I nostri esperti

Principale Milza

La rivista è stata creata per aiutarti in momenti difficili in cui tu o i tuoi cari affrontate un qualche tipo di problema di salute!
Allegology.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada della salute e del buon umore! Articoli utili ti aiuteranno a risolvere problemi di pelle, obesità, raffreddore, ti diranno cosa fare se hai problemi con articolazioni, vene e vista. Negli articoli troverai i segreti di come preservare la bellezza e la giovinezza a qualsiasi età! Ma neanche gli uomini sono passati inosservati! C'è un'intera sezione per loro dove possono trovare molte raccomandazioni e consigli utili sulla parte maschile e non solo!
Tutte le informazioni sul sito sono aggiornate e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli articoli vengono costantemente aggiornati e rivisti da esperti in campo medico. Ma in ogni caso, ricorda sempre, non dovresti mai automedicare, è meglio contattare il medico!

Crampi allo stomaco

I crampi addominali sono un sintomo abbastanza comune che si verifica in tutte le persone, indipendentemente dal sesso e dall'età. Nella maggior parte dei casi, un tale segno indica un processo patologico nel corpo, alcuni di essi richiedono un intervento medico immediato.

Un gran numero di fattori predisponenti, che di solito sono divisi in fisiologici e patologici, può causare la comparsa di dolore. A seconda di quale fosse la fonte del sintomo, si formerà il quadro clinico. Molto spesso, i pazienti lamentano dolore addominale e diarrea, nausea e vomito, nonché febbre.

Per scoprire la causa dell'evento, i pazienti hanno bisogno di un esame fisico e di esami di laboratorio e strumentali. La tattica della terapia dipenderà direttamente dalle cause dell'apparenza.

Eziologia

Allocare una vasta gamma di fattori predisponenti per lo sviluppo di crampi addominali, possono essere entrambi comuni per tutti e saranno diversi per uomini, donne e bambini.

Il principale gruppo di cause di crampi addominali:

  • lo sviluppo del processo infiammatorio nell'appendice;
  • la comparsa di ostruzione intestinale;
  • colica renale;
  • la formazione o l'aggravamento delle aderenze;
  • violazione di un'ernia;
  • blocco dei dotti biliari;
  • danno alla cistifellea o al fegato;
  • intossicazione acuta del corpo;
  • assunzione impropria di alimenti, in particolare cattiva masticazione degli alimenti;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • decorso cronico della pancreatite;
  • disbiosi intestinale;
  • colite;
  • GERD;
  • costipazione cronica;
  • violazione del metabolismo dei grassi;
  • diabete;
  • ulcera peptica o ulcera duodenale;
  • forma acuta o cronica di colecistite;
  • una vasta gamma di disturbi del sistema urinario.

I crampi addominali inferiori nelle donne possono essere causati da:

  • il flusso delle mestruazioni;
  • sindrome premestruale;
  • patologie ginecologiche;
  • processo adesivo nelle appendici;
  • squilibrio ormonale.

Inoltre, vale la pena evidenziare diversi fattori che influenzano la comparsa di un tale sintomo nelle rappresentanti di sesso femminile solo durante il periodo di gravidanza. Pertanto, i crampi nell'addome inferiore durante la gravidanza si verificano sullo sfondo di:

  • allungamento di muscoli, vene o legamenti nella zona addominale, nonché nell'utero;
  • un aumento delle dimensioni dell'utero e del feto, che porta a uno spostamento degli organi interni e alla comparsa di un sintomo simile;

Ne consegue che un tale sintomo durante la gravidanza può essere scatenato sia da cause completamente naturali che da condizioni pericolose. Se gli spasmi sono accompagnati da perdite vaginali e altri sintomi, allora devi andare da un ostetrico-ginecologo per un aiuto il più presto possibile.

Per quanto riguarda i maschi, non ci sono tanti motivi specifici per la comparsa della principale manifestazione clinica. I crampi addominali inferiori negli uomini, oltre alle suddette fonti, possono causare infiammazione della ghiandola prostatica.

L'espressione di un tale spiacevole sintomo nei bambini non è considerata rara. Nei bambini di età inferiore a un anno, è causato dalla formazione incompleta degli organi dell'apparato digerente ed è considerato un segno completamente normale. Tuttavia, ci sono molte altre situazioni in cui compaiono crampi addominali in un bambino di età inferiore a un anno:

  • produzione insufficiente dell'enzima lattasi, necessaria per la scomposizione del latte materno;
  • disbiosi, formata dal fatto che la futura mamma ha assunto una grande quantità di agenti antibatterici durante la gravidanza;
  • stenosi pilorica.

Nei bambini più grandi, lo stomaco fa male per i seguenti motivi:

  • colica pancreatica;
  • appendicite;
  • invasione elmintica;
  • VSD;
  • gastrite;
  • attività fisica attiva che non corrisponde alla categoria di età del bambino;
  • reazione allergica al cibo;
  • feci turbate o diarrea;
  • il corso dell'infezione da rotavirus;
  • infezione del tratto urinario;
  • influenza prolungata di situazioni stressanti o sovraccarico nervoso.

Le cause più rare di crampi addominali sono:

Classificazione

I crampi muscolari addominali sono generalmente suddivisi in:

  • tonico - caratterizzato da una tensione muscolare prolungata;
  • clonic - questi sono spasmi a scatti. Differiscono dalla varietà precedente in quanto le contrazioni muscolari si alternano al rilassamento dei muscoli lisci.

Sintomi

In ogni persona, i crampi muscolari addominali saranno accompagnati dalla manifestazione di singoli segni clinici. Il primo sintomo contro il quale si svilupperà un'altra sintomatologia è la sindrome del dolore. Può essere periodico o permanente. In termini di intensità, varia da noioso e doloroso, a forte e tagliente. In alcuni casi, il dolore può essere così pronunciato che una persona è costretta a prendere una posizione scomoda, spesso al ginocchio. A volte è il contrario: è molto difficile rimanere in un posto e per ridurre il dolore è necessario muoversi di più.

Inoltre, i crampi addominali gravi possono essere integrati dai seguenti sintomi:

  • nausea, che spesso porta al vomito. Le impurità del sangue sono spesso presenti nel vomito;
  • respirazione difficoltosa;
  • sanguinamento vaginale;
  • un aumento della temperatura;
  • irradiazione del dolore su tutta la superficie della parete addominale anteriore, sul perineo e sullo scroto, sul torace, sul collo e sulla spalla;
  • un cambiamento nell'ombra delle feci: diventeranno neri;
  • violazione del processo di defecazione - i crampi addominali e la diarrea sono molto più comuni della costipazione;
  • il rilascio di una grande quantità di sudore umido e freddo;
  • minzione ritardata.

Diagnostica

Se si verificano uno o più dei suddetti sintomi, è necessario cercare un aiuto qualificato il più presto possibile. Esistono diversi medici in grado di identificare le cause della comparsa del principale segno clinico, tra cui:

Stabilire un fattore eziologico richiede un approccio integrato e si basa su dati di esame di laboratorio e strumentali. Ma prima di prescriverli, il medico deve eseguire autonomamente diverse manipolazioni:

  • studiare la storia medica del paziente e la storia della vita - questo aiuterà a identificare l'uno o l'altro fattore predisponente;
  • eseguire un esame fisico approfondito, che deve necessariamente includere la palpazione dell'addome. Durante questa procedura, il medico presta attenzione alla risposta del paziente. Le donne hanno bisogno di un esame ginecologico e di un test di gravidanza;
  • condurre un sondaggio dettagliato volto ad ottenere un quadro completo del decorso dei crampi addominali. Per fare questo, è necessario informare della presenza e della prima volta dell'insorgenza dei sintomi..

Tra i test di laboratorio, i seguenti hanno il valore diagnostico più elevato:

  • analisi del sangue generale e biochimica - mostrerà un cambiamento nella sua composizione caratteristica del decorso del processo infiammatorio o di altri disturbi;
  • analisi generale delle urine - per monitorare il funzionamento del sistema urinario;
  • esame microscopico delle feci - indicherà la presenza di uova di vermi o particelle di altri agenti patogeni.

La diagnostica si basa su esami strumentali del paziente, tra cui:

  • FEGDS - una procedura endoscopica per la valutazione della superficie interna del tratto gastrointestinale;
  • Ultrasuoni del peritoneo;
  • radiografia con o senza mezzo di contrasto;
  • ECG;
  • ultrasuono.

Queste sono solo le misure diagnostiche di base necessarie per stabilire le cause dei crampi addominali. A ciascun paziente vengono assegnati individualmente test ed esami aggiuntivi.

Trattamento

La tattica di eliminare un tale sintomo dipende direttamente dalla causa che ha causato la comparsa di spasmi.

Il regime di trattamento generale comprende:

  • assumere antidolorifici per alleviare il dolore;
  • fare un corso di massaggio terapeutico;
  • infusione endovenosa di soluzioni medicinali - per ripristinare la perdita di liquidi a causa di vomito e diarrea profusi;
  • procedure di fisioterapia;
  • l'uso di agenti antiemetici e antibatterici;
  • aderenza a una dieta parsimoniosa;
  • uso di prescrizioni di medicina alternativa - solo dopo l'approvazione del medico curante.

Se una persona è preoccupata per i crampi gravi nell'addome, quindi, prima di tutto, è necessario smettere completamente di mangiare cibo per diversi giorni - questo si chiama digiuno terapeutico. Spesso dura non più di tre giorni, durante i quali puoi bere acqua senza gas o tè verde senza zucchero..

La terapia dietetica comporta un rifiuto completo di:

  • piatti grassi e piccanti;
  • conserve alimentari e carni affumicate;
  • marinate e sottaceti;
  • pane e muffin freschi;
  • confetteria e dolci;
  • spezie;
  • maionese e salse piccanti;
  • bevande gassate e alcool;
  • caffè forte, tè nero e cacao.

Tale restrizione nella dieta deve essere osservata per almeno tre mesi, momento in cui è consentito mangiare:

  • carni magre e pesce;
  • prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi fermentati;
  • frutta e verdura dopo aver subito un trattamento termico;
  • primi piatti vegetariani e caseari;
  • omelette di vapore e uova alla coque;
  • composte e gelatina.

Un elenco completo dei prodotti consentiti e vietati, un menu di esempio e raccomandazioni per la cottura sono forniti solo dal medico curante.

Si possono ottenere buoni risultati con metodi popolari che prevedono l'uso di:

  • semi di cumino;
  • succo di limone;
  • menta e zenzero;
  • cardamomo e coriandolo;
  • semi di finocchio;
  • radici e foglie di tarassaco.

L'intervento chirurgico per eliminare la fonte di tale sintomo è deciso su base individuale, ma non viene mai eseguito in caso di crampi addominali durante la gravidanza.

Prevenzione

Affinché una persona non abbia problemi con i crampi addominali, è necessario rispettare le regole generali, tra cui:

  • aderenza alle raccomandazioni dietetiche;
  • attuazione del buon riposo;
  • evitare situazioni stressanti e sovraccarico fisico;
  • camminare, soprattutto dopo i pasti;
  • assumere farmaci solo come prescritto dal medico;
  • bere molti liquidi al giorno;
  • controllo sui movimenti intestinali regolari;
  • indossare una fasciatura speciale durante la gravidanza;
  • sottoporsi a una visita medica completa più volte all'anno.

La rilevazione tempestiva dei crampi addominali, nonché la diagnosi completa e il trattamento completo, aumentano la probabilità di una prognosi favorevole - la completa eliminazione del fattore e dei sintomi eziologici.

Spasmi muscolari di organi interni. Spasmi muscolari e crampi

La tensione dei muscoli addominali è la durezza dei muscoli che si verifica quando si tocca l'addome. Questa è una risposta involontaria per prevenire il dolore causato dalla pressione sull'addome. Un altro termine per questo meccanismo di difesa è la difesa muscolare..

Questo non è lo stesso della tensione deliberata nei muscoli addominali o della durezza associata al gas. La difesa muscolare è una risposta muscolare completamente involontaria. In altre parole, la persona non lo controlla. Questo è un segno che il corpo sta cercando di proteggersi dal dolore e può essere un sintomo di una condizione molto grave e persino pericolosa per la vita..

Se avverti una tensione muscolare involontaria nella parete addominale, dovresti consultare immediatamente il medico..

Rigidità e dolore

Rigidità e dolore

La tensione muscolare addominale e il dolore addominale si verificano spesso contemporaneamente. Qualsiasi condizione che causa dolore addominale può causare sfidamento muscolare. La causa del dolore può essere anomalie negli organi addominali. Gli organi all'interno della cavità addominale sono:

  • fegato;
  • pancreas;
  • cistifellea;
  • stomaco;
  • intestino tenue e crasso;
  • aorta (arteria principale);
  • vena cava (vena principale);
  • reni e mochetochnik.

I problemi pelvici possono anche causare dolore addominale. Gli organi pelvici includono

  • vescica e tratto urinario inferiore;
  • utero, tube di Falloppio e ovaie (nelle donne);
  • la ghiandola prostatica (negli uomini);
  • retto.

Meno comuni sono le malattie dei lobi inferiori dei polmoni che causano dolore e tensione nei muscoli della parete addominale, ma a volte questo accade.

Sintomi

La tensione muscolare addominale è un'emergenza medica. I sintomi più gravi, che significano una condizione pericolosa per la vita di una persona:

  • vomito di sangue (ematemesi);
  • sanguinamento rettale;
  • feci nere catramose (il risultato di sanguinamento nello stomaco o nell'intestino tenue);
  • perdita di conoscenza;
  • incapacità di mangiare o bere;
  • vomito prolungato;
  • Aumento del volume addominale (addome gonfio)
  • shock (pressione sanguigna molto bassa).
  • indolenzimento;
  • nausea;
  • ingiallimento della pelle o ittero;
  • perdita di appetito (anoressia);
  • una sensazione di pienezza nello stomaco dopo aver mangiato una piccola quantità di cibo (sazietà precoce);
  • ritenzione di gas nel retto;
  • pallore della pelle;
  • diarrea;
  • stipsi.

Le ragioni

Di solito, la posizione del dolore indica l'organo che causa il problema. In medicina, l'addome è diviso in quattro settori chiamati quadranti. Ad esempio, un'ulcera allo stomaco di solito provoca dolore nel quadrante superiore sinistro dell'addome, dove si trova lo stomaco. La cistifellea, a causa della sua posizione, provoca dolore nel quadrante superiore destro.

Il dolore addominale può cambiare posizione mentre la malattia progredisce. Il dolore con appendicite può apparire per la prima volta nel quadrante inferiore destro, ma con il corso del processo infiammatorio può essere già sentito nell'ombelico.

L'età influenza anche le cause del dolore addominale (inclusa la tensione muscolare nella parete addominale).

Negli adulti (il più delle volte negli anziani), questi sono:

  • ascesso nella cavità addominale;
  • colecistite (infiammazione della cistifellea);
  • ostruzione o blocco intestinale;
  • perforazione dell'intestino, dello stomaco o della cistifellea;
  • pancreatite;
  • trauma alla cavità addominale;
  • peritonite.
  • mestruazioni dolorose (dismenorrea);
  • processi infiammatori nella regione pelvica (anche a seguito di infezioni a trasmissione sessuale);
  • cisti ovarica;
  • gravidanza (incluso ectopico);
  • peritonite (infiammazione del tessuto che riveste la cavità addominale).
  • infezioni del tratto urinario;
  • appendicite;
  • avvelenamento (compresi i veleni).
  • colica;
  • gastroenterite (irritazione del sistema digestivo causata da un virus);
  • infezione virale;
  • stenosi pilorica (restringimento dell'uscita dell'esofago).

Chiamata dal dottore

Se avverti una tensione involontaria nei muscoli della parete addominale, dovresti consultare immediatamente un medico per escludere gravi problemi. Sebbene a volte solo un virus dello stomaco possa causare la difesa muscolare, non ne conoscerai la causa fino a quando il medico non comunicherà la diagnosi..

Diagnostica e trattamento

Diagnostica e trattamento

Il primo passo per identificare la causa della tensione muscolare addominale è discutere la tua storia medica. Di norma, la causa viene rivelata durante un esame generale. Il medico può ordinare i seguenti test:

  • esame del sangue clinico (CBC);
  • elettroliti nel sangue (potassio, sodio, cloruro, bicarbonato);
  • azoto ureico;
  • creatinina (una misura della funzione renale);
  • test di funzionalità epatica;
  • Analisi delle urine;
  • esame del sangue delle feci.
  • radiografie addominali (per rilevare ostruzione o perforazione);
  • Ultrasuoni della cavità addominale (visualizzazione degli organi interni mediante ultrasuoni);
  • tomografia computerizzata della cavità addominale (visualizzazione degli organi interni con raggi X ad alta risoluzione).

Il metodo di trattamento scelto dipende dalla causa della tensione nei muscoli addominali. Ovviamente, il trattamento della colica in un bambino sarà diverso dal trattamento del cancro. Mentre anomalie minori possono richiedere solo osservazione, cura di sé e antibiotici, cause più gravi di tensione muscolare addominale richiedono un trattamento più intenso..

A seconda della diagnosi, comporta una terapia intensiva

  • dare liquidi per via endovenosa per prevenire la disidratazione;
  • inserimento di un tubo nasogastrico per l'alimentazione;
  • antibiotici per via endovenosa;
  • operazione.

Conseguenze del mancato trattamento

Le cause non indirizzate della tensione muscolare addominale possono essere fatali. L'infezione intraperitoneale può causare l'ingresso di batteri nel flusso sanguigno. Ciò può far scendere la pressione sanguigna a livelli pericolosi (shock). Una significativa perdita di sangue è fatale. Disidratazione e squilibrio elettrolitico da vomito prolungato possono causare frequenza cardiaca pericolosa, shock e insufficienza renale.

Il nostro corpo è sapientemente progettato. Se qualcosa non va, si verificano disagi o dolori. Non c'è niente da ignorare questi sentimenti. Dopotutto, il loro compito principale è preservare la vita, cioè l'istinto di autoconservazione è innescato dal dolore o dalla paura..

Il dolore allo stomaco può essere un sintomo di tutto, dal mangiare un pasto grasso a gravi condizioni mediche come il cancro e così via. Devi andare dal medico, sottoporsi a un esame e, se necessario, essere curato.

Spesso, la colica addominale si verifica a causa di spasmi muscolari, in cui i muscoli della muscolatura liscia si contraggono convulsamente.

Molto spesso, il dolore all'addome si verifica a causa di un funzionamento improprio del tratto digestivo..

Al fine di evitare conseguenze spiacevoli e gravi, è meglio ascoltare il tuo corpo e cercare di liberarlo da fattori inquietanti. Naturalmente, non è necessario correre in giro per le cliniche se il dolore appare occasionalmente e scompare senza lasciare traccia, ma se ciò accade regolarmente, è necessario consultare uno specialista.

I crampi addominali possono essere accompagnati da un aumento della temperatura corporea. Questo sintomo si verifica con un'infiammazione dell'appendice o con un altro processo infiammatorio..

Sintomi di spasmo muscolare addominale

I dolori di crampi si verificano spesso a causa di uno stile di vita malsano, quando una persona non mangia correttamente ed è costantemente sotto stress. Il dolore può apparire a causa di problemi nel lavoro degli organi interni: fegato, stomaco, pancreas, reni e così via. Anche i vasi sanguigni che si trovano nella cavità addominale soffrono di spasmi.

I sintomi di uno spasmo dei muscoli addominali possono verificarsi durante le mestruazioni. Questo è abbastanza normale, perché nelle donne in età riproduttiva, lo sfondo ormonale cambia una volta al mese, a seguito del quale l'utero si contrae. Il dolore crampo appare nell'addome inferiore. Se premi leggermente sul punto del dolore, il dolore scompare.

Provoca spasmo muscolare addominale

Ci possono essere molte ragioni per il dolore. Per stabilire quello vero, è necessario analizzare ciò che ha preceduto lo spasmo. Se è completamente incomprensibile per quale motivo sia apparso il dolore, allora è meglio visitare un medico ed essere esaminati.

Le cause dello spasmo dei muscoli addominali nelle malattie degli organi interni, nello stress e così via. Se il dolore addominale è inspiegabile e insopportabile, allora è meglio chiamare un'ambulanza..

Come alleviare lo spasmo muscolare addominale?

Per alleviare la situazione, è necessario premere al centro delle sensazioni dolorose. Ciò rilasserà i muscoli e aumenterà la circolazione sanguigna. Il massaggio aiuterà, che è desiderabile dopo un bagno caldo. Per alcuni, una doccia di contrasto aiuta. L'acqua calda dilata i vasi sanguigni e le acque fredde si restringono. Dopo il massaggio, posizionare una piastra riscaldante calda o una bottiglia d'acqua sulla fonte del dolore.

Come alleviare lo spasmo muscolare addominale? Per renderlo più facile, devi sforzare e rilassare i muscoli addominali più volte. L'esercizio rilascerà acido lattico e quindi rilassa il tessuto muscolare. È anche utile bere un bicchiere di latte caldo, che ridurrà l'acidità nello stomaco e allevia la tensione..

I medici prescrivono farmaci se gli spasmi sono causati da malattie come anemia, diabete, osteocondrosi e altri. Antispastici di solito prescritti, come "Ketorol", "Ananlgin", "No-shpa", "Spazmalgon" o "Ketonal".

Per il dolore addominale, devi sdraiarti su un fianco e cercare di rilassarti. Sarà più facile se premi leggermente le gambe contro lo stomaco. Una bevanda calda, un bagno e un antidolorifico temporaneo forniranno sollievo..

Crampi addominali durante la gravidanza

Durante la gravidanza, si verificano cambiamenti nel corpo di una donna che causano un certo disagio. L'utero cresce, i legamenti su cui poggia si allungano e diventano elastici e gli organi addominali cambiano posizione. Tutto ciò dà disagio.

I crampi addominali durante la gravidanza sono normali e non devono essere temuti. Per alleviare la situazione, è necessario riposare di più, sforzare meno fisicamente e indossare una benda.

Se il dolore diventa grave, mentre la donna vede una sorta di secrezione vaginale, allora un'ambulanza dovrebbe essere chiamata urgentemente. Dopotutto, c'è sempre una minaccia di parto prematuro, che dovrebbe avvenire sotto la supervisione di medici o non avvenire affatto, se non è giunto il momento.

In generale, le donne in gravidanza dovrebbero prendersi cura di se stesse. È naturale non lavorare, se lavori, quindi senza molto stress. Ottieni solo emozioni positive - guarda i cartoni animati e le commedie romantiche. Se qualcosa o qualcuno sta cercando di rovinare l'umore, non prestare attenzione a questo fatto.

Se sono trascorse quaranta settimane dal concepimento e sono comparsi crampi nell'area addominale, è molto probabile che questo sia un segno dell'inizio del processo lavorativo. Una donna incinta deve calcolare il tempo tra le contrazioni e chiamare un'ambulanza. Non c'è bisogno di farti prendere dal panico, è, sebbene doloroso, ma un processo normale, dal quale non puoi allontanarti.

Quasi ogni persona ha una contrazione muscolare almeno una volta nella vita. Uno spasmo muscolare (spasmo muscolare) è una contrazione involontaria di un gruppo muscolare o muscolare, di solito accompagnata da un forte dolore. Le convulsioni possono colpire qualsiasi muscolo scheletrico del sistema muscolo-scheletrico. Tuttavia, i muscoli che sono coinvolti nel movimento di due articolazioni contemporaneamente sono più inclini a crampi. I seguenti muscoli sono più sensibili ai crampi:

Abbassa anche abbastanza spesso i muscoli del piede, delle braccia, dell'addome e del torace.

Gruppi a rischio

Una carenza di alcune vitamine può portare direttamente o indirettamente a crampi muscolari. Questi includono ipovitaminosi di tiamina (B1), acido pantotenico (B5) e piridossina (B6). Tuttavia, il ruolo e il meccanismo della carenza di queste vitamine nell'insorgenza di convulsioni non è noto..

I crampi muscolari possono derivare da un gran numero di malattie (Tabella 1), che vanno da lievi a gravi, come la malattia di Charcot (sclerosi laterale amiotrofica), irritazione o compressione del nervo spinale o periferico (radicolopatia e neuropatia, rispettivamente), vene varicose, restringimento canale spinale, patologie tiroidee, infezioni croniche, cirrosi epatica.

Sintomi di crampi muscolari

L'intensità dei crampi muscolari può variare da un leggero tic (contrazioni muscolari) a una contrazione violenta accompagnata da un dolore lancinante. I muscoli, contratti da uno spasmo, sono duri, fermi al tatto e / o la loro forma abituale è notevolmente cambiata. Con tic minori, possono essere visibili contrazioni sotto la pelle. Il crampo può durare da qualche secondo a 15 minuti o più. I sequestri possono ripresentarsi più volte in un breve periodo di tempo. Le convulsioni gravi possono portare a dolore e infiammazione, che a volte possono persistere fino a diversi giorni dopo la crisi.

Visita medica

Una conversazione onesta con il medico è essenziale per fare una diagnosi. I pazienti spesso non parlano di qualcosa con il medico, poiché ritengono che ciò non sia rilevante per il problema in esame. Molto spesso importante, da un punto di vista medico, le cose vengono chiarite in una conversazione, per così dire, "nel mezzo". Pertanto, è molto importante rispondere a tutte le domande del medico nel modo più completo possibile, non essere timido riguardo alle "informazioni non necessarie". Durante il tuo appuntamento, informa il tuo medico della tua storia medica, compresi i dettagli di allergie, malattie acute croniche e recenti, lesioni, interventi chirurgici e farmaci presi. Il medico può farti alcune domande. Da quanto tempo hai convulsioni? Hai una storia familiare del problema? In quali condizioni hai convulsioni? Accadono solo durante o dopo l'esercizio o ti disturbano anche a riposo? Lo stretching di un muscolo aiuta ad alleviare i crampi? Hai debolezza muscolare o altri sintomi? Il medico può decidere che è necessario un esame del sangue di routine per escludere la malattia. Anche se il medico non ti ha posto queste domande, dovresti dirgli le risposte da solo..

Pronto soccorso e trattamento

Le convulsioni di solito vanno via da sole, senza visitare un medico e non richiedono farmaci. Per interrompere il sequestro il più presto possibile, è necessario eseguire le seguenti azioni:

  • Smettere di eseguire movimenti che hanno causato il sequestro.
  • Allunga delicatamente e massaggia il muscolo crampo e tienilo in posizione allungata fino a quando il crampo non si ferma. Se il muscolo del polpaccio è ridotto, allora devi tirare la punta del piede verso di te con le mani, mentre il ginocchio dovrebbe essere raddrizzato. Se i muscoli della parte posteriore della coscia vengono uniti, è necessario anche raddrizzare il ginocchio con le mani.
  • Non dovresti allungare il muscolo solo a causa dell'azione di muscoli antagonisti: questo può intensificare e / o prolungare il crampo.
  • Rilassa il muscolo contratto e lascialo riposare per alcuni minuti. Il tentativo di contrarre volontariamente questo muscolo immediatamente dopo gli arresti convulsivi può portare a ripetuti spasmi..
  • In caso di sensazioni dolorose nel muscolo dopo i crampi, puoi applicare il ghiaccio e applicare un bendaggio stretto (bendaggio elastico, bendaggio).
  • Se, dopo i crampi, il muscolo è ancora in uno stato teso, denso al tatto, dovresti massaggiarlo, scaldarlo e applicare anche una benda stretta.

Se le convulsioni sono molto gravi, si verificano frequentemente, rispondono in modo inadeguato a procedure semplici o se non sono associate a cause ovvie come l'esercizio fisico, sono molto probabilmente dovute a un'altra condizione medica. In questo caso, è necessario trattare la causa principale.

Prevenzione

Per prevenire i crampi muscolari in futuro, è necessario eseguire un riscaldamento completo, nonché allungare regolarmente i muscoli inclini a crampi. Alla luce dell'ipotesi di un controllo neuromuscolare compromesso, l'effetto dello stretching è spiegato dal fatto che riduce l'attività dei neuroni alfa-motori e quindi riduce le contrazioni muscolari e le convulsioni sono contrazioni incontrollate..

Dovresti anche considerare il valore della tua dieta. Stai ricevendo abbastanza calcio, sodio, potassio e magnesio? Se ti ritrovi a mangiare poco o niente latticini, sale e altri alimenti ricchi di macronutrienti, forse ricostituire i tuoi depositi di elettroliti ti aiuterà ad alleviare i crampi. Dopotutto, indipendentemente dalle argomentazioni fatte contro la teoria "elettrolitica" delle convulsioni, se le bevande elettrolitiche ti aiutano a sbarazzarti dei crampi, allora ovviamente dovresti berli..

Esercizio per allungare i muscoli del polpaccio

Posizione di partenza. L'esercizio viene eseguito da una posizione iniziale in piedi. Stare di fronte a un muro o una porta. Posiziona il piede sinistro sul muro con il tallone sul pavimento come mostrato. La gamba dovrebbe essere diritta dal tallone al coccige. Posiziona il piede destro indietro di mezzo passo e rilassa le dita dei piedi. Posiziona il palmo e l'avambraccio della mano sinistra sul muro. Mantieni il tuo corpo dritto.

Fasi di attuazione. Concentrati sui muscoli nella parte posteriore del polpaccio e sul tendine di Achille. Espira mentre contemporaneamente inizia a salire sulla punta del piede destro. Mantenere il corpo dritto, allungare, portando il corpo come unità verso il muro. In questo caso, il peso corporeo viene trasferito ai muscoli della superficie posteriore della gamba sinistra, come mostrato nella figura. Quando si procede in avanti, utilizzare entrambi i muscoli delle gambe e del braccio destro ("indietro"). L'allungamento dei muscoli della gamba sinistra viene effettuato passivamente. Cerca di muovere le dita del piede sinistro per sentire quanto sono allungati i muscoli dalle punte delle dita dei piedi al polpaccio.

Modifiche dell'esercizio. Per allungare i muscoli profondi della parte posteriore della parte inferiore della gamba o del tendine di Achille, inizia piegando le ginocchia. Quindi allunga il ginocchio sinistro con il tallone sul pavimento. Man mano che l'allungamento aumenta, puoi sollevare la gamba destra da terra e posizionarla sopra il piede sinistro..

Esercizio per allungare i muscoli della parte posteriore della coscia

Posizione di partenza. L'esercizio viene eseguito in una posizione iniziale seduta sul pavimento. Piega la gamba sinistra sotto di te e raddrizza la gamba destra di lato, come mostrato nella figura e nella foto. Appoggia i palmi delle mani sul pavimento di fronte a te, piegati su di essi e solleva il bacino dal pavimento. Inclinati in avanti. Se necessario, posizionare un piccolo cuscino sotto il ginocchio destro. Non allontanarsi troppo dal fulcro.

Fasi di attuazione. Concentrati sui muscoli interni della coscia. Prendi un respiro. Mentre espiri, senti i muscoli degli addominali inferiori sollevarsi verso l'alto. Piegando lentamente le braccia, allungando, trasferendo l'intero peso del corpo nell'area del muscolo bersaglio e scegliendo un "angolo di inclinazione con la schiena dritta". Per un allungamento più profondo, tieni il ginocchio della gamba raddrizzata rivolto verso l'alto. Per rendere l'esercizio ancora più efficace, puoi posizionare il piede destro su una parete con le dita dei piedi verso l'alto..

Esercizio per allungare il muscolo quadricipite della coscia

Posizione di partenza. Assumi una posizione di affondo di base. (È necessario un supporto per le braccia a livello del torace e un cuscinetto morbido sotto il ginocchio.) Tuffati profondamente in modo che il piede destro sia il più vicino possibile al bacino. Piega la gamba sinistra al ginocchio, afferra il piede con la mano sinistra e tira lentamente il tallone verso il gluteo, come mostrato nella foto. Sposta il peso in avanti in modo che non sia sul ginocchio. Tieni il gomito della mano sinistra all'altezza delle spalle, mentre le dita della mano sinistra sono abbassate e afferra le dita dello stesso piede.

Fasi di attuazione. Concentrati sui muscoli situati nel mezzo della parte anteriore della coscia. Non appena si inizia a sentire un allungamento nei muscoli della parte anteriore della coscia, allungare il corpo in avanti, verso la gamba di supporto (destra). Tirando lentamente il piede sinistro verso il gluteo, prova ad allungare profondamente. Tieni l'addome tirato dentro durante l'esercizio. Dovresti assicurarti di non contrarre i flessori pelvici mentre fai questo esercizio. I muscoli della parte anteriore della coscia hanno un forte riflesso di allungamento per contrarsi.

Riferimenti

  1. Crampo muscolare. American Academy of Orthopaedic Surgeons. http://orthoinfo.aaos.org/topic.cfm?topic=a00200
  2. Miller TM, Layzer RB. Crampi muscolari. Nervo muscolare. 2005, vol.32, n. 4, pagg. 431-442.
  3. Schwellnus MP. Causa di crampi muscolari associati all'esercizio fisico (EAMC) - alterazione del controllo neuromuscolare, disidratazione o deplezione di elettroliti? Br J Sports Med. 2009, vol.43, n. 6, pagg. 401-408.
  4. Stöppler MC, Shiel WC. Crampi muscolari dei muscoli scheletrici. MedicineNet. http://www.medicinenet.com/muscle_cramps/article.htm
  5. Crampi Tucker R, Dugas J. Muscle. Scince nello sport. Novembre 2007, www.sportsscientists.com
  6. Putkisto M. Stretching: metodo di stretching profondo. / per. dall'inglese. M.: "Sofia", 2003.

Data di pubblicazione: 1 ottobre 2010

Questo articolo originale è di proprietà intellettuale ed è protetto dalla legge della Federazione Russa "Sul copyright". Qualsiasi utilizzo del materiale in questo articolo, in tutto o in parte, senza inserire un collegamento ipertestuale diretto a www..

In quell'articolo, abbiamo raccolto le informazioni più complete sullo spasmo dei muscoli addominali, le loro cause, i sintomi, il trattamento.

La parete addominale umana è costituita da diversi tipi di muscoli. I muscoli addominali hanno importanti funzioni nel corpo. L'autostrada principale del nostro corpo è supportata dai muscoli addominali. Il peritoneo è responsabile della peristalsi intestinale, controlla la pressione interna della cavità addominale e aiuta a mantenere la posizione degli organi interni nelle posizioni appropriate..

Qualsiasi indebolimento o danno al peritoneo allungherà i muscoli. Soprattutto le donne dopo i 50 anni soffrono di questo, che molto prima smette di prendersi cura della loro forma fisica. La cosa più spiacevole che una donna possa aspettarsi è il prolasso degli organi genitali interni. In poche parole, il prolasso degli organi interni della piccola pelvi.

La medicina moderna suggerisce che i pazienti usano una benda durante l'abbassamento; puoi persino acquistarla su Internet. Ma questo non è un motivo per abbandonare l'esercizio e l'allenamento quotidiano, ma un motivo per pensare alla tua salute e prendere tutte le misure per preservarla..

Cause di allungamento addominale

La principale causa di tensione muscolare addominale è l'eccessiva tensione. Ciò può essere dovuto a sovratensione eccessiva quando vengono applicati carichi troppo pesanti. Inoltre, la causa dell'eccessivo stress può essere un trauma o un improvviso movimento anomalo del corpo lungo il suo asse. Questo di solito accade a causa del sollevamento, della spinta o della trazione di oggetti pesanti..

Lo stress sportivo può causare tensione nei muscoli della parete addominale. Lo spasmo peritoneale può verificarsi durante la rana, il pattinaggio su ghiaccio e l'hockey su ghiaccio. I crampi allo stomaco possono verificarsi quando una persona obesa cerca di eseguire movimenti insoliti. Anche anomalie minori, come una tosse lacrimosa o uno starnuto continuo, possono causare tensione e spasmo dei muscoli addominali..

Una tensione eccessiva nelle fibre porta a micro strappi, che possono causare lesioni. In caso di grave deformità, il muscolo appesantito dallo spasmo può staccarsi parzialmente o completamente dal legamento. Che porterà a sanguinamento interno o un'ernia.

Sintomi di stretching

Come risultato dello stretching, una persona inizia a provare dolore acuto nell'area in cui i muscoli sono stati danneggiati. Il dolore può essere così grave che la persona non può contrarre l'addome. Quando provi a farlo, il dolore si intensifica..

Tipi di dolore

La tensione o i crampi possono generalmente essere suddivisi in tre tipi di dolore. Tutto dipende dalla gravità dell'allungamento e dal danno muscolare.

Diagnostica

La diagnosi della causa della tensione addominale può generalmente essere eseguita solo con un esame fisico. Segni indiretti di indolenzimento, come edema, perdita funzionale della forza muscolare in un'area specifica, suggeriscono un trauma ai muscoli addominali.

Una lacerazione muscolare, un'ernia e una lacuna avvertita quando vengono toccate, indicano chiaramente la presenza di lesioni alla palpazione. Una diagnosi più accurata aiuterà a fornire la diagnostica dell'hardware. Questi includono la risonanza magnetica (MRI), gli ultrasuoni o la TC.

Trattamento

Il trattamento principale è ridurre gonfiore, dolore e sanguinamento. Il trattamento del muscolo addominale è complicato, innanzitutto, dal fatto che è impossibile il pieno rilassamento in quest'area. Pertanto, la persona dovrebbe assumere una posizione sdraiata in cui non si verifica la distensione addominale. Questo allevierà il dolore in una certa misura. La durata del trattamento dipende direttamente dalla gravità della lesione.

Nei primi due tipi di tensione, il ghiaccio è sufficiente per alleviare il dolore. I farmaci antinfiammatori non steroidei alleviano il dolore entro i primi due giorni. Se il dolore è significativo, il medico può prescrivere iniezioni antidolorifiche. A volte un bendaggio elastico è avvolto liberamente attorno all'addome per limitare il movimento e alleviare la condizione. La rottura del muscolo è considerata una lesione grave, qui non puoi fare a meno dell'intervento chirurgico.

Il rafforzamento dei muscoli addominali può essere evitato rafforzando i muscoli addominali con esercizi appropriati. È altrettanto importante fare correttamente questi esercizi. Se possibile, fallo sotto la guida di un buon allenatore. E poi la tensione, gli spasmi, l'allungamento non ti spaventeranno.

I crampi muscolari sono contrazioni muscolari improvvise, brevi e dolorose che possono verificarsi dopo un intenso sforzo fisico o se il metabolismo del calcio è compromesso. Soprattutto si verificano durante il sonno: nelle gambe, nel muscolo gastrocnemio, a causa di disturbi metabolici, carichi irrazionali agli arti inferiori o lesioni.

Queste sono contrazioni involontarie di singoli muscoli o gruppi muscolari, in cui si verifica dolore acuto. Di solito si tratta di muscoli che sono coinvolti contemporaneamente in due articolazioni: i muscoli anteriore e posteriore della coscia, i muscoli della parte inferiore della gamba, i muscoli del polpaccio, i piedi, i muscoli del torace e dell'addome, i muscoli delle braccia.

Cause di convulsioni

I crampi muscolari possono occasionalmente verificarsi anche in persone perfettamente sane, ma più spesso si verificano quando si indossano scarpe scomode o tacchi alti, durante la gravidanza, a causa di stress, grave affaticamento muscolare, disturbi neurologici, ipotermia, surriscaldamento e disturbi del metabolismo vitaminico. Fondamentalmente, i crampi muscolari nelle persone sane si verificano nelle gambe, meno spesso accade nelle braccia o nel tronco..

Motivi autologhi che contribuiscono allo sviluppo di crampi muscolari:

  • Vene varicose,
  • piedi piatti longitudinali e trasversali,
  • focolai di infezione cronica, che porta a disturbi metabolici ed endocrini,
  • avvelenamento con veleni "muscolari",
  • prendendo diuretici, altri medicinali,
  • stress fisico e mentale cronico,
  • lavoro sedentario prolungato in posizioni statiche, che interrompe la circolazione sanguigna nelle gambe.

Molto spesso, i crampi alle gambe sono disturbati dopo l'ipotermia, se una persona manca di determinate vitamine, oligoelementi, con un processo infiammatorio, traumi nascosti, vene varicose e alterata circolazione sanguigna. Separatamente, ci sono ragioni come una carenza di vitamina D e calcio, fosforo e magnesio, che influenzano la trasmissione neuromuscolare degli impulsi, il digiuno prolungato, l'esaurimento con una carenza di glucosio nel sangue..

Tutti questi motivi possono agire sia da soli che nel loro complesso, il che porta a manifestazioni pronunciate di crampi muscolari, interrompendo il benessere generale del paziente. Soprattutto, le convulsioni si verificano a causa del fatto che una persona non ha abbastanza magnesio - questo oligoelemento è molto importante per la salute, con il suo aiuto gli impulsi nervosi vengono trasmessi alle cellule muscolari. La carenza di magnesio è innescata dai seguenti motivi:

  1. Quando una persona prende farmaci a lungo, a causa loro il magnesio non è completamente assorbito, quindi è necessario prestare molta attenzione a prendere Almagel, Maalox, che sono spesso usati per trattare il bruciore di stomaco. Avvolgono la mucosa gastrica e la proteggono dall'irritazione con acido cloridrico. Allo stesso tempo, vitamine e microelementi vengono assorbiti lentamente. Una grande quantità di magnesio rimuove l'insulina, l'eufillina.
  2. Durante la gravidanza, una donna soffre spesso di una mancanza di magnesio, calcio.
  3. Se una persona segue una dieta proteica a lungo, con un eccesso di proteine, sorgono problemi di assorbimento del calcio..
  4. Dopo aver sofferto di stress, a causa di ciò, una persona perde una quantità sufficiente di calcio, che è necessaria per il normale funzionamento del sistema nervoso, il rilassamento muscolare.
  5. Carenza di magnesio, quando una persona suda molto, perché con il sudore questa sostanza viene escreta dal corpo.
  6. Crampi alle gambe si verificano a causa del ristagno del sangue, quando il tono muscolare è ridotto, la circolazione sanguigna è compromessa. Di notte, le convulsioni possono essere disturbate a causa di uno stile di vita sedentario, cambiamenti legati all'età, vene varicose, patologie vascolari.
  7. Crampi alle gambe compaiono a causa del metabolismo alterato, con malattie del sistema endocrino. Quando sorgono problemi con la ghiandola tiroidea, il livello di tiroide diminuisce, che sono responsabili della regolazione dei processi metabolici.
  8. Spesso nel diabete mellito compaiono convulsioni, a causa del forte calo del livello di glucosio, si verifica un attacco spastico.

Tipi di crampi muscolari

I crampi muscolari scheletrici possono essere classificati in quattro tipi principali. Questi includono convulsioni "vere", convulsioni tetaniche, contratture e convulsioni distoniche. Le convulsioni sono classificate in base alle cause delle convulsioni e ai gruppi muscolari che colpiscono..

Vere convulsioni

I veri crampi coinvolgono parte o tutto un muscolo o un gruppo di muscoli che normalmente funzionano insieme, come i muscoli coinvolti nella flessione di più dita adiacenti. La maggior parte dei ricercatori concorda sul fatto che i veri attacchi epilettici sono causati da una maggiore eccitabilità dei nervi che stimolano la contrazione muscolare. Sono in gran parte il tipo più comune di crampi muscolari scheletrici. I veri attacchi epilettici possono verificarsi in una varietà di circostanze..

Lesioni: spasmi muscolari persistenti possono verificarsi come meccanismo di difesa dopo una lesione, come un osso rotto. In questo caso, lo spasmo di solito riduce al minimo i movimenti e stabilizza l'area della lesione. Le lesioni al solo muscolo possono anche portare allo spasmo muscolare.

Attività vigorosa: i veri crampi sono solitamente associati a intenso lavoro muscolare e affaticamento muscolare (durante lo sport o attività insolite). Tali convulsioni possono verificarsi sia durante l'attività che dopo, a volte molte ore dopo. Inoltre, l'affaticamento muscolare dovuto alla posizione seduta o sdraiata per lunghi periodi di tempo in posizioni scomode o movimenti ripetitivi può anche causare convulsioni. Gli anziani sono più a rischio di convulsioni quando svolgono un'attività fisica vigorosa o intensa.

Convulsioni a riposo: convulsioni a riposo sono molto comuni, soprattutto negli anziani, ma possono verificarsi a qualsiasi età, compresa l'infanzia. Le convulsioni a riposo si verificano spesso di notte. I crampi notturni, sebbene non pericolosi per la vita, possono essere dolorosi, interrompere il sonno, spesso possono ripresentarsi (cioè più volte a notte e / o molte notti a settimana). La vera causa delle convulsioni notturne non è nota. A volte questi crampi sono innescati da un movimento che contrae i muscoli. Un esempio potrebbe essere l'allungamento del piede nel letto, che accorcia il muscolo del polpaccio, dove i crampi sono più comuni..

Disidratazione: lo sport e altre attività fisiche intense possono provocare un'eccessiva perdita di liquidi attraverso il sudore. Con questo tipo di disidratazione, aumenta la probabilità di convulsioni vere. Queste convulsioni sono più comuni nella stagione calda e possono essere un primo segno di colpo di calore. La disidratazione cronica da diuretici e la scarsa assunzione di liquidi possono anche portare a convulsioni, specialmente negli anziani. La mancanza di sodio è stata anche collegata a convulsioni.

Bassi livelli ematici di calcio e magnesio: bassi livelli ematici di calcio o magnesio aumentano direttamente l'eccitabilità delle terminazioni nervose che innervano i muscoli. Questo può essere un fattore predisponente per le convulsioni vere spontanee sperimentate da molti adulti più anziani e tali convulsioni sono comuni anche nelle donne in gravidanza. Bassi livelli di calcio e magnesio sono comuni nelle donne in gravidanza, soprattutto se questi minerali non vengono forniti in quantità sufficienti dalla dieta. Le convulsioni si verificano in qualsiasi ambiente che riduce la disponibilità di calcio o magnesio nei fluidi corporei, come dopo l'assunzione di diuretici, iperventilazione, vomito eccessivo, mancanza di calcio e / o magnesio nella dieta, assorbimento insufficiente del calcio a causa di carenza di vitamina D, riduzione della funzione paratiroidea.

tetania

Con la tetania vengono attivate tutte le cellule nervose del corpo, che quindi stimolano la contrazione muscolare. In questo tipo, si verificano contrazioni convulsive in tutto il corpo. Il nome tetania deriva da convulsioni che si verificano quando la tossina tetanica è esposta ai nervi. Tuttavia, questo nome per questo tipo di convulsioni è ora ampiamente usato per riferirsi a crampi muscolari in altre condizioni, come bassi livelli ematici di calcio e magnesio. Bassi livelli di calcio e magnesio aumentano l'attività del tessuto nervoso in modo non specifico, il che può portare a convulsioni tetaniche.

Spesso, queste convulsioni sono accompagnate da segni di iperattività di altre funzioni nervose oltre all'iperstimolazione muscolare. Ad esempio, il basso livello di calcio nel sangue non solo provoca spasmi muscolari nelle mani e nei polsi, ma può anche causare intorpidimento e sensazioni di formicolio intorno alla bocca e in altre aree del corpo. A volte, le convulsioni tetaniche non sono distinguibili dalle convulsioni vere. Ulteriori cambiamenti nella sensibilità o altre funzioni nervose potrebbero non essere evidenti, poiché il dolore convulsivo può mascherare altri sintomi.

contratture

Le contratture si verificano quando i muscoli non riescono a rilassarsi per un periodo ancora più lungo rispetto ai principali tipi di crampi muscolari. Gli spasmi costanti sono causati dall'esaurimento dell'adenosina trifosfato (ATP), un substrato intracellulare energetico della cellula. Questo impedisce il rilassamento delle fibre muscolari. I nervi sono inattivi con questo tipo di crampi muscolari.

La contrattura può derivare dall'eredità genetica (ad esempio, la malattia di McArdle, che è un difetto nella scomposizione del glicogeno in zucchero nelle cellule muscolari) o da condizioni acquisite (ad esempio, miopatia ipertiroidea, che è un disturbo muscolare associato a una ghiandola tiroidea iperattiva). I sequestri di tipo contrattuale sono rari.

Convulsioni distoniche

L'ultima categoria di convulsioni sono le convulsioni distoniche, in cui i muscoli non coinvolti nel movimento previsto sono interessati e contratti. I muscoli coinvolti in questo tipo di convulsioni comprendono i muscoli antagonisti, che di solito lavorano nella direzione opposta del movimento previsto e / o altri che aumentano il movimento.

Alcune convulsioni distoniche di solito coinvolgono piccoli gruppi muscolari (palpebre, guance, collo, laringe, ecc.). Le braccia e le mani possono essere toccate durante movimenti ripetitivi come la scrittura (crampo dello scrittore), suonare uno strumento musicale. Queste attività possono anche portare a veri crampi a causa dell'affaticamento muscolare. Le convulsioni distoniche sono meno comuni delle convulsioni vere.

Altri tipi di convulsioni

Alcune convulsioni sono causate da una serie di disturbi nervosi e muscolari. Ad esempio, si tratta di malattie come la sclerosi laterale amiotrofica (morbo di Lou Gehrig), accompagnata da debolezza muscolare e atrofia; radicolopatia nelle malattie degenerative della colonna vertebrale (ernia, protrusione del disco, osteofiti), quando la compressione della radice è accompagnata da dolore, sensibilità alterata e talvolta convulsioni. Inoltre, le convulsioni possono avere danni ai nervi periferici, ad esempio la neuropatia diabetica.

Crumpy. Questo tipo di attacco, di regola, descrive i crampi nel muscolo gastrocnemio e associa il loro aspetto a sovraccarico muscolare e la presenza di alterazioni degenerative della colonna vertebrale (osteocondrosi della colonna lombare, lumboishalgia). Inoltre, sono possibili crampi con violazioni della circolazione vascolare degli arti inferiori (con endarterite obliterante o sindrome post-tromboflebitica). Inoltre, la causa dei crampi può essere rappresentata da vari disturbi biochimici nel muscolo tricipite della parte inferiore della gamba..

Molti medicinali possono causare convulsioni. Diuretici potenti come furosemide o rimozione vigorosa di liquidi dal corpo, anche con diuretici meno potenti, possono indurre convulsioni quando si verificano disidratazione e perdita di sodio. Allo stesso tempo, i diuretici spesso causano la perdita di potassio, calcio e magnesio, che possono anche causare convulsioni.

Medicinali come il donepezil (Aricept), che sono usati per curare il morbo di Alzheimer) e la neostigmina (prostigmina), usati per trattare la miastenia grave, l'asraloxifene (Evista), usati per prevenire l'osteoporosi nelle donne in postmenopausa, possono causare convulsioni. Tolcapone (Tasmar), che è usato per trattare la malattia di Parkinson, ha dimostrato di causare crampi muscolari in almeno il 10% dei pazienti. Vere convulsioni sono state riportate con nifedipina e farmaci Terbutalina (Brethine) e albuterol (Proventil, Ventolin). Alcuni farmaci usati per abbassare il colesterolo, come la Lovastatina (Mevacor), possono anche portare a convulsioni.

Trattare i crampi muscolari

Il corso della terapia dipenderà da ciò che ha causato le convulsioni. Se la ragione è l'aumento dell'attività fisica, è necessario abbandonarli, le gambe dovrebbero riposare, una persona dovrebbe aderire a una dieta a tutti gli effetti. Nel caso in cui i crampi muscolari siano provocati da una carenza di vitamine, minerali, è necessario prestare attenzione alla dieta, dovrebbe contenere calcio, magnesio, vitamina B, D, potassio.

Una grande quantità di magnesio si trova in grano saraceno, cereali integrali, aneto, soia, frutta fresca, alghe, datteri e prugne secche. Abbastanza potassio si trova in uvetta, albicocche secche, crusca, noci. Assicurati di mangiare carne, banane, fegato, pesce, noci. C'è molto calcio nei latticini, sesamo.

Durante la gravidanza, una donna è spesso preoccupata per i crampi, quindi è importante monitorare attentamente la dieta, allenarsi intensamente e assumere determinati farmaci. Quando si verificano convulsioni a causa di processi patologici negli organi interni, è necessario diagnosticare la malattia e curarla. Inoltre, si consiglia di seguire un corso di massaggio.

Quando si verificano crampi a causa di gambe varicose, il massaggio non deve essere eseguito. Devi bendare un po 'di notte.

Pronto soccorso per crampi muscolari

  1. Sedersi sul letto, abbassare i piedi sul pavimento, alzarsi delicatamente. Alzati in modo da poter ripristinare il tono muscolare e la circolazione sanguigna nelle gambe.
  2. Fai un respiro profondo, afferra le dita dei piedi con le mani, tira su con tutte le tue forze, così puoi liberarti dello spasmo e allungare i muscoli. Swing. Dopo che lo spasmo si è calmato, massaggia delicatamente i piedi. Se il crampo è grave, pizzicare i muscoli che sono crampi.
  3. Lo spasmo muscolare può essere alleviato con unguento riscaldante, vodka, aceto, un impacco caldo umido.

Pertanto, i crampi muscolari sono pericolosi quindi se tutti i muscoli iniziano a contrarsi contemporaneamente, in questa situazione sono generalizzati, una persona può perdere conoscenza. Lo spasmo si verifica a causa di una grave malattia, deve essere trattato con urgenza. Molto spesso, i sintomi danno fastidio quando una persona non ha abbastanza magnesio, calcio, questo accade durante la gravidanza, se una persona abusa di proteine, con una carenza di vitamina D, ipotermia, con eccessivo sforzo fisico, malattie della tiroide, con i piedi piatti, sciatica. Per alleviare la condizione, sbarazzarsi del dolore, viene eseguito un massaggio speciale.

Prevenzione delle convulsioni

Tutti possono prevenire il verificarsi di convulsioni. Ciò non richiede uno sforzo eccessivo. È importante eseguire l'allenamento in modo che i muscoli siano sempre in buona forma. Prima di tutto, devi rivedere la tua dieta. Dovrebbe contenere più alimenti contenenti calcio, magnesio, sodio. Affinché il calcio venga assorbito meglio, è necessario consumare più prodotti caseari. Per ottenere più magnesio, puoi mangiare più angurie, tahini halva, cereali, ecc..

Molti atleti e faticosi lavoratori fisici possono soffrire di carenza di sodio. È ottimamente rifornito dal consumo di sale da cucina. Dovrebbe essere aggiunto all'acqua potabile nei giorni caldi per prevenire la disidratazione..

È estremamente importante per il corpo aumentare il consumo di alimenti con vitamine A, E, D. Per colmare la carenza di queste vitamine in inverno, è possibile assumere pillole. Gli alimenti ricchi di taurina contribuiscono anche alla normalizzazione della funzione contrattile muscolare. Per evitare la disidratazione, si consiglia di consumare abbastanza acqua - almeno due litri al giorno.

Dovresti anche dosare il tuo esercizio e prevenire l'affaticamento muscolare. Dovresti prestare particolare attenzione in palestra durante l'allenamento. Non nuotare in acque molto fredde o da solo. Quando si è seduti, è necessario scegliere la posizione corretta..

Articoli Su Epatite