambiamenti patologici.

Dopo l'esame, l'aria immessa nel corpo viene espulsa

Inoltre, durante l'esame, è possibile eseguire una serie di azioni per evitare ulteriori interventi chirurgici..

Questi includono:

  • espansione dell'area intestinale dovuta a cicatrici;
  • campionamento di tessuti per studi istologici;
  • rimozione di un corpo estraneo;
  • eliminazione di polipi o tumori benigni;
  • eliminazione di sanguinamento.

Grazie alle sue capacità aggiuntive, la colonscopia è considerata il metodo diagnostico più informativo ed efficace..

Descrizione della procedura

Passiamo ora alla descrizione della procedura stessa e vale la pena notare che la sigmoidoscopia intestinale è moderna grazie al dispositivo ottico flessibile utilizzato per l'esame ed è un metodo migliorato della stessa proctoscopia.

Le indicazioni per questa procedura includono disturbi delle feci, così come costipazione prolungata o, al contrario, diarrea..

Sanguinamento intestinale e muco abbondante o persino pus dall'intestino o emorroidi croniche.

Anche la sigmoidoscopia intestinale è un'indicazione per ulteriori esami, come colonscopia o irrigoscopia.

Che cos'è l'irrigoscopia intestinale e come viene eseguita è scritta qui.

Se il paziente ha una condizione grave, questa è una delle controindicazioni a questa procedura. Inoltre, le principali controindicazioni sono le malattie acute o infiammatorie nell'area anale (o l'intero ano).

Il rischio di questa procedura supera la fattibilità nei casi in cui il paziente ha un grave grado di insufficienza respiratoria, nonché problemi cardiaci, vale a dire patologia cardiovascolare.

Ci sono casi di emergenza in cui la sigmoidoscopia deve essere eseguita per quasi tutti i pazienti, ad esempio con sanguinamento abbondante dall'intestino.

La sigmoidoscopia intestinale viene eseguita nell'ufficio del proctologo, che deve essere dotato di attrezzature speciali per la ricerca. Per eseguirlo, non hai nemmeno bisogno di anestesia o anestesia, ma solo in alcuni casi, se il paziente ha una ragade anale.

Con il consenso del medico, puoi fare l'anestesia, solo locale. Vale la pena prepararsi immediatamente al fatto che prima di eseguire una sigmoidoscopia dell'intestino, il medico deve condurre un esame o una diagnosi rettale digitale.

Per eseguire questo tipo di esame, il paziente deve assumere una certa posizione del ginocchio-gomito, puoi anche sdraiarti sul lato sinistro.

Dopo che il medico ha lubrificato il passaggio anale, il tubo stesso viene inserito lì letteralmente 4 o 5 centimetri. Successivamente, l'aria viene pompata verso l'interno per allineare e appianare tutte le pieghe della mucosa. Il medico dovrebbe anche spiegare al paziente che durante il movimento del tubo all'interno, può verificarsi l'impulso di svuotare l'intestino. Per eliminare il muco, possibilmente fluido e sangue, che è all'interno, viene utilizzata una pompa elettrica.

video

Se il paziente avverte dolore, la sigmoidoscopia intestinale deve essere completata.

Menu di esempio

La preparazione per il sondaggio può richiedere un menu di esempio, progettato per 3 giorni. Tre giorni prima della diagnosi:

  • Al mattino - farina d'avena cotta in acqua con un cucchiaio di miele, una pagnotta di formaggio e tè verde.
  • Seconda colazione - un bicchiere di latte cotto fermentato a bassa percentuale di grassi o kefir con 2 biscotti.
  • Pasto pranzo - Brodo magro (pollo, tacchino, vitello), 2 polpette e insalata di cetrioli freschi.
  • Merenda pomeridiana - casseruola di ricotta e frutta secca COMPOT.
  • Pasto serale - 200 ml di latte fermentato a bassa percentuale di grassi e 3 biscotti.

Una dieta priva di scorie elimina la flatulenza e normalizza il tratto digestivo

Due giorni prima dell'esame:

  • Pasto del mattino - porridge di grano saraceno e una fetta di petto di pollo bollito e un bicchiere di tè verde al limone.
  • Primo spuntino - 200 ml di kefir senza grassi.
  • Pranzo - un pezzo di merluzzo bollito (puoi cuocerlo), porridge di riso, senza olio e un bicchiere di succo di mela chiarificato.
  • Secondo spuntino - un bicchiere di yogurt magro senza additivi.
  • Cena - semola bollita in acqua, un bicchiere di tè verde con un cucchiaio di miele.

Un giorno prima dell'esame:

  • Colazione - 1 uovo di gallina bollito, una pagnotta di formaggio magro, un bicchiere di composta di frutta secca.
  • Pranzo: brodo di pollo magro, tè verde, biscotti.
  • Dovrai rinunciare a spuntini e cena e dopo 2-4 ore dopo il pranzo il paziente dovrà pulire l'intestino con un clistere.

La perdita di peso può diventare un piacevole bonus di tale nutrizione prima della rettoscopia, ma una dieta priva di scorie non fornisce energia nella quantità richiesta, quindi in questi giorni è necessario ridurre l'attività fisica.

Caratteristiche dello studio della sigmoidoscopia intestinale

La sigmoidoscopia consiste nell'esame della superficie interna del retto e del terzo distale del colon sigmoideo mediante un rettoscopio inserito attraverso l'ano. La procedura non è dolorosa e si svolge abbastanza rapidamente.

La sigmoidoscopia viene utilizzata non solo a fini diagnostici, quando un paziente ha già una serie di disturbi specifici, ma anche per la prevenzione, la diagnosi precoce di tumori maligni nei pazienti di età superiore ai quarant'anni.

A scopo preventivo, si consiglia di eseguire lo studio della sigmoidoscopia una volta all'anno, se viene rilevata una patologia, secondo le indicazioni. Se, durante l'esame iniziale o l'esame digitale del retto, il paziente rivela la presenza di sanguinamento, restringimento del lume intestinale, infiammazione acuta o una ragade anale, la sigmoidoscopia viene eseguita dopo aver eliminato queste condizioni o nella modalità più delicata.

Se necessario, viene prescritta la pre-anestesia. Per la sigmoidoscopia, il paziente prende una posizione del ginocchio-gomito sul divano, dopo di che un tubo del dispositivo endoscopico lubrificato con vaselina viene accuratamente inserito nell'ano.

Durante la sigmoidoscopia dell'intestino, il medico analizza il colore, le caratteristiche del sollievo della mucosa, la sua umidità, il modello vascolare e l'elasticità della mucosa intestinale.

Preparazione per sigmoidoscopia

Il paziente deve seguire una serie di regole prima della procedura

Pertanto, è estremamente importante per la diagnostica di alta qualità preparare adeguatamente la sigmoidoscopia.

In primo luogo, alla vigilia dello studio, dovresti mangiare cibo con un basso contenuto di tossine e non cenare. In questo caso, la sigmoidoscopia viene eseguita esclusivamente a stomaco vuoto..

In secondo luogo, il giorno prima della procedura, l'intestino deve essere pulito dalle feci. Per fare questo, utilizzare un clistere con acqua o preparazioni speciali per la pulizia dell'intestino..

Assicurati di ascoltare i consigli e le richieste del medico, perché il suo compito è rendere la procedura di sigmoidoscopia il più efficace e accurata possibile. Il minimo errore diagnostico può influire sull'ulteriore trattamento..

La sigmoidoscopia intestinale fornisce risultati, secondo i quali sarà possibile con un alto grado di probabilità parlare della diagnosi, il medico decide sulle ulteriori tattiche di gestione del paziente.

Non rimandare l'opportunità di essere sani fino a domani. La sigmoidoscopia è una semplice procedura che rileva le malattie e aiuta a determinare il trattamento.

Sigmoidoscopia e colonscopia qual è la differenza

La prima e più importante differenza sta nella profondità della ricerca, se durante la sigmoidoscopia si approfondiscono di 25-30 centimetri dall'ano, quindi durante una colonscopia è possibile esaminare l'intero intestino.

Inoltre, quando si esegue la sigmoidoscopia, viene utilizzato uno strumento di metallo, che viene inserito nel retto, e il colonscopio, a sua volta, è uno strumento fibrooptico, che viene eseguito in tutto l'intestino. L'esecuzione della sigmoidoscopia dell'intestino porta solo un po 'di disagio e antipatia, ma la colonscopia provoca sensazioni abbastanza dolorose.

Inoltre, la differenza principale è il tempo trascorso, a differenza della sigmoidoscopia, che richiede circa cinque minuti, mentre la colonscopia richiede più tempo, circa un'ora.

Il processo di preparazione per la prima procedura è molto più semplice e semplice rispetto alla seconda, per la quale è necessario prepararsi con maggiore attenzione per ottenere informazioni più accurate durante l'esame.

Esistono alcune differenze in questi due metodi, ma in nessun caso devono essere contrapposte, poiché vengono prese solo in base alle indicazioni e solo nelle situazioni più adatte..

Controindicazioni

A causa della semplicità e quasi indolore della procedura, viene eseguita per quasi tutti i pazienti. L'eccezione sono le donne in gravidanza e i pazienti che hanno:

  • Forma acuta di emorroidi fino a quando la condizione non si stabilizza;
  • Grave ragade anale
  • Grave sanguinamento dall'ano (qualsiasi manipolazione può essere eseguita solo dopo che l'emorragia si è fermata);
  • Forme acute di infiammazione della cavità addominale e paraproctite;
  • Lume intestinale ristretto;
  • Cattive condizioni generali (problemi cardiaci e polmonari, malattie mentali, esposizione a droghe e alcol).

A volte, quando uno studio urgente è indispensabile, il medico può invitare un anestesista per anestesia generale o locale. Possono anche offrire al paziente di bere farmaci per anestetizzare completamente il processo..

Articoli Su Epatite