Elenco di antiacidi: classificazione, regole di ammissione, effetti collaterali

Principale Ulcera

Quando il contenuto dello stomaco imbevuto di acido cloridrico viene gettato nell'esofago, appare bruciore di stomaco - una sensazione di bruciore al petto. Il bruciore di stomaco può essere un sintomo di varie malattie del tratto digestivo. Per eliminarlo, vengono spesso prescritti antiacidi. L'elenco dei farmaci antiacidi ha più di una dozzina di nomi, vale la pena sapere come differiscono tutti l'uno dall'altro.

Descrizione del gruppo farmacologico

Per prima cosa devi capire cosa sono gli antiacidi..

Gli antiacidi sono medicinali che neutralizzano l'acido cloridrico del succo gastrico, di conseguenza, il suo effetto irritante sulla mucosa dell'apparato digerente diminuisce, i dolori passano e la guarigione delle aree danneggiate è accelerata.

Questi farmaci funzionano rapidamente, di solito entro 5 minuti dall'assunzione, ma gli effetti sono di breve durata..

Importante! Gli antiacidi non eliminano la causa del bruciore di stomaco; alleviano solo temporaneamente il disagio. Pertanto, non dovrebbero essere assunti senza prescrizione medica, poiché una sensazione di bruciore dietro lo sterno può indicare una malattia pericolosa che progredirà senza un trattamento adeguato e può causare gravi complicazioni..

Gli antiacidi hanno i seguenti effetti:

  • neutralizza l'eccesso di acido cloridrico;
  • abbassa l'eccessiva pressione nello stomaco e nel duodeno;
  • rimuove la contrazione spastica dello stomaco;
  • impedisce il lancio del contenuto del duodeno nello stomaco;
  • accelera il movimento dei contenuti gastrici;
  • le medicine moderne possono assorbire lisofosfatidilcolina e acidi biliari;
  • avvolgono la mucosa del tratto digestivo e la proteggono da fattori aggressivi.

I medicinali antiacidi sono prescritti per le seguenti patologie:

  • GERD e ulcere (come parte di una terapia combinata per dolore e bruciore di stomaco);
  • per il trattamento di patologie acido-dipendenti nelle donne in posizione;
  • malattie dello stomaco causate dall'assunzione di farmaci non steroidei;
  • come parte della terapia di combinazione per l'esacerbazione dell'infiammazione della cistifellea, del pancreas, della malattia del calcoli biliari (sono prescritti per legare gli acidi biliari in eccesso) e per l'indigestione.

Sono anche prescritti a persone sane che hanno il bruciore di stomaco una volta, ad esempio, a causa di disturbi dietetici.

Classificazione

Tutti gli antiacidi sono divisi in 2 gruppi:

  • antiacidi assorbibili;
  • medicinali non assorbibili.

A seconda del principio attivo, gli antiacidi sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • i principi attivi contenenti magnesio possono essere idrossido di magnesio e carbonato;
  • bicarbonato di sodio;
  • carbonato di calcio;
  • principi attivi contenenti alluminio, che sono idrossido di alluminio e fosfato;
  • preparati combinati, che contengono diverse sostanze attive.

Antiacidi di aspirazione

Cosa sono gli antiacidi assorbibili? I principi attivi di tali farmaci interagiscono con l'acido cloridrico e quindi vengono parzialmente assorbiti nello stomaco e penetrano nel flusso sanguigno generale.

I vantaggi di tali farmaci includono la rapida eliminazione dell'acidità e, quindi, del bruciore di stomaco. Ma quando vengono assunti, si osservano reazioni indesiderate negative, inoltre, hanno un effetto a breve termine, quindi sono prescritte meno spesso di non assorbibili.

Alcuni antiacidi assorbiti reagiscono con l'acido cloridrico, causando il rilascio di anidride carbonica, che provoca l'allungamento dello stomaco e la produzione di acido cloridrico.

Importante! Gli antiacidi di aspirazione sono caratterizzati dal fenomeno del rinculo o del rimbalzo acido. Appare immediatamente dopo il completamento dell'azione di questi medicinali. Gli antiacidi assorbibili includono bicarbonato di sodio, che è bicarbonato di sodio. Quando interagisce con l'acido cloridrico, si forma anidride carbonica, di conseguenza, l'acido cloridrico inizia a essere rilasciato in grandi quantità e appare di nuovo bruciore di stomaco. Pertanto, il bicarbonato di sodio non può spesso essere usato per eliminare il bruciore di stomaco. Inoltre, il sodio viene assorbito nell'intestino, causando edema, che è indesiderabile per i pazienti con patologie cardiache e renali e le donne nella posizione.

Questi medicinali includono i seguenti farmaci:

Questi sono medicinali, sostanze attive, che sono:

  • bicarbonato di sodio;
  • ossido di magnesio;
  • magnesio e carbonato di calcio.
Il loro meccanismo d'azione è lo stesso di quello del bicarbonato di sodio, ma quando l'acido cloridrico viene neutralizzato, l'anidride carbonica non viene rilasciata, il che ha un effetto positivo sul benessere del paziente che li assume. Ma il loro effetto terapeutico è di breve durata..

Importante! Gli antiacidi di questo elenco possono essere assunti una sola volta, poiché con un uso prolungato causano esacerbazione e progressione di malattie del tratto digestivo, come ulcere allo stomaco.

Antiacidi non assorbibili

Rispetto ai medicinali assorbibili, gli antiacidi non assorbibili sono più efficaci e hanno meno reazioni avverse..

A seconda della composizione degli antiacidi non assorbibili, ci sono 3 gruppi di medicinali:

i principi attivi del 1 ° gruppo sono fosfato di alluminio, questo gruppo include, ad esempio, gel antiacido - Fosfagugel;

Il 3 ° gruppo è rappresentato da agenti combinati, in cui, oltre all'alluminio e ai sali di magnesio, vengono aggiunti altri componenti, questo gruppo comprende antiacidi in gel con anestetici, preparati contenenti simeticone, ad esempio Almagel Neo.

I principi attivi di questi fondi non sono praticamente assorbiti dalla mucosa gastrica, ad eccezione di una piccola quantità di alluminio, che viene poi escreto nelle urine. Se un paziente ha una grave forma di insufficienza renale, può essere difficile rimuovere l'alluminio dal corpo e quindi tali antiacidi sono prescritti con cautela a tali pazienti..

Gli antiacidi non assorbibili neutralizzano non solo l'acido cloridrico, ma la pepsina e la bile. Una volta nel corpo, avvolgono la mucosa gastrica e quindi la proteggono dalle sostanze irritanti, oltre a favorire la guarigione dei tessuti danneggiati.

L'effetto terapeutico di questi si verifica entro 15 minuti e può durare fino a 2-4 ore.

Sullo sfondo della loro assunzione, si possono osservare le seguenti reazioni indesiderate:

  • un'allergia che può manifestarsi come un'eruzione cutanea, in questo caso è necessario interrompere l'assunzione di antiacidi e consultare un medico per assistenza medica;
  • con intolleranza individuale, può verificarsi nausea, a volte il vomito può aprirsi, il che richiede la sostituzione del farmaco;
  • gli antiacidi contenenti magnesio hanno un effetto lassativo e possono spesso provocare disturbi di stomaco;
  • antiacidi, sostanze attive, che sono sali di alluminio o calcio, possono causare difficoltà nel movimento intestinale;
  • quando si assumono grandi dosi del farmaco, può apparire uno stato di lieve sonnolenza, in particolare c'è il rischio di svilupparlo in persone che soffrono di patologie renali.

Regole per l'assunzione di antiacidi

Gli antiacidi sono disponibili sotto forma di gel, compressa masticabile, losanga o sospensione. In termini di efficacia, le diverse forme di un farmaco sono le stesse..

Il dosaggio e la frequenza di somministrazione sono selezionati dal medico individualmente. Di solito si consiglia l'assunzione di antiacidi 1,5-2 ore dopo un pasto e di notte..

Va ricordato che gli antiacidi non possono essere assunti contemporaneamente ad altri medicinali. Ciò è spiegato dal fatto che gli antiacidi non consentiranno loro di essere assorbiti. Pertanto, l'intervallo tra l'assunzione di antiacidi e altri farmaci dovrebbe essere di 2 ore..

Nonostante il fatto che gli antiacidi siano dispensati senza prescrizione medica, è impossibile prenderli senza consultare un medico, poiché solo uno specialista può fare la diagnosi corretta e prescrivere una terapia adeguata.

Antiacidi moderni nella pratica gastroenterologica

La possibilità di un rapido effetto terapeutico, principalmente nell'eliminazione (diminuzione dell'intensità) di bruciore di stomaco e dolore, dopo l'assunzione di antiacidi orali ha attirato a lungo l'attenzione di medici e ricercatori. Questa è la qualità degli antiacidi

La possibilità di un rapido effetto terapeutico, principalmente nell'eliminazione (diminuzione dell'intensità) di bruciore di stomaco e dolore, dopo l'assunzione di antiacidi orali ha attirato a lungo l'attenzione di medici e ricercatori. Questa qualità di antiacidi li distingue favorevolmente dai farmaci di altre classi, tra cui H2-bloccanti dei recettori dell'istamina e inibitori della pompa protonica, il cui uso nel trattamento dei pazienti può ridurre significativamente la produzione di acido nello stomaco, ma l'effetto della loro azione si verifica un po 'più tardi e il costo finanziario è molto più alto.

Il principale punto di applicazione degli antiacidi è la neutralizzazione dell'acido cloridrico secreto dalle cellule parietali della mucosa gastrica. Secondo le osservazioni di alcuni ricercatori [14], quando i farmaci antiacidi vengono assunti in normali dosaggi terapeutici, il livello di acidità non è superiore a 5 (i farmaci neutralizzano solo l'eccesso di acidità gastrica), tuttavia, quando il livello di acidità diminuisce a 1,3–2,3, questi farmaci neutralizzano 90% di succo gastrico e con un valore di 3,3 - 99% di succo gastrico.

Gli antiacidi sono stati usati a lungo nel trattamento di pazienti affetti da varie malattie gastroenterologiche, principalmente malattie acido-dipendenti. Attualmente, un ampio gruppo di malattie del tratto gastrointestinale superiore è classificato come acido-dipendente, indipendentemente dal fatto che il fattore di aggressione acida sia centrale o solo uno aggiuntivo, portando all'insorgenza e alla progressione di questi disturbi. Tra le malattie correlate all'acido, le più comuni sono ulcera gastrica e ulcera duodenale, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), dispepsia non funzionale (funzionale, essenziale) (NDF), pancreatite, ulcere associate a farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) ]. Alcuni ricercatori si riferiscono anche alle malattie correlate all'acido come ulcere che possono verificarsi con ipertiroidismo [13]. A nostro avviso, questi disturbi possono includere anche uno stato ipersecretorio idiopatico, ulcere peptiche di gastroenteroanastomosi che si verificano in alcuni pazienti dopo resezione dello stomaco e, in una certa misura, ulcere di Cushing e ulcere che compaiono con enteropatia celiaca.

Nel trattamento di pazienti affetti da malattie correlate all'acido, vengono utilizzati vari antiacidi, che differiscono in misura maggiore o minore l'uno dall'altro, principalmente per composizione, velocità di insorgenza dell'effetto terapeutico, durata ed efficacia dell'azione. Queste qualità dei farmaci dipendono in una certa misura dalla loro forma (compresse, gel, sospensione). Tuttavia, la maggior parte degli antiacidi moderni ha qualcosa in comune: una diminuzione della concentrazione di ioni idrogeno nello stomaco, derivante dalla neutralizzazione dell'acido cloridrico; inoltre, l'effetto neutralizzante provoca una diminuzione dell'attività peptica. Inoltre, gli antiacidi nello stomaco legano gli acidi biliari e la lezolecitina, fornendo un effetto avvolgente. Alcuni dei farmaci antiacidi (in particolare quelli contenenti idrossido di alluminio) hanno anche un effetto citoprotettivo, che consiste nell'aumentare la secrezione di muco e la sintesi delle prostaglandine. È stato anche scoperto che gli antiacidi sono in grado di legare il fattore di crescita epiteliale e fissarlo nell'area dell'ulcera, stimolando la proliferazione cellulare, l'angiogenesi e la rigenerazione dei tessuti [1].

Tenendo conto dell'effetto antagonistico del magnesio iniettato per via endovenosa nello stomaco sulla secrezione acida causata dal carbonato di calcio, sono stati creati agenti contenenti una miscela di carbonato di calcio e ossido di magnesio idrato. Tuttavia, questi antiacidi non annullano l'effetto stimolante del carbonato di calcio sulla secrezione di acido gastrico. Inoltre, gli antiacidi contenenti carbonato di calcio, quando interagiscono nello stomaco con acido cloridrico, causano la formazione di una quantità significativa di anidride carbonica, che porta alla comparsa o all'intensificazione della flatulenza e in presenza di insufficienza cardiaca, anche in combinazione con un'ernia iatale, - eruttazione.

L'effetto stimolante di alcuni antiacidi sulla secrezione di acido gastrico è in parte associato con alcalinizzazione dell'antro, nel rilascio di gastrina e possibilmente altri fattori neuroormonali, e in parte con l'effetto diretto di questi antiacidi sulle cellule parietali della mucosa gastrica.

Sono stati fatti diversi tentativi per classificare in qualche modo gli antiacidi (assorbiti e non assorbibili, azione locale e sistemica, anionici e cationici, combinati e monocomponenti). Gli antiacidi assorbibili e non assorbibili più comuni sono i più comuni. Il gruppo di assorbito di solito comprende farmaci come bicarbonato di sodio (soda), carbonato di calcio di magnesio basico - una miscela di Mg (OH)2, 4MgCO3, H2O, ossido di magnesio (magnesia bruciata), carbonato di calcio di base - CaCO3, Miscela di Bourget (solfato di sodio, fosfato di sodio e bicarbonato di sodio), miscela di Rennie (carbonato di calcio e carbonato di magnesio), miscela di Tams (carbonato di calcio e carbonato di magnesio). Questi preparati antiacidi sono caratterizzati dalla velocità relativa dell'insorgenza dell'effetto terapeutico (lo svantaggio è la breve durata della neutralizzazione dell'acido cloridrico). Di solito, questi farmaci, avendo un effetto sistemico, aumentano le riserve alcaline del plasma, modificando l'equilibrio acido-base e neutralizzando (con azione locale) l'acido cloridrico nello stomaco, che in alcuni casi può portare alla sindrome del "rimbalzo acido" a causa della comparsa persistente di ipersecrezione acida nello stomaco dopo aver assunto tali farmaci antiacidi [12]. In particolare, questi farmaci antiacidi includono il carbonato di calcio, che subito dopo l'ingestione inizia a stimolare la secrezione di acido nello stomaco - la neutralizzazione accelerata dell'acido cloridrico nello stomaco, attiva il potenziamento della sua secrezione da parte delle cellule parietali della mucosa gastrica. A questo proposito, il carbonato di calcio è attualmente usato molto raramente nel trattamento dei pazienti.

Il gruppo di antiacidi non assorbibili il più delle volte include farmaci come il fosfalugel (sale di alluminio dell'acido fosforico), i cosiddetti antiacidi di alluminio-magnesio (maalox, almagel neo, talcidi, protab, magalfil, ecc.) E antiacidi di alluminio-magnesio con l'aggiunta di alginata (topalkan). Una caratteristica comune dell'azione primaria di questo gruppo di farmaci (quando si entra nello stomaco) è l'effetto adsorbente sull'acido cloridrico, seguito dalla sua neutralizzazione. A differenza degli antiacidi assorbiti, gli antiacidi non assorbibili hanno un effetto antisecretorio (neutralizzante) più lungo (fino a 2-3 ore), non causano cambiamenti nell'equilibrio acido-base e non portano ad un aumento del pH del contenuto gastrico al di sopra dei valori neutri, senza causare la sindrome di "acido" rimbalzo ".

Gli antiacidi moderni differiscono tra loro e nella composizione dei cationi (magnesio, calcio, alluminio), che determina in gran parte le loro principali proprietà (effetto neutralizzante, adsorbente, avvolgente, astringente e citoprotettivo).

Contrariamente agli antiacidi monocomponenti, gli antiacidi combinati sono costituiti da diversi componenti costituenti e hanno proprietà diverse, a seconda della composizione. Talvolta vengono isolate le preparazioni contenenti alluminio (fosfalugel, maalox, almagel, lacca gelusil, talcido, ecc.), Uno dei vantaggi essenziali di cui, insieme all'acido cloridrico neutralizzante nel lume dello stomaco, è la protezione della mucosa dell'esofago e dello stomaco dagli effetti del fattore acido-peptico. I preparati antiacidi combinati, in particolare quelli contenenti alluminio, hanno diversi meccanismi d'azione, tra cui una combinazione che neutralizza l'acido cloridrico e aumenta le proprietà protettive della mucosa, vale a dire, apparentemente anche con un effetto citoprotettivo.

Nel valutare l'efficacia dei farmaci antiacidi, la loro capacità di neutralizzare gli acidi e la durata dell'azione sono spesso prese in considerazione. Questo fatto è molto importante: la durata dell'effetto antiacido è uno dei principali fattori nella valutazione dell'efficacia terapeutica dei farmaci antiacidi utilizzati nel trattamento dei pazienti. È noto che gli antiacidi, a causa della loro capacità di essere adsorbiti sulla mucosa gastrica, provocano un persistente effetto neutralizzante acido, che consente loro di esibire proprietà tampone a 2,4 pH.

L'attività di neutralizzazione degli acidi di diversi farmaci antiacidi varia da meno di 20 mmol / 15 ml del farmaco antiacido a 100 mmol / 15 ml [8]. La capacità (attività) di neutralizzare l'acido dei farmaci antiacidi è generalmente intesa come la quantità di un particolare farmaco antiacido in grammi o mmol / l necessaria per raggiungere un livello di pH di 50 ml di soluzione di acido cloridrico 0,1 N fino a 3,5 [4].

La durata d'azione più breve tra i farmaci antiacidi è posseduta dagli agenti associati al gruppo carbonato di calcio, un po 'più a lungo - con il gruppo magnesio, anche più a lungo - con il gruppo fosforo (fino a 90 minuti). Esistono altri dati sulla durata dell'azione dei preparati antiacidi [11], in particolare contenenti fosfato di alluminio, che hanno un effetto antiacido dovuto al loro assorbimento sulla mucosa gastrica, che allunga la durata della loro capacità tampone a pH = da 2,4 a 120 min..

Secondo un numero di ricercatori [11], le combinazioni di idrossidi di alluminio e magnesio, nonché carbonati di calcio e magnesio, mostrano generalmente solo un'attività neutralizzante, incluso il passaggio accelerato del cibo attraverso lo stomaco. Lo studio delle proprietà di alcuni farmaci antiacidi [2], secondo i dati della metrica pH del computer intragastrico, utilizzando una sonda pH a 3 elettrodi ha mostrato che il tempo più breve dall'inizio della somministrazione del farmaco antiacido all'aumento del pH (in media 8,9 minuti) è stato trovato in Maalox, il tempo più lungo è per Almagel (in media 13,5 minuti) rispetto a Remagel, Phosphalugel, Megalak; la durata media dell'effetto alcalinizzante (tempo alcalino - dall'inizio dell'aumento del pH al ritorno al livello iniziale) per gli antiacidi variava da 28 minuti per Almagel a 56 minuti per Maalox. Allo stesso tempo, remagel, phosphalugel e megalak occupavano una posizione intermedia tra almagel e maalox. L'analisi dei pH grammi ha mostrato che i valori massimi di pH dopo l'assunzione di vari antiacidi non differivano significativamente.

Terapia antiacido

Gli antiacidi possono essere utilizzati con successo nella terapia farmacologica per tutte le malattie correlate all'acido nei seguenti casi: 1) come monoterapia nelle fasi iniziali di queste malattie; 2) come mezzo aggiuntivo (ad esempio, nel trattamento di pazienti con bloccanti H.2-recettori di istamina o procinetici); 3) come mezzo sintomatico per eliminare (ridurre l'intensità) di bruciore di stomaco e dolore dietro lo sterno e / o nella regione epigastrica, sia durante il trattamento dei pazienti, combinando la loro assunzione con altri farmaci, sia durante il periodo di remissione (incluso come terapia " su richiesta"); 4) durante la fase di screening prima dell'inizio del trattamento proposto, quando si selezionano pazienti per studi randomizzati per studiare l'efficacia e la sicurezza di determinati farmaci o regimi per il loro uso (di norma, i farmaci antiacidi sono ammessi secondo i protocolli di questi studi), nonché direttamente durante i tempi di tali studi come terapia di emergenza nei casi in cui si studia l'efficacia e la sicurezza dei procinetici, H2-bloccanti del recettore dell'istamina, inibitori della pompa protonica o cosiddetti farmaci citoprotettivi.

In tali casi, viene preso in considerazione l'indubbio vantaggio degli antiacidi: l'eliminazione rapida (diminuzione dell'intensità) del bruciore di stomaco (bruciore) dietro lo sterno e / o nella regione epigastrica e altri sintomi gastrointestinali causati dalla malattia stessa, per la quale i pazienti vengono trattati, assumendo farmaci e intossicazione.

Uno degli antiacidi che attira periodicamente l'attenzione di ricercatori e medici è il fosfugugel (fosfato di alluminio colloidale sotto forma di gel per somministrazione orale, contenente 8,8 g in una bustina). Phosphalugel è spesso indicato come un gruppo di antiacidi non assorbibili. La maggior parte del gel di fosfato di alluminio è insolubile, tuttavia, a pH inferiore a 2,5, il fosfugugel si trasforma in cloruro di ammonio solubile in acqua, parte del quale è in grado di dissolversi, dopo di che viene sospesa l'ulteriore dissoluzione del fosfato di alluminio. Una graduale diminuzione del livello di acidità del contenuto gastrico a pH 3,0 non porta al verificarsi di "rimbalzo acido": l'uso di fosfalugel nel trattamento dei pazienti non comporta la comparsa di secrezione secondaria di acido cloridrico.

Uno dei vantaggi di phosphalugel è la sua capacità di neutralizzare l'acido dipende dal livello di acidità: maggiore è l'acidità, più attivo è l'effetto di questo farmaco [10]. Un aumento del pH sotto l'azione del farmaco porta a una diminuzione dell'attività proteolitica della pepsina. Il farmaco non provoca alcalinizzazione del succo gastrico, non limita i processi enzimatici e non viola le condizioni fisiologiche del processo di digestione. L'uso a lungo termine del farmaco non influisce sul metabolismo del fosforo. L'effettivo effetto del fosfugugel, che si presenta sotto forma di micelle colloidali idrofile del farmaco, è determinato dal fosfato di alluminio colloidale, che ha un effetto antiacido, avvolgente e adsorbente. Una piccola parte di fosfugugel viene fatta precipitare nell'intestino sotto forma di ossidi e carbonati insolubili, aumentandone l'effetto protettivo, assorbente e antiacido. Un grammo di micelle di gel di fosfato di alluminio, costituite da fosfato di alluminio, gel di agar e pectina, ha una superficie di contatto di circa 1000 m2, che fornisce un intenso collegamento con le pareti del tratto digestivo e l'adsorbimento di sostanze nocive. I gel di pectina e agar, che fanno parte della preparazione, partecipano alla formazione di uno strato protettivo mucoide e antipeptico nel tratto gastrointestinale. Il fosfato di alluminio colloidale lega tossine, batteri, virus, gas endogeni ed esogeni formati a seguito di decadimento e fermentazione patologica in tutto il tratto gastrointestinale, normalizzando il loro passaggio attraverso l'intestino e facilitando in tal modo la loro escrezione dal corpo del paziente. Anche le sensazioni del dolore sono indebolite dal farmaco [3]. Ad adulti e bambini di età superiore ai 6 anni vengono generalmente prescritte 1-2 bustine 2-3 volte al giorno immediatamente dopo i pasti e di notte (con esofagite da reflusso) o più spesso (con altre malattie) - 1-2 ore dopo aver mangiato.

Uno degli antiacidi che ha recentemente attirato anche l'attenzione dei medici è l'idrotalcite (rutacido, talcido), un farmaco a basso contenuto di alluminio e magnesio. Tra le caratteristiche del meccanismo d'azione di questo farmaco vi è il rilascio graduale di ioni alluminio e magnesio, a seconda dello stato del pH del contenuto gastrico. Altri vantaggi dell'idrotalcite sono la neutralizzazione rapida e a lungo termine dell'acido cloridrico con il mantenimento di un pH vicino al normale, effetto protettivo sulla mucosa gastrica con una diminuzione dell'attività proteolitica della pepsina, il legame degli acidi biliari e la forma di rilascio del farmaco - sotto forma di compresse masticabili, che dovrebbero essere accuratamente masticate... Nel trattamento di pazienti adulti, l'idrotalcite viene generalmente prescritta 500-1000 mg (1-2 compresse) 3-4 volte al giorno 1 ora dopo i pasti e prima di coricarsi; dopo errori nella dieta, accompagnati dalla comparsa di sintomi di disagio e dall'abuso di alcol - 1-2 compresse una volta. Per i bambini di età compresa tra 6 e 12 anni, il dosaggio è ridotto di 2 volte. La durata del trattamento è determinata dalle condizioni generali dei pazienti. Non è raccomandato assumere questo farmaco contemporaneamente a bere bevande acide (succhi di frutta, vino).

È noto che insieme ai disturbi dispeptici, solitamente associati a varie malattie dell'esofago e dello stomaco, una parte significativa dei pazienti è preoccupata per la flatulenza che si manifesta per vari motivi, anche nei pazienti, secondo le nostre osservazioni, che hanno assunto inibitori della pompa protonica per lungo tempo. La comparsa sul mercato interno della Russia di un nuovo farmaco antiacido solubile in acqua Almagel neo, contenente nella sua composizione la quantità ottimale di idrossido di alluminio e idrossido di magnesio (rispetto alla sospensione precedentemente nota di Almagel, il contenuto di quest'ultimo è aumentato di 3,9 volte) e il simeticone (antischiuma) introdotto nella sua composizione, consente ai pazienti con secrezione gastrica conservata e aumentata di ottenere un effetto positivo nell'eliminazione dei sintomi di disagio, inclusa la flatulenza, in breve tempo (in media, dal quinto al settimo giorno); solo in caso di gravi sintomi di flatulenza, il trattamento dei pazienti con Almagel neo deve essere iniziato con l'uso di 60 ml / die [13]. L'efficacia di questo farmaco è dovuta alla sua elevata capacità di neutralizzare gli acidi, la presenza nella sua composizione di simeticone (un tensioattivo che riduce la tensione esterna delle bolle di gas), che promuove il rilascio naturale di gas intestinali e il loro assorbimento, che in una certa misura impedisce la comparsa di ritenzione di feci (costipazione) e flatulenza, riduce la probabilità di eruttazione. La presenza di neo-sorbitolo in Almagel consente di utilizzarlo nel trattamento di pazienti che, insieme a una delle malattie acido-dipendenti, hanno il diabete mellito. I soliti dosaggi dell'appuntamento di questo farmaco ai pazienti: all'interno per adulti 1 bustina o 2 cucchiai da dosaggio 4 volte al giorno 1 ora dopo i pasti e di notte; per i bambini di età superiore ai 10 anni, il dosaggio del farmaco è determinato dal medico curante (tenendo conto del peso corporeo e delle condizioni del bambino).

Esistono varie opzioni per la prescrizione di antiacidi ai pazienti per varie malattie, ma molto spesso gli antiacidi sono prescritti nei seguenti casi: con la cosiddetta terapia "on demand" per la rapida eliminazione (diminuzione dell'intensità) dei sintomi di dispepsia, in particolare bruciore di stomaco e dolore (in qualsiasi momento della giornata) ; nel corso del trattamento 30-40 minuti prima o 30-60 minuti dopo un pasto (se necessario e prima di coricarsi) sotto forma di monoterapia o in trattamento complesso, in combinazione, prima di tutto, con procinetici e / o con H2-bloccanti dei recettori dell'istamina (la frequenza e la durata dell'assunzione di antiacidi sono determinate dalle condizioni generali dei pazienti). Di per sé, l'effetto positivo degli antiacidi nell'eliminazione del dolore dietro lo sterno e / o nella regione epigastrica e / o bruciore di stomaco (bruciore) indica la presenza di una malattia acido-dipendente nel paziente. Molto spesso, come mostrano le osservazioni, possono essere necessari antiacidi nel trattamento di pazienti affetti da ulcera peptica, pancreatite cronica, GERD e / o NFD, che possono essere combinati con gastrite iperacida cronica o normacida ed è possibile in pazienti con sindrome NFD senza morfologia segni di gastrite.

Come hanno dimostrato le nostre osservazioni, è più consigliabile usare antiacidi nei seguenti casi. In caso di ulcera peptica associata a Helicobacter pylori (HP), dopo terapia di eradicazione in pazienti con dolore e / o disturbi dispeptici, in particolare bruciore di stomaco. Tuttavia, a causa della capacità di adsorbimento degli antiacidi, il loro uso non è giustificato direttamente durante la terapia di eradicazione dell'Helicobacter pylori: durante questo periodo, i pazienti assumono molte compresse o capsule - 6 volte al giorno il farmaco di base (inibitore della pompa protonica, ranitidina o farmaco bismuto) in combinazione con 2 antibiotici (terapia di prima linea) o 13 volte al giorno 4 farmaci (terapia di seconda linea), poiché aumenta la probabilità di una riduzione dell'efficacia di entrambi gli antibiotici e dei farmaci di base (di base). Tenendo conto del numero di farmaci usati dai pazienti durante il giorno e necessari per ottenere un effetto di eradicazione, vale a dire la distruzione di Helicobacter pylori (HP), nel caso di prescrizione aggiuntiva di farmaci antiacidi, il numero di compresse di farmaci supererà il numero indicato di dosi di farmaci (tenendo conto dei dosaggi), più di 6 e 13 volte al giorno in terapia di prima e seconda linea, rispettivamente.

In caso di ulcera peptica non associata a HP, gli antiacidi possono essere utilizzati con successo come terapia indipendente per ulcera duodenale non diagnosticata di recente diagnosi (con ulcere piccole), nonché come terapia aggiuntiva per ulcera gastrica e ulcera duodenale a H2-bloccanti dei recettori dell'istamina o in terapia su richiesta o inibitori della pompa protonica. Il successo del trattamento dei pazienti dipende in gran parte dalla profondità dell'ulcera.

Quando si confrontano i risultati del trattamento di 4 settimane di 2 gruppi di pazienti che soffrono di ulcera duodenale semplice (uno dei gruppi è stato trattato con vari farmaci antiacidi in forma "liquida" o sotto forma di compresse, 4-6 volte al giorno, che avevano diverse capacità di neutralizzazione - da 120 a 595 mEq di anioni H + al giorno, un altro gruppo di pazienti è stato trattato con dosi terapeutiche di H2-bloccanti dei recettori dell'istamina [7]), non sono state osservate differenze significative nei tempi della scomparsa dei sintomi clinici e della guarigione dell'ulcera. In un altro studio [6], un confronto dei risultati del trattamento di 42 pazienti trattati con fosfalugel, 11 g di gel di fosfato di alluminio 3 volte al giorno (dopo i pasti) per 4 settimane e il trattamento di 49 pazienti trattati con ranitidina, 150 mg 2 volte al giorno, anche in per 4 settimane, ha mostrato quanto segue: la guarigione delle ulcere duodenali è stata osservata, rispettivamente, nel 60 e 55% dei casi. Secondo un altro studio [7], basato sull'analisi dei risultati del trattamento di 6 settimane di 153 pazienti che hanno ricevuto fosfato di alluminio (1 bustina = 11 g di gel) 5 volte al giorno, nel 65% dei casi è stata stabilita la guarigione dell'ulcera..

A seconda dello stadio del corso nel trattamento della MRGE, gli antiacidi possono essere efficacemente utilizzati nei seguenti casi: come farmaco principale in alcuni pazienti con MRGE endoscopicamente negativo e con MRGE nella fase di esofagite da reflusso lieve (con sintomi minimi); combinato con H2-bloccanti dei recettori dell'istamina nel corso del trattamento di pazienti con MRGE nella fase di esofagite da reflusso lieve o moderata, nonché durante la terapia su richiesta; nel corso del trattamento di pazienti con MRGE nello stadio di esofagite da reflusso erosivo in combinazione con H2-bloccanti dei recettori dell'istamina, in terapia su richiesta in combinazione con il trattamento costante di pazienti con inibitori della pompa protonica (durante un'esacerbazione della malattia); nel corso del trattamento di pazienti con MRGE allo stadio di ulcera peptica dell'esofago in combinazione con H2-bloccanti dei recettori dell'istamina o in terapia su richiesta (durante il trattamento di pazienti con inibitori della pompa protonica).

Per migliorare le condizioni dei pazienti, gli antiacidi dovrebbero essere utilizzati anche nel trattamento di pazienti affetti da altre malattie: in particolare, con lesioni erosive e ulcerative dello stomaco e del duodeno associate a farmaci antinfiammatori non steroidei, con lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale superiore, il cui verificarsi possibilmente con cirrosi epatica scompensata, con ulcera peptica combinata con celiachia e con sindrome di Zollinger-Ellison.

Nel corso del trattamento dei pazienti con le malattie elencate, è consigliabile utilizzare antiacidi durante il corso della terapia in combinazione con H2-bloccanti dei recettori dell'istamina (in terapia su richiesta e con inibitori della pompa protonica).

L'uso di antiacidi è utile, come dimostrato dalle osservazioni, e nel trattamento di pazienti con gastrite acuta (come ulteriore agente adsorbente in varie varianti di gastrite acuta); come terapia aggiuntiva (a H2-bloccanti dei recettori dell'istamina o inibitori della pompa protonica) con ulcere di Cushing; nel trattamento di pazienti con ulcere peptiche di gastroenteroanastomosi e pazienti con pancreatite cronica. Gli antiacidi sono usati in combinazione con H2-bloccanti del recettore dell'istamina o inibitori della pompa protonica come terapia su richiesta.

Si consiglia di utilizzare antiacidi nel trattamento di pazienti con patologie intestinali funzionali al fine di eliminare il dolore e / o il disagio. È stato dimostrato [9] che una singola dose di gel di fosfato di alluminio con un volume da 100 a 300 ml, somministrata per os, appena prima di assumere una dose di radiostronzio 85Sr, ha ridotto l'assorbimento di quest'ultimo dell'87,5%, mentre un dosaggio di 100 ml di gel di fosfato di alluminio era altrettanto efficace, nonché 300 ml, che indica altre possibilità di utilizzo di antiacidi.

È noto che il gel di fosfato di alluminio, che è una combinazione di un antiacido e di sostanze che coprono e proteggono la mucosa dagli effetti patologici degli acidi e degli acidi biliari, aiuta ad eliminare (ridurre) il loro effetto "irritante" (patologico) sulla mucosa dell'esofago e dello stomaco, il che rende possibile raccomandare a breve termine uso di questo farmaco in donne in gravidanza o durante l'allattamento dopo il parto [5]. Gli stessi vantaggi del fosfalugel (effetto citoprotettivo del farmaco) proteggono la mucosa dai danni e dagli effetti dell'alcol [4].

Poiché un sintomatico (aggiuntivo) significa eliminare (ridurre l'intensità) dei sintomi della dispepsia, gli antiacidi possono anche essere utilizzati nel trattamento di pazienti con dispepsia organica di varia eziologia (ad esempio, prima del trattamento chirurgico dei pazienti, se necessario, e dopo di esso), nonché per eliminare sintomi di disagio nelle persone che si considerano in salute.

Caratteristiche dell'appuntamento di antiacidi

Quando si prescrivono farmaci antiacidi, è necessario tenere conto del meccanismo o dei meccanismi della loro azione e dei sintomi delle malattie rilevate in pazienti specifici (costipazione, diarrea, ecc.). In particolare, in presenza di diarrea (come fondi aggiuntivi, se necessario), è consigliabile trattare i pazienti con preparati antiacidi contenenti alluminio nella loro composizione (almagel, fosfalugel, rutacido, talcido); per costipazione - antiacidi, che includono magnesio (vernice gelusil, gastal, ecc.).

È noto che gli antiacidi (quando entrano nel corpo dei pazienti) hanno una capacità di assorbimento, a causa di ciò, è possibile ridurre l'attività e la biodisponibilità di alcuni farmaci assunti dai pazienti (ad esempio, H2-bloccanti dei recettori dell'istamina, farmaci antinfiammatori non steroidei, antibiotici, ecc.). Pertanto, quando si prescrivono antiacidi in combinazione con altri farmaci, è consigliabile raccomandare ai pazienti di osservare l'intervallo di tempo tra l'assunzione di antiacidi e altri farmaci (prima o dopo, circa 2-2,5 ore), ovvero indicare l'ora in cui i pazienti assumono farmaci specifici durante il giorno.

Secondo le nostre osservazioni, l'effetto dell'assunzione di antiacidi prodotti sotto forma di gel o sospensioni (rispetto alle forme di compresse) si verifica più velocemente, anche se la forma di compresse sembra essere un po 'più conveniente per la conservazione (specialmente durante i viaggi).

Quando si decide l'uso di antiacidi, specialmente a lungo termine (in dosi elevate), è necessario tenere conto della possibilità di effetti collaterali. Gli effetti collaterali che sono possibili in alcuni pazienti durante l'assunzione di farmaci antiacidi dipendono in gran parte dalle caratteristiche individuali dei pazienti, dai dosaggi degli antiacidi e dalla durata del loro uso. Costipazione o diarrea (a seconda del farmaco antiacido utilizzato nel trattamento dei pazienti) sono gli effetti collaterali più frequenti che si verificano nei pazienti durante l'assunzione di farmaci antiacidi. Un aumento significativo del dosaggio degli antiacidi è il motivo principale della comparsa di costipazione o diarrea e di un uso prolungato e incontrollato - la comparsa di disturbi metabolici.

In particolare, una delle caratteristiche dell'azione dei preparati antiacidi contenenti magnesio è un aumento della funzione motoria dell'intestino, che può portare alla normalizzazione delle feci, ma se assunto eccessivamente, allo sviluppo di diarrea. Un sovradosaggio di antiacidi contenenti magnesio (un aumento degli ioni Mg +++ nel corpo del paziente) aumenta il contenuto di magnesio nel corpo del paziente, che può causare bradicardia e / o insufficienza renale.

Gli antiacidi contenenti calcio, in caso di sovradosaggio, causano un aumento di Ca ++ nel corpo del paziente (insorgenza di ipercalcemia), che può portare alla cosiddetta sindrome "alcalina" nei pazienti con urolitiasi, che a sua volta migliora la formazione di calcoli. Una diminuzione della produzione dell'ormone paratiroideo può portare a un ritardo nell'escrezione del fosforo, a un aumento del contenuto di fosfato di calcio insolubile e, di conseguenza, alla calcificazione dei tessuti del corpo del paziente e al verificarsi di nefrocalcinosi..

Il livello di assorbimento dell'alluminio può essere diverso per i diversi farmaci, che devono essere presi in considerazione quando si determina il possibile rischio di effetti collaterali a causa del fatto che gli antiacidi contenenti alluminio in alcuni pazienti, specialmente con un uso prolungato, possono causare ipofosfatemia, in caso di insufficienza renale - encefalopatia, osteomalacia (con un livello di alluminio superiore a 3,7 μmol / l), sintomi clinici considerati caratteristici dell'avvelenamento (con una concentrazione di alluminio superiore a 7,4 μmol / l). È inoltre necessario tenere conto del fatto che la minore tossicità del fosfato di alluminio A1PO4, rispetto all'idrossido di alluminio A1 (OH) 3, è dovuta alla sua maggiore resistenza alla dissoluzione e alla formazione di complessi neutri in presenza di acidi normalmente contenuti negli alimenti, il che indica una minore tossicità del fosfato alluminio.

Di norma, la comparsa di effetti collaterali può essere evitata se si prendono in considerazione il meccanismo della loro azione, le condizioni di pazienti specifici quando si prescrivono farmaci antiacidi e, inoltre, se viene svolto un lavoro esplicativo dettagliato con i pazienti prima di prescrivere farmaci antiacidi.

Per domande sulla letteratura, si prega di contattare la redazione.

Yu.V. Vasiliev, dottore in scienze mediche, professore

Central Research Institute of Gastroenterology, Mosca

I 10 migliori rimedi per il bruciore di stomaco

Ognuno ha sperimentato una spiacevole sensazione di bruciore e dolore da bruciore di stomaco almeno una volta nella vita. Può essere causato da una serie di ragioni: malattie dello stomaco, una reazione individuale a determinati alimenti, una conseguenza di una dieta scorretta, un eccesso di cibo o come effetto collaterale dei farmaci. Quando si sceglie il miglior rimedio per il bruciore di stomaco, si desidera essere sicuri che allevierà i sintomi il più presto possibile e sarà sicuro per il corpo nel suo complesso. Quale rimedio scegliere? Consideriamo più in dettaglio.

Come scegliere un rimedio per il bruciore di stomaco

Il bruciore di stomaco si verifica quando il contenuto dello stomaco entra nell'esofago. È necessario selezionare il rimedio giusto in base alla causa che ha causato i sintomi spiacevoli. Le cause più comuni di bruciore di stomaco sono le seguenti:

  • Mangiare cibi troppo piccanti o grassi.
  • fumo.
  • Abuso di alcool.
  • Un forte aumento della pressione intra-addominale.
  • Effetti collaterali di alcuni farmaci.
  • Bere caffè o bevande gassate.
  • Gravidanza.
  • Malattie dell'apparato digerente.
  • Peso in eccesso.

Il bruciore di stomaco è molto scomodo e deve essere affrontato. Soprattutto, i farmaci moderni che sono disponibili gratuitamente in qualsiasi farmacia per alleviare una sensazione di bruciore allo stomaco..

Se il bruciore di stomaco è persistente, è necessario consultare un medico e sottoporsi al test..

Viene selezionato un farmaco efficace a seconda della frequenza d'uso e dell'effetto atteso. La maggior parte dei medicinali è progettata per alleviare rapidamente i sintomi, ma non affronta la causa sottostante della malattia. Alcuni di questi sono utili in questo caso, perché proteggono la mucosa gastrica, alleviano il gonfiore e migliorano la motilità intestinale. Tali fondi includono Gaviscon.

Alcuni farmaci, al contrario, possono danneggiare il corpo, quindi l'uso di tali farmaci dovrebbe essere assunto in modo responsabile e non essere abusato..

Tipi di fondi

Secondo il modulo di rilascio, i rimedi per il bruciore di stomaco possono essere sotto forma di sospensione, gel, polvere, capsula o compresse masticabili..

Tutti i farmaci per il bruciore di stomaco sono divisi in due grandi categorie: antiacido e antisecretorio. L'efficacia del primo si ottiene neutralizzando l'acido nello stomaco. Il risultato di tali fondi è evidente dopo pochi minuti, ma l'effetto non dura a lungo. Il secondo - aiuta a sopprimere la produzione di acido cloridrico, è più sicuro e allevia i sintomi spiacevoli per lungo tempo.

Diamo un'occhiata più da vicino ad entrambe le categorie..

antiacidi

Preparati a base di alluminio, calcio e magnesio. Fanno un buon lavoro per alleviare i sintomi e portare rapidamente il sollievo che desideri..

Tutti gli antiacidi sono divisi in 4 gruppi:

  1. Quelli che non solo neutralizzano il bruciore di stomaco, ma sono anche assorbiti nel flusso sanguigno. Può causare effetti collaterali imprevisti.
  2. Non assorbito, completamente escreto dal corpo dopo un certo tempo. Più sicuro, consigliato per un uso a lungo termine.
  3. Ridurre la produzione di acido cloridrico.
  4. Pirocinetica che influenza la motilità, l'attività muscolare degli sfinteri esofagei.

Tutti gli antiacidi presentano alcuni vantaggi e svantaggi che devono essere considerati prima dell'uso. I loro vantaggi sono i seguenti:

  • Aiuta rapidamente.
  • Venduto senza prescrizione medica.
  • La maggior parte dei fondi non entra nel flusso sanguigno.
  • Non provoca un forte aumento della produzione di acido gastrico dopo l'interruzione.

Questo gruppo di farmaci per il bruciore di stomaco presenta molti svantaggi, tra cui:

  • Azione eccezionalmente sintomatica.
  • Breve durata dell'azione (fino a 2 ore).
  • Possibilità di disturbi digestivi: costipazione, diarrea, nonché una violazione del metabolismo minerale.
  • Influisce sull'efficacia di altri farmaci.
  • Controindicato nei bambini.

Farmaci antisecretori

Aiutano a liberarsi del bruciore di stomaco sopprimendo la produzione di acido cloridrico nello stomaco. A seconda del meccanismo d'azione, sono divisi in bloccanti dei recettori dell'istamina, nonché in inibitori della pompa protonica o della pompa. Il primo aiuta a bloccare uno speciale enzima che produce acido cloridrico. La seconda causa il blocco dei recettori della mucosa e provoca anche una diminuzione della concentrazione di acido.

I vantaggi degli agenti antisecretori sono i seguenti:

  • Fornisce un effetto duraturo fino a 8 ore.
  • Allevia convulsioni ricorrenti con un uso regolare.
  • Venduto senza prescrizione medica.

Come qualsiasi altro farmaco, hanno alcuni svantaggi, tra i quali dovrebbero essere evidenziati:

  • L'effetto si verifica dopo un certo tempo.
  • Possibili effetti collaterali come diarrea e persino epatite.
  • Diminuzione dell'efficacia di altri medicinali.
  • Vietato l'uso durante la gravidanza e l'allattamento.

Di norma, i farmaci in questo gruppo sono prescritti quando gli antiacidi non hanno mostrato i risultati desiderati. Le sostanze antisecretive vengono utilizzate nelle dosi richieste secondo lo schema prescritto dal medico curante.

Ti presentiamo un elenco dei medicinali più comunemente usati.

I migliori rimedi per il bruciore di stomaco

Phosphalugel

Il primo nella nostra classifica, un antiacido efficace ed economico per il bruciore di stomaco. Disponibile in bustine da 16 e 20 g con contenuto di gel. Il principale ingrediente attivo del farmaco è il fosfato di alluminio.

Le caratteristiche di Phosphalugel sono le seguenti:

  • Ha un piacevole sapore di arancia.
  • Consentito durante l'intero periodo di gravidanza.
  • Può ridurre i sintomi di tossicosi nel primo trimestre.
  • L'efficienza è fornita dalla proprietà del farmaco per ridurre l'acidità, avvolgere le pareti interne dello stomaco e avere un effetto assorbente.
  • Riduce inoltre la gassificazione.
  • Migliora la permeabilità intestinale.
  • Strumento economico e conveniente. Venduto a pezzo.
  • Allevia rapidamente i sintomi spiacevoli.

Il gel viene assunto per via orale. Se necessario, diluire il contenuto della bustina con acqua. La dose richiesta della sostanza dipende dalla malattia e dalla sua gravità..

Controindicazioni assolute per l'ammissione sono insufficienza renale, morbo di Alzheimer, basso fosforo nel sangue (o ipofosfatemia), nonché intolleranza individuale ai componenti.

Almagel A

Uno dei migliori antiacidi non assorbibili per alleviare i sintomi spiacevoli. Almagel A ha inoltre un effetto anestetico, fornendo un rapido sollievo dal dolore.

Il farmaco agisce sopprimendo la secrezione di pepsina e indebolendo l'effetto dell'acido cloridrico sulla mucosa. Ha ampie indicazioni per l'uso, tra cui:

  • ulcera peptica;
  • gastrite acuta o cronica;
  • colite;
  • enterite;
  • disturbi intestinali;
  • dolore postoperatorio (dopo operazioni sugli organi del tratto gastrointestinale).

L'agente viene applicato per via orale pochi minuti prima dei pasti nella quantità di 1-2 cucchiai, tre volte al giorno.

Dopo aver preso la sospensione, dovresti sdraiarti per un paio di minuti e rotolare più volte da un lato all'altro.

Dopo un uso a lungo termine di Almagel A, è possibile un effetto collaterale: una leggera diminuzione della sensibilità delle papille gustative. Le principali controindicazioni per l'assunzione del farmaco sono durante la gravidanza, l'allattamento e l'insufficienza renale..

Gaviscon

Farmaco combinato per bruciore di stomaco, disponibile in compresse e sotto forma di sospensione per somministrazione orale. Principi attivi di Gaviscon: bicarbonato di sodio, carbonato di calcio e alginato di sodio.

Al contatto con acido cloridrico nello stomaco, il prodotto forma un gel neutro che allevia l'irritazione della mucosa e la avvolge delicatamente. Prendendo questo farmaco, dovresti prestare attenzione alle sue tali caratteristiche:

  • Il sollievo arriva entro 3-6 minuti.
  • La sospensione agisce più velocemente delle compresse.
  • L'effetto della sostanza dura fino a 4 ore.
  • Consigliato per reflusso gastroesofageo.
  • Il contenuto delle compresse deve essere accuratamente masticato. Dose giornaliera - non più di 4 pezzi.

Il farmaco è economico e, secondo le recensioni dei clienti, allevia efficacemente il disagio. Raramente provoca effetti collaterali ed è sicuro per le donne durante la gravidanza. Tuttavia, non dovrebbe essere assunto da persone di età inferiore ai 12 anni che soffrono di fenilchetonuria e che seguono una dieta priva di sale a causa di insufficienza renale..

Maalox

Un analogo del farmaco Almagel A, un rimedio popolare per il bruciore di stomaco. Il farmaco è un gel sotto forma di idrossido di magnesio e composti di alluminio con additivi per migliorare il gusto. Disponibile sotto forma di sospensione bianca, compresse masticabili e compresse speciali senza zucchero per pazienti diabetici.

Maalox promuove una leggera neutralizzazione della maggiore acidità e impedisce il suo aumento secondario. È caratterizzato dai seguenti vantaggi:

  • Ha un effetto assorbente.
  • Agisce localmente, non viene assorbito nel sangue.
  • È indicato per il bruciore di stomaco causato da malattie del tratto gastrointestinale, dieta malsana e assunzione di determinati farmaci (farmaci ormonali).
  • Ad azione rapida.

La sospensione viene utilizzata un cucchiaio 3-4 volte al giorno. Può essere applicato di notte. Puoi acquistare medicine in bustine dalle farmacie. Una bustina di dosaggio è uguale a un cucchiaio.

Controindicato nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 15 anni, nelle persone con malattie renali e intolleranza al fruttosio.

omeprazolo

Un buon farmaco antisecretorio a basso prezzo. L'omeprazolo è disponibile in capsule ed è prescritto per ulcere gastriche o duodenali, gastropatia o esofagite da reflusso. Ha i seguenti vantaggi:

  • L'effetto dura fino a 24 ore.
  • Prendi 2 capsule una volta al giorno durante i pasti o tra i pasti..
  • Non provoca mal di testa, secchezza delle fauci e sensazioni di eccitazione.
  • Indicato per il trattamento profilattico con farmaci antinfiammatori non steroidei per alleviare il mal di schiena.
  • In grado di alleviare i sintomi dopo aver assunto farmaci che irritano lo stomaco.

Ha anche alcuni svantaggi:

  • Non funziona immediatamente, ma entro 1-2 ore.
  • Possibili effetti collaterali, sonnolenza, eruzione cutanea.
  • Non usato durante la gravidanza e l'allattamento.

Le capsule sono abbastanza grandi, ma non adatte a persone sensibili ai gusti e agli odori del farmaco.

Antareit

Un medicinale usato per sopprimere i sintomi di bruciore di stomaco, dolore e pesantezza allo stomaco. I principi attivi di base di Antareita sono magaldrat e simeticone. Disponibile in compresse masticabili bianche

Le principali caratteristiche dello strumento:

  • Promuove la normalizzazione dell'equilibrio acido-base.
  • Migliora la motilità intestinale.
  • Praticamente non assorbito nel flusso sanguigno.
  • Aiuta rapidamente.
  • Compresse senza zucchero.

Il farmaco è indicato per le persone che soffrono di bruciore di stomaco, dolore ricorrente nella regione epigastrica, gravità e dolore allo scoppio dell'addome, gonfiore. Può aiutare a ripristinare il disagio dello stomaco dopo aver assunto antibiotici, caffè o bevande alcoliche. Consentito per le donne in gravidanza sotto la stretta supervisione del medico curante.

Tra le controindicazioni all'uso del farmaco ci sono stadi gravi di malattia renale, intolleranza al fruttosio, intolleranza individuale ai componenti ed età fino a 12 anni.

Uno degli svantaggi del farmaco è il costo piuttosto elevato..

Rennie

Il preparato antiacido più popolare a base di magnesio e carbonato di calcio. Garantisce un effetto rapido ed è uno strumento necessario nell'armadietto dei medicinali di casa. Il modulo di rilascio è compresse masticabili. È usato non solo per il bruciore di stomaco, ma anche per la dispepsia e una sensazione di pesantezza allo stomaco.

I vantaggi inequivocabili del farmaco:

  • Rilascio di compresse con sapori diversi (mentolo, arancia).
  • L'effetto è evidente dopo 3-5 minuti.
  • Consentito per le donne incinte e le madri che allattano.
  • Uno strumento abbastanza economico.

Ai primi sintomi spiacevoli, è necessario assumere 1-2 compresse. È consentito consumare non più di 16 pezzi al giorno.

Non può essere utilizzato da bambini di età inferiore a 12 anni. In alcuni casi, può verificarsi dipendenza dopo un uso prolungato.

Rutacid

Un potente rimedio bruciore di stomaco masticabile. Prodotto sulla base di idrotalcite. Il rutacido aiuta a neutralizzare l'eccesso di acido cloridrico, a legare gli acidi biliari e a curare ulcere o erosioni dello stomaco. È prescritto per i seguenti problemi: aumento dell'acidità del succo gastrico, duodenite, gastrite, ulcera. Le pillole non solo alleviano i sintomi del bruciore di stomaco, ma alleviano anche il dolore e il disagio nello stomaco. I benefici di questo farmaco sono i seguenti:

  • Affronta bene il dolore e la sensazione di bruciore allo stomaco.
  • Dura più a lungo di Almagel o Phosphalugel.
  • L'interruzione non provoca il ritiro.
  • Prezzo abbordabile.
  • Gusto piacevole.

Le compresse devono essere masticate accuratamente, se necessario, puoi bere con acqua. A seconda della malattia, assumere 1-2 compresse 3-4 volte al giorno.

Tra gli svantaggi, vorrei notare che il farmaco può causare problemi digestivi, costipazione o indigestione. È controindicato nell'insufficienza renale e può essere inefficace nei casi avanzati. L'uso durante la gravidanza deve essere discusso con il medico..

Consigliato per adulti e bambini sopra i 12 anni.

Gastal

Un farmaco economico che garantisce rapidità d'azione ed efficacia. Forma di rilascio - compresse per succhiare con aroma di menta o ciliegia. Perfetto per i pazienti con bruciore di stomaco e infiammazione della mucosa gastrica.

Le compresse forniscono una diminuzione del livello di acidità e aiutano anche a proteggere la mucosa. Il medicinale contiene componenti come magnesio e alluminio, che reagiscono con l'acido immediatamente dopo essere entrati nello stomaco. Non viene assorbito nel flusso sanguigno e aiuta a purificare l'intestino.

1-2 compresse vengono utilizzate 4-6 volte al giorno. Si dissolvono rapidamente e diventano effettivi entro 5 minuti..

Nonostante la sua efficacia, il farmaco ha controindicazioni rigorose, incluso l'uso durante la gravidanza.

ranitidina

Farmaci economici, ma di alta qualità ed efficaci in compresse. Il farmaco è di fabbricazione russa, quindi ha un prezzo basso, ma ciò non influisce in alcun modo sulla sua efficacia. Tra le sue caratteristiche dovrebbero essere evidenziate:

  • Consigliato per stadi avanzati di malattie dell'apparato digerente, come gastrite o ulcere.
  • Le compresse sono bianche, non si dissolvono.
  • Non solo allevia i sintomi, ma combatte anche la causa del bruciore di stomaco.

La dose massima giornaliera del farmaco è di 300 g, pertanto è necessario assumere 150 g di compresse due volte al giorno e 300 g - una volta al giorno prima o tra i pasti. La durata media del ciclo di trattamento è di 2-4 settimane, ma può anche essere utilizzata una volta per sopprimere i sintomi del bruciore di stomaco.

La ranitidina ha molti effetti collaterali. Inoltre, non è consigliabile prenderlo durante la gravidanza e l'allattamento e per i bambini di età inferiore ai 12 anni. Usato con cautela nell'immunodeficienza e nella porfiria.

Prima dell'uso, assicurarsi di escludere la presenza di malattie maligne dell'apparato digerente..

Folk, rimedi casalinghi per bruciore di stomaco

Se non ci sono medicine speciali a portata di mano, puoi cavartela con metodi popolari. Il rimedio più comune per il bruciore di stomaco è il bicarbonato di sodio regolare. Un cucchiaio di soda viene diluito in un bicchiere d'acqua e bevuto. Per migliorare il sapore sgradevole, puoi aggiungere un po 'di succo di limone al bicchiere e berlo rapidamente quando il prodotto si consuma..

Il bicarbonato di sodio allevia rapidamente la sensazione di bruciore, ma spesso non dovrebbe essere consumato, poiché una tale bevanda può ridurre l'equilibrio acido-base nello stomaco.

Puoi far fronte al bruciore di stomaco con l'aiuto del succo di aloe. Questa pianta si trova in quasi tutte le case ed è un aiuto versatile per vari disturbi. Per sbarazzarsi rapidamente del bruciore di stomaco lancinante, è necessario spremere un cucchiaino di succo e diluirlo in un bicchiere d'acqua.

Un rimedio efficace, ma piuttosto spiacevole, è il normale olio di girasole. Basta bere un cucchiaio di olio senza mangiare nulla.

Se i sintomi non sono acuti e lo stomaco non ha bisogno di "ambulanza", puoi usare metodi economici e comprovati:

  1. Bere acqua minerale calda e leggermente gassata.
  2. Preparare la tisana con semi di assenzio, anice, aneto e cumino.
  3. Diluire a metà l'aceto di mele con acqua e consumare dopo i pasti.
  4. Mangia patate crude ogni giorno, o meglio - 100 g di succo di patata.
  • Articolo Precedente

    I principali sintomi di un'ernia dell'esofago, cause, diagnosi e trattamento

Articoli Su Epatite