Diarrea dopo antibiotici

Principale Milza

L'antibiotico è un farmaco progettato per rallentare la crescita della flora microbica. Il farmaco ha un effetto battericida, che determina la capacità di creare condizioni in cui l'esistenza di cellule microbiche è impossibile. L'effetto battericida è la ragione per cui l'antibiotico viene utilizzato nel trattamento di queste malattie:

  • tratto gastrointestinale;
  • pelle;
  • organi urinari;
  • Organi ENT;
  • organi respiratori.

Gli antibiotici sono efficaci per il trattamento di malattie infettive. Tuttavia, come molti farmaci, gli antibiotici hanno effetti collaterali (che vanno dalla lieve nausea all'insufficienza renale e epatica). L'effetto secondario più spiacevole quando si assumono antibiotici è che i farmaci causano una grave diarrea..

Le cause della diarrea

A causa della loro efficacia, gli antibiotici sono spesso usati per trattare varie malattie. Sempre più persone hanno iniziato ad auto-medicare con il farmaco. Se usi un medicinale troppo spesso, la sua efficacia diminuisce, il corpo umano si abitua e smette di rispondere al principio attivo. Quando si utilizza il farmaco da solo, viene spesso usato in modo errato, il che provoca la comparsa di effetti collaterali dopo gli antibiotici.

Un effetto collaterale comune dell'uso di antibiotici è la diarrea associata agli antibiotici, che è causata dall'uso regolare di penicilline, cefalosporine o numerosi farmaci contemporaneamente. Ci sono altri prerequisiti per le feci molli dopo aver assunto questo farmaco.

Disbiosi intestinale

Il primo motivo per cui può iniziare la diarrea è la disbiosi intestinale (disturbo). L'evento è dovuto all'uso di antibiotici dei gruppi aminoglicosidici, tetracicline.

Il corpo umano contiene batteri che si presentano durante l'assunzione di antibiotici quando la microflora cambia. Il farmaco antimicrobico distrugge i batteri necessari responsabili dell'attività vitale dello stomaco (bifidobatteri, lattobacilli) insieme a batteri dannosi (flora patogena). A causa dello squilibrio dei microrganismi dannosi, ce ne sono prevalentemente più benefici. L'impulso di defecare si verifica a causa della stimolazione della muscolatura liscia intestinale.

Effetto lassativo del farmaco

Se la diarrea è iniziata a causa di antibiotici, potrebbe essere stato utilizzato un farmaco lassativo. Questa azione secondaria dura un paio di giorni. Questo effetto collaterale è tipico dei farmaci che aumentano la motilità intestinale, ad esempio il gruppo macrolidi.

Colite ulcerosa pseudomembranosa

La colite ulcerosa pseudomembranosa è considerata una delle ragioni per la comparsa di diarrea dall'assunzione di antibiotici. L'aspetto è dovuto all'uso prolungato del farmaco o all'assunzione di un tipo di antibiotico. Il microrganismo patogeno Clostridium difficile provoca danni al corpo, è difficile per il corpo umano sbarazzarsi del microbo. Microrganismo Clostridium difficile è resistente ai farmaci antimicrobici.

La colite ulcerosa pseudomembranosa è generalmente considerata una malattia separata, è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • feci abbondanti e sfuse;
  • svuotare l'intestino fino a 30 volte al giorno (lo scarico è di colore verdastro, odore putrido);
  • aumento della temperatura corporea;
  • debolezza del corpo, vertigini;
  • Ho mal di stomaco;
  • emicrania;
  • vomito.

Se si verificano i sintomi descritti, è necessario contattare immediatamente una struttura medica. Ignorare la malattia porterà allo sviluppo di complicanze, disidratazione..

Trattamento della diarrea

L'inizio della diarrea si osserva all'inizio dell'uso di antibiotici e durante il trattamento. Per il trattamento della diarrea vengono utilizzati metodi medicinali e popolari. Per il recupero, viene utilizzato un approccio integrato, incluso l'uso di farmaci riparativi e un regime dietetico appositamente progettato.

La diarrea associata all'uso di antibiotici deve essere trattata rapidamente e prontamente. Quando si verificano i primi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico. La cosa più pericolosa in una situazione del genere è curarti. Tali azioni sono accompagnate da complicazioni sotto forma di effetti collaterali..

Primo soccorso

Prima di tutto, con la diarrea causata da antibiotici, è necessario interrompere l'uso del farmaco. Il metodo di trattamento è influenzato dall'età del paziente. A seconda della categoria di età, il trattamento è diverso:

  • Bambini. Questa categoria di età richiede cure mediche urgenti. Soprattutto quando si osservano segni di disidratazione: svenimento, pelle secca, perdita di peso, letargia, debolezza.
  • Bambino sotto i 18 anni. Abbiamo bisogno di una consultazione con un pediatra locale che prescriverà un metodo di trattamento adeguato. In un bambino in giovane età, il tratto gastrointestinale non è completamente formato. Per non causare complicazioni, è necessario utilizzare solo farmaci prescritti dal medico locale.
  • Adulti. Se un adulto ha sintomi, dovresti anche consultare immediatamente un medico. Se la frequenza delle feci è inferiore a cinque volte al giorno, non vi è alcun sospetto di colite ulcerosa pseudomembranosa, prima dell'assunzione si bevono 1-2 capsule di Loperamide. Questo farmaco migliora significativamente la condizione dopo averlo assunto. Consultare un medico è obbligatorio per i sintomi: nausea, dolore addominale, febbre, diarrea non scompaiono.

Farmaci

Le medicine sono prescritte dal medico curante. L'auto-guarigione può danneggiare una persona, causando complicazioni. Prescrivere significa che normalizzare l'intestino, a causa della microflora benefica in essi contenuta. I mezzi prevengono la diarrea, ripristinano la microflora intestinale. Il medico decide quali farmaci prescrivere. Il medico inizia dai sintomi attuali, dalle malattie, dalle condizioni del paziente. Le medicine più efficaci:

  • Loperamide. È prescritto per la diarrea grave. Differisce in velocità. Disponibile sotto forma di compresse, capsule e gocce. Autorizzato ad essere assunto da bambini di età superiore a 4 anni, donne in gravidanza.
  • Bifidumbacterin. Un rimedio simile, tuttavia, l'effetto si verifica dopo 2-3 applicazioni. Adatto al trattamento di bambini.
  • Linex. Uno dei trattamenti più popolari per la diarrea. Differisce nella sua efficienza e sicurezza. Funziona dal primo giorno di utilizzo.
  • Imodium. Un rimedio rapido per la diarrea, funziona entro un'ora dopo l'applicazione. Disponibile in compresse. Ha controindicazioni: bambini di età inferiore a 6 anni, donne in gravidanza e in allattamento, intolleranza individuale ai componenti.

Medicine tradizionali

Puoi fermare la diarrea con rimedi popolari. La più comune è la fitoterapia. Per la diarrea, usano principalmente: corteccia di quercia, cinquefoil, tè verde. È possibile preparare tisane con questi ingredienti. Prendi alcuni cucchiaini da tè del componente, versa acqua bollente per 10 minuti, attendi che la bevanda si raffreddi, quindi bevi. Decotti di ortica, achillea, erba di San Giovanni aiutano a far fronte alla violazione, contribuendo all'aumento dei microrganismi.

Durante le feci molli, si verifica la disidratazione, quindi il bilancio idrico è disturbato. Il suo recupero si basa sulla saturazione del corpo con acqua. Dovresti bere circa 3 litri di acqua al giorno. Si consiglia di rimuovere l'uso di fibre, farina, frutta dalla dieta quotidiana. L'influenza dei prodotti di cui sopra è indesiderabile in caso di malattia.

Dieta alimentare

Un ruolo importante per il recupero più veloce è svolto dalla dieta. L'essenza della dieta: durante la settimana, dovresti mangiare determinati alimenti in piccole porzioni ogni 3 ore. Nelle prime fasi, consumano una grande quantità di acqua, tisane (vedi sopra). Si consiglia di attenersi a un elenco di alimenti che include:

  • prodotti lattiero-caseari fermentati;
  • uova sode;
  • mele cotte;
  • purea di verdure;
  • gelatina;
  • cracker;
  • grano saraceno, porridge di riso;
  • zuppe di verdure;
  • carne dietetica.

I prodotti dovrebbero essere esclusi dalla dieta quotidiana:

  • fibra;
  • prodotti semi-finiti;
  • margarina;
  • salsicce;
  • cibo in scatola;
  • tutti i tipi di dolci.

La dieta viene seguita fino a quando i segni della malattia scompaiono completamente.

Regole per l'assunzione di antibiotici

Molto spesso, se il trattamento viene utilizzato in modo errato, appare un deterioramento del benessere delle persone. Per questo motivo, dovresti ricordare le regole di applicazione:

  • tenere conto delle raccomandazioni del medico;
  • leggi le istruzioni, segui le raccomandazioni;
  • utilizzare il dosaggio appropriato (l'uso frequente provoca effetti collaterali);
  • durante l'uso di farmaci (soprattutto dopo le iniezioni), si consiglia di ridurre lo stress fisico e psicologico (evitare lo stress, intenso sforzo fisico).

Per prevenire le feci molli, un adulto assume probiotici.

Segui le regole per l'assunzione di antibiotici e ricorda: prima di iniziare il trattamento, prima ti riprenderai. essere sano!

Antibiotici per la diarrea negli adulti e nei bambini

Succede che i batteri nocivi entrino nello stomaco insieme a cibo o acqua. Interrompono il sistema digestivo, causando nausea e grave diarrea. È quasi impossibile curare la diarrea batterica con mezzi improvvisati o semplici farmaci antidiarroici, quindi i medici prescrivono spesso antibiotici. I farmaci di questo gruppo hanno attività antimicrobica ed eliminano rapidamente i sintomi della malattia..

Cause di diarrea

La diarrea non è classificata come malattia separata. Questo è solo un sintomo che indica che il sistema digestivo è compromesso. A causa della motilità intestinale accelerata, necessaria per l'eliminazione rapida delle tossine dal corpo, le feci diventano liquide, acquose, la voglia di defecare può disturbare fino a 10 volte al giorno. Con grave diarrea, l'acqua e i nutrienti che entrano nel corpo con il cibo non vengono assorbiti, si sviluppano disidratazione e debolezza. I seguenti fattori possono provocare la comparsa di diarrea:

  • lo sviluppo della disbiosi dovuta alla malnutrizione o all'assunzione di determinati gruppi di farmaci;
  • infezione da un'infezione virale (rotavirus, enterovirus, calicivirus);
  • violazione della motilità intestinale dovuta all'attività degli elminti (vermi);
  • processi infiammatori che colpiscono l'intestino tenue o crasso;
  • contaminazione con batteri;
  • eccesso di cibo;
  • malattie del tratto digestivo - il tratto gastrointestinale (deficit di lattasi, pancreatite (infiammazione del pancreas), gastrite atrofica);
  • disturbi ormonali - tireotossicosi (iperfunzione della ghiandola tiroidea), diabete mellito;
  • reazioni allergiche.

Quando vengono prescritti gli antibiotici per la diarrea?

Agenti antivirali e sorbenti sono usati per eliminare la diarrea causata da virus. Se la diagnosi era "elmintiasi" (infezione da vermi), vengono prescritti farmaci antiparassitari. Il trattamento antibiotico per la diarrea è iniziato solo se è causato da un'infezione batterica. I farmaci antibatterici distruggono la flora patogena e neutralizzano le tossine.

La diarrea batterica è provocata da vari microrganismi (stafilococco, shigella, salmonella e altri), che entrano nel corpo attraverso la bocca, più spesso con il cibo, meno spesso con le bevande. E non solo con verdure, bacche o frutta sporche, scarsamente lavate, ma anche con cibi freschi e di alta qualità se lasciati in un luogo caldo per un po '. Una volta nella cavità orale, i batteri si muovono nell'intestino attraverso lo stomaco, dove rimangono, avvelenando il corpo con i prodotti della loro attività vitale. Un'infezione batterica si manifesta con i seguenti sintomi:

  • feci molli frequenti (segno di lesioni del colon) o diarrea abbondante (sintomo caratteristico di lesioni dell'intestino tenue);
  • crampi addominali;
  • nelle feci ci sono impurità di muco sanguinante;
  • i movimenti intestinali assumono una tonalità verdastra;
  • le feci sono schiumose, hanno un odore fetido.

Dissenteria

L'agente causale della malattia è il batterio anaerobico gram-negativo Shigella. Il microrganismo patogeno colpisce principalmente il colon distale (trasversale e discendente). L'infezione si verifica per via fecale-orale (attraverso l'urina, il vomito o le feci), la famiglia di contatto (attraverso oggetti comuni) per via o mangiando cibo di bassa qualità.

La dissenteria ha un periodo di incubazione da alcune ore a 7 giorni. Lo stadio acuto è violento ed è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • malessere;
  • letargia;
  • mal di testa;
  • movimenti intestinali frequenti - fino a 10-25 volte al giorno;
  • ipertermia (la temperatura corporea sale a 38-39 ° C);
  • dolore sordo in tutto l'addome.

Salmonellosi

La causa dello sviluppo della malattia è la penetrazione degli enterobatteri di Salmonella nel corpo. Le fonti di infezione sono cani, gatti, pollame e prodotti animali - uova, carne, latte. Raramente, le persone che portano batteri sono fonti di salmonellosi. I bacilli si moltiplicano nell'intestino crasso e rilasciano tossine che influenzano negativamente il tono dei vasi sanguigni e causano danni al sistema nervoso. Sintomi tipici di salmonellosi:

  • feci acquose con muco e sangue;
  • alta temperatura corporea;
  • nausea;
  • vomito;
  • dolore addominale inferiore.

Tifo

L'agente causale di questa patologia è anche la sottospecie enterica di Salmonella. L'infezione di una persona sana si verifica dopo aver mangiato cibo infetto o il contatto diretto con una persona malata. L'enterico di Salmonella colpisce inizialmente le sezioni terminali dell'intestino tenue, quindi penetra nella mucosa, nel tessuto linfoide e diventa la causa del processo infiammatorio.

I batteri con il sangue si diffondono in tutto il corpo, depositati nel midollo osseo, nella milza, nel fegato, nei polmoni. Endotossina a rilascio di salmonella morta, una sostanza che può causare shock settico. I sintomi clinici della febbre tifoide sono:

  • pallore della pelle;
  • perdita di appetito;
  • gonfiore, flatulenza;
  • sudorazione;
  • aumento della temperatura corporea;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • diarrea acuta;
  • mal di testa;
  • eruzione cutanea.

Colera

L'agente causale della patologia - Vibrio cholerae - entra nel corpo di una persona sana con acqua o cibo, meno spesso al contatto con un corriere umano. Il periodo di incubazione dura da alcune ore a due giorni, dopo di che iniziano a comparire i primi sintomi della malattia:

  • sete intensa;
  • grave debolezza;
  • diarrea abbondante;
  • vomito indomito;
  • crampi muscolari;
  • dispnea.

Escherichiosis

Una malattia infettiva inizia a svilupparsi quando Escherichia coli enteropatogeno - Escherichia entra nel corpo umano. I microrganismi vengono trasmessi attraverso l'acqua, il cibo. L'escherichiosi colpisce tutte le parti dell'intestino tenue. La malattia procede senza pronunciati sintomi di intossicazione. I pazienti avvertono debolezza, crampi al dolore addominale, vertigini. Dopo alcuni giorni, appare un abbondante feci molli che, dopo aver svuotato lo stomaco, diventa indolente e acquoso..

Antibiotici per la diarrea negli adulti

La scelta di un agente antibatterico si basa sui risultati dei test che determinano la sensibilità dei microrganismi a un particolare ingrediente attivo e dipende dalla causa della diarrea. I farmaci antimicrobici uccidono i patogeni, accorciando significativamente il decorso della malattia e aiutando a evitare gravi complicazioni. I seguenti antibiotici per la diarrea negli adulti sono spesso prescritti:

  • Levomycetin;
  • amoxicillina;
  • metronidazolo;
  • Cyclofloxacin.

Levomycetin

Un antibiotico ad ampio spettro è disponibile sotto forma di compresse e capsule. Il principio attivo è cloramfenicolo. Il meccanismo d'azione del farmaco è associato a una violazione della sintesi proteica nei microrganismi, che porta alla loro morte prematura. La levomicetina è attiva contro i cocchi gram-positivi e gram-negativi: Salmonella, Klebsiella, Staphylococcus, Streptococcus, Escherichia coli. Il costo medio di un farmaco in farmacia varia da 125 a 287 rubli.

Le compresse vengono assunte per via orale 30 minuti prima dei pasti. La dose giornaliera media per gli adulti è di 2 grammi, la durata del trattamento è di 8-10 giorni. L'assunzione di antibiotici per la diarrea con cloramfenicolo è controindicata per malattie della pelle (psoriasi, eczema, micosi), insufficienza epatica o renale, gravidanza e allattamento. Durante l'assunzione delle compresse, sono possibili le seguenti reazioni collaterali:

  • nausea e vomito;
  • irritazione della mucosa orale;
  • dermatite - infiammazione della pelle;
  • disbiosi - una violazione della microflora intestinale;
  • mal di testa;
  • diminuzione dell'acuità visiva o dell'udito;
  • confusione.

amoxicillina

Un antibiotico ad ampio spettro del gruppo della penicillina. Disponibile sotto forma di compresse, capsule, granuli per preparazione in sospensione. Il costo medio nelle farmacie è di 34-110 rubli. Il farmaco inibisce la sintesi della membrana cellulare batterica, allevia l'infiammazione della mucosa intestinale, impedisce la riproduzione e provoca la morte di cocchi gram-positivi e negativi, E. coli. L'effetto terapeutico si verifica molto rapidamente - 1-2 ore dopo l'ingestione.

Nel trattamento della diarrea, vengono prescritte compresse di amoxicillina, 500 mg 3 volte al giorno, con un grave decorso dell'infezione, 1 grammo ciascuna. Il corso terapeutico dura 5-12 giorni. Gli antibiotici per la diarrea negli adulti della serie penicillina sono controindicati per intolleranza individuale alla penicillina, mononucleosi infettiva (una malattia infettiva caratterizzata da danni ai linfonodi, al fegato, alla milza). L'amoxicillina è considerata un farmaco relativamente sicuro. Gli effetti collaterali sono rari, tra questi sono possibili:

  • orticaria;
  • eruzione cutanea;
  • rinorrea;
  • dolori articolari.

metronidazolo

Il farmaco antimicrobico contiene un ingrediente attivo: il metronidazolo (un derivato del 5-nitroimidazolo). Un antibiotico è spesso prescritto nel trattamento della diarrea durante l'escherichiosi, è attivo contro i protozoi e obbliga i batteri anaerobici. Il principio attivo del farmaco si lega al DNA delle cellule dei microrganismi, inibendo la sintesi degli acidi nucleici, che porta alla loro morte. Il costo medio del metronidazolo a Mosca è di 83-139 rubli.

Con la diarrea, vengono prescritti 1,5 g di farmaco tre volte al giorno, il corso medio di trattamento è di una settimana. Il metronidazolo è controindicato in caso di compromissione della coordinazione, epilessia, insufficienza epatica, durante la gravidanza e l'allattamento. Tra gli effetti collaterali, i seguenti sintomi compaiono più spesso:

  • orticaria;
  • eruzione cutanea;
  • gusto metallico in bocca;
  • stipsi;
  • colorazione scura delle urine.

Ciprofloxacina

Un potente antibiotico del gruppo fluorochinolone. È prodotto sotto forma di compresse con l'unico ingrediente attivo - ciprofloxacina cloridrato. Il farmaco inibisce l'enzima DNA girasi dei ceppi enterotossigeni di Escherichia coli, batteri aerobici gram-negativi e gram-positivi, portando alla loro morte. La ciprofloxacina è in grado di migliorare più volte l'effetto di altri farmaci. Il costo medio delle pillole a Mosca è di 22-143 rubli.

La dose e il corso dell'assunzione di Ciprofloxacina dipendono dalla gravità della diarrea, dal tipo di infezione, dallo stato del corpo del paziente, pertanto vengono selezionati individualmente dal medico curante. L'antibiotico è controindicato in colite, gravidanza, ipersensibilità alla ciprofloxacina. Gli effetti collaterali del farmaco colpiscono tutti gli organi e i sistemi del corpo, più spesso si verificano:

  • nausea;
  • stipsi;
  • dolore addominale;
  • flatulenza;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • fatica;
  • allucinazioni;
  • violazione del gusto e dell'olfatto;
  • tachicardia (battito cardiaco accelerato);
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • deficit visivo;
  • prurito della pelle;
  • orticaria.

Antibiotico per la diarrea nei bambini

La necessità di utilizzare farmaci antibatterici durante l'infanzia è determinata dal medico. Di norma, la ragione per la nomina di antibiotici è la diarrea batterica, che dura a lungo ed è accompagnata da una temperatura. Quando si trattano i bambini, viene prestata particolare attenzione alla corretta scelta del dosaggio, non solo l'età, ma anche il peso corporeo del bambino viene preso in considerazione. Viene data preferenza agli antibiotici per la diarrea nei bambini, come:

furazolidone

Un agente antimicrobico del gruppo dei nitrofurani è usato per trattare la diarrea nei bambini causata da dissenteria, giardiasi, malattie di origine alimentare. Il farmaco interrompe i processi di respirazione cellulare dei microrganismi, sopprime la loro capacità di riprodursi e porta alla morte. A differenza di altri antibiotici, il furazolidone non inibisce, ma, al contrario, stimola l'attività del sistema immunitario. Il costo medio delle pillole in una farmacia varia da 64 a 124 rubli.

Il furazolidone viene somministrato ai bambini dopo i pasti in dosi giornaliere di 100-150 mg in cicli di 3-6 giorni con un intervallo di 3-4 giorni. Gli antibiotici per la diarrea con nitrofurani sono controindicati nelle malattie del sistema nervoso, del fegato, dell'intolleranza individuale. Durante il trattamento sono possibili le seguenti reazioni collaterali:

  • nausea;
  • vomito;
  • iperemia (alta temperatura) della pelle;
  • edema allergico;
  • appetito ridotto.

doxiciclina

Antibiotico semisintetico del gruppo di tetracicline ad ampio spettro. È prodotto sotto forma di capsule per somministrazione orale con il principio attivo - doxiciclina cloridrato. Il farmaco è in grado di sopprimere tutti i microrganismi patogeni che causano la diarrea batterica nei bambini. Il costo medio delle capsule nelle farmacie di Mosca è di 20-39 rubli.

Le capsule sono prescritte per i bambini di età superiore ai tre anni e di peso superiore a 50 kg in una dose giornaliera di 4 mg il primo giorno di terapia, quindi 2 mg ciascuno. La durata del trattamento è determinata dal medico. La doxiciclina è controindicata nell'ipersensibilità alle tetracicline, all'insufficienza renale o epatica. Durante l'assunzione delle compresse, sono possibili effetti collaterali come:

  • leucopenia - una diminuzione del numero di leucociti nel plasma sanguigno;
  • trombocitopenia: riduzione della conta piastrinica;
  • nausea;
  • vomito;
  • mal di stomaco;
  • stipsi;
  • scolorimento dei denti;
  • Edema di Quincke (raro).

Intetrix

Farmaco antidiarroico con azione antibatterica e antifungina. È prodotto sotto forma di capsule con un ingrediente attivo - tiliquinol lauryl sulfate. Intetrix è indicato per il trattamento della diarrea causata da amebiasi intestinale (dissenteria amebica). Il farmaco inibisce la riproduzione dei batteri, interrompe la sintesi della membrana cellulare e porta alla morte di microrganismi, senza provocare violazioni della microflora intestinale. Prezzo medio per confezione da 20 capsule - 435 rubli.

Le capsule vengono somministrate ai bambini prima dei pasti, 2 pezzi al mattino e alla sera. Il corso della terapia antibiotica è di 2 settimane. Con cautela, Intetrix è prescritto per insufficienza epatica, è controindicato in caso di intolleranza individuale ai componenti. Durante l'assunzione delle capsule, sono possibili le seguenti reazioni collaterali sotto forma di allergie:

  • orticaria;
  • Edema di Quincke;
  • pigmentazione eritema - forte arrossamento della pelle;
  • prurito.

Cosa fare con la diarrea dopo gli antibiotici, come prevenirla

L'antibiotico è un farmaco progettato per rallentare la crescita della flora microbica. Il farmaco ha un effetto battericida, che determina la capacità di creare condizioni in cui l'esistenza di cellule microbiche è impossibile. L'effetto battericida è la ragione per cui l'antibiotico viene utilizzato nel trattamento di queste malattie:

  • tratto gastrointestinale;
  • pelle;
  • organi urinari;
  • Organi ENT;
  • organi respiratori.

Gli antibiotici sono efficaci per il trattamento di malattie infettive. Tuttavia, come molti farmaci, gli antibiotici hanno effetti collaterali (che vanno dalla lieve nausea all'insufficienza renale e epatica). L'effetto secondario più spiacevole quando si assumono antibiotici è che i farmaci causano una grave diarrea..

Ragioni per lo sviluppo di diarrea dopo gli antibiotici

E a volte il motivo sta assumendo farmaci appartenenti al gruppo di farmaci antibatterici.

Perché la diarrea inizia dopo gli antibiotici in un adulto? Cosa fare per alleviare la sofferenza e sbarazzarsi della malattia?

Lo sviluppo di diarrea o diarrea, dovuto all'assunzione di antibiotici è comune. Anche nelle istruzioni della farmacia per l'uso di alcuni antibiotici, la diarrea è indicata come effetto collaterale..

Il fatto è che quando gli antibiotici vengono assunti per via orale sotto forma di capsule o compresse, non solo i batteri patogeni vengono distrutti, ma anche quelli utili che sono responsabili del normale funzionamento dell'intestino. Di conseguenza, la microflora intestinale cambia, compaiono nuovi ceppi di batteri che provocano attacchi di diarrea.

In medicina, questo effetto collaterale degli antibiotici è chiamato diarrea associata agli antibiotici (AAD)..

Gli antibiotici devono essere sempre presi con estrema cautela.

Non perdere uno degli articoli più utili su: Tirare il dolore addominale inferiore nelle donne - cause

La probabilità di sviluppare un effetto collaterale sotto forma di diarrea aumenta se:

  • gli antibiotici venivano presi dagli anziani;
  • vengono presi antibiotici per le malattie acute e croniche esistenti dell'apparato digerente, nonché per altre malattie somatiche che riducono l'immunità;
  • durante il trattamento sono necessarie dosi maggiori di antibiotico;
  • il regime di assunzione del farmaco viene violato (non vengono rispettate le date di somministrazione, il farmaco viene modificato).

La diarrea può iniziare il primo giorno di trattamento antibiotico e nei giorni seguenti. Quando compaiono feci molli, non dovresti farti prendere dal panico, poiché ci sono trattamenti che alleviano i sintomi e riportano il corpo alla normalità.

Revisione di antibiotici con buona diffusione sistemica

Esistono numerosi antibiotici con una buona diffusione sistemica. Sono spesso usati per le malattie e sono insostituibili aiutanti nella lotta contro i patogeni batterici. La classe di farmaci antimicrobici è considerata potente, la loro azione si basa sulla distruzione della microflora. Ma gli antibiotici influenzano i patogeni e quelli benefici. I farmaci non sono selettivi, il corso del farmaco può portare una serie di problemi che causano la disbiosi intestinale. Per evitare lo sviluppo di tali problemi, è consigliabile utilizzare farmaci antimicrobici contemporaneamente a compresse che ripristinano la microflora - prebiotici.

Sulla base delle cause eziologiche della diarrea, è consentito l'uso di diversi farmaci:

  1. L'amoxicillina è considerata un farmaco universale contro le infezioni di vario tipo. L'amoxicillina per la diarrea è prescritta in un ciclo di 3-4 giorni. Durante il periodo di servizio all'umanità, l'amoxicillina si è affermata come un farmaco altamente efficace della classe delle penicilline. Durante l'uso del farmaco, alcuni ceppi di batteri hanno sviluppato l'immunità alla sua azione.
  2. Levomycetin. Un'infezione batterica sensibile al cloramfenicolo muore nel corpo entro una settimana. Un farmaco economico ed efficace è di dominio pubblico. La resistenza dei microrganismi al farmaco si sviluppa lentamente..
  3. Metronidazolo. È incluso nella categoria dei potenti agenti antibatterici, è in grado di uccidere i microbi in breve tempo - circa 3 giorni. Ha una serie di controindicazioni, ma si è affermata nel campo ginecologico.
  4. Ciprofloxacina. Il periodo minimo per l'assunzione del farmaco è di 5 giorni con regolarità obbligatoria. Il farmaco elimina efficacemente la microflora patogena.

Non è consigliabile auto-trattare con antibiotici. Ogni farmaco ha una serie di controindicazioni e complicazioni in caso di sovradosaggio. Il tasso giornaliero di farmaci o iniezioni è prescritto da un medico competente, che scrive una prescrizione in base alle caratteristiche individuali del decorso della malattia e alle condizioni del paziente. Dopo l'inizio del ciclo di antibiotici, i sintomi della malattia scompaiono e la condizione migliora notevolmente. Ciò non significa che si sia verificato un ripristino completo. Durante i primi giorni, la diarrea si attenua, ma il corso deve essere completato. L'interruzione del trattamento senza motivo è irta di ricadute, che possono verificarsi con complicanze.

Durante un'esacerbazione, quando l'intestino è irritato dai batteri, è necessario rifiutare il cibo, che impiega molto tempo a digerire. In questa fase, l'obiettivo principale del tratto gastrointestinale è il ripristino e la normalizzazione della microflora. Meno tempo ci vuole per digerire il cibo, più energia il corpo impiegherà per il recupero.

Cerca di evitare temporaneamente cibi piccanti, caldi o fritti che irritano la parete dello stomaco.

Misure di rilievo per la diarrea

La microflora intestinale umana è in grado di auto-recupero nel tempo. Ma è noto che con la diarrea, i batteri vengono eliminati dal corpo insieme al liquido escreto, quindi il ripristino naturale della flora può procedere lentamente.

Come trattare la diarrea dopo aver assunto antibiotici in un adulto? Cosa fare per ripristinare l'equilibrio intestinale?

Il trattamento dovrebbe essere completo, questo è l'unico modo per ottenere il recupero.

Dieta e regime alimentare adeguato

Cereali liquidi viscosi: semola e grano saraceno grattugiato, frittata di vapore, zuppe di brodo di riso aiuteranno a normalizzare le feci e migliorare la motilità intestinale nei primi giorni di diarrea. I kissel di bacche e frutti dolci sono utili, hanno anche un effetto astringente.


I cereali liquidi e viscosi aiutano a migliorare la motilità intestinale

Banane, mele cotte e uova sode contenenti pectina dovrebbero essere presenti nel menu ogni giorno. Il pane dovrebbe essere sostituito con pangrattato fatto in casa senza zucchero.

Si sconsiglia di consumare cibi contenenti fibre, prodotti da forno, latte e latticini. Possono irritare l'intestino e peggiorare gli attacchi di diarrea..

Banane contenenti pectina, mele cotte e uova sode dovrebbero essere sul menu ogni giorno.

A poco a poco, puoi diversificare il menu con carne al vapore o cotolette di pesce, zuppe di verdure, cereali friabili (tranne miglio e orzo perlato).

Lo yogurt è benefico per la flora intestinale, che può essere consumata quotidianamente dai primi giorni di squilibrio..


Lo yogurt fa bene alla flora intestinale

Il divieto di mangiare pane viene revocato una settimana dopo il miglioramento.

Il corretto regime alimentare ha un ruolo importante nel trattamento. Durante questo periodo, l'assunzione di liquidi dovrebbe essere portata a 3 litri al giorno. Sono adatti sia acqua potabile pura che composta non zuccherata, succo naturale diluito.


L'assunzione di liquidi dovrebbe essere aumentata a 3 litri al giorno

Diarrea dopo antibiotici: come trattare i rimedi popolari in un adulto

I vecchi erboristi suggeriscono di fare e usare infusi e decotti di erbe medicinali per alleviare i sintomi, che ha un effetto assorbente e astringente, e ripristina anche l'equilibrio dell'intestino.

Ricette per infusi e decotti:

  • Per preparare l'acqua di riso, devi far bollire mezza tazza di riso in 4 bicchieri d'acqua fino a quando il riso è cotto fino a quando non diventa tenero. Filtrare e bere 150 g ogni 3 ore.
  • Insistere sulla corteccia di quercia tritata e sulle foglie secche di calamo (parti uguali) in 250 ml di acqua bollente per 45 minuti. Assumere tre volte al giorno, 100 ml prima dei pasti.
  • Fai bollire 1 cucchiaino di croste di melograno secco tritate in un bicchiere d'acqua a ebollizione lenta per 5 minuti. Prendi 150 ml 15 minuti prima dei pasti.
  • 4 cucchiai. l. la raccolta di erbe secche (3 parti di piantaggine, foglia di mirtillo rosso, due parti di bacche di sorbo, erbe di menta e foglie di eucalipto) bollire in un litro di acqua per 1 minuto, filtrare dopo aver insistito per un'ora. Bere 30 ml sette volte al giorno.

Un buon rimedio per migliorare l'immunità locale è considerato l'infuso di iperico, achillea, ortica, menta, Potentilla vulgaris. È sufficiente preparare una piccola quantità di erbe con un bicchiere di acqua bollente, raffreddare e bere l'infusione risultante durante il giorno.

Leggi il nuovo articolo della rubrica: Colelitiasi: trattamento senza chirurgia e dieta

Se la diarrea procede senza processi infiammatori e non è accompagnata da un aumento della temperatura, i rimedi popolari aiuteranno a riportare l'intestino nella precedente modalità di funzionamento.

Trattare la diarrea con i farmaci

È necessario utilizzare i farmaci sotto la supervisione di uno specialista. Quando si cerca aiuto in clinica, è importante informare il medico sull'assunzione di antibiotici. Quindi il medico spiegherà come trattare la diarrea dopo gli antibiotici in un adulto, cosa fare per alleviare i sintomi acuti.

Importante! Non è possibile iniziare il trattamento farmacologico senza aver fatto la diagnosi corretta. Solo un medico può prescrivere farmaci per trattare la diarrea.

Nutrizione

Principi di base

  • Frazionalità: l'assunzione di cibo dovrebbe essere frequente e il volume ridotto. In modo ottimale - circa 200 ml (vetro) ogni 3 ore.
  • Contenuto calorico sufficiente - per una persona sana, fluttua intorno alle 2000 calorie al giorno. Durante il periodo di recupero, è consigliabile evitare il sovraccarico fisico ed emotivo..
  • Le sostanze o le fibre di zavorra non vengono digerite e non hanno alcun valore energetico, ma forniscono il movimento del nodulo alimentare. La fibra inizia a essere consumata dopo l'interruzione della diarrea. La migliore "zavorra" sono prugne secche e albicocche secche, nonché verdure grossolane (barbabietole, broccoli).
  • Piatti viscosi - purè di patate e cereali, piatti con tannino - tè, cacao, mirtilli, ciliegia di uccello.
  • Rifiuto da alcol, bibite gassate, fast food, snack, conserve e marinate, pasticceria.

Dispepsia di fermentazione: come la patologia si manifesta e viene trattata?

Prodotti

prodotti sponsorizzatiProdotti non raccomandati
  • latte fermentato;
  • verdure in umido e al forno, in particolare mele;
  • il pane bianco di ieri;
  • porridge, tranne l'orzo;
  • uova sode;
  • carne e pesce magri;
  • salse a base di frutta, in particolare ribes nero e pesche.
  • salsicce e salsicce;
  • carni affumicate;
  • confetteria;
  • conserve alimentari e marinate;
  • grassi e fritti;
  • funghi;
  • latte, compreso il latte condensato;
  • dolci, comprese le bevande zuccherate;
  • gelato;
  • legumi;
  • verdure che producono gas durante la digestione: cavoli, ravanelli e ravanelli, acetosa e spinaci.

Probiotici ed enetrosorbenti

Le farmacie offrono una vasta gamma di farmaci che vengono utilizzati con successo nel trattamento della diarrea.

Secondo la composizione e il meccanismo d'azione, i farmaci sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • enterosorbenti: preparati con effetto assorbente;
  • probiotici - contengono batteri benefici necessari per la funzione intestinale.

I preparati dal numero di enterosorbenti trattengono e rimuovono dal corpo i prodotti di scarto di batteri e altre tossine. Questo gruppo comprende carbone attivo, polveri Smecta, Polysorb, prodotto sotto forma di sospensione di Enterosgel. Assorbono i prodotti di decomposizione, le tossine, pulendo efficacemente la flora intestinale dai patogeni.

Il gruppo di probiotici comprende Linex, un farmaco noto e ampiamente usato. È in grado di sbarazzarsi rapidamente degli effetti della terapia antibiotica. Anche la nuova generazione di farmaci Rioflora Balance Neo merita attenzione..

Il trattamento probiotico dura 2 settimane dopo la fine dell'assunzione di antibiotici

A differenza di Linex, contiene 9 ceppi di batteri benefici vivi. Tra le altre cose, ha un effetto curativo, quindi allevia le pareti intestinali da ferite e ulcere che si formano durante la diarrea. Anche in farmacia senza prescrizione medica è possibile acquistare probiotici Bifiform, Hilak forte, Bifidumbacterin.

Il trattamento probiotico dura 2 settimane dopo la fine dell'assunzione di antibiotici.

Il farmaco Loperamide è ampiamente usato per trattare la diarrea. Ma può essere utilizzato solo per malattie da lievi a moderate. L'efficacia di questo farmaco sarà aumentata se assunta insieme ai probiotici..

Con un grave grado di diarrea negli adulti, dopo il trattamento antibiotico, Loperamide può aggravare il disturbo, poiché riduce la motilità intestinale e rallenta l'eliminazione delle tossine. Può verificarsi intossicazione del corpo.

Giustificazione dell'applicazione

È inaccettabile prescrivere il trattamento da soli. Con diarrea di eziologia poco chiara, è necessario consultare un terapista, un gastroenterologo e uno specialista in malattie infettive. Dopo aver superato l'esame, viene rivelata la causa del disturbo. Successivamente, il medico prescriverà un antibiotico in un complesso di terapia mirata.
L'obiettivo del trattamento con farmaci antibatterici è quello di distruggere gli organismi patogeni, eliminare le tossine e ripristinare la motilità intestinale. Il farmaco viene selezionato in base al tipo di batteri. Prima dell'appuntamento, il medico deve assicurarsi che non vi siano reazioni allergiche nell'anamnesi del paziente e condurre anche i test.

Come prevenire lo sviluppo di diarrea

È possibile prevenire la diarrea dopo gli antibiotici negli adulti, cosa fare per eliminare le conseguenze negative?

La possibilità di sviluppare la diarrea può essere prevista non appena viene prescritto un ciclo di trattamento con farmaci antibatterici.

Nota! Molto spesso, la diarrea inizia dopo l'assunzione di antibiotici come tetracicline e aminoglicosidi. Più ampio è lo spettro di azione antibiotica, più probabile è la diarrea.

Per ridurre la probabilità di disturbi nella flora intestinale, è necessario iniziare a prendere i probiotici appartenenti al gruppo simbiotico (Laminolact) contemporaneamente agli antibiotici..

I batteri contenuti nella loro composizione aiutano i microrganismi benefici a tollerare gli effetti aggressivi degli antibiotici sulla microflora intestinale. Durante questo periodo, puoi includere yogurt e kefir a basso contenuto di grassi nella tua dieta quotidiana ed escludere cibi fritti, grassi e affumicati..

Una terapia così complessa consentirà di mantenere la microflora intestinale in condizioni di lavoro..

Potresti essere interessato a conoscere: Compressa lassativa ad azione rapida

Una regola altrettanto importante è l'adesione rigorosa alla dose di antibiotici prescritti. Il rispetto del regime terapeutico eliminerà il sovradosaggio e ridurrà il rischio di conseguenze spiacevoli.

Trattamento della diarrea associata ad antibiotico

Al fine di evitare effetti collaterali, è necessario seguire le regole per l'assunzione di agenti antibatterici..

Come prendere correttamente gli antibiotici:

  • L'uso di droghe solo come prescritto da un medico nei giusti dosaggi e con la corretta frequenza di somministrazione, tutto questo è negoziato dal medico curante.
  • Evitare lo stress durante il trattamento.
  • Osserva il regime del lavoro e del riposo.
  • Mangia correttamente.
  • Non usare il farmaco a stomaco vuoto, solo dopo aver mangiato.
  • Non bere alcolici durante il trattamento.

Il trattamento si basa su regole e obiettivi di base:

  • Stop alla diarrea.
  • Ripristina lo squilibrio nella microflora.
  • Bere molti liquidi per eliminare la sindrome da intossicazione.

Segni di colite pseudomembranosa (come distinguere da un altro tipo di diarrea)

La colite pseudomembranosa è una grave malattia intestinale associata all'uso di antibiotici. Questa malattia mortale per l'uomo è causata dalla moltiplicazione del Clostridium difficile..

Durante la normale funzione intestinale, la riproduzione di questi microrganismi è bloccata da altri batteri che vivono nell'intestino. Quando la microflora intestinale viene soppressa dagli antibiotici, i batteri benefici muoiono, il che porta alla crescita dell'ambiente patogeno.

La riproduzione di Clostridium raggiunge un livello critico e i loro prodotti di scarto avvelenano l'intestino.

La colite pseudomembranosa può essere riconosciuta dai seguenti sintomi:

  • aumento della diarrea, la frequenza degli attacchi aumenta fino a 20 volte al giorno;
  • inizialmente, le feci liquide diventano acquose con l'inclusione di coaguli di muco, e talvolta sangue, cambia colore in verdastro, acquisisce un odore sgradevole;
  • la temperatura corporea aumenta;
  • taglia lo stomaco;
  • ci sono attacchi di vomito e nausea;
  • si verifica debolezza del corpo.

La diagnosi di colite pseudomembranosa viene effettuata mediante analisi biochimica. Se la malattia è confermata, vengono prescritti antibiotici che possono uccidere i microrganismi patogeni.

complicazioni

Nel 70% dei casi, il corpo affronta da solo l'infezione intestinale. Il trattamento antibiotico è garantito solo nel 20% dei casi. La nomina del farmaco è consentita solo sulla base di esami di laboratorio: analisi delle feci, CBC, biochimica, ultrasuoni degli organi pelvici.

Con tattiche di trattamento sbagliate, il corpo è gravemente danneggiato.

Ad esempio, ci sono organismi patogeni che producono enterotossine. Se la terapia antibiotica funziona per 2 giorni, quindi quando la cellula viene distrutta, queste sostanze nocive vengono rilasciate, il corpo subirà un forte carico tossico. L'avvelenamento minaccia la salute e la vita del paziente.

Con la salmonellosi, ci vogliono più di 7 giorni per bere antibiotici. Le tossine accumulate vengono rimosse dal corpo entro un mese. La microflora non si riprenderà senza il supporto dei probiotici.

La diarrea associata agli antibiotici viene diagnosticata nell'8% dei casi di consumo di droga. Gli antibiotici distruggono il loro ambiente nell'intestino, i carboidrati non vengono più assorbiti nelle pareti. Il risultato è la diarrea osmotica, in cui batteri e infezioni si moltiplicano con rinnovato vigore.

L'amoxicillina e l'eritromicina, se assunte a lungo, interrompono la motilità gastrointestinale. Le tetracicline, le penicilline corrodono le pareti intestinali, provocano processi infiammatori.

Chi è a rischio

Lo sviluppo delle conseguenze è molto probabile nei seguenti casi:

  • età avanzata;
  • se c'è una malattia cronica o acuta che riduce l'immunità;
  • se i lassativi sono stati presi contemporaneamente con antibiotici;
  • se una persona non può mangiare da sola, si nutre attraverso un tubo;
  • se vengono presi antibiotici durante la gravidanza o l'allattamento;
  • se gli antibiotici vengono assunti con farmaci antitumorali;
  • se il paziente è infetto da HIV.

Come proteggere la tua famiglia e i tuoi amici dalle infezioni

La colite pseudomembranosa è una malattia infettiva, quindi altri devono prendere misure per proteggersi dalle infezioni.

È necessario allocare oggetti per il paziente per uso personale e limitarlo all'uso di oggetti comuni

L'infezione viene trasmessa attraverso l'uso di oggetti comuni, quindi non possono essere resi disponibili al paziente. Se un adulto ha la diarrea in una famiglia dopo aver assunto antibiotici, è necessario avviare immediatamente misure preventive, che minimizzeranno l'infezione di altri membri della famiglia.


Gli articoli per l'igiene personale devono essere individuali

È necessario allocare oggetti per il paziente per uso personale e limitarlo all'uso di oggetti comuni.

Lenzuola, asciugamani, stoviglie, articoli per l'igiene personale devono essere individuali. Dopo l'uso, i pazienti devono lavare i piatti in acqua calda, quindi versarli sopra con acqua bollente. La stanza richiede una ventilazione costante e una pulizia umida.

Il recupero si verifica se il vomito e la diarrea non compaiono nemmeno una volta entro 2 giorni.

Quando è necessario l'aiuto di un medico

Nonostante il fatto che la diarrea possa spesso scomparire da sola e non causare gravi conseguenze, in alcuni casi la sua manifestazione richiede cure mediche urgenti..

Se la diarrea inizia durante l'assunzione di antibiotici, è necessaria la consultazione di un medico per tutti, ma soprattutto per le donne in gravidanza, i pazienti con insufficienza renale o cardiaca, i pazienti con cancro, infetti da HIV.

La chiamata di un medico è necessaria se:

  • il disturbo intestinale peggiora nel tempo;
  • crampi e crampi si verificano nell'addome;
  • la temperatura aumenta sullo sfondo della debolezza generale del corpo;
  • le feci sono un liquido verde con tracce di muco e sangue.

È importante saperlo! L'automedicazione nei casi precedenti è pericolosa. La mancanza di assistenza qualificata può portare a conseguenze irreversibili.


Con un aumento della temperatura e debolezza generale, è necessaria la chiamata di un medico

Solo la dose corretta di farmaco selezionata dal medico aiuterà ad evitare conseguenze come la diarrea dopo antibiotici in un adulto. Cosa fare in questi casi, solo uno specialista può consigliare.

Nella maggior parte dei casi, la diarrea può scomparire rapidamente con un trattamento adeguato. In alcuni casi, può trasformarsi in colite pseudomembranosa, una grave malattia infettiva che, se non trattata, può diventare fatale.

Il dottor Komarovsky ti dirà come eseguire la riabilitazione dopo aver assunto antibiotici:

Quali farmaci possono ripristinare la microflora intestinale dopo aver assunto antibiotici:

Il Dr. G. Grossman ti dirà come ripristinare l'intestino dopo aver assunto antibiotici:

Misure preventive

Assumere un atteggiamento responsabile nei confronti della propria salute aiuterà ad evitare le complicazioni della terapia antibiotica, poiché trattare la diarrea dopo gli antibiotici è molto più difficile che prevenire. Oltre alle raccomandazioni generali per rafforzare l'immunità e la corretta alimentazione, che riducono il rischio di sviluppare disbiosi, è necessario prestare attenzione al processo di trattamento stesso.

La scelta di un antibiotico

La regola di base per una terapia di successo senza conseguenze non è mai automedicare..

In primo luogo, non sarai in grado di identificare correttamente l'agente patogeno e scegliere la medicina giusta con gli effetti collaterali meno pronunciati senza un'istruzione adeguata..

In secondo luogo, solo uno specialista è in grado di calcolare la dose richiesta e la durata del corso. Con un dosaggio errato o interruzioni del trattamento, i batteri patogeni si trasformano, formando ceppi resistenti agli antibiotici. Il risultato è un'infezione cronica incurabile.

Quando il farmaco è prescritto da un medico, è necessario acquistare esattamente quello indicato nella prescrizione..

La pratica recentemente diffusa della sostituzione indipendente di medicinali costosi con analoghi è inaccettabile qui. Se davvero non puoi permetterti alcun farmaco, chiedi al tuo medico un'altra raccomandazione. Un professionista non rifiuterà mai e selezionerà l'opzione migliore in termini di prezzo e qualità. Inoltre, quando si assumono tetracicline e aminoglicosidi, è necessario tenere conto dei loro effetti negativi sull'intestino e cercare un aiuto qualificato ai primi segni di complicanze..

Supporto ai farmaci

Si consiglia di assumere probiotici e prebiotici sin dall'inizio della terapia antibiotica, senza attendere che compaiano segni di disbiosi. Dopo la fine della terapia antimicrobica, si consiglia l'uso di probiotici per altri 10-14 giorni..

Il medico curante fornirà istruzioni dettagliate, a seguito delle quali ti libererai rapidamente dell'infezione senza conseguenze negative..

Antibiotici per la diarrea negli adulti

La diarrea non è una malattia, ma solo un sintomo che indica la presenza di un processo patologico nel tratto gastrointestinale. Normalmente, un adulto dovrebbe svuotare l'intestino non più di 2-3 volte al giorno. Questa modalità è tipica per la normale attività fisica con un'alimentazione adeguata. Se la frequenza dei movimenti intestinali aumenta, c'è motivo di sospettare lo sviluppo della patologia nell'intestino..

Quando assumere antibiotici per la diarrea

La terapia antibiotica è prescritta solo in alcuni casi. L'assunzione di un antibiotico è necessaria per le seguenti malattie.

Salmonellosi

La mancata osservanza delle norme igieniche può portare all'infezione da questo disturbo. La salmonella si moltiplica nel colon, rilasciando una tossina che altera il tono delle pareti vascolari, con conseguente perdita di liquido e danni al sistema nervoso. Il segno distintivo della salmonellosi sono le frequenti feci acquose. Se l'infezione è lieve senza sangue nelle feci, la terapia antibiotica non è prescritta.

Dissenteria

L'agente causale è il batterio Shigella, le cui tossine attaccano le pareti del colon. L'infezione si presenta in diversi modi: acqua, contatto domestico e alimentare. Il più delle volte si manifesta con dolore addominale, letargia e ipertermia.

Con un grado medio della malattia, la frequenza della defecazione può raggiungere venti volte, inoltre, le feci possono uscire con pus, muco e sangue, quindi esce solo muco o sangue. Lo stadio acuto della dissenteria può essere piuttosto lungo e durare da 3 giorni a un mese.

Tifo

I bacilli che contribuiscono all'insorgenza della febbre tifoide colpiscono la mucosa intestinale, interrompendone la peristalsi. I batteri che circolano nel flusso sanguigno vengono parzialmente uccisi, questo porta al rilascio di endotossina.

I sintomi della malattia sono perdita di appetito, eruzione cutanea caratteristica, pallore della pelle, gonfiore, costipazione, diarrea, ipertermia, mal di testa. Nei casi più gravi sono possibili delirio, allucinazioni, letargia.

Escherichiosis

Il bacillo patogeno colpisce la mucosa dell'intestino tenue, tuttavia una sindrome da intossicazione pronunciata può essere completamente assente. La temperatura corporea del paziente è subfebrile o leggermente elevata, si avvertono debolezza, crampi al dolore addominale, diarrea. Solo il medico curante dovrebbe identificare la causa della diarrea e prescrivere un ciclo di terapia. Inoltre, al paziente sono assegnati numerosi test. Se la malattia ha un'eziologia poco chiara, viene eseguita solo la terapia sintomatica.

Colera

Questa malattia è epidemiologica. È causato da acqua, cibo e insetti contaminati. Con una forma lieve della malattia, la tossina del colera può causare grave sete, debolezza, vomito singolo e diarrea. Nei casi più gravi, sono possibili movimenti intestinali fino a 20 volte al giorno, vomito frequente, crampi muscolari e sete grave. In assenza di un trattamento corretto, può verificarsi un risultato dettagliato entro 2-3 giorni.

Quali sintomi indicano un'infezione batterica

I seguenti sintomi indicano la presenza di un'infezione batterica:

1. Complicanze dell'infezione intestinale - bassa pressione, dolore ai genitali, febbre significativa, tremori.

2. Infezione batterica con diarrea, accompagnata da una miscela di muco o sangue.

Acqua non trattata, scarsa igiene, uso di latticini di bassa qualità, frutta e verdura non lavate sono spesso le cause dell'infezione batterica. I batteri vengono trasmessi attraverso oggetti domestici comuni, da goccioline trasportate dall'aria, baciando e agitando le mani. Nella maggior parte dei casi, le infezioni batteriche intestinali vengono diagnosticate in estate..

La terapia farmacologica può essere prescritta nel caso della sindrome da diarrea del viaggiatore, quando i viaggi in paesi con una diversa zona climatica vengono effettuati più di due volte l'anno. Con Escherichiosi, gli antibiotici sono prescritti se la minaccia alla vita supera la probabilità di effetti collaterali.

I principali segni che indicano la presenza di un'infezione batterica:

  • Perdita di appetito.
  • Dolore quando si tenta di svuotare le viscere.
  • Sgabelli larghi grigi e verdi.
  • Temperatura da 37,5 ° C.
  • Vertigini, debolezza.
  • Bassa pressione sanguigna.
  • Abbondante produzione di muco durante i movimenti intestinali.
  • Le feci contengono striature rosse o sangue scarlatto.
  • Digrignamento dei denti (nei bambini).

Il regime di trattamento comprende antisettici, probiotici, agenti antimicrobici e di rivestimento e inibitori della motilità intestinale. Nei casi più gravi, si raccomanda il ricovero in ospedale.

Quali antibiotici sono indicati per la diarrea

L'obiettivo del trattamento antibiotico per la diarrea è quello di distruggere gli organismi patogeni, eliminare le tossine dal corpo e ripristinare la motilità intestinale. La selezione dei farmaci dipende dal tipo di batteri. Prima di prescrivere il trattamento, il medico deve assicurarsi che non vi siano reazioni allergiche nella storia del paziente e condurre test.

Nella maggior parte dei casi di diarrea grave negli adulti, vengono prescritti i seguenti antibiotici:

  • Amoxicillina. Questo farmaco è abbastanza efficace contro le infezioni gastrointestinali. Appartiene al gruppo di antibiotici penicillinici, rispettivamente, il più sicuro, distrutto dall'enzima batterico beta-lattamasi. L'amoxicillina impedisce la moltiplicazione di cocchi gram-negativi e bastoncini gram-negativi. Stabile in un ambiente acido, poche ore dopo l'ingestione, si accumula nella mucosa intestinale (in dosi terapeutiche). Assegna 2 capsule tre volte al giorno.
  • Levomycetin. Un farmaco ad ampio spettro in grado di sopprimere l'infezione batterica. Efficace contro i batteri gram-negativi e gram-positivi, nonché i patogeni delle infezioni intestinali. È prescritto se altri antibiotici sono inefficaci, poiché ha una serie di controindicazioni ed effetti collaterali. Ricevimento entro 7 giorni 2-3 volte al giorno.
  • Ciprofloxacina. Un potente antibiotico che può migliorare o inibire gli effetti di altri farmaci. Prescritto per lo sviluppo di un'infezione nell'intestino causata da ceppi di Escherichia coli, 1-2 compresse per 5 giorni.
  • Metronidazolo. Si riferisce a farmaci antibatterici ad ampio spettro. Inibisce efficacemente la sintesi di acidi nucleici, porta alla morte dei batteri. In combinazione con l'amoxicillina, ha un effetto sinergico. È prescritto per 3-4 giorni, 2 compresse al giorno.

Quali antibiotici sono più appropriati per la diarrea, possono essere determinati solo da uno specialista, in base ai sintomi della malattia, e tenendo anche conto delle condizioni del tratto gastrointestinale del paziente. La terapia può essere eseguita in regime ambulatoriale o in ambito ospedaliero, se il paziente è indicato per iniezioni.

Controindicazioni agli antibiotici

Secondo gli esperti, ci sono casi in cui gli antibiotici dovrebbero essere abbandonati. Molte infezioni intestinali scompaiono da sole, ma solo se la fase acuta non si sviluppa. In questa situazione, è necessario assumere farmaci antibatterici..

Gli antibiotici possono causare gravi danni se vengono ingerite enterotossine. Ciò può causare shock infettivi e tossici. Molto spesso, questo accade se l'agente patogeno del batterio E. Coli è entrato nel corpo, che produce una tossina shiga che ha un effetto emolitico-uremico, che viene attivato dai farmaci antibatterici. Di conseguenza, esiste un'alta probabilità che l'infezione continui a diffondersi nel corpo, nonostante il sollievo dei segni di diarrea.

Inoltre, a questi farmaci è vietato assumere la diarrea associata agli antibiotici quando la malattia è innescata dall'assunzione di farmaci. In questo caso, la normale microflora naturale può morire e portare a un cambiamento nel metabolismo dei carboidrati. Ciò può provocare la diarrea osmotica, che sarà un fattore favorevole per lo sviluppo di microrganismi patogeni che sono pericolosi per il corpo..

Quando non hai bisogno di bere antibiotici

Gli antibiotici sono prescritti solo se la diarrea è causata da un'infezione batterica come dissenteria, colera o salmonellosi. Il farmaco è necessario per la distruzione della microflora patogena che si sviluppa nel tratto gastrointestinale.

Non è consigliabile assumere farmaci antibatterici in caso di:

  • Avvelenamento da cibo stantio. Le tossine entrano nel corpo, che vengono eliminate attraverso la diarrea e il vomito. In tal caso, i farmaci appartenenti al gruppo antibiotico non sono richiesti. Il medico prescrive assorbenti (carbone attivo, Smecta) che legano le tossine, che aiutano a fermare la diarrea.
  • Con malattie virali Tali farmaci per le malattie dell'eziologia virale sono assolutamente inutili, poiché non sono in grado di influenzare il ciclo di vita del virus. Saranno necessari farmaci antivirali per trattare la diarrea, tra cui antielmintici. È necessario un trattamento a lungo termine per sradicare tutti gli adulti e le larve.
  • Con diarrea associata ad antibiotico. Gli antibiotici non devono essere assunti se la diarrea è dovuta alla terapia farmacologica. In questo caso, i farmaci ad ampio spettro uccidono la flora patogena e benefica. Ecco perché, sullo sfondo dell'uso prolungato di antibiotici, la microflora intestinale cambia in modo significativo, che è la causa della diarrea. Questa condizione scompare immediatamente dopo la colonizzazione dell'intestino con batteri benefici per il corpo. Con l'aiuto di probiotici e prodotti a base di latte fermentato, questo processo può essere notevolmente accelerato..

Sulla base di questo, possiamo concludere che l'assunzione incontrollata di antibiotici durante la diarrea può solo fare del male.

Cosa trattare invece di antibiotici quando il loro uso è inappropriato

L'assunzione di antibiotici non sarà utile se il paziente ha una diarrea stressante causata da un forte aumento della motilità intestinale. Un paziente con una caratteristica simile del corpo (causata da un disturbo del tratto gastrointestinale in risposta a eccitazione, stress, cambiamenti climatici e cambiamenti nella dieta ("malattia dell'orso", "diarrea del viaggiatore")) soffre spesso di una maggiore motilità intestinale. Se si ha la certezza che la diarrea è di natura non infettiva, è efficace l'uso di farmaci come Imodio, Loperamide, Laremide, Lopedium..

Inoltre, non è consigliabile assumere antibiotici se la diarrea è causata da una ridotta motilità intestinale, eziologia non batterica. È sufficiente assumere solo medicinali appartenenti al gruppo degli anticolinergici, come Atropina, Parfen, Metacina, Platifillina, Efedrina. Bloccano l'acetilcolina, che aumenta la motilità intestinale.

È inaccettabile prescriverti il ​​trattamento della diarrea da solo. Con sintomi di eziologia poco chiara, è necessaria la consultazione di un medico di medicina generale, specialista in malattie infettive e gastroenterologo. Dopo aver subito un esame completo, verrà stabilita la causa del disturbo gastrointestinale e, se necessario, verrà prescritta una terapia antibiotica.

Articoli Su Epatite