Ascariasis in un bambino

Principale Enterite

L'ascariasi si riferisce alle malattie causate dai nematodi della classe dei nematodi che parassitano nell'uomo. I rappresentanti di questa famiglia di vermi vivono nell'intestino (nematodi e anchilostomi nella sezione sottile, ossiuri, agenti causali di enterobiasi, scelgono l'intestino crasso). Tutti sono considerati geoelmini, perché un certo periodo di permanenza in terreno umido e caldo è necessario affinché le uova maturino e si attivino..

L'ascariasi è più comune nei bambini dai 2 ai 10 anni. Ciò è dovuto a insufficienti capacità igieniche, giochi in strada, comunicazione con animali domestici che possono tollerare i nematodi sulla lana..

La malattia non forma un'immunità persistente. Il corpo di un bambino è più difficile da tollerare l'infezione rispetto a un adulto. I casi di gravi complicanze causate da ostruzione intestinale e peritonite fatale sono più comuni nei bambini.

Prevalenza

L'ascariasi nei bambini e negli adulti è più comune nei paesi e territori con climi umidi e caldi. Lì il ciclo di sviluppo dell'elminto non è disturbato da condizioni favorevoli. Più vicino a nord, meno comune è la malattia.

Anche nelle zone a clima temperato, i parassiti possono persistere nel terreno fino a 10 anni. Se lo sviluppo delle uova inizia con il riscaldamento in primavera, l'incidenza massima dovrebbe essere prevista in autunno..

La causa dell'ascariasi

L'unica causa della malattia sono i vermi nematodi. Sono bisessuali. Le femmine sono più lunghe (25–40 cm) rispetto ai maschi (15–25 cm). Nella loro struttura, hanno forme embrionali del tubo digerente, del sistema nervoso, dei genitali.

Non esiste alcun meccanismo di attaccamento alla parete intestinale, quindi i parassiti si muovono costantemente contro la direzione dei movimenti peristaltici dell'intestino. Le femmine rilasciano oltre 200.000 uova al giorno. Si trovano nelle feci, in contrasto con gli ossiuri, che strisciano e depongono le uova nella pelle dell'ano..

Tuttavia, le uova non possono svilupparsi nell'intestino, hanno bisogno di:

  • ossigeno;
  • terreno bagnato;
  • la temperatura non è inferiore a 20-25 gradi.

È possibile rilasciare uova non fertilizzate se solo femmine o maschi parassitano, la loro maturità sessuale è insufficiente. Le larve si formano nel terreno dopo 2-3 settimane.

In che modo un bambino viene infettato?

I metodi di trattamento dell'ascariasi, ovviamente, devono essere migliorati, ma è molto più facile prevenire l'infezione dei bambini e i successivi cambiamenti nella salute. Un bambino può essere infettato solo deglutendo le uova di nematode. Entrano in bocca:

  • dalle mani sporche;
  • da verdure non lavate, frutta, bacche;
  • quando si beve acqua contaminata da liquami;
  • quando si gioca con gli animali domestici.

La forma larvale può persistere a lungo nella polvere, essere trasportata da mosche e scarafaggi. La permanenza del bambino in campagna, in campagna, nel campo è considerata particolarmente pericolosa..

Esistono casi noti di ascariasi congenita in relazione alla penetrazione di larve attraverso la placenta dell'organismo materno. È stato stabilito che durante il periodo del neonato e dell'allattamento al seno, i bambini non sono infettati da ascariasi. La loro protezione è fornita dalle immunoglobuline IgG fornite con il latte materno.1 e IgG2.

Quali cambiamenti patologici nel corpo del bambino causano lo sviluppo del nematode?

La patogenesi dell'ascariasi nei bambini è associata allo stadio di sviluppo dei parassiti. Il corpo inizia a reagire alla presenza di elminti poche ore dopo la deglutizione delle larve. In questo momento, attraversano il processo di maturazione e si trovano nell'intestino tenue..

Le dimensioni ridotte consentono alle larve di penetrare liberamente attraverso la parete intestinale nel flusso sanguigno. Con il flusso sanguigno, si precipitano attraverso il sistema portale nel fegato, nella vena cava inferiore, nel cuore destro e nell'arteria polmonare. Pertanto, i parassiti vengono introdotti in diversi organi. Possibile contatto con le navi dell'occhio.

Nel processo di maturazione, le larve si moltiplicano, perdono i loro gusci. Prodotti di decomposizione, perforazione dell'epitelio intestinale, fegato e tessuti polmonari compaiono nel sangue. Il corpo reagisce a loro come antigeni estranei e produce anticorpi per la distruzione (processo di sensibilizzazione).

Infiltrati ed emorragie si formano nel fegato e nei polmoni. La reazione si manifesta con sintomi allergici. Un esame del sangue in un bambino durante questo periodo mostra grave eosinofilia. La presenza a lungo termine di ascaris nell'intestino provoca disturbi nel processo digestivo:

  • quando si spostano gli ascari, si verifica uno spasmo intestinale riflessogeno, la peristalsi cambia;
  • l'attività degli enzimi intestinali è persa. pertanto le vitamine e le proteine ​​sono scarsamente assorbite;
  • una parte significativa dei carboidrati viene utilizzata per nutrire i vermi, il corpo del bambino è limitato nel rifornimento di energia.

La durata della fase intestinale del danno al corpo dura circa un anno. Durante questo periodo, si manifesta un effetto aggiuntivo. Alcuni dei prodotti metabolici di ascaris sono una tossina per il cervello. I processi di migrazione al di fuori dell'intestino tenue causano una patologia locale speciale di bronchi, polmoni, cuore, occhi.

Sintomi di ascariasi nei bambini

I segni clinici di ascariasi nei bambini sono divisi in 2 fasi, che corrispondono alla patogenesi dei disturbi. La fase iniziale è accompagnata da brillanti manifestazioni allergiche sulla pelle del bambino. Possibile:

  • eruzioni cutanee di vario tipo (orticaria, vesciche);
  • gonfiore del viso, delle palpebre;
  • arrossamento;
  • forte prurito del corpo.

La penetrazione del parassita nei polmoni è accompagnata da una tosse, sono possibili striature di sangue nell'espettorato, mancanza di respiro e un aumento della temperatura fino a 38 gradi. In genere, questi sintomi si verificano in bambini di età inferiore ai cinque anni. Gli anziani hanno spesso segni di intossicazione:

  • disturbi del sonno;
  • compaiono mal di testa;
  • il bambino si lamenta della nausea;
  • rifiuto del cibo;
  • sudorazione della testa;
  • sui palmi - macchie "di marmo".

La fase intestinale tardiva è accompagnata da segni predominanti di indigestione. Il bambino sviluppa dolore addominale, in tenera età - diarrea mista a sangue, negli anziani - una tendenza alla costipazione.

C'è gonfiore e brontolio nell'addome, il pallore della pelle è causato da anemia, carenza di vitamina e intossicazione nei bambini che causano ritardo dello sviluppo e aumento di peso. Con grave intossicazione, ci sono segni di meningite, convulsioni.

Classificazione clinica per gravità

È consuetudine che i clinici facciano affidamento su sintomi e analisi chiari e accessibili per determinare la gravità di un bambino malato. Con un grado lieve, non ci sono segni di intossicazione o persistono per non più di 3-5 giorni a una temperatura normale o leggermente elevata, sullo sfondo di manifestazioni allergiche minori.

Non ci sono dolori addominali, è possibile una tosse secca a breve termine, c'è gonfiore, alternando costipazione e diarrea. Si nota una leggera irritabilità, non si escludono vertigini a breve termine, il sonno non è disturbato. Nel sangue degli eosinofili non più del 10%, non ci sono complicazioni.

In casi moderatamente gravi:

  • una temperatura aumentata fino a 38 gradi con segni di intossicazione e manifestazioni allergiche (eruzione cutanea, prurito) dura circa 8 giorni;
  • periodicamente ci sono dolori nell'epigastrio o intorno all'ombelico;
  • le manifestazioni dispeptiche sono intense (eruttazione, nausea, diarrea o costipazione);
  • tosse con catarro (possibilmente emottisi), gli attacchi di asma sono rari;
  • disturbi del sonno, grave irritabilità, mal di testa, vertigini;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • nel sangue, il livello di eosinofilia raggiunge il 20%;
  • sono possibili complicazioni intestinali.

Con un decorso grave della malattia in un bambino, la temperatura sale a 39 gradi. Manifestazioni allergiche gravi e intossicazione, ultimi 9-10 giorni. Dolori addominali di carattere angusto, spesso ripetuti, intensi. C'è nausea e vomito, diarrea, tosse con espettorato sanguinante, segni di infiltrazione del tessuto polmonare, respiro corto costante, attacchi di asma.

Metodi per diagnosticare la malattia

Le difficoltà della diagnosi sono che le uova dei vermi possono essere rilevate nelle feci solo in una fase avanzata, quando sono trascorsi sei mesi o un anno dal momento dell'infezione. L'analisi delle feci deve essere controllata ripetutamente, ciò è dovuto alla possibilità di parassitizzazione nell'intestino di individui dello stesso sesso o che non hanno raggiunto il periodo di piena pubertà.

Il rilevamento delle larve non solleva dubbi sulla diagnosi e richiede un trattamento urgente dell'ascariasi. Le feci possono essere occulte positive al sangue e i risultati dei test indicano gravi problemi digestivi.

In un esame microscopico di pazienti con una clinica di broncopolmonite, il liquido viene preso per l'analisi dopo aver lavato i bronchi. È anche possibile rilevare larve di ascari nel contenuto duodenale prelevato dalla sonda nei tessuti dell'occhio.

I metodi moderni si basano sulla conduzione di studi sierologici con diagnostica dell'ascariasis standard mediante test immunoenzimatico, reazione di agglutinazione al lattice e identificazione di immunoglobuline tipiche. Con il loro aiuto, i prodotti di scarto delle larve possono essere rilevati in una fase precoce a 2-3 settimane di infezione..

Un esame del sangue consente di identificare le violazioni sotto forma di:

  • eosinofilia;
  • diminuzione dell'emoglobina e degli eritrociti;
  • crescita dell'ESR;
  • cambiamenti nei test del fegato quando il parassita viene introdotto nel fegato.

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale deve essere effettuata con un'altra nematodosi comune: la toxocariasi, che i bambini vengono infettati dal contatto con animali domestici (cani e gatti). Le larve vengono escrete dal loro intestino con le feci, rimangono sulla lingua e sulla lana quando leccate.

La clinica non è praticamente diversa dall'ascariasi. Ingrandimento più caratteristico del fegato e della milza, danni agli occhi. Negli organi interni si formano granulomi specifici. Con la toxocariasis oftalmmitis, l'occhio è interessato nel segmento posteriore. La consultazione di un oculista confermerà lo sviluppo di corioretinite, cheratite e ascesso. Possibili gravi cambiamenti irreversibili con perdita della vista.

Per stabilire le differenze rispetto all'ascariasis aiuta a chiarire la via dell'infezione, condurre una diagnosi sierologica con un tipico antigene della toxocariasi. Le uova di toxocar si trovano raramente nelle feci. Prima di determinare come trattare una malattia, un medico deve essere sicuro di una diagnosi accurata, escludendo altre malattie con sintomi simili.

Il bisogno più grande si presenta in un bambino con polmonite ed eosinofilia grave. In tali casi, è necessario esaminare urgentemente il sangue per la sierologia e le immunoglobuline. Potrebbe essere necessario utilizzare un altro medicinale per sbarazzarsi dell'infiltrato.

I segni intestinali richiedono l'esclusione:

  • infiammazione del duodeno (duodenite);
  • enterite causata da vari motivi;
  • colecistite e colangite;
  • un attacco di appendicite;
  • manifestazioni di ascesso epatico;
  • infiammazione del pancreas.

Raccomandazioni per il trattamento dei bambini

Il trattamento dell'ascariasi nei bambini è stato sviluppato da esperti internazionali. I pediatri sono tenuti a rispettare gli standard stabiliti nella scelta dei farmaci, nel dosaggio. La terapia antielmintica viene eseguita in un ospedale completo o diurno. Un bambino con dolore addominale richiede la supervisione di un chirurgo per escludere complicanze dell'ascariasi.

I metodi di trattamento non farmacologico comprendono la creazione di un regime protettivo per il bambino, una buona alimentazione, misure di cura e igiene. Abbassano anche la temperatura corporea e ventilano la stanza..

Il regime terapeutico per l'ascariasi nei bambini comprende farmaci antielmintici, trattamento sintomatico e agenti che normalizzano il processo digestivo ripristinando la microflora benefica.

Il più efficace è Albendazole e i suoi analoghi, ad esempio Zentel, Nemozol. L'azione si basa sulla distruzione di enzimi di vermi, tubi intestinali, privandoli della capacità di nutrirsi del corpo umano. Indicato per bambini di età compresa tra 1 e 2 anni. Gli anziani sono prescritti in compresse.

Le reazioni avverse sono espresse come:

  • dolore addominale;
  • nausea;
  • vomito;
  • manifestazioni allergiche (orticaria, edema, prurito);
  • vertigini;
  • aumento di temperatura.

Decaris o un analogo del Levamisole è usato per identificare gli ascaris sessualmente maturi. Il dosaggio viene calcolato in base al peso e all'età del bambino, somministrato di notte, una volta. Si consiglia di applicare Vermox o Mebendazole in un ciclo di 3 giorni, quindi fare una pausa di tre giorni, ripetere di nuovo. Dovrebbe essere bevuto 2 volte al giorno dopo i pasti. Il carbendacim è prescritto a qualsiasi età e con lievi forme asintomatiche.

Pirantel - colpisce le forme sessualmente mature di ascaris paralizzando la loro mobilità. Il processo di sverminazione è considerato delicato per il paziente, poiché non vi sono ulteriori effetti tossici sul corpo del bambino..

Ma il farmaco è praticamente sicuro per la forma larvale. Pertanto, il corso del trattamento deve essere ripetuto. Può essere usato in sospensione per bambini da sei mesi a due anni. Alcuni specialisti in malattie infettive raccomandano di combinare 2 farmaci nel regime di trattamento.

Come agenti sintomatici vengono utilizzati:

  • simpatici per alleviare la contrazione spastica dell'intestino e del dolore;
  • soluzioni elettrolitiche, Gemodez - per alleviare l'intossicazione, eliminare la disidratazione in un bambino con diarrea;
  • Smecta, Enterol, Linex - per ridurre i danni alla mucosa intestinale;
  • antistaminici - per combattere le manifestazioni allergiche.

Dopo un ciclo di sverminazione, è necessario ripristinare i disturbi nell'intestino. Per fare questo, prescrivere farmaci di azione enzimatica sostitutiva, probiotici per la crescita di bifidobatteri e lattobacilli, vitamine.

Trattamento con rimedi popolari

Con la disponibilità di farmaci efficaci, è scomparsa la necessità di rimedi popolari. Ma alcuni genitori continuano a insistere sull'uso di:

  • semi di zucca pestati lavati con acqua bollita;
  • infuso di cipolla (versare acqua calda sulla cipolla tritata e lasciare per 12 ore);
  • raccogliendo erbe da fiori di camomilla, assenzio, tanaceto, preparato con acqua bollente, il brodo ha un sapore piuttosto sgradevole e amaro, sarà difficile far bere a un bambino;
  • un decotto di foglie di noce ha un sapore molto più tollerante.

Secondo le raccomandazioni delle fonti popolari, ogni sera al bambino devono essere dati clisteri di pulizia per rimuovere i vermi morti e indeboliti. La tintura di celidonia e aglio è considerata controindicata per i bambini anche dai guaritori tradizionali..

Quando il bambino diventa sano?

I criteri per il completo recupero sono l'assenza di segni di infiammazione e allergie (temperatura normale, pelle pulita senza prurito, comparsa di appetito), scomparsa di nausea, vomito, diarrea e dolore addominale. Anche la conta ematica normale e i risultati negativi triplici di un test delle feci per le uova di ascaris, eseguite un mese dopo il corso del trattamento, confermano il recupero..

Complicanze nei bambini

Con un corso complicato, i nematodi possono penetrare nella trachea e causare soffocamento, appendice e contribuire alla sua infiammazione, nonché dotti biliari con formazione di ascessi epatici, colecistite purulenta.

Il blocco del dotto pancreatico è accompagnato dalla clinica della pancreatite. Con la formazione di un nodulo nell'intestino con successiva intussuscezione o ostruzione, si sviluppa una clinica di addome acuto, la rottura dell'intestino è accompagnata da grave peritonite, da cui il bambino può morire.

Misure di prevenzione

L'ascariasi è prevenuta da:

  • miglioramento del benessere sanitario della popolazione, organizzazione di servizi igienici curati in luoghi affollati;
  • ispezione sistematica dei serbatoi, il grado di purificazione dell'acqua di rubinetto;
  • educare la popolazione alle regole di igiene personale;
  • controllo sui prodotti sul mercato;
  • controlli di persone che hanno contatti professionali con strutture di ristorazione, commercio, servizi per gruppi di bambini.

A prima vista, i vermi innocui possono causare gravi complicazioni, provocare malattie croniche di natura autoimmune. Pertanto, i genitori non dovrebbero rifiutare un esame tempestivo del bambino quando il medico lo prescrive..

Ascariasi nei bambini

L'ascariasi nei bambini è una patologia correlata a disturbi parassitari, che viene spesso diagnosticata nei bambini. Nella stragrande maggioranza dei casi, la malattia si riscontra nei bambini di età inferiore ai 5 anni. Il provocatore della malattia è l'elminto, vale a dire gli ascaris umani (lat.Ascaris lumbricoides). Il parassita può penetrare nel corpo del bambino in diversi modi, ma il meccanismo di trasmissione più frequente è il contatto.

La patologia è espressa da sintomi non specifici, che includono malessere generale, febbre, comparsa di segni di allergie, tosse, disturbi digestivi e perdita di peso.

Una diagnosi corretta può essere fatta solo dopo l'implementazione di una vasta gamma di misure diagnostiche, che comprende test di laboratorio, esami strumentali e un esame fisico approfondito.

L'ascariasi in un bambino viene trattata con metodi conservativi, incluso l'assunzione di farmaci. Inoltre, è consentita la terapia con rimedi popolari..

Eziologia

Il provocatore dell'ascariasi nei bambini è un parassita, che ha diverse caratteristiche:

  • Fusiforme;
  • tinta bianca e rosa;
  • di grandi dimensioni - le femmine possono raggiungere i 40 centimetri di lunghezza e i maschi fino a 25 cm;
  • parassita in molti organi interni di una persona, ma l'habitat principale è l'intestino tenue;
  • mancanza di capacità di sopravvivere nell'ambiente esterno.

Indipendentemente dal meccanismo di infezione, l'infezione si verifica solo se le uova di elminto mature vengono ingerite. Alcune ore dopo, dopo la penetrazione nel corpo umano, dalle uova compaiono larve che penetrano nel flusso sanguigno attraverso lo strato mucoso dell'intestino..

All'aumentare del numero e della crescita delle larve, si formano un gran numero di focolai di emorragia e processi infiammatori. Questo è precisamente il pericolo di una tale malattia - a volte le complicazioni possono portare alla morte..

La fonte del parassita è una persona malata che rilascia nell'ambiente uova di elminti immature insieme alle feci. Maturano per diversi mesi - durante questo periodo si formano larve mature.

Molto spesso, i bambini vengono infettati da ascaris da:

  • mangiare frutta e verdura scarsamente lavate;
  • inosservanza delle norme igieniche dopo aver visitato la strada - stiamo parlando di mani sporche;
  • ingestione di acqua non bollita;
  • ottenere particelle di terreno contaminato sotto le unghie - con il ruolo principale svolto dall'abitudine dei bambini di mettere le mani sporche in bocca;
  • penetrazione di un oggetto estraneo contaminato da parassiti.

Inoltre, l'infezione può verificarsi a causa del contatto di un bambino con:

  • monete e banconote sporche;
  • maniglie;
  • polvere;
  • peli di animali;
  • insetti;
  • con i mezzi pubblici.

I vermi possono essere trasferiti:

È interessante notare che una nuova generazione di nematodi non può apparire nello stesso organismo. In alcuni casi, anche se i bambini non sono stati curati per la malattia, l'ascariasi si interrompe completamente dopo un anno, tuttavia, durante questo periodo, gli elminti possono danneggiare gli organi interni, in particolare i polmoni e i bronchi.

Classificazione

L'ascariasi nei bambini è divisa in diverse forme, a seconda del quadro clinico di un bambino in particolare. Quindi, ci sono:

  • ascariasi intestinale - la variante più comune della patologia, in cui i nematodi sono localizzati nell'intestino tenue;
  • ascariasi extraintestinale: è estremamente raro che i parassiti infettino gli organi interni che non sono tipici per loro, ad esempio gli occhi o il cervello.

Nel corso della loro attività vitale nel corpo umano, gli agenti patologici attraversano diverse fasi delle fasi dello sviluppo:

  • migratorio - mentre l'ascariasi in un bambino procede in forma latente. Molto spesso, i pazienti lamentano mal di testa e febbre, nonché epatosplenomegalia e un aumento delle dimensioni dei linfonodi;
  • parassitismo nell'intestino: la malattia si esprime con sintomi vividi e un significativo deterioramento delle condizioni del paziente.

Sintomi

L'ascariasi nei bambini, a condizione che sia presente un piccolo numero di parassiti nel corpo, può essere completamente asintomatica, tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, le prime manifestazioni cliniche della malattia iniziano a manifestarsi una settimana dopo l'infezione.

Con l'ascariasi nella fase di migrazione, i sintomi possono essere i seguenti:

  • un leggero aumento della temperatura - spesso fino a 38 gradi;
  • malessere generale e debolezza del corpo;
  • grave tosse secca. Molto raramente, può essere integrato dal rilascio di espettorato scarso, in alcuni casi con piccole strisce sanguinolente;
  • la comparsa di eruzioni cutanee come orticaria o eruzioni allergiche - la pelle delle mani e dei piedi è più spesso colpita;
  • respiro sibilante durante l'inalazione;
  • mal di testa di varia gravità;
  • un aumento del volume del fegato e della milza, che viene facilmente rilevato dalla palpazione;
  • dolore e cambiamento delle dimensioni dei linfonodi verso l'alto.

I segni di ascariasi nei bambini nella fase intestinale sono presentati:

  • affaticamento rapido;
  • diminuzione della capacità lavorativa, mentre i genitori notano che il bambino non è interessato a giochi o giochi con coetanei;
  • appetito ridotto. In alcuni casi, al contrario, c'è una maggiore brama di cibo, fino alla gola;
  • attacchi di nausea e vomito;
  • sindrome del dolore localizzata nell'addome, nella regione iliaca o nell'ombelico;
  • violazione del processo di defecazione, che si esprime in alternanza di costipazione e diarrea abbondante;
  • distrazione e irritabilità;
  • capacità mentali compromesse;
  • diminuzione del peso corporeo;
  • aumento della formazione di gas;
  • sbavando;
  • avversione a determinati alimenti;
  • arrossamento della pelle intorno all'ano;
  • sensazione di prurito e bruciore nell'ano;
  • disturbi del sonno;
  • vertigini;
  • convulsioni.

In quei rari casi in cui i nematodi colpiscono gli organi della vista, la malattia si esprime nei seguenti sintomi:

  • maggiore sensibilità alla luce;
  • alunni allargati;
  • sindrome dell'occhio pigro;
  • diverse dimensioni della pupilla degli occhi sinistro e destro.

Inoltre, nei pazienti con ascariasi, la presenza di:

Diagnostica

Come diagnosticare e come trattare l'ascariasi conosce un gastroenterologo pediatrico, un parassitologo o uno specialista in malattie infettive. È interessante notare che la patologia prende le deviazioni diagnostiche più sorprendenti solo dopo tre mesi, dal momento della penetrazione dell'ascaris nel corpo del bambino.

La prima fase della diagnosi comprende:

  • raccolta e studio della storia di vita del paziente - affinché il medico stabilisca il meccanismo di ingresso dell'agente patologico;
  • un esame fisico approfondito, che deve necessariamente includere la palpazione della parete addominale anteriore, l'esame delle condizioni della pelle e la misurazione della temperatura;
  • un sondaggio dettagliato dei genitori di un piccolo paziente - per scoprire la prima volta di insorgenza e intensità dei sintomi.

I cambiamenti in tali test di laboratorio possono indicare l'ascariasi in un bambino:

  • esame del sangue clinico generale;
  • esame microscopico di feci;
  • esame dell'espettorato;
  • test sierologici, in particolare ELISA - indicheranno la presenza di anticorpi per ascaris;
  • biochimica del sangue.

La diagnosi strumentale dell'ascariasi nei bambini è finalizzata all'esecuzione delle seguenti procedure:

  • radiografia dei polmoni;
  • un'irrigoscopia è una radiografia dell'intestino che utilizza un mezzo di contrasto;
  • Ultrasuoni del peritoneo - per rilevare l'epatosplenomegalia;
  • TC e risonanza magnetica.

Solo dopo aver studiato i risultati di tutte le misure diagnostiche, vengono elaborate le tattiche terapeutiche più efficaci.

Trattamento

Puoi sbarazzarti dell'ascariasi in un bambino con l'aiuto di farmaci antielmintici, la cui durata il medico imposta individualmente per ciascun paziente.

Durante la fase di migrazione, uno dei seguenti farmaci è prescritto per i bambini:

Nelle situazioni in cui sono stati trovati elminti durante la diagnosi nella fase intestinale, il trattamento farmacologico dell'ascariasi nei bambini include l'accoglienza:

Oltre al trattamento con i suddetti farmaci, la terapia prevede anche l'assunzione di:

  • enterosorbents;
  • broncodilatatori;
  • corticosteroidi;
  • desensibilizzanti;
  • antipiretici e altri farmaci per alleviare i sintomi;
  • complessi vitaminici;
  • immunomodulatori.

Esiste anche un altro rimedio efficace che combatte le manifestazioni cliniche della malattia: i metodi della medicina alternativa. Dopo aver consultato il medico curante, il bambino può prendere decotti e infusi medicinali sulla base di:

  • aglio e latte. Inoltre, non è vietato utilizzare l'aglio come clistere;
  • semi di zucca - possono anche essere mangiati nella loro forma pura;
  • celidonia e assenzio;
  • menta e calendula;
  • camomilla e piantaggine;
  • rosa canina e finocchio;
  • succo di carota;
  • olio di sesamo.

Va notato che il trattamento con rimedi popolari non dovrebbe essere l'unico modo per eliminare una tale patologia in un bambino..

Possibili complicazioni

Se i sintomi dell'ascariasi nei bambini sono stati ignorati e la terapia è stata iniziata nel momento sbagliato, la patologia può portare allo sviluppo di:

  • blocco intestinale;
  • lesioni infiammatorie della cistifellea e dei dotti biliari;
  • pancreatite del pancreas;
  • attacchi di asma - questo accade in quei rari casi in cui i nematodi affondano nelle vie aeree;
  • infiammazione dell'appendice;
  • colecistite;
  • perforazione intestinale.

Prevenzione e prognosi

Per evitare che i bambini vengano minacciati da una tale malattia, i genitori devono monitorare attentamente l'attuazione di diverse regole. Pertanto, la prevenzione dell'ascariasi nei bambini comprende:

  • mangiare solo prodotti lavati e acqua purificata;
  • attuazione delle procedure igieniche dopo aver visitato la strada;
  • osservazione del bambino durante i giochi e le passeggiate;
  • visite regolari dal pediatra per un esame preventivo.

La stretta aderenza alle raccomandazioni del medico curante impedisce la formazione di conseguenze e fornisce una prognosi favorevole: la malattia può essere completamente curata. Tuttavia, con lo sviluppo di complicanze, il risultato può essere triste..

Segni e sintomi di ascariasi nei bambini. Come rimuovere i nematodi da un bambino?

L'ascariasi nei bambini è un tipo di elmintiasi, cioè malattie durante le quali i vermi parassitano nel corpo del bambino. Molto spesso si tratta di parassiti ascaris lumbricoides (nematodi) o ossiuri. L'ascariasi è una patologia abbastanza comune, specialmente nei bambini piccoli. Considera quanto sono pericolosi questi worm e come puoi rimuovere i nematodi da tuo figlio?

Come può un bambino essere infettato?


I nematodi nei bambini sono vermi rosa chiaro che amano rannicchiarsi e assumere una forma rotonda. Sono piuttosto lunghi. I maschi raggiungono una lunghezza fino a 25 cm e le femmine ancora di più - fino a 40 cm, la loro riproduzione avviene nell'intestino tenue. Le uova di ascaris vengono escrete nelle feci dell '"ospite" e possono contaminare il suolo e da lì attraverso frutta, verdura o acqua possono entrare nel corpo di un'altra persona. In climi caldi, secchi o freddi, il rischio di infezione è minimo perché le uova muoiono rapidamente in tali condizioni, ma il terreno caldo e umido è il luogo ideale per preservare la loro vitalità e per molti anni.

Fasi di sviluppo di Ascaris

Le uova di ascaris, entrando nel corpo, si trasformano in larve. Essendo assorbite dall'intestino nel sangue, le larve iniziano a "viaggiare" attraverso il corpo, entrando in ogni organo che si trova sul loro cammino. Non è un segreto che il fegato sia il punto di controllo del corpo. Il sangue con le larve prima di tutto arriva lì. Inoltre, il percorso del sangue passa attraverso il cuore destro e l'arteria polmonare nei polmoni.

Dagli alveoli polmonari, raggiungono gradualmente i bronchi, la trachea e la laringe, vengono escreti con la saliva e vengono deglutiti di nuovo e raggiungono l'intestino. Questa fase si chiama migrazione e dura 2-3 settimane. Dai polmoni esiste un percorso alternativo per le larve - con il flusso sanguigno verso le parti sinistre del cuore e da lì attraverso l'aorta nella circolazione sistemica, che può trasportare le larve in tutto il corpo.

Se la larva "ha deciso" di stabilirsi in qualsiasi organo, allora si verifica un'infiammazione. Dopo l'ingestione secondaria, inizia la seconda fase della vita degli ascaris: la pubertà. Per diventare adulti, hanno bisogno di circa due mesi, dopo di che saranno loro stessi in grado di riprodurre ed espellere le uova con le feci. Le persone sessualmente mature vivono nell'intestino. La loro durata è di un anno. Le larve si trovano in qualsiasi organo, ma possono maturare solo nell'intestino.

Rilevazione dell'ascariasi nei bambini: sintomi e trattamento

Come fai a sapere se un bambino ha l'ascariasi? L'ascariasi nei bambini ha un decorso cronico e peggiora periodicamente. I genitori devono ricordare che i vermi potrebbero non mostrare ostilità verso l '"ospite", ma moltiplicarsi costantemente nel corpo di adulti e bambini, espellendo le uova con le feci. Questo è lo stato di trasporto. Ecco i principali segni di ascariasi nei bambini:

  • scarso appetito,
  • compaiono reazioni allergiche - prurito ed eruzione cutanea,
  • aumento della temperatura corporea,
  • mal di gola, tosse secca, respiro sibilante e respiro corto,
  • nausea, vomito, addome gonfio, disturbi delle feci, eruttazione e rigurgito,
  • espettorato sanguinante (le larve durante la migrazione possono danneggiare i piccoli vasi),
  • mal di pancia:
  • linfonodi ingrossati e talvolta fegato con milza.

Di conseguenza, il bambino potrebbe non ingrassare e addirittura perdere peso. I sintomi dell'ascariasi nei bambini non sono tipici; possono essere scambiati per un'infezione intestinale o raffreddore. Non funzionerà notare le uova dei vermi nelle feci: sono molto piccole, ma a volte i genitori trovano gli stessi nematodi nelle feci. In questo caso, scatta alcune foto del worm per aiutare il medico a diagnosticare. Se il verme escreto nelle feci è veramente ascaris, non affrettarti a rallegrarti che il parassita sia morto. I nematodi in un bambino possono maturare da nuove larve che sono entrate nell'intestino.

Quanto sono pericolosi i nematodi per un bambino?

L'ascariasi nei bambini è tutt'altro che innocua. Sono possibili conseguenze sotto forma di complicanze. È noto che non solo le larve possono migrare, ma anche i parassiti stessi. I nematodi non vivono in uno stato fissato alla parete intestinale. Vagano liberamente nel lume dell'intestino tenue e possono penetrare attraverso i condotti naturali verso altri organi.

Secondo la classificazione internazionale, l'ascariasi può procedere senza complicazioni, solo con complicazioni intestinali, nonché con complicazioni intestinali e altre.

Spesso ci sono complicazioni dell'ascariasi nei bambini, come:

  • ostruzione intestinale (i nematodi possono rannicchiarsi in una palla e causare il blocco del lume intestinale),
  • la migrazione dall'intestino al dotto biliare e alla cistifellea causa colecistite e colangite e i grovigli di ascaris possono bloccare il dotto biliare e causare ittero, infiammazione del pancreas quando il verme entra nel suo dotto,
  • penetrando dall'intestino tenue nel grosso, i nematodi possono entrare nell'appendice (appendice) e causare appendicite,
  • molto raramente, il parassita può raggiungere lo stomaco, l'esofago e da lì entrare nel tratto respiratorio, causando soffocamento.

Anche le larve non sono meno pericolose. Il loro accumulo in un punto può chiudere il lume dei vasi sanguigni, causare ristagno di sangue, emorragia e infiammazione.

Come può essere infettato un bambino?

Al fine di rilevare i nematodi nei bambini, è necessario superare alcuni test. Innanzitutto, devi fare un test delle feci per le uova di ascaris. Questo metodo fornisce anche informazioni in forme asintomatiche, ma solo se la femmina è riuscita a deporre le uova. Se rimangono solo maschi nell'intestino, le uova di ascaris nelle feci non saranno trovate e i sintomi continueranno.

Un esame del sangue clinico può suggerire la presenza di vermi se mostra molti leucociti, eosinofili e bassa emoglobina. A volte le larve si trovano nell'espettorato. Questo è considerato un metodo diagnostico specifico. Un saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA), che rileva gli anticorpi dell'ascaris nel sangue, aiuta a identificare l'ascariasi nei bambini con sintomi pronunciati. Rilasciando anticorpi, il corpo cerca di combattere.

La fluoroscopia convenzionale può anche aiutare a diagnosticare. Durante la fase di migrazione delle larve, il movimento del loro accumulo può essere rilevato se viene eseguita una radiografia del torace ogni pochi giorni. Se prendi una radiografia della cavità addominale con un mezzo di contrasto, allora puoi trovare gli ascaris stessi nell'intestino. Il metodo più moderno e informativo è l'endoscopia del tratto digestivo (EGD). Con questo metodo, i vermi non vengono solo rilevati, ma anche rimossi, soprattutto se hanno bloccato il lume di qualsiasi organo..

Il metodo attualmente popolare di scansione di risonanza vegetativa (test Vega) viene utilizzato solo nella CSI. Questo test è vietato negli Stati Uniti. In alcuni casi, è necessaria la consultazione con uno specialista in malattie infettive, che prescrive ulteriori test.

Come trattare il nematode?

Il trattamento dell'ascariasi nei bambini avviene sotto la costante supervisione del medico curante. La lotta contro i vermi si svolge in diverse direzioni:

  • paralizzano i corpi di ascaris (in questa forma, sono facilmente escreti con le feci),
  • creare tali condizioni affinché il parassita lasci volontariamente l'intestino,
  • per prevenire una nuova infezione da ascariasi nei bambini.

Trattamento a lungo termine - 2-3 mesi. Questo è quanto dura il periodo dal momento in cui le uova entrano nelle feci alla formazione di forme sessualmente mature, quindi è necessaria una terapia così lunga per sbarazzarsi di tutte le forme di ascaris nel corpo. Ora su come trattare correttamente la presenza di ascaris nei bambini?

La terapia farmacologica è prescritta sotto forma di diversi corsi, con monitoraggio costante delle analisi. Ogni corso dura circa una settimana. I seguenti farmaci antielmintici sono usati tradizionalmente: Vermox (mebendazole), Dekaris (levamisole), Nemizole. Ogni farmaco ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Il medicinale per ascaris per bambini viene dosato in base al peso corporeo, ma ciò non significa che i genitori possano scegliere autonomamente il farmaco e la dose secondo le istruzioni. I casi sono diversi. Se l'ascariasi nei bambini è grave, con un gran numero di vermi, il regime di trattamento può essere diverso. Come trattare l'ascariasi e quale rimedio scegliere, decide il medico. Il vermox con ascariasi è controindicato se il bambino ha meno di 2 anni. Il trattamento dell'ascariasi con Nemozole è efficace in tutte le fasi ed è consentito ai bambini di età inferiore ai due anni.

Non trattare mai ciascun sintomo separatamente.!

Al bambino non devono essere somministrati farmaci antitosse. Sono molto pericolosi perché una tosse, in questo caso, rimuove le larve con catarro. Il bambino dovrebbe espellere il catarro e la bocca può essere sciacquata con una soluzione antisettica. Inoltre, non è necessario utilizzare lassativi. Questo non porterà gli ascaris più vicini all'ano, al contrario, inizieranno a sollevare il tratto intestinale.

I seguenti medicinali possono essere utilizzati per alleviare i sintomi:

  • antistaminici - Suprastin, Tavegil. Eliminano le reazioni allergiche causate da larve e ascari.
  • carbone attivo (per eliminare le tossine dall'intestino),
    preparati che ripristinano la microflora intestinale (pre e probiotici),
  • farmaci per preservare la funzionalità epatica, che possono essere influenzati da un tale volume di farmaci (Karsil, Hofitol).

Se i nematodi sono stati trovati anche nelle feci dei membri della famiglia adulta, allora indipendentemente dai sintomi, subiscono anche un trattamento.

Trattamento con rimedi popolari

Un regime abbastanza semplice per il trattamento dell'ascariasi a casa è raccomandato dalla medicina tradizionale:

  • mangiare semi di zucca non essiccati a stomaco vuoto,
  • aglio con latte (dare da bere o un clistere),
  • infusi di celidonia, melograno con buccia (può causare stitichezza), ecc..

I sostenitori della medicina tradizionale credono che quando si usano questi metodi c'è un pericolo: la migrazione di ascaris dall'intestino ad altri organi.

Dieta per ascariasi

Una corretta alimentazione non è meno efficace per combattere l'ascariasi. È necessario limitare i grassi, ma assicurati di assumere abbastanza proteine ​​e carboidrati, mangiare molta frutta e verdura fresca, non dare al bambino dolci, cioccolato e soprattutto bevande gassate durante il trattamento. Durante questo periodo puoi mangiare frutta secca e bere composte di verdure..

Cosa fare per evitare l'infezione?

Per proteggere il tuo bambino, controlla attentamente ciò che prende in bocca. Stando all'aperto, non solo puoi respirare aria fresca e nuotare nello stagno, ma anche infettarti se non ti occupi di un bambino piccolo per il quale il concetto di "sporco" non esiste ancora. La prevenzione primaria dell'ascariasi nei bambini comprende le seguenti raccomandazioni:

  • Se lavori con il suolo, assicurati di indossare guanti di gomma (se si è infetti, c'è il rischio che il bambino prenda l'infezione).
  • Lavati accuratamente le mani del tuo bambino dopo aver giocato nella sandbox, sull'erba,
  • Taglia le unghie del bambino (lo sporco si accumula sotto le unghie, dove possono vivere molte uova di nematode).
  • Prendi l'abitudine di lavarti le mani prima dei pasti e mangiare solo cibi puliti (frutta, verdura, erbe non lavate sono pericolose).

A differenza del toxocara - un verme, che viene trasmesso da cani e gatti, i nematodi non passano in questo modo agli umani.

La prevenzione secondaria è una misura contro la reinfezione. Per fare questo, è necessario che almeno due volte l'anno, i bambini vengano trattati con farmaci: è così che proteggiamo il corpo del bambino dalla minima presenza di ascaris.

Ascaris nei bambini: sintomi, complicanze e trattamento

L'ascariasi è pericolosa per la salute del bambino. Le uova di ascaris rimangono vitali per anni se sono nel terreno. Per proteggere i bambini dalle infezioni da vermi, i genitori fin dalla tenera età dovrebbero spiegare loro perché è così importante lavarsi le mani dopo aver giocato nella sandbox o aver aiutato la nonna in giardino. I bambini dovrebbero essere consapevoli del fatto che solo le mani pulite possono sedere al tavolo. A casa è indispensabile togliersi le scarpe in cui il bambino è per strada. Se si riscontrano sintomi, è indispensabile portare il bambino dal medico per sbarazzarsi rapidamente dei parassiti.

Ascaris, le loro caratteristiche

Questi sono nematodi che parassitano l'intestino umano. Dopo che il bambino ha ingoiato le loro uova, finiscono nell'intestino tenue, dove si trasformano in larve. Quindi, attraverso la parete intestinale, entrano nel flusso sanguigno e da lì nei polmoni. Insieme con l'espettorato, le larve finiscono di nuovo nello stomaco e nell'intestino. Qui si sviluppano in adulti e le femmine depongono nuove uova. Il ciclo di migrazione dura 10 giorni. Ci vogliono 6 settimane dal momento in cui le uova entrano nel corpo fino alla piena pubertà del parassita..

Le femmine sono lunghe fino a 40 cm, i maschi fino a 25 cm, sono protette da una membrana spessa, che non è influenzata dal succo gastrico, quindi i parassiti sono molto tenaci. La loro durata è di 1 anno e le uova possono durare fino a 12 anni in condizioni favorevoli. Tali condizioni esistono nel terreno, che è sufficientemente umido e ha una temperatura di circa + 24 °.

Le uova e le larve entrano nel corpo umano insieme a cibo o acqua contaminati. Sono trasportati da mosche, zanzare e altri insetti con cui una persona è in contatto. Se non si verifica la reinfezione, dopo un anno la malattia può passare da sola, poiché il parassita muore.

Un bambino si infetta quando mangia con le mani sporche, tira in bocca un pomodoro o una fragola scarsamente lavati direttamente dal giardino. Se l'appartamento non è igienico, gli animali domestici non vengono curati, quindi i bambini, soprattutto quelli molto piccoli, soffrono per primi. Loro stessi non possono ancora prendersi cura di se stessi, ma sono più a contatto con la polvere sul pavimento e vari oggetti che raggiungono. È lì che si depositano le uova dei vermi.

Le larve e le uova di ascaris rimangono vitali anche se congelate. Muoiono in aria secca alle alte temperature. Le uova possono essere distrutte con alcool, etere, benzina e acqua calda. Non possono sopportare i raggi diretti del sole..

Qual è il pericolo per la salute del bambino sono i nematodi

I nematodi non hanno organi da attaccare alle pareti dell'intestino, si muovono liberamente attraverso di esso, causando enormi danni al corpo:

  1. Distruggono la mucosa intestinale. Questo porta a irritazione e danni alla parete, può verificarsi perforazione intestinale..
  2. Prendono molti nutrienti dal cibo, il che porta i bambini a carenza di vitamine.
  3. Le difese immunitarie del corpo sono indebolite. Il bambino diventa suscettibile alle malattie infettive e virali. Corrono più duramente.
  4. Possibile bronchite.
  5. L'ascaris può entrare nel cieco, causare un attacco acuto di appendicite.
  6. L'ingresso di vermi nel tratto biliare porta alla comparsa di ittero, epatite tossica.
  7. Come risultato delle larve che entrano nei polmoni, i bambini sviluppano la polmonite..
  8. Il contatto visivo porta a congiuntivite, infiammazione dei dotti lacrimali, visione alterata.
  9. Compromissione dell'udito possibile se i parassiti entrano nel condotto uditivo.
  10. Il sistema nervoso centrale e il cervello sono danneggiati.

Circa 3 mesi dopo l'infezione da ascaris, compaiono segni di anemia. Se i nematodi si trovano in un bambino, non puoi esitare, deve essere curato per prevenire gravi complicazioni.

Video: qual è il pericolo di ascariasi nei bambini. Come trattare

Come è l'infezione da ascaris

I nematodi si differenziano dagli altri parassiti in quanto possono essere infettati solo dall'ingestione diretta di terreno contaminato o polvere contenente uova in bocca. Nel prescrivere il trattamento, il medico tiene conto dei dati diagnostici, dell'età del bambino, dello stadio di ascariasi, della presenza di reazioni allergiche, dello stato del fegato, dei reni, del cuore.

Avvertenza: se l'ascaris è uscito con le feci, deve essere posizionato in un barattolo o fotografato. Porta il bambino dall'epidemiologo o dal parassitologo del medico, mostra la copia salvata. Ciò aiuterà il medico a determinare rapidamente lo stadio dell'infezione, prescrivere il trattamento appropriato con farmaci speciali..

Sintomi di ascariasi

Poiché lo sviluppo del nematode passa attraverso un certo ciclo, ci sono 2 fasi della malattia: migrazione (movimento delle larve attraverso il sangue) e tardi (esistenza di un adulto nell'intestino).

Nel primo stadio, durante il movimento delle larve, portandole in vari organi, possono causare irritazione e danni ai tessuti molli, oltre a provocare una tosse allergica e un'eruzione cutanea. Si verificano malattie infiammatorie.

Se poche uova sono entrate nel corpo, i bambini potrebbero non avere sintomi pronunciati di infezione da ascaris. Ma con una forte infezione, anche al primo stadio, si verifica un grave avvelenamento del corpo. Compaiono i seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura fino a 38 °;
  • linfonodi ingrossati;
  • mal di testa;
  • un aumento del volume del fegato e della milza;
  • lesione di piedi e mani con dermatite;
  • l'insorgenza della tosse con espettorato purulento dovuto alla formazione di aree infiammatorie (infiltrati) nei polmoni, lesioni bronchiali.

In una fase successiva, il bambino sviluppa sintomi di malattie intestinali come dispepsia, dissenteria. Si verificano i seguenti segni di malessere:

  • gonfiore;
  • nausea;
  • aumento della salivazione;
  • vomito;
  • drammatica perdita di peso;
  • fatica;
  • mancanza di appetito, crampi addominali a destra o nell'ombelico;
  • prurito e arrossamento dell'ano;
  • fotofobia, pupille allargate;
  • stomatite.

Possono verificarsi segni di disturbi neuropsichiatrici. È possibile la comparsa di convulsioni e persino convulsioni epilettiche. Il sonno diventa irrequieto, con visioni da incubo, da cui il bambino geme, urla, spesso si sveglia.

Consiglio: poiché i sintomi dell'infezione dei bambini con nematodi sono simili alle manifestazioni di raffreddore o allergia, quindi quando compaiono un'eruzione cutanea, una tosse irragionevole, disturbi intestinali, è necessario verificare se il bambino ha vermi, fare un'analisi delle feci. Questo lo solleverà da sofferenze inutili, inizierà il trattamento in una fase iniziale..

Come vengono rilevati i nematodi in un bambino

La diagnosi di ascariasis viene effettuata mediante metodi di ricerca e strumentali.

Analisi del sangue generale. La presenza di processi infiammatori è stabilita dal livello dei leucociti..

Raggi X di luce. Nella fase di migrazione, viene utilizzato per rilevare infiltrati formati durante il passaggio delle larve attraverso i polmoni. La procedura viene eseguita ripetutamente con un intervallo di diversi giorni, che consente di determinare lo stadio di sviluppo dei parassiti in base alla natura delle aree di infiammazione. Nella fase avanzata, le radiografie polmonari vengono utilizzate per rilevare gli adulti.

L'esame dell'espettorato dai polmoni al microscopio consente di vedere le larve dei parassiti.

Analisi delle feci in una fase successiva. Nelle feci si possono osservare sia larve che nematodi adulti.

Radiografia dell'intestino usando un mezzo di contrasto. Utilizzando questo metodo, è possibile stabilire la presenza di parassiti adulti, le loro dimensioni e posizione..

Endoscopia dell'esofago, stomaco, duodeno, intestino crasso. Con l'aiuto di un dispositivo ottico su un tubo flessibile, puoi vedere gli ascari stessi e valutare lo stato della mucosa.

ELISA - esame del sangue (test immunoenzimatico) per gli anticorpi antiparassitari.

Trattamento di bambini con infezione da ascaris

Il trattamento prevede tutta una serie di procedure per la distruzione e l'eliminazione dei parassiti, il ripristino della funzione intestinale e l'eliminazione delle conseguenze dell'ascariasi. Per sbarazzarsi di ascaris, viene prescritta un'assunzione singola o multipla (a seconda del tipo di farmaco) di farmaci antielmintici, nonché un lassativo per pulire l'intestino.

Preparazione alla terapia

Al bambino vengono somministrati carbone attivo o assorbenti medicinali per accelerare il processo di escrezione dei prodotti di scarto velenosi del verme, che causano avvelenamento del corpo. L'irritazione della mucosa intestinale viene eliminata. Per questo, vengono utilizzati farmaci anti-infiammatori. In caso di polmonite, bronchite, vengono prescritti antibiotici.

Gli antistaminici sono in cura per le allergie. Per il trattamento della disbiosi e il ripristino della microflora intestinale vengono utilizzati preparati contenenti batteri benefici. I fondi sono prescritti per rafforzare il sistema immunitario. L'indurimento di un bambino guarito è di grande importanza..

I complessi vitaminici e minerali sono usati per combattere l'avitaminosi e l'anemia. Per purificare l'intestino, vengono prescritti farmaci che migliorano la peristalsi, promuovono il movimento del cibo e rimuovono le tossine all'esterno..

Supplemento: durante il trattamento, il bambino ha bisogno di cibo che escluda l'irritazione dello stomaco e dell'intestino (cibo non salato, non piccante, non acido). Ogni giorno è richiesta un'accurata pulizia della casa. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla pulizia delle cose che raccolgono polvere (le uova di verme possono indugiare nelle pieghe dei vestiti, nella catasta di tappeti, nei peluche, sui mobili imbottiti).

Perché i rimedi popolari sono pericolosi?

Le medicine uccidono i nematodi e le larve degli adulti, ma non influenzano le uova. Vi è un'alta probabilità di reinfezione se le norme igieniche non vengono seguite. Pertanto, dopo mezzo mese, il trattamento dell'elmintiasi si ripete.

Gli esperti avvertono che è necessario utilizzare i rimedi antielmintici della medicina tradizionale con grande cautela. Non uccidono i parassiti. I vermi tendono solo a uscire dall'intestino con qualsiasi mezzo, incluso attraverso il naso, la faringe. Può soffocare il bambino. Inoltre, come afferma il pediatra E. Komarovsky, è impossibile nutrire un bambino con 300 g di semi di zucca necessari per rimuovere i parassiti in 3 ore. Pertanto, raccomanda vivamente, senza perdere tempo, di trattare i bambini per i vermi con farmaci speciali..

Il principale parassitologo E. Vodnya ricorda ai genitori che farmaci come l'aglio, le carote, l'infuso di assenzio sono stati usati per il trattamento dei vermi con la forza, quando non erano ancora stati creati farmaci efficaci.

Video: come gestire i worm nei bambini. Il consiglio del dottor Komarovsky

Trattamento farmacologico

I farmaci antielmintici sono tossici; durante la loro assunzione compaiono effetti collaterali, come nausea, vomito, diarrea, febbre. Pertanto, quando li sceglie, il medico deve tenere conto dell'età del bambino, dello stadio di sviluppo dei parassiti, della gravità dei sintomi, delle caratteristiche individuali dell'organismo. Viene presa in considerazione la presenza di reazioni allergiche ai medicinali nel bambino.

La sua efficacia è controllata 1 mese dopo il trattamento. Per questo, le feci vengono analizzate tre volte. Se i parassiti o le larve rimangono nell'intestino, il trattamento antielmintico viene ripetuto. Per i bambini piccoli, vengono selezionati i farmaci con la più bassa tossicità. Alcuni di questi sono disponibili in forma di sospensione. È più facile per un bambino ingoiarli.

La scelta del farmaco dipende dallo stadio di sviluppo della malattia e dall'età del paziente:

  1. Il farmaco meno tossico è il pirantel. Per la sua sicurezza, il medicinale è prescritto per bambini dai 6 mesi.
  2. I più efficaci contro le larve nella fase migratoria dell'ascariasis sono farmaci come levamisole e vormil. Il loro vantaggio è che una singola dose del medicinale è sufficiente per distruggere i parassiti..
  3. Mezzi come il mintezol e l'arbotect agiscono in un complesso contro molti tipi di parassiti.
  4. Vermox, mebendazole, decaris sono usati per distruggere ascaris adulti. I farmaci penetrano nel corpo del parassita attraverso il guscio protettivo, paralizzandolo. Di conseguenza, non può muoversi autonomamente ed è escreto dall'intestino. Questi fondi sono utilizzati per bambini di età superiore a 2 anni. Il meno tossico tra loro è il vermox. È prescritto per i bambini da 1 anno di età.
  5. Per i bambini, l'albendazolo e il vermox sono più spesso utilizzati, se ci sono pochi parassiti, non ci sono sintomi gravi. Tuttavia, questi farmaci accelerano la mobilità di ascaris. Ciò può provocare vomito frequente, possibilmente ottenere vermi nel sistema respiratorio..

Durante il trattamento di un bambino da ascaris, è necessario monitorare le sue condizioni, poiché i parassiti a volte formano una palla e causano ostruzione intestinale.

Video: quali alimenti aiutano a sbarazzarsi dei nematodi

Prevenzione dell'infezione da ascaris

Per prevenire l'infezione, è necessaria la prevenzione: insegnare al bambino a lavarsi spesso le mani con sapone, bere solo acqua bollita, mangiare frutta, bacche e verdure lavate. Non puoi bere acqua dal rubinetto o dalla sorgente, poiché le uova di ascaris possono arrivare lì dal terreno.

  • Articolo Precedente

    Come dare correttamente un clistere a un bambino a casa

Articoli Su Epatite