Trattamento e sintomi di ascaris in bambini e adulti

Principale Milza


I nematodi sono elminti rotondi che parassitano non solo nell'intestino umano, ma anche in quasi tutti gli organi: il tratto digestivo, gli organi respiratori, il rinofaringe, il fegato, persino il cervello e il cuore. Questa malattia parassitaria si verifica quando i bambini e gli adulti sono infetti se non si segue l'igiene personale. Quando si riproducono i nematodi, i sintomi nei bambini e negli adulti si manifestano con febbre, malessere generale, tosse secca, interruzione del tratto gastrointestinale, reazioni allergiche locali e una forte riduzione del peso corporeo. La diagnosi di tale elmintiasi consiste nell'analisi delle feci per le uova di vermi, studi sierologici, un esame del sangue generale e anche spesso si riscontrano adulti con fluoroscopia dei polmoni o dell'intestino. Con nematode, il trattamento consiste nell'assunzione di farmaci antielmintici (vedere le pillole per i vermi nell'uomo).

Che aspetto hanno i nematodi?

I nematodi adulti sono nematodi piuttosto grandi, la cui lunghezza raggiunge i 15-25 cm nei maschi, 20-40 cm nelle femmine.L'Ascaride umana è di colore bianco-rosa, a forma di fuso. Le uova di questi elminti possono trovarsi nel suolo, nell'acqua e sui prodotti vegetali. L'ascariasi viene trasmessa da persona a persona per via fecale-orale, ma non direttamente, ma attraverso il terreno in cui si trovano le uova di elminto, nonché attraverso l'acqua, prodotti alimentari contenenti uova di ascaris mature. I bambini sono più suscettibili alle infezioni, negli adulti l'ascariasi viene registrata meno spesso.

Questa malattia da verme è comune in tutte le zone climatiche, ad eccezione di deserti, altopiani e zone di permafrost..

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, circa un miliardo di persone nel mondo sono portatrici di ascariasi..

Tuttavia, questo tipo di elmintiasi è più diffusa nella zona tropicale e subtropicale, qui fino all'80% della popolazione è affetta da ascaris, i sintomi, il trattamento per questa malattia può essere molto vario, a seconda dello stadio della migrazione e dell'ulteriore localizzazione della colonia di vermi.

Come i nematodi entrano nel corpo - cause, vie di infezione

Il proprietario e la fonte di infezione di questa invasione elmintica è una persona. Con le feci di una persona malata, le uova di ascaris entrano nel terreno, dove possono esistere per diversi anni, maturando in esso a larve pericolose, ma allo stesso tempo non sono vitali nell'ambiente esterno. Nel suolo, quando si presentano condizioni favorevoli - umidità, calore + 24 ° C, saturazione di ossigeno - le uova maturano e diventano pronte per la vita nel corpo umano. Prima di tutto, al contatto con il suolo, oltre all'acqua o all'uso di bacche e verdure non lavate, le mani vengono seminate con le uova di questi elminti e una persona, non osservando le regole dell'igiene personale, può diventare vittima dell'infezione da ascariasis.

Pertanto, la maggior parte dei casi di ascariasi è registrata tra i bambini piccoli che non sono ancora abituati al rigoroso rispetto delle norme igieniche, così come i residenti nelle aree rurali con condizioni di vita sfavorevoli. Il rischio di infezione è particolarmente elevato nelle stagioni estiva e autunnale, quando i bambini e gli adulti hanno il maggior contatto con l'erba, la terra, in una sabbiera per bambini, nei campi da gioco, usando acqua non bollita o prodotti non lavati - verdure, bacche, verdure.

Dopo che le uova mature a pieno titolo entrano nell'intestino, da loro si formano le larve, che penetrano attraverso la mucosa nella vena porta, da dove possono avanzare ulteriormente in quasi tutti gli organi: il ventricolo destro del cuore, fegato, bronchi, polmoni, cistifellea. Dopo che la larva migratoria entra nei polmoni, insieme all'espettorato quando tossisce, finiscono di nuovo nell'intestino tenue, dove crescono fino a diventare un nematode sessualmente maturo adulto.

Questo è chiamato stadio migratorio precoce della malattia e dura circa 3 mesi, quindi nella fase intestinale tardiva, quando i parassiti adulti sono già nell'intestino, 1 femmina può deporre fino a 250.000 uova al giorno, che vengono escrete nelle feci. Un individuo sessualmente maturo vive per circa un anno, dopo di che muore. La generazione di nuove larve di nematodi nel corpo non può svilupparsi, poiché le uova hanno bisogno di terra, terra per la maturazione, quindi, anche senza trattamento, i nematodi muoiono nel corpo in un anno, se una persona non viene più infettata.

Le principali regole da seguire per non infettarsi con Ascaris:

  • Quando si lavora con il terreno, è necessario utilizzare guanti di gomma
  • Lavare accuratamente verdure, erbe e bacche
  • Con frequente contatto con il terreno, tagliare le unghie
  • Lavarsi accuratamente le mani dopo l'esterno, prima di ogni pasto, anche prima di uno spuntino leggero
  • Insegna ai bambini fin dalla tenera età a non prendere nulla in bocca, tranne il cibo, e con le mani pulite

Sintomi di ascariasi nei bambini e negli adulti

Cosa può disturbare una persona dopo l'infezione, quali sono i sintomi di ascaris che differiscono da altre malattie? I sintomi clinici dell'ascaris nei bambini e negli adulti dipendono direttamente dall'intensità dell'infezione, dalla localizzazione dei parassiti e dalla fase di sviluppo dell'ascaris:

  • Prima fase di migrazione

Durante questa fase del ciclo di sviluppo dei nematodi, i sintomi negli adulti possono essere lievi e molto spesso scompaiono senza complicazioni. In vari gradi di gravità, può esserci malessere generale, la temperatura corporea è subfebrile, di solito non supera i 38 ° C, appare una tosse secca con mucopurulento o espettorato mucoso, il colore delle secrezioni bronchiali può essere arancione con striature di sangue.

A volte si sente un respiro sibilante bagnato o secco o un accorciamento del suono delle percussioni, può esserci anche una pleurite secca o effusiva. La radiografia dei polmoni rivela infiltrati "volatili": rotondi, rotondi, stellati, poligonali, smerlati. Possono essere numerosi, singoli e in uno e in entrambi i polmoni..

Se non c'è un'infezione intensa e lieve di nematode nei bambini, può essere asintomatica, in una forma cancellata. Meno spesso, con un massiccio apporto di uova nel corpo, nei bambini anche la fase di migrazione può essere accompagnata da significativi sintomi di intossicazione, mentre i linfonodi possono aumentare, febbre fino a 38 ° C, mal di testa, ingrossamento del fegato, milza.

Una caratteristica distintiva dell'ascariasi in questa fase della migrazione larvale è la comparsa di reazioni allergiche cutanee, in particolare spesso orticaria su piedi e mani, nonché dermatosi allergiche.

Pertanto, gli eosinofili nel sangue possono raggiungere il 30-40%, questo viene rilevato contemporaneamente agli infiltrati nei polmoni e è anche possibile una leggera leucocitosi periodica, l'ESR viene generalmente mantenuta entro limiti normali (vedere cause di aumento della VES).

I cambiamenti nei polmoni persistono per circa 2-3 settimane, quindi scompaiono, ci sono casi in cui si ritrovano infiltrati dopo alcuni mesi e persistono più a lungo. L'ostruzione dei bronchi è comune nei bambini.

  • Fase tardiva - parassitismo intestinale

Questa fase è chiamata intestinale e, dopo un'entrata secondaria nell'intestino tenue, i nematodi portano a sintomi di dispepsia, quando la diarrea viene sostituita da costipazione, si osserva flatulenza, persino colera, sintomi di dissenteria o segni di febbre tifoide, tuttavia, in questi casi, in uno sfondo di ridotta immunità, può c'è anche una combinazione di malattie infettive con ascaris.

Nella fase avanzata dell'ascariasi, i bambini si lamentano spesso di dolore addominale, nausea, meno spesso vomito, mancanza di appetito, dimagrimento drammatico, stanchezza molto rapida, aspetto emaciato e malato. Il dolore addominale è localizzato a destra nella regione iliaca o vicino all'ombelico, nell'ano possono comparire crampi in natura, arrossamenti e prurito.

Da parte del sistema nervoso, la sindrome asteno-nevrotica viene spesso pronunciata: convulsioni isteriche, incubi, sogni ansiosi, lancio di un sogno, gemiti, urla, insonnia, meningismo, convulsioni epilettiformi. I sintomi frequenti di Ascaris sono affaticamento mentale estremamente rapido, vertigini, mal di testa..

Molto raramente, ma ci sono casi di comparsa di cambiamenti negli occhi: fotofobia, ingrossamento della pupilla, ambliopia, anisocoria. Molti pazienti avvertono un calo della pressione sanguigna. A volte la presenza di ascaris porta nei bambini allo sviluppo di asma bronchiale o bronchite frequente, negli esami del sangue a causa dell'esaurimento, si osserva un ridotto assorbimento di oligoelementi, vitamine, anemia e gli eosinofili tornano alla normalità.

Con lo sviluppo di ascaris nei bambini, i sintomi sopra elencati sono spesso complicati da stomatite ricorrente (vedi stomatite nei bambini), malattie purulente delle mucose, pelle. L'invasione dei nematodi porta a una significativa riduzione dell'immunità, quindi i bambini possono avere una malattia grave, a lungo termine con varie malattie infettive.

Le complicazioni che possono causare invasioni di nematodi sono associate alla loro attività motoria attraverso la parete intestinale, durante la migrazione, la danneggiano meccanicamente. Con un'infezione massiccia, questo può portare a un foro passante nell'intestino - perforazione e quando entra nel cieco, può portare allo sviluppo di appendicite acuta negli adulti o appendicite nei bambini.

In casi gravi di invasione grave, con ascari che strisciano nei dotti biliari, è possibile lo sviluppo di colica biliare, colecistite purulenta (infiammazione della colecisti), lo sviluppo di ittero ostruttivo, epatite granulomatosa con epatosplenomegalia, ascesso epatico, peritonite e lo sviluppo di ostruzione intestinale.

La letteratura medica descrive casi clinici in cui massicce invasioni hanno portato al fatto che i vermi strisciavano nella faringe, nei seni paranasali, nel tratto respiratorio, portando al soffocamento, e hanno anche trovato nematodi nell'arteria polmonare e nel ventricolo destro del cuore e persino nel cervello umano..

Come identificare i nematodi - opzioni diagnostiche

Emocromo completo - leucocitosi ed eosinofilia, radiografia dei polmoni - infiltrati, microscopia a striscio di espettorato - rilevazione di larve. Nella fase intestinale tardiva (circa 3 mesi dopo l'infezione), quando le larve sono già diventate vermi sessualmente maturi - anemia, leucocitosi non significativa, possibilmente lieve eosinofilia, analisi fecale - eritrociti, resti di cibo non digerito, uova di elminti o vermi stessi.

In rari casi, già gli adulti si trovano nel lume intestinale con una radiografia dell'intestino con un mezzo di contrasto o una radiografia dei polmoni, nonché durante l'esame endoscopico di FGS. La radiografia può aiutare a diagnosticare la fase di migrazione degli ascaris, quando vengono scattate diverse foto con un breve intervallo di diversi giorni, il confronto delle radiografie può consentire di tracciare il "movimento" degli infiltrati. Se un tale fenomeno è combinato con l'eosinofilia del sangue, questo è un argomento significativo a favore della diagnosi di ascariasi..

Come rimuovere i nematodi in bambini e adulti

Quando si stabilisce una diagnosi di nematode, il trattamento è prescritto da un medico, tenendo conto del peso del bambino o dell'adulto. nonché dalla gravità dell'invasione. Ad oggi, i farmaci antielmintici sono altamente attivi e l'efficacia del trattamento dell'ascaris nei bambini e negli adulti è dell'80-100%.

Nella fase di migrazione, ai bambini e agli adulti vengono prescritte pillole per i vermi con una vasta gamma di attività anti-nematodi, tra cui:

  • Levamisole è il nome commerciale del farmaco Decaris (70-90 rubli)
  • Mebendazole - Vermox (80-120 rubli), Vero-Mebendazole, Vormin 20 rubli, Termox, Vermakar, Mebex
  • Tiabendazolo - agente antiparassitario, Arbotect, Mintezol, Tetusim, Tecto, Tresaderm, Mertect
  • In presenza di manifestazioni bronco-polmonari ostruttive, vengono prescritti farmaci corticosteroidi e broncodilatatori.

Se gli elminti si trovano già nella fase intestinale, i nematodi vengono trattati con i seguenti farmaci:

    Decaris - una volta, in una dose in base al peso e all'età del paziente

Dopo aver assunto i farmaci, dopo alcuni giorni possono essere prescritti enterosorbenti come Polyphepan, Polysorb e carbone attivo. Dopo il trattamento di ascaris, un mese dopo, viene necessariamente mostrato un esame di controllo di un adulto o un bambino. Dettagli su tutti i medicinali per vermi per bambini che possono essere utilizzati nei bambini di età inferiore a 2 anni o superiore ai 3 anni nel nostro articolo.

Conseguenze, complicanze dell'ascaris nei bambini

Poiché le larve di nematode durante la migrazione possono causare danni meccanici, questo è pericoloso, soprattutto per il corpo di un bambino immaturo. Sia i vasi sanguigni che i vari organi possono essere danneggiati, accompagnati da emorragie minori o gravi, che portano a ulcerazione, necrosi, perforazione di polmoni, fegato, intestino.

Inoltre, con la crescita di larve e adulti, esauriscono il corpo, succhiando sostanze nutritive e i prodotti della loro attività vitale hanno un potente effetto allergico e tossico sul corpo..

Se il trattamento con ascaridi nei bambini non viene effettuato in tempo, tale invasione elmintica porta alla sensibilizzazione generale del corpo, si sviluppano gravi reazioni allergiche locali (orticaria) o generali (dispnea asmatica, bronchite ostruttiva). I nematodi nei bambini, così come negli adulti, portano allo sviluppo di disbiosi intestinale, l'immunità viene soppressa, la risposta immunitaria a varie infezioni si indebolisce.

Con un'infezione massiccia, le complicanze possono essere significative, portando a ostruzione spastica o meccanica del lume intestinale, dei dotti biliari, ostruzione intestinale, colecistite, appendicite acuta, pancreatite, ittero ostruttivo.

ascariasis

L'ascariasi è una patologia che è la presenza di parassiti nel corpo - ascaris.

Questi sono nematodi, vermi che possono raggiungere i 40 cm di lunghezza. La loro cuticola densa consente loro di sopravvivere nel tratto digestivo senza morire se esposti a un ambiente acido. I nematodi si nutrono di proteine, grassi, carboidrati e vitamine che una persona consuma nel cibo. Succhiandosi alle pareti intestinali, sono in grado di esistere in questa posizione per un anno, deponendo uova e parassitando.

È molto semplice infettarsi con l'ascariasi: il fatto è che tutte le uova deposte dai nematodi non sono immagazzinate nel corpo umano, lo lasciano insieme alle feci ed entrano nell'ambiente, il che è estremamente favorevole per la nascita della larva, a una temperatura nel terreno di 18 -20 gradi e umidità.

Cos'è?

Ascariasi - elmintiasi causata da ascari umani, con elevata suscettibilità, prevalenza diffusa, con una lesione predominante del tratto digestivo, lo sviluppo di reazioni allergiche, la possibilità di un decorso cronico e lo sviluppo di gravi complicanze.

Come puoi essere infettato?

Una persona viene infettata da ascariasi nel momento in cui ingoia uova di ascaris mature.

Sono localizzati nell'intestino tenue, dove le larve emergono dalle uova. Passano facilmente attraverso il rivestimento intestinale ed entrano nei vasi. Con il flusso sanguigno, le larve si muovono attraverso il corpo - prima nel fegato, poi nell'atrio destro e nei polmoni. Nei polmoni, le larve invadono gli alveoli e si elevano alla faringe lungo l'albero tracheobronchiale. La persona le ingoia di nuovo ed entrano nell'intestino tenue..

È in esso che le larve crescono e diventano vermi adulti. Questa fase in medicina si chiama migrazione. La sua durata va da 10 a 12 giorni. I nematodi maturano completamente nel corpo in 8 settimane. Vita del verme - 12-18 mesi.

Agente causativo

La lunghezza del corpo di un adulto raggiunge i 30 cm e il maschio è più piccolo della femmina. Il parassita è a forma di fuso. I vermi vivi e quelli che hanno recentemente lasciato l'intestino sono di colore giallo rossastro. Dopo la morte dell'elminto, il suo corpo diventa biancastro. Nel maschio, la sezione della coda è storta sul ventre; nella femmina è appuntita a forma di cono. La bocca del verme ha tre labbra con bordi seghettati. Il corpo è coperto da una sacca muscolocutanea dura.

Le uova di ascaris con larve entrano nel sistema digestivo dell'ospite, si fanno strada attraverso le pareti intestinali e migrano verso altri organi attraverso il flusso sanguigno. Una volta nella cavità orale dai polmoni, vengono ingeriti e si ritrovano nuovamente nell'intestino, dove si trasformano in individui sessualmente maturi. Le uova hanno una forma caratteristica: sono ovali, con un guscio spesso, 35-50 micron di diametro e 40-70 micron di lunghezza. Si sviluppano a una temperatura di 22-26 gradi. La larva diventa invasiva dopo 1,5-2 settimane.

Il parassita femmina può produrre circa 200.000 uova al giorno. Solo le uova fecondate sono pericolose. I vermi adulti vivono fino a 2 anni.

Perché l'ascariasi è pericolosa?

Molte persone sono inorridite dal fatto che il loro intestino sia abitato da vermi. Tuttavia, le conseguenze dell'ascariasi negli adulti e nei bambini possono essere peggiori della solita paura..

  1. L'intossicazione generale (avvelenamento) del corpo è una reazione ai rifiuti di ascaris, che viene assorbita dall'intestino. Si manifesta in affaticamento, debolezza, sbalzi di temperatura e altri sintomi caratteristici dell'avvelenamento.
  2. Migrazione attraverso il corpo: la maggior parte degli elminti vive solo nell'intestino, ma l'ascaris è un'eccezione. Le larve del verme possono migrare attraverso i vasi sanguigni verso i polmoni, il fegato, il cervello e persino gli occhi.
  3. Reazioni allergiche: i prodotti di scarto del verme provocano una reazione del corpo, che si manifesta in un'eruzione cutanea, gonfiore degli occhi, ecc..
  4. L'ostruzione (blocco) dell'intestino - l'ascariasis può essere complicata da una tale patologia con un gran numero di ascaris. Formano una palla che chiude il lume intestinale e trattiene le feci.
  5. Dispepsia: può presentare molti sintomi, dalla diarrea alla perdita di appetito.

Questo è lungi dall'essere un quadro clinico completo, che può manifestare l'ascariasi. Ogni persona ha una malattia diversa e con la stessa quantità di ascaris nell'intestino, un paziente ha un avvelenamento grave e l'altro è solo stanchezza cronica.

Sintomi e primi segni

Un adulto senza significative malattie croniche potrebbe non sentire i segni dell'ascariasi per lungo tempo o attribuirli ad altri disturbi. Ciò accade a causa della non specificità dei sintomi: sono in molti modi simili ai disturbi del tratto gastrointestinale (eruttazione, bruciore di stomaco, dolore intestinale) e altri sistemi del corpo. Pertanto, è difficile differenziare la malattia..

I sintomi del nematode sono diversi nelle diverse fasi: iniziale, migratoria (fino a tre settimane) e successiva, intestinale. Nella prima fase, aumenta la sensibilità del corpo ai parassiti - uno degli allergeni più potenti che hanno un effetto tossico, influenzano meccanicamente l'intestino, i vasi sanguigni e gli organi. La seconda fase può durare più di un anno, causando danni estesi all'intestino tenue, carenza di oligoelementi e vitamine, soppressione del sistema immunitario e depressione del sistema nervoso centrale.

In generale, la malattia è caratterizzata da sindromi:

  • allergico - un'eruzione vescicolare e orticaria, prurito alle mani e ai piedi, orticaria;
  • epatico: aumento del fegato (oltre alla milza), dolore nell'ipocondrio destro;
  • gastrointestinale - vomito di ascaris, diarrea o costipazione, nausea mattutina, gonfiore, crampi;
  • infettivo (tossico) - febbre febbrile, linfoadenopatia, debolezza, sudorazione eccessiva;
  • broncopolmonare - polmonite eosinofila, soffocamento asmatico, respiro sibilante, pleurite, tosse secca;
  • astenovegetativo - debolezza, vertigini, disturbi del sonno, paure notturne, convulsioni epilettiformi, disturbi psicomotori nei bambini.

Quindi, tali fasi di ascariasi negli adulti si distinguono:

  1. Fase iniziale (migrazione). La base è un aumento della sensibilità del corpo agli "agenti estranei" da parte dei prodotti del metabolismo e del decadimento delle larve. Gli allergeni di ascaris appartengono al gruppo dei più potenti allergeni parassiti. C'è anche un effetto tossico sul corpo umano delle larve stesse. In caso di infezione intensiva, sono importanti le lesioni meccaniche a livello di intestino, vasi sanguigni, fegato, polmoni.
  2. Fase tardiva (intestinale). Nella fase avanzata, l'umore allergico del corpo è più debole. L'effetto patogeno è associato all'effetto tossico dei prodotti di attività e decadimento durante la morte di ascaris adulti. Ci sono anche lesioni meccaniche da parte di parassiti adulti dell'intestino tenue fino al suo danneggiamento. L'ascaris parassitante porta a una carenza di vitamine: piridossina (B6), retinolo (A), acido ascorbico (C). È stata notata la soppressione dell'immunità sotto l'influenza di ascaris.

I sintomi della fase iniziale (migratoria) sono vari. Nei bambini, questa fase è spesso asintomatica. Nelle forme gravi della malattia, le seguenti sindromi sono caratteristiche:

  • sindrome tossica infettiva acuta (alta temperatura fino a 39-40 ° per 1-8 giorni, malessere, debolezza, sudorazione, affaticamento, riduzione delle prestazioni) nelle prime settimane dopo l'infezione;
  • sindrome allergica (comparsa di un'eruzione vescicale sul tronco o solo sulle mani e sui piedi, accompagnata da un forte prurito);
  • alcuni pazienti possono sviluppare sindrome epatica (dolore moderato nell'ipocondrio destro, disagio addominale, ingrossamento del fegato, possono esserci cambiamenti nell'analisi del sangue biochimica - un aumento del livello di enzimi epatici ALT, AST, bilirubina);
  • la più caratteristica per la fase iniziale è la sindrome bronco-polmonare o la cosiddetta polmonite transitoria (sindrome di Loeffler). Il paziente sviluppa una tosse secca o espettorata, in cui possono esserci strisce di sangue, lamentele di mancanza di respiro, dolori al petto, rantoli di bolle grandi o asciutte che si sentono all'esame, accorciamento del suono di percussione quando i polmoni sono toccati; pleurite essudativa può svilupparsi - in essudato: eritrociti ed eosinofili, in casi isolati, larve.

Radiografia del torace: aree di infiltrazione (infiammazione) di dimensioni 2-4 cm sono infiltrazioni eosinofiliche. Questi fuochi cambiano la loro posizione, mentre la larva si muove, in relazione alla quale hanno ricevuto il nome di "infiltrati volatili di Löffler". Le lesioni possono scomparire dopo 3-5 giorni, ma a volte possono durare fino a 20-30 giorni. Durante questo periodo, l'ascariasi deve essere distinta dalla polmonite, dalla tubercolosi, dall'oncologia..

Il processo di trasformazione di una larva in un adulto determina l'insorgenza dei sintomi della fase tardiva (intestinale). Il paziente ha 2 sindromi: gastrointestinale (intestinale) e nervosa.

  1. La sindrome gastrointestinale è caratterizzata da diminuzione dell'appetito, nausea al mattino, vomito, dolore addominale e feci turbate.
  2. La sindrome nervosa è caratterizzata da cattiva salute, disturbi del sonno, mal di testa, riduzione delle prestazioni e affaticamento. Nei bambini, lo sviluppo psicomotorio è ritardato, a volte convulsioni epilettiformi, si registrano fenomeni di meningismo (forti mal di testa, nausea, vomito, dolore al collo).

In tutti i pazienti, anche nei casi senza sintomi della malattia, si osserva la perdita di peso, a volte anche in modo significativo.

Diagnostica

Il principale metodo diagnostico è la consegna di un'analisi delle feci per le uova di vermi. Ma per essere sicuri del risultato, è necessario eseguire l'analisi almeno due volte con un intervallo di tempo di 7-10 giorni..

Un esame del sangue generale non darà una risposta accurata alla domanda se l'ascariasis è presente nel corpo. Ma con la malattia, si notano le seguenti deviazioni dagli indicatori normali:

  • il livello di emoglobina diminuisce;
  • il numero di globuli rossi diminuisce;
  • il numero di eosinofili è in aumento.

Le radiografie a contrasto sono utilizzate per rilevare un parassita adulto nell'intestino.

Un esame del sangue per le immunoglobuline consente di vedere gli anticorpi antiparassitari e, sulla base di questo, trarre conclusioni sulla sua presenza nel corpo.

Come trattare l'ascariasi?

Per il trattamento dell'ascariasi, il medico seleziona un farmaco tenendo conto dell'età del paziente e delle caratteristiche dell'organismo, della gravità e della massa dell'invasione. I moderni agenti antiparassitari garantiscono una cura della malattia dell'80-100%.

Indicazioni per il trattamento complesso dell'ascariasi:

  1. Distruzione di ascaris - eseguita utilizzando mezzi altamente efficaci che consentono di rimuovere completamente i parassiti dal corpo.
  2. Il trattamento dei sintomi dell'ascariasi - effettuato dopo la distruzione di parassiti, vengono interrotti sintomi come tosse, disturbi delle feci, dolore addominale, ecc..
  3. La prevenzione della reinfezione è la distruzione di fonti di reinfezione che sono rimaste nell'ambiente familiare dei pazienti. È in corso un complesso di misure sanitarie per eliminare i focolai..
  4. Un'adeguata alimentazione viene utilizzata per ripristinare la salute dei bambini in ritardo di crescita. Non è richiesta una dieta speciale per il trattamento dell'ascariasi.
  5. Conduzione di un corso di preparati vitaminici - utilizzati per ricostituire l'apporto impoverito dagli elminti durante l'invasione.
  6. Trattamento delle complicanze dell'ascariasi - l'uso di metodi aggiuntivi, l'uso dell'intervento chirurgico per appendicite o intussuscezione dell'intestino tenue.
  7. Terapia di supporto aggiuntiva - utilizzata come indicato dal medico curante, prescrivendo enzimi e probiotici per ripristinare la piena digestione, altri farmaci.
  8. Trattamento di malattie croniche concomitanti - viene effettuato con l'aggravamento del decorso delle infezioni intestinali e l'esacerbazione di altre patologie.

Il trattamento dell'ascariasi inizia immediatamente dopo che la diagnosi è stata chiarita. Nelle regioni con un'alta incidenza di invasione, il trattamento preventivo di tutti i residenti viene effettuato con una singola dose del farmaco.

Trattamento farmacologico

Il regime farmacologico per il trattamento dell'ascariasi negli adulti inizia sempre con la nomina di farmaci antiparassitari.

Ce ne sono parecchi e ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. Prima di prescrivere il farmaco, il medico curante dovrebbe scoprire approssimativamente lo stadio della malattia (cronico o acuto), nonché l'eventuale localizzazione dei parassiti. È anche importante informarsi sulla presenza di varie controindicazioni, poiché i farmaci antiparassitari sono molto tossici.

Elenco di farmaci efficaci ed economici per il trattamento dell'ascariasi negli adulti nel 2019:

Nome e schema di ricezioneControindicazioni
Mebendazole (Vermox).

È il farmaco di scelta per l'ascariasi simultanea e la tricocefalosi. Accettato 100 mg 2 volte al giorno per 3-4 giorni.

Controindicato nella colite ulcerosa, morbo di Crohn, insufficienza epatica. Non prescritto per bambini di età inferiore a 2 anni, donne in gravidanza e in allattamento.
Decaris (levamisole).

È usato per invasioni di massa. Adulti una volta 120-150 mg, bambini - 2,5 mg per 1 kg di peso.

Non prescritto per donne in gravidanza e in allattamento e bambini di età inferiore a 14 anni.
Albendazole.

Per gli adulti, una dose di 100 mg è divisa in 2 volte al giorno. Prenditi tre giorni. Per i bambini, la dose è di 25-50 mg / giorno (età da 2 a 10 anni).

Controindicato nei bambini di età inferiore a 2 anni, nelle donne in gravidanza, nelle madri che allattano.
Mintezol (tiabendazolo).

Prescritto: 50 mg / kg di peso corporeo due volte al giorno per una settimana. Il farmaco è efficace nelle prime fasi della malattia..

Controindicato nei bambini di età inferiore a 2 anni, nelle donne in gravidanza, nelle madri che allattano.
pirantel.

È prescritto a 10 mg / kg una volta per via orale dopo i pasti.

Può essere usato durante la gravidanza sotto la stretta supervisione dei medici. Vietato in caso di insufficienza renale e bambini di età inferiore ai sei mesi.
Piperazina citrato.

È indicato per ostruzione dell'intestino o delle vie biliari causata da ascaris. È prescritto per 2 giorni a 75 mg / kg al giorno. La dose singola massima è di 3,5 g.

La somministrazione parallela di clorpromazina è vietata.

L'autogestione dei fondi di cui sopra può essere pericolosa a causa dell'elevata tossicità dei farmaci. Per selezionare una dose individuale e il rimedio più sicuro, è necessario un esame completo del paziente. Inoltre, questi farmaci hanno una vasta gamma di effetti collaterali, che di solito sono di breve durata, ma molto evidenti per il paziente. L'uso improprio di questi farmaci spesso porta a un peggioramento delle condizioni del paziente..

Va notato che la somministrazione orale più comune di farmaci per ascaris. Ma nel caso di una massiccia infestazione da parassiti (ad esempio, con ostruzione intestinale con una palla di ascaris), la piperazina citrato viene somministrata attraverso un tubo nasogastrico (un tubo che passa attraverso il naso nello stomaco). Ciò consente di bypassare la reazione del farmaco con la saliva e di calcolare più accuratamente la dose.

I lassativi, contrariamente alla credenza popolare, di solito non funzionano. Inoltre, sono controindicati per costipazione sullo sfondo dell'ascariasi. Il fatto è che le feci possono essere assenti a causa dell'ostruzione intestinale. La stimolazione dei muscoli intestinali è pericolosa per rottura e sviluppo di peritonite. Inoltre, i lassativi non sono prescritti quando la temperatura aumenta. Molto spesso, questi fondi sono prescritti solo dopo poche ore o giorni (a seconda del farmaco antiparassitario scelto), quando gli stessi nematodi sono già morti o sono paralizzati, ed è necessario rimuoverli dal corpo.

In generale, il trattamento medico viene attentamente selezionato dal medico curante. Di solito non è troppo lungo e gravoso. A volte può essere necessario un ciclo di terapia antibiotica. Di solito è prescritto se il medico sospetta complicazioni batteriche..

Rimedi popolari

Per combattere gli ascaris, puoi ricorrere ai seguenti rimedi popolari:

  1. Infuso di aglio e rafano. Rafano e aglio tritati vengono mescolati in proporzioni uguali. Per 100 g di miscela, è necessario 1 litro di vodka. La bottiglia viene tappata e posta in un luogo buio per 5-7 giorni. Durante questo periodo, viene agitato quotidianamente per mescolare il contenuto. L'infuso viene bevuto 1 cucchiaio tre volte al giorno mezz'ora prima dei pasti.
  2. Brodo Di Melograno. Le bucce di melograno essiccate vengono versate con acqua bollente (diversi pezzi per bicchiere d'acqua) e raffreddate. L'infusione risultante viene bevuta in 3 dosi durante il giorno. La procedura viene ripetuta 3-4 volte con una pausa di 1-2 giorni.
  3. Infuso di cipolle. Due cipolle tritate vengono versate con vodka (300 - 400 ml) e insistono in un contenitore ermeticamente chiuso per 8 - 10 giorni. Successivamente, filtra l'infuso e prendi 1 - 2 cucchiai 2 volte al giorno prima dei pasti per una settimana.
  4. Semi di zucca. I semi di zucca crudi vengono sbucciati e mangiati a stomaco vuoto da 1 a 2 cucchiaini da tè due volte al giorno. Questo rimedio ha controindicazioni e prima di prenderlo, dovresti consultare un medico.
  5. Infuso di assenzio. Per 1 cucchiaino di foglie di assenzio, sono necessarie 2 tazze di acqua bollente. L'infusione viene raffreddata, filtrata e assunta 2 cucchiai due volte al giorno prima dei pasti.

Nella maggior parte dei casi, i rimedi popolari si basano sull'uso di cipolle, aglio o erbe amare in combinazione con una base alcolica. Si ritiene che tali miscele paralizzino i vermi e che escano naturalmente durante i movimenti intestinali. Tuttavia, questo effetto di queste ricette non è stato scientificamente provato. Ma per i pazienti con gastrite cronica, pancreatite, colite o altre malattie del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale), questi farmaci sono controindicati, poiché causeranno un'esacerbazione.

Prognosi del trattamento

L'ascariasi con un decorso semplice ha una prognosi favorevole. In assenza di reinfezione, dopo 9-12 mesi, l'autoguarigione si verifica a causa della morte naturale degli elminti. Le complicanze dell'ascariasi sono relativamente rare, ma rappresentano una grave minaccia per la salute e possono essere fatali, specialmente nei bambini.

Prevenzione

L'ascariasi può essere prevenuta in caso di miglioramento sanitario delle aree popolate e protezione del suolo dalla contaminazione fecale. Nella prevenzione individuale, è importante osservare rigorosamente le norme di igiene personale, sciacquare a fondo verdure crude, bacche e frutta consumate negli alimenti.

Nei focolai di ascariasi con un'incidenza inferiore al 10% della popolazione, una volta ogni due anni viene effettuato un esame parassitologico del 20% della popolazione; negli scoppi in cui è interessato più del 10% dei residenti, l'intera popolazione viene esaminata ogni anno.

Per la sverminazione vengono utilizzati farmaci antielmintici, tenendo conto delle peculiarità del loro uso in diverse fasce di età.

Ascariasi negli adulti: sintomi e trattamento

Cos'è l'Ascariasis?

L'ascariasi è un tipo di elmintiasi causata dai nematodi appartenenti alla classe dei nematodi, la famiglia degli Ascarididae (nematodi). Parassitano nell'intestino di umani e animali. Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), 807-1,2 miliardi di persone in tutto il mondo soffrono di ascariasi [1].

Esistono diversi tipi di questi parassiti che infettano vari vertebrati: gatti, cani, uccelli, maiali. Fondamentalmente, sono selettivi sulla scelta dell'ospite principale, preferendo solo una determinata specie e non interessando altri animali. La specie Ascaris lumbricoides (nematode umano) parassita solo nel corpo umano, dove può vivere da uno a due anni.

Il principale luogo di vita di ascaris è l'intestino tenue. Allo stesso tempo, i vermi non hanno alcun dispositivo di tipo scolex che consente loro di attaccarsi alle pareti intestinali. Per rimanere nell'intestino, il nematode adulto deve costantemente muoversi nella direzione opposta al movimento del bolo alimentare. Questo elminto non può essere trovato vivo nelle feci. Solo le persone morte o le uova deposte dalle femmine di nematode vanno lì. La riproduzione inizia solo quando nell'intestino sono presenti femmine e maschi sessualmente maturi. Gli individui dello stesso sesso non sono in grado di riprodursi, molto spesso esistono nel corpo umano fino alla fine naturale della loro vita. Tali casi sono rari, poiché con un'invasione di massa non mancano entrambi i sessi.

Nei paesi con elevati standard sanitari e igienici e un eccellente livello di sviluppo della medicina, l'incidenza dell'ascariasi è molto più bassa rispetto ai paesi sviluppati, dove non c'è nemmeno abbastanza acqua pulita e cibo di qualità. Molto spesso, i bambini dai 3 ai 7 anni sono infettati da questa infezione parassitaria. Questa fascia di età non ha una sufficiente conformità igienica, i bambini si lavano le mani di tanto in tanto, spesso mangiano frutta e verdura scarsamente lavate, giocano con gli animali.

Le manifestazioni di ascariasi disturbano più spesso i pazienti durante la migrazione di larve e adulti in tutto il corpo. I sintomi esistenti dipendono dallo stadio dell'invasione parassitaria e dalla posizione degli elminti. Molto spesso, l'invasione si manifesta sotto forma di disturbi nel normale funzionamento del sistema digestivo (a causa dell'attività vitale degli adulti) e del sistema respiratorio (dove migrano le larve).

L'ascariasi nella maggior parte dei casi non porta a esiti fatali, sebbene i disturbi nel corpo umano possano causare complicazioni pericolose. Molto spesso, questo sviluppo di eventi minaccia bambini e adulti con un sistema immunitario indebolito..

Chi è Ascaris?

Ascaris è un verme, Ascaris Lumbricoides, che appartiene al gruppo elminto tondo. La lunghezza delle femmine può raggiungere i 40 cm e la lunghezza dei maschi è di 25 cm, la larghezza degli individui varia da 4 a 6 cm La coda dei maschi ha una curva caratteristica verso l'addome. Il colore dell'ascaris è bianco-rosa o giallo-rosa, a forma di fuso. Le uova di ascaris si trovano nel suolo, nell'acqua, sui prodotti vegetali. Il metodo di trasmissione dei parassiti è orale-fecale (attraverso l'acqua, il suolo o il cibo, seminato con uova di verme).

Le larve di ascaris entrano nel corpo umano se non vengono seguite le regole di igiene personale. La malattia si manifesta in un aumento della temperatura corporea ad alti livelli, in generale malessere, in una tosse secca persistente, in una rottura del tratto gastrointestinale, in reazioni allergiche. Per identificare l'infestazione parassitaria, le feci devono essere prese per le uova di vermi, i metodi ausiliari sono un esame del sangue generale, campioni sierologici. I nematodi adulti sono spesso rilevati dai raggi X dei polmoni e dell'intestino.

Quanti nematodi vivono nel corpo umano?

Ascaris vive nell'intestino tenue umano. Vi sono trattenuti a causa del costante movimento nella direzione opposta al movimento del cibo. Insieme alle feci, le uova di ascaris e gli individui morti vengono escreti. Il parassita vive nel corpo umano da uno a due anni, quindi muore dalla vecchiaia. Durante l'infezione, gli individui di entrambi i sessi crescono più spesso nell'intestino..

Che aspetto hanno le uova di Ascaris nelle feci?

Le uova di ascaris nelle feci sono abbastanza difficili da discernere ad occhio nudo, poiché le loro dimensioni non superano 0,05-0,07 mm. Possono essere rotondi o ovali. Se l'uovo di elminto non viene fecondato, la sua forma sarà errata. L'uovo ha un guscio denso di strati uniformi. Le uova possono essere visualizzate solo al microscopio. Nelle feci, compaiono dopo circa 2-3 mesi dall'infezione da parassiti..

Quante uova vengono deposte quotidianamente dai nematodi?

Ogni giorno, gli ascari maturi depongono più di 200.000 uova non invasive nell'intestino umano. Insieme alle feci vengono escreti nell'ambiente esterno. Dopo essere entrati nel terreno, in condizioni favorevoli, le uova acquisiscono la capacità di causare malattie due settimane dopo..

Sintomi di ascariasi

L'ascariasi in un adulto che non ha patologie croniche gravi può essere asintomatica per lungo tempo. Tali segni di ascariasi, come eruttazione, bruciore di stomaco, indigestione, dolore nell'intestino [2], possono essere attribuiti dai pazienti a violazioni della dieta o dieta abituale. La ragione di questa disattenzione sta nel fatto che l'ascariasi non ha sintomi specifici inerenti solo a questa malattia. Nella maggior parte dei casi, deve essere differenziato da altri disturbi dell'apparato digerente..

Le manifestazioni dei sintomi dell'ascariasi dipendono dallo stadio della malattia e dalle patologie concomitanti. Distingue tra la fase iniziale dell'elmintiasi (migratoria) e quella tardiva (intestinale). La fase migratoria dura 2-3 settimane, mentre le larve migrano con il flusso sanguigno attraverso il fegato e i polmoni. La fase intestinale dura un anno o più, purché i nematodi si trovino nell'intestino tenue del paziente.

In quali organi si verificano i sintomi dell'ascariasi??

Soprattutto, l'intestino tenue soffre di ascariasi, dove gli individui sessualmente maturi si nutrono e si riproducono. Tuttavia, il complesso ciclo di sviluppo di questo parassita li costringe a penetrare nei sistemi respiratorio e circolatorio. Le larve di ascaris sono qui per un breve periodo rispetto alla fase intestinale della malattia..

Organi che i nematodi possono penetrare durante una massiccia invasione:

L'intestino per tutta la sua lunghezza, compresi il cieco e l'appendice;

Dotti pancreatici;

Stomaco ed esofago (brevemente)

Cistifellea e dotto biliare comune (dotti biliari);

In altri organi, la ricerca di nematodi non è tipica per questo tipo di elminti. In tali casi, formano cavità come ascessi. Tali formazioni non crescono e non possono essere distrutte da sole. Non sono pericolosi, poiché in essi le larve di nematodi non possono svilupparsi in un adulto.

Sintomi di ascariasi nella fase migratoria

I sintomi dell'ascariasi si manifestano più spesso nel tratto gastrointestinale e nel sistema respiratorio. Gli elminti danneggiano i tessuti dei polmoni e dell'intestino e causano anche manifestazioni allergiche. Il tempo di manifestazione dei sintomi dipende dalla concentrazione di ascaris nel corpo umano. L'invasione con una piccola quantità di ascaris provoca offuscamento, sintomi lievi (affaticamento, debolezza, prestazioni ridotte) o non provoca affatto manifestazioni.

Sintomi di ascariasi con invasione massiccia:

Tosse: può essere secco e umido, avere intensità diversa, contenere espettorato mucoso nello scarico, a volte strisce di sangue. Appare a causa di danni al tessuto polmonare quando le larve si spostano dai capillari polmonari agli alveoli.

Dolore al petto di moderata intensità - causato dal movimento delle larve, nonché dalla temporanea disconnessione del lobo polmonare dal processo respiratorio.

Dispnea da sforzo - si manifesta con una grave reazione allergica, nonché con una storia di asma bronchiale.

Febbre di basso grado (37-37,9) con aggiunta di brividi, dolore ai muscoli e alle articolazioni, aumento della sudorazione, dolore addominale.

Tachicardia - palpitazioni cardiache con una frequenza di 80 battiti / min o più.

Salti di pressione sanguigna - più spesso nella direzione dell'ipotensione con una diminuzione della pressione a 90/60 mm Hg. Arte. e meno.

L'aggiunta di sintomi allergici nei pazienti adulti si verifica raramente ed è pienamente manifestata solo con una maggiore sensibilità del corpo. Molto spesso, i sintomi allergici compaiono durante la moltitudine di larve di ascaris e possono essere espressi da edema, prurito e eruzione cutanea. Il fattore che innesca le reazioni biochimiche nel corpo è la circolazione dell'immunoglobulina di classe IgE. La conseguenza di ciò è orticaria, linfonodi ingrossati, epatite allergica e miocardite. La complicazione più grave di un'allergia ai prodotti di scarto di Ascaris è lo shock anafilattico, che può essere fatale a causa del soffocamento.

In una fase avanzata dello sviluppo dell'ascariasi e durante la sua transizione a una forma cronica, la maggior parte dei sintomi è associata all'attività di ascari sessualmente maturi nell'intestino tenue.

Sintomi di ascariasi nella fase intestinale

Dopo la seconda volta che i nematodi entrano nell'intestino tenue, iniziano a crescere lì.

Ciò porta ai seguenti sintomi:

Instabilità delle feci, in cui la costipazione lascia il posto alla diarrea.

Gonfiore, sintomi di dissenteria.

Dolore addominale, vomito e nausea. I dolori sono localizzati principalmente nella regione iliaca destra e nell'ombelico. La natura del dolore è crampi.

Prurito nell'ano e arrossamento della pelle dell'ano.

Diminuzione dell'appetito, improvvisa perdita di peso. Il paziente sembra emaciato ed esausto..

I sintomi neurologici sono espressi in convulsioni isteriche, in disturbi del normale riposo notturno (i pazienti hanno spesso incubi), le grida notturne sono caratteristiche. È possibile la comparsa di convulsioni. Mal di testa, vertigini si verificano periodicamente. I pazienti con ascariasi si stancano molto rapidamente.

Dal lato degli organi visivi, i disturbi sono osservati abbastanza raramente, tuttavia, non è esclusa una reazione patologica alla luce intensa, all'anisocoria e all'ambliopia.

La pressione sanguigna nei pazienti con ascariasi è spesso abbassata.

Esami del sangue durante la fase intestinale: i livelli di eosinofilo tornano alla normalità e i livelli di emoglobina diminuiscono.

Sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità, la pelle e le mucose iniziano a soffrire per prime. Suppurazione e infiammazione sono spesso osservate. Il paziente diventa più vulnerabile a varie malattie infettive.

Se i nematodi perforano l'intestino, possono entrare nel cieco e provocare lo sviluppo di appendicite acuta.

Le invasioni massicce spesso portano al blocco dei dotti biliari con lo sviluppo di colecistite, ittero ostruttivo, ascesso epatico, peritonite, epatite granulomatosa. Con un massiccio accumulo di vermi nell'intestino, si sviluppano sintomi di ostruzione intestinale.

La medicina clinica descrive i casi di soffocamento di ascaris, quando i vermi strisciano nelle vie aeree, nella gola e nei seni paranasali. Inoltre, i parassiti possono essere trovati nei polmoni, nel ventricolo destro del cuore, nel cervello umano..

L'ascariasi è estremamente pericolosa per le donne in gravidanza, poiché il processo di sopportare un feto è complicato da una grave tossicosi, che contribuisce al ritardo della crescita intrauterina e alle violazioni del lavoro.

Complicanze dell'ascariasi

Questo tipo di elmintiasi non rappresenta un grande pericolo per la vita o la salute umana. Alcuni dei pazienti infetti vivono in sicurezza con i nematodi, ignari della loro esistenza. Tuttavia, in alcune categorie di pazienti (donne in gravidanza, persone con una storia di patologie croniche), i nematodi possono causare complicazioni. L'immunità di queste persone è notevolmente indebolita e l'invasione parassitaria si diffonde più rapidamente..

Le complicanze più comuni dell'ascariasi:

Ostruzione intestinale, la sua causa è il blocco del lume dell'intestino tenue con una palla di elminti. Un altro motivo di questa complicazione è lo spasmo intestinale a causa di danni alla regolazione neuromuscolare delle sue pareti. Le terminazioni nervose in questo caso sono irritate dalle secrezioni di ascaris. I sintomi sono dolore addominale, prolungata assenza di movimenti intestinali, grave gonfiore della parete addominale. Il cibo non può muoversi attraverso l'intestino, sono possibili la rottura della sua parete e la peritonite. L'assistenza medica prematura aumenta il rischio di intossicazione, appare il vomito con l'odore delle feci.

Pancreatite acuta - provocata dall'ingresso di elminti nei dotti del pancreas. Di conseguenza, la secrezione di enzimi digestivi, che normalmente vanno al duodeno, viene interrotta. Di conseguenza, gli enzimi vengono trattenuti e attivati ​​nel pancreas, distruggendo così la sua struttura. I sintomi sono dolore alla cintura nella parte posteriore, dolore lancinante nella parte superiore dell'addome, vomito. Il processo può terminare con necrosi pancreatica.

Ittero ostruttivo - si verifica a causa della penetrazione di elminti dal duodeno 12 nel dotto biliare comune (dotti biliari). Gli elminti intasano completamente i dotti stretti, la bile è privata della possibilità di un deflusso naturale. Il ristagno della bile porta ad un aumento del livello di bilirubina, la pelle e la sclera degli occhi acquisiscono una tinta gialla. L'assimilazione dei grassi dal cibo è compromessa, compaiono mal di testa e sonnolenza, pesantezza nell'ipocondrio destro. Più alto è il livello di bilirubina, più intensi sono i sintomi.

La peritonite non è un sintomo specifico, si verifica a causa di infezione batterica del peritoneo a seguito di rottura intestinale, come complicazione dell'appendicite, con necrosi pancreatica. La diagnosi prematura della peritonite e la mancanza di assistenza è fatale.

Appendicite: nei pazienti con ascariasi, appare spesso questa complicazione, che può essere associata alla penetrazione dell'ascaris nel cieco. Sintomi: dolore nell'addome in basso a destra, che si irradia all'ombelico, ipertermia, vomito. La condizione è pericolosa per la vita, richiede cure mediche immediate, il ritardo con essa è irto di morte.

Ascesso epatico: si verifica a causa dell'ascaris che entra nel fegato attraverso il sistema venoso portale insieme al flusso sanguigno e attraverso i dotti biliari. Gli elminti danneggiano la mucosa dell'organo, i batteri piogeni entrano nel tessuto epatico attraverso danni e si verifica un ascesso.

Colangite purulenta: si sviluppa a causa del danno all'elminto della mucosa del tratto biliare e dell'aggiunta di batteri al processo, causando infiammazione dei tessuti. Sintomi: ipertermia significativa (fino a 39 ° C), brividi, forte dolore nell'ipocondrio destro.

Polmonite - appare durante lo stadio polmonare dell'ascariasi. I batteri che causano la polmonite si moltiplicano nei capillari danneggiati e negli alveoli respiratori. I sintomi della polmonite batterica si manifestano con respiro rapido, febbre, respiro sibilante durante l'ascolto dei polmoni. La permanenza a breve termine delle larve nel sistema respiratorio non consente al medico curante di stabilire una connessione tra polmonite e ascariasi.

Localizzazione atipica degli ascari - si manifesta a seguito dell'ingestione di larve di elminti o di adulti con flusso sanguigno nei seni, nell'orecchio medio, nel canale lacrimale, negli organi del sistema genito-urinario. Lì non causano la distruzione dei tessuti, col passare del tempo muoiono e vengono scoperti quasi per caso..

Asfissia dovuta al blocco delle vie aeree - si verifica a seguito di spasmo riflesso dei muscoli lisci, a seguito del quale le vie aeree sono bloccate, la respirazione si interrompe. La causa dello spasmo è l'irritazione della mucosa faringea da parte delle larve del parassita. L'asfissia può essere preceduta da una grave tosse dolorosa.

L'emergere di complicanze è spesso provocato da un'eccessiva attività motoria di ascaris. Aumenta quando esposto a farmaci, infezioni intestinali, ipertermia. Gli individui sessualmente maturi iniziano i movimenti attivi lungo il sistema digestivo, provocando complicazioni. Il loro rischio aumenta con la reinfezione, il che è spiegato dalle peculiarità dello sviluppo del parassita.

Cause di infezione da ascariasi

La fonte di infezione e il proprietario di Ascaris è solo una persona. Insieme alle feci del paziente, le uova dei vermi cadono nel terreno. Lì possono esistere per molti anni, anche se si trasformano in larve pronte per l'invasione dopo due settimane. Ma le larve non possono svilupparsi al di fuori del corpo umano. Le condizioni favorevoli per la maturazione delle uova sono la temperatura dell'aria di +24 gradi, l'aria e il suolo saturi di umidità. Le uova di ascaris entrano nel corpo umano con acqua o alimenti contaminati dal suolo. Prima di tutto, si tratta di bacche e verdure non lavate. La mancata osservanza delle norme di igiene personale e il lavaggio negligente delle mani sono due fattori pericolosi che aumentano il rischio di infezione.

L'ascariasi è molto spesso registrata nei bambini in età prescolare. Dopotutto, non sono in grado di rispettare pienamente le regole di igiene personale e molto spesso entrano in contatto con il suolo (con sabbia). Il gruppo a rischio comprende anche residenti rurali, giardinieri, residenti estivi, persone che vivono in condizioni avverse. Il picco di infezione da ascariasi si verifica nei mesi autunnali ed estivi, quando il contatto con il suolo e l'acqua si verifica molto più spesso. Inoltre, aumenta il rischio di mangiare frutta e verdura contaminate e acqua non bollita..

L'infezione si verifica attraverso il meccanismo fecale-orale, alimentare. Cioè, le uova rilasciate nell'ambiente esterno devono entrare nuovamente nell'intestino. Vengono portati lì attraverso la bocca attraverso il tratto gastrointestinale. Più tardi, le larve migrano attraverso il corpo con l'insediamento finale nell'intestino..

Spesso ci sono casi di autoinfezione con uova di ascaris prodotte da adulti nell'intestino del paziente. Questa via di infezione si trova nei bambini. Non si lavano le mani su cui si trovano le uova di elminto, trasportandole a cibo e giocattoli, articoli per la casa. La deglutizione ripetuta delle uova porta all'inizio di un nuovo ciclo riproduttivo del parassita.

Anche se le larve sono entrate nel sistema circolatorio per qualche tempo, è impossibile essere infettate dai nematodi attraverso il sangue. Il parassita migra attraverso il piccolo cerchio della circolazione sanguigna: dal tratto digestivo al fegato e ai polmoni di una persona. Da lì, l'ascaris entra nella faringe e nella cavità orale. Quando si baciano, si tossisce e si starnutisce, a contatto con la saliva, è impossibile essere infettati dai nematodi, poiché tale migrazione avviene solo durante il sonno.

Per proteggerti il ​​più possibile da possibili infezioni, devi rispettare le seguenti regole:

I guanti devono essere indossati quando si lavora a terra.

Tutti i prodotti a base di erbe devono essere lavati accuratamente.

Le unghie dovrebbero essere abbreviate, questo è particolarmente vero per agricoltori, giardinieri, giardinieri.

Le mani devono essere lavate con acqua e sapone prima di cucinare o mangiare..

I bambini dovrebbero imparare a tenere le mani pulite sin dalla tenera età..

Diagnosi di ascariasi

Il rilevamento dell'ascariasi può essere complicato dal fatto che ogni fase dello sviluppo dell'elminto presenta cambiamenti caratteristici. Per una valutazione accurata, il medico può richiedere diverse settimane (almeno 2-3), durante le quali è possibile verificare la presenza di ascaris nel corpo. Questa volta è di solito sufficiente per identificare le complicazioni causate dall'invasione di elminti.

Metodi per diagnosticare l'ascariasi utilizzati negli adulti nelle varie fasi della malattia:

Analisi del sangue generali e biochimiche;

Un esame del sangue per gli anticorpi;

Analisi delle feci per le uova di ascaris;

Esame del sangue per ascariasi

Nella maggior parte dei casi, questi metodi non mostrano i cambiamenti specifici che si verificano nel corpo con ascariasi. Si osserva un aumento del livello dei leucociti durante il movimento delle larve nei polmoni dal tratto digestivo. Pertanto, il sistema immunitario risponde al contatto del corpo con il verme. Un alto livello di leucociti è dovuto ad un aumento della frazione di eosinofili, cellule del sangue che reagiscono prima alle invasioni di parassiti. Questa reazione è di breve durata, si manifesta in pochi giorni. Lo stesso sintomo può essere osservato con allergie di origine completamente diversa..

Analisi per anticorpi verso ascaris

Il metodo diagnostico sierologico determina accuratamente la presenza di invasione. Si basa sulla determinazione di anticorpi per ascari nel siero del sangue del paziente. Si formano immediatamente dopo che le larve dell'elminto sono entrate nel corpo. La peculiare difesa non può resistere al parassita protetto dalla cuticola. La formazione di anticorpi ritarda brevemente il suo sviluppo nella fase iniziale.

Metodi sierologici di ricerca per anticorpi ascari

Reazione di emoagglutinazione indiretta;

Reazione di agglutinazione con carminio;

Sedimentazione accelerata degli eritrociti in presenza dell'antigene di ascaris nel campione;

Reazione di legame del complemento;

Il metodo per determinare gli anticorpi verso l'ascaris è informativo nella fase larvale dello sviluppo dell'elminto. La fase intestinale della malattia viene diagnosticata in modo più accurato durante l'analisi delle feci per le uova di vermi.

Analisi dell'espettorato per ascariasi

Il metodo è informativo nella fase polmonare dello sviluppo dell'ascariasi. Un esame microscopico dell'espettorato rilasciato quando il paziente tossisce rivela larve di ascaris in esso. Questo sintomo è accompagnato da un aumento del livello di eosinofili nel sangue..

In assenza di scarico, viene esaminato il lavaggio: un lavaggio di secrezioni bronchiali ottenute durante la broncoscopia. Un tale studio viene raramente condotto, poiché è abbastanza laborioso e associato a sensazioni spiacevoli per il paziente. Viene eseguito come unico strumento diagnostico per l'ascariasi in un paziente gravemente malato..

Analisi delle feci per ascariasi

Il metodo più comune per diagnosticare questa malattia. Si basa su una tale caratteristica dello sviluppo dei nematodi come la deposizione di un gran numero di uova fecondate da una femmina matura. Un uovo di elminto ellittico giallo-marrone con un diametro da 30 a 60 micron è perfettamente differenziato quando si analizzano le feci al microscopio.

L'assenza di uova di elminto nelle feci del paziente non può garantire l'assenza della malattia. Nella fase larvale, il parassita non depone le uova, ma sarà in grado di produrle solo pochi mesi dopo essere entrato nel corpo. Pertanto, l'analisi delle feci deve essere ripetuta. Se diversi individui del genere femminile entrano nel corpo, è consentita la presenza di uova non fertilizzate nelle feci. Sono di piccole dimensioni, si differenziano per il colore e sono difficili da distinguere sotto esame microscopico. Gli elminti maschili non depongono affatto le uova, sebbene causino danni significativi al corpo.

Analisi delle urine per l'ascariasi

Un'analisi biochimica specifica dell'urina per la presenza di acidi grassi volatili aiuterà a confermare la presenza di ascariasi. Tali acidi vengono secreti dagli adulti e dalle larve di elminti nel processo del metabolismo dei carboidrati. Il metodo consente di determinare la presenza del parassita nella prima fase della malattia, prima della pubertà e del periodo di oviposizione. Il metodo può portare a conclusioni errate, poiché la stessa violazione si verifica con altre patologie.

Radiografia per ascariasi

Il metodo viene utilizzato per determinare i cambiamenti nei polmoni e nell'intestino. È un metodo diagnostico economico ed economico, usato immediatamente al primo sospetto di ascariasi.

Modifiche ai raggi X:

La radiografia della cavità addominale - l'accumulo di feci e aria viene diagnosticato con ostruzione intestinale, può essere effettuato al fine di distinguere l'ascariasi da altre patologie del tratto gastrointestinale. Ascaris non viene rilevato direttamente sulla radiografia.

Radiografia del torace - i cambiamenti caratteristici nei tessuti vengono rilevati durante lo stadio polmonare dell'ascariasis (entro 10 giorni). Viene diagnosticato un infiltrato volatile di Leffler, che cambia posizione dopo alcuni giorni. Le differenze tra ascariasi e polmonite, così come le neoplasie nei polmoni, diventano evidenti con l'imaging ripetuto, quando gli accumuli di parassiti si spostano in un altro sito. La polmonite può essere diagnosticata nei pazienti immunocompromessi come una complicazione secondaria della malattia.

Esame ecografico per ascariasi

La particolarità di questo metodo è il diverso riflesso delle onde sonore dai tessuti del corpo. L'ecografia non è in grado di rilevare la localizzazione di ascaris, ma questo studio diagnostica efficacemente malattie dell'apparato digerente che sono simili nei sintomi (ulcere dello stomaco e dell'intestino, colite, morbo di Crohn). In caso di complicanze, l'ecografia rivela danni agli organi causati da ascaris (colangite, pancreatite, ostruzione intestinale).

Il metodo più accurato per diagnosticare l'ascariasi di tutto quanto sopra è un test sierologico di anticorpi. Il resto dei metodi di ricerca viene utilizzato solo per la differenziazione, poiché i risultati ottenuti con il loro aiuto possono indicare patologie completamente lontane dall'elmintiasi..

Trattamento dell'ascariasi

Per il trattamento dell'ascariasi, il medico seleziona un farmaco tenendo conto dell'età del paziente e delle caratteristiche dell'organismo, della gravità e della massa dell'invasione. I moderni agenti antiparassitari garantiscono una cura della malattia dell'80-100%.

La terapia antielmintica dell'ascariasi non è difficile, ma deve essere eseguita sotto la guida del medico curante. Nel suo arsenale c'è un gran numero di moderni agenti altamente efficaci che possono distruggere completamente il parassita in una singola dose. A differenza dei batteri, gli elminti non sono in grado di sviluppare resistenza a determinati farmaci. Tuttavia, la maggior parte di questi farmaci è altamente tossica e un sovradosaggio può danneggiare il corpo umano. Una dose calcolata correttamente e la sua suddivisione in più dosi aiuta a ridurre il rischio di effetti tossici.

Indicazioni per il trattamento complesso dell'ascariasi:

Distruzione di ascaris - eseguita utilizzando mezzi altamente efficaci che consentono di rimuovere completamente i parassiti dal corpo.

Il trattamento dei sintomi dell'ascariasi - effettuato dopo la distruzione di parassiti, vengono interrotti sintomi come tosse, disturbi delle feci, dolore addominale, ecc..

La prevenzione della reinfezione è la distruzione di fonti di reinfezione che sono rimaste nell'ambiente familiare dei pazienti. È in corso un complesso di misure sanitarie per eliminare i focolai..

Un'adeguata alimentazione viene utilizzata per ripristinare la salute dei bambini in ritardo di crescita. Non è richiesta una dieta speciale per il trattamento dell'ascariasi.

Conduzione di un corso di preparati vitaminici - utilizzati per ricostituire l'apporto impoverito dagli elminti durante l'invasione.

Trattamento delle complicanze dell'ascariasi - l'uso di metodi aggiuntivi, l'uso dell'intervento chirurgico per appendicite o intussuscezione dell'intestino tenue.

Terapia di supporto aggiuntiva - utilizzata come indicato dal medico curante, prescrivendo enzimi e probiotici per ripristinare la piena digestione, altri farmaci.

Trattamento di malattie croniche concomitanti - viene effettuato con l'aggravamento del decorso delle infezioni intestinali e l'esacerbazione di altre patologie.

Il trattamento dell'ascariasi inizia immediatamente dopo che la diagnosi è stata chiarita. Nelle regioni con un'alta incidenza di invasione, il trattamento preventivo di tutti i residenti viene effettuato con una singola dose del farmaco.

Assicurati di trattare l'ascariasi prima di un intervento chirurgico a livello intestinale o polmonare. L'adesione alle complicanze causate dall'ascariasi può provocare la morte durante l'intervento chirurgico o nel periodo postoperatorio.

Trattamento medicinale dell'ascariasi

Per eliminare l'ascariasi, vengono utilizzati farmaci antiparassitari, che vengono utilizzati tenendo conto della localizzazione di ascaris e della forma della malattia. L'ascariasi può essere diagnosticata sia nelle fasi acute che croniche dello sviluppo dell'invasione. Il medico tiene conto delle caratteristiche individuali del paziente e delle possibili controindicazioni all'uso di farmaci altamente tossici.

È usato per invasioni di massa. Adulti una volta 120-150 mg, bambini - 2,5 mg per 1 kg di peso.

Non prescritto per donne in gravidanza e in allattamento e bambini di età inferiore a 14 anni.

È il farmaco di scelta per l'ascariasi simultanea e la tricocefalosi. Accettato 100 mg 2 volte al giorno per 3-4 giorni.

Controindicato nella colite ulcerosa, morbo di Crohn, insufficienza epatica. Non prescritto per bambini di età inferiore a 2 anni, donne in gravidanza e in allattamento.

50 mg / kg di peso corporeo due volte al giorno per una settimana. Il farmaco è efficace nelle prime fasi della malattia..

Controindicato nei bambini di età inferiore a 2 anni, nelle donne in gravidanza, nelle madri che allattano.

Per gli adulti, una dose di 100 mg è divisa in 2 volte al giorno. Prenditi tre giorni. Per i bambini, la dose è di 25-50 mg / giorno (età da 2 a 10 anni).

Controindicato nei bambini di età inferiore a 2 anni, nelle donne in gravidanza, nelle madri che allattano.

Un agente altamente efficace per il trattamento dell'ascariasi e dell'enterobiasi, utilizzato sotto forma di compresse o soluzione. Il composto chimico (piperazina adipato) non è igroscopico e assume una forma cristallina. Dosaggio: 3 volte al giorno un'ora dopo i pasti, il corso del trattamento è di 3 giorni.

La somministrazione parallela di clorpromazina è vietata.

10 mg / kg una volta per via orale dopo i pasti.

Può essere usato durante la gravidanza sotto la stretta supervisione dei medici. Vietato in caso di insufficienza renale e bambini di età inferiore ai sei mesi.

Quando l'ascariasi è in fase di migrazione, i farmaci per i nematodi ad azione universale sono usati per trattare l'infestazione in bambini e adulti:

Mebendazole - Vormin, Mebex, Vermox (da 90 a 130 rubli), Termox, Vero-Mebendazole, Vermakar;

Levamisole - Decaris (da 70 a 90 rubli);

Tiabendazolo - Mintezol, Mertect, Arbotekt, Tresaderm, Mintezol, Tecto.

Inoltre, i broncodilatatori sono prescritti per la bronchite ostruttiva e la polmonite, nonché i corticosteroidi.

Lo stadio intestinale dell'ascariasi viene interrotto dai seguenti farmaci:

Pirantela pamoat - Helmintox (da 90 a 120 rubli), Pirantel (da 30 a 50 rubli), Kombantrin, Nemocid, tutti i preparati sono progettati per uso singolo;

Decaris - assunto secondo le istruzioni, concentrandosi sull'età e sul peso del paziente.

Mebendazole - Wormin, Mebex, Vermox, Termox, Vero-Mebendazole, Vermacar.

Farmaci universali per la terapia specifica dell'ascariasi:

Santonin: assunto per 2 giorni, il dosaggio del farmaco viene regolato in base all'età. Preparazione per il trattamento con Santonin negli adulti - Pulizia del colon con un lassativo. Il dosaggio del farmaco è di 3 rubli / giorno, un'ora prima dei pasti. Di notte, deve essere preso un lassativo, viene utilizzato cibo facilmente digeribile. Un secondo ciclo di trattamento - un mese dopo. Controindicazioni per l'uso: gastroenterite, nefrosonefrite.

Sankafen è un farmaco altamente efficace che agisce in modo simile al Nemozol. Prima del trattamento con Sankafen, il paziente riceve un clistere purificante il giorno prima, prende un lassativo. Il dosaggio è di 2 volte al giorno, il corso del trattamento è di 2 giorni. Il farmaco viene assunto il giorno successivo dopo una colazione leggera, in 2 dosi con un intervallo di un'ora dell'intera dose giornaliera. Dopo 2-2,5 ore, il cibo è permesso, la sera viene prescritto un leggero lassativo. Il secondo giorno di trattamento per l'ascariasi è simile, con la differenza che alla sera viene assunto un lassativo salino. La dieta durante il trattamento è prescritta con limitazione di cibi grassi e piccanti.

L'autotrattamento dell'ascariasi è vietato, poiché una dose calcolata in modo errato può provocare una grave intossicazione del corpo. Gli effetti collaterali a breve termine derivanti dall'uso di droghe sono così vari che possono portare a conseguenze negative per il paziente..

Oltre alla via orale di somministrazione di farmaci, possono essere utilizzati anche metodi orali. Con una massiccia invasione, è consentito somministrare il farmaco utilizzando un tubo nasogastrico - direttamente dal naso allo stomaco, bypassando la cavità orale e il contatto con la saliva.

I lassativi non sono usati nel trattamento dell'ascariasi acuta, specialmente in caso di costipazione. Può essere causato da ostruzione intestinale e un'ulteriore stimolazione dei muscoli intestinali porterà alla rottura della parete intestinale e allo sviluppo della peritonite. È possibile utilizzare lassativi dopo la sverminazione per la rapida rimozione di ascari morti o paralizzati dal corpo.

Se si sospetta un'infezione batterica, può essere necessario un ciclo di trattamento antibiotico. In generale, il trattamento dell'ascariasi, non complicato da patologie concomitanti, è piuttosto breve.

Altri trattamenti per l'ascariasi

L'uso dell'ossigeno è un moderno metodo di trattamento dell'ascariasi, sviluppato da N. Kravets.

Il metodo consiste nell'iniettare ossigeno nello stomaco a bassa pressione usando una sonda sottile o un catetere (nel trattamento di bambini da uno a tre anni). La sonda viene inserita attraverso il naso, il dispositivo è collegato a una sacca di ossigeno, un apparato pneumotorace o un palloncino Richardson. Non è richiesta la pulizia preliminare dell'intestino. La procedura viene eseguita in posizione supina, a stomaco vuoto, a dosi minime. Il corso del trattamento è di 2 giorni per 2 ore. Un paio d'ore dopo la procedura, puoi mangiare come al solito, limitando solo i piatti grassi e piccanti.

La mancanza di feci durante il giorno è un motivo per assumere un lassativo. Controindicazioni all'uso del metodo: esacerbazione dello stomaco e ulcere duodenali, il pericolo di peritonite, malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale.

Eptilresorcinolo: il farmaco viene prodotto sotto forma di compresse.

Non dovrebbero essere masticati per evitare l'irritazione della mucosa della bocca, della faringe e dell'esofago. Prima del trattamento, è necessario verificare se il paziente è in grado di deglutire il farmaco senza masticarlo. Preparazione preliminare - digiuno di 12 ore, assunto prima di coricarsi alla vigilia di un lassativo (salino). Al mattino, il paziente prende l'intera dose del farmaco con un intervallo di 5 minuti tra l'uso di compresse, lavato con acqua.

Durante il giorno, il paziente osserva il riposo a letto, di notte o la mattina successiva, viene assunto un lassativo salino. I possibili effetti collaterali (dolore addominale, vomito) sono controllati con una piastra riscaldante calda o un clistere. La dieta durante il trattamento è simile a quella di Santonin.

Controindicazioni per l'uso: ulcera peptica, infiammazione gastrointestinale, indebolimento generale del corpo. Corso ripetuto - entro 20 giorni.

Olio di Henopodium - ha un sapore pungente, ha un colore giallo chiaro.

La dose del farmaco viene misurata con una pipetta graduata, miscelata con un lassativo (olio di ricino), presa contemporaneamente. Preparazione per il trattamento - pulizia dell'intestino con un clistere la sera prima. Il giorno successivo al mattino, 2 ore dopo una colazione leggera, viene presa una soluzione del farmaco. Il prossimo pasto è dopo 3 ore. Per costipazione, viene prescritto un lassativo o clistere. Controindicazioni all'uso di olio di enopodio: patologia renale, infanzia, malattie del tratto gastrointestinale in forma acuta, patologia del sistema nervoso centrale, debolezza generale. Un secondo ciclo di trattamento viene eseguito dopo 2 mesi sotto la supervisione di test di laboratorio.

Gli enterosorbenti per ripristinare la funzione intestinale (Polyphepan, Polysorb, carbone attivo) completano il trattamento dell'ascariasi. Il monitoraggio dell'efficacia della terapia antielmintica viene effettuato un mese dopo il corso.

Quale medico tratta l'ascariasi?

La diagnosi e il trattamento dell'ascariasis vengono effettuati da un parassitologo. Un tale medico di specializzazione ristretta non è disponibile in tutte le istituzioni mediche, più spesso un medico di malattie infettive si occupa delle invasioni parassitarie. Svolge le stesse funzioni di diagnosi e cura dell'ascariasi come parassitologo. Poiché i primi sintomi a cui il paziente presta attenzione sono disturbi dell'apparato digerente o respiratorio, è possibile contattare un terapista o un medico di famiglia. Per chiarire la diagnosi o alleviare le conseguenze e le complicanze dell'ascariasi, sono coinvolti specialisti ristretti con profili correlati.

Consultare i medici nel trattamento dell'ascariasi:

Immunologo - in caso di manifestazioni allergiche;

Chirurgo - per esame e trattamento chirurgico delle complicanze;

Gastroenterologo - in presenza di patologie croniche dell'apparato digerente;

Microbiologo: per condurre un esame approfondito e fare una diagnosi più accurata.

Devo andare in ospedale per l'ascariasi? Dopo la diagnosi e l'esame iniziale, il medico prescrive il trattamento. Poiché nella maggior parte dei casi si tratta di una singola dose di farmaci antiworming, il trattamento domiciliare è sufficiente. Per soddisfare le raccomandazioni dello specialista in malattie infettive, non è necessario il ricovero in ospedale, è possibile rilasciare un congedo per malattia.

È possibile confermare il recupero dopo i test di laboratorio (analisi delle feci, ecc.). Solo un risultato negativo ripetuto può essere una garanzia che il paziente si è sbarazzato dei vermi.

Il trattamento in un ospedale viene effettuato solo in presenza di gravi complicazioni. Tali condizioni potenzialmente letali come appendicite, ostruzione intestinale, pancreatite richiedono un'attenzione speciale. Unire l'ascariasi dei processi innescati da batteri patogeni può peggiorare significativamente le condizioni del paziente. È necessaria la supervisione medica per i pazienti con diabete mellito, insufficienza cardiaca o respiratoria, poiché l'ascariasi può provocare un forte deterioramento del loro benessere.

Trattamento dell'ascariasi durante la gravidanza

Se l'ascariasi nel paziente medio è considerata una malattia pericolosa, durante la gravidanza questo pericolo aumenta più volte. La barriera placentare non può costituire un ostacolo alla penetrazione delle larve di questo elminto nel feto. Le tossine rilasciate durante la vita di ascaris hanno un effetto negativo sul corpo di una donna che aspetta un bambino. Appare dolore addominale, aumenta la nausea, può verificarsi vomito.

Se le larve di nematodi sono penetrate nei polmoni di un bambino non ancora nato, probabilmente soffrirà di bronchite cronica o polmonite dopo la nascita, infiammazione delle vie respiratorie e manifestazioni di allergie. Queste malattie sono estremamente difficili da trattare. I nematodi che entrano nel fegato di un neonato causano infiammazione (epatite) e ittero cronico.

Quando si sceglie un agente antielmintico per il trattamento dell'ascariasi in una donna incinta, il medico preferisce la medicina meno tossica. I farmaci più comunemente usati sono Piperazina e Eptilresorcinolo..

Prevenzione dell'ascariasi

La prevenzione dell'ascariasi è di grande importanza per la cura completa di questa malattia. Anche dopo che i parassiti sono stati espulsi dal corpo, le uova di ascaris potevano rimanere nell'ambiente del paziente. Questo fattore può portare alla reinfezione. Le misure preventive aiuteranno a evitare nuove infezioni a seguito dell'ingestione di uova e larve del parassita. Ignorare le misure preventive aumenta la ricorrenza dell'ascariasi.

Misure per la prevenzione dell'ascariasi:

Screening precoce della malattia. Se si sospetta un'infezione da nematodi, è necessario sottoporsi alla ricerca diagnostica necessaria: analisi delle feci per le uova di elminto, un esame del sangue per rilevare gli anticorpi contro i nematodi e altri studi. Se il risultato è positivo, viene eseguito il trattamento e una conversazione esplicativa sul rispetto delle norme igieniche. L'infezione di almeno il 10% della popolazione prescrive in alcuni paesi un controllo obbligatorio una volta all'anno per tutti i residenti nella regione. Al 40% di infezione, si raccomanda di effettuare un trattamento preventivo generale con farmaci antielmintici.

Lavaggio accurato delle mani igienico. Poiché la terra è l'ambiente più probabile per la distribuzione dei nematodi, lo sviluppo delle loro larve dalle uova, quindi tutti coloro che hanno contatti con il suolo dovrebbero prestare particolare attenzione a lavarsi accuratamente le mani.

Lavare i cibi non trattati termicamente prima di mangiare. Frutta, verdura, uova di pollame possono essere in contatto con terreno contenente larve di nematode. Poiché questi prodotti possono essere utilizzati per alimenti senza trattamento termico, devono essere lavati con particolare cura. Il riscaldamento a breve termine a una temperatura di circa + 50 ° C elimina completamente il rischio di contaminazione da cibo.

Briefing dei dipendenti SES. Le categorie della popolazione ad aumentato rischio di contrarre l'ascariasi dovrebbero avere informazioni complete su questa malattia e precauzioni. Si tratta di dipendenti della ristorazione pubblica, istituti di scuola materna, lavoratori agricoli e fognari. Tale istruzione deve essere eseguita dai servizi sanitari ed epidemiologici della regione. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'educazione dei bambini delle capacità di osservare gli standard di igiene da parte dei genitori e degli insegnanti della scuola materna.

Protezione del suolo dalla contaminazione fecale. La protezione sanitaria del suolo comprende le seguenti misure: analisi della composizione del suolo prima di iniziare la costruzione di strutture e assegnazione dei terreni agricoli, cementazione obbligatoria dei pozzi neri, creazione di un quadro giuridico adeguato.

Monitoraggio delle condizioni delle reti di approvvigionamento idrico e fognario. Un sistema fognario usurato, a causa dei suoi difetti, contamina il terreno con le feci. Le uova di Ascaris entrano in acqua per bere e cucinare danneggiando le tubature dell'acqua.

Controllo vettoriale delle malattie. Le uova di ascaris possono essere trasferite al cibo da mosche e scarafaggi quando vengono a contatto con feci e terreno contaminato. Ecco perché la lotta contro di loro nelle imprese di catering è di così grande importanza..

Una protezione di alta qualità contro l'infezione da ascariasi è creata dagli sforzi congiunti di medici SES, epidemiologi e specialisti in malattie infettive, nonché dall'amministrazione regionale. Ma i loro sforzi saranno vani se il paziente viene infettato a causa del mancato rispetto delle norme igieniche di base..

Formazione scolastica: nel 2008 ha conseguito un diploma nella specialità "Medicina generale (Medicina generale)" presso l'Università di ricerca medica russa intitolata a NI Pirogov. Ha completato immediatamente uno stage e ha ricevuto un diploma di terapeuta.

Articoli Su Epatite