Analisi delle feci per le uova di verme: come prendere, quanto viene fatto

Principale Enterite


L'analisi delle feci per le uova di verme è uno studio medico standard prescritto per adulti e bambini. È usato per diagnosticare protozoi ed elmintiasi, i cui agenti causali parassitano nel tratto gastrointestinale umano.

Secondo l'OMS, circa il 90% della popolazione è infettata da una qualche forma di elmintiasi. I più comuni sono ossiuri e nematodi. Le infestazioni da vermi sono spesso asintomatiche, specialmente nelle persone con una buona immunità. Ma una persona esteriormente sana può facilmente infettare gli altri con elmintiasi. Le uova del parassita, rilasciate nell'ambiente esterno, iniziano il loro ciclo di vita: le larve schiuse entrano negli organismi di ospiti intermedi, che sono molluschi, pesci, animali e rappresentano già un pericolo per gli esseri umani, nel cui corpo entrano attraverso il percorso alimentare o domestico. Ecco perché le uova di elminto e i protozoi trovati nelle feci hanno un ruolo diagnostico importante. Inoltre, l'esame è semplice, non associato a dolore o disagio, richiede solo una semplice preparazione e la corretta raccolta di un campione di feci dal paziente..

Come fare un test delle feci per le uova di verme e quali condizioni devono essere osservate affinché lo studio sia affidabile, diremo in questo articolo.

Indicazioni per la diagnostica

Si consiglia di effettuare l'analisi almeno una volta all'anno. La ricerca più rilevante è per le persone con un aumentato rischio di infezione da elmintiasi:

  • permanenza permanente in una squadra chiusa (scuole materne e scolastiche, collegi, caserme, ecc.);
  • insufficiente aderenza alle norme igieniche o incapacità di rispettarle (lavoro sul campo);
  • l'uso di pesce di fiume, carne che ha subito un trattamento termico insufficiente;
  • contatto costante con animali domestici agricoli (proprietari di masi privati, residenti rurali);
  • allevamento e lavoro con i cani.

L'analisi delle feci è inclusa nell'elenco degli esami standard quando si ottiene un certificato medico per visitare la scuola materna, la scuola e altre istituzioni e viene anche assegnata durante gli esami medici:

  1. per lavoro;
  2. nell'ambito dell'assistenza infermieristica periodica di specialisti che lavorano nei settori della sanità, dell'istruzione, della ristorazione e del commercio e alcuni altri.

Si raccomanda di passare l'analisi quando compaiono segni di elmintiasi:

  • perdita di peso senza motivo apparente;
  • debolezza costante, mancanza di respiro;
  • prestazione ridotta;
  • povero sonno;
  • dolore articolare e muscolare;
  • pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • nausea;
  • una sensazione di amarezza in bocca;
  • dolore addominale ricorrente, specialmente nell'ombelico;
  • disturbi delle feci - diarrea o costipazione;
  • pallore della pelle e delle mucose;
  • fenomeni allergici: dermatite, prurito della pelle, acne;
  • prurito nella zona anale.

Quale elmintiasi può essere diagnosticata esaminando le feci

I più comuni sono 3 gruppi di parassiti che possono essere rilevati esaminando le feci:

  1. nematodi: nematodi, nematodi, nebulatori, ossiuri, teste storte duodenali;
  2. flukes (trematodi): schistosomi, flukes epatici e felini;
  3. tenie (cestodes): tenia bovina, tenia suina, tenia larga.

Soffermiamoci sulle caratteristiche della diagnosi di ogni elmintiasi.

  • Ascariasis. Le uova di elminto hanno una piccola dimensione di 50-70 micron, di forma ovale e vengono rilevate mediante esame microscopico di un campione di feci. Tuttavia, l'assenza di uova acaride nelle feci non esclude questa diagnosi: possono essere trovate nelle feci solo 90 giorni dopo l'infezione, a condizione che le femmine adulte siano parassitate..
  • Trichocephalosis. Le uova di vite senza fine, di soli 20-50 micron di dimensioni, sotto forma di una botte marrone, possono essere rilevate solo al microscopio delle feci, ma non in tutti i casi: l'infezione dovrebbe essere abbastanza intensa. Pertanto, la diagnosi viene eseguita più volte..
  • Nonatorosis. Le uova di elminto compaiono nelle feci 2 mesi dopo l'infezione, hanno una dimensione di 30-60 micron.
  • Enterobiasis. Le uova di ossiuri sono ovali, incolori, appiattite su un lato, di dimensioni 20-60 micron. Le femmine depongono un numero enorme di uova (5-15 mila), ma catturarle nelle feci è problematico, poiché le femmine strisciano dall'intestino verso l'ano per deporre le uova. Pertanto, quando si esaminano enterobiasi e uova, i vermi trovati nell'impronta perianale e gli individui viventi visivamente visibili nelle feci, hanno un valore diagnostico maggiore rispetto allo studio delle feci solo per le uova di elminto.
  • ANCHILOSTOMIASI. Le uova di Kryvologovka sono ovali, incolori, trasparenti, 30-70 micron, hanno un guscio liscio e sottile, si trovano 2-8 palline schiaccianti nelle feci fresche. Ma è piuttosto difficile identificarli, solo durante la deposizione delle uova da parte della femmina (fino a 10 mila), quando loro, insieme al cibo non digerito, escono.
  • Schistosomiasi. Le uova sono ovali, manca il cappuccio. C'è un piccolo picco sulla superficie laterale. La dimensione dell'uovo è 70-110 micron. Trovato nelle feci dopo 1-3 mesi. dopo l'infezione.
  • Opistorchiasi. Le uova del colpo di fortuna epatico hanno una forma ovale regolare, dimensioni 70-145 micron, un guscio liscio con un piccolo coperchio. Il tubercolo piatto è visibile sul polo opposto, nella cavità dell'uovo ci sono cellule di tuorlo uniformi. Si trovano nelle feci 30-40 giorni dopo l'infezione, viene preso in considerazione il numero di uova per grammo. feci per impostare il grado di malattia. Le uova del colpo di fortuna felino sono molto piccole, 10-20 micron, ovali, con un guscio sottile, che si assottigliano maggiormente verso il palo, con un coperchio. C'è una colonna vertebrale nel polo opposto. Disponibile contenuto a grana fine.
  • Teniarinhoz, teniasi. Per diagnosticare la tenia bovina e suina, vengono esaminate le feci alla ricerca di uova e frammenti del corpo del verme. Le uova sono rotonde, 20-40 micron, hanno 2 processi filamentosi, all'interno - un embrione oncosferico. Viene eseguita la diagnostica differenziale, poiché le uova dei due tipi di tenie sono simili tra loro.
  • Diphyllobothriasis. Le uova del nastro sono larghe, 45-70 micron, ovali, di colore giallo o marrone. C'è un coperchio su un palo, un tubercolo sull'altro. All'interno dell'uovo è contenuto a grana grossa.

Nella maggior parte dei casi, vengono prescritti ulteriori studi e metodi diagnostici per confermare la diagnosi: ELISA ematica, emoscanning, retroromanoscopia, colonscopia, esame del succo duodenale, coproovoscopia - rilevazione di segmenti e proglottidi nelle feci e nella regione perianale e altri.

Come prepararsi allo studio e raccogliere correttamente l'analisi

Preparazione alla ricerca

Si sconsiglia di mangiare fegato (manzo, maiale), funghi, crusca, cibi in salamoia, soda, nonché una grande quantità di frutta, bacche e verdure un paio di giorni prima dell'analisi. Con il trattamento antibiotico, le feci possono essere donate solo una settimana dopo la fine dell'assunzione del farmaco. Dovresti anche essere libero da qualsiasi droga potente, ad eccezione di vitale.

Non è possibile utilizzare lassativi, vaselina, olio per indurre movimenti intestinali, nonché utilizzare assorbenti. Il giorno prima della consegna delle feci, dovresti bere più acqua, condurre uno stile di vita attivo, fare una passeggiata di notte e un massaggio circolare dell'addome (soprattutto per i bambini). Puoi fare un bagno caldo. Prima della defecazione, non è necessario eseguire procedure idriche (lavarsi).

Dove raccogliere le feci

La defecazione deve essere eseguita in un contenitore di plastica pulito (piastra monouso, sacchetto di plastica, ecc.). Se le feci vengono raccolte da un bambino, puoi usare un normale vaso per il movimento intestinale, ma lavalo accuratamente con acqua calda..

È impossibile che l'urina penetri nelle feci: è necessario urinare prima della defecazione.

Di quante feci hai bisogno

Per analisi, le feci del mattino vengono raccolte in un volume approssimativo di 50 g (se le feci sono liquide, almeno 5 ml). Si consiglia di prelevare campioni da diverse parti delle feci. Se gli elminti striscianti sono visivamente visibili sulla superficie delle feci, devono essere collocati in un contenitore con le feci.

Se la sera si verificano movimenti intestinali, le feci vengono raccolte e viene posizionato un contenitore, che viene conservato in frigorifero fino al mattino (vedi sotto).

Capacità

Per raccogliere le feci, preparare un contenitore di vetro o di plastica pulito. Inoltre, per questi scopi, le farmacie vendono speciali contenitori usa e getta con un tappo a vite stretto, all'interno del quale è presente un cucchiaio per la raccolta delle feci.

Come selezionare le feci

Le feci devono essere raccolte usando un normale cucchiaio di plastica usa e getta, che deve essere eliminato dopo l'uso. Non usare patatine, fiammiferi, stuzzicadenti, bastoncini di legno, bastoncini di cotone: le microfibre possono penetrare nelle feci e rendere difficile lo studio. Inoltre, non è possibile utilizzare posate e altri oggetti riutilizzabili..

Caratteristiche dell'analisi delle feci nei bambini piccoli

Se hai bisogno di raccogliere le feci da un bambino di età inferiore a un anno, non puoi prendere le feci da un pannolino, anche se questa opzione è sicuramente la più semplice per una madre. Il bambino dovrebbe essere disteso su un pannolino pulito nel momento in cui dovrebbero verificarsi approssimativamente i movimenti intestinali. Se il bambino sta già gattonando o cammina, indossa delle mutandine regolari e osserva i segni di movimenti intestinali (gemiti, stiramenti, ecc.).

Come conservare

Se il materiale non può essere immediatamente portato in laboratorio, il contenitore con le feci viene chiuso con un coperchio e conservato in frigorifero, avvolto in un sacchetto, da 0 a 4 ° C, separatamente dagli altri prodotti.

Quanto da conservare

Idealmente, non più di 8 ore. Negli ospedali, a volte viene utilizzato un conservante per conservare il materiale. Tuttavia, il risultato più affidabile sarà se il materiale viene consegnato al laboratorio entro 35-40 minuti..

Quanto sono lunghe le feci

A condizione che venga rispettato il regime di temperatura, il campione di feci può essere conservato per un massimo di 8 ore (tenendo conto del tempo di trasporto al laboratorio).

Dove fare un test delle feci?

L'analisi delle feci per le uova di verme può essere effettuata in qualsiasi istituzione medica, pubblica o privata, dove esiste un laboratorio che esegue questo tipo di ricerca. Il rinvio per analisi deve essere ottenuto dall'infermiera locale o nell'ufficio del pre-medico..

Per quanto tempo è valida l'analisi?

Il periodo di analisi è di 10 giorni dalla data di emissione del risultato (la data è indicata sul modulo). Dopo 10 giorni, sarà necessario ripetere l'analisi.

Quanta analisi delle feci viene eseguita per le uova di verme

Il giorno successivo, puoi ottenere i risultati della ricerca e con un piccolo carico di lavoro in laboratorio - lo stesso giorno, dopo un paio d'ore. Di norma, l'analisi delle feci per le uova di verme non è prescritta dal cito, ad eccezione dei casi di emergenza in cui il paziente deve essere ricoverato urgentemente in un istituto medico specializzato e questo studio è obbligatorio per il rinvio in ospedale.

Quanta analisi viene preparata e come viene eseguita in un laboratorio

Se possibile, il campione di feci viene immediatamente messo in funzione o posto nelle condizioni di temperatura appropriate prima del test. In alcuni casi, può essere usato un conservante. La preparazione dei campioni e le funzionalità di ricerca dipendono dal metodo utilizzato.

  1. I metodi macroscopici sono usati per rilevare elminti maturi o loro frammenti usando una lente d'ingrandimento, uno stereoscopio. Con le pinzette, rimuovi tutte le formazioni sospette dalla superficie delle feci su una capsula di Petri, esaminale attraverso una lente d'ingrandimento e al microscopio tra i vetrini.
  2. Metodo a sbavatura spessa. Un sottile strato di campione di feci su un vetrino viene esaminato sotto uno speciale cellophane igroscopico, impregnato di fenolo, glicerina e verde malachite. Un campione di feci delle dimensioni di un pisello viene applicato sul vetro, strofinato con un'asta di vetro e coperto con una striscia di cellophane, chiarito entro mezz'ora. Con questa preparazione, puoi visualizzare 30 volte più farmaci.
  3. Metodo di sedimentazione (sedimentazione). Si basa sulla differenza nel peso specifico dei reagenti e delle uova di elminto, che sono concentrati nel sedimento. Il sedimento viene ottenuto usando una centrifuga e ulteriormente esaminato al microscopio. Inoltre, i metodi di sedimentazione modificati vengono utilizzati con il mini-sistema "Reale" e i concentratori monouso "PARASEP".
  4. Metodo per lo studio delle feci utilizzando soluzioni di galleggiamento. Il metodo si basa sulla differenza del peso specifico delle uova di elminto e della soluzione di galleggiamento - le uova di elminto galleggiano e si concentrano nel film superficiale. Successivamente, il film viene esaminato al microscopio.

Stampe perianali

Le uova di ossiuri e tenie che parassitano nell'intestino possono essere rilevate al microscopio delle impronte della pelle vicino all'ano.

Prima dell'analisi, è impossibile eseguire il bagno dell'ano ed è anche inaccettabile condurre uno studio dopo l'atto di defecazione. Ottimamente: al mattino immediatamente dopo il risveglio. Per eseguire l'analisi, viene utilizzato un nastro adesivo, che viene premuto contro l'area dell'ano con il lato adesivo per 1-2 secondi e quindi uniformemente incollato al vetrino. I bordi del film che fuoriescono dai bordi del vetro vengono tagliati.

Molto spesso, lo studio viene condotto nei bambini e i genitori prendono le impronte: il vetro e il nastro sono dati dall'infermiera della clinica o dell'asilo. La raschiatura del negozio per enterobiasi non è consentita per più di 8 ore, fornendo una temperatura di conservazione non superiore a 4 gradi (nel frigorifero). Esaminato al microscopio.

Analisi delle feci per protozoi

Identificare e differenziare i protozoi nelle feci è una sfida. Gli organismi monocellulari possono essere trovati nelle feci in due forme: vegetativo (trofozoite) - vitale, mobile e instabile ai cambiamenti di temperatura e alle influenze esterne, e sotto forma di cisti (oocisti) - forme dormienti che sopravvivono bene anche in condizioni avverse. Nelle feci formalizzate, i protozoi possono essere trovati principalmente in uno stato incistato. Per "catturare" la forma vegetativa, le feci devono essere esaminate mentre sono ancora calde. Le forme vegetative di protozoi muoiono rapidamente nelle feci raffreddate, sono esposte agli enzimi proteolitici e perdono le caratteristiche della loro struttura. Quando le feci si raffreddano, la mobilità dei protozoi diminuisce prima, quindi scompare del tutto - e questo è un importante segno diagnostico.

Nelle feci puoi trovare fino a 20 specie di protozoi di 4 gruppi: amebe, flagellati, ciliati e coccidi, che vivono nell'intestino (piccoli e grandi). Tuttavia, per una diagnosi accurata, questo studio da solo non è sufficiente: l'analisi più indicativa è la determinazione di anticorpi specifici nel sangue del paziente.

Considera i tipi più comuni di protozoi che si possono trovare nelle feci.

Parassiti obbligati che colpiscono i microvilli delle mucose del tratto respiratorio, nonché il tratto gastrointestinale (parte distale dell'intestino tenue). Considerati i principali agenti causali della diarrea.

Le specie più patogene sono Cryptosporidium parvum e felis.

VisualizzaCaratteristiche del parassitismoRilevazione nelle feci
Entamoeba histolytica (dissenteria ameba), classe amebaProvoca amebiasi, colite dissenterica amebica e parassita nell'intestino crasso. La maggior parte delle amebe non sono patogene per l'uomo, quindi il rilevamento di sole cisti non è una base per una diagnosi. Il rilevamento di trofozoiti-ematofagi è di valore diagnostico.Con le feci liquide viene escreto sotto forma di trofozoite, nelle feci formalizzate - sotto forma di cisti.
Lamblia intestinalis (lamblia), classe flagellataParassita nell'intestino tenue (di solito nel duodeno) e nella cistifellea. La forma vegetativa di lamblia parassita solo in un mezzo liquido, nell'incistatore di protozoi del colon.Con la diarrea abbondante, le forme vegetative possono essere trovate nelle feci liquide e solo le cisti in quelle formalizzate.
Balantidium coli (balantidium), classe ciliataL'infusoria parassita nell'intestino umano e provoca malattie di diversa gravità.Trovato nelle feci sotto forma di trofozoiti e cisti.
Cryptosporidium (Cryptosporidium)Le oocisti si trovano nelle feci, specialmente nel periodo acuto della malattia.

La preparazione per l'analisi è simile a quella sopra descritta quando si esaminano le feci per elminti. In ambito ospedaliero, se possibile, i pazienti sottopongono al laboratorio feci fresche e calde, in cui la maggiore probabilità di rilevare forme vegetative di agenti patogeni, a condizione che il materiale venga immediatamente messo in funzione.

Per ottenere risultati accurati o confermare la diagnosi, potrebbe essere necessario ripetere più test dopo alcuni giorni (4-5). Se un membro della famiglia ha un caso di invasione elmintica, tutti i membri della famiglia dovrebbero sottoporsi a un test delle feci e altri test, oltre a sottoporsi a un trattamento preventivo. Ciò è dovuto al fatto che in condizioni domestiche l'elmintiasi si diffonde molto rapidamente. Inoltre, è necessario eseguire un trattamento preventivo per animali domestici - cani e gatti..

Analisi per enterobiasi e uova di verme: come prendere, quanto è valido, decodifica

Secondo le statistiche, la stragrande maggioranza delle persone che vivono sulla Terra hanno malattie parassitarie. I test per enterobiasi e uova di verme consentono di identificare i patogeni e determinare la loro appartenenza a un particolare gruppo, grazie al quale è possibile prescrivere il trattamento più efficace. Questi studi sono tra i più comuni. Sono tenuti a passare quando fanno domanda per un lavoro, si iscrivono a scuole materne e istituti scolastici, ricoveri in un ospedale, ecc. Sono previste anche analisi: sono incluse nell'elenco di qualsiasi commissione medica.

Qual è la differenza tra la ricerca?

Entrambi i tipi di analisi sono impossibili l'uno dall'altro, vengono sempre eseguiti contemporaneamente. Ciò è dovuto alle peculiarità dell'attività vitale di vari parassiti: alcune femmine depongono le uova nell'intestino, mentre altre - nella zona perianale (nell'ano).

La raschiatura per enterobiasi rivela la presenza di ossiuri che hanno reso il corpo umano un habitat permanente. Il nome di questo parassita è spiegato dalla struttura fisiologica della sua coda. I vermi sono resistenti ai disinfettanti e alle condizioni ambientali. Ad esempio, all'aria aperta possono vivere per quasi un mese, lo stesso - nell'acqua del rubinetto, in relazione alla quale esiste il pericolo di ottenere parassiti attraverso il suo uso.

Il sintomo principale dell'infestazione da ossiuri è il prurito nell'area anale, che peggiora durante la notte. è in questo momento che le femmine depongono le uova vicino a lui. Ecco perché è necessario raschiare per identificare l'enterobiasi, la consegna delle feci in questo caso dà sempre un risultato negativo.

L'analisi delle uova di elminti fornisce informazioni sulla presenza dei seguenti elminti nel biomateriale umano (rispettivamente, nel corpo):

La maggior parte delle persone infette non è nemmeno a conoscenza della presenza di elminti nei loro corpi. I parassiti si nutrono di esso e rilasciano sostanze tossiche. Alcune specie raggiungono i 12 m di lunghezza (ad esempio una tenia bovina adulta) e infettano gli organi interni in un breve periodo di tempo.

Il pericolo degli elminti sta anche nel fatto che la loro attività vitale può essere fatale. Ecco perché l'analisi delle feci per le uova di verme e per l'enterobiasi, la raschiatura deve essere effettuata una volta all'anno a scopo preventivo.

Formazione

Affinché i risultati siano il più affidabili possibile, devono essere soddisfatte diverse condizioni..

Prima di analizzare le feci per le uova, si consigliano i vermi per tre giorni:

  1. Elimina l'assunzione di farmaci con azione antibatterica e antielmintica.
  2. Non usare medicinali che migliorano la peristalsi. Anche i lassativi dovrebbero essere evitati.
  3. Rimuovi gli alimenti che hanno un pronunciato effetto colorante dalla solita dieta.

Se, poco prima della consegna pianificata delle feci per l'analisi delle uova di verme, è stato effettuato uno studio strumentale dell'intestino crasso, è necessario assicurarsi che siano trascorsi 14 giorni.

Anche la raccolta del biomateriale deve essere effettuata conformemente a determinati requisiti. In anticipo, è necessario prendersi cura della disponibilità di un contenitore in cui verrà inserito il campione di feci. Qualsiasi piccolo vaso di vetro o di plastica con un coperchio aderente può funzionare a questo scopo. Deve essere accuratamente lavato e asciugato. L'opzione migliore è un contenitore monouso sterile, che può essere acquistato in qualsiasi farmacia. Inoltre, semplifica il processo di raccolta del biomateriale grazie al cucchiaio incluso..

Si raccomanda di prelevare campioni di feci da diverse aree delle feci, sia esternamente che internamente. La quantità minima di materiale è di 2 cucchiaini, ma non più di 1/3 del volume di un contenitore usa e getta standard. Al fine di evitare di ottenere un risultato distorto quando si raccolgono le feci da un bambino piccolo, è importante prestare attenzione al fatto che nessuna urina penetri nel campione..

Il materiale per l'analisi delle uova di verme può essere conservato per diverse ore. È consentito raccoglierlo la sera e metterlo sullo scaffale inferiore della porta del frigorifero di notte e al mattino per consegnarlo al laboratorio. Ma l'opzione migliore è considerata quando una persona porta feci mattutine per la ricerca. Il rispetto di questa condizione è una garanzia per ottenere il risultato più affidabile..

Per la ricerca sull'enterobiasi, non è necessario raccogliere biomateriale. Questo tipo di analisi è considerato più semplice: il processo di raschiatura richiede alcuni secondi. Inoltre, non richiede alcuna formazione speciale. L'unica condizione è che prima di prelevare campioni per enterobiasi, è vietato eseguire misure igieniche al mattino. Ciò è dovuto al fatto che gli ossiuri femminili depongono le uova proprio di notte. Se li lavi via con acqua dopo il risveglio, anche se infetti, il risultato sarà negativo..

Come viene eseguito il campionamento del materiale per ossiuri??

La procedura di raschiatura per enterobiasi si verifica secondo il seguente algoritmo:

  1. Una persona giace sul divano di lato o si piega nel busto da una posizione eretta. Se la raschiatura viene eseguita su un bambino piccolo, viene eseguita in presenza di uno dei genitori.
  2. L'infermiera allarga le natiche del paziente con le dita di una mano. Questo è seguito da raschiando dall'area perianale. Può essere fatto in diversi modi. Il più comune è il seguente: con un batuffolo di cotone o un tampone, precedentemente inumidito con una soluzione di glicerina, l'infermiere conduce lungo le pieghe dell'ano. Successivamente, il campione viene inserito in una provetta, che indica il nome del paziente, e inviato al laboratorio. Un altro modo: uno speciale nastro adesivo viene applicato sulla zona perianale. Dopo alcuni secondi, viene rimosso e incollato saldamente su un vetrino, anch'esso firmato e inviato al laboratorio.
  3. Dopo aver prelevato il campione, il paziente si veste e può fare i suoi affari.

Raschiando a casa

Se per qualche motivo una persona non può venire da sola in un istituto medico o non vuole fidarsi del proprio personale, i campioni per l'analisi sia per le uova di verme che per l'enterobiasi possono essere prelevati in un ambiente familiare e confortevole. Ma si raccomanda di eseguire la raschiatura prima dell'inizio dei movimenti intestinali e la raccolta di feci per la ricerca..

Può anche essere fatto in 2 modi:

  1. Con un batuffolo di cotone. Avrai anche bisogno di: un contenitore sterile monouso per analisi (o un contenitore di vetro pulito e asciutto con un tappo a vite stretto), glicerina. Un batuffolo di cotone deve essere leggermente inumidito con una soluzione e passato più volte lungo le pieghe perianali. Successivamente, deve essere collocato in un contenitore preparato e accuratamente chiuso..
  2. Con nastro adesivo Avrai bisogno di: normale nastro di cancelleria largo, forbici, vetro pulito. È necessario tagliare circa 5 cm di nastro e applicarlo delicatamente sulla zona perianale per alcuni secondi. Quindi deve essere rimosso lentamente e incollato al vetro il più strettamente possibile. È auspicabile che non vi siano bolle d'aria tra esso e il nastro..

Dopo aver prelevato un campione di enterobiasi, puoi iniziare a raccogliere le feci per le uova di verme. Ma se quest'ultimo può essere conservato per diverse ore in frigorifero, la raschiatura deve essere immediatamente portata in laboratorio..

Tempi di produzione

Le informazioni esatte su quante analisi vengono eseguite per uova, vermi ed enterobiasi sono fornite dal personale medico dell'istituto in cui sono stati prelevati i campioni..

L'assistente di laboratorio conduce ricerche utilizzando un microscopio e reagenti chimici. Di norma, non sono necessari più di 15 minuti per identificare i parassiti, quindi i risultati dei test per enterobiasi e uova di verme possono teoricamente essere prelevati il ​​giorno del prelievo dei campioni. Ma in pratica, ci sono molte persone che vogliono passare biomateriali, specialmente nelle istituzioni mediche pubbliche. A causa del grande flusso di persone, i risultati vengono emessi il giorno successivo alla consegna.

Quanti test sono validi

Per enterobiasi e uova di verme, i risultati sono adatti per un breve periodo. Dopo 10 giorni dalla data di consegna dei campioni, lo studio è considerato non valido e deve essere ripetuto.

Registrazione e interpretazione dei risultati

Quando prescrive test per enterobiasi e uova di verme, il medico fornisce un rinvio sotto forma di un modulo, che indica i seguenti dati: il nome completo del paziente, l'età, il nome dell'istituto medico in cui viene osservato e il numero della carta ambulatoriale. Questo documento viene trasferito al laboratorio insieme al biomateriale.

Dopo lo studio, l'assistente di laboratorio riflette le seguenti informazioni sul campione nel modulo:

  • la quantità di feci;
  • consistenza;
  • odore;
  • Colore;
  • c'è sangue?
  • Sono presenti pezzi di cibo non digerito?
  • cambiamenti nel corso delle reazioni chimiche.

Inoltre, il documento dovrebbe indicare gli indicatori di muco, epitelio e amido. Sono importanti per valutare lo stato dell'intestino e aiutano a identificare la presenza di cambiamenti patologici causati dall'attività vitale dei parassiti..

Dopo aver inserito queste informazioni, il medico inserisce la data dello studio, la sua firma e sigilla il verdetto: “Non sono state trovate uova di vermi e ossiuri. La raschiatura per enterobiasi è negativa. Quando viene rilevata una malattia, le informazioni sul grado di infezione e sui nomi dei parassiti rilevati vengono inserite nel modulo.

Pertanto, l'interpretazione del risultato non è difficile: è positiva o negativa..

Se viene rilevata un'infezione da elminti

Una persona i cui parassiti sono stati trovati durante il passaggio della commissione medica dovrebbe sottoporsi a un ciclo di trattamento. Se i risultati del test per uova, vermi e / o enterobiasi sono positivi, sarà temporaneamente sospeso dalle sue funzioni. Questo è importante per prevenire l'infezione delle persone intorno a te. Se un'analisi per l'enterobiasi è stata superata per il giardino, il bambino non sarà in grado di visitarlo per qualche tempo..

Il trattamento non è lungo, ci vogliono solo pochi giorni. La sua essenza consiste nell'assunzione di farmaci e nel rigoroso rispetto delle norme igieniche:

  • lavarsi le mani prima di mangiare e dopo aver usato la toilette;
  • taglia le unghie corte;
  • indossare biancheria intima pulita ogni giorno, cambiare la biancheria da letto più spesso;
  • effettuare regolarmente la pulizia a umido;
  • trattare il water con disinfettanti dopo ogni movimento intestinale.

I test possono essere ripetuti circa una settimana dopo il trattamento. Se il risultato è negativo, il bambino può frequentare una scuola materna, un adulto - un luogo di lavoro, ecc..

Dove prendere?

Qualsiasi istituzione medica statale è impegnata nello studio del biomateriale. Se hai una polizza assicurativa, la procedura è gratuita. Puoi anche fare una raschiatura e donare le feci per l'analisi in qualsiasi laboratorio privato. Ma in questo caso, la ricerca sarà pagata. Quando si rilasciano i risultati, il medico annuncia sempre la validità del test di enterobiasi e uova di verme.

Il costo

Il prezzo per uno studio è in media di 300-400 rubli. Pertanto, l'importo totale non supera i 600-800 rubli.

Finalmente

I test per enterobiasi e uova di verme quando si passa una commissione medica quando si fa domanda per un lavoro, entrare nelle scuole e asili nido, ecc. Non sono una formalità semplice. La maggior parte delle persone sulla Terra è infettata da parassiti e non lo sa nemmeno. Con una piccola quantità di essi, la malattia può essere asintomatica, ma nel tempo appariranno patologie (comprese quelle fatali) causate dall'attività vitale degli elminti.

Analisi delle feci per le uova di elminto - regole per la raccolta e la consegna in laboratorio per adulti e bambini

La diagnosi corretta è sempre il primo passo per curare una malattia. L'analisi delle feci per le uova di elminto è spesso prescritta sia per i bambini che per i pazienti adulti, perché lo studio di questo biomateriale nella maggior parte dei casi fornisce una risposta accurata sulla presenza di uno o un altro tipo di parassita nel corpo umano. Scopri importanti raccomandazioni da seguire quando fai questa diagnosi.

Come sottoporsi al test per elminti

I risultati di questo semplice e indolore esame sono molto istruttivi per il medico, il quale, secondo i reclami del paziente che aveva richiesto l'appuntamento, sospettava l'elmintiasi. I terapisti prescrivono al paziente di controllare le feci per le uova di elminto in una varietà di casi, perché i sintomi dell'infezione da parassiti possono manifestarsi in un modo molto diverso. Quindi, una persona dovrebbe essere testata per i vermi se ha i seguenti segni di infezione:

  • perdita di appetito;
  • gonfiore frequente, mal di stomaco, costipazione;
  • eruzione cutanea allergica, secchezza;
  • aumento della temperatura corporea;
  • mal di testa;
  • affaticamento generale e riduzione dell'immunità;
  • un bambino infetto da vermi può digrignare i denti mentre dorme.

Test per elminti esaminando le feci è un modo efficace per identificare i parassiti che vivono nell'intestino. Dopo aver ricevuto informazioni sul tipo di vermi con cui una persona è stata infettata, il medico può prescrivere i farmaci necessari. Le misure rapidamente adottate per il trattamento dell'elmintiasi non solo fermeranno la malattia, ma impediranno anche l'introduzione di parassiti con flusso sanguigno in altri organi del corpo. In pratica, al fine di determinare con precisione il fatto dell'invasione elmintica e il tipo di vermi che sono entrati nel corpo, l'analisi delle feci per le uova di elminto viene effettuata esaminando le feci o viene prelevata una raschiatura perianale dal paziente.

Studio delle feci per le uova di elminti

Questo metodo di diagnostica di laboratorio è chiamato coproovoscopia. L'analisi delle feci per elminti è uno dei modi più semplici e allo stesso tempo molto istruttivi per identificare l'elmintiasi. La procedura per eseguire tale analisi prevede una combinazione della diagnostica Kato in combinazione con i metodi Fülleborn o Kalantaryan. Con la coproovoscopia viene macchiato uno spesso strato di feci, che consente di distinguere le uova di elminto nelle feci e di contare il loro numero. Sulla base dei risultati di questo studio, il medico può giudicare il grado di infezione del paziente con parassiti..

Raschiatura di foglie d'uovo

Questa analisi è un modo efficace per diagnosticare un tale tipo di infestazione da parassiti come l'enterobiasi - il parassitismo degli ossiuri nell'intestino. Spesso i pediatri prescrivono questa diagnosi, perché i bambini hanno molte più probabilità di contrarre i parassiti, ad esempio quando non osservano i requisiti di igiene, mangiando cibi non lavati. Una caratteristica del ciclo di vita degli ossiuri è che le femmine di questi vermi depongono le uova intorno all'ano di una persona, quindi la raschiatura perianale fornisce informazioni complete sulla presenza di questo tipo di parassita nel corpo.

Nella maggior parte dei casi, un assistente di laboratorio prende un raschiamento da un paziente direttamente in un istituto medico, ma è possibile selezionare in modo indipendente un materiale per la ricerca e consegnarlo a un laboratorio. Per fare questo, è necessario acquistare un kit speciale in farmacia per eseguire questa analisi: una provetta con un coperchio e un bastoncino trattati con una soluzione speciale, progettata per prelevare una macchia dalla regione perianale.

Come raccogliere correttamente le feci per le uova di verme

Per ottenere i dati più affidabili, quando si raccolgono le feci per la ricerca, è necessario rispettare alcune semplici regole fornite di seguito..

  • Affinché i risultati dell'analisi siano affidabili, due settimane prima dello studio, è necessario interrompere l'assunzione di antibiotici, antiparassitari, farmaci antidiarroici.
  • Non è possibile selezionare materiale per la ricerca dalla toilette. Un atto di defecazione dovrebbe essere fatto su un foglio di carta pulito, assicurandosi che nessuna urina penetri sulle feci. Per motivi di igiene, è meglio usare guanti monouso durante il campionamento.
  • Una piccola quantità di biomateriale viene selezionata per l'analisi (circa 2 cucchiaini), mentre il biomateriale deve essere raccolto da diverse parti delle feci.
  • Le feci selezionate per i vermi devono essere collocate in un barattolo pulito e asciutto con un coperchio aderente o in uno speciale contenitore di plastica. Un adesivo dovrebbe essere attaccato al contenitore che indica il nome e le iniziali della persona che esegue il test, la sua data di nascita e l'ora esatta della raccolta delle feci.
  • La raccolta delle feci per le uova di vermi dovrebbe avvenire non molto prima del momento della consegna al laboratorio. L'opzione migliore è se il materiale viene inviato per la ricerca entro 30-40 minuti dopo un movimento intestinale. Se tale consegna rapida non è possibile, il campione viene conservato in frigorifero a una temperatura di 4-8 gradi, ma non più di 8 ore.
  • Se tale analisi deve essere passata al bambino, allora deve essere messa su una pentola e non portata via dal pannolino. I genitori dovrebbero anche assicurarsi che l'urina non penetri nei movimenti intestinali..

Per quanto tempo è valido il test per ovopositore?

I risultati di questo studio hanno una shelf life specifica di 10 giorni. È importante sapere che se il test per la foglia dell'ovulo ha dato un risultato negativo, questo non è sempre interpretato in modo inequivocabile come l'assenza di parassiti. Un risultato affidabile viene considerato se il paziente più volte, a intervalli stabiliti dal medico, ha donato feci per la ricerca e in ogni caso ha ricevuto un risultato negativo.

Dove sottoporsi al test per i worm

Il paziente ha l'opportunità di essere testato per l'elmintiasi in diverse strutture mediche di sua scelta. Quindi, i test per i vermi vengono eseguiti sia nelle cliniche locali che nelle cliniche private. Oggi molte persone scelgono di sottoporsi a diagnostica in laboratori specializzati dotati di moderne apparecchiature di ricerca - ad esempio, Invitro, Gemotest.

Quanta analisi delle feci viene eseguita

Il termine per tale studio può essere compreso tra 1 e 3-5 giorni. Questa differenza temporale è dovuta alle diverse ore lavorative dei laboratori e al loro carico di lavoro. Il metodo con cui viene eseguita l'analisi delle feci per le uova di verme è simile in diverse istituzioni mediche. L'assistente di laboratorio sottopone al microscopio i preparati del biomateriale prelevati dal paziente ed esamina se ci sono uova di parassiti o frammenti delle loro membrane. Sulla base dei dati ottenuti, viene emessa una conclusione con una spiegazione dettagliata dei risultati dell'esame.

Quanto costa l'analisi delle feci per le uova di verme

A seconda di dove la persona intende condurre lo studio, il prezzo dell'analisi delle feci per le uova di elminti varierà. Il costo approssimativo di tale servizio in diversi laboratori varia da 130 a 550 rubli. Tale notevole differenza di prezzo è spiegata non solo dall'equipaggiamento tecnico dell'istituzione, ma anche dalla sua reputazione e dalla velocità di emissione dei risultati diagnostici..

Tipi di test delle feci per ovidotto e interpretazione del risultato

Lo studio delle feci per cisti di elminti, uova di parassiti e loro frammenti, larve e forme vegetative di protozoi è il metodo più semplice per diagnosticare l'elmintiasi. Normalmente, le creature elencate e le loro particelle non dovrebbero essere trovate nelle feci. Se vengono rilevati, di solito non sono necessari altri metodi di ricerca per fare una diagnosi finale. Tuttavia, affinché i risultati dello studio siano affidabili, è necessario presentare correttamente il materiale per l'analisi. Ti diremo come raccogliere un test delle feci, dove eseguirlo, come decodificare i risultati e in quali casi sono necessari questi test.

Preparazione e dove prendere l'analisi?

Affinché l'analisi della foglia d'uovo sia affidabile, deve essere raccolta correttamente. In linea di principio, non è richiesta alcuna preparazione speciale di una persona, l'unica cosa che deve essere rispettata le seguenti regole di raccolta:

  1. Tre giorni prima, non dovresti mettere supposte rettali o prendere un lassativo, poiché l'analisi per le uova di verme potrebbe essere inaccurata.
  2. Inoltre, non assumere potenti farmaci che possono influenzare la motilità intestinale o macchiare le feci con un colore insolito..
  3. Non è consigliabile che un adulto consumi alcolici, poiché può modificare la composizione e la consistenza delle feci e provocare la diarrea.
  4. Prima di raccogliere un'analisi delle feci, si consiglia di andare in bagno su una piccola in modo che l'urina non penetri nel materiale di prova.
  5. Se parliamo di come raccogliere correttamente le feci, quindi per questo è meglio prendere un contenitore di plastica speciale (puoi acquistarlo in farmacia). Se si utilizza un altro contenitore per l'analisi, il contenitore deve essere asciutto e pulito..
  6. Per condurre uno studio sulle uova di elminto, è sufficiente prendere il materiale di prova nella quantità di due cucchiaini da tè. A proposito, un cucchiaio di plastica è attaccato al contenitore della farmacia per raccogliere le feci. In alcuni laboratori privati, al paziente viene dato un contenitore di plastica con un cucchiaio incorporato nel coperchio per raccogliere le feci per lo studio..
  7. Se vengono esaminate le feci per protozoi e cisti di vermi, il materiale deve essere prelevato da tre diverse aree di feci. Per fare questo, è sufficiente prendere una piccola porzione dall'inizio e alla fine della porzione, così come dal suo centro..
  8. Chiudere bene il coperchio dopo averlo inserito nel contenitore.
  9. Il contenitore per la raccolta delle analisi deve essere firmato.

Affinché l'analisi delle feci di una foglia ovarica dia risultati accurati, si consiglia di prelevare il materiale di prova 30-50 minuti dopo la raccolta. In alcuni casi, è consentito donare feci per uova di verme dalla porzione serale del movimento intestinale. Se raccogli le feci la sera, conservale in un contenitore ben chiuso nel frigorifero..

Se parliamo di come raccogliere correttamente le feci, è necessario considerare quanto segue:

  • puoi conservare le feci in frigorifero per non più di otto ore;
  • la temperatura di conservazione deve essere compresa tra 4-8 ° С.

Importante! Il coprogramma delle feci conservato in frigorifero potrebbe non essere affidabile.

Abbiamo capito come fare un test delle feci per le uova di verme, ora vale la pena chiarire dove si può fare. Le feci per la foglia d'uovo possono essere controllate in un laboratorio privato o in un istituto medico pubblico. Quindi, un'analisi generale delle feci può essere eseguita in qualsiasi clinica o ospedale, ma l'analisi delle feci per PCR viene eseguita in laboratori con attrezzature speciali, che non sono disponibili in tutte le istituzioni mediche statali, quindi è meglio contattare un laboratorio privato.

Va anche tenuto presente che l'analisi delle feci più rapida verrà eseguita in un istituto privato, ma per questo dovrai pagare una certa quantità di denaro, a seconda del tipo di studio. I risultati di un'analisi delle feci da un laboratorio statale dovranno attendere più a lungo, ma lo studio stesso sarà gratuito.

Importante! La decodifica dell'analisi delle feci viene eseguita dal proprio specialista.

Tipi di test delle feci per il foglio di uova

L'analisi delle feci per le cisti di protozoi e elminti può essere eseguita secondo diversi metodi:

  1. Il coprogramma per l'enterobiasi viene eseguito per identificare i protozoi nelle feci.
  2. Per rilevare le uova di ossiuri è necessario raschiare le uova del verme. In questo caso, non sono le feci che vengono prese per la ricerca, ma raschiando l'area anale. Ciò è spiegato dal fatto che gli ossiuri depongono le uova non all'interno dell'intestino, ma nell'area delle pieghe perianali, che strisciano fuori dall'ano.
  3. È necessario un coprogramma per l'ovidotto per confermare la diagnosi di elmintiasi.
  4. In alcuni casi, uno studio generale sulle feci aiuterà a sospettare alcuni tipi di elmintiasi. Quindi, se decodificare l'analisi delle feci nei bambini ti consente di rilevare la bilirubina nelle feci, allora questo è un segno del rapido movimento del cibo attraverso l'intestino, che si verifica con alcune invasioni parassitarie.
  5. Lo studio delle feci mediante PCR viene effettuato per chiarire la diagnosi di elmintiasi, ma in questo caso non si cercano le uova dei parassiti, ma particelle del loro DNA nel materiale di prova..

indicazioni

La base per la nomina di un'analisi delle feci per i protozoi e le cisti dell'elminto è il sospetto della presenza dei seguenti tipi di parassiti nel corpo:

  1. I nematodi (nematodi). Questo gruppo comprende nematodi, nekator, lombrichi e teste storte duodenali..
  2. Il gruppo di flukes o trematodi comprende schistosomi, flukes epatici e felini, leucocloridi paradossali.
  3. La categoria di tenie o cestodi comprende tenie suine e bovine, nonché un'ampia tenia.

Importante! Le malattie parassitarie che vengono diagnosticate esaminando le feci sono l'ascariasis, l'anchilostomiasi, l'enterobiasi, la tricocefalosi, la schistosomiasi e altre.

Oltre a confermare la diagnosi, in questi casi è necessario un esame fecale:

  • prima di andare in piscina;
  • durante il ricovero in ospedale;
  • quando si registra un libro medico;
  • prima di consegnare i bambini all'asilo.

Decodifica dei risultati

Normalmente, l'analisi delle feci non contiene dati sulla presenza di alcuni parassiti e protozoi. I risultati falsi negativi possono essere all'inizio dell'invasione, quando gli elminti non hanno avuto il tempo di raggiungere lo stato degli individui sessualmente maturi e iniziare a riprodursi. Inoltre, tali risultati sono:

  • se una settimana prima dello studio il paziente prendeva preparazioni di bismuto, bario, ferro;
  • lo stesso vale per i medicinali anti-amebici, la tetraciclina, gli antiacidi e i medicinali antidiarroici.

Se hai fatto un'analisi delle feci, la decodifica è il compito del tuo medico. In ogni caso, la presenza di uova di parassiti o protozoi nel materiale di prova è un risultato positivo e una conferma della malattia. Un risultato negativo non indica sempre l'assenza di una malattia, pertanto si consiglia di eseguire lo studio più volte con un intervallo di un paio di giorni..

Per PCR, la trascrizione è generalmente inclusa nel foglio di prova. Possiamo parlare della presenza di un disturbo se si trovano particelle di DNA dell'uno o dell'altro elminto. A differenza di un coprogramma convenzionale, un test PCR deve essere eseguito solo due volte a intervalli settimanali..

Ora sai come decodificare l'analisi delle feci (coprogrammi). In ogni caso, il medico dovrebbe valutare i risultati e prendere una decisione sulla conduzione di studi aggiuntivi, in base al quadro clinico della malattia e alla terapia eseguita..

Analisi delle feci per le uova di elminto

L'analisi delle feci per le uova di elminto è il modo più rapido e semplice per identificare i parassiti presenti nell'intestino umano. Il ritmo veloce della vita moderna spesso porta alla crescita di parassiti intestinali. Inoltre, anche uno stile di vita sano e una corretta alimentazione non garantiscono sempre l'assenza di elminti nel corpo..

Al fine di rilevare tempestivamente la presenza di infestazione da vermi, è necessario sottoporsi periodicamente a esami, uno dei quali è l'analisi delle feci per le uova di vermi, eseguita tre volte. Come raccogliere correttamente materiale per analisi e come prepararsi per questa ricerca? Cos'è questa analisi? Le risposte a queste e molte domande sono disponibili nel seguente articolo..

Perché è necessaria questa analisi?

Gli elminti o i vermi sono vermi parassiti il ​​cui habitat è l'organismo di animali, umani o piante. Di conseguenza, l'elmintiasi è un'infezione del corpo con vermi parassiti. Tale malattia indebolisce in modo significativo il sistema immunitario umano, aggrava i sintomi e il decorso di una malattia esistente, influisce negativamente sul sistema nervoso e sullo sviluppo del bambino..

I vermi riducono significativamente l'efficacia di vari vaccini, aumentano la crescita della microflora patogena nell'intestino. Inoltre causano danni significativi al corpo umano a causa dei prodotti del loro decadimento..

I parassiti sono molto dannosi per le donne durante la gravidanza. La loro presenza migliora i fenomeni di tossicosi, interferisce con il completo assorbimento delle vitamine, indebolisce significativamente il corpo.

Negli uomini, i parassiti contribuiscono anche allo sviluppo di vari processi patologici, tuttavia, il loro corpo è due volte meno suscettibile alle infezioni da vermi rispetto alla femmina.

L'infezione negli anziani, nelle persone immunocompromesse e nei bambini è più grave e spesso porta a spiacevoli e gravi complicazioni.

È al fine di identificare la presenza di vari parassiti nell'intestino umano che viene prescritta un'analisi per le uova di elminto. Tale studio consente di identificare vari tipi di parassiti: ascari, ossiuri, tenie, schistosomi, lombrichi e altri elminti. Tuttavia, dovresti sapere che questa analisi è efficace solo per i vermi che vivono nell'intestino o nello stomaco di una persona. Inoltre, è raramente quando si ottiene il risultato desiderato per la prima volta, quindi una tale analisi deve essere eseguita tre volte. Altri parassiti possono essere rilevati con un esame del sangue con elminti.

Quando sottoporsi al test

In tali casi è obbligatorio un rinvio per l'esame scatologico per le uova di elminto emesse da un medico distrettuale, pediatra o medico di famiglia:

  • quando si visita una piscina pubblica o sezioni sportive;
  • quando si registrano libri di medicina;
  • prima di registrare un bambino in un asilo o in una scuola;
  • entrando in ospedale.

I risultati dell'analisi sono validi per dieci giorni. Allo stesso tempo, vale la pena prendere questo studio abbastanza seriamente, dal momento che nessuno può dare fiducia che il bambino non sia infetto da parassiti.

Tipicamente, tale esame è prescritto di routine nella pratica pediatrica. Un'analisi sia nei bambini che negli adulti è necessaria se ci sono gatti o cani in casa, attività lavorative associate a contatti prolungati e frequenti con animali, sospetta elmintiasi.

Questa analisi è anche prescritta per i seguenti sintomi negativi:

  • disturbi frequenti del tratto gastrointestinale: costipazione o diarrea;
  • significativa riduzione del peso corporeo;
  • aumento della flatulenza;
  • frequente comparsa di ARVI;
  • minzione frequente e dolorosa;
  • forte prurito nell'ano;
  • aumento della fatica;
  • reazioni allergiche.

Le indicazioni per tale studio sono problemi al sistema cardiovascolare, al fegato, al cervello, ai linfonodi o alla vescica.

Regole per la raccolta di materiale per analisi

Il materiale per la ricerca deve essere raccolto in un apposito contenitore sterile, preferibilmente al mattino, immediatamente dopo il risveglio. Alcuni inconvenienti sono associati alla raccolta di feci da bambini piccoli. Se il bambino non può avere un movimento intestinale al mattino, raccogli il materiale la sera prima e conservalo in frigorifero..

Affinché le analisi forniscano il risultato più accurato, è necessario osservare alcune semplici regole durante la raccolta del materiale:

  1. Raccogliere le feci in un contenitore sterile.
  2. È necessario trasferire il materiale con un bastoncino pulito..
  3. È vietato l'uso di supposte rettali, lassativi e clisteri alla vigilia dello studio.
  4. È necessario escludere l'ingresso di elementi di urina nel materiale.
  5. Le feci devono essere conservate in frigorifero ermeticamente sigillate.
  6. È severamente vietato trasportare materiale in contenitori di cartone o polietilene.
  7. Le feci possono essere raccolte dal pannolino.

Per studiare l'enterobiasi, è necessario analizzare la raschiatura dall'ano. Lo studio delle feci in questi casi non darà nulla.

Preparare e condurre ricerche

La preparazione per questo studio include:

  • esclusione dell'assunzione di lassativi e introduzione di supposte rettali;
  • sospensione di farmaci che possono influenzare il colore delle feci o la motilità intestinale.

Tutto ciò deve essere fatto settantadue ore prima dell'inizio dello studio..

La ricerca del materiale raccolto viene effettuata in laboratori specializzati. Il medico di laboratorio prepara uno striscio dal materiale fornito, lo esamina attentamente al microscopio. Di conseguenza, si trovano sia gli adulti che le loro uova e larve..

La norma durante la decodifica di tali analisi è un risultato negativo, che indica l'assenza di parassiti nel corpo umano. Il tempo approssimativo per l'analisi è di sei giorni dalla consegna del materiale.

In alcuni casi, viene diagnosticato un numero molto piccolo di elminti e quindi l'analisi viene riassegnata per confermare un possibile risultato positivo. Se il risultato è positivo, il modulo di analisi indica i patogeni dell'elmintiasi che sono stati identificati.

Finalmente

L'analisi delle feci per le uova di elminto consente di identificare molti parassiti noti che vivono nel tratto gastrointestinale umano. In questo caso, il paziente potrebbe anche non essere consapevole della propria esistenza. Tuttavia, gli elminti causano varie malattie, in particolare quelle gravi nei bambini e nei pazienti anziani. Pertanto, è necessario effettuare periodicamente uno studio di questo tipo per assicurarsi che non vi siano elminti, loro larve o uova nel corpo e proteggersi da possibili gravi complicazioni.

  1. Severin M.V., Ponamarev D.N., Borzunov V.M., Tretyakova T. B. Metodi per diagnosticare le più comuni protozosi ed elmintiasi. - Ekaterinburg, 1996 - 71 s.

Informazioni sanitarie più aggiornate e pertinenti sul nostro canale Telegram. Iscriviti: https://t.me/foodandhealthru

Specialità: specialista in malattie infettive, gastroenterologo, pneumologo.

Esperienza totale: 35 anni.

Istruzione: 1975-1982, 1MMI, san-gig, qualifica superiore, dottore in malattie infettive.

Titolo di studio scientifico: medico di altissima categoria, candidato in scienze mediche.

Formazione:

  1. Malattie infettive.
  2. Malattie parassitarie.
  3. emergenze.
  4. HIV.

Articoli Su Epatite