TUTTA LA MEDICINA

Principale Pancreatite

La milza funge da filtro nella lotta del corpo contro i microrganismi e le particelle di origine estranea che penetrano all'interno e produce anticorpi protettivi nel corpo. Le persone a cui è stata asportata la milza per un motivo o per l'altro sono suscettibili a una varietà di infezioni e batteri..

La milza partecipa alla produzione di sangue e contiene globuli rossi che, quando si verifica una crisi nel corpo, possono essere inclusi nel flusso sanguigno generale e mantenere uno stato normale, se necessario. Come qualsiasi organo umano, con le sue possibili malattie, può causare problemi molto gravi.

Perché viene rimossa la milza?

Questo organo si trova abbastanza in profondità nel corpo umano - nella cavità addominale. Il corpo umano protegge così la sua superficie, che è morbida e delicata, molto sensibile ai danni fisici. Una varietà di lesioni risultanti da incidenti stradali, cadute e urti imprevisti o in una rissa, nel senso letterale della parola, può fare a pezzi la milza, dopo di che non c'è modo di ripristinarla o rafforzarla, e devi ricorrere alla sua rimozione, che causa enormi danni alla salute umana.

Per quanto tempo puoi vivere senza una milza

Naturalmente, in assenza di una milza, una persona sarà in qualche modo in grado di vivere, grazie alle enormi possibilità di compensare il nostro corpo, ma tuttavia, la sua perdita, in quanto organo che fornisce la difesa infettiva del corpo, provoca in larga misura gravi danni. Ecco perché, prima dell'operazione, il paziente viene vaccinato contro i virus più pericolosi..

Dopo la rimozione della milza, il fegato e il midollo osseo della persona assumono le sue funzioni. Ma la purificazione del sangue dalle piastrine morte non viene eseguita e circolano nel corpo umano, minacciando il verificarsi di trombosi. Per questo motivo, ai pazienti che sono stati sottoposti alla rimozione della milza vengono prescritti anticoagulanti: farmaci speciali che fluidificano il sangue e impediscono alle piastrine di aderire. Le persone che hanno subito un intervento chirurgico per rimuovere la milza dovrebbero essere costantemente sotto la supervisione di medici - ematologi.

Perché la milza è aumentata?

L'aumento del volume della milza si verifica proprio perché svolge le sue funzioni dirette di protezione del corpo, poiché allo stesso tempo produce un gran numero di leucociti. Può aumentare di volume di oltre tre volte. E quando l'infezione viene sconfitta, tornerà alla normalità e peserà circa 150 grammi..

Un aumento inaspettato del volume della milza (milza anormale) a volte si verifica quando c'è una cisti sulla milza o in malattie del fegato come cirrosi o epatite. Ci sono casi del suo aumento a causa del verificarsi di un trombo della vena sanguigna della milza. Come risultato di tali casi, esiste il rischio di danni diretti all'organo..

Una malattia come un infarto della milza si verifica a causa della necrosi dei tessuti circostanti, a cui la cavità addominale umana reagisce con il dolore.

È possibile vivere senza milza e stomaco

Il contenuto dell'articolo

  • È possibile vivere senza milza e stomaco
  • La struttura e la funzione dello stomaco umano
  • Come vivere con un polmone

Una persona ha organi "extra"

La rimozione di organi per impedire il suo periodo di massimo splendore raggiunse la fine del 20 ° secolo negli Stati Uniti. Tuttavia, gradualmente questa procedura è diventata un ricordo del passato..

I singoli organi del corpo umano possono essere rimossi per diversi motivi:

  • perché sono considerati "pericolosi" o "non necessari";
  • per indicazioni mediche identificate;
  • quando una persona funge da donatore.

Le moderne conoscenze nel campo della medicina danno ragione di affermare che una persona non ha organi extra. Anche l'appendice funge da "deposito" per alcuni tipi di batteri intestinali. E le stesse tonsille sono responsabili della protezione immunitaria: senza di esse, una persona corre il rischio di contrarre la polmonite o la bronchite. La rimozione di questi e alcuni altri organi viene ora effettuata solo per chiari motivi medici.

Milza

La milza non è un organo associato. Ed è costantemente impegnata con cose molto importanti, producendo linfociti - l'arma principale dei circuiti protettivi del corpo.

Questo organo viene solitamente rimosso per lesioni traumatiche o disturbi del sangue. La funzione principale della milza è di mantenere l'immunità. È anche attivamente coinvolta nell'ematopoiesi. Ma in generale, la maggior parte dei pazienti tollera abbastanza bene la rimozione della milza..

Una frequente conseguenza della splenectomia (la cosiddetta operazione per rimuovere questo organo) è un aumento della suscettibilità alle infezioni durante i primi anni dopo la procedura. Dopo aver rimosso la milza, si consiglia alle persone di condurre uno stile di vita molto attento, perché il corpo diventa vulnerabile ai batteri.

Un tempo, la milza era considerata l'organo responsabile del senso dell'umorismo. Ma studi dettagliati condotti da medici europei non supportano questa ipotesi esotica..

Stomaco

La chirurgia per rimuovere lo stomaco è chiamata resezione. È stato usato per molto tempo - principalmente nel trattamento dell'ulcera peptica. Il principio era semplice e chiaro: nessun organo - nessun problema.

Ormai sono state sviluppate indicazioni piuttosto stringenti per tale procedura. Naturalmente, molte preparazioni gastriche sono molto costose e non sempre efficaci. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, ti consentono di preservare un organo così importante per una persona come lo stomaco. Tuttavia, una persona potrebbe benissimo esistere senza di lui. Se viene eseguita la resezione, il cibo verrà digerito nell'intestino.

La vita senza stomaco può portare all'anemia. Spesso compaiono pietre nella cistifellea. Eppure la rimozione dello stomaco non può inequivocabilmente portare alla morte: dopo puoi vivere.

12 organi in cui puoi vivere anche se devi sbarazzartene

Il livello di sviluppo moderno della medicina consente persino di compensare parzialmente le funzioni di alcuni di essi..

La cistifellea è un piccolo organo a forma di sacco la cui funzione principale è quella di immagazzinare la bile dal fegato e viene utilizzata per digerire i cibi grassi. Le pietre possono formarsi nella cistifellea. Quando diventano troppo grandi, la bolla viene rimossa. Dopo l'operazione, diventa necessario aderire a una determinata dieta..

Nelle prime fasi dello sviluppo fetale, la milza funge da organo ematopoietico. Quindi diventa la principale fonte di linfociti, funge da filtro per batteri, protozoi e particelle estranee, produce anticorpi e partecipa alla formazione della bile. Molto sangue passa attraverso la milza e alcune persone hanno un'alta probabilità di danni da trauma. In modo che non esploda, viene rimosso in anticipo. Senza una milza, aumenta il rischio di sviluppare alcune infezioni, ma puoi vivere.

I medici non sono ancora sicuri al 100% del perché sia ​​necessaria un'appendice. È noto per produrre proteine ​​che aiutano il sistema immunitario a combattere le infezioni. Tuttavia, ci sono altri organi che svolgono la stessa funzione. In molti adulti e bambini, l'appendice viene rimossa a causa dell'appendicite, un'infezione che può portare a conseguenze terribili..

I reni svolgono un ruolo importante nella filtrazione del sangue e nella produzione di ormoni per regolare la pressione sanguigna. Senza di loro, le possibilità di sopravvivenza sono molto ridotte, tuttavia, la funzione renale può essere eseguita da una macchina per emodialisi per qualche tempo. E senza un rene, una persona può vivere per molti anni, in attesa di un'operazione di trapianto..

La funzione dei polmoni è trasportare ossigeno, che inspiriamo con l'aria, nel sangue e rimuovere l'anidride carbonica dal corpo. Entrambi i polmoni sono identici tra loro, quindi rimuoverne uno non porterà a conseguenze drammatiche..

Sebbene sia impossibile concepire un bambino naturalmente senza genitali, la vita non finisce dopo la sua rimozione. E per alcune persone, questa potrebbe essere l'unica opzione per identificare gravi malattie del sistema genito-urinario..

Dopo che il cibo viaggia attraverso l'esofago, lo stomaco e l'intestino tenue, si sposta nell'intestino crasso. A questo punto, quasi tutti i nutrienti sono già stati assorbiti. Il colon aiuta a formare e spingere i rifiuti solidi, e questo lo rende un organo molto importante, ma grazie ai progressi della tecnologia medica e della chirurgia, le persone possono vivere senza di essa..

Come altri organi in questo elenco, la vescica viene completamente rimossa in modo sicuro dal corpo quando vi sono rischi associati alla vita e alla salute. Per rimuovere l'urina dal corpo, il paziente utilizza invece un serbatoio esterno..

Alcuni tipi di tumore e di disordini genetici possono presentare una scelta: salutare la vita o lo stomaco. Ti potrebbe sembrare che non sarai in grado di vivere senza questo organo, ma questa è solo un'illusione. Durante l'operazione, l'esofago è collegato direttamente all'intestino tenue. A causa della riduzione della lunghezza del tratto digestivo, sorgono una serie di determinati requisiti per la dieta, ma in generale una persona non perde la capacità di assorbire e digerire il cibo solido.

Come altri organi del sistema linfatico, le tonsille sono coinvolte nel mantenimento dell'immunità. Intrappolano i germi in bocca e segnalano al corpo di produrre globuli bianchi. Ma poiché non sono i soli (e non i più importanti) difensori di una persona proveniente da un mondo esterno ostile, possono essere rimossi senza preoccuparsi delle conseguenze..

La ghiandola tiroidea è responsabile della produzione di ormoni che regolano il metabolismo. Pertanto, colpisce quasi tutti gli organi del corpo umano. Tuttavia, se necessario, puoi anche rimuoverlo, sostituendolo con iniezioni regolari degli ormoni necessari..

Molte persone percepiscono la presenza degli occhi come un fatto indiscutibile. Ma in effetti, in condizioni moderne, non sono così importanti per la sopravvivenza. Alcuni possono perdere uno o entrambi gli occhi a causa di lesioni o cancro. Ci sono momenti in cui una persona nasce senza di loro..

Come vivere senza una milza?

L'importanza della milza per il corpo non può essere sottovalutata, perché è una parte essenziale del sistema immunitario del corpo. La milza contiene globuli bianchi che aiutano il corpo a combattere le infezioni batteriche. Ma non è solo un filtro per i batteri, è un organo che regola le funzioni dell'ematopoiesi: la coagulazione del sangue, la distruzione degli eritrociti esauriti e la presenza di una fornitura di globuli rossi in una situazione critica può supportare il corpo unendosi al flusso sanguigno generale.

Malattie della milza

Le malattie della milza sono relativamente rare, ma poiché le sue funzioni sono associate all'ematopoiesi, cambia nelle malattie del fegato, del sangue, dei vasi che alimentano gli organi interni. La milza aumenta di dimensioni con cirrosi, epatite, trombosi della vena splenica, nella lotta contro l'infezione, diventando molto sensibile alla rottura.

Questo è un organo fragile, quindi lesioni a seguito di incidenti, lividi da cadute, colpi durante lo sport o combattimenti possono farlo a pezzi, ed è impossibile fermare l'emorragia o cucire la milza, è necessario rimuoverlo.

Le ragioni per la rimozione della milza sono grandi cisti e ascessi, tumori benigni e maligni, gravi malattie del sangue, trombosi dei vasi della milza e aneurisma della sua arteria.

Molto spesso, la milza viene rimossa per porpora trombocitopenica, una malattia autoimmune con un alto rischio di sanguinamento a causa della distruzione delle piastrine da parte degli anticorpi. La milza è coinvolta nella formazione di anticorpi e la sua rimozione facilita le condizioni del paziente.

Vita senza milza: linee guida

Una persona può vivere senza una milza, perché le capacità compensative del suo corpo sono molto grandi. Ma poiché questo organo protegge dalle infezioni, la sua perdita riduce drasticamente l'immunità, aumentando il rischio di malattie infettive causate da flora batterica patogena - polmonite grave, meningite, gravi processi infiammatori con suppurazione, procedendo rapidamente e spesso con lo sviluppo della sepsi.

Dopo la rimozione della milza, eventuali infezioni si sviluppano rapidamente, con un decorso grave. Sono uniti dal nome - infezione post-splenectomia generalizzata, che è fatale nel 50% di tutti i casi, e i bambini di età inferiore ai 5 anni sono a maggior rischio. Non è un caso che già prima dell'operazione il paziente venga vaccinato contro le infezioni più pericolose..

In assenza di una milza, le sue funzioni principali sono assunte dal fegato e dal midollo osseo, ma non sono in grado di purificare il sangue dalle piastrine obsolete che circolano nel sangue, minacciando un'ulteriore trombosi. Per evitare ciò, vengono prescritti anticoagulanti, che fluidificano il sangue e riducono l'aggregazione piastrinica..

Per le persone senza milza, l'ipotermia, l'infiammazione e il raffreddore sono inaccettabili. I bambini hanno bisogno di antibiotici quotidiani per prevenire le infezioni batteriche. Gli adulti non hanno bisogno di tali antibiotici, solo se il rischio di malattia è elevato. Sono anche necessari farmaci che potenziano il sistema immunitario.

Dovresti essere vaccinato ogni anno contro l'influenza e altre malattie, in particolare la polmonite.

Si raccomanda uno stile di vita sano, indurimento, esercizio fisico.

I pazienti sono monitorati dagli ematologi, monitorando periodicamente i principali emocromi.

Puoi vivere senza una milza

La milza funge da filtro nella lotta del corpo contro i microrganismi e le particelle di origine estranea che penetrano all'interno e produce anticorpi protettivi nel corpo. Le persone a cui è stata asportata la milza per un motivo o per l'altro sono suscettibili a una varietà di infezioni e batteri..

La milza partecipa alla produzione di sangue e contiene globuli rossi che, quando si verifica una crisi nel corpo, possono essere inclusi nel flusso sanguigno generale e mantenere uno stato normale, se necessario. Come qualsiasi organo umano, con le sue possibili malattie, può causare problemi molto gravi.

Perché viene rimossa la milza?

Questo organo si trova abbastanza in profondità nel corpo umano - nella cavità addominale. Il corpo umano protegge così la sua superficie, che è morbida e delicata, molto sensibile ai danni fisici. Una varietà di lesioni risultanti da incidenti stradali, cadute e urti imprevisti o in una rissa, nel senso letterale della parola, può fare a pezzi la milza, dopo di che non c'è modo di ripristinarla o rafforzarla, e devi ricorrere alla sua rimozione, che causa enormi danni alla salute umana.

Per quanto tempo puoi vivere senza una milza

Naturalmente, in assenza di una milza, una persona sarà in qualche modo in grado di vivere, grazie alle enormi possibilità di compensare il nostro corpo, ma tuttavia, la sua perdita, in quanto organo che fornisce la difesa infettiva del corpo, provoca in larga misura gravi danni. Ecco perché, prima dell'operazione, il paziente viene vaccinato contro i virus più pericolosi..

Dopo la rimozione della milza, il fegato e il midollo osseo della persona assumono le sue funzioni. Ma la purificazione del sangue dalle piastrine morte non viene eseguita e circolano nel corpo umano, minacciando il verificarsi di trombosi. Per questo motivo, ai pazienti che sono stati sottoposti alla rimozione della milza vengono prescritti anticoagulanti: farmaci speciali che fluidificano il sangue e impediscono alle piastrine di aderire. Le persone che hanno subito un intervento chirurgico per rimuovere la milza dovrebbero essere costantemente sotto la supervisione di medici - ematologi.

Perché la milza è aumentata?

L'aumento del volume della milza si verifica proprio perché svolge le sue funzioni dirette di protezione del corpo, poiché allo stesso tempo produce un gran numero di leucociti. Può aumentare di volume di oltre tre volte. E quando l'infezione viene sconfitta, tornerà alla normalità e peserà circa 150 grammi..

Un aumento inaspettato del volume della milza (milza anormale) a volte si verifica quando c'è una cisti sulla milza o in malattie del fegato come cirrosi o epatite. Ci sono casi del suo aumento a causa del verificarsi di un trombo della vena sanguigna della milza. Come risultato di tali casi, esiste il rischio di danni diretti all'organo..

Una malattia come un infarto della milza si verifica a causa della necrosi dei tessuti circostanti, a cui la cavità addominale umana reagisce con il dolore.

✓ Articolo rivisto da un medico

La milza è uno degli organi importanti nei sistemi immunitari ed ematopoietici del nostro corpo. Qualsiasi patologia qui influisce inevitabilmente sul benessere generale, spesso la salute può essere migliorata solo rimuovendo l'organo "ribelle". Qual è il rischio del paziente e come cambierà il suo stile di vita dopo la rimozione della milza?

È possibile vivere senza una milza?

La milza come organo interno, le sue funzioni

  1. La funzione principale di questo organo parenchimale interno spaiato è quella di proteggere il corpo da microbi e particelle estranee attraverso la specializzazione dei leucociti - globuli bianchi.
  2. È un deposito per le cellule del sangue, comprese le piastrine, che in situazioni critiche (incidenti, grave perdita di sangue) sono incluse nel flusso sanguigno generale e mantengono il normale stato del corpo..
  3. I corpuscoli sanguigni che hanno speso il loro sangue rientrano nella milza, scindendosi in parti costitutive che, a loro volta, con il flusso sanguigno entrano nel fegato o vengono escreti.

Attenzione! La rimozione della milza apre infezioni e batteri quando le barriere immunitarie si indeboliscono.

Ragioni per rimuovere la milza

La superficie morbida e delicata della milza, sensibile ai danni meccanici, determina la sua posizione nella cavità addominale, sotto la protezione di altri organi interni - nell'ipocondrio sinistro dietro lo stomaco. Incidenti automobilistici, cadute inaspettate durante lo sport, colpi durante un combattimento possono portare alla rottura di questo organo, che porta alla sua ulteriore rimozione sotto il bisturi del chirurgo.

Panoramica della milza

Tuttavia, la rottura della capsula della milza non è l'unica ragione per la nomina di una splenectomia (questo è il nome di un'operazione per rimuovere questo organo interno). Le persone con le seguenti malattie sono a rischio:

  • tumori maligni della milza;
  • alcuni tipi di tumore del sangue;
  • porpora piastrinica idiopatica;
  • anemia emolitica;
  • anemia aplastica;
  • aneurisma dell'arteria splenica;
  • danno d'organo purulento o tubercolare;
  • formazione di cisti.

PatologiaLe sue conseguenze per il corpo
Porpora piastrinica idiopaticaDistruzione di piastrine, violazione dei processi di coagulazione del sangue, sanguinamento interno Anemia emoliticaDistruzione di eritrociti, carenza di ossigeno nelle cellule e nei tessuti, infarti e ictus degli organi interni Anemia aplasticaViolazione dei processi di emopoiesi con gravi conseguenze irreversibili per il corpo

Splenectomia: rischi e conseguenze

Attenzione! La decisione di eseguire un'operazione viene presa congiuntamente da un ematologo e un chirurgo in una condizione acuta, l'assenza di controindicazioni e un effetto positivo della terapia ormonale.

Indicazioni per splenectomia per lesione della milza

La rimozione chirurgica della milza viene eseguita in anestesia generale, quindi il paziente è sotto stretto controllo medico per un po 'di tempo. Il recupero compensativo dura da 4 a 6 settimane, dopo di che una persona diventa un paziente regolare di medici di specialità strette - ematologo, immunologo, ecc..

Attenzione! Dopo l'intervento chirurgico, aumenta il rischio di rapido sviluppo di meningite, polmonite e altre malattie infettive.

Stadi di chirurgia della milza

Ogni secondo caso di infezione è fatale nei primi due anni dopo l'intervento chirurgico e nei bambini di età inferiore ai cinque anni. Anche altri problemi si fanno sentire:

  • pancreatite;
  • trombosi venosa epatica;
  • ernia nei siti di dissezione dei tessuti;
  • atelettasia del polmone;
  • infezione da sutura, ecc..

Chirurgia per la rimozione della milza

Vita senza milza: linee guida

Attenzione! È possibile vivere senza una milza, ma sarà necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico curante.

Il più grande pericolo è il rapido decorso di infezioni infiammatorie e purulente: meningite, polmonite, ascessi, sepsi. Pertanto, è necessario assumere immunomodulatori, antibiotici, sottoporsi a vaccinazioni tempestive, con qualsiasi sospetto, consultare immediatamente un medico.

Il carico principale ricade sul fegato (distruzione dei globuli rossi) e sul midollo osseo (funzione immunitaria), ma nessuno è coinvolto nella distruzione delle piastrine usate. Pertanto, una delle raccomandazioni principali è quella di assumere anticoagulanti (ad esempio Fraxiparin, Warfarin) per prevenire la formazione di trombosi nel flusso sanguigno..

Ipotermia e raffreddori abbassano le barriere immunitarie del corpo. Per le persone rimaste senza milza, ciò equivale a una condanna a morte, quindi è necessario eseguire un lavoro preventivo: procedure di indurimento, passeggiate all'aria aperta, un apporto equilibrato di vitamine e microelementi, ecc..

Uno degli strumenti diagnostici permanenti è un normale esame del sangue per il contenuto degli elementi formati e la determinazione dei loro indicatori funzionali. Sulla base dei risultati dello studio, l'ematologo decide di includere alcuni farmaci nell'elenco di prescrizione o assegna un esame aggiuntivo.

Attenzione! L'assunzione di farmaci, uno stile di vita sano, l'indurimento, una moderata attività fisica, un monitoraggio regolare da parte degli specialisti sono componenti indispensabili del regime di persone che hanno subito splenectomia..

Loro e i loro cari dovrebbero chiamare immediatamente un medico se almeno uno dei seguenti segni si manifesta chiaramente:

  • tosse;
  • dispnea;
  • aumento della temperatura superiore a 38 gradi;
  • sanguinamento;
  • condizione febbrile;
  • arrossamento, suppurazione o dolore nell'area della cucitura che non scompare anche dopo aver assunto farmaci antidolorifici;
  • sensazione di pesantezza, gonfiore dell'addome;
  • difficoltà a deglutire o bere;
  • vomito persistente e nausea.

Video - Tutto sulla milza

Per quanto tempo puoi vivere senza una milza

Le prime operazioni si sono concluse con la morte a causa dell'indebolimento del sistema immunitario e della prosperità dei patogeni. Ora, prima dell'intervento, il paziente deve essere vaccinato contro le infezioni più pericolose (meningite, polmonite, ecc.) Al fine di prevenire.

Le capacità compensative del nostro corpo ci consentono di ridistribuire la funzionalità della milza mancante tra organi interni adiacenti, che ci consente di vivere abbastanza a lungo, secondo le raccomandazioni del medico curante.

Video - Senza quali organi puoi vivere

Il corpo umano è un sistema complesso di organi e tessuti interconnessi. Non c'è nulla di superfluo nel corpo: rimuovere la milza avrà conseguenze.

Poiché la milza non appartiene agli organi vitali, è generalmente accettato che nulla cambierà significativamente dalla sua assenza. Scopriamo se è così.

Funzioni d'organo

La milza è un singolo organo di forma ovale, infatti, una vescica situata nell'ipocondrio sinistro, appena a sinistra dello stomaco.

Il tessuto interno della milza è chiamato polpa, è diviso in rosso e bianco: la parte rossa contiene elementi di sangue, la parte bianca è costituita da tessuto linfoide, che produce linfociti. Dall'alto, l'organo è coperto di tessuto connettivo denso, che funge da una specie di capsula.

Le funzioni della milza sono state a lungo incomprensibili per i medici. I guaritori del passato la circondarono di un'aura di mistero, credendo che fosse lei a secernere la bile nera, che spinge una persona in un blues, che la rende arrabbiata e biliare.

Ai nostri tempi, era considerata una ghiandola senza dotti escretori, quindi, veniva attribuita agli organi endocrini, considerando che regola ormonalmente il lavoro del midollo osseo. Recenti studi sugli organi hanno dimostrato che la milza è un organo linfoide e appartiene al sistema immunitario.

Puoi leggere di più sulla linfa e il suo flusso qui.

Questo organo è molto importante per la salute umana:

  • Forma l'immunità umorale (gli anticorpi possono essere separati dalla cellula, si spostano lungo il letto linfatico e infettano corpi estranei a qualsiasi distanza) e cellulare (i linfociti creano recettori che sono fissati rigorosamente sulla membrana cellulare, uccidono le cellule estranee solo con contatto diretto);
  • È una specie di filtro del sangue: in un minuto passa attraverso se stesso circa 200 ml di sangue, separando le cellule difettose o obsolete dal flusso sanguigno, le accumula e poi le distrugge;
  • Accumula ferro, necessario per la costruzione dei globuli rossi;
  • Mantiene monociti, linfociti, piastrine e una fornitura di eritrociti che, in caso di carenza acuta di essi nel corpo, vengono gettati nel flusso sanguigno.

Indicazioni per la rimozione

Una milza sana è un custode della salute, ma ci sono malattie e situazioni in cui la sua stessa presenza danneggia una persona o addirittura minaccia la vita. In questi casi, viene rimosso:

  • Danno aperto (lesione o intervento chirurgico fallito);
  • Danno chiuso (impatto, caduta da un'altezza);
  • Rottura spontanea (con un tumore, alcune malattie infettive);
  • Con un eccessivo aumento dell'organo;
  • Con malattie del sangue (leucemia, ittero emolitico);
  • Un ascesso che non può essere aperto;
  • Danno epatico (cirrosi);
  • linfoma;
  • Con vasi sanguigni danneggiati nell'organo;
  • Cisti;
  • Ipersplenismo (attivazione eccessiva di una qualsiasi funzione);
  • Attacco di cuore.

Controindicazioni

Nel decidere un'operazione, i medici valutano ciò che la rimozione porterà di più al paziente: beneficio o danno. Se per qualche ragione sono possibili complicazioni che minacciano la vita del paziente, l'operazione viene rifiutata. Esistono poche situazioni del genere, ma sono tutte estremamente serie:

  • Se il paziente ha gravi malattie del sistema cardiovascolare (il cuore potrebbe non tollerare l'anestesia);
  • Gravi malattie polmonari (è impossibile usare l'anestesia);
  • Coagulopatia che non può essere controllata (la coagulazione del sangue non può essere aumentata);
  • La tendenza del corpo a formare aderenze (le aderenze che sono sorte dopo l'intervento chirurgico possono limitare le funzioni di altri organi);
  • Stadio terminale della malattia oncologica.

Operazione: preparazione e condotta

Prima dell'operazione, il paziente viene sottoposto a formazione, che comprende test ed esame dell'apparato:

  • Vari esami delle urine e del sangue;
  • Elettrocardiogramma;
  • Radiografia addominale;
  • Ultrasuoni della milza e degli organi vicini;
  • CT (secondo le indicazioni individuali);
  • Due settimane prima dell'intervento, è obbligatoria una vaccinazione preventiva;
  • Tutti i farmaci che possono fluidificare il sangue (aspirina, Plavix) sono cancellati;
  • Scopri la presenza di una reazione allergica ai farmaci.

Esistono due tipi di splenectomia:

  1. Chirurgia addominale: la parete peritoneale è incisa e i muscoli sono espansi. I legamenti che trattengono la milza vengono tagliati e le navi vengono bloccate con punti metallici. La milza viene rimossa e, se non c'è sanguinamento, la ferita viene suturata, sulla parte superiore viene applicata una benda sterile;
  2. Laparoscopia: vengono praticate diverse piccole incisioni nella parete peritoneale. Il gas viene pompato nella cavità in modo che vi sia uno spazio libero per lavorare con gli strumenti. Un laparoscopio viene inserito in un altro foro, trasferisce l'immagine sullo schermo. Gli strumenti vengono inseriti attraverso le incisioni rimanenti e la milza viene amputata..

Periodo postoperatorio

Se non ci sono complicazioni immediatamente dopo l'operazione, entro una settimana il paziente verrà dimesso dall'ospedale.

Le funzioni dell'organo rimosso vengono rilevate dal fegato e dai linfonodi. Ma ci vuole tempo per ricostruire il corpo. La riabilitazione richiede solitamente 2-3 mesi. Il paziente deve seguire le istruzioni del medico relative al comportamento nella vita quotidiana e nella dieta:

  • Non dovresti essere in luoghi affollati, perché dopo l'amputazione della milza, l'immunità diminuisce, il che significa che il corpo diventa vulnerabile ai virus patogeni;
  • Per lo stesso motivo, la vaccinazione con farmaci antivirali è necessaria durante la stagione influenzale;
  • Dobbiamo smettere di viaggiare verso paesi in cui la malaria e l'epatite sono comuni;
  • Dovrebbero essere presi immunostimolanti e tisane, che possono aumentare la resistenza del corpo alle infezioni;
  • Anche se nulla ti disturba, per la prevenzione, dovresti visitare un medico di volta in volta.

Una dieta è anche molto importante, che fornisce solo alimenti consentiti che devono essere bolliti o cotti al forno, ma non fritti in alcun modo:

  • Alimenti ad alto contenuto proteico (pesce e carne magri, pollame);
  • Bollire i cereali in acqua;
  • Zuppe di verdure;
  • Kefir, latte cotto fermentato, ricotta;
  • Verdure (piselli, pomodori, cavoli, carote, aglio);
  • Frutta;
  • Bacche (ribes, fragole, anguria);
  • Solo il pane di ieri;
  • Miele;
  • Noccioline;
  • Latte, tè.

Non dovrebbe essere usato categoricamente:

  • Carni grasse e frattaglie (reni, cervelli);
  • Grasso;
  • Uova in qualsiasi forma;
  • Qualsiasi alimento in scatola;
  • Frutti e bacche acide;
  • Panini e pane appena sfornati;
  • Dolci;
  • Alcol e bevande con gas, caffè e cacao;
  • Condimenti, aceto, senape, pepe;
  • Ravanello, ravanello, rafano, funghi;
  • Tutto è in salamoia e affumicato;
  • Il sale può essere solo di 10 grammi al giorno.

Per quanto riguarda l'attività fisica, i primi carichi sono possibili solo dopo un mese. Questa è semplice ginnastica, camminata, esercizio fisico in acqua.

Conseguenze della rimozione

Le conseguenze dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la milza sono le stesse per uomini e donne..

Qualsiasi intervento invasivo nel corpo può avere conseguenze negative, possono anche essere dopo splenectomia:

  1. Nel plasma sanguigno, la quantità di proteine ​​protettive diminuisce, il che porta a una violazione della funzione fagocitaria. I pazienti diventano sensibili alle infezioni purulente e questo può provocare sepsi. Ciò è particolarmente pericoloso nei primi due anni dopo l'intervento chirurgico;
  2. Il rischio di ammalarsi di ipotermia aumenta;
  3. Le difese del corpo sono molto ridotte, quindi ci sono più "possibilità" di contrarre polmonite, meningite, epatite;
  4. Il fegato o la cistifellea possono non funzionare correttamente.

Dopo l'operazione, la composizione del sangue cambia:

  • Se il numero di piastrine è aumentato, quindi la tromboembolia dei vasi cerebrali, è possibile la trombosi cardiaca. Per evitare che ciò accada, ai pazienti vengono prescritti farmaci per fluidificare il sangue che impediscono alle piastrine di aderire;
  • Possibile leucocitosi, cioè un aumento del contenuto di leucociti nel sangue.

Guarda un video sulle conseguenze della rimozione della milza:

Le capacità compensative del corpo umano sono enormi.

La vita senza milza non finisce, le sue funzioni sono assunte da altri organi.

Affinché la qualità della vita non cambi in peggio, una persona deve essere attenta alla propria salute: aumentare la propria immunità in ogni modo possibile, fare attenzione alle infezioni, mangiare bene, non automedicare e consultare periodicamente un medico.

Può una persona vivere senza una milza

L'importanza della milza per il corpo non può essere sottovalutata, perché è una parte essenziale del sistema immunitario del corpo. La milza contiene globuli bianchi che aiutano il corpo a combattere le infezioni batteriche. Ma non è solo un filtro per i batteri, è un organo che regola le funzioni dell'ematopoiesi: la coagulazione del sangue, la distruzione degli eritrociti esauriti e la presenza di una fornitura di globuli rossi in una situazione critica può supportare il corpo unendosi al flusso sanguigno generale.

Malattie della milza

Le malattie della milza sono relativamente rare, ma poiché le sue funzioni sono associate all'ematopoiesi, cambia nelle malattie del fegato, del sangue, dei vasi che alimentano gli organi interni. La milza aumenta di dimensioni con cirrosi, epatite, trombosi della vena splenica, nella lotta contro l'infezione, diventando molto sensibile alla rottura.

Questo è un organo fragile, quindi lesioni a seguito di incidenti, lividi da cadute, colpi durante lo sport o combattimenti possono farlo a pezzi, ed è impossibile fermare l'emorragia o cucire la milza, è necessario rimuoverlo.

Le ragioni per la rimozione della milza sono grandi cisti e ascessi, tumori benigni e maligni, gravi malattie del sangue, trombosi dei vasi della milza e aneurisma della sua arteria.

Molto spesso, la milza viene rimossa per porpora trombocitopenica, una malattia autoimmune con un alto rischio di sanguinamento a causa della distruzione delle piastrine da parte degli anticorpi. La milza è coinvolta nella formazione di anticorpi e la sua rimozione facilita le condizioni del paziente.

Vita senza milza: linee guida

Una persona può vivere senza una milza, perché le capacità compensative del suo corpo sono molto grandi. Ma poiché questo organo protegge dalle infezioni, la sua perdita riduce drasticamente l'immunità, aumentando il rischio di malattie infettive causate da flora batterica patogena - polmonite grave, meningite, gravi processi infiammatori con suppurazione, procedendo rapidamente e spesso con lo sviluppo della sepsi.

Dopo la rimozione della milza, eventuali infezioni si sviluppano rapidamente, con un decorso grave. Sono uniti dal nome - infezione post-splenectomia generalizzata, che è fatale nel 50% di tutti i casi, e i bambini di età inferiore ai 5 anni sono a maggior rischio. Non è un caso che già prima dell'operazione il paziente venga vaccinato contro le infezioni più pericolose..

In assenza di una milza, le sue funzioni principali sono assunte dal fegato e dal midollo osseo, ma non sono in grado di purificare il sangue dalle piastrine obsolete che circolano nel sangue, minacciando un'ulteriore trombosi. Per evitare ciò, vengono prescritti anticoagulanti, che fluidificano il sangue e riducono l'aggregazione piastrinica..

Per le persone senza milza, l'ipotermia, l'infiammazione e il raffreddore sono inaccettabili. I bambini hanno bisogno di antibiotici quotidiani per prevenire le infezioni batteriche. Gli adulti non hanno bisogno di tali antibiotici, solo se il rischio di malattia è elevato. Sono anche necessari farmaci che potenziano il sistema immunitario.

Dovresti essere vaccinato ogni anno contro l'influenza e altre malattie, in particolare la polmonite.

Si raccomanda uno stile di vita sano, indurimento, esercizio fisico.

I pazienti sono monitorati dagli ematologi, monitorando periodicamente i principali emocromi.

Ogni organo nel corpo umano svolge il proprio ruolo significativo. E molti sono preoccupati per come la rimozione della milza influenzerà la salute, le conseguenze di tale operazione. Dopotutto, questo piccolo organo è un enorme deposito di sangue, che consente di ripristinare i disturbi dell'equilibrio del sangue e svolge anche una serie di funzioni ausiliarie importanti per la vita..

Cosa succede nel corpo senza una milza

Data l'importanza di questo organo per il corpo, le conseguenze dopo la rimozione della milza sono molto diverse. Ma ciò non significa che tale operazione porterà alla morte o a gravi malattie. Ci sono casi in cui una persona non ha questo organo dalla nascita..

Dopo la rimozione, la maggior parte delle funzioni della milza sono distribuite tra gli altri organi. Tutte le sue azioni principali sono distribuite tra fegato, midollo osseo e linfonodi. Ma nessun altro organo può rimuovere completamente le piastrine obsolete dal sangue. Pertanto, alle persone dopo l'operazione vengono prescritti farmaci speciali che proteggono dalla formazione di coaguli di sangue..

Lo scopo della milza

Questo piccolo organo si trova nell'addome dietro la parte sinistra dello stomaco. È delimitato da pancreas, intestino e reni. A volte la sua vicinanza rende difficile diagnosticare le sue condizioni..

Per molti anni, la milza è stata considerata un organo aggiuntivo che non ha molto effetto sul funzionamento dell'intero organismo. La medicina moderna ha identificato diverse importanti funzioni nelle quali è direttamente coinvolta:

  • distruzione di piastrine danneggiate ed eritrociti inadatti alla vita;
  • protezione da virus e batteri patogeni;
  • sintesi di immunoglobulina;
  • controllo del processo metabolico nel corpo e produzione di ferro.

Inoltre, l'organo svolge una funzione ematopoietica durante la formazione uterina del feto. Allo stato attuale, tutte le sue caratteristiche non sono ancora state completamente studiate..

Le ragioni principali per la rimozione di organi

Nel corpo umano, ogni organo è progettato per una funzione specifica. La chirurgia della milza è prescritta da un medico solo in caso di disturbi patologici irreparabili.

Le ragioni dell'intervento chirurgico nell'uomo possono essere diverse:

  • danno d'organo a causa di un trauma (milza rotta);
  • malattia del sangue di natura oncologica;
  • distruzione dei globuli rossi;
  • infezione da virus dell'immunodeficienza umana;
  • ingrossamento della milza con ipersplenismo secondario;
  • lesioni parassitarie;
  • ischemia acuta.

A volte un'indicazione per la rimozione di un organo può essere il verificarsi di un ascesso - infiammazione purulenta nei tessuti dell'organo.

La splenectomia

Cos'è la splenectomia. Quando si diagnosticano deviazioni gravi e irreparabili nel lavoro della milza, viene eseguita una procedura chirurgica per rimuovere l'organo malato. Questo intervento chirurgico si chiama splenectomia..

I moderni metodi di esecuzione delle operazioni consentono la rimozione di un organo senza grandi incisioni sul corpo. La procedura viene eseguita utilizzando un laparoscopio, uno strumento che consente l'osservazione visiva della cavità addominale durante le procedure chirurgiche.

Tuttavia, ci sono una serie di controindicazioni per le quali solo la splenectomia deve essere eseguita con pieno accesso all'area interessata:

  • alto grado di obesità nel paziente;
  • aumento significativo delle dimensioni della milza.

Conseguenze della splenectomia

Complicazioni dopo l'intervento chirurgico possono verificarsi immediatamente o durante il periodo di recupero. La rimozione della milza può portare alle seguenti conseguenze:

  • cambiamento nell'emocromo;
  • disturbi dell'apparato digerente e problemi con
  • fegato;
  • reazioni infiammatorie nel corpo;
  • sanguinamento;
  • ernia della cavità addominale;
  • riduzione della difesa immunitaria;
  • disfunzioni del sistema fagocitario;
  • tendenza alle infezioni infettive;
  • aumento significativo della coagulazione del sangue.

Tali conseguenze possono svilupparsi a causa di una diminuzione delle reazioni di difesa del corpo dopo la rimozione della milza. I pazienti sono particolarmente a rischio di sviluppare complicanze nei primi due anni dopo l'intervento chirurgico. In questo momento, le persone dopo splenectomia devono prestare maggiore attenzione alla loro salute. E quando compaiono tali sintomi, dovresti contattare immediatamente il medico:

  • acuti dolori all'addome;
  • alta temperatura corporea;
  • fiato corto;
  • sudorazione persistente;
  • vomito, vertigini e nausea;
  • diarrea prolungata;
  • sangue, secrezione purulenta o infiammazione della pelle in luoghi in cui sono state praticate incisioni durante l'intervento chirurgico;
  • tosse persistente;
  • battito cardiaco accelerato.

La comparsa di tali segni dopo l'intervento chirurgico richiede un esame urgente, poiché la minaccia alla vita non è l'assenza della milza, ma le complicazioni che sorgono dopo la sua rimozione.

reinserimento

La durata del periodo di riabilitazione dopo splenectomia è di un mese e mezzo e dipende dalla natura delle indicazioni che hanno portato all'intervento chirurgico. Durante il recupero del lavoro del corpo, i medici raccomandano:

  • escludere una forte attività fisica;
  • lavare solo sotto la doccia;
  • non assumere bevande alcoliche e gassate;
  • fare costantemente passeggiate all'aria aperta;
  • rinunciare al cibo spazzatura - mangia frutta e verdura ad alto contenuto di ferro;
  • monitorare la purezza del corpo;
  • non automedicare;
  • effettuare vaccinazioni antinfluenzali obbligatorie in primavera e in autunno;
  • evitare il contatto con pazienti infetti, non visitare luoghi affollati durante le epidemie.

Le persone dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la milza sono indesiderabili per visitare i paesi in cui vi è il rischio di contrarre la malaria. Inoltre, per due anni, condurre regolari esami clinici e ai primi segni di malessere cercherà aiuto da un centro medico..

Nutrizione dopo la rimozione della milza

Poiché molte delle funzioni svolte dalla milza sono assunte dal fegato, è estremamente importante seguire la dieta corretta. Il cibo incluso nella dieta del paziente non deve sollecitare il fegato e gli organi dell'apparato digerente.

La nutrizione deve essere equilibrata e delicata per alleviare le conseguenze dopo la rimozione della milza. I medici consigliano ai pazienti di includere solo cibi sani nella loro dieta. Cosa puoi mangiare dopo aver rimosso la milza:

  • frutta fresca illimitata;
  • verdure diverse;
  • cereali di vari cereali;
  • carne e pesce magri;
  • bere almeno un litro e mezzo di liquido al giorno;
  • latticini a basso contenuto di grassi.

Per stabilire il deflusso della bile e migliorare la funzionalità epatica, è necessario assumere periodicamente erbe medicinali coleretiche. La fitoterapia viene eseguita solo dopo aver consultato il medico curante.

È possibile evitare problemi con il tratto digestivo e facilitare il fegato in assenza di una milza se si esclude dalla dieta quotidiana:

  • cibi grassi pesanti;
  • piatti e condimenti piccanti;
  • carne grassa;
  • alcool e caffè forte;
  • pasticceria ricca e pasticceria dolce;
  • carni affumicate;
  • pesce in scatola;
  • grassi da cucina;
  • Grasso;
  • latticini con un'alta percentuale di grassi.

Dopo aver rimosso la milza, la dieta dovrebbe includere cibi ricchi di proteine ​​e carboidrati. È necessario introdurre alimenti nel corpo, tra cui il ferro. I piatti devono essere bolliti o al vapore. Il cibo dovrebbe essere consumato senza colesterolo, aromi e grassi nocivi..

Puoi vivere nel campo della rimozione della milza. La splenectomia non rappresenta una particolare minaccia per la salute. Ma al fine di migliorare la qualità e la durata della vita delle persone in assenza di una milza, è necessario rispettare tutte le prescrizioni del medico durante il periodo di riabilitazione e proteggersi costantemente dalle malattie infettive.

Vita dopo la rimozione della milza. Come evitare le conseguenze

Cosa succede nel corpo senza una milza

È possibile vivere senza una milza, ma poiché una persona ha bisogno di tutti gli organi per tutta la vita, l'operazione viene eseguita solo in casi eccezionali. Le conseguenze della splenectomia dipendono in gran parte dal grado di danno d'organo, nonché dalle ragioni che hanno portato all'intervento chirurgico e al comportamento del paziente durante il periodo di riabilitazione..

Lo scopo della milza

Questo piccolo organo si trova nell'addome dietro la parte sinistra dello stomaco. È delimitato da pancreas, intestino e reni. A volte la sua vicinanza rende difficile diagnosticare le sue condizioni..

Per molti anni, la milza è stata considerata un organo aggiuntivo che non ha molto effetto sul funzionamento dell'intero organismo. La medicina moderna ha identificato diverse importanti funzioni nelle quali è direttamente coinvolta:

  • distruzione di piastrine danneggiate ed eritrociti inadatti alla vita;
  • protezione da virus e batteri patogeni;
  • sintesi di immunoglobulina;
  • controllo del processo metabolico nel corpo e produzione di ferro.

Inoltre, l'organo svolge una funzione ematopoietica durante la formazione uterina del feto. Allo stato attuale, tutte le sue caratteristiche non sono ancora state completamente studiate..

Le ragioni principali per la rimozione di organi

Nel corpo umano, ogni organo è progettato per una funzione specifica. La chirurgia della milza è prescritta da un medico solo in caso di disturbi patologici irreparabili.

Le ragioni dell'intervento chirurgico nell'uomo possono essere diverse:

A volte un'indicazione per la rimozione di un organo può essere il verificarsi di un ascesso - infiammazione purulenta nei tessuti dell'organo.

La splenectomia

Cos'è la splenectomia. Quando si diagnosticano deviazioni gravi e irreparabili nel lavoro della milza, viene eseguita una procedura chirurgica per rimuovere l'organo malato. Questo intervento chirurgico si chiama splenectomia..

Tuttavia, ci sono una serie di controindicazioni per le quali solo la splenectomia deve essere eseguita con pieno accesso all'area interessata:

  • alto grado di obesità nel paziente;
  • aumento significativo delle dimensioni della milza.

Dopo la rimozione chirurgica, l'organo viene inviato per l'esame istologico. L'operazione è controindicata per le persone con malattie cardiache, problemi all'apparato respiratorio e per le donne durante la gravidanza.

Conseguenze della splenectomia

Complicazioni dopo l'intervento chirurgico possono verificarsi immediatamente o durante il periodo di recupero. La rimozione della milza può portare alle seguenti conseguenze:

Tali conseguenze possono svilupparsi a causa di una diminuzione delle reazioni di difesa del corpo dopo la rimozione della milza. I pazienti sono particolarmente a rischio di sviluppare complicanze nei primi due anni dopo l'intervento chirurgico. In questo momento, le persone dopo splenectomia devono prestare maggiore attenzione alla loro salute. E quando compaiono tali sintomi, dovresti contattare immediatamente il medico:

La comparsa di tali segni dopo l'intervento chirurgico richiede un esame urgente, poiché la minaccia alla vita non è l'assenza della milza, ma le complicazioni che sorgono dopo la sua rimozione.

reinserimento

La durata del periodo di riabilitazione dopo splenectomia è di un mese e mezzo e dipende dalla natura delle indicazioni che hanno portato all'intervento chirurgico. Durante il recupero del lavoro del corpo, i medici raccomandano:

Le persone dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la milza sono indesiderabili per visitare i paesi in cui vi è il rischio di contrarre la malaria. Inoltre, per due anni, condurre regolari esami clinici e ai primi segni di malessere cercherà aiuto da un centro medico..

Nutrizione dopo la rimozione della milza

Poiché molte delle funzioni svolte dalla milza sono assunte dal fegato, è estremamente importante seguire la dieta corretta. Il cibo incluso nella dieta del paziente non deve sollecitare il fegato e gli organi dell'apparato digerente.

  • frutta fresca illimitata;
  • verdure diverse;
  • cereali di vari cereali;
  • carne e pesce magri;
  • bere almeno un litro e mezzo di liquido al giorno;
  • latticini a basso contenuto di grassi.

Per stabilire il deflusso della bile e migliorare la funzionalità epatica, è necessario assumere periodicamente erbe medicinali coleretiche. La fitoterapia viene eseguita solo dopo aver consultato il medico curante.

È possibile evitare problemi con il tratto digestivo e facilitare il fegato in assenza di una milza se si esclude dalla dieta quotidiana:

  • cibi grassi pesanti;
  • piatti e condimenti piccanti;
  • carne grassa;
  • alcool e caffè forte;
  • pasticceria ricca e pasticceria dolce;
  • carni affumicate;
  • pesce in scatola;
  • grassi da cucina;
  • Grasso;
  • latticini con un'alta percentuale di grassi.

Puoi vivere nel campo della rimozione della milza. La splenectomia non rappresenta una particolare minaccia per la salute. Ma al fine di migliorare la qualità e la durata della vita delle persone in assenza di una milza, è necessario rispettare tutte le prescrizioni del medico durante il periodo di riabilitazione e proteggersi costantemente dalle malattie infettive.

E un po 'di segreti.

Hai mai provato a sbarazzarti dei linfonodi ingrossati? A giudicare dal fatto che stai leggendo questo articolo, la vittoria non è stata dalla tua parte. E ovviamente non sai per sentito dire di cosa si tratta:

  • la comparsa di infiammazione al collo, ascelle. all'inguine.
  • dolore quando si preme sul linfonodo
  • disagio a contatto con i vestiti
  • paura dell'oncologia

Ora rispondi alla domanda: ti va bene? I linfonodi doloranti possono essere tollerati? Quanti soldi hai già speso per un trattamento inefficace? Esatto, è ora di finirli! Essere d'accordo?

Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare la metodologia esclusiva di Elena Malysheva, in cui ha rivelato il segreto per sbarazzarsi rapidamente dei linfonodi infiammati e migliorare l'immunità Leggi l'articolo.

Articoli simili:

1 bicchiere di questa bevanda al giorno
e nessun problema con il sistema linfatico

Copia di materiali senza specificare attivo,

collegamenti al sito aperti per i motori di ricerca

severamente proibito e perseguito.

Non annulla in alcun modo la consultazione del medico curante.

Se si riscontrano sintomi, consultare un medico.

Vita dopo la rimozione della milza. Come evitare le conseguenze

Cosa succede nel corpo senza una milza

È possibile vivere senza una milza, ma poiché una persona ha bisogno di tutti gli organi per tutta la vita, l'operazione viene eseguita solo in casi eccezionali. Le conseguenze della splenectomia dipendono in gran parte dal grado di danno d'organo, nonché dalle ragioni che hanno portato all'intervento chirurgico e al comportamento del paziente durante il periodo di riabilitazione..

Lo scopo della milza

Questo piccolo organo si trova nell'addome dietro la parte sinistra dello stomaco. È delimitato da pancreas, intestino e reni. A volte la sua vicinanza rende difficile diagnosticare le sue condizioni..

Per molti anni, la milza è stata considerata un organo aggiuntivo che non ha molto effetto sul funzionamento dell'intero organismo. La medicina moderna ha identificato diverse importanti funzioni nelle quali è direttamente coinvolta:

  • distruzione di piastrine danneggiate ed eritrociti inadatti alla vita;
  • protezione da virus e batteri patogeni;
  • sintesi di immunoglobulina;
  • controllo del processo metabolico nel corpo e produzione di ferro.

Inoltre, l'organo svolge una funzione ematopoietica durante la formazione uterina del feto. Allo stato attuale, tutte le sue caratteristiche non sono ancora state completamente studiate..

Le ragioni principali per la rimozione di organi

Nel corpo umano, ogni organo è progettato per una funzione specifica. La chirurgia della milza è prescritta da un medico solo in caso di disturbi patologici irreparabili.

Le ragioni dell'intervento chirurgico nell'uomo possono essere diverse:

A volte un'indicazione per la rimozione di un organo può essere il verificarsi di un ascesso - infiammazione purulenta nei tessuti dell'organo.

La splenectomia

Cos'è la splenectomia. Quando si diagnosticano deviazioni gravi e irreparabili nel lavoro della milza, viene eseguita una procedura chirurgica per rimuovere l'organo malato. Questo intervento chirurgico si chiama splenectomia..

Tuttavia, ci sono una serie di controindicazioni per le quali solo la splenectomia deve essere eseguita con pieno accesso all'area interessata:

  • alto grado di obesità nel paziente;
  • aumento significativo delle dimensioni della milza.

Dopo la rimozione chirurgica, l'organo viene inviato per l'esame istologico. L'operazione è controindicata per le persone con malattie cardiache, problemi all'apparato respiratorio e per le donne durante la gravidanza.

Conseguenze della splenectomia

Complicazioni dopo l'intervento chirurgico possono verificarsi immediatamente o durante il periodo di recupero. La rimozione della milza può portare alle seguenti conseguenze:

Tali conseguenze possono svilupparsi a causa di una diminuzione delle reazioni di difesa del corpo dopo la rimozione della milza. I pazienti sono particolarmente a rischio di sviluppare complicanze nei primi due anni dopo l'intervento chirurgico. In questo momento, le persone dopo splenectomia devono prestare maggiore attenzione alla loro salute. E quando compaiono tali sintomi, dovresti contattare immediatamente il medico:

La comparsa di tali segni dopo l'intervento chirurgico richiede un esame urgente, poiché la minaccia alla vita non è l'assenza della milza, ma le complicazioni che sorgono dopo la sua rimozione.

reinserimento

La durata del periodo di riabilitazione dopo splenectomia è di un mese e mezzo e dipende dalla natura delle indicazioni che hanno portato all'intervento chirurgico. Durante il recupero del lavoro del corpo, i medici raccomandano:

Le persone dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la milza sono indesiderabili per visitare i paesi in cui vi è il rischio di contrarre la malaria. Inoltre, per due anni, condurre regolari esami clinici e ai primi segni di malessere cercherà aiuto da un centro medico..

Nutrizione dopo la rimozione della milza

Poiché molte delle funzioni svolte dalla milza sono assunte dal fegato, è estremamente importante seguire la dieta corretta. Il cibo incluso nella dieta del paziente non deve sollecitare il fegato e gli organi dell'apparato digerente.

  • frutta fresca illimitata;
  • verdure diverse;
  • cereali di vari cereali;
  • carne e pesce magri;
  • bere almeno un litro e mezzo di liquido al giorno;
  • latticini a basso contenuto di grassi.

Per stabilire il deflusso della bile e migliorare la funzionalità epatica, è necessario assumere periodicamente erbe medicinali coleretiche. La fitoterapia viene eseguita solo dopo aver consultato il medico curante.

È possibile evitare problemi con il tratto digestivo e facilitare il fegato in assenza di una milza se si esclude dalla dieta quotidiana:

  • cibi grassi pesanti;
  • piatti e condimenti piccanti;
  • carne grassa;
  • alcool e caffè forte;
  • pasticceria ricca e pasticceria dolce;
  • carni affumicate;
  • pesce in scatola;
  • grassi da cucina;
  • Grasso;
  • latticini con un'alta percentuale di grassi.

Puoi vivere nel campo della rimozione della milza. La splenectomia non rappresenta una particolare minaccia per la salute. Ma al fine di migliorare la qualità e la durata della vita delle persone in assenza di una milza, è necessario rispettare tutte le prescrizioni del medico durante il periodo di riabilitazione e proteggersi costantemente dalle malattie infettive.

E un po 'di segreti.

Hai mai provato a sbarazzarti dei linfonodi ingrossati? A giudicare dal fatto che stai leggendo questo articolo, la vittoria non è stata dalla tua parte. E ovviamente non sai per sentito dire di cosa si tratta:

  • la comparsa di infiammazione al collo, ascelle. all'inguine.
  • dolore quando si preme sul linfonodo
  • disagio a contatto con i vestiti
  • paura dell'oncologia

Ora rispondi alla domanda: ti va bene? I linfonodi doloranti possono essere tollerati? Quanti soldi hai già speso per un trattamento inefficace? Esatto, è ora di finirli! Essere d'accordo?

Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare la metodologia esclusiva di Elena Malysheva, in cui ha rivelato il segreto per sbarazzarsi rapidamente dei linfonodi infiammati e migliorare l'immunità Leggi l'articolo.

Articoli simili:

1 bicchiere di questa bevanda al giorno
e nessun problema con il sistema linfatico

Copia di materiali senza specificare attivo,

collegamenti al sito aperti per i motori di ricerca

severamente proibito e perseguito.

Non annulla in alcun modo la consultazione del medico curante.

Se si riscontrano sintomi, consultare un medico.

Le persone senza milza vivono di meno

Siamo abituati a pensare alla milza come a un organo di riserva non necessario. Si scopre che tutto è sbagliato

Condividi questo:

"Sappiamo da molto tempo che i monociti svolgono il compito principale di riparare il cuore dopo un infarto", afferma il dott. Narendorf. - Rimuovono le cellule muscolari morte, avviano il processo di guarigione delle cicatrici, stimolano la crescita di nuovi vasi sanguigni.

- Entro un giorno dopo un attacco di cuore, - continua, - milioni di monociti vengono erogati al muscolo cardiaco danneggiato.

- Il numero di cellule si è rivelato enorme, dieci volte superiore a quello dell'intero sistema circolatorio, afferma il Dr.Narendorf.

Di seguito il taglio è il testo completo della nota e, a voi, cari membri del club e abbonati, suggerisco quanto segue: fate le vostre domande sulla milza e su questo lavoro qui, e contatterò gli autori della scoperta e otterrò risposte.

Gli scienziati hanno scoperto che la milza, che per lungo tempo ha occupato un posto degno nella lista onorevole degli organi addominali in eccesso ed è nota al grande pubblico piuttosto che come una nave di bile nera, che provoca blu e malinconia, svolge un ruolo chiave nel recupero del corpo dopo lesioni e ferite..

"Se lo desideri, puoi usare un'analogia militare", afferma Matthias Narendorf, autore dell'articolo. “In questo caso, la milza funge da caserma in cui si trova l'esercito regolare. E un esercito normale è molto utile da avere: può essere inviato molto più velocemente per combattere il nemico di un esercito di milizie, che deve essere reclutato ogni volta.

- Questo succede spesso nella nostra pratica. Scopri qualcosa di estremamente significativo nel corpo umano e ti chiedi: come è potuto accadere che nessuno avesse notato prima di me? Dice il dottor Narendorf. - Ma più lavori nella scienza, più diventa chiaro che, a dire la verità, fino ad oggi abbiamo scoperto solo le cose più superficiali. Penetrazione nella vera struttura dei meccanismi del corpo umano e dell'intero universo - su questo percorso dobbiamo fare molti più passi.

Il dottor Narendorf, i suoi colleghi Philip Svirsky, Mikael Pittet e una dozzina di altri ricercatori hanno condotto esperimenti sui topi, ma credono che i loro risultati possano essere estesi agli umani..

Ulrich von Adrian, immunologo presso la Harvard Medical School, non è stato coinvolto nello studio, ma è convinto che i colleghi non si sbagliano.

"Se mi chiedessero di indovinare da dove provengono queste cellule, direi che, naturalmente, dal midollo osseo e non dalla milza", afferma. - Pertanto, la scoperta fatta mostra che con la milza tutto non è affatto così semplice come pensavamo in precedenza.

La milza, infatti, spesso esplode a causa di sport o altre lesioni, nel qual caso i medici non hanno scelta.

I risultati delle ultime ricerche non smentiscono in alcun modo questa triste verità. I ricercatori concordano sul fatto che una milza rotta dovrebbe essere rimossa, ma nota che la sua perdita non può, per abitudine, essere definita solo un piccolo inconveniente. È lei che aumenta, come ritengono i ricercatori, l'aumento del rischio di morte prematura osservato nelle persone con una milza rimossa..

Lo studio indica anche altri organi che i medici consideravano così inutili da essere rimossi a scopo preventivo, il che a volte portava a conseguenze disastrose. Negli ultimi anni, è diventata prassi comune consigliare alle donne più anziane sottoposte a intervento chirurgico di rimozione uterina di concordare la rimozione delle ovaie, anche se in buona salute. La logica qui è questa: dal momento che l'età fertile è alle spalle, allora perché avere organi riproduttivi nel corpo in cui il cancro può svilupparsi? Studi successivi hanno dimostrato che le donne che accettano di rimuovere le loro ovaie sane hanno un rischio maggiore di morte, hanno anche maggiori probabilità di soffrire di malattie cardiache e cancro ai polmoni e hanno il doppio delle probabilità di sviluppare il morbo di Parkinson rispetto alle donne che non lo fanno..

"L'evoluzione, come dire, è più intelligente di noi e i suoi orizzonti sono più ampi", afferma il dottor Narendorf. - Pertanto, se ti viene detto: perché hai bisogno di questo organo, può essere rimosso, vale la pena pensarci tre volte, è così.

Al giorno d'oggi, gli scienziati hanno scoperto che la milza è più simile a una grande palude, una specie di delta del Mississippi, dove il sangue viene rinnovato e filtrato. In altri organi, il sangue scorre attraverso una complessa rete di arterie, vene e capillari, piccolo è inferiore. Questo non è il caso della milza: si verifica la cosiddetta circolazione non capillare: il sangue che entra nella milza si raccoglie in una specie di pozzanghera e, per tornare nel flusso sanguigno, deve penetrare attraverso uno spazio intercellulare stretto. Di conseguenza, il sangue è particolarmente ben filtrato: i parassiti, i vecchi globuli e le placche ossidate, che così spesso adornano i globuli rossi, vengono eliminati dalla corrente. La milza viene spesso definita un cimitero di globuli rossi, ma in realtà funge piuttosto da fabbrica di lavorazione: il ferro e altri elementi utili vengono eliminati dalle vecchie cellule e inviati a costruirne di nuovi..

Quindi, al filtraggio, gli scienziati hanno aggiunto la capacità di accumulare monociti, i più grandi globuli bianchi..

"Sappiamo da molto tempo che queste cellule svolgono il compito principale di riparare il cuore dopo un attacco di cuore", afferma il dottor Narendorf. - Rimuovono le cellule muscolari morte, avviano il processo di guarigione delle cicatrici, stimolano la crescita di nuovi vasi sanguigni.

- Entro un giorno dopo un attacco di cuore, - continua, - milioni di monociti vengono erogati al muscolo cardiaco danneggiato.

- Il numero di cellule si è rivelato enorme, dieci volte superiore a quello dell'intero sistema circolatorio, afferma il Dr.Narendorf.

Articoli Su Epatite