Appendicite

Principale Ulcera

L'appendicite è un'infiammazione dell'appendice chiamata appendice. È una piccola appendice del colon, situata al confine dell'intestino tenue e crasso. A causa delle caratteristiche anatomiche, l'appendice è abbastanza spesso infiammata - l'appendicite acuta è la malattia chirurgica più comune.

Ciò accade così spesso che negli anni Trenta del secolo scorso in Germania, fu presentata una proposta per rimuovere l'appendice ai bambini in tenera età, come misura preventiva per combattere l'appendicite. In quegli anni, si credeva che l'appendice fosse un atavismo, una formazione anatomica completamente inutile, che poteva essere completamente eliminata. Tuttavia, i risultati dell'esperimento si sono rivelati deprimenti: quei bambini a cui è stata rimossa l'appendice in tenera età hanno successivamente sviluppato una grave forma di immunodeficienza.

L'appendicite acuta, se non vengono prese misure terapeutiche urgenti, è pericolosa in quanto porta alla suppurazione e alla rottura dell'appendice infiammata, con la diffusione del pus e la diffusione dell'infiammazione nel peritoneo - si sviluppa la peritonite, una pericolosa complicazione che può portare alla morte.

Cause di appendicite

Si ritiene che la causa principale dell'appendicite sia il blocco del lume dell'appendice. Ciò può accadere a causa della flessione dell'appendice, nonché a causa dell'otturazione meccanica, quando pietre fecali o corpi estranei entrano nel lume. L'ingresso di corpi estranei nell'appendice è una delle ragioni comuni per lo sviluppo dell'appendicite nei bambini e negli adulti l'appendicite è più spesso causata da calcoli fecali. Un altro meccanismo di infiammazione dell'appendice è la comparsa di ulcere sulla sua mucosa, di solito a seguito di un'infezione virale passata.

Sintomi di appendicite

Il sintomo principale dell'appendicite è l'insorgenza improvvisa di dolore addominale. Per la sindrome del dolore nell'appendicite acuta, è caratteristico:

  • Inizialmente, il dolore è localizzato nella regione epigastrica;
  • Dopo 6-8 ore, il dolore si sposta nella regione iliaca destra (sintomo di Kocher-Volkovich o sintomo del movimento del dolore);
  • In futuro, il dolore assume un carattere diffuso;
  • Il dolore è costante, ci possono essere periodi di intensificazione e indebolimento del dolore, ma non ci sono periodi indolori;
  • Il dolore aumenta con il movimento, quindi i pazienti con appendicite acuta spesso si muovono, tenendo il lato destro dell'addome con le mani, che è uno dei sintomi caratteristici dell'appendicite;
  • Un dolore acuto indica un'infiammazione purulenta dell'appendice (empiema dell'appendice);
  • L'abbattimento del dolore nell'appendicite acuta è un segno sfavorevole, poiché la ragione potrebbe essere l'inizio di un processo gangrenoso e la morte delle terminazioni nervose.

Oltre alla sindrome del dolore, i sintomi dell'appendicite sono perdita di appetito, nausea, vomito singolo, ritenzione di feci, aumento della minzione.

L'appendicite negli adulti di solito non provoca un forte deterioramento delle condizioni generali, almeno fino allo sviluppo della peritonite. Potrebbe esserci un leggero aumento della temperatura, fino a numeri subfebrilari (37-37,5 ° C). L'appendicite nei pazienti adulti può essere semplice e distruttiva. Con un corso distruttivo, tutti i sintomi sono più pronunciati, il dolore è più significativo e la condizione generale soffre.

L'appendicite nei bambini è molto più violenta, l'infiammazione progredisce rapidamente e la peritonite si sviluppa molto più velocemente. Con l'appendicite nei bambini, il dolore addominale grave può essere immediatamente diffuso, i sintomi generali sono pronunciati: nausea grave, vomito ripetuto, febbre. L'appendicite nei bambini procede quasi sempre come appendicite distruttiva negli adulti.

Diagnosi di appendicite

Nella forma classica, la malattia non causa difficoltà nel formulare una diagnosi, che si basa sui sintomi caratteristici dell'appendicite. I seguenti test aiutano a chiarire la diagnosi:

  • Dolore nella regione iliaca destra alla palpazione dell'addome;
  • Dolore nella regione iliaca destra con leggero picchiettio (sintomo di Razdolsky);
  • Aumento del dolore con un forte ritiro del braccio dopo aver premuto la parete addominale anteriore (impulso di Shchetkin-Blumberg);
  • Aumento del dolore quando il paziente giace sul lato sinistro (sintomo di Sitkovsky);
  • La palpazione è molto più dolorosa quando giace sul lato sinistro (sintomo di Bartomier-Michelson);
  • Aumento del dolore quando si solleva una gamba destra raddrizzata in posizione supina (sintomo di Obraztsov);
  • Aumento del dolore nella regione iliaca destra quando si sposta la mano dall'addome superiore alla regione iliaca destra attraverso una camicia attillata (sintomo di Voskresensky);
  • Dolore nella regione iliaca destra con spinta del dito nella regione iliaca sinistra (sintomo di Rovzing).

Questi sintomi di appendicite sono di grande valore diagnostico. Tuttavia, in alcuni casi, con una posizione anormale dell'appendice, il quadro clinico può essere sfocato e alcuni dei segni descritti possono essere negativi. Possono comparire anche sintomi insoliti per l'appendicite, come la diarrea.

Eventuali segni di addome acuto dovrebbero essere allarmanti riguardo a un attacco di appendicite, pertanto, di norma, una diagnosi chiarificante viene eseguita già durante l'operazione (laparotomia diagnostica), poiché un ritardo può portare a gravi complicazioni che minacciano la vita. A causa delle difficoltà nel formulare una diagnosi, le forme anormali di appendicite acuta hanno molte più probabilità di causare la morte..

Trattamento di appendicite

Il trattamento consiste nella rimozione chirurgica dell'appendicite.

Se si sospetta un'appendicite acuta, il paziente deve essere sdraiato e tenuto a riposo fino all'arrivo dell'ambulanza. Anche il trasporto in ospedale avviene in posizione supina. È vietato mettere clisteri e assumere lassativi, cibo, acqua, è anche indesiderato assumere antidolorifici, a causa delle successive difficoltà nella diagnosi.

La rimozione dell'appendicite deve essere effettuata il più rapidamente possibile per evitare la rottura dell'appendice e lo sviluppo della peritonite. Al fine di ridurre la probabilità di infezione durante la rimozione dell'appendicite, vengono somministrati agenti antibatterici prima dell'intervento. Gli antibiotici sono anche prescritti nel periodo postoperatorio..

La rimozione dell'appendicite viene eseguita in anestesia generale, in alcuni casi nei pazienti magri è possibile utilizzare l'anestesia locale.

Attualmente, con una semplice forma di appendicite, sono preferite le operazioni laparoscopiche, che non richiedono un'incisione della parete addominale. In questo caso, lo strumento endoscopico viene inserito nella cavità addominale attraverso una piccola puntura nei tessuti. La rimozione dell'appendicite in questo modo evita il trauma chirurgico e riduce significativamente il periodo di recupero. Il rischio di sviluppare complicanze postoperatorie durante la rimozione dell'appendicite con il metodo laparoscopico è minimo.

Causa appendicite

L'appendicite è un'infiammazione dell'appendice del cieco. I sintomi clinici dell'appendicite sono per molti versi simili ad altre malattie della cavità addominale, che spesso portano a diagnosi difficili. Spesso, l'unico modo efficace per curare la malattia è l'appendicectomia: la rimozione chirurgica dell'appendice.

Da che parte è l'appendice della persona?

L'appendice si trova nella proiezione della regione iliaca destra ed è un'estensione del cieco. Il cieco è lungo circa 8 cm e largo 7 cm, e l'appendice stessa non è più larga di 1 cm, ed è uguale in lunghezza al cieco, cioè circa 7-8 cm. L'appendice in ogni persona può avere la propria posizione e la sua topografia esatta è di fondamentale importanza per il chirurgo al momento dell'intervento chirurgico per selezionare l'accesso più conveniente all'organo. Secondo le statistiche, ogni anno circa 300 mila operazioni per rimuovere l'appendice vengono eseguite erroneamente a causa della diagnosi inizialmente errata.

Il ruolo dell'appendice nel corpo

Per molto tempo, l'appendice è stata considerata un "organo extra" nel corpo umano, la cui rimozione non ha influito sul funzionamento degli organi e dei sistemi interni. Ciò potrebbe essere confermato dal fatto che dopo l'appendicectomia, le persone operate non si sono lamentate di alcun deterioramento della loro salute..

Dopo numerosi studi, tra cui immunologici e istologici, è stato scoperto che l'appendice è estremamente importante e non esiste un singolo organo extra nel corpo umano. L'appendice è direttamente coinvolta in processi così importanti:

  • influisce sul funzionamento del sistema immunitario e aumenta la resistenza del corpo alle infezioni - c'è molto tessuto linfoide nelle pareti dell'appendice;
  • migliora la motilità intestinale a causa della produzione di alcuni ormoni;
  • prende parte alla sintesi dell'amilasi, un enzima della funzione digestiva che scompone l'amido alimentare.

Se l'appendice è così importante, allora perché non vi è alcun deterioramento della salute di chi l'ha rimossa? L'assenza di disturbi nel lavoro degli organi e dei sistemi interni è spiegata dall'inclusione di reazioni compensative, cioè le funzioni dell'appendice remota sono "rilevate" da altri organi. Nonostante il fatto che la costanza interna postoperatoria sia mantenuta al livello corretto, l'assenza di un'appendice riduce le cosiddette riserve del sistema immunitario.

Ragioni di sviluppo

L'infiammazione dell'appendice è sempre provocata da batteri patogeni - stafilococchi, streptococchi, E. coli, batteri anaerobici che entrano nella mucosa dell'appendice e iniziano a moltiplicarsi attivamente lì. Tuttavia, per attivare la flora patogena e lo sviluppo del processo infiammatorio, sono necessari fattori concomitanti, che possono essere locali, generali o sociali:

  • restringimento o blocco completo della bocca dell'appendice con cibo non digerito, calcoli, grovigli di vermi, tumori, polipi o altre neoplasie, a seguito dei quali viene interrotta la piena circolazione sanguigna nel cieco e si sviluppano processi stagnanti nell'appendice;
  • trombosi dei vasi dell'appendice, che porta alla stagnazione e ai cambiamenti del tessuto necrotico;
  • spasmo o stiramento delle pareti dell'appendice, con conseguente aumento della peristalsi e della produzione di muco a livello di riflesso.
  • violazione della dieta, predominanza di cibi esclusivamente a base di carboidrati o proteine ​​nella dieta;
  • processi infiammatori e infettivi cronici nello stomaco, nel pancreas, nella cistifellea, nell'intestino;
  • reazioni allergiche e disturbi nel sistema immunitario.
  • vivere in un ambiente ecologico sfavorevole con condizioni sociali basse - l'incapacità di lavarsi accuratamente le mani e mantenere la pulizia in generale, un alto rischio di infezione da vermi;
  • stress nervoso cronico.

La combinazione di 3 fattori di rischio contemporaneamente porta alla riproduzione rapida e attiva dei patogeni nell'appendice, a seguito della quale si sviluppa un'appendicite purulenta.

Come fa male l'appendicite?

Il primo e primo segno di infiammazione dell'appendice è il dolore. Le sensazioni dolorose sorgono spontaneamente, senza altri segni preliminari di alcuna malattia e sono prima localizzate nell'area dell'ombelico e dopo poche ore (fino a 1-2 giorni) dopo la progressione del processo infiammatorio, si spostano nella regione della zona iliaca destra.

La natura del dolore nell'appendicite non è acuta e eccessivamente intensa, ma inquietante, costante, aggravata dalla tosse, dall'entrata, dal cambiamento della posizione del corpo. Al fine di alleviare il disagio, il paziente spesso giace sulla schiena con le gambe piegate alle ginocchia.

Forme e tipi di appendicite

Secondo la forma del processo infiammatorio nell'appendice, si distinguono l'appendicite acuta e cronica. La forma acuta si sviluppa rapidamente con vividi sintomi clinici e ha diversi tipi:

  1. catarrale - caratterizzato da ristagno della circolazione sanguigna all'apice dell'appendice. È facilmente diagnosticabile nelle prime ore ed è indicato strumentalmente da versamento linfatico, edema dell'appendice e un aumento del volume della mucosa. Se il processo infiammatorio viene diagnosticato in questa fase, il paziente può fare a meno dell'intervento chirurgico. Dopo alcune ore (giorno massimo), la forma catarrale si evolve in catarro
  2. L'appendicite flemmonica è caratterizzata da un pronunciato ispessimento delle pareti dell'appendice, che copre la mucosa nella regione della bocca dell'appendice con contenuti purulenti, la formazione di ascessi multipli.
  3. Forma cancrena - caratterizzata dallo sviluppo di cambiamenti distruttivi nelle pareti dell'appendice e dal coinvolgimento dei tessuti circostanti e del mesentere nel processo patologico.

10 sintomi di appendicite

I segni clinici tipici di appendicite acuta sono:

  1. dolore - determinato dai metodi di provocazione secondo Shchetkin-Blumberg, Obraztsov, Sitkovsky, Rovzing;
  2. gonfiore e flatulenza;
  3. nausea e vomito dovuti all'eccitazione riflessa del tratto digestivo;
  4. diarrea;
  5. un aumento della temperatura corporea fino a 38-39,0 gradi;
  6. placca sulla lingua grigia o bianca - prima bagnata, poi asciutta.

Già durante una visita medica di un paziente, sintomi come:

  1. tachicardia: pulsa più di 100 battiti al minuto;
  2. una diminuzione della pressione sanguigna - indica un'intossicazione del corpo;
  3. la palpazione della parete addominale anteriore a destra e a sinistra contemporaneamente con entrambe le mani è accompagnata da un forte dolore nella regione iliaca destra e tensione nell'addome in questa area;
  4. picchiettare le dita sull'addome in diverse aree è accompagnato da un aumento del dolore nel respiro iliaco destro.

A seconda della durata delle manifestazioni della sindrome del dolore, l'appendicite è divisa in una fase iniziale e una tardiva. La fase iniziale di un processo infiammatorio acuto non dura più di 2 giorni, dopo di che l'infezione si diffonde oltre l'appendice con il coinvolgimento dei tessuti circostanti nel processo infiammatorio. In una fase avanzata, si verifica spesso la perforazione delle pareti dell'appendice e il suo contenuto purulento entra nella cavità addominale, da cui si verifica la peritonite.

Con un decorso favorevole del processo infiammatorio acuto, si osserva quanto segue:

  • stabilizzazione della temperatura corporea;
  • scomparsa del dolore;
  • ripristino dell'appetito e del benessere generale.

Per diversi giorni, il paziente può avere sensazioni dolorose con profonda palpazione dell'aria iliaca destra, quindi è meglio lasciare il paziente sotto la supervisione dei chirurghi per qualche tempo al fine di decidere finalmente sulla necessità di un intervento chirurgico. Il grande pericolo di un risultato favorevole è la transizione da una forma acuta di infiammazione a una cronica.

complicazioni

Le complicanze dell'appendicite acuta possono essere associate a patologie sullo sfondo dell'appendice vermiforme non rimossa e dell'intervento chirurgico senza successo.

Sono divisi in inizio e fine. Complicazioni precoci si verificano durante l'operazione o nei primi 2-3 giorni successivi. Quelli in ritardo compaiono circa 4-5 giorni, a volte 7 giorni. Le complicanze precoci comuni includono:

  • sanguinamento: si sviluppa a causa di una legatura vascolare non riuscita o sanguinamento di una piccola vena;
  • paresi intestinale - si sviluppa a causa di un'imposizione impropria della sutura intestinale e di una forte riduzione della peristalsi dovuta alle aderenze. Clinicamente, la paresi si manifesta vomitando un paio d'ore dopo aver mangiato e l'assenza di defecazione;
  • ischuria acuta (ritenzione urinaria) - si sviluppa sullo sfondo dell'edema dei tessuti addominali e dello spasmo riflesso dello sfintere della vescica urinaria.

Le complicanze postoperatorie tardive dell'appendicite includono:

  • infiammazione dei tessuti del peritoneo - peritonite, dovuta all'infezione della ferita postoperatoria e all'introduzione dell'infezione nella cavità addominale. Clinicamente manifestato da forte dolore e tensione della parete addominale anteriore, vomito di cibo non digerito o bile, aumento della debolezza e tachicardia;
  • bagnatura delle cuciture di una ferita postoperatoria: una tale complicazione è possibile con intolleranza individuale al materiale di sutura o elaborazione insufficiente del sito di sutura. Clinicamente, la complicazione è accompagnata da febbre, dolore addominale, nausea e vomito.

Le complicazioni associate alla non rimozione dell'appendice vermiforme infiammata si sviluppano più spesso nelle persone che non hanno fretta di cercare assistenza medica o di auto-medicare. Le complicazioni possono anche essere causate da un'errata diagnosi di appendicite, poiché il processo infiammatorio dell'appendice ha sintomi simili con altre patologie degli organi addominali.

Come distinguere l'appendicite da altre malattie?

La diagnosi di appendicite comprende un complesso di studi strumentali, fisici e di laboratorio, vale a dire:

  • raccolta accurata di anamnesi: il medico scopre la natura e la durata del dolore, l'intensificazione quando si gira da una parte o cambia la posizione del corpo, la presenza di segni di accompagnamento (nausea, diarrea, vomito);
  • palpazione della parete addominale anteriore, percussioni (tapping), misurazione della temperatura corporea e indicatori della pressione sanguigna;
  • test di laboratorio - analisi di urina, sangue;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici e della cavità addominale;
  • radiografie addominali;
  • condurre test diagnostici, i cui risultati sono fondamentali per differenziare l'appendicite da altre malattie.

I test diagnostici più utilizzati nella chirurgia moderna sono:

  1. secondo il metodo di Obraztsov - il paziente è in una posizione prona, mentre la gamba destra deve essere sollevata diritta. Con l'appendicite, il dolore nel sospiro peggiorerà a causa della tensione muscolare.
  2. Secondo Bartomier-Michelson - il paziente giace sul lato sinistro e la palpazione del respiro iliaco destro è accompagnata da un forte dolore.
  3. Secondo Shchetkin-Blumberg - con le dita di due mani, il medico preme con forza sull'area del sospiro iliaco destro e rilascia improvvisamente le mani. Con l'appendicite, il paziente sentirà un forte dolore dopo aver rilasciato le dita.

Trattamento

Tutti i pazienti che hanno segni di addome "acuto" sono ricoverati in ospedale nel reparto chirurgico, dove l'appendicite è differenziata da altre malattie. L'infiammazione dell'appendice è confermata dall'esame vaginale o rettale, dopo di che viene presa la decisione finale sul metodo di terapia.

Con gravi sintomi clinici di appendicite acuta, una progressione crescente della condizione, il paziente è indicato per un'operazione entro le prime ore dal ricovero in ospedale. Con un quadro clinico moderato e nessun rischio di perforazione dell'appendice, è indicata la terapia conservativa:

  • terapia desensibilizzante;
  • antispastici;
  • antibiotici.

Dopo aver rimosso il processo infiammatorio acuto, se necessario, il paziente viene sottoposto a rimozione chirurgica dell'appendice.

Se l'appendicite è complicata dal coinvolgimento dei tessuti peritoneale e mesenterico nel processo infiammatorio o dalla perforazione della parete dell'appendice, la chirurgia laparotomica è obbligatoria e al più presto - l'appendice viene rimossa attraverso l'incisione della cavità della parete addominale anteriore. In assenza di perforazione e segni di peritonite, l'operazione può essere eseguita laparoscopicamente.

Cure di emergenza per appendicite acuta

Quando compaiono sintomi di appendicite acuta, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza, appoggiare il paziente sulla schiena, calmarlo e per ridurre il dolore, è consentito applicare una bottiglia di acqua calda con acqua ghiacciata avvolta in diversi strati di tessuto sulle vie aeree giuste. È severamente vietato prima dell'arrivo di un'ambulanza:

  • alleviare il dolore con analgesici;
  • applicare un cuscinetto riscaldante caldo o comprimerlo sullo stomaco;
  • prendere antispasmodici o lassativi;
  • iniettando liquidi nel retto con un clistere.

Anche se il dolore all'addome dopo un po 'è diminuito o è passato, dovresti comunque consultare un medico cosa escludere o confermare l'appendicite - le complicazioni si sviluppano più spesso sullo sfondo di una diagnosi prematura.

Segni caratteristici e trattamento dell'appendicite

L'appendicite è un processo infiammatorio nell'appendice del cieco (appendice). L'infiammazione dell'appendice richiede cure chirurgiche urgenti, senza trattamento è pericolosa per la vita con gravi complicazioni.

Qual è l'appendice, dov'è

Il cieco si trova normalmente nella regione iliaca destra (sotto il fegato) ed è una sezione della parte inferiore del sistema digestivo - l'intestino crasso.

A differenza delle altre parti, il cieco comunica con il tratto digestivo su un solo lato, la sua estremità si estende nella cavità addominale e termina con un processo, lungo da 2 a 15 cm, che è un accumulo di tessuto linfoide. Questa è l'appendice.

Oggi è stato stabilito che l'appendice non è un organo rudimentale, cioè una formazione che abbiamo ereditato dai nostri antenati, ma che non ha una funzione importante per il corpo. Gli scienziati hanno scoperto che le cellule immunitarie sono prodotte nell'appendice e che si accumulano batteri utili alla digestione; un gran numero di vasi sanguigni e fibre nervose sono adatti all'appendice..

Perché l'infiammazione dell'appendice è pericolosa?

L'infiammazione dell'appendice - appendicite - è una patologia chirurgica acuta che, senza trattamento (chirurgia per rimuovere l'appendice - appendicectomia), porta alla suppurazione e alla rottura della parete dell'appendice del cieco.

Il contenuto dell'intestino e la microflora patogena riempiono la cavità addominale, si sviluppa una condizione pericolosa per la vita - infiammazione del peritoneo, i gusci che rivestono gli organi della cavità addominale dall'interno - peritonite diffusa.

In casi molto rari, il processo infiammatorio nell'appendice termina spontaneamente con il recupero - quindi parlano di appendicite cronica. L'infiammazione può riapparire, si formano forme di adesione sulla parete addominale e nella cavità intestinale, interferendo con il normale funzionamento degli organi.

Cause di appendicite

L'appendicite si sviluppa quando i microrganismi patogeni, normalmente presenti nell'intestino in uno stato inattivo, si accumulano nel cieco. Questo può accadere per i seguenti motivi:

  • Blocco del lume del cieco con pietre fecali - coproliti. Queste sono formazioni che nel tempo si accumulano nell'intestino anche di persone sane, mentre i fattori esatti del loro verificarsi non sono ancora completamente compresi. I coproliti sono la principale causa di appendicite.
  • Blocco dell'intestino per altri motivi: compressione della cavità da parte di un tumore, sovrapposizione con vermi intestinali. Rispetto ai coproliti - una causa più rara di appendicite.
  • Infezione ematica. Tra le malattie che possono causare appendicite ci sono la tubercolosi, l'amebiasi, le infezioni del tratto respiratorio superiore e altre.
  • Malattie infiammatorie croniche degli organi vicini, compreso il sistema digestivo - pancreatite, colecistite. Vale la pena notare che la colite - infiammazione del colon - di solito è una conseguenza, non una causa di appendicite..
  • L'ingestione di parti indigeribili del cibo nella cavità del cieco - le bucce di semi, i semi ingeriti e così via. Contrariamente alla credenza popolare - una ragione abbastanza rara.

Sfortunatamente, ad oggi, le cause assolute di appendicite non sono state chiarite e non sono stati sviluppati modi per prevenire questa malattia..

Sintomi e segni di appendicite

Il dolore addominale è uno dei sintomi più comuni dell'appendicite. L'inizio del dolore, di regola, è la ragione per cercare un aiuto medico.

La causa del dolore è considerata, in primo luogo, un gran numero di fibre nervose concentrate attorno all'appendice e, in secondo luogo, irritazione del peritoneo. L'intensità e la localizzazione del dolore addominale dipendono dallo stadio dell'appendicite e dalle caratteristiche individuali del tuo corpo.

Lo stadio iniziale dell'infiammazione dell'appendice è caratterizzato da un aumento del dolore nell'addome superiore - epigastrio - o in tutto l'addome. Si verifica all'improvviso, può essere crampi, non scompare dopo aver preso antispasmodici e antidolorifici.

Dopo alcune ore, il dolore si sposta direttamente nell'area dell'appendice, in basso a destra.

Arriva un periodo di riposo, cioè l'assenza di dolore, il cosiddetto "periodo di benessere immaginario". È causato dalla morte delle cellule nervose nell'appendice. In questo momento, gli strati dell'appendice sono già sciolti dal processo infiammatorio e sono pronti a sfondare senza cure mediche immediate..

Grave dolore da taglio si verifica in tutto l'addome, a partire dalla regione iliaca destra. In questo caso, l'addome si indurisce ("pancia simile a una tavola") e le condizioni generali peggiorano drasticamente: si tratta di sintomi di peritonite diffusa, in cui si rompe l'appendice e il contenuto dell'intestino viene versato nella cavità addominale. Anche con un adeguato trattamento chirurgico, c'è il rischio di morte in questa fase.

Altri sintomi di infiammazione dell'appendice

Oltre al dolore addominale, altri sintomi sono caratteristici dell'appendicite, ad esempio:

  • anoressia - rifiuto di mangiare, perdita di appetito;
  • vomito una volta dopo l'inizio del dolore che non porta sollievo;
  • aumento di temperatura a 37-38 С.

Questi segni possono indicare l'inizio di un processo infiammatorio nell'appendice..

Diagnosi di infiammazione dell'appendice

La diagnosi di "appendicite" viene fatta da un chirurgo, ma qualsiasi specialista, incluso un medico di emergenza, che utilizza metodi abbastanza semplici può determinare l'infiammazione dell'appendice. Difficoltà compaiono in casi atipici: posizionamento improprio dell'appendice, nelle persone in gravidanza e obese, in presenza di malattie concomitanti che lubrificano il quadro clinico.

Per diagnosticare l'appendicite, utilizzare:

Esame fisico. Un insieme di tecniche con cui il medico valuta le condizioni del paziente durante un esame di routine. Quando si diagnostica l'appendicite, viene prestata molta attenzione alla posizione e all'intensità del dolore, in particolare sono stati sviluppati numerosi test che consentono di determinare con precisione l'infiammazione dell'appendice.

Test di laboratorio. Vengono prescritti esami del sangue e delle urine per valutare le condizioni generali del paziente e identificare le malattie concomitanti. Con l'appendicite, non sono specifici, mostrano segni generali di infiammazione - un aumento dei leucociti e della velocità di eritrosedimentazione (VES) in un esame del sangue generale.

Studi strumentali - ultrasuoni e TC (tomografia computerizzata) - sono anche necessari per escludere malattie con sintomi simili, ad esempio colecistite, colite, pancreatite.

Studio sul contrasto dei raggi X: aiuta a valutare la permeabilità intestinale e a identificare l'appendicite cronica.

Trattamento di appendicite

L'appendicite viene trattata con un intervento chirurgico. L'automedicazione per sospetta appendicite è pericolosa e in alcuni casi porta ad un aumento del processo infiammatorio e delle complicanze - ad esempio, quando l'area dolorosa viene riscaldata, l'uso di clisteri o lassativi. Gli antidolorifici e gli antispasmodici convenzionali di solito non forniscono sollievo.

I moderni metodi di intervento chirurgico consentono di ridurre al minimo il danno durante l'operazione e di accorciare il processo di recupero dopo di esso. A seconda dello stadio dell'appendicite, è possibile utilizzare:

  1. La chirurgia addominale è una piccola incisione nell'addome attraverso la quale viene rimossa l'appendice (appendicectomia tipica). Nel caso dello sviluppo della peritonite, gli organi addominali vengono disinfettati e rivisti, in questo caso l'incisione può essere più grande e il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico è più lungo;
  2. Metodo laparoscopico: l'appendice infiammata viene rimossa attraverso una piccola puntura nella parete addominale utilizzando un'apparecchiatura endoscopica speciale (appendicectomia laparoscopica). Questo è un metodo meno traumatico, indicato in assenza di complicanze..

Ad ovest, ci sono anche tipi di operazioni endoscopiche transluminali, quando l'accesso all'appendice avviene attraverso organi cavi adiacenti - la vagina (appendicectomia transvaginale) o lo stomaco (appendicectomia transgastrica).

Dopo tali operazioni, non ci sono difetti estetici, il recupero è più veloce. Tuttavia, tali operazioni sono complesse e non tutti i chirurghi possono eseguirle..

Sebbene l'appendicectomia - la rimozione dell'appendice - sia considerata un'operazione abbastanza semplice, va ricordato che qualsiasi intervento chirurgico, specialmente addominale, può causare complicazioni

Molto spesso, dopo l'appendicectomia, gli ascessi si sviluppano sulla parete addominale, che si manifestano con febbre e dolore addominale pochi giorni dopo l'operazione. Se l'infiammazione dell'appendice è stata accompagnata da suppurazione o si è verificata la sua rottura, che si verifica con una ricerca medica tardiva, il periodo di recupero è più lungo, potrebbe essere necessario installare un drenaggio per drenare il pus.

Appendicite acuta: perché perdere l'appendice

Affinché il cibo venga digerito, viaggia molto lontano dalla bocca attraverso l'esofago, lo stomaco e l'intestino fino al luogo in cui vengono espulsi i residui non digeriti. Nell'intestino umano (a proposito, in alcuni animali) c'è un piccolo processo: l'appendice. Chi è e come non separarsi da lui in questo articolo.

Per immaginare più chiaramente questa piccola crescita, osserva da vicino l'immagine dell'intestino:

L'appendice è la fine del cieco, il suo aspetto è stato paragonato al verme. Nella letteratura medica, l'appendice viene decifrata come appendice vermiforme. I sostenitori della teoria evoluzionistica di Charles Darwin lo considerano un rudimento inutile che abbiamo ereditato dagli animali nel processo di evoluzione. Allo stesso tempo, il numero di pareri degli esperti sul coinvolgimento dell'appendice nell'immunità umana è in aumento. Ci sono informazioni che i microrganismi benefici sono sintetizzati nell'appendice. L'appendice contiene i linfonodi - organi in cui si formano le cellule immunitarie (linfociti).

La malattia associata all'infiammazione dell'appendice si chiama appendicite. Può essere acuto e cronico.

L'infiammazione nell'appendice si verifica quando il suo lume è ostruito da detriti alimentari o i suoi vasi sono bloccati. Le cause dell'appendicite sono in discussione. Molto spesso, l'appendicite è associata a lesioni infettive, consumo frequente di semi, deglutizione di semi da bacche e altri alimenti intasanti intestinali. Nelle donne, lo sviluppo dell'appendicite è facilitato dalle aderenze del piccolo bacino..

L'appendicite può verificarsi a qualsiasi età, ma sono ancora a rischio donne in gravidanza e bambini di età compresa tra 10 e 12 anni, nonché le persone che soffrono di costipazione cronica dipendenti dal consumo eccessivo di carne, semi e bacche con semi.

Sintomi di appendicite acuta

  • L'infiammazione acuta dell'appendice inizia con il dolore. In alcuni casi, il dolore è acuto, in altri è noioso, si presenta sempre all'improvviso. La posizione del dolore dipende da molti fattori. Molto spesso, la metà superiore dell'addome fa male, si irradia all'ombelico e poi, dopo alcune ore, scende nella regione iliaca destra. In altri pazienti, fa male subito nell'area dell'appendice. La difficoltà qui è che l'appendice può assumere una posizione diversa in persone diverse. Per questo motivo, l'appendicite è spesso "mascherata" da malattie del fegato, reni, ureteri, infiammazione delle appendici.
  • Movimenti duri, tosse e starnuti aumentano il dolore nell'appendicite.
  • Le feci sono più spesso normali.
  • Lingua ricoperta di fioritura bianca.
  • Il vomito è comune, la febbre fino a 38 ° C.
  • Nei bambini, negli anziani e nelle donne in gravidanza, l'appendicite non progredisce come gli altri.
    • I bambini a causa del sottosviluppo intestinale soffrono di uno sviluppo più rapido di una grave complicanza di appendicite - peritonite. È difficile diagnosticare l'appendicite nei bambini. Nella fase iniziale, c'è nausea e vomito, febbre, dolore addominale diffuso. Poiché la localizzazione del dolore non può essere determinata, la diagnosi è difficile.
    • Nelle persone anziane, i sintomi possono essere cancellati, quindi c'è il rischio di essere in ritardo nella diagnosi e assistenza, il che porta a complicazioni.
    • Nelle donne in gravidanza, il dolore all'appendicite non ha la solita localizzazione, i sintomi possono essere cancellati.

Diagnostica

Se sospetti un'appendicite, devi chiamare un'ambulanza, il chirurgo fa la diagnosi.

Analisi e studi:

  • analisi generale di sangue e urina;
  • palpazione (sensazione) dell'addome;
  • Ultrasuoni della cavità addominale (informativo solo nelle fasi gravi di appendicite);
  • radiografie addominali;
  • laparoscopia diagnostica della cavità addominale (puntura della parete addominale in anestesia locale).

Trattamento di appendicite

Il trattamento chirurgico per l'appendicite non può essere evitato. L'operazione consiste nella rimozione dell'appendice in anestesia locale o generale mediante il metodo endoscopico, mediante laparoscopia. Se l'appendicite procede senza complicazioni, dopo tali operazioni una persona può continuare a lavorare in una settimana. In caso di complicazioni, il paziente dovrà trascorrere almeno un mese in ospedale, o anche diversi mesi.

Al paziente vengono prescritti antibiotici aminoglicosidici, farmaci antibatterici (metronidazolo).

La dieta dopo l'intervento chirurgico esclude

  • cibi grassi, fritti, affumicati, piccanti;
  • Farina;
  • cibi salati, in scatola, in salamoia;
  • latte;
  • bevande alcoliche, soda.

complicazioni

Nel caso in cui la diagnosi e il trattamento siano ritardati, possono svilupparsi gravi complicazioni:

  • rottura dell'appendice;
  • infiltrato periappendicolare (decomposizione dell'appendice con formazione di un focus purulento);
  • ascessi intrecciati dell'intestino, ascessi della cavità addominale;
  • peritonite, peritonite purulenta;
  • tromboflebite delle vene pelviche, ecc..

Se il paziente non è assistito, la morte è possibile.

Prevenzione

Per prevenire l'infiammazione dell'appendice, è necessario trattare prontamente le malattie del tratto gastrointestinale, in particolare non lasciarsi trasportare dai semi (è necessario pulirli con le mani), bacche con semi. Evitare un consumo eccessivo di carne, eccesso di cibo. Mangia cibi che purificano l'intestino: verdure e frutta ricche di fibre, cereali. Osserva il regime dell'acqua e del bere.

I primi segni di appendicite negli adulti

Il disturbo più comune e pericoloso dell'apparato digerente è l'appendicite. Il decorso della malattia è così rapido che è difficile prevedere come si risolverà la situazione. I segni di appendicite compaiono inaspettatamente, guadagnano rapidamente slancio, portano a complicazioni che minacciano la vita del paziente.

Che cos'è l'appendicite?

L'appendice è un organo situato nell'addome destro. Il processo del cieco, sotto l'influenza della microflora patogena, forma focolai di infiammazione. Il trattamento con medicinali in questo caso non è consigliabile. L'unico modo per sbarazzarsi del problema è il metodo chirurgico..

Cause di appendicite

Per evitare difficoltà con la salute, per escludere i segni dello sviluppo della patologia, vale la pena familiarizzare con i fattori negativi che portano a uno sviluppo rapido di infiammazione.

  • costipazione, ristagno di feci, blocco del lume dell'appendice;
  • neoplasie oncologiche o tumori di altra natura nel lume dell'organo;
  • trombosi: causa di alterazioni delle funzioni nutrizionali e respiratorie del fegato;
  • invasione elmintica;
  • caratteristica strutturale anormale o deformazione dell'appendice;
  • cambiando la posizione dell'appendice durante il periodo di una donna che porta un feto;
  • migrazione di infezione dal sistema genito-urinario;
  • semina l'appendice con flora batterica in caso di disbiosi, diarrea, flatulenza.

L'esacerbazione dell'infiammazione può apportare cambiamenti drammatici nella vita di una persona e, per escludere la comparsa di segni di una malattia, vale la pena dedicare un po 'di tempo alle misure preventive. Le cause dell'appendicite negli adulti sono principalmente causate da un atteggiamento frivolo nei confronti della salute..

Quale lato dell'appendicite?

Non sempre il dolore addominale è un segno di infiammazione del processo del retto, tuttavia, è meglio se la diagnosi è esclusa o confermata dal medico.

Con la posizione naturale dell'organo, il dolore è concentrato nell'ombelico e sopra, con ulteriore irradiazione nella regione iliaca destra.

Se stiamo parlando di infiammazione retrocecale dell'appendicite, il dolore dall'ombelico si sposta verso l'addome inferiore destro.

Vale la pena notare che con un'esacerbazione della patologia, il dolore può essere nell'inguine, nella parte bassa della schiena, sotto le costole.

Quando l'appendicite si trova nell'area pelvica, il dolore può essere avvertito acutamente sull'osso pubico e assomigliare a segni di infiammazione del sistema genito-urinario.

Tipi di appendicite

Quando compaiono i primi segni di appendicite negli adulti, devi capire che l'attesa non risolverà il problema. Senza l'intervento dei medici, lo sviluppo di complicanze può verificarsi in 48 ore, a volte - diversi giorni.

Per comprendere il grado di rischio, è stata sviluppata una classificazione dello sviluppo della malattia.

Separazione delle forme della malattia in base al grado di sviluppo:

Lo stadio classico o catarrale è caratterizzato dallo sviluppo dell'infiammazione sul tessuto mucoso della membrana, all'interno delle pareti del processo. Il periodo iniziale di esistenza aggressiva della microflora patogena in condizioni confortevoli dura circa 12 ore.
Il secondo stadio catarro - i disturbi distruttivi, portano costantemente alla formazione di focolai infiammatori in tutti i tessuti delle pareti dell'appendice.
Stadio distruttivo: quando, a causa della morte delle cellule, si perde la sensibilità al dolore, si verifica la perforazione delle pareti dell'appendice, la rottura dell'appendicite con il deflusso di pus nel peritoneo.

  1. Appendicite acuta:
    • catarro acuto - il ristagno porta alla formazione di un focus purulento con infiammazione del tessuto mucoso dell'appendice;
    • distruttivo (flemmonico-ulcerativo; flemmatico; apostematoso; cancrenoso).
  2. Appendicite cronica:
    • residuo;
    • principalmente cronico;
    • ricorrente.

I sintomi dell'appendicite cronica possono essere fastidiosi per anni, manifestandosi come esacerbazioni. I medici in questi casi praticano un approccio conservativo alla terapia (antibiotici, corretta alimentazione).

Sintomi e segni di appendicite

Poiché ci sono diverse fasi nello sviluppo della patologia, i sintomi dell'appendicite sono ambigui. Il cambiamento orario delle sensazioni, consente al medico di valutare la criticità della situazione.

Dinamica oraria del quadro clinico
SINTOMOFASE DEL CATARALE (FINO A 12 ORE)FLEGMONO (12 - 48 ORE)GANGRENOUS (OLTRE 48 ORE)
CAMBIAMENTI GENERALI NEL CORPOPerdita di interesse per il cibo, disturbi del sonno, disagioCompleta perdita di appetito, la capacità di sedersi solo su un fianco o disteso sulla schienaTutti i segni di intossicazione alimentare compaiono con grave intossicazione del corpo
SINDROME DEL DOLOREL'inizio della malattia non è accompagnato da intenso dolore. I primi segni compaiono indistintamente nella regione epigastrica dell'ombelico. Se il dolore è inizialmente acuto, è possibile la trombosi dell'arteria appendicolareIl dolore con appendicite aumenta ed è principalmente concentrato nell'addome inferiorePoiché le cellule nervose muoiono, gli spasmi molto forti possono essere sostituiti dal rilassamento. Quando il contenuto viene perforato nel peritoneo o quando il processo viene interrotto, il paziente avverte un forte dolore
PROSTRAZIONEIrrilevantePiù pronunciatoIl corpo è così indebolito che è possibile la perdita di coscienza
TERMOMETRIALa temperatura può rimanere entro limiti normali o non superare il subfebrile (fino a +37,7)L'indicatore sale a 38 gradi (area di misurazione - ascella)La temperatura con appendicite è accompagnata da indicatori di +38 - +40 gradi. Il paziente ha la febbre
CAVITÀ ORALENon ci sono segni di secchezza in bocca, un rivestimento bianco può apparire sulla radice della linguaBocca - umido, ma la superficie della lingua è coperta da un rivestimento biancoSecchezza pronunciata, lingua asciutta e coperta di bianco
Attacchi di nausea e vomitoNelle fasi iniziali, il paziente si sente nauseatoIl vomito con appendicite è il riflesso del corpo alla sindrome del dolore. Con l'appendicite, la nausea disturba e alcune ripetizioni del vomito non portano sollievo. Il sintomo indica lo sviluppo di cambiamenti distruttivi.
SEDIADiarrea con appendicite, nonché costipazione, flatulenza, muco e inclusioni di sangue - disturbo di defecazione
MINZIONEDisuria - a causa della posizione dell'appendicite vicino alla vescica
PRESSIONEL'ipertensione si nota quando c'è mancanza di respiro causata da disturbi concomitanticrescente
PULSEPerso in presenza di disturbi concomitanti80 - 85 bpm.Tachicardia

Segni di appendicite nelle donne

I segni di appendicite negli adulti possono differire in base al sesso e alle condizioni fisiologiche. Il dolore, che segnala l'infiammazione dell'appendice nelle donne nelle fasi iniziali, è simile al disagio del dolore mestruale o all'esacerbazione nelle ovaie.

Le caratteristiche fisiologiche del corpo femminile, spesso fuorviano i chirurghi, che costringono i pazienti a sottoporsi a ulteriori esami da un ginecologo e si mettono a rischio.

Esistono sintomi specifici che possono confermare o negare la diagnosi:

  1. Zhendrinsky: premendo due centimetri sotto l'ombelico, chiedono al paziente di sollevarsi leggermente dalla posizione supina. Nelle patologie ginecologiche, il dolore viene così attenuato, l'appendice infiammata si manifesta con dolore intenso.
  2. Promptova: se, quando esaminato da un ginecologo, il movimento dell'utero con le dita provoca dolore, allora non è nell'infiammazione del processo intestinale.
  3. Grube - esame vaginale che provoca forte dolore nella regione iliaca destra, indicando un'infiammazione nell'epididimo cecale.

In gravidanza, la diagnosi è più difficile. Il sospetto di appendicite a volte si verifica in una donna durante la gestazione, poiché i sintomi sono simili (tirando dolore, malessere, riflesso del vomito). È anche necessario ricordare che il processo infiammato può essere localizzato in qualsiasi parte del peritoneo. Nelle donne in gravidanza, gli organi sono in qualche modo spostati, il che complica anche la diagnosi.

La crescita fetale porta all'allargamento dell'utero. I muscoli allungati del peritoneo non rispondono all'irritazione. Il sintomo doloroso dell'appendicite nelle donne durante la gravidanza si fa sentire nell'ipocondrio destro. Diventa più intenso quando rotola da una parte all'altra.

Diagnosi di appendicite

Quando a un paziente vengono presentati disturbi del dolore acuto. Durante l'esame, il medico scopre le informazioni di suo interesse (la posizione del dolore, che ha provocato un attacco di appendicite, la presenza del paziente e dei parenti nella storia delle malattie dell'apparato digerente). Tutte le azioni del medico devono essere razionali, poiché il decorso della malattia è rapido.

La diagnosi di appendicite negli adulti non è difficile e i pazienti spesso entrano nel pronto soccorso con un'ipotesi su ciò che ha causato il dolore acuto.

Quando si sente l'addome per rilevare l'infiammazione dell'epididimo, sono guidati dai seguenti segni:

  • Kochera: il disagio si fa sentire nella regione ombelicale e nell'addome inferiore, a destra;
  • Mendel: dolore del lato destro nella regione iliaca quando si tocca;
  • Shchetkin-Blumberg: la sintomatologia si aggrava quando il paziente si sposta da una parte all'altra.

I test per l'appendicite negli adulti sono indicati per essere in grado di valutare lo stato del sistema urinario e del tratto gastrointestinale. A seconda dell'urgenza del caso, il medico può prescrivere test di laboratorio su sangue, urina, feci e biochimica. I leucociti in eccesso nell'appendicite adulta indicano un'infiammazione acuta.

In caso di dubbio, o per confermare la diagnosi, viene prescritta un'ecografia: un metodo informativo per riconoscere l'appendicite negli adulti e nei bambini. Lo studio consente di considerare i cambiamenti nell'appendice del cieco e la patologia dei tessuti adiacenti.

L'ECG è un metodo di diagnosi differenziale che consente di determinare i disturbi del muscolo cardiaco, manifestando sintomi simili all'appendicite.

Al fine di prevenire conseguenze pericolose dal fuoco infiammatorio, la TC può essere prescritta per le donne in gravidanza..

Trattamento

Se viene diagnosticato un decorso acuto, quindi il trattamento con qualsiasi farmaco, i metodi non convenzionali non vengono eseguiti, poiché il processo infiammato deve essere rimosso.

Dopo tutte le misure preparatorie (doccia, clistere), viene eseguita un'operazione in sala operatoria per rimuovere l'appendicite.

Con una visita tempestiva da un medico, l'operazione si svolge senza particolari difficoltà.

Esistono due modi per sbarazzarsi di un organo infiammato:

  • un'incisione nella parete addominale anteriore - laparoscopia;
  • incisione - laparotomia.

La laparoscopia è un'operazione minimamente invasiva; i chirurghi la usano spesso. I vantaggi del metodo sono:

  1. Rapido recupero del paziente dopo la rimozione dell'appendicite.
  2. Rischio minimo di complicanze.
  3. Nessuna cicatrice di grandi dimensioni.

Dopo la rimozione dell'appendicite, l'osservazione del chirurgo e del terapista nei prossimi mesi è obbligatoria. Il paziente deve fare attenzione a non svolgere un'intensa attività fisica. La nutrizione dopo la rimozione dell'appendicite negli adulti deve essere corretta, dietetica, equilibrata..

complicazioni

I sintomi indicativi di appendicite acuta negli adulti segnalano la necessità di un intervento medico. Le conseguenze di una malattia possono rappresentare una minaccia non solo per la salute, ma anche per la vita umana..

Le complicazioni includono:

  1. Peritonite: l'ingresso di pus nel peritoneo con la diffusione del processo infiammatorio e la formazione di fistole, ascessi. Diffusione degli organi interni del peritoneo, con conseguente sepsi e morte.
  2. L'infiltrazione appendicolare è una forma complicata di patologia, il cui risultato è l'appendicite cronica. Con una malattia, il processo viene modificato, si forma una neoplasia densa.
  3. Pylephlebitis è una condizione in cui si verifica una rapida sconfitta delle navi epatiche. L'infiammazione nel sangue, interrompe la nutrizione dell'organo, che in futuro può portare alla morte.

Per ridurre la probabilità di un esito disastroso, è necessario rispondere adeguatamente ai sintomi - contattare immediatamente le istituzioni mediche per un aiuto.

Prevenzione

Per ridurre la probabilità di sviluppare appendicite negli adulti, è possibile:

  • rivedere le dipendenze gastronomiche a favore di una corretta alimentazione;
  • malattie infettive curative tempestive;
  • controllare le condizioni dell'apparato digerente;
  • conducendo la sverminazione programmata.

Anche seguendo tutte le raccomandazioni, non sarà possibile eliminare completamente lo sviluppo della malattia con la rimozione dell'appendicite, ma è possibile ridurre la probabilità di insorgenza della malattia.

Video utile

Conclusione

I segni di appendicite sono un segnale dal corpo che è necessario un aiuto urgente. L'operazione per rimuovere il processo infiammato non è complessa, ma se non viene eseguita, le conseguenze possono essere irreversibili.

Non tutti possono determinare l'appendicite a casa, quindi non si può ignorare l'improvviso disagio nella parte destra del peritoneo. Qualunque siano le cause del dolore, devono essere identificate ed eliminate.

Cosa rende infiammata l'appendicite? Non esiste una risposta definita, ma molto è già noto con certezza

Autore: Alexey Shevchenko 21 gennaio 2017 19:59 Categoria: Problemi di sopravvivenza

Buona giornata, cari fan e lettori del blog "Stile di vita sano" di Alexey Shevchenko. Sicuramente molti di voi hanno avuto a che fare con una malattia come l'appendicite e molti, probabilmente, hanno ancora una piccola cicatrice che rimane dopo l'operazione. Perché questa malattia è così comune? Cosa si dovrebbe fare per evitarlo? L'operazione può essere annullata? Queste e altre domande che voglio considerare nell'articolo di oggi - quali sono le cause dell'appendicite infiammata.

Che cos'è l'appendicite?

Ad essere onesti, dire "l'appendicite si è infiammata" è sbagliato. È necessario dire "l'appendice è infiammata", perché il termine "appendicite" è l'infiammazione dell'appendice del cieco - l'appendice, il cui scopo fisiologico è ancora controverso negli ambienti scientifici. Ma non troviamo difetti con le parole: non siamo all'esame.

Chi è a rischio di infiammazione?

L'appendicite si verifica così spesso che possiamo tranquillamente parlare di una vera epidemia.

Come riconoscere l'appendicite in tempo e non morire

Hai solo un giorno per evitare complicazioni potenzialmente letali.

L'appendicite è un'infiammazione dell'appendice, cioè l'appendice del cieco. Questo è un piccolo organo che ha smesso di partecipare alla digestione..

Molto spesso si infiamma nelle persone di 10-30 anni, ma in generale puoi ammalarti a qualsiasi età.

Se non chiedi aiuto in tempo, puoi morire.

Quando è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza

Componi 103, 112 o vai al pronto soccorso più vicino se compaiono questi sintomi di appendicite Appendicite: primi sintomi, cause, dolore Posizione:

  1. Disegnare dolore all'ombelico o all'addome inferiore destro. A volte può dare alla coscia. Nella maggior parte dei casi, il dolore è il primo segno di appendicite..
  2. Perdita di appetito.
  3. Debolezza, letargia.
  4. Pallore.
  5. Nausea e vomito. A volte compaiono immediatamente, a volte diverse ore dopo l'inizio del dolore.
  6. Dolce freddo.
  7. Gonfiore, difficoltà nel passaggio del gas.
  8. Battito cardiaco accelerato.
  9. Aumento della temperatura. A volte può essere insignificante - poco più di 37 ° С. A volte la febbre salta a quasi 39 ° C.

Cosa fare in caso di dubbi se si tratta di appendicite

Se sembrano esserci sintomi pericolosi, ma lo stato di salute sembra essere sopportabile e non richiede una chiamata in ambulanza, ricontrolla te stesso con l'aiuto delle tecniche di autodiagnosi 9 Appendicite Sintomi che dovresti sapere, Secondo i medici.

  1. Tosse. Se si tratta di appendicite, il dolore nella parte destra dell'addome peggiorerà..
  2. Sdraiato sul lato sinistro, premi leggermente il palmo della mano sul punto dolente, quindi rimuovi rapidamente la mano. Con l'appendicite, il dolore diventerà più forte proprio in questo momento..
  3. Rotola sul lato sinistro e allunga le gambe. Con l'appendicite, il dolore peggiorerà.

Tuttavia, è importante capire che l'autodiagnosi deve essere presa in modo critico. Monitora le tue condizioni. Se i sintomi indicativi di appendicite diventano più gravi, chiamare immediatamente un'ambulanza o andare al pronto soccorso. C'è un alto rischio che sia ancora appendicite e che avrai bisogno di un intervento chirurgico urgente.

Cosa non fare prima di consultare un medico

In primo luogo, non puoi assumere antidolorifici, sorbenti o altri farmaci, metti clisteri. L'automedicazione può cambiare i sintomi, rendendo più difficile l'identificazione dell'appendicite.

In secondo luogo, non puoi esercitare pressione sullo stomaco da solo e provare a sentire ciò che è malato lì. A causa del forte impatto, l'appendice può, approssimativamente parlando, sfondare. Questo porterà a complicazioni..

Da dove viene l'appendicite?

Perché è necessaria un'appendice, la scienza moderna presenta vagamente un'appendice (Anatomia): Appendice Immagine, Posizione, Definizione. Alcuni lo considerano un rudimento inutile e rafforzano questa versione dal fatto che dopo la sua rimozione non sorgono conseguenze sulla salute, di norma..

Altri suggeriscono che il rampollo serve come una sorta di deposito di batteri "buoni", necessari per riavviare la microflora intestinale, colpiti, ad esempio, dalla diarrea.

Ci sono davvero molti batteri nell'appendice. E sono spesso responsabili per lo sviluppo di appendicite..

Kateryna Kon / Shutterstock

Quando il lume dell'appendice, che lo collega al cieco, per qualche motivo si restringe o si blocca completamente, il numero di batteri nell'appendice cresce rapidamente. Ecco come inizia l'infiammazione, cioè l'appendicite.

Perché il lume dell'appendice si restringe è una domanda difficile. I medici non riescono sempre a rispondere con sintomi e cause di appendicite. Ma il più delle volte il motivo è:

  • infezioni del tratto gastrointestinale e altri organi addominali;
  • processi infiammatori cronici nell'intestino;
  • accumulo di feci indurite;
  • parassiti;
  • problemi con i vasi sanguigni;
  • neoplasie;
  • lesione addominale.

Perché l'appendicite è pericolosa

Se il processo infiammato non viene rimosso rapidamente o applicato inavvertitamente ad esso, può rompersi. Di conseguenza, i batteri e il pus che si sono accumulati nell'appendice entreranno nella cavità addominale e causeranno l'infiammazione della sua mucosa. Questa condizione si chiama peritonite ed è mortale in quanto spesso provoca avvelenamento del sangue..

Di solito ci vogliono circa un giorno dall'esordio dei primi sintomi alla rottura dell'appendice.9 Sintomi dell'appendicite che dovresti sapere, secondo i medici. Pertanto, è indispensabile agire rapidamente..

Tuttavia, a volte possono essere necessari fino a tre giorni tra i primi sintomi e la rottura. Ma non dovresti ritardare a chiamare un'ambulanza: non è noto quanto velocemente il processo andrà nel tuo caso.

Prendi in considerazione un altro punto. Una volta che l'appendice si rompe, il dolore può placarsi per un po '. In nessun caso dovresti fidarti di questo presunto miglioramento del benessere. Se hai avuto sintomi di appendicite e poi sembrano essere scomparsi da soli, è ancora necessario consultare un medico. Esiste il rischio che il dolore ritorni e con la peritonite è ancora più forte.

In casi molto rari, l'appendicite acuta si trasforma in appendicite cronica cronica: una causa non comune di forma di dolore addominale cronico. Ma in qualsiasi momento, questa cronaca potrebbe richiedere nuovamente un intervento chirurgico urgente..

Come trattare l'appendicite

Finora, l'unico metodo efficace per il trattamento dell'appendicite è la rimozione dell'appendice. Questa operazione si chiama appendicectomia. Viene eseguito in anestesia generale.

Naturalmente, i medici prima chiariranno se si tratta davvero di appendicite. Per fare questo, dovrai superare diversi test di appendicite:

  1. Esame fisico. Il chirurgo indaga il sito di potenziale infiammazione per determinare dove si trova l'area dolorosa..
  2. Esame del sangue. Mostrerà il numero di leucociti - globuli bianchi che indicano infiammazione.
  3. Analisi delle urine. È necessario escludere altre cause popolari di dolore addominale, come un'infezione del tratto urinario o calcoli renali..
  4. Ricerca sull'hardware. Molto probabilmente avrai un'ecografia addominale. La tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica (MRI) possono anche essere necessarie per confermare l'appendicite o fare un'altra diagnosi.

L'appendicite viene rimossa attraverso una grande incisione nell'addome lunga 5-10 cm (una cicatrice può rimanere dopo di essa) o attraverso diverse piccole (questo tipo di operazione si chiama laparoscopia, lascia segni minimi sulla pelle). Prima dell'intervento chirurgico, ti verrà chiesto di prendere un antibiotico per ridurre il rischio di complicanze batteriche.

Dopo un'appendicectomia, dovrai trascorrere diversi giorni in ospedale. E ci vorranno altri 7 giorni o più per recuperare.

Sarà possibile tornare a scuola o al lavoro entro una settimana dall'intervento, se va bene. Ma la palestra o altre attività fisiche dovrebbero essere posticipate di 2-4 settimane: il medico curante nominerà il periodo specifico.

Cosa fare per prevenire l'appendicite

Sfortunatamente, non c'è modo di prevenire l'appendicite Prevenzione dell'appendicite | Clinica Cleveland. È stata stabilita una sola connessione: l'infiammazione dell'appendice è meno comune nelle persone la cui dieta include cibi ricchi di fibre: verdure e frutta fresche, crusca, pane integrale, noci, legumi.

Articoli Su Epatite