Erosione duodenale: segni chiave della malattia e principi del suo trattamento

Principale Enterite

L'erosione del duodeno (duodeno) è una lesione superficiale della mucosa di un organo che non raggiunge lo strato muscolare.
Questa malattia in diversi periodi della vita può verificarsi in quasi tutte le persone..
Le principali cause di danno erosivo allo stomaco e all'intestino includono:

  • imprecisioni nell'alimentazione,
  • tensione nervosa,
  • fumo,
  • uso frequente di farmaci antinfiammatori.

L'infezione da Helicobacter pylori svolge un ruolo speciale nello sviluppo di lesioni ulcerative ed erosive del tratto digestivo..

Sintomi di duodenite erosiva

Le principali manifestazioni di erosione duodenale includono:

  • sindrome del dolore,
  • disturbi dispeptici,
  • violazione del tono del nervo vago.

Il dolore con erosione del duodeno è un sintomo variabile. Può essere noioso o tirando, dolorante, ma a volte è piuttosto acuto, crampi. La sua intensità, localizzazione e tempo di occorrenza differiscono a seconda delle dimensioni del difetto e della sua posizione..
Maggiore è l'erosione, più evidente è la relazione tra l'ora del pasto e la comparsa del dolore. Quindi, il cosiddetto "dolore notturno" è un segno caratteristico delle erosioni postbulbar. I pazienti notano che il dolore nell'epigastrio scompare o si indebolisce in modo significativo dopo aver assunto una piccola quantità di cibo (specialmente se si beve un bicchiere di latte durante un attacco doloroso).

Con una maggiore localizzazione del processo, ad esempio, con l'erosione del bulbo duodenale, il disagio nell'addome superiore si verifica 1,5 - 2 ore dopo aver mangiato.
Inoltre, la duodenite erosiva può manifestarsi con eruttazione acida, bruciore di stomaco, feci instabili. La diarrea è più comune, ma può alternarsi a costipazione. La presenza di erosione e leggera infiammazione porta all'irritazione dei rami del nervo vago. Pertanto, si osserva spesso una diminuzione del riflesso della frequenza cardiaca (inferiore a 50 al minuto). I pazienti sono spesso preoccupati per debolezza, sudorazione eccessiva e irritabilità..

A volte l'erosione del duodeno è complicata dal sanguinamento:

In questo caso, le feci potrebbero diventare nerastre. Con sanguinamento abbondante, è possibile il vomito di "fondi di caffè". Se l'erosione sanguina a lungo, compaiono segni di anemia: pallore, mal di testa, capelli e unghie fragili, tachicardia, ecc..

Importante: se sospetti la presenza di erosione del duodeno, assicurati di consultare un medico. Dopotutto, c'è sempre il pericolo di sanguinamento gastrointestinale e altre complicazioni della malattia..

Trattamento di erosioni del duodeno

In caso di danno erosivo al duodeno, il trattamento farmacologico non è richiesto in tutti i casi. A volte è sufficiente attenersi a una dieta in modo che l'erosione scompaia gradualmente. Se non ci sono complicazioni della duodenite erosiva, è possibile ottenere buoni risultati con l'aiuto di rimedi popolari.

Trattamento con farmaci

In caso di lieve sanguinamento, in presenza di sintomi gravi o di un rapido aumento dell'erosione duodenale, diventa necessario un trattamento farmacologico.
Nella versione classica, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • inibitori della pompa protonica e recettori H2-istamina (per ridurre l'acidità del succo gastrico);
  • antiacidi (agenti di rivestimento);
  • medicinali che accelerano la guarigione dell'erosione (olio di olivello spinoso, olio di pesce, ecc.);
  • antibiotici (in presenza di infezione da Helicobacter pylori).

Per fermare l'emorragia, vengono prescritti farmaci che migliorano la coagulazione del sangue.

Importante: se si dispone di duodenite erosiva, è necessario seguire rigorosamente le prescrizioni mediche.

Nutrizione con duodenite erosiva

La dieta per erosioni del duodeno si basa sui seguenti principi:

  1. il cibo non dovrebbe fornire irritazione meccanica (cioè deve essere pulito attraverso un setaccio, tritato in un tritacarne o in un frullatore);
  2. i prodotti dovrebbero essere caldi, non è consentito dare ai pazienti cibi caldi o troppo freddi, poiché ciò può causare ulteriore irritazione e infiammazione);
  3. i pasti devono essere chimicamente neutri: non si devono mangiare cibi che abbiano un effetto irritante (alcool, sottaceti, sottaceti, pomodori freschi e in scatola, verdure e frutta acide, spezie, spezie).


Una corretta alimentazione accelera il processo di guarigione, migliora l'efficacia dei farmaci e riduce il rischio di complicanze.

Rimedi popolari per duodenite erosiva

Con l'erosione del duodeno, il trattamento con rimedi popolari può essere effettuato sullo sfondo della terapia farmacologica. Se il difetto è piccolo, in alcuni casi è possibile eliminare l'erosione senza farmaci. Ma la decisione finale sul metodo di trattamento deve essere presa dal medico. Di solito, in questa malattia vengono utilizzati infusi e decotti di piante medicinali, nonché i loro estratti e oli. Nel seguente video puoi saperne di più sulla fitoterapia per le malattie erosive, ulcerative e alcune altre del tratto gastrointestinale:

Trattamento operativo

Di solito, è necessario un intervento chirurgico in caso di sanguinamento abbondante dall'erosione del duodeno, se la nave situata sotto di esso è interessata. La chirurgia a cielo aperto è raramente richiesta. Più spesso viene eseguita l'elettroscopia o la coagulazione laser endoscopica della nave.

Allo stesso modo, puoi cauterizzare l'erosione stessa, dopo di che rimane una piccola cicatrice. Per evitare complicazioni come sanguinamento, anemia, transizione dell'erosione a un'ulcera, è necessario prendersi cura della propria salute e consultare un medico in modo tempestivo..

Inoltre, sarà utile per le persone che soffrono di erosione conoscere i sintomi dell'ulcera duodenale, come una delle possibili complicanze della malattia..

Erosione duodenale: sintomi, trattamento e correzione nutrizionale

L'erosione del duodeno è una patologia che colpisce la sua mucosa, ma non influisce sullo strato muscolare. La malattia può essere diagnosticata in quasi ogni persona. Il trattamento precoce garantisce buoni risultati.

Cos'è la malattia

L'erosione del bulbo duodenale è una disfunzione relativamente poco conosciuta del tratto digestivo. Una diagnosi accurata è diventata possibile grazie all'introduzione diffusa degli endoscopi nella pratica clinica.

L'erosione è la seconda patologia più comune del tratto gastrointestinale dopo un'ulcera. La malattia si trova spesso in pazienti con grave ulcera peptica, epatite, cirrosi, tumori del tratto digestivo, patologie del cuore, vasi sanguigni e organi respiratori.

L'erosione differisce da altre malattie in termini di fattori eziologici, gravità del processo patologico e tasso di guarigione, sintomi generali.

Cause di erosione

La malattia può essere causata da tali motivi.

  1. Esposizione a fattori avversi, in particolare stress. L'importanza di questa circostanza nella formazione dell'erosione ci consente di presumere che il problema sia una malattia psicogena..
  2. Assunzione a lungo termine di cibi indigeribili e piccanti.
  3. Uso a lungo termine di bevande alcoliche.
  4. Assunzione incontrollata di pillole antinfiammatorie non steroidei come Voltaren, Brufen, Indometacina. La maggior parte degli antibiotici ha un effetto simile..
  5. Danni al sistema nervoso.
  6. Cardiochirurgia, trapianti di organi, lesioni gravi.
  7. L'erosione si sviluppa spesso nelle persone con gastroenterite infettiva acuta. Con questa malattia, aumentano i sintomi di avvelenamento del corpo..
  8. L'erosione del duodeno può verificarsi a causa del flusso sanguigno alterato nella vena porta.
  9. Ernia nell'apertura esofagea.
  10. Infiammazione del nervo vago.
  11. Grave disfunzione renale con sviluppo di insufficienza renale.
  12. Contatto con acido cloridrico. La malattia può verificarsi a causa di una ridotta tolleranza della mucosa duodenale all'elevata acidità del succo gastrico.

Inoltre, è stato notato che le erosioni si formano molto più spesso nei pazienti fumatori..

Classificazione di erosione

L'erosione del duodeno può essere benigna o maligna.

I tipi benigni della malattia includono:

  • erosione acuta;
  • lesioni mucose croniche (sono singole e multiple);
  • gastrite con sviluppo di lesioni erosive;
  • infiammazione erosiva-emorragica delle mucose dello stomaco e del duodeno.

L'erosione è definita acuta se si epitelizza da 2 giorni a una settimana. Se l'area della patologia non regredisce entro un mese, la malattia è cronica.

Sintomi della malattia

Il decorso clinico dipende dalla gravità della sindrome emorragica, dal numero e dalla dimensione dei difetti.

I sintomi comuni della patologia includono:

  • doloroso disagio nell'area del duodeno;
  • nausea;
  • sensazione di costante disagio;
  • vomito, a volte con una piccola quantità di sangue nel vomito;
  • malessere generale e debolezza (compaiono sullo sfondo di sanguinamento latente e prolungato);
  • una diminuzione del numero di globuli rossi;
  • pallore acuto;
  • un calo della pressione sanguigna e svenimento (questi sintomi compaiono a causa di sanguinamenti massicci o danni allo strato interno dell'intestino).

Diversi tipi di lesioni della mucosa possono causare bruciore di stomaco nel paziente, eruttazione acida.

complicazioni

A volte questa malattia è complicata da sanguinamenti massicci. In questo caso, le feci diventano nere. Allo stesso tempo, appare il vomito color caffè. L'isolamento del sangue è pericoloso per lo sviluppo di anemia acuta.

L'erosione può svilupparsi in un'ulcera. La progressione di un'ulcera è irta della sua perforazione. La perforazione dell'ulcera provoca infiammazione del peritoneo - peritonite. Questa malattia può essere trattata solo chirurgicamente e conta letteralmente per ore..

Infine, l'erosione non trattata può trasformarsi in cancro..

Diagnostica

Molto spesso, al paziente viene assegnato un esame endoscopico dello stomaco e del duodeno. La procedura viene eseguita solo se non ci sono controindicazioni.

L'esame radiografico è utile quando è necessario valutare contemporaneamente la presenza di processi infiltrativi, formazioni polipoidali, ipertrofia delle pieghe, deformazione dello stomaco.

Altre misure sono anche prescritte:

  • test per la presenza di Helicobacter;
  • biopsia;
  • analisi del sangue biochimica.

Trattamento

La terapia inizia con l'eliminazione del fattore eziologico. Al fine di migliorare il funzionamento del tratto digestivo, ai pazienti vengono prescritti tali farmaci..

  1. antibiotici Sono necessari per combattere i batteri Helicobacter. I farmaci più comunemente prescritti sono la penicillina e i macrolidi.
  2. Viene mostrato l'uso di inibitori della pompa protonica. Il più efficace di questo gruppo è Omez (Omeprazole).
  3. Per ridurre l'effetto aggressivo del succo gastrico, vengono utilizzati antiacidi (Rennie o Almagel).
  4. Per ripristinare la normale motilità gastrica ed eliminare la nausea, utilizzare Cerucal o Domperidone.
  5. Per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e combattere l'anemia, le vitamine vengono utilizzate sotto forma di iniezioni (B6, B9, B12, PP, C).
  6. Gli angioprotettori sono usati per fermare le emorragie interne.

Le lesioni erosive complicate vengono trattate solo in un reparto chirurgico. Il paziente viene lavato lo stomaco, iniettato con soluzioni emostatiche e saline.

Come alleviare il dolore

Per alleviare il dolore, è necessario l'uso di tali farmaci:

  • preparati di bismuto;
  • farmaci anticolinergici (Platyphyllin, Gastrocepin);
  • ganglion blockers (Quateron).

Per prevenire un attacco di dolore acuto, si consiglia di bere un po 'd'acqua alcalina come Borjomi mezz'ora prima del suo aspetto previsto. Di notte si può prendere un po 'di latte: questo è un antiacido naturale utile ed efficace.

Rimedi popolari

Se non ci sono complicazioni, si consiglia di prendere rimedi popolari:

  • olio di olivello spinoso (ha un pronunciato effetto antisettico e curativo);
  • infusi di camomilla, calamo, celidonia, ribes rosso e genziana (è meglio bere una raccolta di queste piante);
  • al mattino prima dei pasti, mangia 1 banana;
  • una miscela di tintura di noci, miele, burro e succo di aloe (tutti questi componenti devono essere presi in parti uguali).

Non è raccomandato l'uso di tinture alcoliche per malattie erosive dell'intestino duodenale.

Criteri di recupero

L'obiettivo del medico è raggiunto se:

  • i dolori passano, il benessere di una persona migliora in modo significativo;
  • l'attività del tratto digestivo è normalizzata;
  • l'erosione superficiale inizia a guarire;
  • gonfiore e arrossamento delle mucose;
  • le lesioni croniche sono coperte da tessuto epiteliale sano.

previsione

Se segui una dieta ed escludi le bevande alcoliche, l'esito della malattia è favorevole. Il decorso acuto passa, di regola, dopo 14 giorni.

La patologia cronica può durare per molti anni, ma con l'aiuto di una terapia ben scelta, è possibile ottenere una remissione stabile. Se ignori il trattamento e non cerchi un aiuto medico, l'erosione può svilupparsi in un tumore maligno..

Nutrizione dell'erosione

Una corretta alimentazione organizzata aiuta a sbarazzarsi della malattia anche senza l'uso di droghe. Il requisito principale per l'alimentazione è la sua regolarità. I pasti dovrebbero essere frequenti e piccoli. Si consiglia di non consumare più di 300 ml di cibo alla volta. Sono vietate lunghe pause dai pasti.

Con un pronunciato processo erosivo, si consiglia di introdurre una maggiore quantità di proteine ​​nel menu. È necessario per il completo ripristino della mucosa danneggiata..

Pasti consentiti per l'erosione:

  • porridge (da riso, semola);
  • gelatina;
  • composte;
  • verdure (eccetto ravanello e cavolo);
  • carne magra bollita (preferibilmente pollo, vitello e manzo);
  • pesce bollito o al vapore;
  • olii (i più utili sono burro e olive);
  • succhi freschi;
  • uova sode (non più di 1 al giorno);
  • purè di patate;
  • budini;
  • cotolette al vapore.

È necessario escludere dalla dieta:

  • alcol;
  • cavolo;
  • caffè;
  • cioccolato;
  • piatti con coloranti e aromi, conservanti;
  • salatura;
  • marinate;
  • carni affumicate.

Prevenzione

Le misure preventive consistono nel rigoroso rispetto dei principi di uno stile di vita sano, delle raccomandazioni del medico per il trattamento e della corretta alimentazione. È necessario utilizzare con competenza farmaci antinfiammatori non steroidei che possono provocare infiammazione.

I pazienti con una storia di patologie infiammatorie della mucosa gastrointestinale devono smettere di fumare e bere alcolici. Si raccomanda di osservare l'attività fisica, evitare l'inattività fisica.

L'erosione dell'intestino duodenale a volte può essere curata dalla correzione nutrizionale e dall'uso di antiacidi. Una visita precoce dal medico aiuta a migliorare la condizione e la remissione duratura. In assenza di assistenza medica, si sviluppano complicanze, la più pericolosa delle quali è il cancro..

Erosione duodenale: trattamento, sintomi, diagnosi

L'erosione del duodeno deve essere rilevata in modo tempestivo, pertanto si raccomanda di sottoporsi a esami preventivi. La malattia viola l'integrità dell'epitelio dell'organo, che provoca la comparsa di sintomi spiacevoli nel paziente. Se il paziente segue tutte le raccomandazioni del medico, il disturbo si allontana, senza lasciare tracce..

Dove si trova il duodeno 12? Informazioni generali sull'organo

Innanzitutto, dovresti familiarizzare con le caratteristiche anatomiche dell'intestino. Dove si trova il duodeno 12? Quali funzioni svolge questo corpo? Questa informazione deve essere studiata.

Il duodeno è la sezione iniziale dell'intestino tenue. Inizia immediatamente dopo il piloro dello stomaco e consiste nelle parti superiore, discendente, orizzontale e ascendente. È da questa parte che inizia la digestione intestinale..

Il cibo entra nel duodeno dallo stomaco. Qui, il pH del liquame (inizialmente acido) viene portato alcalino, che è necessario per la normale digestione nell'intestino tenue distale. Questa parte dell'apparato digerente avvia e regola anche i processi di secrezione della bile e del succo pancreatico (nel pancreas).

La mucosa del duodeno ha una struttura speciale che la rende resistente agli effetti aggressivi dei succhi gastrici e pancreatici, bile concentrata. Si parla di erosione se la mucosa inizia a collassare gradualmente. Tale processo patologico influisce negativamente sui processi di digestione e, in assenza di terapia, comporta conseguenze pericolose..

Caratteristiche dell'insorgenza della malattia - fattori che contribuiscono

Ci sono fattori che contribuiscono ampiamente allo sviluppo dell'erosione, si notano una serie di condizioni patologiche, in cui si verificano spesso.

I disturbi possono verificarsi quando:

  • L'uso sistematico di cibi troppo ruvidi o caldi, con assunzione frequente di alcol.
  • Un certo numero di farmaci abbastanza ampiamente usati ha la capacità di portare alla formazione di difetti della mucosa. Questi possono essere farmaci del gruppo salicilato, glucocorticosteroidi, farmaci antinfiammatori non steroidei, alcuni farmaci usati nella pratica cardiaca, alcuni antibiotici.
  • Disturbi dello stomaco e del duodeno possono apparire in caso di ustioni di una vasta area, con lesioni del sistema nervoso, dopo lesioni gravi e alcuni interventi chirurgici.
  • Le frequenti situazioni stressanti possono anche portare all'esaurimento del sistema nervoso, che può manifestarsi con disturbi della regolazione autonomica.
  • Spesso, si osserva la loro formazione nello sviluppo della cirrosi epatica, ristagno nel sistema della vena porta, in presenza di un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma.
  • Un certo numero di malattie del sistema ematopoietico, malattie renali, accompagnate da insufficienza renale acuta possono anche portare allo sviluppo della malattia.

Le ragioni principali per lo sviluppo della malattia

La medicina moderna conosce un numero enorme di fattori, il cui impatto porta alla distruzione delle mucose del tratto digestivo. Prima di tutto, vale la pena menzionare l'infezione da Helicobacter pylori. L'attività vitale di Helicobacter pylori è spesso accompagnata da danni alle pareti dello stomaco e dell'intestino. L'erosione aftosa del bulbo duodenale si verifica spesso sullo sfondo del processo infiammatorio esistente in questa parte del tratto digestivo.

Naturalmente, questi non sono tutti fattori. Le cause dell'erosione del duodeno possono essere le seguenti:

  • una forma acuta di gastroenterite infettiva, soprattutto se il paziente non ha ricevuto cure mediche tempestive;
  • infiammazione cronica delle mucose intestinali, che non è in alcun modo associata all'attività dell'infezione da Helicobacter pylori;
  • dieta malsana (consumo costante di cibi caldi, troppo piccanti e fritti, dipendenza da spezie, alcol e caffè influenzano negativamente il funzionamento del sistema digestivo, aumentano il livello di acidità, che alla fine porta a irritazione e distruzione delle mucose);
  • uso a lungo termine di farmaci antinfiammatori non steroidei ("Paracetamol", "Ibuprofen"), uso improprio di antibiotici, terapia ormonale;
  • malattia del fegato, una forma cronica di pankteatite;
  • il fumo è potenzialmente pericoloso.

Non scartare il fattore psicoemotivo. Disturbi depressivi, stress costante, stress emotivo: tutto ciò influenza direttamente il livello di alcuni ormoni, influisce sul lavoro di tutti i sistemi di organi, compreso quello digestivo.

Qual è il pericolo di un'ulcera

Quando le ulcere duodenali non vengono trattate correttamente o per niente, esiste il rischio di gravi complicazioni potenzialmente letali. Questi includono:

  1. Bleeding. Le navi situate nella parete del duodeno, con la progressione della malattia dell'ulcera peptica, perdono la loro integrità. Il paziente ha vomito con impurità nel sangue, segni di anemia. Il trattamento viene effettuato mediante endoscopia. La chirurgia viene eseguita per gravi perdite di sangue.
  2. Perforazione. Il contenuto entra nella cavità addominale, causando peritonite. Il paziente si lamenta del dolore, che sembra diffondersi sullo stomaco. Si intensifica quando si cambia postura, eseguendo movimenti respiratori. Tali situazioni richiedono un intervento chirurgico..
  3. Penetrazione. Il processo ulcerativo va agli organi situati nelle vicinanze: fegato, pancreas. A seconda del luogo di localizzazione, il dolore si fa sentire nell'ipocondrio sinistro o destro, irradiandosi alla schiena. Se non c'è sollievo durante il trattamento con metodi conservativi, viene prescritta un'operazione.
  4. Stenosi. Il gonfiore che si forma sulla zona interessata o la cicatrice formata provoca ostruzione. Si manifesta sotto forma di vomito, sensazione di pesantezza, gonfiore e costipazione. Il gonfiore aiuterà ad eliminare i farmaci. Puoi sbarazzarti delle cicatrici solo con l'escissione.

Le persone che hanno un'ulcera allo stomaco e soffrono delle sue manifestazioni non possono nemmeno pensare di sviluppare anche un'ulcera duodenale; i sintomi e il trattamento dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale sono molto simili.

Le ricadute di solito si verificano in primavera e in autunno e per il resto del tempo la malattia potrebbe non manifestarsi in alcun modo.

È molto importante diagnosticare la malattia in tempo, altrimenti una persona potrebbe morire per complicanze della perforazione di un'ulcera duodenale, che non sospettava nemmeno.

Cause della malattia

Gli scienziati ora sostengono che ci sono due ragioni principali per lo sviluppo di ulcere duodenali (ulcere duodenali):

  1. Infezione con il batterio Helicobacter pylori, che, nel tempo e in base a determinati fattori, provoca infiammazione ed erosione delle pareti dello stomaco e del duodeno. L'infezione da Helicobacter pylori si verifica da persona a persona attraverso baci, utensili condivisi, posate e articoli per l'igiene personale. Dopo essere entrato nello stomaco, il batterio inizia a moltiplicarsi attivamente, producendo ureasi e proteasi. Questi enzimi distruggono lo strato protettivo delle pareti dello stomaco e del duodeno, di conseguenza compaiono difetti nella mucosa e inizia la malattia dell'ulcera peptica. Si sviluppa un disturbo metabolico nei tessuti danneggiati, le cellule della mucosa non funzionano correttamente e secernono meno muco.
  2. Un'ulcera allo stomaco si sviluppa a causa di una diminuzione delle proprietà protettive della mucosa, che non è più in grado di resistere all'effetto corrosivo del succo gastrico. La maggiore aggressività della pepsina e dell'acido cloridrico sullo sfondo dei cambiamenti strutturali patologici nei tessuti, porta alla comparsa di difetti nella mucosa e nelle ulcere duodenali.

Infezione con il batterio Helicobacter pylori, che nel tempo e sotto determinati fattori provoca infiammazione ed erosione delle pareti dello stomaco e del duodeno.

Vale la pena considerare i fattori predisponenti:

  1. Eredità. A livello genetico, i genitori trasmettono ai loro figli un numero eccessivo di cellule che producono acido cloridrico o una ridotta secrezione di componenti protettivi del muco.
  2. Sistema nervoso altamente eccitabile. L'ulcera peptica si verifica più spesso nelle persone rapidamente eccitabili che tendono a mantenere le conseguenze dello stress e dei problemi per se stessi.
  3. Nutrizione impropria È molto dannoso mangiare cibi secchi e in fuga, soprattutto quando si usano prodotti semilavorati e piatti da fast food. L'abuso di cibi e condimenti piccanti, affumicati, fritti, salati porta all'irritazione della mucosa del tratto gastrointestinale e alla ridotta produzione di succo gastrico.
  4. Assunzione di analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei. Ibuprofene, acido acetilsalicilico, ortofene hanno un forte effetto irritante sulla mucosa gastrica e sul duodeno.
  5. Cattive abitudini. Anche i forti fumatori e coloro a cui piace perdere un bicchiere di vodka rientrano nel gruppo a rischio di ulcere allo stomaco e al duodeno.

Le cause rare che provocano l'ulcera duodenale sono: amiloidosi, celiachia, morbo di Crohn, cirrosi epatica, bronchite cronica ostruttiva, malattie del sistema nervoso, infezione da HIV e germinazione del carcinoma del pancreas.

Segni di patologia

I primi sintomi di un'ulcera duodenale sono dolori che compaiono sistematicamente nell'addome superiore.

Il dolore notturno e i cosiddetti dolori "affamati", quando il paziente ha bisogno di mangiare almeno i cracker, in modo che si ritirino è considerato un segno caratteristico.

Con un'ulcera duodenale, i sintomi hanno il loro ritmo: il dolore si manifesta 1,5-3 ore dopo aver mangiato, quando il paziente ha fame e scompare dopo aver mangiato e antiacidi (Maalox, Almagel).

Le sensazioni dolorose sono localizzate sopra l'ombelico o nella regione epigastrica. Possono dare nella parte posteriore, sotto la scapola e nella regione del cuore. Mangiare cibi non dietetici, cibo in eccesso, bibite e alcol può causare un evidente aumento del dolore.

È interessante notare che 2-3 ore dopo aver mangiato, i pazienti con ulcere gastriche e duodenali sviluppano bruciore di stomaco. Non tutti i pazienti hanno nausea, vomito, eruttazione acida e costipazione.

Le persone con ulcera peptica hanno un appetito normale o addirittura aumentato, ma perdono ancora peso. Sullo sfondo della fame e del dolore notturni, si sviluppano nervosismo, sonno scarso e umore instabile.

In una fase avanzata, l'ulcera duodenale senza un trattamento adeguato può dichiararsi vomitare con il sangue. Il sangue nelle feci è notato dal colore delle feci, diventa nero.

I segni elencati sono la ragione del ricovero urgente, dal momento che il paziente ha iniziato sanguinamenti interni, carichi di morte.

Si noti che i sintomi delle ulcere intestinali non sempre compaiono, senza trattamento, il difetto nella mucosa diventerà più profondo, e questo è pericoloso con perforazione, sanguinamento e avvelenamento del sangue.

Metodi diagnostici

  1. L'endoscopia è il modo più informativo per esaminare lo stato interno dello stomaco e del duodeno. Con l'aiuto di apparecchiature endoscopiche durante l'esogastroduodenoscopia, il medico non solo vede sullo schermo i dati sulla mucosa in una forma ingrandita, ma può anche prelevare un campione di tessuto ulcerativo e un campione di contenuti gastrici, per la successiva rilevazione di microbi Helicobacter pylori e studi di acidità gastrica.
  2. La ricerca dei batteri Helicobacter Pylori viene eseguita in tutti i biomateriali disponibili: sangue, feci, vomito e un campione ottenuto da una biopsia di EGD.
  3. Esame a raggi X del duodeno. Attualmente, la tecnica viene utilizzata raramente..
  4. Palpazione. Questo metodo viene utilizzato da talentuosi diagnostici per fare una diagnosi preliminare..

Procedure di guarigione

È necessario prepararsi al fatto che il trattamento dell'ulcera duodenale sarà lungo e complesso. Ciò include farmaci, dieta, terapia fisica, terapia fisica e trattamento termale sistematico..

Come trattare un'ulcera duodenale acuta? La risposta è inequivocabile: in ambito ospedaliero.

Per alleviare il dolore e le prime cicatrici dell'ulcera, il paziente ha bisogno di riposo a letto, completa pace emotiva e una dieta rigorosa.

Il regime di trattamento è redatto in accordo con le patologie identificate e i risultati dei test. Se gli elicobatteri fossero trovati sulla mucosa dello stomaco e del duodeno, l'accento sarà posto sull'uso di antibiotici per distruggere i microrganismi.

  1. Antibiotici e agenti antiprotozoari volti a inibire le funzioni vitali di Helicobacter pylori. Questi farmaci includono metronidazolo, tetraciclina, amoxicillina, claritromicina.
  2. Preparazioni complesse contenenti sottonitrato di bismuto o subcitrato di bismuto - De-nol, Vikair, Vikalin. Hanno un effetto battericida sull'Helicobacter pylori e contribuiscono alla formazione di un film protettivo sulle pareti dello stomaco e del duodeno. Inoltre, questi preparati contengono sali di magnesio, che riducono l'acidità del succo gastrico e riducono l'attività della pepsina..
  3. Farmaci antisecretori progettati per ridurre la produzione e ridurre l'aggressività del succo gastrico. Questo gruppo comprende inibitori della pompa protonica (Pariet, Omeprazolo, Pantoprazolo, Rabeprazolo, Esomeprazolo), bloccanti dei recettori H2-istamina (Roxatidina, Ranitidina, Nizatidina, Famotidina, Kvamatel), farmaci che bloccano i recettori M-colinergici, Pirtoprazolo.
  4. Procinetici: farmaci che migliorano la motilità dello stomaco e dell'intestino, il trattamento con Trimedat allevia contemporaneamente il tono dell'esofago e agisce sui recettori dell'intestino crasso, il che porta al suo rapido svuotamento. Cerucal e Motilium aiutano a sbarazzarsi di nausea e vomito, dolore epigastrico, bruciore di stomaco, eruttazione, sensazione di pienezza precoce nell'addome, ecc..
  5. Gli antiacidi (Maalox, Almagel, Fosfalugel, Keal) riducono l'acidità dello stomaco, assorbono l'eccesso di acidi e gas, avvolgono le pareti dello stomaco e dell'intestino, riducendo così il dolore nell'addome superiore per diverse ore.
  6. I gastroprotettori (Sucralfat, Venter) accelerano la guarigione delle ulcere peptiche dell'intestino e dello stomaco, proteggono la mucosa gastrica e il duodeno dagli effetti dell'acido cloridrico e della pepsina. Venter riduce l'attività della pepsina di quasi 1/3, ma non influenza l'acidità del succo gastrico. Il principio attivo di entrambi i farmaci: il sucralfato si lega alle proteine ​​nel sito dell'ulcera, producendo un film protettivo. Pertanto, il farmaco accelera il ripristino dei tessuti danneggiati, accelerando il processo di cicatrici e previene lo sviluppo di recidive dell'ulcera peptica.
  7. Medicinali ausiliari - antispasmodici e analgesici: Baralgin allevia gli spasmi dello stomaco e dell'intestino e riduce il dolore. La drotaverina elimina lo spasmo della muscolatura liscia e rimuove il dolore spastico espandendo il lume dei vasi sanguigni e migliorando l'apporto di ossigeno ai tessuti.
  8. Mezzi per migliorare la nutrizione della mucosa intestinale. Molto spesso vengono prescritte vitamine del gruppo B e Actovegin. L'ultimo rimedio ha un effetto stimolante sul metabolismo e sul processo di assimilazione dei nutrienti e migliora anche l'apporto di sangue.

A quali sintomi dovresti prestare attenzione??

Certo, la malattia può procedere in diversi modi. Molto dipende dalla forma della malattia e dal grado di danno alle mucose dell'organo. Le erosioni acute del duodeno, di regola, sono accompagnate da un forte dolore allo stomaco. A volte il disagio appare a stomaco vuoto, a volte peggio dopo aver mangiato. I dolori possono essere doloranti o crampi. I pazienti lamentano anche nausea, vomito, riduzione dell'appetito ricorrenti.

A volte nel vomito sono presenti impurità nel sangue, che indicano un danno vascolare. Se c'è sanguinamento latente, il quadro clinico è completato da altri sintomi, in particolare pallore della pelle, debolezza, letargia, apatia, vertigini (questi disturbi sono associati a un calo dei livelli di emoglobina e allo sviluppo di anemia).

Diagnostica: come determinare la presenza di una malattia?

La diagnosi corretta è estremamente importante in questo caso. L'erosione del duodeno, ovviamente, è accompagnata da sintomi caratteristici, ma per una diagnosi accurata, il medico deve familiarizzare con i risultati dei test medici.

  • È molto importante raccogliere l'anamnesi più completa possibile. Secondo le statistiche, in circa il 10-15% dei casi, lo sviluppo dell'erosione è dovuto a una predisposizione genetica..
  • In futuro, il paziente viene inviato per i test. Un esame del sangue ti consente di notare una diminuzione dell'emoglobina, diagnosticare l'anemia. È obbligatoria un'analisi delle feci per la presenza di sangue occulto..
  • Inoltre, vengono eseguiti test per la microflora batterica.
  • Il più informativo è la fibroesofagogastroduodenoscopia. Utilizzando una sonda speciale, il medico esamina attentamente le mucose dell'esofago, dello stomaco e del duodeno, il che consente di rilevare le aree colpite dall'erosione. A volte la procedura è completata da una biopsia (il campionamento è necessario per escludere la possibilità di sviluppare degenerazione maligna dei tessuti).
  • Inoltre, vengono eseguite fluoroscopia, risonanza magnetica o computerizzata. Tali procedure consentono di determinare la presenza di tumori, esaminare i linfonodi vicini, ecc..

Come viene riconosciuta l'erosione?

Per poter rilevare l'erosione duodenale, è necessario contattare un istituto medico per chiedere aiuto. Lo specialista tiene conto delle manifestazioni della malattia, interroga il paziente e determina le sue condizioni. Dovrai superare gli esami delle urine e del sangue. In modo obbligatorio, il paziente viene esaminato con l'aiuto di uno studio che consente di trovare il batterio Helicobacter.

Lo specialista intervista il paziente e determina le caratteristiche della sua vita: se il paziente è stato coinvolto nello sport, quale era la sua dieta e se il paziente ha consumato bevande alcoliche. Inoltre, procedono a ricerche più accurate. Viene utilizzato un esame della funzione secretoria dello stomaco.

Viene anche utilizzata l'endoscopia. Con il metodo diagnostico specificato, viene prelevato materiale, cioè viene eseguita una biopsia dell'epitelio del duodeno e dello stomaco. In assenza di dati accurati dai metodi diagnostici utilizzati, vengono utilizzati i raggi X. Se è necessario rilevare sanguinamento, il paziente viene inviato per rilevare il sangue occulto. Dopo aver completato la diagnosi, il medico vede il quadro esatto della malattia e prescrive il trattamento necessario.

Principi di base della terapia farmacologica

Questa patologia richiede un approccio integrato. Tutti i farmaci sono selezionati dal medico curante. In questo caso, è necessario non solo arrestare l'ulteriore progressione della malattia, ma anche eliminare la causa dell'erosione..

  • Se c'è un'infezione batterica (incluso Helicobacter pylori), ai pazienti vengono prescritti macrolidi o antibiotici della serie di penicilline.
  • I farmaci antisecretori e gli antiacidi sono un'altra parte del trattamento dell'erosione duodenale. Le compresse "Omez", "Maalox", "Fosfalugel", "Ranitidine" hanno proprietà avvolgenti. Tali farmaci inoltre sopprimono la produzione di acido cloridrico, proteggendo così le mucose dall'irritazione e dall'ulteriore distruzione..
  • "Domperidone", "Cerucal" e altri procinetici aiutano a far fronte a nausea e vomito, normalizzano la motilità delle pareti del tratto digestivo.
  • Ai pazienti vengono anche prescritti complessi vitaminici sotto forma di iniezioni. Aiuta a far fronte all'anemia, a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e ad accelerare i processi di guarigione dei tessuti..
  • In caso di sanguinamento, i medici raccomandano di assumere angioprotettori.
  • Con l'anemia, gli integratori di ferro possono essere inclusi nel regime di trattamento.
  • I probiotici aiutano a ripristinare la normale microflora e migliorare la digestione.
  • Se la causa dello sviluppo della malattia è stata un'eccessiva tensione psicoemotiva, il regime di trattamento include l'uso di farmaci sedativi.

Caratteristiche del trattamento della malattia

La terapia della malattia si basa su metodi conservativi e dipende in gran parte da ciò che ha portato esattamente alla sua insorgenza. L'obiettivo principale del trattamento è quello di eliminare i fattori che hanno contribuito allo sviluppo della patologia, prevenendo così la formazione di processi più profondi e la trasformazione dell'erosione in ulcere..

Se la malattia è stata causata da infezioni, vengono prescritti agenti antimicrobici, tuttavia il medico può pronunciare un farmaco specifico solo dopo aver ricevuto i risultati del test. Per questo, viene prescritta un'analisi della coltura delle feci che rivela ulteriormente il grado di sensibilità della microflora intestinale.

La terapia antinfiammatoria consiste nella somministrazione di sulfamidici e antibiotici. Per l'erosione causata dal citomegalovirus o dal virus dell'herpes, si raccomandano farmaci antivirali.

Inoltre, il medico può raccomandare:

  1. Antispasmodici (per alleviare il dolore).
  2. Unguenti e supposte con proprietà curative.
  3. Antistaminici (se presenti parassiti).

Nel decorso acuto della malattia, l'adesione al riposo a letto non ha poca importanza. Nel caso in cui le opzioni terapeutiche risparmiate non abbiano dato il risultato atteso, lo specialista prescrive un intervento chirurgico urgente.

Nel caso in cui le opzioni terapeutiche risparmiate non abbiano dato il risultato atteso, lo specialista prescrive un intervento chirurgico urgente..

L'operazione viene eseguita se si notano tali complicanze:

  1. Paraproctitis.
  2. Restringimento delle cicatrici rettali.

Nutrizione appropriata

Il rispetto di una dieta è un punto importante nella terapia dell'erosione rettale, che implica un rifiuto completo di tutti gli alimenti che possono irritare i delicati intestini mucosi:

  1. Cibi grassi e piccanti.
  2. Piatti fritti.
  3. Sottaceti, prodotti affumicati.
  4. Spezie.
  5. Verdure, frutta (forma acuta della malattia).
  6. Dolci.
  7. Alimenti con un'alta presenza di acidi alimentari.

La priorità nella nutrizione medica dovrebbe essere:

  1. Porridge di semola o riso sull'acqua.
  2. Ricotta a basso contenuto di grassi.
  3. Omelette al vapore proteiche.
  4. Brodi di pollo o carne magra.
  5. Primi piatti su brodi vegetali sotto forma di purè di patate.
  6. Carni magre e pesce bolliti.
  7. Kissel.
  8. Ricotta a bassa percentuale di grassi e panna acida.
  9. Pane di ieri o essiccato.

All'inizio della ricaduta della malattia, è indispensabile aderire al riposo a letto, mangiare solo purea e consumare almeno due litri di liquidi al giorno.

clisteri

Nella maggior parte dei casi, i medici prescrivono clisteri di pulizia e guarigione..

Le procedure di pulizia contribuiscono alla pulizia profonda e sistematica dell'intestino. Devono essere usati ogni giorno, usando acqua pulita a temperatura ambiente..

L'effetto dei clisteri medicinali si concentra sull'eliminazione dei sintomi dell'infiammazione e vengono eseguiti solo dopo la pulizia dell'intestino. Per tali clisteri utilizzare:

  1. Soluzione di collargol al 2%.
  2. Soluzione di permangano di potassio.
  3. Soluzione di rivanolo.
  4. Colibacterin.

Inoltre, è consentito trattare l'erosione del retto con rimedi popolari, ad esempio l'infusione di calendula o camomilla, che viene utilizzata sotto forma di clisteri. Questi decotti riducono perfettamente la luminosità dell'infiammazione nel retto..

I microelaboratori a base di olio, ad esempio con l'olivello spinoso, vengono utilizzati solo dopo la completa eliminazione delle manifestazioni acute. Per clisteri terapeutici, è necessario prendere acqua eccezionalmente calda con una temperatura di 36 gradi.

Fisioterapia nella lotta contro la proctite erosiva

Dei numerosi metodi di fisioterapia nel trattamento di questo disturbo, i bagni seduti si sono dimostrati efficaci, in cui si consiglia di aggiungere permanganato di potassio, che può avere non solo un effetto antisettico, ma anche distruggere i patogeni.

Con l'erosione del retto, un'opzione eccellente sarebbe una vacanza in un sanatorio in zone come:

  1. Acque minerali di Iževsk.
  2. Truskavets.
  3. Druskininkai.
  4. Arzni.
  5. Essentuki.
  6. Borjomi.

Anche l'educazione fisica speciale si è dimostrata valida, il che impedisce un fenomeno così negativo come la formazione di costipazione. Tuttavia, è possibile affrontarlo solo dopo l'eliminazione delle manifestazioni acute della malattia e il complesso dell'educazione fisica curativa stessa è compilato da uno specialista di terapia fisica su base individuale.

Terapia dietetica

Di norma, con l'aiuto di farmaci, è possibile controllare l'ulteriore sviluppo dell'erosione duodenale. La dieta con una tale malattia è estremamente importante, poiché molti alimenti irritano le mucose del tratto digestivo, aggravando ulteriormente la situazione. Ecco perché si consiglia ai pazienti di aderire a determinate regole:

  • I pasti frazionari sono obbligatori: è meglio mangiare 5-7 volte al giorno, ma in piccole porzioni.
  • Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al processo di cottura. Sono ammessi piatti bolliti o al vapore.
  • Il cibo non può essere caldo o freddo - i cibi caldi sono i migliori.
  • I medici raccomandano di mangiare cereali, zuppe, in una parola, cibi liquidi e morbidi, poiché i cibi solidi irriteranno solo la mucosa del tratto digestivo.
  • È importante rifiutare cibi che aumentano la secrezione di succo gastrico, poiché ciò influisce negativamente anche sulle condizioni delle mucose. Vietato: alcol, bevande gassate, funghi, carne, cibo in scatola, spezie (inclusi sale e pepe), spezie, paste di lievito, pane fresco, cavoli, ravanelli, mais, cipolle, caffè e tè forti, cioccolato.
  • È consentito mangiare frutta e verdura, ma solo bollito o al forno, nonché purè di patate.
  • Al fine di saturare il corpo con le proteine, è necessario includere nella dieta uova, latticini (yogurt, latte, panna acida, kefir, ricotta, ma a basso contenuto di grassi), varietà di pesce a basso contenuto di grassi. Mentre ti riprendi, puoi gradualmente introdurre carne nel menu, ma solo bollita, magra e senza tendini.
  • I grassi vegetali sono utili. Ad esempio, oliva, girasole e altri tipi di olio accelerano il processo di guarigione della mucosa, hanno proprietà avvolgenti e proteggono i tessuti dagli effetti del succo digestivo.

È molto importante aderire ai principi di una corretta alimentazione: questa è la chiave per un rapido recupero..

Dieta: come organizzare correttamente l'alimentazione del paziente

La nutrizione per questa patologia ha anche le sue caratteristiche specifiche. Prima di tutto, il cibo non dovrebbe portare a irritazione meccanica della mucosa danneggiata, il che significa che dovrebbe essere pulito. Inoltre, non dovresti mangiare cibi troppo caldi o, al contrario, troppo freddi, poiché ciò può anche causare danni aggiuntivi..

Si consiglia inoltre di evitare cibi con proprietà irritanti o digestive stimolanti: l'uso di alcol, sottaceti e marinate varie, cibi piccanti o acidi può anche aumentare i sintomi della malattia, il che significa che è consigliabile escluderli dalla dieta.

Evita di mangiare una grande quantità di cibo alla volta, l'opzione più adatta sarebbe piccole porzioni 5-6 volte al giorno.

Ulcera duodenale: sintomi e trattamento

Vale la pena notare che in assenza di un trattamento tempestivo, l'erosione può trasformarsi in un'ulcera peptica a tutti gli effetti. In questo caso, stiamo parlando non solo di danni alle mucose dell'intestino: il processo patologico penetra negli strati più profondi del tratto digestivo, che è irto di sanguinamento massiccio, perforazione e altre complicazioni.

I sintomi dell'ulcera duodenale sono più specifici. I pazienti, come prima, soffrono di dolore, nausea e vomito, ma a questi sintomi si aggiungono anche gonfiore, bruciore di stomaco grave, eruttazione frequente acida, pesantezza nell'addome, che si intensifica dopo aver mangiato.

Secondo le statistiche, abbastanza spesso il disturbo procede in modo latente: il paziente si rivolge al medico dopo l'inizio del sanguinamento intestinale e questa condizione richiede un intervento chirurgico. Per quanto riguarda il trattamento farmacologico, i pazienti assumono gli stessi antibiotici, nonché antispasmodici e antiacidi..

Cause e manifestazioni della malattia

Le erosioni nel duodeno e nello stomaco hanno meccanismi simili di sviluppo. Fattori e malattie sfavorevoli che sono già presenti nel corpo del paziente svolgono un ruolo. Tra i fattori, si segnalano:

  • ansia e stress;
  • nutrizione impropria;
  • instabilità del paziente a fattori irritanti esterni;
  • consumare una grande quantità di bevande alcoliche;
  • precedenti operazioni o lesioni;
  • uso a lungo termine di alcuni farmaci;
  • malattie oncologiche.

L'erosione del duodeno causa molti disagi al paziente. Il paziente ha spesso vomito, le condizioni generali sono caratterizzate da letargia e apatia, il livello di appetito diminuisce. Sorgono anche sensazioni dolorose, che possono intensificarsi quando la situazione peggiora.

Le lesioni possono essere accompagnate da sindrome emorragica. Si forma anche sanguinamento di natura interna, che può essere notato attraverso un movimento intestinale. Con questo processo, si verifica la melena, cioè il colore delle feci diventa nero. C'è anche vomito striato di sangue o muco di consistenza viscosa. Quando si esegue un esame del sangue per l'emoglobina, gli indicatori sono al di sotto del normale.

I sintomi portano a un generale indebolimento del corpo del paziente e l'anemia può svilupparsi a causa della perdita di sangue. Questi segni sono un segnale per iniziare l'azione, quindi è necessario consultare immediatamente un medico per l'esame e il trattamento. Ciò è necessario anche per il motivo che non è esclusa la probabilità di sviluppare complicanze o formazioni di tipo maligno..

Per quanto riguarda il dolore, il suo aspetto non è permanente. Sensazioni spiacevoli possono insorgere inaspettatamente o non disturbare il paziente per un lungo periodo di tempo. La natura della loro manifestazione può essere descritta come un tiro, ma l'apparizione del dolore sotto forma di contrazioni non è esclusa. Sintomi spiacevoli compaiono diverse ore dopo aver mangiato cibo, accompagnati da bruciore di stomaco o eruttazione acida.

Oltre ai segni precedentemente menzionati, è necessario notare quelle manifestazioni che possono sorgere a causa della presenza di una malattia primaria che ha causato l'infiammazione del bulbo duodenale o altra parte. I processi infiammatori nel bulbo possono portare all'infiammazione del nervo vago e dei suoi rami, che provoca cambiamenti patologici in neurologia. La frequenza delle contrazioni cardiache cambia, che diventa più rara. Il paziente sviluppa sonnolenza, nervosismo, aumenta il livello di sudorazione e debolezza.

Quando è necessario un intervento chirurgico?

Di norma, è possibile far fronte alla malattia con l'aiuto di farmaci e dieta correttamente selezionati. Tuttavia, a volte è necessario un trattamento chirurgico dell'erosione duodenale. Le indicazioni per la procedura sono emorragie, che si verificano se si tocca un vaso sanguigno mentre il sito di erosione si espande.

Le operazioni addominali in questo caso sono estremamente rare. Di norma, l'accesso all'intestino viene effettuato utilizzando apparecchiature endoscopiche. Il medico cauterizza la nave danneggiata (e allo stesso tempo l'area interessata dall'erosione) con un laser o un elettrocoagulatore.

In nessun caso dovresti abbandonare la procedura, poiché in assenza di terapia, questa patologia può facilmente portare alla comparsa di ulcere..

Metodi tradizionali di trattamento

Il trattamento medico dell'erosione duodenale aiuta a far fronte al problema. Tuttavia, a volte la pillola può essere integrata con prodotti fatti in casa. Il trattamento dell'erosione del duodeno con rimedi popolari aiuta ad accelerare il processo di guarigione. Certo, ci sono un numero enorme di ricette, ma di seguito sono solo le più efficaci e sicure:

  • I guaritori tradizionali raccomandano di assumere una piccola quantità di olio di olivello spinoso ogni giorno (puoi acquistarlo in farmacia). Questa sostanza ha un effetto benefico sulla mucosa del tratto digestivo, ha un effetto rigenerativo e ha proprietà antisettiche..
  • Invece del tè, puoi bere decotti e infusi di erbe come calamo, camomilla medicinale, ribes rosso. Queste piante hanno pronunciate proprietà anti-infiammatorie e hanno un effetto calmante sulle mucose dello stomaco e dell'intestino..
  • È considerato utile prendere l'olio d'oliva (un cucchiaino al giorno), una miscela di miele e burro - questo accelera anche il processo di guarigione.
  • Le banane hanno proprietà avvolgenti, motivo per cui molti esperti raccomandano di mangiarne uno a stomaco vuoto al mattino..

Ma dovrebbe essere chiaro che il trattamento dell'erosione del bulbo duodenale deve necessariamente essere eseguito sotto la supervisione di un medico esperto. L'uso di tinture alcoliche in questo caso è categoricamente controindicato, poiché l'etanolo irrita ancora di più la mucosa. I medicinali fatti in casa possono essere utilizzati solo con il permesso di uno specialista e solo dopo che è possibile assumere il controllo del processo infiammatorio.

Le cause dell'erosione intestinale

Che cos'è l'erosione? Un difetto nella pelle si chiama ferita e lo stesso difetto sulle mucose si chiama erosione. La causa della ferita è meccanica esterna, termica, radiazione, azione chimica o un processo infiammatorio causato da microrganismi. La maggior parte delle mucose rivestono gli organi interni di una persona e sono protette da influenze esterne. Cosa può interrompere l'integrità della mucosa?


Cause di erosione intestinale

La seconda domanda che si pone al riguardo riguarda il concetto di ulcera. In che modo un'ulcera è diversa dall'erosione? La mucosa ha diversi strati. L'erosione è un difetto più superficiale, l'epitelio è danneggiato alla membrana basale, quindi la guarigione avviene senza cicatrici. Con un'ulcera, la mucosa viene danneggiata più profondamente, il difetto si estende oltre lo strato basale, colpisce i muscoli e talvolta penetra anche attraverso. La guarigione dell'ulcera è accompagnata dalla formazione di cicatrici.

Importante! Perché l'epitelio intestinale diventa vulnerabile all'erosione? È logico supporre che il danno sia associato al cibo in arrivo: una persona consuma sistematicamente il cibo "sbagliato" che irrita la mucosa.

Inoltre, la malattia si verifica per i seguenti motivi:

  • eredità, presenza di ulcere o erosioni in parenti stretti;
  • violazione della normale microflora intestinale;
  • invasioni elmintiche;
  • le allergie;
  • infezioni intestinali;
  • assumere farmaci, specialmente dal gruppo FANS;
  • avvelenamento;
  • malattie concomitanti del tratto digestivo;
  • disturbi del sistema nervoso.

Attenzione! Spesso c'è più di un motivo e, inoltre, la situazione è aggravata dall'uso sistematico di alcol e dal fumo eccessivo..

Previsioni del paziente. Azioni preventive

Secondo le statistiche, il trattamento effettuato con competenza dell'erosione del duodeno consente di ottenere una remissione stabile. Naturalmente, il paziente deve essere registrato con un medico, sottoporsi regolarmente a esami preventivi, eseguire test - quindi lo specialista avrà l'opportunità di notare la comparsa di eventuali complicazioni in tempo.

Certo, è molto importante aderire alla dieta corretta, rinunciare a cibi piccanti, grassi e fritti, spezie, cibo in scatola. Inoltre, si consiglia ai pazienti di rinunciare alla soda, alle bevande alcoliche, poiché irritano la mucosa intestinale. Anche il fumo è controindicato..

In nessun caso i sintomi di questo disturbo possono essere ignorati: in assenza di terapia, l'erosione può svilupparsi in un'ulcera peptica a tutti gli effetti.

Metodi per la diagnosi dell'erosione intestinale


Diagnosi di erosione intestinale
La diagnosi di erosione intestinale può essere effettuata in modo tempestivo se il paziente presenta precocemente sintomi indicativi di erosione. Oltre all'interrogatorio e all'esame, il medico palpa l'addome. Inoltre nominato:

  • analisi del sangue cliniche e biochimiche;
  • feci per sangue occulto;
  • corprogram;
  • semina per disbiosi;
  • esame per la presenza di invasioni elmintiche;
  • Esame radiologico con contrasto;
  • gastroduodenoscopia;
  • sigmoidoscopia.
  • Articolo Precedente

    Rimedi popolari efficaci per la diarrea

Articoli Su Epatite