Duodenite catarrale e acuta: cause e sintomi, diagnosi e trattamento con rimedi popolari

Principale Appendicite

La duodenite catarrale è la forma iniziale di infiammazione dello strato epiteliale del duodeno. La patologia è caratterizzata da un decorso asintomatico per lungo tempo, fino a quando compaiono alcuni fattori che attivano il processo. L'infiammazione della mucosa duodenale può portare a gravi conseguenze se non trattata tempestivamente. Per identificare la malattia, sono necessarie ricerche strumentali e di laboratorio, poiché la patologia ha sintomi simili ad altre malattie gastrointestinali (gastrite, pancreatite, colecistite).

Cos'è

La duodenite catarrale è un processo infiammatorio acuto che colpisce la mucosa del duodeno. 12 - il duodeno è uno dei principali organi del tratto digestivo. Il cibo, entrando nel duodeno, viene elaborato con succo digestivo, l'elaborazione avviene con succhi pancreatici. Dopo il processo di trasformazione, il cibo viene assorbito dal corpo. Inoltre, il duodeno produce ormoni che contribuiscono alla normalizzazione del metabolismo, regolando il funzionamento dell'intero sistema digestivo. Pertanto, il processo infiammatorio nel duodeno è un grosso problema per il corpo. La malattia viene spesso definita duodenite superficiale, poiché con questo tipo di duodenite, solo lo strato superficiale della mucosa 12 - il duodeno è interessato e gli strati più profondi non sopportano cambiamenti strutturali, iperemia ed edema. La duodenite catarrale è la forma più comune della malattia.

Questo tipo di duodenite può svilupparsi anche durante l'infanzia, ma non si sbiadisce per molto tempo. Sotto l'influenza di determinati fattori, il processo viene attivato, vengono registrati i sintomi specifici della malattia.

Con un'esacerbazione della malattia, il normale apporto di sangue al duodeno viene interrotto, il processo di ripristino della mucosa intestinale rallenta. La produzione di succo gastrico aumenta con una diminuzione della funzione protettiva della mucosa. Di conseguenza, il duodeno è esposto a fattori aggressivi, che portano all'infiammazione dello strato superficiale. I patogeni patogeni possono entrare nelle aree infiammate dell'intestino, il che porta a una esacerbazione della condizione, nonché allo sviluppo di patologie infettive.

Sintomi

I sintomi e il regime di trattamento di questo tipo di duodenite differiscono poco dai segni e dal trattamento di altre malattie del tratto digestivo. Quando è interessato lo strato superiore della mucosa duodenale, i sintomi sono molto simili a quelli di un'ulcera peptica.

Le caratteristiche sono:

  1. Dolore e disagio nella zona epigastrica. Il dolore si intensifica, circa 2 ore dopo aver mangiato;
  2. Sapore amaro in bocca, può dare fastidio con bruciore di stomaco;
  3. Perdita di peso. Per prevenire un altro attacco di forte dolore dopo aver mangiato, il paziente rifiuta il cibo, il che porta alla perdita di peso;
  4. Aumento della salivazione, nausea, vomito, seguito da sollievo;
  5. Deterioramento della salute. Compaiono mal di testa, debolezza, sonnolenza, vertigini, iperidrosi;
  6. Anse intestinali aumentate, gonfiore periodico;
  7. Disturbo del carattere delle feci. Se il processo infiammatorio nel duodeno è abbastanza pronunciato, il paziente ha un'alternanza di costipazione e diarrea;
  8. Irritabilità, nervosismo eccessivo, cattivo umore senza motivo.

Le ragioni

La duodenite catarrale si manifesta sotto l'influenza di determinati fattori eziologici. Heliobacter Pylori è la causa più comune di duodenite. Il batterio danneggia le pareti dell'organo, avvelenandolo con i prodotti della sua attività vitale. Le sostanze tossiche vengono assorbite nella mucosa sensibile, causando un processo infiammatorio.

La malattia può svilupparsi dopo un grave stress, quando una persona è in costante tensione nervosa, funziona molto quando il suo regime di sonno e nutrizione è disturbato. La costante fame, l'abuso di cibi grossolani, fast food, piccanti, fritti e grassi, nonché un forte caffè, tè, bevande alcoliche possono diventare uno stimolo per la manifestazione della patologia.

La duodenite catarrale può comparire dopo un avvelenamento grave con farmaci che hanno influenzato negativamente le pareti del duodeno. La duodenite si sviluppa spesso su uno sfondo di varie malattie: in presenza di disbiosi avanzata, parassiti che vivono nel lume intestinale, disbiosi non trattata a lungo termine, cirrosi epatica, patologie scompensate di cuore, polmoni e reni. Di conseguenza, il corpo è avvelenato con prodotti del proprio metabolismo. La causa della comparsa della duodenite catarrale può essere un trauma al duodeno da parte di oggetti estranei.

I fattori che causano la malattia includono anche:

  1. Guasti emotivi, disturbi del sistema nervoso, mancanza di riposo adeguato, stress, situazioni depressive, dieta scorretta;
  2. Consumo regolare di bevande alcoliche;
  3. Assunzione di farmaci antinfiammatori, acido salicilico, alcuni agenti antibatterici o ormonali che possono avere un effetto distruttivo sulla parete intestinale;
  4. Esposizione umana a fattori ambientali dannosi o condizioni di lavoro sfavorevoli;
  5. Riduzione dell'immunità, che porta alla soppressione delle difese del corpo.

Forme della malattia

La duodenite catarrale è convenzionalmente suddivisa in forme separate. Si distinguono i seguenti tipi:

  • ulcerosa. Differisce in presenza di sintomi ulcerativi;
  • gasteropode-like. Con questa forma, vengono registrati i sintomi della gastrite;
  • cholecystoid. La manifestazione di segni di colecistite è caratteristica di questa forma;
  • neuro-vegetativo. Procede con vertigini frequenti, mal di testa, affaticamento rapido, maggiore eccitabilità;
  • asintomatica. I segni della malattia sono completamente assenti;
  • misto. Ci sono molti sintomi caratteristici di diverse forme della malattia;
  • flagmetous. Il processo infiammatorio è purulento;
  • erosiva. Formazioni erosive si osservano sulla mucosa;
  • atrofica. Si verifica l'assottigliamento della parete intestinale e l'atrofia dei peli intestinali;
  • iperplastico. Si registra un'eccessiva crescita di peli, le pareti dell'organo diventano spesse;
  • interstiziale. Il danno al pancreas non è riparato.

Codice ICD 10

La duodenite si verifica raramente come patologia sintomatica indipendente. Spesso, la duodenite è una conseguenza della gastrite cronica in un paziente o viceversa. Queste malattie sono strettamente correlate tra loro. Pertanto, alla decima revisione dell'ICD, è stato adottato un codice separato - K29.9, appartenente al gruppo K20 - K31 (malattie dell'esofago, dello stomaco e del duodeno 12). La duodenite è definita dal codice K 29.8.

Metodi di trattamento

La diagnosi corretta è importante per un trattamento efficace. Un medico con una forma catarrale di duodenite durante un esame di un paziente può registrare una placca sulla superficie della lingua, dolore di vari gradi alla palpazione. In questo caso, nella maggior parte dei casi l'emogramma e l'analisi delle urine sono normali. Per una rappresentazione completa della natura della malattia e per una diagnosi accurata, sono prescritti studi strumentali.

  1. Radiografia dello stomaco e del duodeno mediante sospensione di bario. Questo metodo consente di valutare le condizioni delle pareti dell'organo, per correggere eventuali difetti;
  2. Fgds. Il metodo è un esame endoscopico. Consente di visualizzare con precisione l'epitelio duodenale, identificare la causa principale dei sintomi, se necessario, prelevare un campione da aree sospette per l'esame della natura della malattia.

Sulla base dei risultati della ricerca, viene prescritto un trattamento. Il regime di trattamento è scelto da uno specialista su base puramente individuale.

Terapia farmacologica

Quando la malattia è causata da eliobatteri, vengono prescritti antibiotici. Il medico sceglie lo schema e il ciclo di trattamento, in base al decorso, alla gravità della malattia, tenendo anche conto delle reazioni specifiche del corpo del paziente.

Il medico determina anche quali farmaci il paziente può assumere contemporaneamente. Spesso prescritto antibiotici dal gruppo della penicillina, farmaci contenenti vistmuto.

Per neutralizzare gli effetti aggressivi del succo gastrico sulle pareti del duodeno, vengono prescritti antiacidi. Vengono anche utilizzati inibitori della pompa protonica, che inibiscono il funzionamento delle cellule che producono acido cloridrico. Il trattamento include antispasmodici per aiutare a ridurre la soglia del dolore.

Dieta terapeutica

Il trattamento per la duodenite catarrale inizia con il trasferimento del paziente alla terapia nutrizionale. Al paziente è permesso mangiare cibo facilmente digeribile. Il cibo viene assunto in piccole porzioni, 5 volte al giorno. Si consiglia di utilizzare piatti al vapore o bolliti. I purè di cereali, la gelatina, le zuppe viscose sono utili. A poco a poco, la dieta viene ampliata aggiungendo purea di verdure, zuppe - purè di patate, cotolette di verdure (al vapore).

Procedure di fisioterapia

Nominato dopo aver consultato lo specialista appropriato. Sessioni di terapia ad ultrasuoni, elettroforesi vengono eseguite. Tali procedure aiutano ad attivare il flusso sanguigno, aumentare l'immunità e il rapido ripristino della mucosa duodenale..

Rimedi popolari

Uno dei modi più efficaci per trattare la duodenite catarrale è la medicina alternativa. Si consiglia di utilizzare diversi decotti, infusi con effetti antinfiammatori e analgesici. Tuttavia, prima dell'uso, il metodo selezionato deve essere concordato con il medico curante..

Decotto di avena e ortiche

Devi prendere un bicchiere di avena non sbucciata, versare mezzo litro di acqua fredda e mettere a fuoco basso fino ad ottenere una massa viscida. Devi anche prendere l'ortica secca e versare acqua bollente (1: 3). I brodi di avena e ortica vengono miscelati, la bevanda curativa risultante viene assunta in 100 ml 30 minuti prima dei pasti.

Tassa di trattamento

L'erba di San Giovanni, la radice di marshmallow e la camomilla sono prese in proporzioni uguali. 2 cucchiai. l. la miscela viene prodotta con 400 ml di acqua bollente e insistita per 10 ore in un luogo buio. Dopo che l'infusione viene filtrata e rabboccata con acqua bollente fino ad ottenere il volume originale. Prendi 100 ml 4 volte durante il giorno, tenendo conto che l'ultima dose era appena prima di coricarsi.

Miele con piantaggine

2 cucchiai vengono estratti dalle foglie fresche di piantaggine. l. succo, mescolato con 2 cucchiaini. miele naturale e insistere per 2 ore. Usa tre volte al giorno per 1 cucchiaio. l.

Raccolta antinfiammatoria

Lavanda, fiori di camomilla, melissa, radice di marshmallow e borsa da pastore si mescolano in proporzioni uguali. Prendi un cucchiaio della raccolta, versa 250 ml di acqua bollente. La composizione risultante viene riscaldata a bagnomaria senza bollire. Prendi tre volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti.

Utile decotto di semi di lino, gelatina fatta in casa con frutta dolce, olio di olivello spinoso.

Dieta

La dieta è una parte importante del trattamento della duodenite catarrale. La dieta dovrebbe essere variata, consistente in una quantità minima di alimenti a base di carboidrati. Dovrebbero essere utilizzati alimenti ricchi di proteine. Si consiglia di utilizzare succhi di frutta e verdura fresca, composte, gelatina. È necessario mangiare regolarmente, per non sovraccaricare lo stomaco, si consiglia al paziente di mangiare cibo in piccole porzioni (circa 150 g per porzione) 5 volte durante il giorno.

Utile di vari prodotti lattiero-caseari. La dieta dovrebbe contenere ricotta, panna acida a basso contenuto di grassi, kefir. Una colazione a base di purè di verdure e un uovo sodo è considerata ideale..

I dolci possono essere utilizzati in quantità molto ridotte. È meglio sostituirli con miele, frutta e bacche naturali. Spezie, condimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta, la quantità di sale utilizzata dovrebbe essere limitata.

Si consiglia di utilizzare una grande quantità di liquido al giorno sotto forma di tisane, gelatina, spremute fresche di frutta e verdura. Non è consentito utilizzare cibi in scatola, salsicce, patatine, caffè, cibi grassi, fritti e piccanti, cibi caldi e freddi.

previsione

Con un trattamento tempestivo, seguendo le istruzioni dei medici, il regime di trattamento e una dieta speciale, la prognosi della duodenite catarrale è favorevole.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della duodenite, si raccomanda di aderire alla dieta corretta. Devi mangiare in modo equilibrato, includendo frutta fresca, verdura, bacche, latticini nel menu del giorno.

Devi abbandonare le cattive abitudini, fumare, bere alcolici, bevande gassate, caffè, cibi caldi e freddi.

È necessario identificare e trattare tempestivamente le malattie del tratto digestivo, esame periodico per prevenire lo sviluppo di tali patologie. Si consigliano anche attività fisica regolare moderata, educazione fisica, camminare all'aria aperta, evitare condizioni stressanti.

La duodenite catarrale può essere curata in brevissimo tempo se si segue una dieta e si prende il trattamento prescritto da uno specialista.

Recensioni

Cari lettori, potete lasciare la vostra opinione sulla duodenite catarrale nei commenti (modulo sotto)

Vincitore

Sullo sfondo della gastrite cronica, ho sviluppato duodenite catarrale. La sintomatologia era simile alla gastrite, quindi non sospettavo che 12 - il duodeno fosse interessato. Disturbato da vertigini, amarezza in bocca, nausea, che è scomparsa solo dopo il vomito. Il medico ha prescritto il trattamento appropriato, la dieta. Una settimana dopo, lo stato è in via di guarigione.

Paolo

Il tipo catarrale di duodenite è stato trattato su base fissa. È stato prescritto un trattamento completo, una dieta delicata (tabella dietetica numero 1). Il processo di trattamento è iniziato lavando lo stomaco con una soluzione debole di permanganato di potassio. Dopo due giorni di trattamento, ho iniziato a sentirmi meglio, il vomito si è fermato, la digestione e le feci sono tornate alla normalità.

Duodenite catarrale: cos'è, foto, sintomi e trattamento

Le ragioni per lo sviluppo della malattia

Molto spesso, la duodenite appare anche durante l'infanzia, quando una persona non sa nemmeno cosa sia, a causa del debole apparato ormonale del duodeno 12 o della sua posizione errata nel corpo. L'Helicobacter pylori può anche causare infiammazione della mucosa del duodeno. La duodenite acuta può essere catarrale, flemmatica, erosiva e ulcerosa.

La duodenite catarrale è un'infiammazione del duodeno che ricorda un'ulcera peptica. In caso di danno alla parte superiore del duodeno, la malattia si manifesta con cambiamenti strutturali nella massa muscolare..

La maggior parte delle persone con un tratto gastrointestinale regolarmente infiammato soffre di duodenite in forma catarrale.

Va notato che gli uomini sono molto più sensibili a questo tipo di duodenite rispetto alle donne - il rapporto dei pazienti è di circa 2: 1.

Le principali cause della duodenite catarrale

  1. shock meccanico da parte di un corpo estraneo (comprese le particelle di cibo indigeribili) sull'intestino e, di conseguenza, danno alla mucosa;
  2. abuso di caffè e alcool forte;
  3. avvelenamento con tossine;
  4. abuso di cibi salati, fritti, affumicati e grassi;
  5. intossicazione alimentare acuta;
  6. infezioni nel duodeno;
  7. malattie gastrointestinali - gastrite, ulcere, colite, pancreatite e altri.

Diagnostica

Per stabilire una diagnosi, il gastroenterologo prende una storia e palpa l'addome. Questo è già abbastanza per dare per scontato che il paziente abbia duodenite. Ma per essere assolutamente sicuri, il medico di solito prescrive ulteriori test. Il laboratorio dovrà superare un esame del sangue e delle feci e sottoporsi a un esame strumentale.

I principali tipi di esami strumentali:

  1. La fibrogastroduodenoscopia (FGDS) è una sonda speciale con una videocamera che viene introdotta al paziente attraverso la bocca. Lo studio ti consente di studiare la superficie interna degli organi digestivi - l'esofago, lo stomaco e il dpk.
  2. La radiografia è l'esame più indolore ed è il più facile da tollerare dai pazienti. Il principale svantaggio di questa procedura è che non consente di valutare i cambiamenti nella mucosa, ma mostra solo gravi violazioni del tratto digestivo.
  3. Studio sul contrasto dei raggi X: il paziente, prendendo una sostanza a raggi X, consente di prendere i raggi X, il cui scopo è quello di esaminare il lume del duodeno.
  4. duodenoscopia.

Se l'esame strumentale rivela un arrossamento uniforme del dpk, al paziente viene diagnosticata una duodenite catarrale.

Sintomi e trattamento

La duodenite catarrale acuta è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  1. vertigini e debolezza;
  2. dolore e crampi nell'epigastrio;
  3. nausea che porta al vomito;
  4. dolore acuto nel tratto gastrointestinale;
  5. un forte aumento della temperatura corporea;
  6. sonnolenza e apatia;
  7. tensione eccessiva nella zona dello stomaco;
  8. febbre.

La manifestazione dei sintomi dipende da quale parte dell'organo è danneggiata: nel caso della parte superiore, i sintomi indicano un'ulcera allo stomaco, nel caso della parte inferiore, assomigliano a pancreatite e colecistite. Il sintomo più caratteristico della duodenite è il dolore sotto forma di contrazioni un'ora o due dopo aver mangiato.

I sintomi della duodenite acuta assomigliano a quelli del catarrale. Se noti questi sintomi in te stesso, allora è meglio non ritardare una visita da un medico - un gastroenterologo. Altrimenti, c'è il rischio che la duodenite passi in uno stadio cronico e comporti complicazioni.

Spesso non è particolarmente necessario trattare la duodenite catarrale acuta: è sufficiente seguire la dieta e la dieta. Se queste condizioni sono soddisfatte, non ci sono tracce della malattia dopo alcuni giorni. Ma con ripetute occorrenze di duodenite, può andare in una fase cronica, da cui dovrai liberarti con i farmaci.

Si consiglia al paziente di riposare a letto e bere (durante i primi due giorni dovrai morire di fame). In casi speciali, la lavanda gastrica viene eseguita con una soluzione debole di permanganato di potassio.

Successivamente, bevono solfato di magnesio, diluito in un bicchiere d'acqua per purificare l'intestino. Il terzo giorno, al paziente viene prescritta la tabella di trattamento numero 1.

Dalle medicine, vengono prescritte medicine avvolgenti e astringenti e in caso di sintomi dolorosi - antispasmodici.

In caso di esacerbazioni acute della malattia, il trattamento viene effettuato in ospedale. L'obiettivo è determinare le cause iniziali dello sviluppo della malattia. Il paziente viene analizzato per la presenza di parassiti e batteri patogeni (elminti e lamblia) nel suo corpo. Se viene rilevato Helicobacter pylori, vengono prescritti antibiotici.

Nel caso in cui il paziente abbia una maggiore acidità, gli vengono prescritti antiacidi (riducono gli effetti negativi delle secrezioni acide del succo gastrico) e farmaci che riducono il livello di acido cloridrico.

Se si verifica la perforazione, è necessario assumere farmaci avvolgenti e antinfiammatori..

I pazienti con duodenite catarrale dovrebbero prestare particolare attenzione alla loro dieta..

È necessario rimuovere da esso bevande gassate, cibi salati, grassi e piccanti, alimenti con additivi chimici, condimenti e spezie, confetteria e pasticceria.

È utile bere infusi rilassanti e tisane, succhi naturali e composte. Si consiglia al paziente di mangiare fino a 5 volte al giorno in piccole porzioni per ridurre il carico sul tratto digestivo.

Trattamento della duodenite catarrale con rimedi popolari

  • Uno dei metodi più popolari per il trattamento della duodenite catarrale è una tintura di iperico (50 grammi di iperico essiccato viene versato con acqua bollente, dopo di che viene tenuto a bagnomaria per mezz'ora). Dopo la cottura, lasciare raffreddare e filtrare attraverso la garza. Consumare una tale tintura di iperico dovrebbe essere un terzo di un bicchiere 3 volte al giorno prima dei pasti..
  • Un'altra ricetta è a base di avena marrone. Un bicchiere di avena viene versato con acqua fredda (0,5 litri). Cuocere a fuoco basso fino a quando appare una massa viscida. Il brodo risultante viene raffreddato e filtrato attraverso una garza. Inoltre, dovrai preparare l'ortica secca in un rapporto da 1 a 3. Le foglie di ortica gonfie vengono mescolate con una soluzione di avena. Prendi mezzo bicchiere prima dei pasti.
  • Mescola la menta, l'origano e la camomilla in parti uguali. Versare 20 grammi di tale miscela con un bicchiere di acqua bollente e lasciare per 40 minuti. Filtrare e prendere la sera e la mattina per 2 settimane. È possibile sostituire il tè con una tale bevanda.
  • Mescola 2 parti di ortica, finocchio e camomilla, nonché 1 porzione di rizomi di calamo, origano, liquirizia. Versare 50 grammi di miscela con un litro di acqua bollente e cuocere a fuoco lento per mezz'ora. Il brodo viene lasciato fermentare per 3 ore e filtrato. Prendi 150 ml 3 volte al giorno.
  • Un'altra ricetta suggerisce di usare il miele con il piantaggine - mescolare 80 grammi di succo di piantaggine con un cucchiaino di miele - assumere 20 grammi tre volte al giorno prima dei pasti.

Ricette all'Aloe

  • Bevanda a base di aloe vera. 500 grammi di aloe vengono tritati con un frullatore, spremuti. Mescolato con mezzo litro di vino e miele liquido. Posizionato in una nave di vetro scuro e conservato in un luogo fresco per una settimana. Scuotilo periodicamente. Prendi un'ora dopo i pasti 3 volte al giorno.
  • Brodo con aloe. Spremi il succo dalla foglia della pianta. 300 ml di acqua vengono combinati con 2 cucchiai. cucchiai di farina d'avena e lasciare in infusione per mezz'ora. Quindi la farina d'avena viene fatta bollire a fuoco basso per 20 minuti. Il porridge risultante viene filtrato e rimane solo il brodo. Raffreddare e mescolare con succo di aloe (50 ml). Prendi mezz'ora prima dei pasti 3 volte al giorno. Conservare non più di 24 ore.

Prevenzione

Ai fini della prevenzione, è necessario monitorare attentamente la dieta e rinunciare alle dipendenze. Dovresti anche chiedere aiuto agli specialisti in tempo per il trattamento delle malattie gastrointestinali..

Duodenite catarrale: cause e forme della malattia

Ogni anno, i medici diagnosticano sempre più spesso una lesione del duodeno, che è caratterizzata da una natura infiammatoria. Principalmente gli uomini sono a rischio, ma è importante capire che la duodenite può comparire anche nelle ragazze. Questa patologia, che interrompe il corretto processo di digestione, ha vari tipi e forme..

La duodenite catarrale è la forma più comune. In termini semplici, questa è una delle varietà legate alla forma superficiale della patologia.

Principalmente il processo di infiammazione si manifesta alla giunzione della parte catarrale dello stomaco con il duodeno.

Allo stesso tempo, la malattia procede solo sulla superficie della mucosa, non diventa una conseguenza della formazione di iperemia, vari edemi, cambiamenti strutturali.

Questo tipo di duodenite porta principalmente alla compattazione delle pareti del duodeno, con la comparsa di molte pieghe su di esse. Di norma, la patologia procede esclusivamente in forma acuta, senza problemi suscettibili al processo di trattamento.

Ci sono molte ragioni per la comparsa della malattia, ma molto spesso si tratta di infezione da infezione da Helicobacter pylori. Il microrganismo è perfettamente in grado di sopravvivere nell'ambiente acido di vari organi digestivi, causando al contempo terribili danni alla mucosa, esercitando gradualmente un effetto distruttivo su di esso e provocando l'inizio del processo di infiammazione.

Oltre ai batteri precedentemente nominati, un provocatore della duodenite catarrale può essere:

  • una grande quantità di caffè bevuto durante il giorno;
  • consumo frequente di bevande contenenti alcol;
  • avvelenamento con cibi avariati;
  • un vantaggio nella dieta di cibi grassi o fritti;
  • avvelenamento di natura tossica, che colpisce il tratto digestivo;
  • danno meccanico alla mucosa del duodeno, che è apparso dopo l'ingresso di un corpo estraneo all'interno, che avrebbe potuto accadere, intenzionalmente o per caso.

Clinica di patologia

Ad oggi, la duodenite catarrale è la patologia più comune che può colpire il tratto digestivo. Ciò è dovuto al fatto che sostanze dallo stomaco entrano in quest'area del duodeno..

La manifestazione della malattia non è praticamente diversa dai vari segni che corrispondono ad altre malattie dell'apparato digerente.

Oltre a sintomi specifici, ce n'è anche uno generale, espresso in un forte aumento della temperatura corporea, debolezza generale, malessere.

Non appena compaiono i minimi segnali di avvertimento, è importante andare in clinica per la prima consultazione e l'assistenza qualificata. Se ciò non viene fatto in modo tempestivo, la patologia si svilupperà rapidamente in una forma cronica che non può essere curata.

Forme della malattia

La duodenite catarrale è una delle malattie più note che possono colpire il duodeno umano. I medici identificano molte forme. La duodenite è ulcerosa, gastrite, autonomica, nervosa, erosiva, atrofica.

La duodenite non è meno comune, in cui non ci sono sintomi e segni della malattia.

La duodenite mista differisce da altre forme in presenza di un gran numero di sintomi diversi, compresi quelli caratteristici di altre forme della malattia.

La duodenite flemmone differisce in quanto il processo di infiammazione si verifica sempre con la presenza di pus.

E, infine, la duodenite interstiziale, di cui si è parlato sempre più spesso negli ultimi anni. Con questo modulo, i medici non diagnosticano assolutamente alcun danno al pancreas..

Sintomi

Questa forma della malattia viene diagnosticata nei pazienti molto più spesso di qualsiasi altra malattia che si verifica nel sistema digestivo. A poco a poco, la giunzione dello stomaco con il VCT diventa sempre più vulnerabile allo sviluppo di batteri. È possibile distinguere la duodenite che ha iniziato a diffondersi, dati i reclami del paziente. Molte malattie hanno un quadro clinico simile..

Nel caso dei seguenti reclami dei pazienti, i medici di solito diagnosticano la duodenite catarrale:

  • Dolore nella zona epigastrica.
  • Sensazione di gonfiore o gonfiore.
  • Esacerbazione di un fenomeno come la flatulenza.
  • Frequente sensazione di nausea, che di solito è il risultato del vomito, dopo di che il paziente può sentirsi meglio solo per un breve periodo.
  • Diminuzione della fame, perdita di peso.
  • Disturbi nell'atto di defecazione, diarrea.

Tutti questi sintomi sono generalmente accompagnati da febbre alta. In questo caso, l'intervento chirurgico è indicato come un estremo delle misure di trattamento nel caso di un processo infiammatorio della mucosa..

Se sono presenti numerosi segni diversi contemporaneamente, è indispensabile rivolgersi al medico per ricevere assistenza qualificata..

Non dovresti provare a curare un disturbo senza il suo aiuto, poiché il rischio di danni al tuo corpo aumenterà solo.

Il principale pericolo della forma catarrale della malattia è che se le misure necessarie non vengono adottate in modo tempestivo, la forma della malattia si svilupperà rapidamente in una cronica, dopo di che sarà impossibile liberarsi della patologia.

Diagnostica

Al fine di vedere il quadro clinico generale della patologia, il medico prende un'anamnesi, viene eseguita una procedura standard - palpazione dell'addome.

Successivamente, per il chiarimento più dettagliato di tutte le sfumature della malattia, possono essere prescritti vari metodi di ricerca di laboratorio, strumentali, tra cui fluoroscopia, esami del sangue e persino un test per un batterio pericoloso Helicobacter Pylori.

Viene sempre eseguita anche un'ecografia addominale. Solo dopo aver ottenuto i risultati di ciascuno degli studi condotti da uno specialista, il medico sarà in grado di stabilire la diagnosi corretta e sviluppare quale dovrebbe essere il protocollo per il trattamento successivo..

Trattamento con medicine e rimedi popolari per il bulbo catarrale dello stomaco

Dopo che il paziente ha una malattia, prima di prescrivere farmaci, il medico deve eseguire la diagnostica per determinare lo stadio del bulbit.

Successivamente, possono essere prescritti farmaci di natura anestetica, antiemetica, come No-shpy, Baralgin. Con l'aiuto di uno di questi farmaci, puoi liberarti rapidamente dello spasmo, ridurre il tono delle fibre muscolari nel tratto digestivo..

Inoltre, dopo aver trovato bulbite catarrale dello stomaco, pillole come Maalox sono spesso prescritte per normalizzare il livello di acidità del succo gastrico e l'amoxicillina se i batteri Helicobacter Pylori si trovano nel corpo.

Dieta

La dieta in questo caso presuppone che durante la fase di esacerbazione sia necessario rifiutare completamente il cibo. Ciò è necessario per ridurre la secrezione di succo gastrico, per evitare un aumento dell'acidità nel tratto gastrointestinale..

Successivamente, una dieta speciale dovrebbe essere seguita per un mese..

Se al cliente è stata precedentemente diagnosticata una gastrite e lo ha trattato, allora qui ci sono circa le stesse regole dietetiche:

  • Rifiuto di cibi grassi e piccanti.
  • Evitare grandi quantità di sale, varie spezie negli alimenti.
  • Rifiuto da bevande gassate e alcoliche.
  • Tutti i pasti dovrebbero essere divisi in cinque piccole porzioni.
  • Si consiglia di bollire tutti i piatti o cucinare esclusivamente a vapore.

È meglio se il bulbo dello stomaco viene trattato sotto la supervisione di un medico in un ospedale. Ciò è necessario affinché, in caso di dolore, il personale della clinica possa eseguire rapidamente la diagnostica aggiuntiva necessaria e consegnare un contagocce.

È anche importante ricordare gli immunocorrettori, grazie ai quali il processo di recupero è molto più veloce e, inoltre, c'è la possibilità di prevenire lo sviluppo della malattia.

Metodi tradizionali di trattamento

Nel caso di uno stadio cronico della malattia, puoi passare al trattamento usando ricette popolari.

Combina menta piperita, camomilla, anice e olivello spinoso. Infondere la miscela risultante e prendere un misurino al giorno per un paio di settimane.

Entro una settimana è necessario insistere su vodka ginepro, menta e camomilla. I medici raccomandano di assumere una tale composizione due volte al giorno, mezzo cucchiaio.

Procedure di fisioterapia

Le procedure possono essere prescritte dopo la consultazione obbligatoria con il medico curante. Solitamente elettroforesi, vengono eseguite sedute di terapia ad ultrasuoni per i pazienti. L'azione principale delle procedure è volta ad aumentare l'immunità, attivando il flusso sanguigno.

Prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo della malattia, i medici consigliano di aderire alla dieta corretta nella dieta quotidiana per tutta la vita. Tutti i pasti dovrebbero essere bilanciati. Il menu deve includere non solo verdure, bacche e frutta varie, ma anche prodotti lattiero-caseari..

È necessario smettere completamente di fumare e altre cattive abitudini.

Inoltre, i medici consigliano regolarmente di contattare gli istruttori per ottenere l'attività fisica necessaria, trascorrere il più tempo possibile all'aria aperta ed evitare il più possibile le situazioni stressanti..

Sintomi di duodenite catarrale

Pubblicato: 8 luglio 2015 alle 10:19

La duodenite o infiammazione della mucosa duodenale distingue tra acuta e cronica. La duodenite acuta di natura catarrale può verificarsi in caso di avvelenamento con sostanze chimiche o tossiche; abuso di bevande alcoliche o cibi molto piccanti; trauma alla mucosa del duodeno da corpi estranei, ecc..

Per la duodenite catarrale, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • dolore acuto nel tratto gastrointestinale;
  • frequente nausea e vomito abbondante;
  • debolezza generale e vertigini;
  • sensazioni dolorose alla palpazione nella zona epigastrica.

Se compaiono questi sintomi, è necessario contattare immediatamente una struttura medica. Questo deve essere fatto in modo che la duodenite catarrale non diventi cronica, il che può accadere se il trattamento viene ignorato.

Trattamento della duodenite catarrale

Dopo diversi giorni di aderenza a questo regime, il paziente deve passare a una dieta speciale, che può essere elaborata da un medico..

Terapia nutrizionale per duodenite catarrale

La dieta per la duodenite catarrale comprende brodi vegetali e zuppe di cereali. Quando si preparano i primi piatti, l'aggiunta di latte o panna è una condizione desiderabile. Con questo disturbo, puoi mangiare carne al vapore o piatti di pesce ogni giorno..

Vari prodotti lattiero-caseari saranno di grande beneficio: ricotta, panna acida, kefir e così via. Per la colazione si consigliano uova sode o purè di frutta.

È importante sapere che i dolci possono essere consumati in quantità molto ridotte. È meglio sostituire il cioccolato con il miele.

  • Gli esperti insistono sul fatto che sale e varie spezie siano completamente esclusi dalla dieta del paziente.
  • Dalle bevande, è necessario utilizzare tisane, gelatina di frutta, succhi di frutta appena spremuti.
  • Un paziente con duodenite catarrale dovrebbe dimenticare: cibo in scatola, salsicce, patatine, spezie, caffè, cibi grassi, bevande molto calde e fredde durante la dieta.
  • Se aderisci a queste raccomandazioni, in meno di una settimana una persona dimenticherà i sintomi spiacevoli e curerà una malattia pericolosa..

Trattamento della duodenite catarrale con rimedi popolari

Ad esempio, nella lotta contro una malattia, viene utilizzata una tintura di iperico. Per cucinarlo sono necessari circa 50 grammi. versare erbe secche con acqua bollente. Metti tale tè a bagnomaria e mantieni il fuoco per 30 minuti. Dopo questa procedura, lasciare raffreddare e scolare con una garza. Usa questa tintura in una terza tazza 1/3 circa tre volte al giorno, prima dei pasti.

Un'altra ricetta efficace per la duodenite catarrale si basa sul succo di piantaggine e sul miele. Per prepararlo, devi mescolare circa 80 gr. succo di piantaggine e un cucchiaino di miele. Prendi una tintura a stomaco vuoto prima dei pasti, 20 grammi ciascuno. tre volte al giorno.

Il seguente decotto ti aiuterà a ottenere rapidamente l'effetto desiderato e a dimenticare la duodenite catarrale. Per prepararlo, hai bisogno di un bicchiere di avena non sbucciata, che viene riempito con mezzo litro di acqua fredda..

Metti questa miscela a fuoco basso e cuoci fino a quando non si forma una massa viscida. Quindi raffreddare e filtrare la miscela risultante. Parallelamente a questo processo, è necessario preparare l'erba di ortica secca, 1: 3.

Le foglie gonfie devono essere tagliate e mescolate con un decotto di avena. Bevi una soluzione del genere in mezzo bicchiere prima di mangiare..

Per non affrontare la duodenite catarrale, non soffrire dei suoi sintomi e non perdere tempo e fatica a combatterla, dovresti condurre uno stile di vita sano. Cibo regolare e sano, astinenza da bevande alcoliche, trattamento tempestivo di altre malattie gastrointestinali: tutti questi fattori possono prevenire la malattia.

Sintomi e trattamento della duodenite catarrale

La duodenite catarrale è un processo infiammatorio acuto che colpisce la mucosa del duodeno. Si chiama anche duodenite superficiale, poiché con questa malattia soffre solo la superficie della mucosa e non gli strati più profondi dell'intestino, non ci sono cambiamenti strutturali, iperemia ed edema. Questa è la forma più comune della malattia..

Cause della malattia

La duodenite potrebbe comparire in un paziente fin dall'infanzia, ma la malattia non si è manifestata per molto tempo fino a quando sono comparsi fattori che hanno contribuito all'attivazione di questo processo.

Quali sono questi fattori che contribuiscono alla comparsa della duodenite? Elenchiamo quelli principali:

  1. Batteri Helicobacter Pylori. Questa è la causa più comune della comparsa della malattia, la duodenite. Questo batterio danneggia le pareti intestinali del paziente, lo avvelena con i prodotti della sua attività vitale, che porta all'infiammazione, cioè si sviluppa la duodenite.
  2. Una persona ha avuto un grave stress, soffre di un sovraccarico nervoso costante, lavora troppo, non riesce a dormire a sufficienza, il che porta allo sviluppo della malattia.
  3. Il paziente ha mangiato in modo improprio: ha fame per molto tempo, ha abusato di cibi grezzi, ha mangiato molti cibi fritti, grassi e piccanti. Oppure beveva spesso bevande alcoliche, beveva troppo caffè forte.
  4. Il paziente è stato gravemente avvelenato, provocando l'insorgenza della duodenite. Stava prendendo alcuni farmaci che erano distruttivi per la parete intestinale..
  5. Il paziente ha altre malattie, oltre alla duodenite, grazie alle quali può svilupparsi questa forma di malattia: disbiosi trascurata, vermi o parassiti che vivono nell'intestino, cirrosi epatica e altre malattie, tra cui patologie del cuore, polmoni, reni.
  6. Le difese corporee del paziente vengono soppresse, l'immunità soffre, il che provoca l'attività di Helicobacter Pylori e la comparsa di duodenite.
  7. In un paziente, la mucosa duodenale è stata ferita da qualsiasi oggetto estraneo, il che porta anche a infiammazione, sviluppo di duodenite.

Sintomi della malattia

I sintomi e il trattamento di questa malattia differiscono poco dai segni e dal trattamento di altre malattie gastrointestinali. Pertanto, la duodenite catarrale è facile da confondere con altre malattie. Se la parte superiore del duodeno è interessata, i sintomi sono molto simili ai segni di un'ulcera.

Quando l'intestino inferiore è interessato, i sintomi assomigliano alla colecistite o alla pancreatite. Pertanto, solo un medico può effettuare una diagnosi accurata, basata sui risultati dell'esame e non sui sintomi..

Caratteristica di questa forma di duodenite:

  • dolore o disagio che appare nel paziente nella zona epigastrica. Le sensazioni spiacevoli del paziente sono sempre associate all'assunzione di cibo, si verificano circa 1,5-2 ore dopo il pasto successivo;
  • nella bocca del paziente con duodenite, un gusto amaro costante, può comparire bruciore di stomaco;
  • una persona rifiuta il cibo per evitare la comparsa di sintomi spiacevoli, a causa dei quali il paziente inizia a perdere peso;
  • il paziente ha flatulenza, lo stomaco esplode, si gonfia;
  • il paziente lamenta un aumento della salivazione;
  • con duodenite, il paziente è spesso nausea, ha il vomito, il che porta sollievo;
  • anche il benessere della persona peggiora, ha mal di testa, debolezza, sonnolenza, vertigini, suda molto;
  • l'umore del paziente peggiora, è spesso irritabile.

Diagnostica

Se hai uno dei sintomi sopra elencati, dovresti consultare il medico. Dovrebbe esaminarti e prescrivere un trattamento. Non vale la pena ritardare il viaggio in clinica, poiché altrimenti la duodenite può diventare cronica.

Il medico esaminerà il paziente. Prima palperà. Con duodenite catarrale, dovrebbe apparire dolore di vari gradi. Sa esaminare la lingua. La placca sulla sua superficie indica anche problemi al tratto gastrointestinale. Potrebbe chiedere al paziente di sottoporsi a test, ad esempio un esame del sangue, per assicurarsi che non ci siano anemia e infiammazione e anche sottoporsi a una serie di esami:

  1. Radiografia dello stomaco e del duodeno mediante sospensione di bario. Aiuterà ad analizzare le condizioni delle pareti dell'organo del paziente, per vedere se hanno difetti.
  2. Fgds. Questo è il modo principale per diagnosticare una malattia. Grazie all'esame endoscopico, il medico vede l'epitelio dello stomaco e del duodeno del paziente, tutti i cambiamenti che si sono verificati nell'intestino e può diagnosticare accuratamente il paziente.
  3. Viene creato un comprogramma. Il personale medico esamina le feci del paziente, il suo colore, densità, lucentezza e così via, esamina le caratteristiche acido-base, la presenza di grasso, amido, fibre muscolari in esso.
  4. Ultrasuoni della cavità addominale del paziente.
  5. È anche necessario un test per Helicobacter Pylori, poiché è spesso questo batterio che provoca la comparsa della malattia, inclusa la duodenite. Solo dopo un esame approfondito il medico sarà in grado di formulare la diagnosi corretta..

Trattamento

Un medico dovrebbe occuparsi del trattamento della duodenite catarrale. Si consiglia al paziente di non rinunciare al riposo a letto, poiché ha bisogno di riposo. Inoltre, il paziente deve essere protetto dallo stress, non preoccupato, non carico di problemi. Se lo stato di salute del paziente si è fortemente deteriorato, potrebbe essere ricoverato in ospedale.

Trattamento farmacologico

Che tipo di farmaci prescrivere al paziente è anche deciso dal medico curante. Sono selezionati individualmente, a seconda della forma della malattia, sul motivo per cui è comparsa la duodenite. Quindi, se vengono trovati elminti o lamblia, devono essere distrutti. In presenza di infezione da H. pylori, vengono prescritti antibiotici.

Se il medico ha stabilito che l'acidità aumenta durante la duodenite, prescrivono farmaci che dovrebbero ridurla (Omep, Ranitidin) o antiacidi che neutralizzano gli effetti degli acidi contenuti nel succo gastrico (Maalox, Almagel).

Inoltre, il medico può prescrivere agenti antinfiammatori e avvolgenti al paziente per proteggere la mucosa e far fronte rapidamente all'infiammazione. Potrebbe anche prescrivere antispasmodici per aiutare il paziente ad affrontare il dolore. Il paziente deve assumere tutti i farmaci solo su raccomandazione di un medico, l'automedicazione può peggiorare la situazione.

Dieta

Con molte malattie del tratto gastrointestinale, inclusa la duodenite, il paziente deve aderire a una dieta speciale. La nutrizione è selezionata per il paziente il più parsimonioso possibile, in modo che sia possibile alleviare lo stomaco e il duodeno, il che la aiuterà a recuperare più velocemente.

Il paziente deve mangiare spesso (4-5 volte al giorno), in piccole porzioni. Tutti i piatti sono al vapore o bolliti; è meglio per il paziente rifiutare cibi fritti, così come quelli piccanti e grassi. Condimenti e spezie, soda non sono ammessi per la duodenite. I prodotti con carboidrati sono ridotti al minimo, il pane - solo ieri, il grano.

Il paziente può mangiare brodi vegetali e zuppe di cereali.

Metodi tradizionali di trattamento

Le erbe sono spesso utilizzate nella medicina tradizionale, che hanno un effetto antinfiammatorio e aiutano anche a far fronte al dolore che appare con la duodenite. Puoi raccoglierli tu stesso o acquistare quelli già pronti in farmacia, e poi berli durante la preparazione di infusi e tisane sane..

Con la duodenite, si consiglia di assumere fiori di camomilla, ortica e foglie di menta, centaury. Prima di essere trattato, studia tutte le controindicazioni. Forse hai già malattie per le quali non è consigliabile bere questa o altre erbe. È anche importante rispettare i dosaggi raccomandati..

  1. Tintura dell'erba di San Giovanni. Prendi 50 g di erbe essiccate e versaci sopra dell'acqua bollente. Metti questo tè a bagnomaria e fai sobbollire per un'altra mezz'ora. Successivamente, raffreddare, filtrare e bere un terzo di bicchiere prima dei pasti almeno 3 volte al giorno..
  2. Piantare il succo con miele. Spremi 80 g di succo di piantaggine e mescolalo con 1 cucchiaino. miele. Bevi questo rimedio a stomaco vuoto, prima dei pasti, tre volte al giorno, 20 g ciascuno.
  3. Decotto di avena e ortiche. Avrai bisogno di 1 tazza di avena non sbucciata. Viene versato con 0,5 litri di acqua fredda e cotto a fuoco basso fino ad ottenere una massa viscosa. Devi anche prendere l'ortica secca e versarci sopra dell'acqua bollente, in un rapporto 1: 3. Quindi mescolare il tè di ortica e il brodo d'avena, prendere 0,5 cucchiai. soluzione prima dei pasti.

Se hai avuto duodenite, devi registrarti con un gastroenterologo e seguire tutte le sue raccomandazioni. Per evitare ricadute della malattia, è consigliabile mangiare bene, non abusare di alcol, riposare ed evitare il sovraccarico psicologico. È anche importante mantenere l'immunità, non dimenticare le vitamine, uno stile di vita sano.

Sintomi e trattamento della duodenite catarrale

La duodenite catarrale è una patologia in cui inizia il processo infiammatorio della mucosa nel duodeno, successivamente l'infiammazione porta a gravi danni.

Prima di chiedere i sintomi e le cause dell'insorgenza della malattia, è necessario capire di cosa si tratta. Dovrebbe essere chiaro che la malattia ha diverse forme specifiche..

Inoltre, in alcuni casi, la duodenite ha sintomi simili con altre malattie del tratto intestinale come pancreatite, gastrite o colecistite, a causa delle quali molte persone possono confondere e diagnosticare erroneamente la malattia..

Forme della malattia

La duodenite catarrale è la malattia più comune che colpisce il duodeno. Si distinguono le seguenti forme di malattia:

  1. Duodenite ulcerosa Questa forma è caratterizzata dalla presenza di sintomi ulcerativi..
  2. Duodenite gastrite. Questa forma è caratterizzata dalla presenza di sintomi di gastrite.
  3. Duodenite colecistoide. Questa forma è caratterizzata dalla presenza di sintomi di colecistite.
  4. Duodenite neuro-vegetativa. Differisce in debolezza, mal di testa frequente, affaticamento rapido e maggiore eccitabilità.
  5. Duodenite asintomatica. Differisce in assenza di segni.
  6. Duodenite mista Questa forma è caratterizzata dalla presenza di molti sintomi caratteristici di altre forme della malattia..
  7. Duodenite flemmone. La forma è caratterizzata dall'insorgenza di un processo infiammatorio di natura purulenta.
  8. Duodenite erosiva. Con questa forma, si nota l'aspetto dell'erosione.
  9. Duodenite atrofica. Si verifica per assottigliamento della parete intestinale e atrofia dei peli intestinali.
  10. Duodenite iperplastica. Si verifica un'eccessiva crescita di peli e le pareti diventano più spesse.
  11. Duodenite interstiziale. In questa forma, non si osserva alcun danno al pancreas.

Cause della malattia

Va notato che il duodeno è uno dei principali organi del tratto digestivo. Mentre in questo intestino, il cibo consumato da una persona viene elaborato dal succo digestivo. La lavorazione avviene con i succhi del pancreas. Questo corpo esegue la procedura per la digestione della cavità. Dopo questa procedura, il cibo è pronto per essere assorbito dall'organismo..

Inoltre, il duodeno è anche responsabile della produzione di alcuni ormoni che contribuiscono alla normalizzazione del metabolismo. Inoltre, gli ormoni prodotti dal duodeno regolano le prestazioni dell'intero sistema digestivo. Pertanto, il processo infiammatorio in quest'area è un grosso problema per il corpo..

Va notato che le ragioni per la comparsa di questo disturbo sono molto diverse. Molto spesso, la malattia inizia a manifestarsi anche durante l'infanzia, a causa del debole apparato ormonale dell'intestino e della sua posizione.

Nella maggior parte dei casi, la comparsa di duodenite è provocata da enterovirus, elicobatteri, infezioni intestinali, virus dell'epatite, lamblia e campylobacter.

Inoltre, i seguenti fattori possono influenzare l'aspetto di questa malattia:

  • predisposizione genetica;
  • forte shock emotivo e successive esperienze a lungo termine;
  • situazioni stressanti;
  • apparato ormonale umano debole;
  • cibo, in cui una persona non riceve abbastanza sostanze necessarie, così come l'abbandono della dieta;
  • cibo molto piccante, affumicato o caldo;
  • mangiare periodicamente appena prima di coricarsi;
  • consumo eccessivo di bevande alcoliche ed energetiche;
  • fumatori;
  • infestazione da vermi;
  • stato di intossicazione;
  • gastrite e altre malattie del tratto intestinale;
  • cambiamenti di natura patologica nel tratto biliare e nel fegato;
  • tonsillite cronica;
  • livelli anormalmente elevati di acido cloridrico nel succo gastrico.

A volte capita che le cause dell'insorgenza della malattia non possano essere stabilite. La duodenite catarrale può colpire persone di qualsiasi genere o età..

Sintomi della malattia

I sintomi sono molto simili ad altre malattie del tratto intestinale, come pancreatite, gastrite, colecistite o ulcere. Se la duodenite colpisce la parte superiore del duodeno, i sintomi indicheranno la presenza di un'ulcera. Nei casi in cui la parte inferiore dell'intestino è interessata, i sintomi indicano la presenza di pancreatite o colecistite. Pertanto, a volte la duodenite è molto difficile da diagnosticare. Tuttavia, al momento, a causa della prevalenza della malattia, la maggior parte dei medici controlla innanzitutto la presenza di questa particolare malattia. Il sintomo principale della malattia sono gravi sensazioni dolorose di natura angusta, che compaiono diverse ore dopo aver mangiato. Le persone con questo disturbo possono avere i seguenti sintomi:

  • sapore amaro in bocca;
  • nausea e vomito;
  • bruciore di stomaco grave;
  • salivazione abbondante;
  • sonnolenza e debolezza periodica;
  • frequenti mal di testa;
  • sudorazione eccessiva;
  • bassa pressione;
  • aumento della peristalsi intestinale;
  • fallimento dell'attività endocrina del duodeno;
  • l'aspetto sulla lingua di un rivestimento bianco o giallastro;
  • in alcuni casi si nota sanguinamento.

Nella forma cronica della malattia, i sintomi sono meno pronunciati, tuttavia, durante il periodo di esacerbazione, compaiono tutti i sintomi della forma acuta della malattia, che aumentano significativamente.

Nel decorso cronico della malattia, durante il periodo di remissione si notano i seguenti sintomi:

  • c'è una sensazione di pienezza nella parte superiore dello stomaco;
  • l'appetito diminuisce;
  • bruciore di stomaco raro ma periodico;
  • eruttazioni frequenti;
  • in rari casi, nausea e vomito biliare;
  • stipsi.

Trattamento patologico

Il trattamento di questo disturbo deve essere monitorato da un gastroenterologo. Se compaiono sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico e non provare a sopportare il dolore e il disagio. Ritardare una visita dal medico può portare a molti problemi in futuro..

La malattia progredisce abbastanza rapidamente e in futuro sarà più difficile curarla.

Se viene diagnosticata una forma acuta della malattia, il trattamento deve essere eseguito rigorosamente in modalità stazionaria e tenere conto dei sintomi che compaiono. Quindi, se c'è un'invasione di vermi, vengono prescritti farmaci antiparassitari. L'uso di agenti antibatterici è necessario quando si rileva qualsiasi tipo di virus o batterio che ha causato l'insorgenza della malattia.

Prima di trattare la malattia stessa, dovrai prima sbarazzartene, poiché ciò contribuirà a prevenire una ricaduta della malattia. Se c'è un aumento del livello di acido nel succo gastrico, vengono prescritti farmaci che hanno lo scopo di sopprimere la sintesi acida. Inoltre, possono essere prescritti farmaci che neutralizzano l'acidità gastrica..

Questi farmaci includono Almagel e Maalox.

L'uso di farmaci antispasmodici come Papaverina e No-shpa è necessario nei casi in cui la malattia è stata causata da una maggiore motilità intestinale. In alcuni casi, la malattia può essere accompagnata da sindrome nevrotica. In tali situazioni, vengono prescritti sedativi o tranquillanti..

Dai sedativi, puoi scegliere come la tintura di valeriana o di motherwort. Dai tranquillanti, puoi scegliere Elenium o Seduxen. Per ripristinare la mucosa danneggiata, vengono assunti farmaci come De-nol o Sulfacrate.

Questi farmaci sono agenti avvolgenti e aiuteranno a ripristinare rapidamente la mucosa. Se la duodenite è secondaria, è necessario prima di tutto sbarazzarsi della concomitante malattia che ha causato il suo aspetto. In alcuni casi, viene utilizzata la chirurgia.

Potrebbe essere necessario con una forma purulenta della malattia o con ostruzione intestinale.

Duodenite catarrale

La duodenite catarrale è un processo infiammatorio acuto sulla mucosa del duodeno, che ricorda vagamente l'ulcera gastrica.

Con le lesioni della parte superiore dell'organo, la duodenite si manifesta sotto forma di cambiamenti strutturali nella massa muscolare, la malattia dell'intestino inferiore è più simile alla colecistite o alla pancreatite.

Nel 95% dei pazienti che soffrono di infiammazione manifestata regolarmente nel tratto digestivo, si sviluppa la duodenite catarrale. Gli uomini sono più sensibili alla malattia, soffrono di questo tipo di disturbo due volte più spesso delle donne.

Sintomi di duodenite catarrale

La duodenite catarrale è accompagnata dalla presenza dei seguenti sintomi nel paziente: dolore e spasmi nella parte epigastrica degli organi pelvici, disagio e malessere generale, nausea periodica, seguita da vomito. La temperatura del paziente aumenta bruscamente, l'appetito diminuisce e appare una sensazione di travolgente apatia e sonnolenza. Durante la palpazione, puoi sentire il dolore delle aree muscolari interessate. In manifestazioni estremamente gravi della malattia, il paziente ha una tensione eccessiva nello stomaco e nella febbre. I sintomi della malattia di Shchetkin-Blumberg sono sostituiti da remissione a lungo termine, caratterizzata da un persistente miglioramento delle condizioni generali del corpo.

Le ragioni per lo sviluppo della malattia

Le ragioni per la comparsa della duodenite catarrale includono:
• intossicazione alimentare acuta;
• consumo regolare di cibi grassi, fritti e salati;
• assunzione eccessiva di forti bevande alcoliche, caffè;
• avvelenamento tossico del tratto gastrointestinale;

• danno meccanico alla mucosa intestinale dovuto all'impatto di un corpo estraneo.

Diagnostica duodenite superficiale

Al fine di scoprire il quadro clinico e valutare le condizioni primarie delle pareti del tratto intestinale del paziente, il gastroenterologo conduce un'indagine, un esame e una palpazione dettagliati. Tali informazioni possono essere integrate da dati ottenuti a seguito della raccolta di anamnesi e percussioni della regione addominale..

I metodi di laboratorio per l'analisi della duodenite superficiale comprendono l'implementazione di un coprogramma. Il comprogramma consente di vedere e analizzare lo stato dei prodotti di defecazione del paziente, di esaminare la consistenza, la densità, il colore, la lucentezza e l'odore delle sue feci.

Gli esperti controllano la presenza o l'assenza di fibre muscolari, grasso e amido nel materiale. Vengono anche studiate le caratteristiche acido-base delle feci. Allo stesso tempo, il medico prescrive l'esame batteriologico, biochimico e a raggi X del paziente.

Come risultato dei dati ottenuti, vengono rivelati segni di anemia, leucocitosi e malassorbimento, vengono annotati i cambiamenti che si sono verificati nella struttura piegata dell'organo, vengono stabilite lesioni segmentali, ulcere e formazioni e viene valutato lo stato generale delle prestazioni del duodeno della sua funzione motoria.

Si dovrebbe dire una parola separata sull'analisi endoscopica. L'esecuzione di questo processo è una procedura piuttosto complicata che richiede una grande conoscenza teorica ed esperienza pratica da parte di uno specialista. L'inserimento dell'endoscopio è disponibile solo per il colon termico e iliaco.

In questo caso, il materiale viene prelevato per ulteriori analisi istologiche dalla mucosa intestinale..

Trattamento della malattia

Il trattamento della duodenite catarrale durante i periodi di massima esacerbazione si svolge in ospedale. La sua essenza è identificare le cause alla radice dell'aspetto e dello sviluppo della malattia.

Se il corpo del paziente contiene batteri patogeni sotto forma di lamblia o elmintiasi, il medico prescrive l'uso dei seguenti prodotti chimici: flagello, clossina, furazolidone. Gli antibiotici sono prescritti se viene rilevata un'infezione da H. pylori.

Durante l'alta acidità, al paziente vengono prescritti farmaci che aiutano a ridurre il livello di acido cloridrico nel corpo (ranitidina, omep, omeprazolo), nonché antiacidi che neutralizzano l'effetto negativo delle secrezioni gastriche acide (almagel, maalox).

Se è necessario proteggere la mucosa del duodeno, è necessario aumentare l'assunzione di agenti antinfiammatori e avvolgenti: solfacrato, de-nol.

Con lo sviluppo della duodenite catarrale, è necessario prestare particolare attenzione alla dieta quotidiana..

Per dimenticare per sempre i problemi intestinali, cerca di escludere dalla tua dieta cibi con additivi chimici, bevande gassate, cibi piccanti, salati o grassi, una varietà di spezie e condimenti, nonché farina e prodotti dolciari. Si consiglia l'uso di tè rilassanti, infusi e decotti di erbe medicinali: biancospino, finocchio, menta, camomilla e achillea.

Duodenite catarrale

La duodenite catarrale è la forma iniziale di lesioni infiammatorie dello strato epiteliale che riveste il duodeno (DPC). La malattia può avere origine nella prima infanzia e per lungo tempo non si manifesta in alcun modo, fino a quando non compaiono determinati fattori che attivano il processo.

Le ragioni

I principali fattori eziologici che innescano lo sviluppo della componente catarrale nella mucosa intestinale sono considerati:

  • L'introduzione di un agente elicobatterico nelle pareti del duodeno, che porta a danni ai tessuti dell'organo da prodotti tossici della sua attività vitale.
  • Disturbi dello stato emotivo, frequenti tensioni nervose, mancanza di sonno e riposo adeguato, situazioni stressanti, ecc..
  • Assunzione di cibo irrazionale, intervallo di tempo lungo tra i pasti. Preferenza per alimenti grossolani, fritti e molto grassi.
  • Consumo frequente di alcol, in particolare varietà forti.
  • Assunzione di farmaci antinfiammatori, acido salicilico, alcuni agenti antibatterici o ormonali che possono avere un effetto distruttivo diretto sulla parete intestinale.
  • Patologia nel tratto gastrointestinale di diversa localizzazione: cirrosi epatica, pancreatite cronica e altri. I processi stagnanti nella vena portale o nella sua trombosi svolgono un ruolo.
  • Invasione di vermi o parassiti che vivono nel lume intestinale, nonché disbiosi non trattata a lungo termine.
  • Esposizione al corpo di fattori ambientali dannosi o condizioni di lavoro sfavorevoli.
  • Malattie scompensate non corrette di polmoni, cuore o reni, in cui il corpo viene "avvelenato" dai suoi stessi prodotti metabolici.
  • La comparsa in un paziente di condizioni immunosoppressive che porta all'inibizione delle proprietà protettive del corpo.

patogenesi

Uno dei suddetti fattori può innescare i seguenti meccanismi patogenetici:

  • i processi di normale afflusso di sangue al duodeno sono interrotti, la capacità di ripristinare rapidamente l'epitelio peggiora;
  • aumenta la produzione di succo gastrico, mentre la componente mucosa diminuisce notevolmente e, quindi, aumenta l'influenza di fattori "aggressivi";
  • vengono create condizioni per l'introduzione di agenti patogeni.

Quadro clinico, sintomi di duodenite catarrale

I sintomi della malattia possono simulare vari disturbi del tratto gastrointestinale superiore. Prima di tutto, ci sono sempre manifestazioni dispeptiche in vari gradi della loro gravità. Le lamentele che possono presentare i pazienti con duodenite catarrale sono le seguenti:

  1. Disagio nella zona epigastrica o dolore, sempre associato all'assunzione di cibo (insorto 1,5-2 ore dopo l'ultimo pasto). C'è una sensazione di "pienezza".
  2. Il bruciore di stomaco e un gusto amaro in bocca compromettono l'appetito del paziente. Spesso, tali pazienti saltano i pasti per evitare spiacevoli sintomi della malattia, il che significa che il loro peso diminuisce gradualmente..
  3. Questi pazienti sono caratterizzati da eccessiva salivazione, aumento dei cappi intestinali e gonfiore occasionale..
  4. Lo stato generale di salute cambia, i pazienti diventano irragionevolmente irritabili, appare la sudorazione, l'umore peggiora.
  5. Se la componente infiammatoria nel duodeno è significativamente pronunciata, la natura delle feci può essere disturbata, molto spesso stiamo parlando dell'alternanza di costipazione e sindrome di diarrea.

Diagnostica

Sulla base delle lamentele che il paziente formula durante l'esame, il medico può avere un'opinione su una particolare patologia del tratto gastrointestinale. Per interpretare correttamente le informazioni ricevute, è necessario tenere conto di ogni sintomo della malattia..

Obiettivamente, il medico può rilevare i seguenti sintomi in un paziente con una forma catarrale di duodenite:

  • la placca appare sulla superficie della lingua;
  • alla palpazione ci sono manifestazioni di dolore di vario grado.

L'emogramma e l'analisi delle urine di solito rimangono completamente normali. Lo specialista è assistito da metodi di diagnostica strumentale, come:

  • La semplice radiografia dello stomaco e del duodeno mediante sospensione di bario, consente di valutare le condizioni delle pareti dell'organo, la presenza o l'assenza di difetti.
  • La base della diagnosi è FGDS. Questo metodo di esame endoscopico consente di visualizzare l'epitelio duodenale nel modo più accurato possibile, stabilire la causa principale dei sintomi e, se necessario, prelevare materiale da aree sospette.

Trattamento della duodenite catarrale

Dieta terapeutica

Prima di tutto, tutti i pazienti con forma catarrale di duodenite devono essere trasferiti alla terapia nutrizionale. L'essenza di tale nutrizione è l'uso del cibo "risparmiante", che scaricherà al massimo il duodeno e l'intero intestino da "difficoltà" nella digestione e, quindi, accelererà il processo di guarigione.

Il cibo viene assunto in piccole porzioni, ma almeno 4-5 volte al giorno. Il cibo è cotto a vapore o servito bollito. Sono esclusi tutti i cibi grassi, piccanti, piccanti e fritti. A poco a poco, la dieta si espande, ma per questo viene preso in considerazione lo stato generale del paziente.

Terapia farmacologica

Per combattere l'agente H. pylori, sono prescritti regimi di somministrazione antimicrobica multicomponente. Il ciclo di trattamento è determinato dal medico, nonché dal numero di farmaci che il paziente assumerà contemporaneamente. Gli antibiotici del gruppo della penicillina sono ampiamente utilizzati, così come i farmaci contenenti bismuto.

Per eliminare l'effetto aggressivo del succo gastrico sulle pareti del duodeno, il paziente è aiutato da medicinali antiacidi e farmaci che possono inibire il lavoro delle cellule che producono acido cloridrico (inibitori della pompa protonica).

Gli antispasmodici salveranno il paziente dalla componente dolorosa e spastica della malattia. Devono essere presi come prescritto da un medico e non cercare di alleviare il dolore da soli senza contattare uno specialista.

Fisioterapia e rimedi popolari nel trattamento della duodenite catarrale

Sono ampiamente utilizzati numerosi decotti a base di ingredienti naturali. Le erbe correttamente selezionate hanno effetti antinfiammatori, antidolorifici e altri effetti.

Se non è possibile preparare autonomamente tisane, nella catena di farmacie puoi sempre acquistare commissioni già pronte da diversi componenti.

Applicare erbe centaury, foglie di menta e ortica, fiori di camomilla e altri.

Dopo aver consultato uno specialista appropriato, viene prescritta la fisioterapia. Condurre sessioni di terapia ad ultrasuoni, elettroforesi, UFO e altri.

Prevenzione

Per proteggerti il ​​più possibile dallo sviluppo della duodenite catarrale, cerca di aderire a una dieta razionale e sana. Cerca di non mangiare cibi trasformati e cibo "spazzatura". Mangia cibo regolarmente, limita l'assunzione di prodotti alcolici.

  • Per combattere l'infezione da Helicobacter pylori, eseguire un ciclo di trattamento con preparati di bismuto a scopo preventivo.
  • Correggere il lavoro di altri organi in tempo, in particolare prestare attenzione alla patologia gastrointestinale cronica.
  • Andare a letto in tempo, evitare situazioni stressanti e sovraccarico psicologico.
  • Se la situazione lo richiede, cambia il luogo di lavoro o le condizioni di vita.
  • Rafforza il tuo corpo con procedure di indurimento, assumi complessi vitaminici e preparati che possono migliorare l'immunità.
  • Shaikhnurova Lyubov Anatolyevna

Duodenite catarrale: cause, sintomi, trattamento, che cos'è

Che cos'è Cause Sintomi Trattamento Prevenzione della prognosi

Che cos'è la duodenite catarrale, cause, sintomi e segni, trattamento della duodenite catarrale, farmaci e dieta, prognosi e prevenzione.

Cos'è

La duodenite catarrale è un'infiammazione acuta della mucosa del duodeno. La malattia è spesso chiamata duodenite superficiale a causa di danni allo strato superficiale della mucosa. Duodenite catarrale - forme di duodenite superficiale.

Può apparire nell'infanzia e quindi interrompere lo sviluppo, quando i fattori esterni non provocano un'esacerbazione. Con un'esacerbazione, il lavoro degli organi viene interrotto, l'afflusso di sangue rallenta, a causa del quale la mucosa non ha il tempo di recuperare e diventa meno protetta da infezioni e altri agenti patogeni.

Forme

Forme di duodenite catarrale:

  • colite
  • gasteropode
  • Cholecystoid
  • Neurovegetativo
  • Bussymptomatic
  • Misto
  • Flagmetous
  • erosivo
  • atrofico
  • Iperplastico
  • interstiziale

Le ragioni

Cause della duodenite catarrale:

  • Patologie del sistema nervoso
  • Abuso di alcool
  • Medicinali
  • Fattori ambientali dannosi
  • Riduzione generale dell'immunità

Una causa comune di duodenite catarrale è il batterio Heliobacter Pylori. Il batterio danneggia le pareti del duodeno e produce sostanze tossiche che vengono assorbite nella mucosa e infiammate.

Lo stress costante, il sonno disturbato e l'alimentazione possono innescare lo sviluppo della malattia.

Le medicine possono sviluppare malattie se abusate.

La duodenite può svilupparsi sullo sfondo di disbiosi, parassiti, cirrosi epatica. Può apparire a causa di un trauma esterno all'area addominale.

Sintomi

Sintomi e segni di duodenite catarrale:

  • Dolore nella parte superiore dell'addome
  • gonfiore
  • Stipsi
  • Diarrea
  • Bruciore di stomaco
  • Sapore amaro in bocca
  • Perdita di peso
  • Nausea e vomito
  • Mal di testa
  • Deterioramento generale del benessere
  • Irritabilità

Trattamento

Il trattamento della duodenite catarrale inizia con un esame da un medico, che controlla la storia delle malattie, supera i test.

Per diagnosticare la malattia, possono applicare:

  • Radiografia dello stomaco e dell'intestino
  • Endoscopia

Medicinali

Antibiotici per il trattamento degli eliobatteri. Il dosaggio e il regime di dosaggio sono prescritti dal medico, concentrandosi sugli indicatori di salute e sul grado della malattia.

  • Antiacidi per l'azione sul succo gastrico, che peggiora la condizione delle pareti duodenali.
  • Inibitori della pompa protonica per rallentare i processi associati all'acido cloridrico.
  • Antispasmodici per forti dolori all'addome.

Dieta

La dieta è prescritta dal medico dopo l'esame. Devi mangiare cibo facilmente digeribile in piccole porzioni 5-6 volte al giorno.

Mangia cibi bolliti o al vapore: cereali, zuppe, purè di patate. Mangia latticini. Mangia più frutta e verdura.

Rifiuta di fritto, grasso, piccante, piccante, acido.

previsione

La prognosi è favorevole con l'individuazione tempestiva del problema, l'inizio del trattamento e l'adesione alle raccomandazioni del medico.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della duodenite, mangiare correttamente e in modo equilibrato. Mangia più frutta, verdura e latticini.

  1. Rinuncia alle cattive abitudini: fumo, alcol e bevande gassate, caffè, cibi molto caldi o freddi.
  2. Una volta all'anno o in caso di problemi con la digestione, consultare un medico per un esame al fine di identificare in una fase precoce una malattia che può provocare duodenite.
  3. Attività più moderate, passeggiate e aria fresca, evitano lo stress.

Articoli Su Epatite