Antibiotici dell'elenco dei gruppi di tetracicline

Principale Ulcera

Le tetracicline sono una delle prime classi di AMP, le prime tetracicline sono state ottenute alla fine degli anni '40. Attualmente, a causa dell'emergere di un gran numero di microrganismi resistenti alle tetracicline e di numerosi HP caratteristici di questi farmaci, il loro uso è limitato. Le tetracicline (tetraciclina naturale e doxiciclina semisintetica) conservano il massimo significato clinico nelle infezioni da clamidia, rickettsiosi, alcune zoonosi e acne grave.

Meccanismo di azione

Le tetracicline hanno un effetto batteriostatico, che è associato a una violazione della sintesi proteica in una cellula microbica.

Spettro di attività

Le tetracicline sono considerate AMP con un ampio spettro di attività antimicrobica, ma nel corso del loro uso a lungo termine, molti batteri hanno acquisito resistenza nei loro confronti..

Tra i cocchi gram-positivi, lo pneumococco è il più sensibile (ad eccezione dell'ARP). Allo stesso tempo, oltre il 50% dei ceppi di S. pyogenes, oltre il 70% dei ceppi nosocomiali di stafilococchi e la stragrande maggioranza degli enterococchi sono resistenti. Dei cocchi gram-negativi, i meningococchi e il M. catarrhalis sono i più sensibili e molti gonococchi sono resistenti.

Le tetracicline agiscono su alcuni bacilli gram-positivi e gram-negativi - listeria, H. influenzae, H. ducreyi, yersinia, campylobacter (incluso H. pylori), brucella, bartonella, vibrio (incluso colera), agenti patogeni del granuloma inguinale, antrace, peste, tularemia. La maggior parte dei ceppi di Escherichia coli, Salmonella, Shigella, Klebsiella, Enterobacter sono resistenti.

Le tetracicline sono attive contro spirochete, leptospira, borrelia, rickettsia, clamidia, micoplasma, actinomiceti, alcuni protozoi.

Tra la flora anaerobica, i Clostridi (ad eccezione del C.difficile), i fusobatteri, i P.acnes sono sensibili alle tetracicline. La maggior parte dei ceppi batterici sono resistenti.

farmacocinetica

Se assunte per via orale, le tetracicline sono ben assorbite e la doxiciclina è migliore della tetraciclina. La biodisponibilità della doxiciclina non cambia e la biodisponibilità della tetraciclina diminuisce di 2 volte sotto l'influenza del cibo. Le massime concentrazioni di farmaci nel siero del sangue vengono create 1-3 ore dopo la somministrazione orale. Quando somministrato per via endovenosa, si ottengono rapidamente concentrazioni ematiche significativamente più elevate rispetto a quando assunto per via orale.

Le tetracicline sono distribuite in molti organi e ambienti del corpo, con la doxiciclina che produce concentrazioni tissutali più elevate rispetto alla tetraciclina. Le concentrazioni di CSF sono del 10-25% dei livelli sierici, le concentrazioni biliari sono 5-20 volte superiori a quelle nel sangue. Le tetracicline hanno un'alta capacità di passare attraverso la placenta e passare nel latte materno.

L'escrezione della tetraciclina idrofila viene effettuata principalmente dai reni, quindi, con insufficienza renale, la sua escrezione è significativamente compromessa. La doxiciclina più lipofila viene escreta non solo dai reni, ma anche dal tratto gastrointestinale e nei pazienti con funzionalità renale compromessa questa via è la principale. La doxiciclina ha un'emivita 2-3 volte più lunga rispetto alla tetraciclina. Nell'emodialisi, la tetraciclina viene rimossa lentamente, ma la doxiciclina non viene rimossa affatto.

Reazioni avverse

Tratto gastrointestinale: dolore o disagio nell'addome, nausea, vomito, diarrea.

CNS: vertigini, instabilità; aumento della pressione intracranica con uso prolungato (sindrome cerebrale pseudotumorale).

Fegato: epatotossicità, fino allo sviluppo di degenerazione grassa o necrosi epatica. Fattori di rischio: disfunzione epatica al basale, gravidanza, somministrazione endovenosa rapida, insufficienza renale.

Ossa: interruzione della formazione ossea, rallentamento della crescita ossea lineare (nei bambini).

Denti: scolorimento (colorazione giallo o grigio-marrone), difetti dello smalto.

Disturbi metabolici: alterato metabolismo proteico con prevalenza di catabolismo, aumento dell'azotemia nei pazienti con insufficienza renale.

Fotosensibilizzazione: eruzione cutanea e dermatite sotto l'influenza della luce solare e le lesioni cutanee sono spesso combinate con lesioni delle unghie.

Reazioni allergiche (incrocio con tutte le tetracicline): eruzione cutanea, orticaria, edema di Quincke, shock anafilattico.

Reazioni locali: tromboflebite (con iniezione endovenosa).

Altri: glossite, accompagnata da ipertrofia delle papille e annerimento della lingua; esofagite, erosione dell'esofago (più spesso quando si assumono capsule); pancreatite; soppressione della normale microflora del tratto gastrointestinale e della vagina, superinfezione, inclusa candidosi orofaringea, intestinale e vaginale, meno spesso colite associata a C..

indicazioni

Infezioni da clamidia (psittacosi, trachoma, uretrite, prostatite, cervicite).

Borreliosi (malattia di Lyme, febbre ricorrente).

Rickettsioses (febbre Q, febbre maculata delle Montagne Rocciose, tifo).

Zoonosi batteriche: brucellosi, leptospirosi, antrace, peste, tularemia (negli ultimi due casi, in combinazione con streptomicina o gentamicina).

Infezioni da NDP: esacerbazione della bronchite cronica, polmonite acquisita in comunità.

Infezioni ginecologiche: annessite, salpingo-ooforite (nei casi più gravi - in combinazione con β-lattamici, aminoglicosidi, metronidazolo).

IST: sifilide (per allergia alla penicillina), granuloma inguinale, linfogranuloma venereo.

Eradicazione di H. pylori nell'ulcera gastrica e nell'ulcera duodenale (tetraciclina in combinazione con farmaci antisecretori, subcitrato di bismuto e altri AMP).

Controindicazioni

Età fino a 8 anni.

Grave patologia epatica.

Insufficienza renale (tetraciclina).

Avvertenze

Allergia. Crossover per tutti i farmaci tetracicline.

Gravidanza. L'uso di tetracicline durante la gravidanza non è raccomandato perché attraversano la placenta e possono causare gravi disturbi dello sviluppo osseo.

Allattamento. Le tetracicline passano nel latte materno e possono influenzare negativamente lo sviluppo di ossa e denti in un bambino allattato al seno.

Pediatria. Le tetracicline non devono essere prescritte a bambini di età inferiore a 8 anni (a meno che non ci siano alternative più sicure), poiché possono causare rallentamento della crescita ossea, scolorimento dei denti, ipoplasia dello smalto. Sono stati segnalati casi di rigonfiamento della fontanella nei bambini piccoli che hanno ricevuto grandi dosi di tetracicline.

Compromissione della funzionalità renale. La tetraciclina è controindicata nell'insufficienza renale. La doxiciclina può essere utilizzata in pazienti con insufficienza renale perché la loro principale via di escrezione è il tratto gastrointestinale..

Disfunzione epatica Le tetracicline sono controindicate nella grave disfunzione epatica a causa del rischio di epatotossicità.

Interazioni farmacologiche

Quando le tetracicline vengono assunte per via orale contemporaneamente con antiacidi contenenti calcio, alluminio e magnesio, con bicarbonato di sodio e colestiramina, la loro biodisponibilità può diminuire a causa della formazione di complessi non assorbibili e di un aumento del pH del contenuto gastrico. Pertanto, tra l'assunzione dei farmaci elencati e le tetracicline, è necessario osservare intervalli di 1-3 ore..

Non è consigliabile combinare le tetracicline con i preparati di ferro, poiché ciò potrebbe compromettere l'assorbimento di entrambi.

Carbamazepina, fenitoina e barbiturici aumentano il metabolismo epatico della doxiciclina e diminuiscono la sua concentrazione nel sangue, che può richiedere un aggiustamento della dose di questo farmaco o la sua sostituzione con tetraciclina.

Se combinato con tetracicline, l'effetto dei contraccettivi orali contenenti estrogeni può essere indebolito.

Le tetracicline possono aumentare l'effetto degli anticoagulanti indiretti inibendo il loro metabolismo nel fegato, che richiede un attento monitoraggio del tempo di protrombina.

È stato riferito che la combinazione di tetracicline con preparati di vitamina A aumenta il rischio di sindrome pseudotumorale cerebrale.

Informazioni per i pazienti

Le tetracicline orali devono essere assunte stando in piedi con un bicchiere pieno d'acqua per prevenire danni all'esofago (esofagite, ulcerazione) e irritazione della mucosa gastrointestinale.

La tetraciclina deve essere assunta a stomaco vuoto - 1 ora prima o 2 ore dopo un pasto.

Rispettare rigorosamente il regime prescritto dell'appuntamento durante l'intero corso della terapia, non saltare la dose e prenderla a intervalli regolari. Se si dimentica una dose, prenderla il prima possibile; non prenda se è quasi l'ora della dose successiva; non raddoppiare la dose.

Consultare un medico se il miglioramento non si verifica entro pochi giorni o compaiono nuovi sintomi.

Non assumere antiacidi, integratori di calcio, preparazioni di ferro, bicarbonato di sodio, lassativi contenenti magnesio per 1-3 ore prima e dopo l'assunzione per via orale di tetracicline.

Durante il trattamento con tetracicline, non esporre alla luce solare diretta.

Se si usano contraccettivi orali contenenti estrogeni durante il trattamento con tetracicline, utilizzare metodi contraccettivi alternativi o aggiuntivi.

Antibiotici del gruppo tetraciclina

ANTIBIOTICI DEL GRUPPO TETRACICLINA

DOXYCYCLINE (Doxycyclinum)

Sinonimi: Vibramicina, Doxiiiklina cloridrato, Abadox, Biociclind, Biostar, Doxacin, Doxigram, Doxilen, Doximoiin, Doxipan, Doxilin, Extracycline, Izodox, Lampodox, Micromiiin, Minidox, Novacyclin, Saramicycin, Vibrodik Doxinat, Etidoxin, Supracycline, Alo Doxy, Doxibene, Medomycin, ecc..

Effetto farmacologico. Antibiotico di ampio spettro di azione antimicrobica. È attivo contro la maggior parte dei gram-positivi (stafilococchi, pneumococchi, streptococchi) e microrganismi gram-negativi (meningo- e gonococchi, escherichia, salmonella, shigella, enterobatteri), così come la rickettsia, il micoplasma, gli agenti infettivi dell'ornitosi, la psoriasi trasmessa all'uomo, acuta (una malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo dagli uccelli), il trachoma (una malattia oculare infettiva che può portare alla cecità) e alcuni protozoi.

Indicazioni per l'uso Utilizzato negli adulti e nei bambini di età superiore agli 8 anni per malattie causate da microrganismi sensibili ad esso: bronchite acuta e subacuta (infiammazione dei bronchi), polmonite (polmonite), pleurite (infiammazione delle membrane polmonari) e infezioni del tratto urinario, inclusa la gonorrea.

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. Dentro dopo aver mangiato. Il 1 ° giorno, la dose giornaliera per gli adulti 0,2 g viene assunta immediatamente o 0,1 g ogni 12 ore Nei giorni seguenti, la dose giornaliera è di 0,1 g Nelle infezioni gravi, la dose giornaliera in 1 e nei giorni successivi è 0, 2 g.

I bambini da 8 a 12 anni vengono prescritti al ritmo di 4 mg / kg al giorno il 1 ° giorno, 2 mg / kg nei giorni seguenti (4 mg / kg in caso di infezione grave). Ai bambini di età superiore ai 12 anni viene prescritta la stessa dose degli adulti.

Nelle infezioni gravi, è possibile la somministrazione endovenosa del farmaco. Flebo. La soluzione viene preparata immediatamente prima della somministrazione diluendo il contenuto di 1-2 fiale (0,1-0,2 g) in soluzione isotonica di cloruro di sodio o soluzione al 5% di glucosio. La concentrazione del farmaco nella soluzione per infusione non deve superare 1 mg / ml. La durata dell'infusione, a seconda della dose (0,1 o 0,2 g), è di 1-2 ore a una velocità di 60-80 gocce al minuto. Durante le infusioni, le soluzioni devono essere protette dalla luce (luce solare e artificiale). La durata del trattamento per la somministrazione endovenosa è di 3-5 giorni, con una buona tolleranza - 7 giorni, seguita dalla transizione (se necessario) all'assunzione del farmaco all'interno sotto forma di capsule o compresse. Quando si assume il farmaco all'interno, a seconda del decorso e della gravità della malattia, il corso del trattamento è di 7-10 giorni.

Nel trattamento della gonorrea, la doxiciclina è prescritta secondo uno dei seguenti schemi: per i pazienti con uretrite acuta non complicata (infiammazione dell'uretra) - in una dose di 0,5 g (1a dose - 0,3 g, le successive due dosi - 0,1 g ciascuna con un intervallo 6 h); con forme complicate di gonorrea, la dose di corso dell'antibiotico (0,8-0,9 g) viene distribuita su 6-7 iniezioni (0,3 g per la prima dose, 0,1 g ciascuna con un intervallo di 6 ore per 5-6 successive).

Per la sifilide primaria e secondaria, vengono prescritti 300 mg al giorno, la durata minima del trattamento è di 10 giorni.

Con il tifo, viene prescritta una singola dose di 100-200 mg (a seconda della gravità della malattia).

Effetto collaterale. Possibili disturbi gastrointestinali (nausea, vomito, aumento dei movimenti intestinali

/ feci frequenti / e altri), disbiosi (violazione della composizione della normale microflora del corpo) e superinfezione (forme gravi e in rapido sviluppo di una malattia infettiva causata da microrganismi resistenti al farmaco che erano precedentemente nel corpo, ma non si manifestavano), causata da funghi simili a lieviti, allergici reazioni.

Controindicazioni. Ipersensibilità alle tetracicline, gravidanza. Il farmaco non è prescritto per i bambini di età inferiore a 8 anni. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Modulo per il rilascio. In capsule da 0,05 ge 0,1 g; compresse rivestite, 0,1 g ciascuna; polvere liofilizzata (essiccata mediante congelamento sotto vuoto) (o massa porosa) in fiale da 0,1 g; sospensione (sciroppo) contenente 0,01 g di doxiciclina in 1 ml, in flaconcini da 20 ml. Un cucchiaino da tè (5 ml) contiene 50 mg di ingrediente attivo.

Condizioni di archiviazione. Elenco B. In un luogo asciutto e buio.

METACYCLINE HYDROCHLORIDE (Methacyclinumhydrochloridum)

Sinonimi: Rondomicina, Adramicina, Bialatan, Bivimyin, Brevicillina, Ciclobiotica, Duramicina, Dinamicina, Germiciclina, Globaciclina, Largomiyina, Metaciclina, Minbiotica, Otticina, Plurigram, Rindex, Rotilen, ecc..

Effetto farmacologico. Antibiotico della serie tetraciclina con un ampio spettro di azione antimicrobica. Attivo contro la maggior parte dei gram-positivi (stafilococchi, pneumococchi, streptococchi) e microrganismi gram-negativi (Escherichia, Salmonella, Shigella, ecc.), Nonché i patogeni della psittacosi (una malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo dagli uccelli), la psittacosi (malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo uccelli), trachoma (una malattia oculare infettiva che può portare alla cecità) e alcuni protozoi. Il farmaco non influenza la maggior parte dei ceppi di Proteus e Pseudomonas aeruginosa, funghi, virus piccoli e medi. I ceppi di microrganismi resistenti alla tetraciclina sono resistenti all'azione del metaciclina cloridrato. Rispetto ad altri antibiotici della serie tetraciclina, il farmaco viene assorbito meglio quando somministrato per via orale e rimane nel sangue più a lungo alle concentrazioni terapeutiche. Penetra bene negli organi e nei tessuti, si trova in concentrazioni significative nel fegato, nei reni, nei polmoni, nella milza, nonché nei liquidi pleurici (situati tra le membrane dei polmoni) e ascitici (accumulandosi nella cavità addominale), nell'essudato sinoviale (fluido ricco di proteine ​​che si accumula nella cavità articolazione), attraversa la placenta e in concentrazioni terapeutiche si trova nel sangue del feto.

Indicazioni per l'uso Sepsi (infezione del sangue da parte dei microbi a causa dell'infiammazione purulenta), endocardite settica subacuta (infiammazione delle cavità interne del cuore dovuta alla presenza di microbi nel sangue), tonsillite, otite media (infiammazione della cavità dell'orecchio), infezioni della bile e del tratto urinario e del tratto gastrointestinale, infezioni purulente della pelle tessuti molli, ustioni e ferite infette, osteomielite (infiammazione del midollo osseo e tessuto osseo adiacente), malattie infettive ginecologiche, pleurite (infiammazione delle membrane polmonari), bronchite acuta e cronica (infiammazione dei bronchi), polmonite acuta (infiammazione dei polmoni) ed esacerbazione della polmonite cronica, complicato da bronchiectasie (malattia bronchiale associata all'espansione del loro lume).

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. All'interno (prima o dopo i pasti) per adulti e bambini di età superiore ai 5 anni. Una dose singola per gli adulti è di 0,3 g, la dose giornaliera è di 0,6 g. Per i bambini dai 5 ai 12 anni, il farmaco è prescritto al tasso di 7,5-10 mg / kg in 2-4 dosi. Per le infezioni gravi, la dose può essere aumentata a

15 mg / kg al giorno. Per i bambini di età superiore ai 12 anni, la metaciclina cloridrato è prescritta nelle stesse dosi degli adulti. La durata del corso del trattamento è di 5-7 giorni.

Effetto collaterale. Reazioni allergiche, disturbi gastrointestinali, irritazione delle mucose orali. Sono possibili disbatteriosi (una violazione della composizione della normale microflora del corpo) e complicazioni kandshuzny (complicanze causate da un'infezione fungina), che sono prevenute dalla somministrazione parallela di nistatina e levorina. Il trattamento a lungo termine nei bambini può essere accompagnato dalla deposizione del farmaco nello smalto dei denti e nella dentina (tessuto dentale duro), nonché dalla pigmentazione dei denti (la deposizione del pigmento nello smalto dei denti).

Controindicazioni. In caso di insufficienza epatica, funzionalità renale e leucopenia (riduzione del livello dei leucociti nel sangue), il farmaco viene prescritto con cautela. Il farmaco non è prescritto per bambini di età inferiore a 5 anni e donne in gravidanza. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Modulo per il rilascio. Capsule 0,15 g in una confezione di

16 pezzi e 0,3 g in una confezione da 8 pezzi.

Condizioni di archiviazione. Elenco B. In un luogo asciutto e buio.

MINOCYCLINE (MinocycUne)

Sinonimi: Minocin.

Effetto farmacologico. Antibiotico semisintetico del gruppo tetracicline. Agisce batteriostaticamente (previene la crescita dei batteri) e ha un ampio spettro di azione. Attivo contro Mycoplasmapneumoniae, Haemophilusinfluenzae, Klebsiella, Streptococcuspneumoniae e altri ceppi di Streptococcus, Staphylococcusaurens, Clostridium, Acti-nomyces, Chlamidia, Neisseriameningitidis.

Indicazioni per l'uso Infezioni batteriche causate da microrganismi sensibili al farmaco: infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore; psittacosi (una malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo dagli uccelli), psittacosi (una malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo dagli uccelli), uretrite (infiammazione dell'uretra), sindrome di Reiter (una malattia allergica infettiva caratterizzata da una combinazione di uretrite / infiammazione del tratto urinario /, congiuntivite / infiammazione della membrana esterna dell'occhio / e danno multiplo alle articolazioni), congiuntivite, trachoma (una malattia infettiva degli occhi che può portare alla cecità), linfogranulomatosi malattia venerea (linfogranulomatosi venerea / IV malattia venerea / - una malattia a trasmissione sessuale; caratterizzata da infiammazione dei linfonodi inguinali con successiva formazione ulcere sanguinanti); peste, tularemia (una malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo dagli animali), antrace, colera, brucellosi (una malattia infettiva trasmessa all'uomo, di solito da animali da fattoria), febbre ricorrente (il tifo epidemico ricorrente è una malattia infettiva trasmessa da zecche e caratterizzata da numerosi, aumenti irregolari della temperatura corporea); infezioni della pelle e dei tessuti molli causate da streptococco, Staphylococcusaurens. Trattamento dei portatori asintomatici di Neisseriameningitidis.

Il farmaco non è usato per trattare le infezioni da meningococco o per trattare eventuali infezioni causate da Staphylococcusaureus. Per i pazienti con ipersensibilità alle penicilline, la minociclina viene utilizzata come farmaco alternativo per le seguenti infezioni: gonorrea, listeriosi (malattia animale infettiva trasmessa all'uomo; caratterizzata da numerose lesioni dei linfonodi, setticimia / presenza di microbi nel sangue senza formazione di focolai di infiammazione purulenta nei tessuti /), actinomicosi (malattie fungine); Infezioni da Clostridium.

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. Le dosi sono stabilite individualmente a seconda della gravità dell'infezione e della sensibilità del microrganismo al farmaco. La dose iniziale media del farmaco per gli adulti è di 0,2 g, quindi - 0,1 g ogni 12 ore Ai bambini di età superiore a 8 anni viene prescritta una dose iniziale di 4 mg / kg di peso corporeo, quindi - 2 mg / kg di peso corporeo ogni 12 ore... La terapia deve essere continuata per almeno 24-48 ore dopo il miglioramento delle condizioni del paziente (scomparsa dei sintomi e diminuzione della temperatura). Nella sifilide viene prescritta una dose iniziale di 0,2 g, quindi - 0,1 g ogni 12 ore per 10-15 giorni. Con la gonorrea, la durata del trattamento è di almeno 7 giorni. In caso di trasporto meningococcico (la presenza dell'agente causativo della meningite nel corpo senza manifestare sintomi della malattia), il farmaco viene prescritto a una dose di 0,1 g ogni 12 ore per 5 giorni. Il farmaco deve essere assunto 1 ora prima dei pasti o 2 ore dopo i pasti. Ai pazienti con grave disfunzione renale e / o epatica deve essere prescritta una dose più bassa del farmaco.

Effetto collaterale. Possibile anoressia (mancanza di appetito), nausea, vomito, diarrea, disfagia (disturbo della deglutizione), aumento dell'attività degli enzimi epatici nel sangue; eruzione cutanea papulare ed eritematosa (tipi di eruzione cutanea), aumento della sensibilità della pelle alla luce solare, manifestata in un'abbronzatura eccessiva; reazioni di ipersensibilità - orticaria, artralgia (dolore articolare), raramente - lo sviluppo di shock anafilattico (allergico). Possono verificarsi mal di testa e vertigini, che possono scomparire da soli con il trattamento continuato, così come immediatamente dopo la sua cessazione. Quando compaiono i primi segni di eritema cutaneo, il trattamento farmacologico deve essere sospeso.

Controindicazioni. Ipersensibilità alle tetracicline, gravidanza. Non prescritto per bambini di età inferiore a 8 anni. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Modulo per il rilascio. Compresse contenenti 0,05 e 0,1 g di minociclina cloridrato, in una confezione da 100 e 50 pezzi, rispettivamente. Capsule contenenti 0,05 e 0,1 g di minociclina cloridrato, in una confezione da 100 e 50 pezzi. Sospensione (sospensione) per uso orale (attraverso la bocca) (5 ml - 0,05 g di minociclina cloridrato) in flaconcini.

Condizioni di archiviazione. Elenco B. In un luogo asciutto, fresco e buio.

OSSIDETRACICLINA IDROCLORURO (OxytetracyclinihydrochJoridum)

Sinonimi: geomicina, ossitetraciclina cloridrato.

Effetto farmacologico. Antibiotico del gruppo tetracicline. Ha un ampio spettro di azione: è attivo contro batteri gram-positivi e gram-negativi, rickettsia, spirochete, clamidia, micoplasma. Batteriostatico (impedisce ai batteri di moltiplicarsi).

Indicazioni per l'uso Infezioni batteriche: polmonite (infiammazione dei polmoni), bronchite (infiammazione dei bronchi), empiema pleurico (accumulo di pus tra le membrane dei polmoni), tonsillite, colecistite (infiammazione della cistifellea), endometrite (infiammazione del rivestimento dell'utero), prostatite (infiammazione), depositi purulenti di interventi chirurgici, ecc., causati da microrganismi sensibili al farmaco.

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. La dose del farmaco dipende dalla gravità dell'infezione e dalla sensibilità del microrganismo al farmaco. Per le infezioni lievi, vengono prescritti 0,5 g 3-4 volte al giorno. Per le infezioni di gravità moderata, nominare 0,5 g 3-4 volte al giorno.

I pazienti con insufficienza renale e / o funzionalità epatica compromessa devono ricevere una dose più bassa o aumentare l'intervallo tra le dosi del farmaco.

Effetto collaterale. Possibili nausea, vomito, soppressione dell'appetito, dolore addominale, diarrea, costipazione, glossite (infiammazione della lingua), stomatite (infiammazione della mucosa orale), proctite (infiammazione del retto), reazioni allergiche (rash cutaneo, prurito, eosinofilia / aumento del numero eosinofili nel sangue /). Raramente: edema di Quincke (edema allergico), fotosensibilità (aumento della sensibilità della pelle alla luce solare), trombocitopenia (diminuzione dei livelli piastrinici nel sangue), anemia emolitica (aumento della scomposizione dei globuli rossi). Con l'uso prolungato del farmaco, è possibile aumentare i livelli ematici di transaminasi epatiche, fosfatasi della seta (enzimi), bilirubina, azoto residuo; candidosi (malattia fungina); sviluppo di una carenza di vitamine del gruppo B nel corpo.

Controindicazioni. La seconda metà della gravidanza, malattie fungine, grave disfunzione epatica e renale, leucopenia (una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue), ipersensibilità alle tetracicline. I bambini di età inferiore a 8 anni non sono prescritti. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Modulo per il rilascio. In flaconcini da 0,1 g (100.000 unità); compresse rivestite, 0,1 e 0,25 g ciascuna.

Condizioni di archiviazione. Elenco B. In un luogo asciutto e buio.

Unguento "GYOXISON" (Unguentum "Hyoxysonum")

Effetto farmacologico. Fornisce effetti antimicrobici e antinfiammatori.

Indicazioni per l'uso In caso di eczema infetto (infiammazione neuroallergica della pelle con infezione microbica associata) e ferite, malattie della pelle pustolosa, erosioni (difetti superficiali della mucosa), ecc..

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. Lubrificare le aree interessate 1-3 volte al giorno.

Effetto collaterale In alcuni casi, reazioni allergiche cutanee.

Controindicazioni. Tubercolosi cutanea, micosi (malattia fungina), malattie virali della pelle, malattie allergiche della pelle. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Modulo per il rilascio. In provette da 10 g 1 g di unguento contiene: ossitetraciclina cloridrato - 0,03 g, idrocortisone acetato - 0,01 g.

Condizioni di archiviazione. In un posto interessante.

"OXYCYCLOSOL" AEROSOL (Aerosol "Oxycyclosolum")

Preparazione combinata in una bomboletta spray.

Effetto farmacologico. Il farmaco combina l'effetto antibatterico dell'ossitetraciclina con gli effetti antinfiammatori e antiallergici del prednisone.

Indicazioni per l'uso Utilizzato localmente per il trattamento di ustioni superficiali e profonde, ferite infette, la cui area non supera i 15-20 cm2.

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. Agitare il palloncino prima dell'uso, quindi premere la testa di spruzzo e applicare l'aerosol sulla superficie interessata per 1-3 secondi (da una distanza di 20-30 cm). Applicare quotidianamente o 2-3 volte a settimana, a seconda del grado di danno. Se necessario, il farmaco viene utilizzato più spesso (2-5 volte al giorno).

Controindicazioni. Il farmaco è controindicato in caso di estese ferite granulari (cicatrizzanti), la presenza di microrganismi insensibili alle tetracicline nella ferita, in particolare i funghi. Non consentire al farmaco di entrare in contatto con gli occhi. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Modulo per il rilascio. In bombolette spray da 70 g contenenti 0,35 g di ossitetraciclina cloridrato e 0,1 g di prednisone.

Condizioni di archiviazione. Lontano dai riscaldatori a temperatura ambiente. Proteggere i cilindri da urti, cadute e luce solare diretta.

Anche l'ossitetraciclina cloridrato fa parte del farmaco ossicort.

DIIDRATO DI OSSITETRACICLINA (Oxytetracyclinidihydras)

Sinonimi: ossitetraciclina, tarkhosh, terramicina, ossimicoina, ossitterracina, tetrano.

L'ossitetraciclina è una sostanza antimicrobica prodotta da Streptomycesrimosus o altri organismi correlati.

Effetto farmacologico. È vicino alla tetraciclina nel suo spettro antibatterico. Viene rapidamente assorbito e trattenuto nel corpo per un tempo relativamente lungo.

Le indicazioni per l'uso sono le stesse della tetraciclina.

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. Assegnare per via orale (in compresse) durante o immediatamente dopo i pasti.

Dose per adulti 0,25 g 3-4 volte al giorno (lavata con acqua). I bambini di età superiore a 8 anni vengono prescritti in una dose giornaliera di 20-25 mg / kg. Gli adulti non devono prescrivere il farmaco in dosi inferiori a 0,8 g al giorno, poiché, oltre all'insufficiente effetto terapeutico, è possibile lo sviluppo di forme resistenti di microrganismi.

Nei casi più gravi della malattia, è più consigliabile iniziare con la somministrazione parenterale (bypassando il tratto digestivo) dei farmaci del gruppo tetraciclina - tetraciclina cloridrato o ossitetraciclina cloridrato.

Il corso del trattamento è in media 5-7 giorni. Dopo la scomparsa dei sintomi della malattia, il farmaco continua a essere assunto per 1-3 giorni.

Gli effetti collaterali e le controindicazioni sono gli stessi dell'uso della tetraciclina.

Modulo per il rilascio. Compresse da 0,25 g (250.000 U).

Condizioni di archiviazione. Elenco B. Nel luogo buio.

OXISON "OINTMENT" (Unguentum "Oxyzonum")

Effetto farmacologico. L'unguento combina l'effetto antimicrobico di un antibiotico con l'effetto antinfiammatorio dell'idrocortisone.

Indicazioni per l'uso Utilizzato per il trattamento dell'eczema infetto (infiammazione neuroallergica della pelle con infezione microbica associata, ferite infette, malattie della pelle pustolosa, erosioni (difetti superficiali della mucosa), dermatosi allergiche (malattie della pelle).

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. L'unguento viene applicato sulle aree interessate della pelle 1-3 volte al giorno. Condimento possibile.

Effetto collaterale. L'unguento è generalmente ben tollerato, ma in alcuni casi possono verificarsi reazioni allergiche cutanee.

Controindicazioni. Con tubercolosi della pelle, micosi (malattia fungina), malattie della pelle virale, l'unguento è controindicato. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Modulo per il rilascio. In provette da 10 g. Contiene 3% di ossitetraciclina diidrato e 1% di idrocortisone acetato.

Condizioni di archiviazione. Elenco B. In un luogo fresco e asciutto.

Anche l'ossitetraciclina diidrato fa parte del farmaco ericiclina.

TETRACICLINA (Tetraciclino)

Sinonimi: Deschlorbiomycin, Acromycin, Cyclomycin, Deschloraureomycin, Gostacyclin, Panmycin, Polycycline, Steklin, Tetrabon, Tetracin, Apotetra, ecc..

La tetraciclina è una sostanza antimicrobica prodotta da Streptomycesaurefaciens o altri organismi correlati.

Indicazioni per l'uso Applicare la tetraciclina internamente ed esternamente. All'interno nominano pazienti con polmonite (infiammazione dei polmoni), bronchite (infiammazione dei bronchi), pleurite purulenta (infiammazione delle membrane polmonari), settico subacuto (associato alla presenza di microbi nel sangue) endocardite (infiammazione delle cavità interne del cuore), dissenteria batterica e amebica, pertosse,, scarlattina, gonorrea, brucellosi (una malattia infettiva trasmessa all'uomo, di solito da animali da fattoria), tularemia (una malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo dagli animali), tifo e febbre recidivante, psittacosi (una malattia infettiva acuta trasmessa all'uomo dagli uccelli), con malattie infettive del tratto urinario, colecistite cronica (infiammazione della cistifellea), meningite purulenta (infiammazione purulenta delle meningi del cervello) e altre malattie infettive causate da microrganismi sensibili a questo antibiotico. La tetraciclina può anche essere utilizzata per prevenire complicanze infettive nei pazienti chirurgici. La tetraciclina è prescritta localmente per malattie infettive degli occhi, ustioni, flemmone (infiammazione purulenta acuta, non chiaramente delimitata), mastite (infiammazione dei dotti lattici della ghiandola mammaria), ecc..

Esistono prove di efficacia significativa della tetraciclina nel colera.

La tetraciclina e altri farmaci di questa serie sono usati per trattare la gonorrea.

Per gravi malattie settiche, la tetraciclina può essere utilizzata insieme ad altri antibiotici..

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere il farmaco al paziente, è desiderabile determinare la sensibilità

a lui la microflora che ha causato la malattia in questo paziente. Gli adulti vengono prescritti per via orale a 0,25 g ogni 6 ore, se necessario, 2 g al giorno. Ai bambini di età superiore ai 7 anni vengono prescritti 25 mg / kg ogni 6 ore Le capsule devono essere deglutite senza masticare. Il deposito di tetraciclina per adulti è prescritto 1 compressa ogni 12 ore, nei giorni seguenti, 1 compressa al giorno (0,375 g). Il primo giorno, ai bambini viene prescritta 1 compressa ogni 12 ore e nei giorni seguenti - 1 compressa al giorno (0,12 g). La sospensione è prescritta per i bambini a 25-30 mg / kg al giorno in 4 dosi ogni 6 ore (1 goccia - 6 mg di tetraciclina). Lo sciroppo per gli adulti è prescritto 17 ml al giorno in 4 dosi; per preparare questa quantità di sciroppo sono necessari 1-2 g di granuli. Ai bambini viene prescritto lo sciroppo al tasso di 20-30 mg di granuli / kg di peso corporeo 4 volte al giorno (1 ml - 30 mg di tetraciclina). Per preparare lo sciroppo, 40 ml di acqua (4 misurini) vengono versati in una bottiglia e agitati.

Effetto collaterale. La tetraciclina è generalmente ben tollerata, tuttavia, come altri antibiotici con un ampio spettro di azione antibatterica, può causare effetti collaterali: diminuzione dell'appetito, nausea, vomito, disfunzione intestinale (diarrea lieve o grave), alterazioni delle mucose della bocca e del tratto gastrointestinale ( glossite / infiammazione della lingua /, stomatite / infiammazione della mucosa orale /, gastrite / infiammazione dello stomaco /, proctite / infiammazione del retto /), reazioni allergiche cutanee, edema di Quincke (edema allergico), ecc..

La tetraciclina e altri farmaci in questa famiglia possono aumentare la sensibilità della pelle agli effetti della luce solare (fotosensibilità).

Si noti che l'uso a lungo termine della tetraciclina e di altri farmaci di questo gruppo durante il periodo di formazione dei denti (prescrizione per i bambini nei primi mesi di vita) può causare un colore giallo scuro dei denti nei bambini (deposizione di farmaci nello smalto dei denti e nella dentina).

Con l'uso prolungato di farmaci del gruppo tetraciclina, possono insorgere complicazioni dovute allo sviluppo di candidosi (lesioni della pelle e delle mucose, nonché setticemia / avvelenamento del sangue da microrganismi / causato dal candidaalbicans, fungo del lievito). Gli antibiotici antifungini sono usati per trattare la candidosi (vedi Nistatina, Levorin.

Durante il periodo di trattamento con tetraciclina, è necessario monitorare attentamente le condizioni del paziente. In caso di segni di ipersensibilità al farmaco ed effetti collaterali, fare una pausa dal trattamento, se necessario, prescrivere un altro antibiotico (non dal gruppo delle tetracicline).

Controindicazioni. La tetraciclina è controindicata in caso di ipersensibilità ad essa e ai relativi antibiotici (ossitetraciclina, doxiiikline, ecc.), In caso di malattie fungine. Il farmaco deve essere usato con cautela nelle malattie renali, con leucopenia (una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue). La tetraciclina (e altri farmaci in questo gruppo) non deve essere prescritta a donne in gravidanza e bambini di età inferiore a 8 anni. Il farmaco deve essere prescritto con cautela ai pazienti con un'indicazione di anamnesi di reazioni allergiche (anamnesi).

Di recente, a causa della prevalenza di ceppi di microrganismi resistenti alla tetraciclina e di frequenti effetti collaterali, l'uso della tetraciclina è diventato relativamente limitato..

Modulo per il rilascio. Capsule 0,25 g Compresse rivestite (confetti), 0,05 g, 0,125 ge 0,25 g Compresse di deposito 0,12 g ciascuna (per bambini) e 0,375 g (per adulti). Sospensione 10%. Granuli 0,03 g per preparazione di sciroppo.

Condizioni di archiviazione. Lista B. In un luogo asciutto e buio a temperatura ambiente.

DITETRACYCLINE EYE OINTMENT (Unguentum Ditetracycliniophthalmicum)

Effetto farmacologico. La ditetraciclina è il sale M, D-dibenziletilendiammina della tetraciclina. In combinazione con la dibenziletilendiammina, si forma un farmaco che viene lentamente assorbito e ha un effetto prolungato (a lungo termine). Quando posizionato nel sacco congiuntivale (nella cavità tra la superficie posteriore delle palpebre e la superficie anteriore del bulbo oculare), agisce per 48-72 ore.

Indicazioni per l'uso Sono utilizzati principalmente per le infezioni agli occhi che richiedono un trattamento a lungo termine (trachoma / un'infezione dell'occhio che può portare alla cecità / lesioni infette della cornea / membrana trasparente dell'occhio / ecc.).

Metodo di somministrazione e dosaggio. L'unguento viene applicato sulla palpebra inferiore una volta al giorno.

Gli effetti collaterali e le controindicazioni sono gli stessi della tetraciclina.

Modulo per il rilascio. In tubi da 3; 7 e 10 g.

Condizioni di archiviazione. In un posto interessante.

TETRACICLINA RIVESTITA E COMPRESSE NISTATINA (TabulettaeTetracyclinietNystatiniobductae)

Effetto farmacologico. L'aggiunta di antibiotici alla nistatina ai confetti ha lo scopo di prevenire lo sviluppo di infezioni da candidosi (malattie fungine) (vedere Nistatina).

Indicazioni per l'uso Prescritto in presenza di indicazioni per l'uso della tetraciclina.

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. Le dosi sono stabilite in base al contenuto di tetraciclina nella preparazione.

Gli effetti collaterali e le controindicazioni sono gli stessi della tetraciclina.

Modulo per il rilascio. Compresse in barattoli di vetro arancione da 10 e 25 pezzi. Contiene 0,1 g (100.000 U) di tetraciclina e 100.000 U di nistatina.

Condizioni di archiviazione. In un posto interessante.

TETRACYCLINE EYE OINTMENT (Unguentum Tetracycliniophthalmicum)

Indicazioni per l'uso Utilizzato per il tracoma (una malattia oculare infettiva che può portare alla cecità), congiuntivite (infiammazione della membrana esterna dell'occhio), blefarite (infiammazione dei bordi delle palpebre) e altre malattie oculari infettive.

Metodo di somministrazione e dosaggio. Posizionato dietro la palpebra inferiore 3-5 volte al giorno.

Gli effetti collaterali e le controindicazioni sono gli stessi della tetraciclina.

Modulo per il rilascio. In tubi di alluminio da 3, 7 e 10 g. Contiene 0,01 g (10.000 U) di tetraciclina in 1 g (1%).

Condizioni di archiviazione. In un posto interessante.

TETRACICLINA IDROCLORURO (Tetracicliniidrocloridum)

Sinonimi: Ambramicina, Amratsin, Polfamycin, Tetracycline hydrochloric.

Effetto farmacologico. La tetraciclina cloridrato differisce dalla tetraciclina (base) per una migliore solubilità in acqua. Può essere usato per via intramuscolare, per intracavità, per via topica e anche all'interno.

Indicazioni per l'uso Le indicazioni per l'uso sono le stesse della tetraciclina..

Le iniezioni intramuscolari sono di solito ricorse a gravi malattie infettive, quando è necessario creare rapidamente alte concentrazioni del farmaco nel sangue (sepsi / infezione del sangue con microbi dal fuoco di infiammazione purulenta /, peritonite / infiammazione del peritoneo /, complicanze infettive nei pazienti chirurgici, ecc.) casi in cui l'assunzione del farmaco all'interno è difficile o impossibile (con vomito, operazioni nella cavità orale e nel tratto gastrointestinale, con un paziente incosciente, ecc.).

Metodo di somministrazione e dosaggio. Prima di prescrivere un farmaco a un paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso che ha causato la malattia in questo paziente. Gli adulti vengono prescritti per via orale a 0,25 g ogni 6 ore, se necessario, 2 g al giorno. Ai bambini di età superiore ai 7 anni vengono prescritti 25 mg / kg ogni 6 ore.

Per l'iniezione, preparare una soluzione immediatamente prima dell'uso, diluendo il contenuto di un flacone con tetraciclina cloridrato (0,1 g) in 2,5-5,0 ml di una soluzione sterile (1-2%) di novocaina. Le iniezioni vengono fatte nel quadrante esterno superiore dei glutei; se la soluzione viene sotto la pelle, è possibile una reazione dolorosa.

Per l'introduzione nella cavità addominale, il contenuto del flacone (0,1 g) viene sciolto in 40 ml e per l'introduzione in altre cavità - in 20 ml di una soluzione allo 0,5% di novocaina.

Dose singola per adulti per via intramuscolare 0,05-0,1 g (50.000 - 100.000 UI). I bambini di età compresa tra 8 e 10 anni vengono iniettati a 0,05 g, 10-14 anni - a 0,0 $ g Le iniezioni vengono effettuate 2-3 volte al giorno per 5-7 giorni. Se necessario, ripetere i cicli a intervalli di 4-7 giorni.

Una singola dose per la somministrazione nella cavità (pleurica - la cavità tra le membrane dei polmoni, addominale) è 0,025-0,1 g.

La dose giornaliera media per gli adulti se somministrata per via endovenosa è di 1 g; frequenza di somministrazione - 24 volte al giorno. Nelle infezioni gravi, 0,5 g viene somministrato 3 volte al giorno; la dose massima giornaliera è di 2 g. La dose giornaliera per i bambini è di 10-20 mg / kg (2-4 dosi). Si consiglia di passare rapidamente alla terapia orale (orale). La soluzione per somministrazione endovenosa viene preparata immediatamente prima della somministrazione (massimo 5 minuti prima dell'iniezione ad una concentrazione massima dell'1%). Il contenuto della fiala viene diluito in acqua distillata per preparazioni iniettabili, soluzione salina o glucosio al 5%. L'iniezione viene eseguita lentamente (almeno

5 min), preferibilmente gocciolante.

Nel corso del trattamento con il farmaco, è consigliabile che il paziente prescriva vitamine del gruppo B e K, lievito di birra. Il farmaco non deve essere somministrato contemporaneamente a latte o altri prodotti caseari..

La soluzione per somministrazione intramuscolare può essere conservata per non più di 24 ore.

Effetto collaterale. Possibili nausea, vomito, perdita di appetito, dolore addominale, diarrea, costipazione, disfagia (disturbo della deglutizione), glossite (infiammazione della lingua), esofagite (infiammazione dell'esofago), reazioni allergiche (rash cutaneo, prurito, eosinofilia). Raramente: edema di Quincke (edema allergico), fotosensibilità (aumento della sensibilità della pelle alla luce solare). Con l'uso prolungato del farmaco, è possibile lo sviluppo di candidosi (malattia fungina), disbiosi intestinale (violazione della composizione della normale microflora intestinale), carenza di vitamine del gruppo B nel corpo; neutropenia (una diminuzione del numero di neutrofili nel sangue), trombocitopenia (una diminuzione del numero di piastrine nel sangue), anemia emolitica (aumento della scomposizione degli eritrociti nel sangue), aumento transitorio (temporaneo) del sangue di transaminasi epatiche, fosfatasi alcalina (enzimi), residuo di nitirubina Con la somministrazione parenterale (intramuscolare, endovenosa), è possibile il dolore nel sito di iniezione.

Controindicazioni. Grave disfunzione epatica, leucopenia (diminuzione del livello dei leucociti nel sangue), micosi (malattie fungine), terzo trimestre di gravidanza, ipersensibilità al farmaco. Non prescritto per bambini di età inferiore a 8 anni.

Modulo per il rilascio. Compresse, 0,1 e 0,25 g. Sostanza secca per uso intramuscolare in flaconcini da 0,1 g. Sostanza secca per uso endovenoso in flaconcini (0,1 o 0,25 g di tetraciclina cloridrato e 0,3 o 0,5 g di acido ascorbico) in flaconcini.

Condizioni di archiviazione. Lista B. In un luogo asciutto e buio a temperatura ambiente.

UNguento TETRACICLINE 3% (Unguentum Tetracyclini3%)

Indicazioni per l'uso Utilizzato per le malattie della pelle: acne, streptostaphyloderma (malattia della pelle pustolosa causata contemporaneamente da streptococchi e stafilococchi), furunculosi (infiammazione multipla purulenta della pelle), follicolite (infiammazione dei follicoli piliferi), eczema infetto (infiammazione neuroallergica della pelle con

infezione microbica), ulcere trofiche (che guariscono lentamente i difetti della pelle), ecc..

Metodo di somministrazione e dosaggio. L'unguento viene applicato alle lesioni 1-2 volte al giorno o applicato sotto forma di un bendaggio, modificato dopo 12-24 ore La durata del trattamento va da diversi giorni a 2-3 settimane..

Effetto collaterale. In caso di prurito, bruciore, arrossamento della pelle, il trattamento viene interrotto.

Gli effetti collaterali e le controindicazioni sono gli stessi della tetraciclina cloridrato.

Modulo per il rilascio. In tubi di alluminio da 5, 10, 30 e 50 g. Contiene 0,03 g (30.000 U) di tetraciclina cloridrato in 1 g.

Condizioni di archiviazione. In un posto interessante.

Anche la tetraciclina cloridrato fa parte del farmaco polcortolone TS, tstraoleano.

Nome degli antibiotici tetracicline

Antibiotici tetracicline

Gli antibiotici della serie tetraciclina sono farmaci antimicrobici ad ampio spettro e sono efficaci contro la maggior parte dei batteri, ad alte concentrazioni aiutano anche contro alcuni protozoi, ma sono praticamente inutili contro virus e malattie fungine.

Uso di tetraciclina

La tetraciclina viene utilizzata sia internamente che esternamente. Al suo interno è prescritto per pertosse, mal di gola, scarlattina, brucellosi, infezioni del tratto respiratorio, pleurite, bronchite, polmonite, infiammazione delle cavità interne del cuore, gonorrea, herpes, infiammazione e infezioni del sistema urinario. Esternamente, la tetraciclina è indicata per ustioni, infiammazione purulenta e infiammazione degli occhi. In alcuni casi, è possibile l'uso combinato.

Analoghi della tetraciclina

Gli antibiotici più comuni nel gruppo tetraciclina sono tetraciclina, minociclina, metaciclina, doxiciclina.

La doxiciclina coincide quasi completamente nelle sue proprietà con la tetraciclina e viene utilizzata per trattare le stesse malattie, ad eccezione delle infezioni agli occhi.

Minociclina e metaciclina sono spesso utilizzate nel trattamento della clamidia e delle infezioni del sistema urogenitale..

Tetraciclina per problemi di pelle

Per l'acne e l'acne (compresa l'acne), la tetraciclina viene solitamente utilizzata internamente, ma in casi difficili è possibile un'assunzione combinata.

Le compresse vengono assunte tre volte al giorno, prima dei pasti, poiché i cibi, in particolare i latticini, rendono difficile l'assorbimento del farmaco. Il dosaggio viene calcolato in base alle caratteristiche individuali dell'organismo, ma la dose giornaliera non deve essere inferiore a 0,8 g. A un dosaggio inferiore, il farmaco è inefficace - i batteri sviluppano resistenza ad esso e in futuro è molto più difficile affrontarli.

Se applicato esternamente, l'unguento viene applicato sulla pelle precedentemente pulita 3-4 volte al giorno, oppure viene utilizzata una benda, che deve essere cambiata ogni 12-24 ore.

L'uso di unguento alla tetraciclina può causare secchezza della pelle, pertanto, durante il periodo di trattamento, è necessario utilizzare regolarmente una crema idratante.

La tetraciclina è un antibiotico forte, quindi non dovresti prenderlo senza prima consultare il tuo medico.

Forme di rilascio di tetraciclina

Il farmaco è disponibile in capsule da 0,25 g, pillole da 0,05 g, 0,125 ge 0,25 g, compresse da 0,12 g (per bambini) e 0,375 g (per adulti). C'è anche una sospensione del 10% e 0,03 g di granuli per preparare una soluzione. Per uso esterno, viene prodotto un unguento in provette da 3, 7 o 10 g. L'unguento all'1% viene utilizzato per trattare le malattie degli occhi e il 3% - per acne, bolle, infiammazione e lesioni della pelle che guariscono lentamente.

Controindicazioni e reazioni allergiche

Controindicazioni all'uso della tetraciclina sono disfunzioni epatiche, insufficienza renale, bassi livelli di leucociti nel sangue, malattie fungine, secondo e terzo trimestre di gravidanza, allattamento al seno e ipersensibilità al farmaco. Questo farmaco non è prescritto per i bambini di età inferiore a 8 anni..

Durante il trattamento con tetraciclina, non utilizzare bicarbonato di sodio, integratori di calcio e preparati contenenti ferro e magnesio per almeno 2 ore prima e dopo l'assunzione dell'antibiotico.

Le manifestazioni più comuni di una reazione allergica alla tetraciclina sono irritazioni cutanee, eruzioni cutanee ed edema allergico. La rinite allergica e l'asma bronchiale possono verificarsi molto meno frequentemente. Se si verifica un'allergia, è necessario interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco e, in casi gravi, contattare immediatamente un allergologo.

Per lungo tempo, gli antibiotici altamente efficaci della serie tetraciclina sono stati usati per trattare malattie causate da batteri. Il meccanismo d'azione di questi farmaci si basa sulla soppressione dell'attività vitale della proteina della cellula microbica, che si manifesta a livello dei ribosomi.

Caratteristiche degli antibiotici tetracicline

Gli antibiotici tetracicline sono farmaci antimicrobici che ti consentono di curare rapidamente e con effetti collaterali minimi le infezioni batteriche di varia origine. I farmaci hanno un meccanismo simile di azione antimicrobica, resistenza crociata completa e caratteristiche farmacologiche quasi simili. Alcune differenze riguardano solo le caratteristiche di assorbimento e metabolismo, nonché il grado di effetto antibatterico.

I medicinali contenenti tetraciclina sono usati sia internamente che esternamente. L'uso interno è giustificato per angina, pertosse, brucellosi, bronchite, polmonite, altre infezioni del tratto respiratorio inferiore, herpes e gonorrea, infezioni del sistema urinario. L'uso esterno è indicato per ustioni, infiammazione di natura purulenta, infiammazione degli occhi. L'uso combinato è spesso possibile.

Elenco di antibiotici tetracicline

La doxiciclina (Doxycyclinum) è un antibiotico con un ampio spettro di azione antimicrobica. È usato per combattere pneumococco, stafilococco, streptococco, nonché agenti patogeni di meningite, salmonellosi, trachoma e psittacosi. Anche preso per bronchite, pleurite e sinusite.

La metaciclina cloridrato appartiene anche agli antibiotici della serie tetraciclina con un'azione simile alla doxiciclina. Attivo contro la maggior parte dei microrganismi e agenti patogeni delle malattie infettive. Il farmaco viene assorbito meglio se usato internamente, ha un'eccellente penetrazione nei tessuti del corpo. L'antibiotico viene utilizzato per sepsi, tonsillite e otite media, infezioni della bile e dei sistemi urinari, infezioni purulente della pelle, ferite e ustioni infette, osteomielite, bronchite e malattie infettive ginecologiche.

La minociclina (minociclina) è considerata un antibiotico semisintetico del gruppo tetraciclina con azione batteriostatica. Il farmaco impedisce la crescita di batteri che causano malattie infettive di vario spettro. Le seguenti infezioni batteriche sono curabili con Minociclina: uretrite, infiammazione della membrana esterna dell'occhio, trachoma, febbre ricorrente, malattia venosa linfogranulomatosa, brucellosi, infezioni della pelle. Quando si prescrive il farmaco, scoprire attentamente la predisposizione del paziente ai sintomi inclusi nelle controindicazioni.

L'ossitetraciclina cloridrato è un antibiotico ad ampio spettro usato in medicina per trattare malattie causate da batteri di varia origine. L'uso del farmaco consente di fermare la crescita dei batteri.

Hyoxysone è un unguento antinfiammatorio altamente efficace che viene spesso utilizzato per migliorare le condizioni di ferite infette, eczema, erosioni e malattie della pelle pustolosa.

L'ossiciclosolo è un aerosol con effetto antibatterico e antiallergico, che viene spesso utilizzato per trattare ferite e ustioni.

La tetraciclina è un antibiotico per uso esterno e interno, prescritto a pazienti con bronchite, polmonite, pleurite purulenta, endocardite settica, angina, gonorrea, scarlattina, dissenteria, brucellosi, tifo, tularemia e malattie infettive del tratto urinario e biliare, meningite purulenta.

L'ossitetraciclina diidrato (ossitetraciclinidiidrosi) secondo lo spettro antibatterico è il più vicino alla tetraciclina: il farmaco ha la capacità di essere rapidamente assorbito e persistere per un tempo relativamente lungo nel corpo.

La tetraciclina cloridrato si dissolve bene in acqua e soluzione salina, quindi è più spesso usata per via intramuscolare per disturbi infettivi gravi, peritonite, sepsi, infiammazione, quando l'assunzione interna è impossibile o difficile.

L'unguento con ditetraciclina ad azione prolungata viene utilizzato nel trattamento della congiuntivite e di altre infezioni agli occhi, lesioni corneali infette. Previene la divisione batterica.

Durante il periodo di trattamento con farmaci del gruppo tetraciclina, le condizioni dei pazienti sono attentamente monitorate e i sintomi dell'ipersensibilità ai farmaci sono controllati. Prestare particolare attenzione durante il trattamento se il paziente ha una malattia allergica.

Nomi di antibiotici ad azione ampia della serie tetraciclina

Quasi tutti i nomi degli antibiotici tetracicline hanno uno spettro d'azione simile e hanno le stesse caratteristiche farmacologiche. Gli antibiotici di un certo numero di gruppi di tetraciclina sono anche chiamati antibiotici ad ampio spettro. Combattono efficacemente i batteri grazie al fatto che agiscono direttamente sulle proteine ​​dei microbi, che causano l'infezione..

A cosa servono gli antibiotici tetracicline?

La tetraciclina è prescritta sia per uso interno che esterno. Per angina, scarlattina, infezione del tratto respiratorio acuto e altre malattie infettive, vengono prescritti antibiotici per la somministrazione orale. L'uso esterno è indicato in caso di infiammazione oculare, gravi ustioni o secrezione purulenta da ferite. A volte ci sono casi di combinazione di assunzione di droghe.

L'elenco dei farmaci più comunemente usati del gruppo tetraciclina è costituito da:

doxiciclina; minociclina; Hyoxysone; Metaciclina cloridrato; Ossitetraciclina cloridrato; Oxycyclosol; tetraciclina; Unguento alla Ditetraciclina e altri.

L'intero elenco di farmaci combatte bene i batteri e inibisce anche la crescita di rickettsia e virus.

Gli antibiotici del gruppo tetraciclina per uso interno possono essere sotto forma di compresse, miscele o confetti. Il che è molto efficace, poiché i farmaci vengono notevolmente assorbiti nel flusso sanguigno dal tratto gastrointestinale. Si consiglia di utilizzare le compresse prima dei pasti, in modo che siano più facili da digerire, poiché il cibo interferisce con il normale assorbimento del farmaco. Per uso esterno, gli unguenti vengono utilizzati in percentuali diverse. L'unguento all'1% è destinato al trattamento dell'infiammazione e delle malattie degli occhi, la concentrazione dell'unguento al 3% viene utilizzata per lesioni cutanee più acute. Può essere ustioni, acne, bolle..

L'unguento deve essere applicato sulla pelle pulita più volte al giorno..

L'uso dell'unguento può causare secchezza e irritazione della pelle, quindi i medici raccomandano di usare regolarmente una crema idratante. Vale la pena ricordare che gli antibiotici della serie tetraciclina hanno un forte effetto sul corpo, quindi, prima di prenderlo, è necessario consultare il proprio medico.

I farmaci dall'elenco delle tetracicline possono essere prescritti per prevenire complicazioni dopo una grave influenza o mal di gola. Nei casi in cui i microbi siano resistenti a semplici antibiotici come la penicillina o la streptomicina, vengono prescritte tetracicline.

Controindicazioni

Tra le controindicazioni per l'assunzione di farmaci dall'elenco degli antibiotici ci sono la gravidanza, un basso livello di leucociti nel sangue, l'allattamento al seno, le malattie fungine e la sensibilità individuale al farmaco. Si sconsiglia ai bambini di età inferiore a 8 anni di prescrivere questa serie di antibiotici per l'uso. Per i piccoli pazienti, i microbiologi hanno iniziato specificamente a sviluppare e produrre miscele di tetraciclina con diversi gusti piacevoli. Queste pozioni sono ottime per il trattamento della polmonite nei bambini piccoli. Inoltre, i bambini tollerano facilmente tale trattamento senza complicazioni..

Gli effetti collaterali più comuni causati dall'uso di droghe sono reazioni allergiche: gonfiore, irritazione della pelle, eruzione cutanea. A volte possono verificarsi disturbi gastrointestinali, tra cui vomito, diarrea. Ma, di norma, quando smetti di usare antibiotici, anche la manifestazione di effetti collaterali si ferma..

Ora in microbiologia, lo studio degli antibiotici tetracicline continua. L'elenco dei farmaci è stato recentemente aggiornato.

Un nuovo antibiotico chiamato Biomicina ha un effetto più duraturo. Questo è molto conveniente per i pazienti che si sottopongono a cure ambulatoriali e che hanno difficoltà a raggiungere punti paramedici o dipartimenti ospedalieri. Inoltre, questa funzione è estremamente conveniente per i pazienti con congiuntivite, poiché l'unguento viene inserito nel sacco congiuntivale solo una volta al giorno..

Fonti: http://womanadvice.ru/antibiotiki-tetraciklinovogo-ryada, http://igiuv.ru/slovar/1137-antibiotiki-tetracziklinovogo-ryada.html, http://anginynet.ru/preparaty/antibiotiki/naimenovaniya- tetraciklinovogo-ryada.html

Ancora nessun commento!

Le prime tetracicline furono scoperte a metà del XX secolo. Le medicine di questo gruppo hanno un meccanismo d'azione comune, proprietà farmacologiche quasi simili, resistenza crociata quasi completa. Tra i particolari si differenziano solo per le caratteristiche di adsorbimento, metabolismo e forza dell'effetto terapeutico.

Oggi, a causa dell'emergere di molti ceppi resistenti di un microrganismo ai farmaci di questo gruppo, lo sviluppo di numerose reazioni avverse che compaiono durante il trattamento, vengono raramente utilizzati..

E, tuttavia, vengono utilizzati per clamidia, rickettsiosi, alcune malattie zoonotiche, acne severa.

Descrizione del gruppo di medicinali antibiotici

Tutti gli antibiotici tetracicline hanno un effetto batteriostatico, che è associato a una violazione della formazione di proteine ​​nelle cellule dei microrganismi.

Le tetracicline sono farmaci con una vasta gamma di attività antibatterica, ma a causa dei loro molti anni di utilizzo, è apparso un gran numero di microrganismi resistenti e l'elenco delle loro prescrizioni è stato significativamente ridotto.

I farmaci di questo gruppo causano la morte di microrganismi come:

pneumococchi, diversi dai pneumococchi resistenti agli antibiotici; meningococchi; moraxella katarralis; listeria; haemophilus influenzae; Bacchetta di Ducrey; Yersinia; campylobacter; vibrioni; brucellosi; Bartonella; antrace di bacillo; agenti causativi di donovanosi e tularemia; bastoncino di peste; spirochete; Leptospira; rickettsia; clamidia; micoplasma; attinomiceti; protozoi separati; clostridia, ad eccezione di C.difficile; fusobatteri; propionibacterium acne.

I seguenti batteri sono resistenti alle tetracicline:

50% β-emolitico; più del 70% dei ceppi stafilococcici ospedalieri; gonococchi; enterococchi; Escherichia koli; salmonella; agenti causativi di dissenteria; Klebsiella; enterobatteri; bacteroids.

farmacocinetica

Se usati per via orale, gli antibiotici del gruppo tetraciclina sono ben assorbiti dal tratto gastrointestinale, mentre il livello più alto nel sangue si osserva dopo 1-3 ore. L'assunzione di cibo non influisce sulla biodisponibilità della doxiciclina, mentre l'adsorbimento della tetraciclina assunto con il cibo è significativamente ridotto.

Il fegato è l'organo principale del corpo umano, che partecipa attivamente alla trasformazione dei farmaci assunti dall'uomo. Ecco perché è così importante proteggere il fegato da effetti negativi dopo o durante l'assunzione forzata di antibiotici con...

I fondi di questo gruppo sono in grado di penetrare in molti organi e ambienti, anche attraverso la barriera placentare..

La tetraciclina viene escreta nelle urine, pertanto, in caso di patologia renale, è necessario un aggiustamento del regime di trattamento. Le molecole di doxiciclina sono altamente lipofile, quindi vengono anche escrete attraverso l'intestino. Inoltre, se il paziente ha qualche malattia renale, la maggior parte del principio attivo viene escreto nelle feci..

Area di applicazione

I farmaci di questo gruppo sono prodotti in forme di dosaggio per uso esterno e interno..

La somministrazione orale di tetracicline è giustificata per le seguenti malattie:

clamidia; micoplasmosi; borreliosi trasmessa da zecche; febbre recidivante; coxiellosis; tifo; Febbre toro; peste; tularemia; brucellosi; il carbonchio è maligno; leptospirosi; bronchite cronica nella fase acuta; polmonite acquisita in comunità; colera; pseudotuberculosis; annessite; acne rosacea; acne; sifilide; donovanosis; ulcera allo stomaco e ulcera duodenale 12 (per sopprimere Helicobacter); malattia fungina radiante; angiomatosi epitelioide; per la prevenzione della malaria tropicale.

Esternamente, le tetracicline vengono utilizzate sotto forma di unguenti:

con infezioni agli occhi; con ferite purulente.

Le tetracicline sono spesso somministrate in combinazione con β-lattati per migliorare l'effetto terapeutico.

Elenco di medicine moderne

Le tetracicline possono essere suddivise condizionatamente in naturali e semisintetiche.

Le tetracicline naturali includono:

Feedback del nostro lettore - Maria Ostapova

Di recente ho letto un articolo in cui si afferma che è necessario iniziare a trattare qualsiasi malattia con una pulizia del fegato. E parlava del rimedio Leviron Duo per proteggere e purificare il fegato. Con l'aiuto di questo farmaco, puoi non solo proteggere il fegato dagli effetti negativi dell'assunzione di antibiotici, ma anche ripristinarlo.

Non ero abituato a fidarmi di alcuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare la confezione. Ho iniziato ad accettare e ho notato che la forza è apparsa, sono diventato più energico, l'amarezza nella mia bocca è scomparsa, le sensazioni spiacevoli nel mio stomaco sono scomparse e la mia carnagione è migliorata. Prova e tu, e se qualcuno è interessato, di seguito è riportato il link all'articolo.

Leggi l'articolo -> Tetraciclina; Oxytetracycline.

La tetraciclina è prodotta in compresse, ossitetraciclina come soluzione iniettabile.

La differenza principale tra ossitetraciclina è che viene escreto dal corpo dopo una singola iniezione dopo 3 giorni, quindi viene iniettato una volta ogni 72 ore..

L'elenco degli antibiotici semisintetici è rappresentato dai seguenti farmaci:

Metacyclin; Doxiciclina (nome commerciale Unidox Solutab); minociclina; Demeclocycline.

Tutti questi farmaci sono simili tra loro. La forma di rilascio più conveniente è Unidox Solutab, viene prodotta sotto forma di compresse solubili, che possono essere diluite in un piccolo volume di acqua (20 ml) prima di assumere.

Importante! L'automedicazione con tetracicline è inaccettabile, solo un medico può valutare quanto sia appropriata la loro assunzione.

Controindicazioni ed effetti collaterali durante l'assunzione

Vale la pena rifiutare di assumere tetracicline nei seguenti casi:

Con intolleranza individuale a qualsiasi antibiotico del gruppo delle tetracicline, perché hanno un'allergia crociata. Durante la gravidanza, poiché i principi attivi passano attraverso la placenta e possono avere un effetto negativo sulla formazione del tessuto osseo nel feto. Durante l'allattamento. È stato dimostrato che il principio attivo degli antibiotici viene escreto nel latte materno e può causare cambiamenti indesiderati nell'osso e nel tessuto dentale del bambino. In grave insufficienza epatica, poiché le tetracicline hanno un effetto epatotossico. Una controindicazione per la nomina di tetraciclina è l'insufficienza renale. I farmaci a base di doxiciclina in tali pazienti vengono escreti attraverso l'intestino. Non si devono prescrivere tetracicline a pazienti di età inferiore agli 8 anni, poiché si depositano nel tessuto osseo e nella dentina dei denti da latte, a seguito dei quali si verifica un rallentamento della crescita scheletrica, dello scolorimento dei denti e della loro ipoplasia. Il rigonfiamento della fontanella è stato notato nei neonati che hanno assunto grandi dosi di antibiotici di questa serie. torna ai contenuti ↑

Effetti collaterali

Durante l'assunzione di tetracicline, possono comparire i seguenti effetti indesiderati:

apparato digerente: dolore addominale, nausea, vomito, indigestione, infiammazione della lingua con annerimento, ulcerazione dell'esofago, disbiosi, morbo di Crohn, steatosi epatica o necrosi, pancreatite; sistema nervoso: vertigini, mancanza di coordinazione, ipertensione endocranica; tessuto osseo e dentale: ritardo nella crescita lineare, disturbi della formazione dello smalto, colorazione dei tessuti dentali; metabolismo: alterazioni patologiche del metabolismo proteico con prevalenza del loro decadimento, aumento del livello di azoto nel sangue nei pazienti con insufficienza renale; pelle: fotosensibilità.

Inoltre, è possibile sviluppare allergie: eruzioni cutanee, orticaria, angioedema, anafilassi. La tromboflebite può svilupparsi durante il trattamento con forme iniettabili..

Compatibilità farmacologica

L'assunzione di tetracicline con medicinali contenenti ferro, magnesio, alluminio, calcio e soda, riduce il loro adsorbimento.

Quando si combinano farmaci di questo gruppo con pillole contraccettive orali contenenti estrogeni, l'effetto terapeutico di quest'ultimo può diminuire..

Pertanto, durante il trattamento antibiotico, deve essere utilizzata una contraccezione aggiuntiva. Non assumere le tetracicline contemporaneamente al retinolo, poiché esiste la possibilità di sviluppare ipertensione endocranica idiopatica.

Le tetracicline rallentano il metabolismo degli anticoagulanti indiretti nel fegato, determinando un cambiamento nel tempo di protrombina.

Non assumere contemporaneamente la doxiciclina e i barbiturici, la carbamazepina o la fenitoina, poiché questa combinazione riduce il livello dell'antibiotico nella circolazione sistemica, di conseguenza potrebbe richiedere una modifica del dosaggio o la nomina della tetraciclina.

Quando si usano droghe di questo gruppo, è necessario osservare le seguenti regole:

Le tetracicline orali devono essere assunte in piedi per ridurre il rischio di erosione esofagea con abbondante acqua. Devi prendere l'antibiotico allo stesso tempo. Se si dimentica un'altra dose, deve essere assunta il prima possibile. Se è il momento della prossima assunzione di farmaci, non è possibile raddoppiare il dosaggio. È necessario consultare uno specialista se, 72 ore dopo l'inizio della terapia, non vi è alcun miglioramento nel benessere del paziente. I raggi UV diretti del sole dovrebbero essere evitati durante la terapia antibiotica a causa del rischio di fotosensibilità.

LA TUA FAMIGLIA NON PUO 'RIMUOVERE DA MALATTIE PERMANENTI?

Tu e la tua famiglia vi ammalate molto spesso e venite trattati solo con antibiotici? Hai provato molte medicine diverse, hai speso molti soldi, fatica e tempo e il risultato è zero? Molto probabilmente stai trattando l'effetto, non la causa..

Immunità debole e ridotta rende il nostro corpo SENZA PROTEZIONE. Non può resistere non solo alle infezioni, ma anche ai processi patologici che causano TUMORI E CANCRO!

Dobbiamo urgentemente agire! Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare un'intervista esclusiva con Alexander Myasnikov, in cui condivide un metodo monetario per rafforzare l'immunità. >>>

Articoli Su Epatite