Cause, sintomi, trattamento della gastrite atrofica

Principale Ulcera

La gastrite atrofica, il tipo più insidioso di gastrite cronica, è una probabile causa di condizioni precancerose di stomaco. Si sviluppa più spesso negli uomini di mezza età e anziani. All'inizio, l'infiammazione è asintomatica. Con l'esaurimento dei meccanismi compensativi, non sempre ha un quadro clinico vivido.

Cos'è la gastrite atrofica?

L'assenza di sintomi vividi nella prima fase della patogenesi non è un segno favorevole. Al contrario, una persona che non prova evidente disagio non attribuisce importanza al problema. Invano. Proviamo a spiegare in modo semplificato e accessibile l'insidiosità di questo disturbo..

La parola chiave nel nome della malattia è atrofia. Ciò significa che le cellule delle pareti dello stomaco, che fanno parte delle ghiandole secretorie, subiscono una degenerazione atrofica nel corso della malattia, cioè perdono la loro capacità di funzionare normalmente, non producono componenti del succo gastrico. È stato dimostrato che, prima di tutto, le ghiandole si trasformano in formazioni più semplici che producono muco anziché succo gastrico. Di solito la gastrite atrofica si verifica su uno sfondo di bassa acidità di stomaco.

Tuttavia, il principale pericolo di gastrite atrofica non è associato a un cambiamento nell'acidità del succo gastrico, poiché il livello di pH è suscettibile di correzione. Il pericolo sta altrove. La gastrite atrofica è riconosciuta dalla comunità medica come un provocatore del cancro allo stomaco nell'uomo..

Quindi, in ordine. Tutte le cellule del corpo, comprese le cellule delle pareti dello stomaco, collaborano ogni secondo con il corpo. Ciò significa che la rigenerazione - nucleazione, differenziazione morfologica e funzionale, carico funzionale, morte naturale delle cellule e il loro successivo rinnovamento sono influenzati da fattori ormonali, immunitari, enzimatici e altri fattori regolatori ancora sconosciuti alla scienza. Fino ad ora, nessuno è stato in grado di modificare in modo affidabile e radicale le proprietà delle cellule del corpo mature. Normalmente, tutte le cellule degli organi del corpo hanno una rigorosa specializzazione - questo è un assioma della moderna scienza biologica.

Patogenesi della gastrite atrofica

Semplificiamo il compito e descriviamo la patogenesi come un processo in due fasi. Concordiamo sul fatto che nella prima fase della patogenesi, il ruolo principale è svolto dai batteri acido-resistenti, e nella seconda - i processi autoimmuni del corpo.

In molte forme di gastrite, le cellule delle ghiandole delle pareti interne dello stomaco sono attaccate dai batteri Helicobacter pylori, che le danneggiano e alterano localmente il pH della parete dello stomaco. I batteri sono comuni abitanti dell'ambiente acido dello stomaco. Creano solo terreno, aprono le porte per lo sviluppo della gastrite atrofica e qualsiasi altro tipo di infiammazione.

Nella seconda fase della gastrite atrofica, nella patogenesi sono coinvolti complessi processi autoimmuni che colpiscono le forme immature delle cellule ghiandolari, sopprimendo la loro successiva specializzazione. Il meccanismo dell'origine e del corso delle reazioni autoimmuni è di interesse per gli scienziati, ma in questo testo la loro divulgazione non è di fondamentale importanza.

La soppressione della specializzazione cellulare è la parola chiave nella patogenesi di questo tipo di infiammazione. Ciò significa che le cellule delle ghiandole delle pareti dell'atrofia dello stomaco sotto l'influenza di reazioni autoimmuni, smettono di eseguire il difficile lavoro di produzione di componenti del succo gastrico.

Il processo fisiologico di rigenerazione delle cellule ghiandolari dello stomaco è interrotto. Rigenerazione significa che normalmente il posto delle cellule ghiandolari che hanno esaurito la loro risorsa vitale viene preso da nuove cellule con proprietà simili. In un corpo sano, le cellule della mucosa gastrica vengono completamente rinnovate ogni sei giorni..

A causa della ridotta rigenerazione, le cellule ghiandolari invece dell'acido cloridrico iniziano a produrre un prodotto più semplice: il muco. Questo muco ha proprietà protettive, ma partecipa debolmente alla digestione. Pertanto, le pareti dello stomaco, abbondantemente ricoperte di muco, appaiono come tessuto sano durante l'esame endoscopico di routine. L'ambiente dello stomaco si trasforma da acido a leggermente acido, fino ad achilia.

Successivamente, sotto l'influenza della cascata autoimmune di reazioni, le cellule danneggiate iniziano a produrre in gran numero cellule immature simili a loro, che non sono in grado di svilupparsi e hanno finalmente perso la capacità di acquisire specializzazione secretoria. In questo caso, si tratta di rigenerazione patologica. Convenzionalmente, tali cellule immature possono ora essere chiamate un termine alla moda - cellule staminali.

Le cellule staminali sono presenti in qualsiasi persona sana, ma in un organismo normalmente funzionante acquisiscono invariabilmente proprietà rigorosamente specificate dalla memoria evolutiva e si trasformano in cellule mature: stomaco, intestino, cuore, polmoni, altri organi e tessuti e svolgono funzioni esclusivamente specifiche per ogni tipo di cellule.

Se gli scienziati impareranno sicuramente a controllare le cellule staminali, ciò significherebbe una rivoluzione e consentirà all'umanità di intraprendere il percorso dell'aspettativa di vita regolata individualmente. Sarà possibile far crescere qualsiasi organo o tessuto e quindi modificare i processi metabolici, i livelli ormonali e così via. Mentre il lavoro sulla gestione delle cellule staminali è nella fase iniziale dello studio scientifico e l'applicazione pratica di questa tecnica è un rischio garantito. Ma torniamo al tema della gastrite atrofica.

Il corpo ha una protezione multilivello contro influenze dannose, quindi, anche in condizioni di gastrite atrofica, il cancro non si sviluppa sempre. È più giusto parlare di una condizione precancerosa qui..

Si ritiene che l'atrofia delle cellule delle pareti gastriche non possa essere completamente curata. Tuttavia, il trattamento corretto, l'adesione alla dieta, l'esclusione di determinati tipi di alimenti dalla dieta riducono significativamente il rischio di processi oncologici. Per la diagnostica, la prevenzione della gastrite atrofica e il possibile rischio di sviluppare processi tumorali, è necessario consultare il proprio medico.

Con un insieme fatale di circostanze, cioè un forte impatto esterno e / o interno, viene provocata una crescita esplosiva, in crescita esponenziale delle cellule giovani (staminali) delle pareti dello stomaco.

Queste cellule non trasportano un carico funzionale utile per il corpo, al contrario lo distruggono. L'unica funzione delle cellule imperfette che non hanno una connessione cooperativa con il corpo è la costante, non regolata dal corpo, la riproduzione di cellule patologiche simili (cancro) e un effetto negativo sul corpo attraverso i prodotti metabolici.

Va ricordato che la patogenesi sopra descritta è una visione semplificata della vera patogenesi della gastrite atrofica. Nel testo non si fa menzione di gravi danni morfologici alle ghiandole dello stomaco, cambiamenti nel metabolismo ormonale, vitaminico e di altro tipo, influenza dei processi autoimmuni sullo sviluppo della patogenesi e influenza dei processi distrofici sulla patogenesi. Non si fa menzione dell'effetto maggiore o minore di alcuni ceppi di batteri acido-resistenti e reflusso duodenogastrico sulla gastrite cronica. In una forma schematica e generalizzata, viene data un'idea della trasformazione della gastrite atrofica in uno stato precanceroso.

Sintomi di gastrite atrofica

La stragrande maggioranza dei ricercatori seri indica l'assenza di sintomi significativi di gastrite atrofica al primo stadio della patogenesi. Molti hanno notato l'assenza di una sindrome del dolore luminoso nella gastrite atrofica, caratteristica della gastrite iperacida. Il dolore è assente in tutte le fasi della gastrite atrofica.

I sintomi comuni a tutti i tipi di gastrite sono spesso riferiti a sintomi nella fase di esaurimento dei meccanismi compensativi del corpo. Durante l'esame clinico, i pazienti lamentano una sensazione di pesantezza nel plesso solare dopo aver mangiato, indipendentemente dal suo volume..

Ci sono anche lamentele sui seguenti segni di patologia gastrointestinale:

Gastrite atrofica dello stomaco - sintomi e trattamento

Se la gastrite si trasforma in una patologia cronica, può causare la morte delle ghiandole nelle pareti dello stomaco, che sono responsabili della produzione di enzimi, succo gastrico e portano a una malattia così grave come la gastrite atrofica. La malattia richiede un'attenzione costante, una dieta rigorosa e procedure mediche regolari. In questo articolo, ti diremo in modo più dettagliato come ripristinare la mucosa gastrica nella gastrite atrofica, sui modi per identificare e trattare la malattia..

Cos'è la gastrite atrofica

La gastrite atrofica è un'infiammazione, un assottigliamento della mucosa gastrica, in cui vi è una disfunzione delle cellule e atrofia delle ghiandole escretorie. Queste ghiandole vengono sostituite con il tessuto connettivo nel corso della malattia e non possono produrre succo gastrico, l'elemento principale della normale digestione. Una delle conseguenze più pericolose della malattia è il cancro allo stomaco, che si sviluppa quando i sintomi della morte ghiandolare vengono ignorati..

Sintomi di gastrite atrofica

Il quadro clinico generale della gastrite atrofica della malattia è quasi lo stesso della gastrite ordinaria. L'atrofia dello stomaco può procedere senza pronunciati sintomi di dolore, manifestazioni esterne, per lungo tempo è praticamente invisibile, soprattutto se il paziente ha altre malattie gastrointestinali. È possibile diagnosticare alterazioni atrofiche mediante esami endoscopici, analisi degli anticorpi nel sangue, radiografie. I sintomi della gastrite atrofica sono:

  • dolore addominale dolorante che peggiora dopo aver mangiato;
  • improvvisa perdita di peso, distrofia e anemia;
  • spessa copertura bianca sulla lingua;
  • gonfiore, diarrea, costipazione, eruttazione, nausea, mal di stomaco;
  • alitosi;
  • diminuzione dell'appetito, debolezza, vertigini.

Cause di gastrite atrofica

Tra le cause della gastrite atrofica, si possono distinguere malattie concomitanti del tratto gastrointestinale, che causano processi infiammatori nello stomaco, varie infezioni e cambiamenti legati all'età nel corpo. La dipendenza dall'alcool, l'assunzione incontrollata di farmaci forti, l'intossicazione, l'avvelenamento da gas e altre sostanze velenose possono portare allo sviluppo eccessivo di batteri dello stomaco. Un fattore importante è anche una predisposizione ereditaria, in questo caso viene isolata la forma autoimmune della malattia.

Tipi di gastrite atrofica

La gastropatia atrofica può essere di diversi tipi. Differiscono per localizzazione, grado di danno allo stomaco, sintomi caratteristici, peculiarità della patogenesi, forma di cambiamenti e possibili conseguenze per il paziente. Le prime fasi della malattia sono sempre meglio trattate, quando è più probabile che si verifichi l'insorgenza di un tumore. Maggiori informazioni sui tipi di gastrite atrofica di seguito..

acuto

La gastrite atrofica acuta è chiamata attiva, poiché questo è uno stadio di esacerbazione dei processi infiammatori, distruzione dell'epitelio tegumentario dello stomaco. Può anche essere caratterizzato da edema delle pareti, congestione vascolare, infiltrazione dei leucociti e raramente da erosioni sulla mucosa. La gastrite atrofica può svilupparsi sotto l'influenza di fattori tossici, sintomi - vomito, vertigini, diarrea, temperatura, febbre.

cronico

La forma cronica è una malattia separata non associata alla remissione acuta. La malattia ha un effetto negativo sugli organi vicini: fegato, duodeno, pancreas, colpisce i sistemi nervoso ed endocrino. La gastrite atrofica cronica è caratterizzata da una distruzione interna prolungata delle cellule senza grave infiammazione, si sviluppa a seguito di una diminuzione dell'acidità del succo gastrico.

Focal

La gastrite atrofica di questa forma ricorda la gastrite ordinaria in tutto tranne che nella patogenesi. La distrofia delle ghiandole è espressa in aree casuali e irregolari in cui viene aumentata l'acidità. Il resto delle ghiandole dello stomaco compensa questa proprietà con una secrezione più attiva di acido cloridrico. A causa di questa disfunzione, la gastrite atrofica focale è particolarmente avvertita durante i pasti, in particolare: latticini, carne grassa, pesce: sono molto scarsamente digeriti, spesso ristagnano nello stomaco, provocano vomito, nausea, dolore.

Moderare

La forma è caratterizzata da sintomi dispeptici standard di gastrite; la diagnosi può essere fatta dopo un esame istologico delle cellule. La gastrite atrofica moderata è un lento sviluppo di distruzione e un lieve grado di infiammazione. La deformazione delle cellule è parziale, non ha una natura patologica, è scarsamente espressa, il che è il pericolo: la distruzione nelle cellule si verifica ancora e se non le noti in tempo, la probabilità di oncologia è molto alta.

Superficie

La gastrite atrofica superficiale viene diagnosticata mediante endoscopia, caratterizzata da lievi cambiamenti nelle pareti dello stomaco, dall'assenza di sintomi gravi. Allo stesso tempo, le pareti dello stomaco mantengono il loro spessore normale o diventano leggermente più sottili, si osserva un'iperfunzione minima nelle ghiandole (troppi enzimi secreti). La gastrite atrofica superficiale è la fase iniziale di una malattia cronica, a volte si trasforma in acuta.

antral

I segni sono alti tassi di funzione secretoria e parziale ossidazione dell'ambiente del corpo. La gastrite atrofica antrale colpisce l'antro dello stomaco (inferiore, adiacente al duodeno 12), si formano cicatrici e infiammazioni. Gli studi strumentali mostrano una deformazione delle mucose, una diminuzione dell'attività della peristalsi. Le pareti dell'esofago si restringono e non esiste un metabolismo sano. Inoltre, l'atrofia focale della mucosa dell'antro dello stomaco provoca la comparsa di ulcere e una significativa compattazione delle pareti con la progressione.

Diffondere

Non si osservano importanti, gravi cambiamenti nei tessuti durante la diagnostica e i test di laboratorio, ma si possono notare focolai incipiente di distrofia, in cui le cellule possono gradualmente scomparire e altri cambiamenti microstrutturali nell'epitelio superficiale. La gastrite atrofica diffusa è uno stadio intermedio tra forme superficiali e più gravi (acuta, focale).

Trattamento della gastrite atrofica

È quasi impossibile ottenere la rigenerazione, cioè il completo ripristino delle ghiandole danneggiate nel trattamento della gastrite atrofica, ma è del tutto possibile interrompere i processi della morte, regolarne lo sviluppo e la diffusione nello stomaco. Per la terapia complessa vengono utilizzati farmaci: enzimi, vitamine, antinfiammatori, a volte ormonali e immunomodulanti. I metodi fisioterapici, gli esercizi di fisioterapia hanno un buon effetto sulle condizioni del paziente con una diagnosi di gastrite atrofica..

De-Nol con gastrite atrofica

Questo è un farmaco antimicrobico contenente bismuto - una delle sostanze più utili per la gastrite dopo l'alluminio. De-Nol con gastrite atrofica è prescritto dal medico nei casi in cui la malattia è causata dall'attività dei batteri Helicobacter pylori. Regime posologico per adulti: 4 volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti. Non è possibile combinare de-nol con tutti i farmaci, pertanto è indispensabile consultare un medico per eliminare il rischio di reazioni indesiderate. Il principale effetto collaterale è la disfunzione renale, quindi i medici possono raccomandare di assumere il farmaco nel dosaggio.

Trattamento della gastrite atrofica con rimedi popolari

Molte erbe e alimenti possono avere un effetto benefico sul rivestimento dello stomaco, causando la produzione di più enzimi e lenendo l'infiammazione e il dolore. Nel trattamento della gastrite atrofica con rimedi popolari, è importante seguire rigorosamente la dieta, monitorare il decorso della malattia e regolare l'elenco dei rimedi insieme al medico. Quali ricette popolari possono essere utilizzate:

  1. Mirtilli. Ripristina l'equilibrio batterico, lenisce la diarrea e il dolore intestinale. Devi macinare i mirtilli con lo zucchero e prendere 1 cucchiaino. ogni mattina a stomaco vuoto: la marmellata non è adatta a questo, solo bacche fresche.
  2. Banane per infiammazione. Puoi mangiare diversi frutti ogni giorno.
  3. Bardana, piantaggine, timo, erba di San Giovanni. Macinare le erbe, versare acqua bollente (1 cucchiaio di erbe per bicchiere), mettere in un thermos e lasciare durante la notte. Filtrare al mattino e bere tutto il giorno.
  4. Rosa canina. Versare 2 cucchiai. l. frutti con un bicchiere di acqua bollente, far bollire per 20 minuti, filtrare, bere al giorno, in 3 dosi divise.
  5. Succo di patate - Questa bevanda può essere un aiuto quotidiano per lo stomaco. Prendi 0,2 succo 30-60 minuti prima dei pasti.
  6. Succhi di verdura: cavolo + barbabietole, cavolo + patate + carote. Bere prima dei pasti.

Dieta per gastrite atrofica con bassa acidità

Il trattamento della gastrite atrofica con bassa acidità dovrebbe iniziare con una dieta. In condizioni di malattia, lo stomaco perde la sua capacità di disinfettare e trattare correttamente il cibo che vi entra, pertanto, la dieta per la diagnosi di gastrite atrofica deve essere attentamente compilata. Tutti i prodotti devono essere accuratamente tritati o schiacciati per non creare un ulteriore onere per la digestione; frutta e verdura morbide possono essere consentite senza trasformazione. Cosa comprende la dieta per gastrite atrofica con bassa acidità:

  • Rifiuto da alcol e bevande forti (caffè, tè forte).
  • Bevande salutari: tisane, rosa canina, succhi freschi, acqua minerale medicinale.
  • Il cibo non dovrebbe essere troppo freddo (il gelato è proibito).
  • Non friggere con olio, griglia, griglia. Tipo di lavorazione consentito - cottura, cottura a vapore, stufatura, raramente - cottura (senza olio, in foglio).
  • Prodotti da forno leggeri, prodotti da forno, uova, latticini sono ammessi in quantità ragionevoli (a meno che la forma della malattia non li proibisca).
  • La maionese e altre salse pesanti sono vietate.
  • Primi piatti: zuppe - purè di patate, brodo vegetale.
  • Con bassa acidità dello stomaco, sono vietati gli alimenti che causano la fermentazione: prodotti da forno freschi, latte, prodotti a base di latte fermentato, frutta acida.
  • Utile per bassa acidità: albicocche (albicocche fresche e secche), cereali (farina d'avena, grano saraceno), verdure al forno, zucca, verdure, ad eccezione di cipolle verdi, pesce bollito, lingua di manzo, fegato di pollo, tè, caffè.

Prevenzione della gastrite atrofica

L'abbondanza di cibi grassi e spazzatura con coloranti, emulsionanti e esaltatori di sapidità, soda, alcool, la mancanza di oligoelementi benefici negli alimenti - tutto ciò porta a interruzioni del corpo. Il compito principale per lo stomaco di rimanere funzionale e sano è mangiare più frutta fresca, erbe, verdure, bere succhi di frutta appena spremuti, mangiare cereali e noci e fare esercizio fisico. Per prevenire la gastrite atrofica, è importante monitorare la dieta ogni giorno..

Con la gastrite cronica, è necessario essere costantemente monitorati, fare esami almeno una volta all'anno per prevenire eventuali ricadute quando iniziano a comparire. Ciò non dovrebbe significare che dovrai controllarti per il resto della tua vita - devi solo rendere il tuo stile di vita e la tua alimentazione più sani e corretti. Per essere coinvolto in questo processo in modo semplice e senza sforzo, puoi leggere la letteratura appropriata sull'argomento di uno stile di vita sano, cercare momenti positivi in ​​esso e credere che sconfiggerai la gastrite atrofica.

Gastrite atrofica. Sintomi e trattamento nelle donne con rimedi popolari, dieta, droghe

L'infiammazione a lungo termine della mucosa gastrica nelle donne è chiamata gastrite atrofica. I sintomi e il trattamento della patologia dipendono dalle cause sottostanti della malattia.

Cos'è la gastrite atrofica

L'infiammazione della mucosa gastrica, che provoca un'eccessiva diminuzione dello strato interno che riveste la cavità dell'organo, è chiamata gastrite atrofica.

Lo sviluppo di questo tipo di malattia provoca malnutrizione, abuso di cibi piccanti e salati, stress costante nel corpo e disturbi nel funzionamento dell'immunità umana, che a sua volta innescano una serie di processi autoimmuni contro il proprio corpo.

Vi è un'interruzione nel lavoro dell'immunoglobulina IgA, che è sintetizzata dalle cellule della mucosa gastrica. Il processo distrugge il lavoro delle ghiandole endocrine, che sono responsabili della produzione di secrezioni gastriche e, di conseguenza, dei cambiamenti atrofici nella mucosa gastrica.

Tipi e sintomi di gastrite atrofica

Esistono diversi tipi di lesioni atrofiche della mucosa gastrica. Ognuna delle forme ha le sue manifestazioni.

I principali sintomi e metodi di trattamento della gastrite atrofica sono discussi in dettaglio nell'articolo.

Gastrite focale a lungo termine:

  • le pareti dell'organo cavo cambiano;
  • sensazioni dolorose nella cavità di uno stomaco vuoto, passando dopo aver mangiato;
  • aumento del rilascio di acido cloridrico;
  • intolleranza a molti alimenti - alimenti proteici in qualsiasi forma;
  • riflesso del vomito con nausea e bruciore di stomaco.

Gastrite non atrofica:

  • infiammazione dello strato epiteliale nella cavità;
  • un leggero aumento della secrezione di succo gastrico;
  • leggero dolore nell'addome superiore;
  • qualsiasi pasto provoca flatulenza;
  • emicrania;
  • debolezza;
  • alterazioni dispeptiche;
  • secchezza mattutina in bocca.

Forma moderatamente pronunciata:

  • disagio nello stomaco dopo aver mangiato;
  • lievi sensazioni di dolore;
  • disturbi dispeptici sotto forma di diarrea / costipazione;
  • l'analisi mostra una diminuzione delle cellule dello stomaco sane.

Gastrite di tipo B - infiammazione nell'astrum:

  • dolore sordo al plesso celiaco;
  • manifestazioni mattutine di nausea;
  • mancanza di desiderio di mangiare;
  • diminuzione della produzione di acido cloridrico;
  • l'uscita di gas dallo stomaco dopo aver mangiato;
  • riduzione di peso;
  • fatica cronica.

Gastrite mista:

  • sensazioni dolorose nella cavità dello stomaco, principalmente dopo aver mangiato;
  • riflesso di vomito;
  • moderata perdita di peso.

Gastrite con erosione:

  • pesantezza nell'organo cavo;
  • manifestazioni dispeptiche;
  • dolore quasi costante;
  • scarico di gas dalla cavità dello stomaco.

Cause di gastrite atrofica nelle donne

La gastrite atrofica (i sintomi e il trattamento nelle donne dipendono dal tipo di malattia) è una patologia che è più caratteristica della bella metà dell'umanità. Questo fatto è confermato dalle statistiche. Le donne hanno maggiori probabilità di utilizzare una varietà di diete e sono più emotive, il che a sua volta riduce le forze immunitarie del corpo.

Le principali manifestazioni del processo infiammatorio nella cavità dello stomaco includono:

  • sensazione di pesantezza nella cavità dello stomaco dopo aver mangiato cibo;
  • flatulenza;
  • manifestazioni dispeptiche di diarrea / costipazione;
  • sensazioni dolorose;
  • depositi di un colore lattiginoso sulla superficie della lingua;
  • debolezza;
  • affaticabilità rapida;
  • sbiancamento della pelle;
  • le unghie sono esfoliate;
  • la perdita di capelli;
  • la superficie della pelle diventa secca;
  • patologie nella cavità orale - denti, gengive.

Forma cronica di gastrite atrofica

Una caratteristica di una patologia a lungo termine sotto forma di atrofia della mucosa gastrica è il costante disagio nella cavità organica. Le manifestazioni potrebbero non essere associate all'assunzione di cibo. Dolore costante. Un compagno frequente della malattia è il passaggio di gas nella bocca. All'inizio, solo sotto forma di aria e con il corso del processo patologico - con una miscela di amarezza e uova marce.

Il paziente si lamenta del costante movimento nell'addome sotto forma di suoni incomprensibili, che bruciano lungo l'esofago. L'appetito scompare. Nella maggior parte dei casi, nella forma acuta di gastrite atrofica dopo aver mangiato, appare una debolezza molto forte..

Gastrite atrofica acuta

Le manifestazioni acute di gastrite sono un'esacerbazione di una forma duratura di lesioni gastriche atrofiche. A volte questo processo è chiamato patologia atrofica reattiva..

Le caratteristiche principali della malattia è un aumento dei sintomi cronici:

  • forte dolore allo stomaco;
  • sintomi dispeptici gravi;
  • ipertermia;
  • grave debolezza;
  • fatica costante;
  • a causa di intossicazione del corpo - mal di testa;
  • disturbi della coscienza;
  • coma.

Gastrite atrofica con elevata acidità

La gastrite atrofica (i sintomi e il trattamento nelle donne sono dovuti a un tipo di processo) può essere con un aumento del contenuto di acido cloridrico concentrato. Questa patologia è provocata dalla mancanza di produzione di un enzima speciale da parte della mucosa gastrica per diluire il concentrato di acido cloridrico in proporzioni normali..

A causa di cambiamenti atrofici nella cavità degli organi, le ghiandole responsabili di questo processo cessano di funzionare correttamente. Di conseguenza, l'erosione appare sulla mucosa, che porta molto rapidamente all'ulcera gastrica.

Le principali manifestazioni del processo patologico includono:

  • sensazione di bruciore nell'esofago e nello stomaco;
  • indolenzimento nell'organo cavo;
  • flusso inverso del contenuto nello stomaco;
  • pesantezza nell'addome;
  • sensazione spiacevole nella regione epigastrica accompagnata da salivazione.

Gastrite atrofica con bassa acidità

La bassa acidità della gastrite atrofica per lungo tempo non si manifesta come sintomi specifici. Ma con questo tipo di processo patologico, all'inizio della malattia c'è debolezza, affaticamento costante. Nel tempo, un sapore sgradevole appare in bocca.

La malattia può provocare un aumento del volume corporeo, con una quantità costante di cibo consumato. Questo processo è dovuto alla produzione insufficiente di succo gastrico, che a sua volta porta all'indigestione del cibo in entrata nello stomaco. Inoltre, il cibo non diviso entra nel tratto intestinale, provocando un eccesso di peso corporeo.

Diagnosi di gastrite atrofica

Per la corretta diagnosi di "gastrite atrofica", è necessario consultare un gastroenterologo e sottoporsi a una serie di esami.

Con un appuntamento di persona, il medico:

  • Esamina l'addome per indolenzimento, oltre a determinare i confini dello stomaco toccando.
  • Esamina la pelle per un'eruzione cutanea e un colore pallido o normale.
  • Guarda la lingua per depositi lattiginosi o grigi.
  • Chiedi informazioni sull'odore della bocca.
  • Inoltre, durante una conversazione con un paziente, il medico farà domande sulla presenza di patologie a lungo termine nel corpo, prendendo farmaci sistemici e interventi chirurgici.
  • Chiederà dieta, cattive abitudini, natura del lavoro.

La diagnosi di gastrite non finisce qui..

Un gastroenterologo prescriverà una serie di esami per confermare o confutare le sue ipotesi:

  • un esame del sangue clinico - mostrerà una riduzione dell'emoglobina, un aumento del contenuto di leucociti e piastrine;
  • test delle proteine ​​totali;
  • per valutare i cambiamenti nella mucosa gastrica, prescrivere la diagnostica di laboratorio dei marker di gastrite;
  • indicatori di bilirubina diretta e indiretta;
  • test per l'ormone gastrina - quando abbassato, indica gastrite atrofica;
  • esame fecale, che aiuterà a determinare le anomalie nel lavoro dello stomaco;
  • esame per la presenza di batteri Helicobacter pylori nel piloro;
  • lo scopo dell'esofagogastroduodenoscopia - aiuterà a vedere la mucosa della parte superiore del sistema digestivo;
  • raccolta di cellule epiteliali gastriche a fini diagnostici;
  • sondaggio, per determinare la qualità del succo gastrico;
  • radiografia del bario;
  • Ultrasuoni degli organi addominali;
  • esame multi-rivelatore della cavità dello stomaco.

Preparati di bismuto per il trattamento della gastrite atrofica

Nella maggior parte dei casi, la gastrite atrofica deve essere trattata in terapia di combinazione con preparati contenenti bismuto. Le medicine di questo gruppo formano un film sulla superficie della mucosa gastrica, proteggono dalle ulcerazioni e combattono i batteri.

Le medicine contenenti tripotassio bismuto dicitrato, che penetrano nella cavità dello stomaco, formano un film sulla superficie delle lesioni ulcerative ed erosive. La sua azione si basa sui cambiamenti cicatrizzanti nella mucosa.

Provoca anche la produzione di muco gastrico e bicarbonati, attiva il processo di accumulo di proteine ​​cellulari nei luoghi in cui è colpita la mucosa e presenta un effetto antibatterico contro i batteri Helicobacter pylori. Quando il trattamento viene interrotto, viene rapidamente escreto dal corpo con l'aiuto dell'intestino.

I preparati di bismuto includono i seguenti farmaci:

  • Compresse Gastro-Norm;
  • Ulcavis in forma di pillola;
  • Capsule Vis-Nol.

Controindicazioni all'appuntamento:

  • una storia di reazioni allergiche;
  • intolleranza individuale al bismuto o componenti aggiuntivi del farmaco;
  • compromissione della funzionalità renale con una diminuzione del processo di filtrazione e riassorbimento del liquido.

Effetti collaterali del trattamento con farmaci bismuto:

  • feci scure;
  • manifestazioni dispeptiche sotto forma di diarrea / costipazione;
  • eruzioni cutanee;
  • ortica prurito;
  • Edema di Quincke;
  • shock anafilattico.

Inibitori della pompa protonica

I farmaci PPI sono destinati al trattamento della gastrite atrofica con elevata acidità. Le medicine di questo gruppo riducono il livello di secrezione di acido cloridrico, proteggendo così le pareti dello stomaco dalla comparsa di erosioni e ulcere.

I farmaci contenenti un inibitore dell'ATPasi, se ingeriti dal succo gastrico, bloccano la produzione di acido cloridrico e quindi riducono l'acidità. Con l'aiuto dei farmaci con pompa protonica, la produzione di succo gastrico diminuisce, ma la produzione dell'ormone gastrina aumenta a stomaco vuoto.

Con la terapia a breve termine, il livello dell'ormone non supera i limiti normali, con il trattamento a lungo termine, aumenta più volte.

Agenti farmacologici della pompa protonica:

  • Compresse di Zolopent;
  • Controlok - polvere fine per iniezione;
  • Compresse di panocidio.

Le principali controindicazioni includono:

  • intolleranza personale ai componenti del farmaco;
  • una storia di reazioni allergiche;
  • sensibilità ai composti eterociclici aromatici contenenti azoto.

Effetti collaterali:

  • una diminuzione del livello di leucociti e monociti;
  • una diminuzione delle piastrine nel sangue circolante;
  • carenza simultanea di leucociti, piastrine ed eritrociti;
  • reazioni allergiche;
  • Edema di Quincke;
  • shock anafilattico;
  • aumento dei lipidi sierici e dei trigliceridi;
  • una diminuzione del sodio nel sangue;
  • disturbi metabolici;
  • disturbi dell'umore;
  • violazione dell'orientamento nello spazio;
  • visioni spontanee;
  • emicrania;
  • svenimento;
  • intorpidimento degli arti;
  • violazione dell'acuità visiva;
  • sintomi dispeptici;
  • flatulenza;
  • secchezza in bocca;
  • un aumento della bilirubina diretta e indiretta;
  • orticaria;
  • danno agli epatociti;
  • ipersensibilità ai raggi ultravioletti;
  • eritema;
  • danno renale immuno-infiammatorio;
  • crampi muscolari;
  • dolori articolari;
  • allargamento patologico del seno;
  • estrema stanchezza;
  • sindrome asteno-nevrotica;
  • gonfiore degli arti.

procinetici

Gli agenti Gastroprokinetic sono farmaci che migliorano e migliorano la mobilità del sistema digestivo. Stimolano la conduttività del cibo dallo stomaco all'intestino e oltre, in modo che la mucosa dell'organo cavo non irriti.

Una caratteristica dei farmaci procinetici è l'effetto sulla peristalsi del tratto digestivo con l'aiuto di antagonisti del recettore della dopamina. Il farmaco attiva il lavoro degli enzimi idrolitici della famiglia delle esterasi. Il farmaco rilascia il neurotrasmettitore ACH e ne impedisce la decomposizione. Il rimedio ha un effetto antiemetico.

gastroprocinetici:

  • Compresse di Ganaton;
  • Primer, preparazione per compresse;
  • Itomed sotto forma di compresse.

Controindicazioni da usare:

  • una storia di reazioni allergiche;
  • ipersensibilità a componenti di medicina;
  • emorragia interna;
  • tumori nell'intestino;
  • perforazione.

Proprietà collaterali del farmaco:

  • feci molli;
  • emicrania;
  • dolore nell'addome;
  • iperprolattinemia;
  • una diminuzione delle piastrine nel sangue circolante;
  • giallo della pelle;
  • orticaria;
  • Parkinsonismo di passaggio;
  • prostrazione;
  • debolezza.

Preparati enzimatici

La gastrite atrofica nelle donne con sintomi di insufficiente produzione di acido cloridrico ed enzimi viene trattata con preparati enzimatici. La caratteristica principale dei farmaci di questo tipo è che possono essere utilizzati per la terapia sostitutiva per carenza di enzimi primari o secondari e disturbi digestivi.

Enzimi digestivi:

  • Confetto digestivo;
  • Compresse di Enzibene;
  • Capsule Pangrol.

Controindicazioni:

  • danno allo strato epiteliale dello stomaco;
  • aumento della produzione di acido cloridrico;
  • difetti dello stomaco;
  • erosione del duodeno.

Manifestazioni negative:

  • dolore nella parte superiore dell'addome;
  • sensazione di bruciore dietro lo sterno lungo l'esofago;
  • manifestazioni dispeptiche;
  • fissaggio della sedia;
  • orticaria e prurito.

Terapia sostitutiva

Con gastrite atrofica, il livello di produzione di acido cloridrico e pepsina nel succo gastrico diminuisce. Nomina della terapia sostitutiva sotto forma di farmaci che aumentano l'acidità e il numero di enzimi: A, B, C, D - migliora le condizioni dei pazienti. I medicinali contenenti acido cloridrico ed enzimi gastrici sostituiscono le sostanze mancanti nel corpo e portano alla remissione.

Dieta per gastrite atrofica

La gastrite atrofica (i sintomi e il trattamento nelle donne dipendono dal tipo di patologia e includono un'alimentazione speciale) è una malattia che richiede un trattamento complesso.

È necessario assumere non solo medicine, ma anche cambiare le abitudini alimentari:

  • i pasti dovrebbero essere ogni due o tre ore, ma a poco a poco;
  • il cibo è necessariamente caldo, caldo e freddo - un divieto;
  • masticare cibo per lungo tempo - questo provoca la produzione di liquido digestivo;
  • rinunciare alla nicotina e a tutti i tipi di alcol;
  • non puoi mangiare prodotti scadenti o scaduti - lo stomaco non è in grado di far fronte ai microrganismi patogeni;
  • cerca di arrivare in uno stato psico-emotivo calmo - qualsiasi stress provoca la produzione di concentrato di sale.

Menta e melissa per ridurre l'acidità

La menta e la melissa sono piante medicinali della famiglia delle Lamiaceae, ampiamente utilizzate in casi di elevata acidità. Hanno un effetto calmante sullo stomaco e migliorano la digestione.

ricette:

  • dovresti prendere alcune foglie fresche di menta piperita, metterle in un bicchiere e versarci sopra dell'acqua bollente. Insistere a temperatura ambiente e bere prima dei pasti;
  • devi prendere una raccolta asciutta di melissa. Versare un cucchiaio di farmaco in un thermos da 500 ml e versare acqua bollente. Preparati per la notte. Insistere fino al mattino. Bere per tutto il giorno, diviso in parti uguali, prima dei pasti.

Erbe per bruciore di stomaco

Nel trattamento di un fenomeno così spiacevole come una sensazione di bruciore dietro lo sterno lungo l'esofago, le erbe medicinali aiutano. La loro azione è dovuta ai componenti attivi delle piante.

ricette:

  • infuso di calendule. Devi prendere 1 cucchiaino. asciugare i fiori medicinali, versare 100 ml di acqua bollente, coprire e lasciare fermentare a temperatura ambiente. Bere prima dei pasti prima di colazione e cena;
  • tritare i semi di lino. Versali in un thermos e versaci sopra dell'acqua bollente. Lascialo durante la notte. Filtrare la miscela al mattino. È necessario bere la gelatina risultante prima dei pasti, mezzo bicchiere.

Erbe antinfiammatorie e antibatteriche

La medicina tradizionale aiuta bene con problemi all'apparato digerente. Le erbe antibatteriche dovrebbero essere prese per ridurre l'infiammazione nello stomaco..

ricette:

  • devi prendere la radice di pimento e macinare in un frullatore. Spremere la massa. Il succo risultante dovrebbe essere preso prima di ogni pasto, 1 cucchiaio. l.;
  • Pianta da tè Koporye. È necessario prendere diverse foglie fresche della pianta, che contengono molti tannini e muco, e versarvi sopra dell'acqua bollente. Lasciare fermentare a temperatura ambiente. Bere prima dei pasti.

Erbe curative e rigeneranti

Gastrite atrofica - i sintomi e (il trattamento nelle donne dei processi infiammatori nello stomaco richiede molto tempo) le conseguenze della malattia devono essere trattate non solo con farmaci. Le erbe che ripristinano la mucosa dell'organo cavo sono ampiamente utilizzate.

ricette:

  • è necessario prendere un pezzo (con un grosso chiodo) della pianta di achillea, almeno tre anni. Privo di buccia dura. Spremi il succo e bevi. Può essere diluito con miele nella stessa proporzione;
  • foraggio avena vegetale senza pretese. Fai bollire la gelatina dai grani macinati. Calmati. Assumere prima dei pasti o tra i pasti.

Erbe con azione antispasmodica

Il processo infiammatorio nello stomaco è spesso accompagnato da una sensazione spiacevole come il dolore. Per alleviare lo spasmo, dovresti prendere rimedi popolari con erbe antispasmodiche..

ricette:

  • camomilla medicinale. Devi prendere alcuni fiori freschi della pianta e versarci sopra dell'acqua bollente. Insistere a temperatura ambiente. Bere dopo i pasti;
  • una piccola quantità di krauha di erbe secche dovrebbe essere prodotta con 100 ml di acqua bollente. Insistere. Prendi 10-15 gocce di prodotto prima dei pasti.

Conseguenze e complicanze

La gastrite atrofica è una malattia molto grave classificata come condizione precancerosa dell'apparato digerente..

complicazioni:

  • formazione maligna dello stomaco;
  • neoplasie del duodeno;
  • cancro al pancreas.

effetti:

  • digestione impropria;
  • mancanza di nutrienti, minerali per il corpo;
  • distruzione delle cellule della mucosa gastrica responsabile della glicoproteina.

Prevenzione

Le principali misure che devono essere prese in modo che qualsiasi patologia dello stomaco non si trasformi nella forma di gastrite atrofica è la prevenzione o le misure per prevenire lo sviluppo della malattia:

  • trattamento tempestivo di eventuali anomalie nel sistema digestivo;
  • eliminare completamente le bevande alcoliche e la nicotina;
  • pasti equilibrati e frazionati con prodotti di qualità;
  • misure igieniche durante il giorno - lavarsi le mani prima di mangiare;
  • uso di piatti puliti.

La gastrite atrofica nelle donne con i suoi sintomi gravi è più facile da prevenire, osservando regole lassiste e accessibili, che da trattare ulteriormente. Questa è una malattia molto grave che può portare a conseguenze irreparabili..

Video sulla gastrite atrofica, i suoi sintomi e metodi di trattamento

Frammento del programma "Vivere in salute" sulla gastrite atrofica:

Diagnosi e trattamento della gastrite atrofica:

Gastrite atrofica cronica

La gastrite atrofica cronica è una malattia caratterizzata da atrofia delle ghiandole gastriche, degenerazione dell'epitelio gastrico in processo infiammatorio intestinale moderato. Le manifestazioni dipendono dalla localizzazione e dall'eziologia dei processi atrofici: principalmente, è pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato, sazietà veloce, eruttazione, nausea, sapore sgradevole in bocca, anemia. Il gold standard della diagnostica è EGDS con biopsia della mucosa, pH-metria intragastrica, rilevazione di H. pylori; altri metodi sono ausiliari. Il trattamento consiste nell'introduzione di ormoni glucocorticoidi, succo gastrico naturale, vitamina B12, l'uso di un regime terapeutico anti-Helicobacter.

ICD-10

Informazione Generale

La gastrite atrofica cronica è una diagnosi morfologica, per la verifica dei quali sono richiesti i risultati dell'EGD. Le manifestazioni cliniche di questa patologia non corrispondono sempre ai cambiamenti rilevati durante la biopsia. La gastrite atrofica cronica può svilupparsi sia nelle ultime fasi della gastrite da Helicobacter pylori (a causa della persistenza a lungo termine dell'infezione, un numero significativo di ghiandole gastriche gradualmente muoiono), sia a causa di disturbi autoimmuni nel corpo (gli anticorpi contro le cellule epiteliali dello stomaco causano la loro morte, l'acloridria si sviluppa gradualmente).

H. pylori viene rilevato in oltre l'80% della popolazione della Russia, mentre l'infiammazione cronica della mucosa gastrica si trova in circa il 50%. La gastrite autoimmune nelle donne viene diagnosticata tre volte più spesso rispetto agli uomini, ma è una malattia abbastanza rara. La ricerca gastroenterologica conferma che l'incidenza della gastrite cronica aumenta dell'1,5% annuo.

Le ragioni

Le cause più significative della gastrite atrofica cronica sono l'infezione da H. pylori e i processi autoimmuni. L'atrofia dell'epitelio dello stomaco si sviluppa nelle fasi avanzate della gastrite cronica associata a Helicobacter. I batteri colonizzano dapprima la mucosa dell'antro, causando una risposta infiammatoria cronica. Man mano che l'infezione progredisce, il processo si diffonde prima nel corpo dello stomaco e poi nelle altre parti, iniziando la pangastrite. In questa fase, i cambiamenti atrofici nella mucosa sono già chiaramente visualizzati e si forma la gastrite atrofica cronica. Di solito, in questa fase, l'Helicobacter pylori smette di essere rilevato, poiché l'atrofia delle ghiandole gastriche, l'epitelio gastrico viene sostituito dall'epitelio intestinale, a cui H. pylori non ha tropismo.

Con gastrite autoimmune, all'inizio della malattia si osserva un danno alle principali ghiandole dello stomaco. L'atrofia diffusa dell'epitelio gastrico progredisce molto rapidamente, che è associata alla produzione di autoanticorpi verso antigeni microsomiali di cellule parietali, proteine ​​leganti la gastrina e un fattore intrinseco. Gli anticorpi sono direttamente coinvolti nella distruzione delle cellule epiteliali gastriche.

Il motivo della formazione di autoanticorpi non è stato ancora determinato, ma i gastroenterologi non escludono una predisposizione ereditaria alla gastrite atrofica cronica. È noto che per iniziare il processo autoimmune nell'epitelio dello stomaco, il titolo anticorpale deve raggiungere una certa figura critica, individuale per ogni persona. Vari fattori provocatori endogeni ed esogeni possono influenzare la velocità di questo processo:

  • Fattori endogeni: caratteristiche genetiche, reflusso duodeno-gastrico, endointossicazione, carenza di ossigeno, infezioni croniche, disturbi metabolici ed endocrini, mancanza di vitamine (ipovitaminosi), reazioni di riflesso viscerale nella patologia di altri organi.
  • Fattori esogeni: disturbi alimentari, cattive abitudini (alcol, fumo), assunzione di determinati farmaci, esposizione a radiazioni ionizzanti, agenti infettivi (batteri, funghi, parassiti).

Sintomi

Per la gastrite atrofica cronica, le manifestazioni locali e generali sono caratteristiche. Alcuni sintomi dipendono dall'eziologia della malattia (associata a HP o di tipo autoimmune) e dalla localizzazione del processo infiammatorio.

Con la genesi batterica della gastrite atrofica cronica con localizzazione nell'antro, i pazienti lamentano pesantezza allo stomaco durante o immediatamente dopo aver mangiato. Se la gastrite cronica procede a lungo come iperacido, il paziente può essere disturbato da disturbi dispeptici: diarrea o costipazione, aumento della flatulenza, brontolio nell'addome.

La gastrite autoimmune è caratterizzata da una tetrada di segni: un processo autoimmune, la presenza di anticorpi nel sangue contro le cellule parietali dello stomaco, anemia da carenza di acido folico B12, acloridria. Per qualsiasi tipo di gastrite atrofica cronica, dolore epigastrico durante o dopo aver mangiato, nausea, cattivo odore e sapore in bocca, eruttazione e rigurgito, bruciore nella regione epigastrica o bruciore di stomaco.

Le manifestazioni generali sono espresse da debolezza, irritabilità, tendenza all'ipotensione arteriosa, dolore ai punti nel cuore. La gastrite atrofica cronica è caratterizzata da sindrome da dumping: dopo aver mangiato, c'è una forte debolezza, pallore della pelle, sudorazione, sonnolenza, singhiozzo, feci instabili.

complicazioni

Nella gastrite autoimmune, gli anticorpi influenzano non solo le cellule dello stomaco, ma anche il fattore Castle interno, che è coinvolto nel metabolismo della vitamina B12. Di conseguenza, si sviluppa un'anemia perniciosa, manifestata da una sensazione di bruciore nella lingua, parestesie simmetriche nelle mani e nei piedi, affaticamento, sonnolenza, depressione. Oltre all'anemia da carenza di vitamina B12, la gastrite autoimmune cronica può essere complicata da ulcera gastrica e ulcera duodenale, acloridria e cancro allo stomaco.

Diagnostica

Se si sospetta gastrite cronica, il paziente deve necessariamente consultare un gastroenterologo e un endoscopista. All'ammissione iniziale, vengono assegnati numerosi test e studi. Dopo aver ricevuto i risultati, viene eseguita una seconda consultazione, in cui viene solitamente effettuata la diagnosi di gastrite atrofica cronica.

  • Ricerche di laboratorio Un esame del sangue occulto nelle feci può essere positivo in caso di ulcerazione del rivestimento dello stomaco. La ricerca è obbligatoria per rilevare H. pylori: determinazione di Helicobacter nelle feci mediante ELISA, diagnostica PCR, determinazione di anticorpi contro Helicobacter nel sangue, test del respiro dell'ureasi.
  • Endoscopia dello stomaco L'esofagogastroduodenoscopia rivela l'atrofia della mucosa gastrica. Per confermare i cambiamenti visivi, viene eseguita la biopsia endoscopica con esame morfologico dei campioni di biopsia.
  • Metodi diagnostici aggiuntivi. Per determinare il livello di secrezione di acido gastrico, viene eseguita una misurazione del pH intragastrica. L'ecografia degli organi addominali viene utilizzata solo per la diagnosi differenziale e il rilevamento della patologia concomitante.

Trattamento della gastrite atrofica cronica

Prima di iniziare il trattamento, si raccomanda di abbandonare le cattive abitudini (fumo, bere alcolici). La dieta non è il trattamento principale per la gastrite atrofica cronica. Il trattamento farmacologico è pianificato in base all'eziologia della malattia (H. pylori o gastrite autoimmune).

Nella gastrite atrofica cronica, accompagnata da gravi disturbi autoimmuni, è indicata la nomina di brevi cicli di ormoni glucocorticoidi a basse dosi. Dopo la stabilizzazione del processo e la regressione delle manifestazioni cliniche, il trattamento viene interrotto. Se la funzione secretoria dello stomaco non è stata ripristinata, vengono prescritti succo gastrico naturale, procinetici, enzimi pancreatici. Correzione dell'anemia da carenza di vitamina B12.

Il trattamento della gastrite atrofica cronica associata all'Helicobacter è standard: inibitori della pompa protonica in combinazione con farmaci antibatterici (claritromicina, amoxicillina, furazolidone, metronidazolo, tetraciclina), preparazioni al bismuto. L'uso di preparati a base di bismuto invece di PPI è indicato per i pazienti con ridotta funzione secretoria gastrica..

Cause e trattamento della gastrite atrofica cronica

Nella gastrite atrofica cronica, la mucosa gastrica si infiamma, la secrezione di acido cloridrico diminuisce. I medici considerano tale malattia una condizione precancerosa, pertanto è necessario un trattamento medico e fisioterapico..

Come si sviluppa la malattia?

Se un medico diagnostica un paziente con gastrite atrofica, allora sorge la domanda del paziente su cosa sia. Questa è una malattia lenta in cui scompaiono le cellule gastriche parietali, a seguito delle quali diminuisce la secrezione di acido cloridrico, la vitamina B12 inizia a mancare e si sviluppa l'anemia megaloblastica. Con questo tipo di patologia, c'è un forte assottigliamento della mucosa e un'atrofia delle ghiandole dello stomaco..

All'inizio dello sviluppo della malattia, il fondo dell'organo viene danneggiato, quindi diminuisce la formazione di acido cloridrico ed enzimi responsabili della digestione. Il processo continua a peggiorare, il cibo in arrivo inizia a ferire lo stomaco. La gastrite atrofica è la forma più pericolosa di gastrite cronica. Se il trattamento è ritardato, il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco è alto.

Tipi di patologia

Questa malattia è di 2 tipi: gastrite cronica focale e antrale. Il primo tipo è caratterizzato dal verificarsi di un processo infiammatorio nella parete dello stomaco. Dopo aver mangiato, c'è un leggero disagio nella regione epigastrica, bruciore e dolore. Pesantezza allo stomaco e nausea si verificano sia dopo un pasto pesante che dopo una piccola colazione.

Se non presti attenzione a tali sintomi, iniziano a peggiorare. Il paziente:

  • perdita di appetito;
  • aumentano le sensazioni del dolore;
  • il bruciore di stomaco si verifica dopo aver mangiato;
  • il peso corporeo diminuisce;
  • c'è febbre e debolezza di basso grado.

Con gastrite focale, la produzione di acido cloridrico e acidità generale spesso aumenta. La gastrite antrale cronica atrofica si manifesta con la comparsa di atrofia alla giunzione dello stomaco nel duodeno. In primo luogo, la mucosa è interessata in questa area e quindi l'intero stomaco si diffonde.

I principali sintomi di questo tipo di gastrite:

  • diminuzione dell'appetito;
  • bruciore di stomaco;
  • nausea;
  • eruttazione che ha un retrogusto sgradevole;
  • debolezza generale;
  • crampi allo stomaco un'ora dopo aver mangiato;
  • gorgoglio nello stomaco;
  • diarrea;
  • sensazione di pesantezza, pienezza, gonfiore allo stomaco.

I cambiamenti atrofici nell'antro portano al fatto che la produzione di muco si ferma. Per questo motivo, l'acidità dello stomaco aumenta, il che dopo un po 'porta alla comparsa di un'ulcera. La cicatrizzazione delle ulcere nella gastrite antrale cronica atrofica contribuisce al restringimento della regione pilorica.

Cause dell'evento

Non è completamente stabilito ciò che porta alla comparsa della malattia. I fattori presuntivi per i gastroenterologi includono:

  • ricevimento di piatti fortemente piccanti e piccanti, cibi troppo caldi e freddi;
  • inalazione di vapori acidi e alcalini o sostanze chimiche che entrano nello stomaco, provocando una forte reazione chimica che danneggia la mucosa dell'organo;
  • cattive abitudini - fumare, bere alcolici, caffè o bevande gassate in grandi quantità;
  • uso a lungo termine di farmaci;
  • reflusso, in cui il contenuto dell'intestino viene gettato nello stomaco, a causa del quale viene danneggiata la mucosa;
  • riproduzione di batteri Helicobacter pylori o processi autoimmuni nel corpo.

Sintomi della malattia

I principali sintomi della gastrite atrofica:

  • perdita di appetito;
  • diarrea, costipazione;
  • brontolio e pesantezza allo stomaco;
  • eruttando con l'odore delle uova marce;
  • gonfiore;
  • bruciore di stomaco grave, che non può essere eliminato dai farmaci;
  • rivestimento grigio sulla lingua;
  • carenza di ferro o anemia da carenza di vitamina B12;
  • dolore dolorante allo stomaco dopo aver mangiato;
  • perdere peso;
  • aumento della sudorazione, debolezza, affaticamento;
  • nausea e vomito con bile e muco.

In alcuni casi, si osservano dolori doloranti, soprattutto se una persona ha mangiato di recente. Tuttavia, con una tale malattia, il dolore può essere completamente assente o manifestarsi in modo così debole che il paziente non presta attenzione a loro. Questa patologia non è caratterizzata da dolore acuto. Dopo un po ', il paziente sviluppa pallore e secchezza della pelle, poiché si sviluppa l'anemia. La mancanza di vitamina A porta a compromissione della vista e una carenza di acido ascorbico provoca un aumento del sanguinamento delle gengive.

Diagnostica

Per fare una diagnosi, il medico indirizza il paziente alle seguenti procedure diagnostiche:

  • fibrogastroduodenoscopia: utilizzando questo metodo, il medico valuta le condizioni della mucosa e trova le aree atrofiche;
  • gastrografia: consente di identificare una diminuzione delle dimensioni dello stomaco, una scarsa peristalsi, pieghe degli organi levigate;
  • ph-metria intragastrica: aiuta a determinare la bassa acidità delle secrezioni gastriche;
  • esame del sangue immunologico: valuta lo stato del sistema immunitario e identifica le malattie autoimmuni concomitanti;
  • RM e TC degli organi addominali: confermare la diagnosi ed escludere la presenza di un tumore;
  • test del respiro, metodo ELISA, PCR - rilevazione dell'Helicobacter pylori.

Un metodo diagnostico come un gastropanel sta guadagnando grande popolarità. Aiuta a identificare i seguenti indicatori:

  • risposta positiva agli anticorpi verso Helicobacter pylori;
  • un basso livello di gastrina 17 - indica la morte delle strutture ghiandolari;
  • diminuzione della quantità di pepsinogeno sierico.

Il gastropanel aiuta a fare la diagnosi corretta nell'85% dei casi. Utilizzando questo metodo, viene determinato il tipo di gastropatia, viene stabilita la causa della malattia e vengono riconosciuti i cambiamenti precancerosi..

Tattiche di trattamento

Molti pazienti sono interessati alla possibilità di curare la gastrite atrofica, il video della cui forma cronica è presentato nell'articolo. Con l'aiuto di una terapia complessa, minimizzano e trattengono i cambiamenti metaplastici, nonché la degenerazione in un tumore canceroso. Il trattamento viene effettuato con farmaci, dieta, terapia sostitutiva.

Trattamento farmacologico

Per trattare una tale malattia, il medico prescrive i seguenti farmaci:

  • antibiotici: trichopolum, amoxicillina - se viene rilevato Helicobacter pylori;
  • droghe con un effetto avvolgente: Rother, Vikalin;
  • significa che normalizzare le capacità motorie: Motilak, Domperidone;
  • agenti gastroprotettivi: Misoprostol;
  • stimolanti della rigenerazione dei tessuti: olio di olivello spinoso, metiluracile;
  • inibitori della pompa protonica: lansoprazolo, Omez, che normalizzano la produzione di acido cloridrico e prevengono il reflusso.

Il trattamento con medicinali è spesso integrato con la fisioterapia: procedure termiche, magneti, elettroforesi nella regione epigastrica. Durante la remissione, il medico raccomanda un trattamento spa con applicazioni e bagni di fango.

Dieta alimentare

Se a un paziente viene diagnosticata una gastrite atrofica cronica, deve seguire una dieta per tutta la vita. Il medico lo sviluppa su base individuale, tenendo conto delle peculiarità del decorso della malattia. Ai pazienti sono raccomandati i seguenti tipi di tabelle dietetiche secondo Pevzner:

  1. Tabella numero 2: prevede l'uso di piatti di carne e pesce al forno, in umido e bolliti. Le omelette di vapore sono preparate dalle uova. Questa dieta è considerata completa e stimola le ghiandole dello stomaco..
  2. Tabella n. 1A - indicata per la ricaduta della malattia. Durante tale dieta, viene esercitato un carico minimo sul tratto digestivo, l'eccitabilità dello strato di cellule dello stomaco diminuisce. Puoi usare le zuppe di purè di cereali e patate bollite, cereali viscidi e decotti.
  3. Tabella numero 1: tale dieta è intesa a normalizzare la motilità e la secrezione gastrica. Il menu comprende frutta, verdure morbide, zuppe con brodo secondario, porridge di latte.
  4. Dieta numero 4 - in questo caso, escludere tutti i prodotti lattiero-caseari. Sono ammessi carne, cereali, uova, pesce, verdure contenenti una quantità minima di fibre.

Terapia sostitutiva

In questo caso, al paziente vengono prescritti farmaci che stimolano le ghiandole digestive. Questi sono preparati di enzimi di succo gastrico e acido cloridrico. Con il loro aiuto, il processo digestivo migliora e viene effettuato un ingresso più rapido del cibo nell'intestino. Questi farmaci includono Pancreatina, Festal, Creonte.

Rimedi popolari

Con una tale malattia, la medicina tradizionale è utile, ma si consiglia di usarli come metodo aggiuntivo per il trattamento della gastrite atrofica cronica e solo dopo aver consultato un medico.

Olio di olivello spinoso. Tale rimedio ha un effetto curativo e rigenerativo sulla ferita. Con il suo aiuto, la mucosa danneggiata viene ripristinata, le cellule epiteliali vengono rinnovate e le pareti dello stomaco sono avvolte. Prendi l'olio di olivello spinoso 3-4 volte al giorno per 1 cucchiaio. l. entro 2-3 settimane.

Il succo di bacche acide (mirtilli rossi, mirtilli rossi, ribes) normalizza la digestione e aumenta l'acidità dello stomaco. Si consiglia di berlo 3 volte al giorno, 30 ml, mezz'ora dopo un pasto. Durata del trattamento - 3 settimane.

Prognosi della malattia

Questa malattia è curabile, ma solo sotto la supervisione di uno specialista. La prognosi per questa patologia non è molto favorevole nei pazienti di età superiore ai 50 anni, poiché a questa età i processi metaplastici si sviluppano rapidamente, portando spesso a malignità. La probabilità di degenerazione cellulare in un tumore maligno è del 15% se non vengono seguite le raccomandazioni del medico. L'uso regolare di medicinali può ottenere la regressione della malattia.

Prevenzione

Per la prevenzione della gastrite atrofica cronica, si raccomanda di condurre uno stile di vita sano, seguire una dieta equilibrata e fare piccoli esercizi. Tuttavia, in alcuni casi, la malattia si sviluppa in persone che seguono tali regole, il che indica una predisposizione ereditaria e un'origine autoimmune della patologia.

Articoli Su Epatite