2.2.4.2. antiacidi

Principale Enterite

Gli antiacidi sono farmaci che neutralizzano l'acido cloridrico, a seguito della quale diminuisce l'effetto irritante del succo gastrico sulla mucosa, diminuisce la sindrome del dolore e si attivano i processi di rigenerazione. Gli antiacidi hanno un effetto rapido ma di breve durata, di solito sono prescritti in combinazione con farmaci che inibiscono la secrezione e la motilità dello stomaco.

Il bicarbonato di sodio usato come antiacido agisce in modo rapido e affidabile. Tuttavia, l'anidride carbonica formata nella reazione di neutralizzazione può causare effetti collaterali: disagio, eruttazione di gas e in caso di ulcera peptica - perforazione (perforazione) dell'ulcera. Se assorbito, il bicarbonato di sodio favorisce lo sviluppo di alcalosi.

Uno degli antiacidi più utilizzati è l'algeldrat (idrossido di alluminio). Il farmaco neutralizza l'acido cloridrico (1 g di idrossido di alluminio equivale a 250 ml di soluzione di acido cloridrico 0,1 N), formando composti di alluminio insolubili e non assorbibili. Si consiglia di combinare idrossido di alluminio con ossido di magnesio (interagisce prontamente con acido cloridrico), poiché il cloruro di magnesio che appare ha proprietà lassative. Viene spesso usata una combinazione chiamata almagel (ossido di magnesio, allumina, D-sorbitolo). Insieme all'antiacido, Almagel ha un effetto assorbente e avvolgente. D-sorbitolo promuove la secrezione biliare e i movimenti intestinali. In combinazione con l'anestesia (Almagel A) viene utilizzato in presenza di sindrome del dolore nella regione epigastrica.

L'uso a lungo termine (più di 3-4 settimane) di Almagel porta a ipofosfatemia. Pertanto, è più preferibile (a lungo termine

ricezione) fosfugugel (gel di fosfato di alluminio minerale, gel organico, agar-agar).

Il trisilicato di magnesio possiede proprietà adsorbenti, avvolgenti e antiacide. Il colloide formato a seguito dell'interazione del trisilicato di magnesio e dell'acido cloridrico protegge la mucosa gastrica dall'azione aggressiva della pepsina e dell'acido cloridrico. Una caratteristica del farmaco è un effetto antiacido a lungo termine..

Vikalin è una preparazione complessa che include nitrato di bismuto di base, carbonato di magnesio di base, bicarbonato di sodio, radice di calamo e polvere di corteccia di olivello spinoso, rutina e kellin. Ha un effetto astringente, antiacido, lassativo, viene utilizzato per l'ulcera gastrica e l'ulcera duodenale.

Elenco di antiacidi: classificazione, regole di ammissione, effetti collaterali

Quando il contenuto dello stomaco imbevuto di acido cloridrico viene gettato nell'esofago, appare bruciore di stomaco - una sensazione di bruciore al petto. Il bruciore di stomaco può essere un sintomo di varie malattie del tratto digestivo. Per eliminarlo, vengono spesso prescritti antiacidi. L'elenco dei farmaci antiacidi ha più di una dozzina di nomi, vale la pena sapere come differiscono tutti l'uno dall'altro.

Descrizione del gruppo farmacologico

Per prima cosa devi capire cosa sono gli antiacidi..

Gli antiacidi sono medicinali che neutralizzano l'acido cloridrico del succo gastrico, di conseguenza, il suo effetto irritante sulla mucosa dell'apparato digerente diminuisce, i dolori passano e la guarigione delle aree danneggiate è accelerata.

Questi farmaci funzionano rapidamente, di solito entro 5 minuti dall'assunzione, ma gli effetti sono di breve durata..

Importante! Gli antiacidi non eliminano la causa del bruciore di stomaco; alleviano solo temporaneamente il disagio. Pertanto, non dovrebbero essere assunti senza prescrizione medica, poiché una sensazione di bruciore dietro lo sterno può indicare una malattia pericolosa che progredirà senza un trattamento adeguato e può causare gravi complicazioni..

Gli antiacidi hanno i seguenti effetti:

  • neutralizza l'eccesso di acido cloridrico;
  • abbassa l'eccessiva pressione nello stomaco e nel duodeno;
  • rimuove la contrazione spastica dello stomaco;
  • impedisce il lancio del contenuto del duodeno nello stomaco;
  • accelera il movimento dei contenuti gastrici;
  • le medicine moderne possono assorbire lisofosfatidilcolina e acidi biliari;
  • avvolgono la mucosa del tratto digestivo e la proteggono da fattori aggressivi.

I medicinali antiacidi sono prescritti per le seguenti patologie:

  • GERD e ulcere (come parte di una terapia combinata per dolore e bruciore di stomaco);
  • per il trattamento di patologie acido-dipendenti nelle donne in posizione;
  • malattie dello stomaco causate dall'assunzione di farmaci non steroidei;
  • come parte della terapia di combinazione per l'esacerbazione dell'infiammazione della cistifellea, del pancreas, della malattia del calcoli biliari (sono prescritti per legare gli acidi biliari in eccesso) e per l'indigestione.

Sono anche prescritti a persone sane che hanno il bruciore di stomaco una volta, ad esempio, a causa di disturbi dietetici.

Classificazione

Tutti gli antiacidi sono divisi in 2 gruppi:

  • antiacidi assorbibili;
  • medicinali non assorbibili.

A seconda del principio attivo, gli antiacidi sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • i principi attivi contenenti magnesio possono essere idrossido di magnesio e carbonato;
  • bicarbonato di sodio;
  • carbonato di calcio;
  • principi attivi contenenti alluminio, che sono idrossido di alluminio e fosfato;
  • preparati combinati, che contengono diverse sostanze attive.

Antiacidi di aspirazione

Cosa sono gli antiacidi assorbibili? I principi attivi di tali farmaci interagiscono con l'acido cloridrico e quindi vengono parzialmente assorbiti nello stomaco e penetrano nel flusso sanguigno generale.

I vantaggi di tali farmaci includono la rapida eliminazione dell'acidità e, quindi, del bruciore di stomaco. Ma quando vengono assunti, si osservano reazioni indesiderate negative, inoltre, hanno un effetto a breve termine, quindi sono prescritte meno spesso di non assorbibili.

Alcuni antiacidi assorbiti reagiscono con l'acido cloridrico, causando il rilascio di anidride carbonica, che provoca l'allungamento dello stomaco e la produzione di acido cloridrico.

Importante! Gli antiacidi di aspirazione sono caratterizzati dal fenomeno del rinculo o del rimbalzo acido. Appare immediatamente dopo il completamento dell'azione di questi medicinali. Gli antiacidi assorbibili includono bicarbonato di sodio, che è bicarbonato di sodio. Quando interagisce con l'acido cloridrico, si forma anidride carbonica, di conseguenza, l'acido cloridrico inizia a essere rilasciato in grandi quantità e appare di nuovo bruciore di stomaco. Pertanto, il bicarbonato di sodio non può spesso essere usato per eliminare il bruciore di stomaco. Inoltre, il sodio viene assorbito nell'intestino, causando edema, che è indesiderabile per i pazienti con patologie cardiache e renali e le donne nella posizione.

Questi medicinali includono i seguenti farmaci:

Questi sono medicinali, sostanze attive, che sono:

  • bicarbonato di sodio;
  • ossido di magnesio;
  • magnesio e carbonato di calcio.
Il loro meccanismo d'azione è lo stesso di quello del bicarbonato di sodio, ma quando l'acido cloridrico viene neutralizzato, l'anidride carbonica non viene rilasciata, il che ha un effetto positivo sul benessere del paziente che li assume. Ma il loro effetto terapeutico è di breve durata..

Importante! Gli antiacidi di questo elenco possono essere assunti una sola volta, poiché con un uso prolungato causano esacerbazione e progressione di malattie del tratto digestivo, come ulcere allo stomaco.

Antiacidi non assorbibili

Rispetto ai medicinali assorbibili, gli antiacidi non assorbibili sono più efficaci e hanno meno reazioni avverse..

A seconda della composizione degli antiacidi non assorbibili, ci sono 3 gruppi di medicinali:

i principi attivi del 1 ° gruppo sono fosfato di alluminio, questo gruppo include, ad esempio, gel antiacido - Fosfagugel;

Il 3 ° gruppo è rappresentato da agenti combinati, in cui, oltre all'alluminio e ai sali di magnesio, vengono aggiunti altri componenti, questo gruppo comprende antiacidi in gel con anestetici, preparati contenenti simeticone, ad esempio Almagel Neo.

I principi attivi di questi fondi non sono praticamente assorbiti dalla mucosa gastrica, ad eccezione di una piccola quantità di alluminio, che viene poi escreto nelle urine. Se un paziente ha una grave forma di insufficienza renale, può essere difficile rimuovere l'alluminio dal corpo e quindi tali antiacidi sono prescritti con cautela a tali pazienti..

Gli antiacidi non assorbibili neutralizzano non solo l'acido cloridrico, ma la pepsina e la bile. Una volta nel corpo, avvolgono la mucosa gastrica e quindi la proteggono dalle sostanze irritanti, oltre a favorire la guarigione dei tessuti danneggiati.

L'effetto terapeutico di questi si verifica entro 15 minuti e può durare fino a 2-4 ore.

Sullo sfondo della loro assunzione, si possono osservare le seguenti reazioni indesiderate:

  • un'allergia che può manifestarsi come un'eruzione cutanea, in questo caso è necessario interrompere l'assunzione di antiacidi e consultare un medico per assistenza medica;
  • con intolleranza individuale, può verificarsi nausea, a volte il vomito può aprirsi, il che richiede la sostituzione del farmaco;
  • gli antiacidi contenenti magnesio hanno un effetto lassativo e possono spesso provocare disturbi di stomaco;
  • antiacidi, sostanze attive, che sono sali di alluminio o calcio, possono causare difficoltà nel movimento intestinale;
  • quando si assumono grandi dosi del farmaco, può apparire uno stato di lieve sonnolenza, in particolare c'è il rischio di svilupparlo in persone che soffrono di patologie renali.

Regole per l'assunzione di antiacidi

Gli antiacidi sono disponibili sotto forma di gel, compressa masticabile, losanga o sospensione. In termini di efficacia, le diverse forme di un farmaco sono le stesse..

Il dosaggio e la frequenza di somministrazione sono selezionati dal medico individualmente. Di solito si consiglia l'assunzione di antiacidi 1,5-2 ore dopo un pasto e di notte..

Va ricordato che gli antiacidi non possono essere assunti contemporaneamente ad altri medicinali. Ciò è spiegato dal fatto che gli antiacidi non consentiranno loro di essere assorbiti. Pertanto, l'intervallo tra l'assunzione di antiacidi e altri farmaci dovrebbe essere di 2 ore..

Nonostante il fatto che gli antiacidi siano dispensati senza prescrizione medica, è impossibile prenderli senza consultare un medico, poiché solo uno specialista può fare la diagnosi corretta e prescrivere una terapia adeguata.

antiacidi

Antiacidi (dal greco ἀντἰ- - contro, latino acidus - acido) - droghe, il cui meccanismo d'azione si basa sulla neutralizzazione chimica dell'acido gastrico.

Composizione di antiacidi

I principali principi attivi neutralizzanti l'acido dei moderni antiacidi sono composti di magnesio, alluminio e calcio. Molti dei moderni antiacidi contengono inoltre componenti che agiscono sul tratto gastrointestinale in modo diverso dalla neutralizzazione dell'acido: lassativi, carminativi, antispasmodici, anestetici e altri..

La maggior parte degli antiacidi moderni usa una combinazione equilibrata di magnesio (ossido di magnesio, idrossido di magnesio, perossido di magnesio, carbonato di magnesio) e alluminio (idrossido di alluminio, fosfato di alluminio e altri). Tali antiacidi sono caratterizzati da un inizio più lento dell'effetto terapeutico rispetto ai composti del sodio e del calcio, ma hanno una durata d'azione più lunga. Tali composti non si dissolvono in acqua, non sono praticamente assorbiti nel sangue, sono caratterizzati da capacità antipeptica e assorbono parzialmente le tossine. I composti di alluminio rallentano la motilità intestinale e in grandi quantità possono causare costipazione, mentre i composti di magnesio accelerano e hanno un effetto lassativo.

I composti di alluminio migliorano la sintesi delle prostaglandine, promuovono la formazione di un film protettivo sulla superficie dei tessuti danneggiati, assorbono gli acidi biliari e la lisolecitina e aumentano il tono dello sfintere esofageo inferiore. I composti di magnesio aumentano la formazione di muco e la resistenza della mucosa gastrica. La tabella seguente (Kharchenko N.V., Chernenko V.V.) mostra gli effetti dell'azione dei principali componenti degli antiacidi moderni (- nessun effetto, + bassa attività, ++ media attività, +++ alta attività).

Caratteristiche di alcuni componenti
antiacidi moderni
Azione / cationimgCircaAlBi
neutralizzante++++++/+++-
Assorbente++++++
avvolgente--+-
Astringente--++++
cytoprotective--++++
Antiacidi assorbibili

Si chiamano antiacidi assorbibili, che si dissolvono nel sangue da soli o dai prodotti della loro reazione con acido gastrico. La qualità positiva degli antiacidi assorbiti è la rapida diminuzione dell'acidità dopo l'assunzione del farmaco. Negativo - breve durata dell'azione, rimbalzo acido (aumento della secrezione di acido cloridrico dopo la fine dell'azione del farmaco), formazione di anidride carbonica durante la loro reazione con acido cloridrico, allungamento dello stomaco e stimolo del reflusso gastroesofageo (vedi figura dell'articolo di D.S.Bordin, in basso a destra)... L'assorbimento di bicarbonati nel flusso sanguigno può portare allo sviluppo di alcalosi sistemica. L'assunzione a lungo termine di antiacidi assorbibili contenenti calcio può causare costipazione e ipercalcemia e in combinazione con latte o prodotti lattiero-caseari, sindrome del latte-alcali, manifestata da nausea, vomito, poliuria e azotemia transitoria. Possibile sviluppo di calcoli renali di calcio e nefrocalcinosi.

Esempi di antiacidi assorbibili:

  • bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio)
  • carbonato di calcio
  • carbonato di magnesio basico
  • ossido di magnesio
  • Miscela di Bourget (una miscela di bicarbonato di sodio, solfato e fosfato)
  • droghe "Rennie", "Tams", "Andrews antacid" (una miscela di carbonato di calcio e carbonato di magnesio).
Antiacidi non assorbibili

I componenti attivi degli antiacidi non assorbibili sono idrossido di alluminio, fosfato di alluminio, idrossido di magnesio, trisilicato di magnesio. Gli antiacidi non assorbibili iniziano ad agire più tardi di quelli assorbiti, ma la loro durata d'azione è più lunga e raggiunge le 2,5–3 ore. Si distinguono per il loro buffering in relazione all'acido cloridrico del succo gastrico e per questo mantengono l'acidità durante la loro azione nell'intervallo di 3-4 pH.

Gli antiacidi non assorbibili sono classificati nei seguenti gruppi:

  • con un sale di alluminio di acido fosforico - fosfato di alluminio (preparati a base di essi: "Alfogel", "Gasterin", "Fosfalugel")
  • combinazioni di alluminio-magnesio, le più comuni tra cui "algeldrat + magnesio idrossido" (antiacidi: "Almagel", "Altacid", "Alumag", "Gastracid", "Maalox", "Maalukol" e "Palmagel")
  • combinazioni di alluminio-magnesio-silicio o sodio-calcio con l'aggiunta di alginato (antiacidi: Topalkan, Gaviscon)
  • combinazioni di alluminio-magnesio con aggiunta di anestetico benzocainico (antiacidi: "Almagel A", "Palmagel A")
  • preparati di alluminio-magnesio con aggiunta di simeticone, usati per prevenire la flatulenza (antiacidi: "Almagel Neo", "Antareit", "Gestid", "Relzer")
  • combinazioni di composti di alluminio, magnesio e calcio: idrotalcite (antiacidi: "Rennie-Tal", "Rutacid", "Talcid", "Tisacid"), idrotalcite e idrossido di magnesio ("Gastal") e altri
Confronto dell'azione di diversi antiacidi

Presso il Central Research Institute of Gastroenterology, utilizzando la metrica del pH intragastrico, è stato condotto uno studio sull'effetto neutralizzante acido di vari antiacidi. La tabella 2 (vedi sotto) presenta i dati medi per alcuni farmaci: il tempo di inizio dell'azione dell'antiacido dal momento dell'assunzione del farmaco, il tempo di azione del farmaco antiacido, l'area di alcalizzazione (corrispondente al volume di acido neutralizzato dall'antiacido) e l'indice di alcalinizzazione pari all'area di alcalinizzazione divisa per l'acidità gastrica. succo al momento dell'inizio dell'azione farmacologica.


Una drogaAlmagelRemagelPhosphalugelMegalakMaaloxTempo di inizio dell'azione, min13.5---8.9Tempo di azione, min2832,5404656Area di alcalinizzazione
6.64.55.46.513.2Indice di alcalinizzazione
9.011.46,713.518,0
Il tempo di insorgenza dell'antiacido dopo la somministrazione è stato il più piccolo in Maalox (in media 8,9 minuti) e il più grande in Almagel (in media 13,5 minuti). Anche la durata media dell'effetto alcalinizzante degli antiacidi varia ampiamente da 28 minuti per Almagel a 56 minuti per Maalox. Allo stesso tempo, remagel, phosphalugel e megalac occupavano una posizione intermedia tra di loro. L'analisi dei pH-grammi ha mostrato che i valori di acidità massima dopo l'assunzione di vari antiacidi non differivano significativamente. Tuttavia, gli indicatori della gravità dell'effetto alcalinizzante - il tempo per raggiungere i valori massimi di pH e la durata della "ritenzione" dell'effetto massimo erano i più ottimali in Maalox (Ilchenko A.A., Selezneva E.Ya.).
Forme di dosaggio di antiacidi

Le seguenti forme di rilascio di antiacidi sono le più comuni: compresse, losanghe, sospensione per somministrazione orale in una fiala, sospensione per somministrazione orale in bustine contenenti una singola dose del farmaco. La forma di rilascio è importante per la capacità di neutralizzare l'antiacido, nonché per la sua praticità per l'uso da parte dei pazienti. Gli antiacidi interagiscono con gli ioni idrogeno solo in uno stato disciolto, pertanto la solubilità è un parametro importante che influenza l'efficacia degli antiacidi. Le sospensioni sono costituite da particelle più piccole rispetto alle compresse, quindi hanno una superficie maggiore e si dissolvono più rapidamente nello stomaco. Le compresse pre-masticate e succhiate sono più efficaci di quelle intere ingerite.

Tuttavia, l'assunzione della sospensione non è sempre conveniente per i pazienti che conducono uno stile di vita attivo, pertanto alcuni di essi assumono la sospensione a casa e le compresse nei luoghi pubblici.

Antiacidi nel trattamento delle ulcere duodenali

La scienza medica moderna ritiene assolutamente giustamente che i principali farmaci usati nel trattamento delle malattie correlate all'acido dovrebbero essere farmaci che inibiscono più efficacemente la produzione di acido gastrico, che oggi sono inibitori della pompa protonica. L'assunzione di antiacidi e adsorbenti durante l'eradicazione dell'Helicobacter pylori è indesiderabile a causa della possibile riduzione dell'efficacia del trattamento antibatterico. Gli antiacidi, avendo ceduto il primato alla soppressione dell'acidità gastrica agli inibitori della pompa protonica e ad altri farmaci antisecretori, occupano una nicchia significativa nel trattamento delle condizioni acido-dipendenti.

Ad esempio, un moderno antiacido non assorbibile basato su una combinazione alluminio-magnesio "idrossido di alluminio + idrossido di magnesio" (ad esempio, "Almagel", "Altacid", "Alumag", "Gastracid", "Maalox", "Maalukol", "Palmagel" e simili) possono essere usati nel trattamento delle ulcere duodenali nelle seguenti situazioni (Maev I.V., Samsonov A.A., Minushkin O.N.):

  • quando allevia il dolore durante la fase di screening, così come il primo giorno di assunzione di inibitori della pompa protonica prima dell'inizio del blocco della produzione di acido
  • con piccole ulcere (non più di 1,0 cm) e una breve storia ulcerosa, in assenza di Helicobacter pylori, gli antiacidi di alluminio-magnesio possono essere prescritti come unico farmaco.
  • per ulcere superiori a 1,0 cm, con ulcere non cicatrizzanti a lungo termine, tali antiacidi vengono utilizzati in combinazione con inibitori della pompa protonica per migliorare l'effetto citoprotettivo (il fenomeno della fissazione dei fattori di crescita) - per ulcere non associate a Helicobacter pylori, nonché per ulcere associate a cicatrici difficili ulcere
  • se H2-bloccanti dell'istamina e loro cancellazione, per livellare il possibile "rimbalzo acido"
  • dopo l'eradicazione di Helicobacter pylori per alleviare possibili dolori episodici e bruciori di stomaco
  • come terapia anti-recidiva
L'uso di antiacidi nel trattamento della duodenite cronica
Pubblicazioni mediche professionali che trattano di antiacidi
  • Maev I.V., Vyuchnova E.S., Dicheva D.T. e altri: malattia da reflusso gastroesofageo (sussidio didattico). - M.: VUNTSMZ RF, - 2000.
  • Belmer S.V., Gasilina T.V., Kovalenko A.A. Metodi per valutare l'efficacia individuale dei farmaci antiacidi e antisecretori nella gastroenterologia pediatrica (esperienza lavorativa). - M.: RGMU. - 2001.-- 32 s.
  • Ilchenko A.A., Selezneva E.Ya. Misurazione del pH computerizzata dello stomaco e dell'esofago. Significato clinico del metodo: raccomandazioni metodiche n. 15.-M.: Dipartimento di salute del governo di Mosca. - 2001.-- 40 s.
  • Ivashkin V.T., Baranskaya E.K., Shifrin O.S. et al. Il posto degli antiacidi nella moderna terapia dell'ulcera peptica // Russian Medical Journal. Malattie dell'apparato digerente. - 2002. - T.4. - No. 2.
  • Ermolova T.V., Shabrov A.V., Kasherininova I.I., Ermolova S.Yu. Il ruolo dei moderni antiacidi nella pratica gastroenterologica // Medicina pratica. - 2003. - N. 4. - p. 46-47.
  • Vasiliev Yu.V. Farmaci per rivestimento (antiacido) nel trattamento di alcune malattie del tratto digestivo superiore. Giornale medico russo. - 2004. - Volume 12. - N. 5.
  • Maev I.V., Samsonov A.A. L'uso dei moderni antiacidi nel trattamento delle malattie acido-dipendenti del tratto gastrointestinale // Manuale di un medico policlinico. - 2005. - N. 5.
  • Ushkalova E.A. Farmacologia clinica dei moderni antiacidi // Pharmateka. - 2006. - N. 11. - p. 1-6.
  • Bordin D.S. Vantaggi degli antiacidi non assorbibili // Medico curante. - 2010. - N. 8.
  • Minushkin O. N., Elizavetina G. A. Antiacidi nella moderna terapia delle malattie acido-dipendenti // Gastroenterologia di San Pietroburgo. - 2010. - N. 2-3. - a partire dal. 9-12.
Sul sito web www.gastroscan.ru nel catalogo della letteratura è presente una sezione "Antiacidi" contenente articoli dedicati al trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale con antiacidi.
Gruppo di antiacidi nei classificatori

Nella classificazione anatomica-terapeutica-chimica internazionale nella sottosezione Farmaci per il trattamento di malattie associate a disturbi dell'acidità, è incluso il gruppo "Antiacidi, codice A02A", che comprende otto sottogruppi:

  • A02AA Preparazioni al magnesio
  • A02AB Preparazioni di alluminio
  • A02AC Preparati di calcio
  • A02AD Combinazione di preparati di alluminio, calcio e magnesio
  • A02AF Antiacidi in combinazione con farmaci carminativi
  • A02AG Antiacidi in combinazione con antispasmodici
  • A02AH Antiacidi combinati con bicarbonato di sodio
  • A02AX Antiacidi in combinazione con altri farmaci
Nell'indice farmacologico nella sezione Gastrointestinale significa che esiste un gruppo "Antiacidi e adsorbenti".

Trattamento del bruciore di stomaco con antiacidi

Dolori insopportabili che bruciano dietro lo sterno, una costante sensazione di pesantezza e nausea e spesso eruttazioni: questo è ciò a cui sono condannate le persone con malattie acute o croniche del tratto gastrointestinale. Sensazioni di bruciore sgradevoli costanti prima o poi porteranno una persona in un istituto medico, dove, dopo l'esame, dovrà ancora prendere medicine odiose.

E prima di tutto, per il bruciore di stomaco, verranno prescritti antiacidi, che sono la terapia di prima linea nel trattamento del bruciore di stomaco isolato. Scopriamo di cosa si tratta - antiacidi e in quali casi sono prescritti.

Antiacidi: quali sono questi farmaci

Le malattie dell'esofago, dello stomaco o della parte iniziale dell'intestino tenue sono frequenti malattie dell'apparato digerente, in cui si rivelano i processi di rigenerazione fisiologica naturale delle mucose e vengono rivelati disturbi della loro funzione motoria..

Nel caso di bruciore di stomaco, c'è un rilascio eccessivo di acido cloridrico dallo stomaco, che colpisce patologicamente distruttivamente l'esofago.

Pertanto, principalmente come terapia patogenetica (trattamento finalizzato all'eliminazione delle cause dello sviluppo della malattia) con un aumento della produzione di acido cloridrico, vengono utilizzati farmaci che lo neutralizzano. Questi farmaci sono chiamati antiacidi..

In quali casi vengono prescritti gli antiacidi

Le medicine del gruppo di antiacidi sono usate per bruciore di stomaco e eruttazione acida.

Hanno i seguenti effetti:

  • neutralizzare l'acido cloridrico libero (in eccesso) del succo gastrico;
  • ridurre l'eccesso di pressione nello stomaco e nel duodeno;
  • ridurre le contrazioni spastiche dello stomaco e il reflusso duodenogastrico (gettando il contenuto del duodeno nello stomaco);
  • ridurre significativamente i tempi per l'avanzamento dei contenuti gastrici.

Gli antiacidi sono attivamente prescritti per GERD (malattia da reflusso gastroesofageo) con esofagite (infiammazione dell'esofago). Gli antiacidi sono uno dei pochi gruppi di farmaci che non sono controindicati per le donne in gravidanza. Sulla base delle indicazioni, gli antiacidi vengono utilizzati per la MRGE senza esofagite, ulcera gastrica semplice e ulcera duodenale, dispepsia gastrica funzionale.

Classificazione degli antiacidi

Gli antiacidi sono classificati in base al meccanismo d'azione e alla composizione chimica.

Dal meccanismo d'azione, sono divisi:

  • per assorbito (sistemico, solubile);
  • e non assorbibile (non sistemico, insolubile).

Per composizione chimica, questi farmaci sono suddivisi:

  • contenenti magnesio: idrossido di magnesio e carbonato di magnesio basico;
  • contenente alluminio: fosfato di alluminio e idrossido di alluminio;
  • bicarbonato di sodio;
  • carbonato di calcio;
  • combinati, contenenti 2-3 gruppi di sostanze chimiche.

Antiacidi assorbibili

Gli antiacidi assorbibili sono quelli che si dissolvono completamente nel sangue. Hanno un effetto rapido, ma di breve durata..

Il vantaggio di assorbire gli antiacidi è il loro caratteristico rilascio rapido dall'acidità e, quindi, dal bruciore di stomaco. Ma gli effetti collaterali negativi, insieme alla breve durata della loro azione di neutralizzazione degli acidi, li rendono meno preferibili rispetto agli antiacidi non assorbibili..

L'assunzione di alcuni antiacidi assorbiti provoca, insieme all'effetto di neutralizzazione degli acidi, la formazione simultanea di anidride carbonica, che allunga lo stomaco e provoca una nuova produzione di acido. Anche per questo gruppo di farmaci, dopo la fine dell'effetto della loro azione, l'aspetto di un rimbalzo acido è caratteristico.

Fenomeno acuto di rimbalzo o contraccolpo

Il sintomo di rimbalzo acido appare immediatamente dopo la fine dell'azione degli antiacidi assorbiti. Questo effetto è simile a una reazione protettiva, quando il corpo risponde all'azione di sostanze che riducono rapidamente l'acido cercando di produrre acido cloridrico in quantità maggiori.

Un esempio di antiacido assorbibile è il bicarbonato di sodio, bicarbonato di sodio, che viene spesso utilizzato a casa per alleviare rapidamente il bruciore di stomaco. In primo luogo, questa sostanza non è adatta per un uso a lungo termine, poiché quando si interagisce con la soda si forma l'anidride carbonica, che promuove la riproduzione dell'acido cloridrico nello stomaco e, di conseguenza, la comparsa di bruciore di stomaco con rinnovato vigore. In secondo luogo, il sodio viene assorbito nell'intestino, causando edema. Questo effetto collaterale è indesiderabile, soprattutto per le persone con malattie cardiache e renali e per le donne in gravidanza..

farmaci

I farmaci appartenenti al gruppo di antiacidi assorbibili includono:

  • magnesia;
  • carbonati di calcio e magnesio;
  • "Bourget Mix";
  • Rennie;
  • Tums;
  • "Vikair";
  • "Vikalin".

Il loro principio di azione è quasi lo stesso di quello del bicarbonato di sodio, ma quando interagisce con l'acido cloridrico, la CO2 (anidride carbonica) non viene rilasciata, il che, di conseguenza, ha un effetto positivo sul benessere delle persone che li assumono. Ma anche il periodo della loro azione è breve..

Antiacidi non assorbibili

Il meccanismo d'azione degli antiacidi non assorbibili è realizzato attraverso due processi: neutralizzano e assorbono l'acido cloridrico, prodotto dallo stomaco. Rispetto al primo gruppo, gli antiacidi non assorbibili sono più efficaci e hanno effetti collaterali meno gravi..

farmaci

I farmaci appartenenti al gruppo di antiacidi non assorbibili includono:

Effetti collaterali

Gli antiacidi sono facilmente tollerati, ben assorbiti, ma in rari casi sono possibili complicazioni dopo il loro utilizzo. Non ci sono così tanti effetti collaterali, ma non possono essere ignorati..

  1. I preparati contenenti magnesio hanno un effetto lassativo sulle feci, spesso causando diarrea.
  2. I prodotti contenenti alluminio o calcio, d'altra parte, possono portare a costipazione..
  3. In casi molto rari, intolleranza individuale, accompagnata da nausea, vomito ed eruzioni cutanee sul corpo.
  4. Grandi dosi possono causare lieve sonnolenza.

L'uso di antiacidi per il bruciore di stomaco

Il bruciore di stomaco può essere sia una conseguenza comune di una malnutrizione, sia una manifestazione di una malattia del sistema digestivo. Gli antiacidi sopprimono il bruciore di stomaco agendo come segue: neutralizzano l'acido cloridrico (cloridrico) modificando il pH del succo gastrico, portandolo a 3,5 e aumentando a 4,5. Questo effetto dura per diverse ore, da una a tre.

Per le malattie dello stomaco e dell'intestino, vengono prescritti antiacidi a seconda delle indicazioni, in caso di bruciore di stomaco e eruttazione. Gli antiacidi vengono assunti a lungo, fino a quando i sintomi scompaiono completamente, senza interruzione.

Se c'è bruciore di stomaco isolato, senza interessare l'esofago, lo stomaco o l'intestino tenue, come, ad esempio, dopo il consumo regolare di bevande gassate colorate, con l'abuso di caffè, gli antiacidi sono la base del trattamento.

I dolori brucianti dietro lo sterno nelle donne in gravidanza sono osservati più spesso nel secondo e quasi sempre nel terzo trimestre, di solito dopo un errore nella dieta (l'uso di cibi piccanti, eccessivamente grassi o fritti). Pertanto, durante la gravidanza, gli antiacidi sono prescritti secondo necessità e solo dopo aver consultato un medico..

Ora tutti sanno già che pronto soccorso per bruciore di stomaco, ovviamente, antiacidi. Ma, come qualsiasi medicinale, queste sostanze non sono prescritte in modo indipendente e non vengono assunte all'infinito. Pertanto, prima di visitare la farmacia, trova l'opportunità di incontrare il tuo medico..

Antiacidi: comprendere miti e idee sbagliate

Da un lato, tutti i farmaci inclusi nel gruppo antiacido sono in grado di neutralizzare l'acido cloridrico e quindi ridurre l'irritazione della mucosa gastrica e la sindrome del dolore. Ma nella loro composizione, proprietà farmacocinetiche e meccanismo d'azione, possono essere molto diversi..

Tutti gli antiacidi funzionano allo stesso modo.

Quindi, ad esempio, gli antiacidi assorbiti (bicarbonato di sodio, carbonato di calcio) agiscono molto rapidamente, ma non per molto tempo, possono causare la sindrome del rimbalzo e con un uso frequente portano all'alcalosi (alcalinizzazione). L'effetto dei farmaci non assorbibili (magnesio e idrossidi di alluminio) non si sviluppa così rapidamente, ma persiste per 3-4 ore, gli antiacidi di questo gruppo hanno un effetto citoprotettivo sulla mucosa gastrica.

Tra gli antiacidi ci sono farmaci che possono neutralizzare non solo l'acido cloridrico, ma anche pepsina, acidi biliari e anche regolare la motilità intestinale, migliorare la rigenerazione di ulcere ed erosioni. Quindi l'effetto di antiacidi così diversi non può essere definito lo stesso..

Gli antiacidi sono l'unico rimedio per il bruciore di stomaco.

Bruciore di stomaco, ad es. una sensazione di bruciore dietro lo sterno si verifica quando il contenuto acido dello stomaco viene gettato nell'esofago e provoca un'ustione chimica della sua mucosa. Per far fronte al bruciore di stomaco, puoi usare antiacidi o puoi risolvere questo problema con farmaci di altri gruppi di farmaci..

Quindi, ad esempio, con frequenti ricadute di bruciore di stomaco sullo sfondo di malattie acido-dipendenti, si raccomandano bloccanti del recettore H2-istamina e inibitori della pompa protonica, che possono sopprimere la formazione di acido cloridrico e quindi prevenire l'insorgenza di bruciori di stomaco.

In alternativa agli antiacidi, possono essere utilizzati alginati (sali di acido alginico), che formano un gel quando interagiscono con il succo gastrico acido. Uno strato di gel sulla superficie del contenuto dello stomaco previene il reflusso e protegge la mucosa dal bruciore di stomaco. In alcuni casi (con ulcera peptica, gastroduodenite cronica e gastrite) per il trattamento del bruciore di stomaco, l'uso di gastroprotettori - preparati di bismuto, sucralfato, ecc. È più efficace..

Usa il bicarbonato di sodio normale invece degli antiacidi..

Il bicarbonato di sodio, o bicarbonato di sodio, riduce molto rapidamente l'acidità gastrica, ma questo effetto dura solo pochi minuti. in risposta a un brusco cambiamento nel pH dello stomaco, si sviluppa la sindrome di ricochet - un aumento secondario della secrezione di acido cloridrico. Di conseguenza, il contenuto di acido nel succo gastrico aumenta, l'irritazione della mucosa e il bruciore di stomaco aumentano. Ciò è facilitato dall'accumulo di anidride carbonica nello stomaco, che viene rilasciato quando il bicarbonato di sodio interagisce con l'acido cloridrico. Il gas allunga le pareti dello stomaco, provoca lo sviluppo di reflusso acido e aumenta il dolore. Se, in questa situazione, una persona prende una nuova dose o anche più, questo può portare a effetti collaterali sistemici - nausea, vomito, mal di testa e gonfiore. L'uso della soda è particolarmente pericoloso per i pazienti con malattie renali e patologie cardiovascolari..

Gli antiacidi aiutano con pesantezza, eruttazione o stomaco pieno.

Molti pazienti percepiscono gli antiacidi come farmaci che aiutano lo stomaco. E stanno cercando di usarli non solo per alleviare il bruciore di stomaco, ma anche come strumento di primo soccorso quando compaiono sintomi di dispepsia gastrica - una sensazione di pienezza dopo aver mangiato, pesantezza allo stomaco, flatulenza e eruttazione con l'aria. Ma la base per lo sviluppo di queste sensazioni spiacevoli non è affatto un rilascio eccessivo di acido cloridrico. Il motivo può essere la compromissione della motilità gastrointestinale, una maggiore sensibilità dei recettori viscerali e un'alterata regolazione nervosa dello stomaco, un'attività insufficiente degli enzimi digestivi e altri disturbi funzionali. L'assunzione di antiacidi in tale situazione aiuterà solo ad eliminare il bruciore di stomaco, ma non influenzerà tutti gli altri sintomi. E se non c'è bruciore di stomaco, l'assunzione di antiacidi è inutile. In alcuni casi, può anche essere dannoso, ad esempio, se la dispepsia è associata a bassa acidità del succo gastrico. Pertanto, per trattare i sintomi della dispepsia, si consiglia di utilizzare procinetici, preparati enzimatici e agenti che riducono la produzione di gas nel tratto gastrointestinale..

Per la gastrite e l'ulcera peptica, gli antiacidi sono inutili..

Gli antiacidi, sebbene non siano una terapia di base, sono ampiamente utilizzati nel trattamento delle malattie correlate all'acido. In primo luogo, in caso di ulcera gastrica e gastrite iperacida, gli antiacidi sono considerati uno dei rimedi sintomatici più efficaci che possono eliminare rapidamente bruciori di stomaco, reflusso acido e ulcere della fame durante la successiva esacerbazione. In secondo luogo, gli antiacidi sono i principali mezzi di aiuto di "emergenza" che il paziente può utilizzare indipendentemente "su richiesta", ad es. senza prescrizione medica. E in terzo luogo, l'uso di antiacidi come parte della complessa terapia antiulcera aumenta l'efficacia del trattamento e promuove una guarigione più rapida di ulcere ed erosioni. Con un decorso favorevole dell'ulcera peptica (esacerbazioni rare e di breve durata, assenza di grandi ulcere), gli antiacidi possono essere prescritti anche in monoterapia. Con ulcera peptica di moderata gravità, gli antiacidi completano il corso dell'assunzione di farmaci antisecretori. Inoltre, l'uso di antiacidi può essere raccomandato come metodo per prevenire le esacerbazioni stagionali delle malattie correlate all'acido..

Gli antiacidi non hanno effetti collaterali.

Quasi ogni farmaco ha effetti collaterali, nonché controindicazioni che limitano la possibilità di utilizzo e gli antiacidi non fanno eccezione. Quando si assumono antiacidi assorbiti, possono verificarsi sintomi di alcalosi: perdita di appetito, nausea, vomito, dolore addominale, mal di testa, aumento della pressione sanguigna. Quando si usano antiacidi non assorbibili - costipazione o diarrea, nausea, alterato metabolismo del fosforo e calcio, compromissione della funzionalità renale. Il rischio di effetti collaterali è particolarmente elevato con l'uso regolare prolungato di antiacidi. Pertanto, in tutti i casi in cui una persona è costretta a assumere continuamente farmaci di questo gruppo per più di 2 settimane, è indispensabile consultare un medico ed eseguire il trattamento solo sotto il suo controllo. Inoltre, si deve tenere presente che gli antiacidi riducono l'assorbimento di molti farmaci. Quindi tra l'assunzione di antiacidi e qualsiasi altro farmaco deve esserci un intervallo di almeno 2 ore.

Gli antiacidi sopprimono la digestione.

Se usato come indicato e nelle dosi terapeutiche raccomandate, non un singolo farmaco antiacido moderno ha un effetto negativo sulla digestione del cibo nello stomaco e nell'intestino. Anche con la somministrazione continua, gli antiacidi non sono in grado di neutralizzare completamente l'intero volume di acido cloridrico formato nello stomaco..

Sullo sfondo dell'uso di antiacidi, l'acidità del succo gastrico diminuisce a un pH di 3,0–4,0, durante il quale il processo di digestione, la formazione di enzimi e la disinfezione degli alimenti procede normalmente. Inoltre, l'uso di antiacidi in pazienti con malattie correlate all'acido può migliorare la digestione, nonché la motilità intestinale e l'assorbimento dei nutrienti, che erano precedentemente compromessi a causa dell'eccessiva acidità del contenuto dello stomaco..

Gli antiacidi possono essere utilizzati solo dagli adulti.

I bambini hanno anche malattie correlate all'acido. Pertanto, gli antiacidi sono ampiamente utilizzati in pediatria, ad esempio per gastrite e gastroudodenite, esofagite da reflusso, dispepsia funzionale. In questo caso, viene data preferenza agli antiacidi combinati non assorbibili, che contengono sali di alluminio e magnesio. Una composizione così combinata rende il trattamento più efficace e riduce il rischio di effetti collaterali. Delle forme di dosaggio per bambini, la sospensione e il gel più convenienti, che possono essere utilizzati dai 6 anni. Quando un bambino sviluppa bruciore di stomaco situazionale, i genitori possono anche usare uno degli antiacidi da soli. Ma, naturalmente, è importante non dimenticare che anche il bruciore di stomaco ad insorgenza una volta durante l'infanzia è una ragione seria per una visita dal medico, che non dovrebbe essere rimandata a lungo..

Antiacidi per bambini e adulti: indicazioni per l'uso, un elenco di medicinali con recensioni e prezzi

Bruciore di stomaco, dolore toracico - sensazioni familiari a molti in prima persona. Le cause sono diverse: dalla malnutrizione alle malattie del tratto gastrointestinale. Indipendentemente dalla causa, è necessario un trattamento efficace per alleviare la condizione. Medicinali antiacidi - un gruppo di medicinali progettati per aiutare con tali condizioni.

L'azione degli antiacidi

Gli antiacidi sono medicinali progettati per aiutare con le malattie acido-dipendenti del tratto gastrointestinale neutralizzando l'acido cloridrico e la bile gastrica. Il nome deriva dalle antiche parole greche "contro" e "acido". La particolarità dell'uso di farmaci antiacidi è che non curano la malattia stessa, la causa del dolore, ma influenzano solo i sintomi. Sono abituati a:

  • ridurre il dolore per l'effetto irritante dell'acido sulla mucosa dell'apparato digerente;
  • ridurre la pressione sullo stomaco;
  • prevenire il reflusso del contenuto del duodeno nella cavità dello stomaco.

L'assunzione di questi farmaci accelera il movimento del cibo attraverso il tratto digestivo. Avvolgono, proteggono l'esofago da fattori aggressivi, aiutano a inibire l'attività dei batteri che causano ulcere e gastrite - Helicobacter pylori. L'effetto antiacido inizia a manifestarsi 5-10 minuti dopo l'ingestione, dura 2-4 ore. La maggior parte dei farmaci in questo gruppo sono ben tollerati, non causano effetti collaterali..

Indicazioni per l'uso di antiacidi

Si raccomanda di assumere antiacidi - sia come agenti indipendenti che in trattamenti complessi - con:

  • malfunzionamenti dello stomaco dovuti all'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • malattie, infiammazione del pancreas, cistifellea, calcoli biliari;
  • ulcera, GERD (malattia da reflusso gastroesofageo);
  • malattie correlate all'acido, anche nelle donne in gravidanza;
  • bruciore di stomaco una tantum;
  • esacerbazione di malattie croniche (pancreatite, colecistite).

Tipi di antiacidi

La classificazione degli antiacidi viene effettuata secondo diversi criteri:

  • Dal tipo di assimilazione, i farmaci vengono assorbiti e non assorbibili.
  • In termini di composizione, i moderni antiacidi contengono: idrossido di alluminio e fosfato, idrossido di magnesio o carbonato, carbonato di calcio, bicarbonato di sodio. Vengono prodotti antiacidi combinati con diversi ingredienti attivi.
  • In base alla velocità d'azione, si distinguono i farmaci a breve e lunga durata d'azione. I primi includono spesso farmaci assorbiti a base di magnesio e calcio. Riducono il dolore per un breve periodo, circa 30 minuti. L'effetto dei farmaci con idrossido di alluminio, magnesio trisilicato più a lungo - fino a 4 ore.
  • In base alla loro capacità neutralizzante, si distinguono quelli efficaci: con ossido di magnesio, idrossido di alluminio, carbonato di calcio e più deboli: trisilicato di magnesio, bicarbonato di sodio.

Modulo per il rilascio

Gli antiacidi sono disponibili sotto forma di losanghe o sospensioni. Ci sono miscele o polvere pronte per l'uso per la preparazione di medicinali, confezionate in bustine. Il modulo di rilascio influisce direttamente sulla facilità d'uso e sulla capacità di neutralizzazione:

  • Le compresse sono più comode da prendere: non devono essere lavate con acqua, devi solo masticarle.
  • Le sospensioni sono più efficaci perché le loro particelle sono più piccole e l'area di diffusione è più grande. La loro spessa struttura in gel avvolge meglio la mucosa, alleviando il dolore e proteggendo.

Antiacidi assorbibili

Questo gruppo di farmaci (o i prodotti della loro interazione chimica) vengono assorbiti dall'intestino ed entrano nel flusso sanguigno. Sono caratterizzati da un'azione rapida ma breve da 30 minuti a 2 ore. La reazione chimica che provocano avviene con il rilascio di anidride carbonica. Ciò provoca eruttazione, flatulenza, che dopo un po 'porta di nuovo al bruciore di stomaco. Sono caratterizzati da "sindrome di rimbalzo" - entro 1-2 ore dall'ingestione, aumenta la produzione di acido cloridrico, che aggrava la malattia.

Gli antiacidi assorbibili contengono carbonato di calcio, carbonato di magnesio, bicarbonato di sodio. Questi includono: bicarbonato di sodio, Rennie, Vikalin, Vikair e altri. Sono trasportati in tutto il corpo dal sistema circolatorio - questo aumenta il rischio di effetti collaterali. I principali: cambiamenti nella composizione del sangue, malfunzionamenti nel sistema cardiaco, effetto sulla funzione renale, edema, aumento della pressione sanguigna, formazione di calcoli renali. Tali segni compaiono più spesso durante l'assunzione di prodotti lattiero-caseari con medicinali. Si consiglia di usarli una volta e non per lunghi corsi..

Le principali controindicazioni per l'assunzione di antiacidi assorbibili:

  • allergia o intolleranza individuale ai componenti;
  • grave insufficienza renale;
  • bambini sotto i 12 anni;
  • ipercalcemia.

Uno dei farmaci più comunemente usati di questo tipo è Rennie. Si tratta di compresse masticabili con aromi di menta, di raffreddamento o di arancia che neutralizzano l'eccesso di acido cloridrico e proteggono la mucosa del tratto digestivo e dello stomaco. L'azione si fa sentire dopo 5 minuti, grazie all'ottima solubilità e all'elevata concentrazione di calcio:

  • Principi attivi di Rennie: carbonato di calcio e carbonato di magnesio.
  • La forma del farmaco sono le pillole. Confezionato in 6 o 12 pezzi in blister o pacchetti di alluminio termosaldato. In un pacchetto da 1 a 8 bolle.
  • Il costo di 24 compresse nell'intervallo 290-320 rubli.
  • Assunta a intervalli di 2 ore o più, la dose massima giornaliera è di 11 compresse.

Un farmaco economico: compresse di Vikair. Sono prescritti per alleviare i sintomi dell'ulcera peptica, gastrite con tendenza alla costipazione. Dosaggio: 1-2 pezzi 3 volte al giorno. Azione del farmaco: antiacido, astringente, lassativo, antispasmodico. Ingredienti: carbonato di magnesio, bicarbonato di sodio, substrato di bismuto, radice di calamo, corteccia di olivello spinoso. Il prezzo di una confezione da 10 compresse è di 15-25 rubli.

Antiacidi non assorbibili

Questi sono farmaci più moderni rispetto ai farmaci assorbiti, con un effetto delicato. Effettuare un effetto terapeutico sulle malattie gastrointestinali, sono applicabili per un uso a lungo termine. I loro principi attivi non vengono assorbiti dal corpo, gli effetti collaterali sono notati dai pazienti molto meno spesso. Componenti principali: fosfato di alluminio, idrossidi di alluminio e magnesio, composizione combinata. Alcuni preparati contengono componenti aggiuntivi: simeticone, acido alginico e suoi sali. Grazie a loro, il rischio di effetti collaterali è ridotto..

I farmaci non assorbibili avvolgono la mucosa, promuovono la guarigione. Agiscono 15-20 minuti dopo l'ingestione, il risultato è fino a 4 ore. Sono attentamente prescritti per le persone con insufficienza renale, a causa dell'escrezione di sostanze attive nelle urine. I principali rappresentanti di questo gruppo di medicinali sono Maalox, Almagel, Gaviskon, Fosfalugel, Palmagel A, Gastal, Alumag e altri..

Possibili effetti collaterali derivanti dall'uso: disturbi intestinali, nausea, vomito, sonnolenza, eruzione cutanea allergica. L'uso a lungo termine può causare una diminuzione del fosforo e del calcio nel sangue, rendendo fragili le ossa. Il rischio di calcoli renali e l'interruzione del loro normale funzionamento aumenta. Gli antiacidi non assorbibili hanno controindicazioni generali per l'uso. Vietato quando:

  • insufficienza renale;
  • Il morbo di Alzheimer;
  • reazione allergica, intolleranza individuale ai componenti del farmaco.

Non raccomandato, ma può essere utilizzato sotto controllo medico quando:

  • gravidanza, allattamento;
  • insufficienza cardiaca;
  • trauma, malattie del cervello;
  • oltre 65 anni;
  • minori di 18 anni;
  • cirrosi epatica;
  • reni malfunzionanti.

Almagel è un prodotto popolare con il principio attivo fosfato di alluminio. Elimina i sintomi di duodenite, gastrite, ulcere allo stomaco, ulcere duodenali e altre malattie gastrointestinali. Allevia il dolore, riduce il bruciore di stomaco. Disponibile sotto forma di compresse Almagel T e sospensione. Il medicinale è disponibile in flaconcini da 170 ml o bustine monouso da 10 ml. Il costo per le catene di farmacie è di 195-300 rubli per bottiglia. Prezzo del pacchetto Almagel T con 12 compresse - 60 rubli.

La sospensione è prodotta in diverse versioni:

  • Almagel è una composizione gel standard con alluminio e idrossido di magnesio. Scatola verde.
  • Almagel A - antiacidi in gel con anestetici (benzocaina). Confezione gialla.
  • Almagel Neo - il simeticone nella composizione elimina la formazione di gas. Decorazione scatola rossa.

Phosphalugel è un farmaco del gruppo antiacido che protegge la mucosa gastrica, riduce l'acidità del succo gastrico. È usato per gastrite, ulcere gastrointestinali, esofagite da reflusso, disturbi digestivi e intossicazione alimentare. Venduto in farmacia senza prescrizione medica. Prima di prendere il contenuto della bustina, impastare con le dita per miscelare. Si consuma pulito o mescolato con un po 'd'acqua:

  • Il componente principale - fosfato di alluminio, addizionale - sorbitolo, agar-agar, pectina, solfato di calcio diidrato, acqua purificata, aroma.
  • La forma di rilascio di Phosphalugel è un gel bianco con una struttura omogenea. È disimballato in bustine da 16 o 20 grammi per una dose.
  • La confezione contiene 20 bustine da 20 grammi o 26 bustine da 16 grammi.
  • Il prezzo è di 360-390 rubli.

Antiacidi per bambini

Nei bambini ci sono malattie che richiedono l'uso di antiacidi. Si tratta di gastroduodenite, erosione o ulcera della mucosa gastrointestinale, bruciore di stomaco a causa di una dieta squilibrata. Se è necessario scegliere un medicinale per un bambino di età inferiore a 10 anni, vale la pena considerare che gli antiacidi assorbiti sono severamente vietati. Il motivo è nell'effetto rimbalzo, penetrazione nel sistema circolatorio, possibili effetti collaterali..

Puoi scegliere un medicinale per un bambino dagli antiacidi non assorbibili: questi sono Maalox, Gaviscon, Alumag, Almagel, Fosfalugel e altri. Il fosfugugel non disturba l'equilibrio dei fosfati e libera il calcio dalle ossa. Consentito per i bambini, con un dosaggio ridotto di 2-4 volte (rispetto agli adulti). Le raccomandazioni esatte per il farmaco sono fornite dal medico. L'uso a lungo termine di antiacidi anche approvati non è raccomandato per i bambini: è necessario trattare la malattia e non alleviarne i sintomi.

Interazioni farmacologiche

L'assunzione di antiacidi compromette l'assorbimento di nutrienti ed elementi da cibo e droghe. Pertanto, dovrebbero essere consumati con un intervallo di 1-2 ore tra di loro. Il film che copre la mucosa gastrointestinale ridurrà l'assorbimento e l'effetto di:

  • preparati contenenti ferro, solfati di ferro;
  • fluoruri;
  • fosfati;
  • fluorochinoloni;
  • benzodiazepine;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • antibiotici: tetraciclina, metronidazolo;
  • farmaci anti-tubercolosi;
  • Fenitoina, Digossina, Chinidina, Warfirin.

video

Trovato un errore nel testo?
Selezionalo, premi Ctrl + Invio e ripareremo tutto!

Articoli Su Epatite