Malattie del colon: sintomi, diagnosi e trattamento

Principale Milza

Ciò è probabilmente dovuto allo stile di vita, all'alimentazione o all'ecologia, ma nessuno può dirlo con certezza..

Le ragioni

Le cause del cancro del colon sono le seguenti:

  1. Una predisposizione ereditaria aumenta il rischio di una persona di sviluppare il cancro se una storia familiare di questo è già avvenuta. Pertanto, le persone con una tale storia devono essere più attente alla propria salute e frequentare esami medici di routine annuali al fine di identificare l'insorgenza della malattia in una fase precoce..
  2. La malnutrizione è la seconda causa più comune di cancro al colon. Se la dieta di una persona contiene prevalentemente grassi, in particolare di origine animale, il rischio di cancro aumenta a causa del fatto che, abbattendo, i grassi formano agenti cancerogeni che attraversano l'intestino, influenzano la sua mucosa, irritano e provocano lo sviluppo di neoplasie maligne.
  3. L'inattività fisica porta all'obesità, che a sua volta contribuisce allo sviluppo del cancro.
  4. L'eccessiva produzione di progesterone può anche diventare un fattore nello sviluppo del cancro, poiché questo ormone aiuta a rilassare i muscoli intestinali, il che porta a debole peristalsi e ristagno di feci, che iniziano a danneggiare l'intestino e avvelenare il corpo umano.
  5. La costipazione cronica non trattata può danneggiare la mucosa intestinale.
  6. Nelle persone di età superiore ai 60 anni, il rischio di sviluppare il cancro del colon aumenta a causa del fatto che le funzioni del corpo sono indebolite, la peristalsi rallenta e l'immunità diminuisce..
  7. Malattie dell'apparato digerente, come la malattia di Crohn, colite ulcerosa non specifica, diverticolite, polipi intestinali contribuiscono allo sviluppo del cancro.
  8. Fattori di produzione dannosi (polverosità, inquinamento da gas) che agiscono a lungo sul corpo umano, sopprimono il suo sistema immunitario e riducono la resistenza del corpo alle cellule tumorali.

Tali ragioni contribuiscono alla formazione del cancro e aumentano il rischio di sviluppare questa patologia, ma non predeterminano affatto e non prevedono la probabilità del 100% di sviluppare il cancro..

Classificazione e tipi del cancro del colon

Forme esofitiche ed endofitiche di cancro, una delle più comuni.

Il carcinoma del colon è classificato secondo diversi criteri, che ora considereremo nella tabella insieme ad esempi..

Dall'origine del tumore e dalla sua struttura morfologicaadenocarcinomaLe cellule atipiche della superficie interna dell'epitelio formano un tumore
Adenocarcinoma mucosoLo sviluppo avviene dallo strato ghiandolare dell'epitelio, che secerne anche il muco che copre completamente il tumore.
Carcinoma a cellule ad anello con sigilloLe cellule tumorali assomigliano a vescicole a forma di cricoide non collegate tra loro.
Carcinoma spinocellulareLo sviluppo avviene da epitelio squamoso.
Squamoso ghiandolareLe cellule epiteliali squamose e ghiandolari formano un tumore.
Forma indifferenziataLa neoplasia tumorale quando studiata non si adatta a nessuno dei suddetti tipi di cancro
In direzione della crescita del tumoreesofiticaIl tumore inizia a crescere nel lume intestinale.
endofitiIl tumore cresce nella parete intestinale e può diffondersi agli organi adiacenti.
MistoEntrambi i tipi di crescita possono essere combinati

Fasi di sviluppo del cancro

Si distinguono le seguenti fasi del cancro del colon:

  • Stadio 0: il tumore si trova nella mucosa intestinale, si trova localmente e non si diffonde;
  • Fase 1: il tumore inizia a crescere nello strato sottomucoso;
  • Stadio 2A - il tumore aumenta di dimensioni al punto da chiudere un terzo del lume intestinale, si diffonde al suo strato muscolare, ma non ci sono metastasi ai linfonodi e agli organi vicini;
  • Stadio 2B: le cellule tumorali colpiscono la pleura, ma nessuna metastasi;
  • Stadio 3A: iniziano a comparire metastasi, molto spesso il cancro si metastatizza ai linfonodi regionali;
  • Stadio 3B - il cancro si diffonde allo strato sub-sieroso dell'intestino, colpisce i linfonodi e gli organi adiacenti vicino all'area interessata, il lume intestinale è mezzo chiuso;
  • Stadio 4: le metastasi compaiono in organi distanti, crescono fortemente nelle vicinanze.

Il carcinoma del colon di grado 4 è praticamente non trattabile, con un tasso di sopravvivenza a cinque anni del 5-8%.

Pertanto, è estremamente importante rilevare la malattia nella prima fase, poiché in questo caso il tasso di sopravvivenza del paziente e l'aspettativa di vita di cinque anni è del 100 percento. Nella seconda e terza fase, la percentuale scende rispettivamente al 70 e al 50 percento.

Sintomi

Pertanto, si distinguono le seguenti forme di cancro al colon:

  1. Cancro del colon ascendente. Il tumore blocca il lume intestinale, quindi quando il cibo inizia a muoversi in avanti, una persona avverte un forte dolore acuto nel momento in cui le feci e il tumore si scontrano. Possono anche formarsi processi stagnanti, che causeranno gonfiore, dolore addominale costante, aumento della produzione di gas..
  2. Cancro della flessione epatica del colon. A causa dello stretto passaggio, il tumore lo copre molto rapidamente completamente o in gran parte, quindi questa posizione diventa spesso inaccessibile al medico per esaminare questa parte dell'intestino. Tale gonfiore della mucosa provoca spesso disagio nell'addome del paziente..
  3. Tumore nella parte trasversale del colon. Questo tipo di cancro provoca dolore acuto nella parte sinistra dell'addome in una persona. Il ristagno delle feci nell'intestino porta a intossicazione del corpo, che è accompagnata da mal di testa, debolezza, aumento della fatica.
  4. Cancro che colpisce l'angolo epatico del colon. La complessità di questo tumore risiede nella stretta vicinanza dell'angolo al duodeno, al quale possono anche diffondersi neoplasie tumorali. I sintomi di questa forma si manifesteranno clinicamente con dolore addominale, insufficiente secrezione biliare per la trasformazione degli alimenti, a causa della diarrea. Lungo la strada, una persona può sperimentare un'esacerbazione di altre malattie croniche del tratto digestivo.
  5. Cancro del colon discendente e splenico. Il paziente avverte un forte dolore nell'addome sinistro, la palpazione rivela tensione nei muscoli della cavità addominale. Si notano sintomi di grave intossicazione: mal di testa, nausea e vomito. C'è anche un aumento della temperatura.

Il colon discendente è influenzato approssimativamente allo stesso modo del colon ascendente. Meno comunemente, si osserva il cancro del colon trasverso e ancor meno spesso la flessura splenica è interessata.

I primi segni di cancro al colon sono sempre aspecifici e i pazienti li confondono con un disturbo intestinale o avvelenamento.

Quindi la malattia inizia a progredire impercettibilmente, il paziente tratta una malattia inesistente, ma i sintomi non scompaiono e solo nelle fasi successive viene rilevato il cancro.

Diagnostica

Per cominciare, il medico deve esaminare il paziente, la sua pelle e le mucose, raccogliere l'anamnesi, soprattutto conoscere i casi di cancro al colon (o altre neoplasie del colon o dell'intestino tenue) da parenti.

Per stabilire una diagnosi, eseguire:

  • analisi delle feci per sangue occulto;
  • analisi del sangue generale;
  • Radiografia degli organi addominali;
  • Ultrasuoni intestinali;
  • irrigoscopy;
  • assicurati di condurre una colonscopia con una biopsia del sito tumorale per l'esame istologico: questo risultato è decisivo per stabilire la diagnosi.

Secondo le indicazioni, il medico può prescrivere una TAC se suggerisce la presenza di metastasi in altri organi.

Sulla base dei risultati dell'esame, il medico può rifiutare la diagnosi di cancro o indirizzare il paziente a un consulto con un oncologo, che guiderà ulteriormente il paziente con cancro al colon..

Trattamento

Prima di eseguire tale operazione, il paziente deve seguire una dieta speciale a basso contenuto di carboidrati, senza prodotti che causano formazione di gas e ristagno di feci. Pochi giorni prima dell'operazione, vengono presi i lassativi e il giorno della procedura viene eseguito un clistere detergente.

Dopo l'operazione, al paziente è vietato mangiare e bere durante il giorno, il giorno successivo è consentito prendere cibo grattugiato in piccole porzioni, preferibilmente almeno cinque volte al giorno. Un'ulteriore dieta sarà prescritta dal medico individualmente, ma si dovrebbe capire che la maggior parte dei prodotti dovrà essere abbandonata a favore di cereali e purè di patate.

  • Un mese dopo l'operazione, al paziente viene prescritto un ciclo di radioterapia e possibilmente la chemioterapia per prevenire il ripetersi della malattia..

Prognosi di sopravvivenza

  1. Il paziente deve ricordare che il recupero dipende interamente da lui, se segue rigorosamente i consigli di un medico, le possibilità aumentano in modo significativo.
  2. Se la malattia viene iniziata, lasciata non trattata, trattata in modo prematuro o intermittente, dimenticando di assumere farmaci, il cancro del colon può dare complicazioni che portano persino alla morte..
  3. Questi includono:
  • peritonite;
  • perforazione di parte dell'intestino;
  • malattia infiammatoria e purulenta intestinale;
  • la diffusione del tumore ai genitali e agli organi del sistema urinario, la formazione di fistole.

Pertanto, i pazienti con diagnosi di carcinoma del colon devono trattare la malattia senza ritardi e in futuro è importante mantenere uno stile di vita sano, poiché aiuta nel recupero dopo qualsiasi disturbo ed è una delle garanzie di longevità.

Sintomi e trattamento della malattia del colon - Trattamento domiciliare

Le malattie intestinali non sono del tutto piacevoli per una persona, specialmente se il colon soffre, i cui sintomi possono indicare una neoplasia oncologica.

Non solo interrompono la funzione intestinale, ma possono portare a insufficienza del tratto gastrointestinale. È possibile e necessario curare la malattia.

Che ruolo hanno i due punti nel corpo umano? Quale patologia dell'intestino può causare un tumore del colon?

Il colon è un'estensione del cieco. Durante la digestione, l'intestino svolge il ruolo di assorbire l'umidità in eccesso e gli elettroliti. Le feci liquide nel colon diventano solide. La lunghezza dell'intestino è fino a 1,2 m, il diametro dell'intestino è di 5-8 cm Il diametro del colon è diverso. All'inizio è largo, poi si restringe gradualmente e confina con il colon sigmoideo.

Le malattie del colon sono associate a processi infiammatori e patologie dell'eziologia ereditaria. La proctologia moderna registra molte delle sue malattie. Secondo i medici, le loro cause possono essere uno stile di vita sedentario e il consumo di cibo spazzatura..

Le malattie sono talvolta associate all'eziologia ereditaria. Tra le malattie di natura ereditaria ci sono:

  • distopia, a causa della quale il colon viene spostato in modo anomalo a sinistra o a destra. Questa patologia si sviluppa nella fase dell'embriogenesi;
  • ispessimento delle pareti del tessuto intestinale, che si forma nella fase embrionale;
  • stenosi e atresia del colon sigmoideo. Con la patologia, si osservano violazioni sotto forma di ostruzione intestinale. Questa patologia richiede un intervento chirurgico..

La malattia di Hirschsprung è patologica. I sintomi assomigliano alla costipazione cronica. Di norma, la stitichezza si osserva nei neonati. Con il trattamento sintomatico, diventano cronici e sono accompagnati da gonfiore.

Tale malattia è associata a una mancanza o completa assenza di cellule gangliari nei tessuti del colon. Di conseguenza, le pareti intestinali sono costantemente in buona forma e alcune aree sono ipertrofiche..

All'inizio della malattia, è possibile il normale funzionamento, quindi i problemi iniziano durante lo svuotamento e la costipazione costante.

Il trattamento sintomatico sotto forma di lassativi e clisteri non è sempre efficace. Dopo di loro, la costipazione è sostituita dalla diarrea. L'irregolarità delle feci è uno dei principali sintomi della malattia del colon. Un atteggiamento frivolo nei confronti della malattia e la ricerca di un aiuto medico porterà a colite, ostruzione intestinale, sanguinamento e rottura delle pareti intestinali. Tale patologia viene trattata solo con un intervento chirurgico..

La colite ulcerosa è considerata una malattia ereditaria del colon. Inoltre, questa malattia può essere acquisita. I sintomi della malattia sono processi infiammatori dell'intestino crasso, formazioni ulcerative sul tessuto mucoso di questo intestino.

Studiando l'eziologia della malattia, i medici hanno determinato la sua dipendenza immunitaria e infettiva. Sulla base del primo motivo, compaiono segni di colite a causa della mancanza di anticorpi immunitari nella mucosa del colon.

La colite ulcerosa è classificata in volume come totale e segmentale, in base alla sintomatologia - acuta e cronica, ricorrente.

La diarrea in forma acuta si verifica abbastanza spesso ed è accompagnata da disidratazione. I segni della malattia si manifestano con pallore della pelle, sangue e secrezioni mucose. In una condizione cronica, ricaduta e remissione si sostituiscono. Questa condizione è causata da frequenti cambiamenti nella dieta..

La forma cronica continua, in cui la patologia è asintomatica, continua a svilupparsi.

Tutte le forme di colite aspecifica sono caratterizzate da una violazione del metabolismo lipidico nel fegato, processi anemici e una violazione del bilancio idrico..

Molto spesso, la malattia viene diagnosticata in età avanzata. Ulteriori sintomi della malattia sono dolore nel peritoneo inferiore, diarrea, nausea e vomito, perdita di peso dovuta alla perdita di appetito. Complicare la malattia con devirticolite del flemmone (decadimento della cellulosa), processi di ascesso e peritonite.

Allo stesso tempo, si sviluppa l'ostruzione delle feci. Al fine di prevenire tali complicanze, viene utilizzato un trattamento farmacologico conservativo per ridurre il processo infiammatorio (antibiotici).

Durante l'intervento chirurgico, viene utilizzato il metodo della miotomia, che aiuta a ridurre la pressione nel colon.

  • dolore spasmodico nell'addome inferiore;
  • costipazione frequente;
  • frequenti eruttazioni e nausea;
  • scarico sparpagliato con particelle di sangue nel muco dopo lo svuotamento;
  • pallore di tegumenti, perdita di peso o debolezza generale.

La malattia viene diagnosticata con l'aiuto di anamnesi, esame rettoscopico e test batteriologici di feci e sangue. Ulteriori metodi diagnostici: radiografia intestinale ed ecografia epatica. La maggior parte dei casi di cancro al colon viene diagnosticata in ritardo nel corso della malattia..

Il trattamento di questa forma di cancro viene effettuato rimuovendo la parte interessata e ulteriori osservazioni. Nelle prime fasi, viene utilizzata la chemioterapia. L'irradiazione con radiazioni e l'eliminazione dei segni oncologici nel caso di un tumore sono usati raramente..

Il colon è molto mobile, quindi il trattamento può causare la perforazione delle pareti intestinali.

Esami preventivi costanti aiuteranno a diagnosticare il cancro nelle prime fasi e ad accelerare il processo di remissione.

In conclusione, va notato che anche con i più piccoli sintomi della malattia del colon, non si dovrebbe rimandare una visita dal medico..

L'automedicazione con supposte o lassativi può distorcere il quadro clinico e quindi complicare il trattamento e portare alla disabilità.

Diverticolosi del colon: sintomi, diagnosi, trattamento e linee guida nutrizionali

La diverticolosi del colon è una malattia in cui si forma un diverticolo singolo o multiplo (protrusione) nel colon..

La malattia può complicare significativamente l'esistenza di una persona. Il pericolo di questa malattia risiede nelle complicazioni che la accompagnano.

Caratteristiche della malattia

La malattia diverticolare può essere congenita e acquisita. La diverticolosi acquisita è più comune tra le persone di età superiore ai 40 anni. Entrambe le forme sono associate a disturbi morfologici nel corpo..

In precedenza, i medici presumevano che la comparsa di diverticoli sul colon fosse direttamente correlata alla patologia di natura vascolare ed erniaria. Successivamente è stato scoperto che le sacche si sviluppano a causa dell'aumentata pressione delle feci all'interno dell'intestino sulle pareti muscolari indebolite. Le aree più deboli non possono sopportare il carico e sporgere.

C'è una divisione della malattia in vero e falso. La differenza tra loro risiede negli strati di tessuto coinvolti..

Un vero diverticolo è formato da tutti gli strati dell'intestino, compresa la parete muscolare. La falsa sacca si verifica solo con la partecipazione della mucosa.

Cause dell'evento

Il motivo principale della comparsa della diverticolosi del colon è un cambiamento distrofico nella struttura delle sue pareti, debolezza del tessuto muscolare e disfunzione vascolare. Perché tali cambiamenti si verificano è un'altra domanda..

Esistono numerosi fattori che contribuiscono allo sviluppo di questi disturbi:

  • frequente costipazione o diarrea;
  • trauma o intervento chirurgico precedenti;
  • nutrizione impropria;
  • mancanza di oligoelementi nel corpo utili per il tessuto muscolare e i vasi sanguigni;
  • infiammazione cronica nell'intestino;
  • uso insufficiente della fibra vegetale;
  • vecchiaia (naturale usura dei muscoli).

Per questi motivi, appare una pressione eccessiva sulle pareti intestinali e si verificano cambiamenti nella natura negativa della struttura intestinale. Quindi, si verifica un diverticolo nel colon..

Sintomi

I sintomi della diverticolosi dipendono dal tipo di malattia. In totale, ci sono quattro tipi di malattia, ognuno dei quali risponde con segni diversi.

Questa malattia si verifica:

  • asintomatica;
  • tipo cronico;
  • tipo acuto;
  • forma complicata.

La diverticolosi è asintomatica, parla da sola. La malattia procede senza segni di patologia. Il paziente non ha lamentele. Di norma, i diverticoli si trovano accidentalmente durante l'ecografia o la chirurgia per un altro motivo.

Per quanto riguarda il tipo cronico di malattia del colon, la sintomatologia si manifesta tirando periodicamente dolori all'addome ed è anche presente:

  • gonfiore;
  • la diarrea si alterna spesso con costipazione;
  • la presenza di sangue o muco nelle feci;
  • quando si svuota una sensazione di defecazione incompleta.

La diverticolosi acuta a volte si sviluppa in diverticolite del colon. Ciò accade in circa il 20% delle persone con diverticoli..

La sindrome del dolore si manifesta bruscamente, come i seguenti sintomi:

  • la costipazione a lungo termine si verifica improvvisamente;
  • la temperatura corporea aumenta;
  • la frequenza cardiaca accelera;
  • i muscoli addominali sono tesi;
  • dolore localizzato.

La diverticolosi acuta o la diverticolite intestinale spesso diventano una complicazione e portano a:

  • ascesso;
  • fistole;
  • peritonite;
  • emorragia interna.

Come ulteriore serie di sintomi per qualsiasi tipo di disturbo, ad eccezione di quelli asintomatici, può essere presente:

Cancro al colon

Le ragioni

  1. Fattore ereditario. Un segno di cancro ereditario del colon è la presenza della malattia in giovane età (fino a 50 anni) in parenti stretti.
  2. Dieta squilibrata (predominanza di una grande quantità di prodotti animali).
  3. Inattività fisica: uno stile di vita sedentario.
  4. Costipazione cronica. Trauma fecale a punti di curve fisiologiche intestinali.
  5. Malattie precancerose: colite ulcerosa, poliposi adenomatosa familiare, malattia di Gardner, morbo di Crohn, diverticolosi, malattia di Türk, polipi singoli e multipli, amebiasi, ecc..
  6. Età superiore ai 50 anni.
  7. Condizioni di lavoro dannose.

Stadi del cancro del colon

Stadio 0 (Tis N0 M0) - caratterizzato dalla presenza di carcinoma pre-invasivo (invasione intraepiteliale o invasione della lamina propria), assenza di lesioni dei linfonodi regionali e metastasi a distanza.

  • Stadio I (T1-2 N0 M0) - il tumore si infiltra nella sottomucosa o entra nella muscolatura. I linfonodi regionali non sono interessati, non ci sono metastasi a distanza.
  • Stadio IIA (T3 N0 M0) - il tumore si infiltra nella base o nei tessuti subserous adiacenti all'intestino. I linfonodi regionali non sono interessati, non ci sono metastasi a distanza.
  • Stadio IIB (T4 N0 M0) - la neoplasia colpisce altri organi e strutture e cresce nella pleura viscerale. Non ci sono segni di danni ai linfonodi regionali, sono assenti anche metastasi a distanza.
  • Stadio IIIA (T1-2 N1 M0) - il tumore si infiltra nella sottomucosa o entra nella membrana muscolare, possono essere colpiti 1-3 linfonodi regionali, sono assenti metastasi a distanza.
  • Stadio IIIB (T3-4 N1 M0) - il tumore si infiltra nella base sub-sierosa o nei tessuti adiacenti all'intestino. Può colpire altri organi e strutture e crescere nella pleura viscerale. c'è una lesione dei linfonodi regionali (da 1 a 3), nessuna metastasi a distanza.
  • Stadio IIIC (T1-4 N2 M0) - il tumore si diffonde non solo a tutti gli strati dell'intestino, ma colpisce gli organi adiacenti. Possono essere interessati quattro o più linfonodi, nessuna metastasi a distanza.
  • Stadio IV (T1-4 N1-3 M0-1) - la prevalenza del processo del tumore del colon è abbastanza grande, i linfonodi sono interessati, vengono rilevate metastasi a distanza.

Classificazione

Poiché la mucosa del colon è rappresentata dall'epitelio ghiandolare, l'adenocarcinoma (un tumore da cellule epiteliali) si verifica più spesso di altre malattie oncologiche, rappresenta il 90-95% di tutte le neoplasie maligne del colon.

Molto meno comune: carcinoma a cellule cricoidi (cellule sotto forma di vescicole e non combinate tra loro), adenocarcinoma mucoso (c'è una grande quantità di muco nel tessuto tumorale), cellula squamosa (la base sono le cellule dell'epitelio squamoso) e cellula squamosa ghiandolare (il tumore è costituito da ghiandole e squamose ghiandolari epitelio).

Inoltre, possono verificarsi carcinomi indifferenziati e non classificati..

Sintomi

I sintomi del cancro del colon dipendono dalla posizione del tumore e dalla sua forma macroscopica di crescita, poiché le metà destra e sinistra del colon hanno diverse funzioni fisiologiche.

Se il tumore si trova nella metà destra dell'intestino, il processo di assorbimento è disturbato e, di conseguenza, appare una malnutrizione.

Con le lesioni del colon sinistro, i sintomi sono associati a una ridotta passabilità delle feci attraverso l'intestino.

A volte i pazienti stessi trovano un tumore nell'addome, questo è uno dei segni del cancro del colon. Inoltre, i seguenti sintomi sono caratteristici dello sviluppo della malattia:

  • Lo sviluppo della sindrome del dolore.
  • Disturbo della funzione digestiva, che si manifesta sotto forma di diminuzione dell'appetito, eruttazione, sensazione di pesantezza nell'addome e brontolio, nausea, vomito, gonfiore, costipazione, diarrea e ostruzione intestinale.
  • Miscela di sangue e muco nelle feci.
  • Cambiamenti nelle condizioni generali del paziente: debolezza e malessere generali, affaticamento, febbre, sviluppo di anemia. Questi sintomi sono caratteristici del cancro della metà destra del colon e si sviluppano a causa dell'assorbimento dei prodotti di decadimento del tumore, che porta all'intossicazione.

Diagnosi del cancro al colon

La diagnosi di una neoplasia maligna si basa sull'uso dei seguenti metodi:

  1. Esame fisico del paziente, in cui il medico valuta il pallore della pelle, il gonfiore e la presenza di un tumore alla palpazione (viene determinata la sua densità, dimensione, dolore, mobilità), con percussione (toccando), viene determinata la presenza di fluido nella cavità addominale.
  2. Raggi X. Quando si esegue un'irrigoscopia (un metodo che utilizza un mezzo di contrasto), un difetto nel riempimento dell'intestino, il restringimento, l'espansione dell'intestino sopra o sotto il tumore, l'accorciamento dell'intestino, l'evacuazione incompleta dell'agente di contrasto, ecc..
  3. Endoscopico (colonscopia). Come risultato dello studio, viene eseguita una biopsia del tumore e il suo esame visivo. La procedura richiede l'uso dell'anestesia generale.
  4. Ecografia e tomografia computerizzata. Questi metodi sono usati per chiarire la prevalenza del processo tumorale..

Trattamento del cancro del colon

Il carcinoma del colon è trattato con chirurgia, radioterapia e chemioterapia.

Metodo chirurgico

Esistono alcuni principi per eseguire la chirurgia radicale per curare il cancro al colon..

Consistono nel fatto che i bordi di taglio dell'intestino durante l'esame microscopico non dovrebbero contenere cellule tumorali. Inoltre, vengono rimossi tutti i linfonodi regionali..

La localizzazione della neoplasia e il grado della sua prevalenza influiscono sul volume e sulla natura dell'intervento chirurgico..

Se il tumore si trova nella metà destra del colon, viene eseguita un'emicolonectomia del lato destro (rimozione di parte del colon).

Come risultato di questa operazione, vengono rimossi il cieco, il colon ascendente, la flessione epatica e il terzo prossimale del colon trasverso con parte del grande omento, nonché una decina di centimetri dell'ileo terminale..

Per rispettare il principio di radicalità, è necessario rimuovere i linfonodi regionali. Alla fine dell'operazione, si forma un'anastomosi intestinale piccola (connessione dell'intestino tenue e dell'intestino crasso).

Se la metà sinistra del colon è interessata, viene eseguita l'emicolectomia del lato sinistro (rimozione del terzo distale del colon trasverso).

Durante l'operazione, vengono rimossi una parte del colon trasverso, la flessione splenica, il colon discendente, un terzo del colon sigmoideo, i linfonodi regionali, parte del maggiore omento e mesentere.

Alla fine dell'operazione, si forma un'anastomosi intestinale grande (la giunzione dell'intestino crasso e dell'intestino tenue).

Se il tumore è piccolo e si trova nella parte centrale del colon trasverso, viene resecato insieme ai linfonodi regionali e al maggiore omento. La formazione di un'anastamosi del colon è la fase finale della chirurgia.

La resezione intestinale è indicata anche quando il tumore si trova nella parte centrale e inferiore del colon sigmoideo. Durante l'operazione, viene rimossa una sezione del colon sigmoideo, mesentere, linfonodi regionali. Lo stadio finale dell'operazione è la formazione di un'anastomosi intestinale grande (connessione dell'intestino crasso e dell'intestino tenue).

Se il processo del tumore è complicato da ostruzione intestinale o danno intestinale, viene eseguita la resezione ostruttiva del colon. La sua continuità viene ripristinata dopo un breve periodo di tempo. Se il tumore si diffonde ad altri organi e tessuti, vengono eseguite operazioni combinate e se vengono rilevate metastasi nel fegato, ovaie e altri organi, vengono rimossi.

Le operazioni palliative vengono eseguite in casi di alta prevalenza del processo tumorale e in presenza di più metastasi. Tali operazioni includono: colostomia, formazione di anastomosi di bypass.

Radioterapia

La radioterapia adiuvante (postoperatoria) viene somministrata per il carcinoma del colon in stadio T4. Il trattamento inizia 15-20 giorni dopo l'intervento chirurgico combinato. La dose focale totale è di 50-60 Gy e una dose focale singola è di 2 Gy. L'area di crescita del tumore è soggetta a irradiazione.

In alcuni casi, a seguito della radioterapia, possono verificarsi varie complicazioni derivanti da danni alla mucosa intestinale dopo l'irradiazione. Le loro manifestazioni principali sono: diminuzione dell'appetito, nausea, vomito, diarrea, comparsa di secrezioni intestinali contenenti muco e sangue.

Chemioterapia

Per lungo tempo, solo il fluorouracile (5-FU) è stato il farmaco che ha avuto l'efficacia necessaria nel trattamento del cancro del colon. Attualmente, ci sono molti moderni farmaci chemioterapici: oxyplatin (un farmaco al platino), irinotecan (un inibitore della topoisomerasi 1), capecitabina.

Attualmente, per il trattamento del carcinoma del colon, viene utilizzato quanto segue: terapia mirata (effetto puntuale su determinati bersagli molecolari - recettori), che non hanno poca importanza nella vita della cellula. Terapia con anticorpi monoclonali al fattore di crescita vascolare VEGF (farmaco Avastin), un inibitore del recettore del fattore di crescita epidermico EGFR (Erbitux, Panitumumab).

A seguito del trattamento chemioterapico del carcinoma del colon, in alcuni casi, ci sono effetti collaterali del suo uso. Le loro manifestazioni principali includono: nausea, vomito, eruzioni cutanee allergiche, sviluppo di leucopenia (una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue).

Prevenzione e screening

Per la diagnosi precoce e la prevenzione del cancro del colon, vengono utilizzati programmi di screening. Fino ad ora non sono state ancora sviluppate regole chiare per la loro implementazione, ma è possibile utilizzare i seguenti metodi:

  • Analisi delle feci per sangue occulto. Si raccomanda di condurre lo studio una volta all'anno..
  • Sigmoidoscopia flessibile. Gli esperti raccomandano di condurre ricerche una volta ogni cinque anni..
  • Colonscopia. Si raccomanda di eseguire lo studio in anestesia generale una volta 10 anni..

La base per la prevenzione del cancro del colon è una dieta equilibrata con una predominanza di prodotti a base vegetale e una diminuzione del consumo di grassi animali. Se si verificano malattie infiammatorie dell'intestino crasso, è necessario il loro trattamento tempestivo e se vengono trovati polipi, si consiglia la loro rimozione.

Prognosi della malattia

Se la malattia viene rilevata nelle prime fasi, la prognosi è favorevole, ad esempio, il tasso di sopravvivenza a cinque anni per il carcinoma del colon in stadio I è del 90-100%, stadio II - 60-70%, III - 30-50%.

Nella fase IV della malattia, il trattamento non è sempre offerto ai pazienti. Per motivi di salute, a volte viene eseguita la chirurgia palliativa, dopo di che l'aspettativa di vita media è di 6 a 12 mesi.

Colon umano

Il colon umano è la sezione principale dell'intestino crasso, che è un'estensione del cieco..

Il retto funge da continuazione del colon. La lunghezza del colon umano è di 1,5 m, il diametro è di 5-8 cm. Alla giunzione del colon e del cieco è lo sfintere di Buzi.

dipartimenti

I due punti sono classificati nelle seguenti sezioni: ascendente, trasversale, discendente e sigmoideo.

Il colon ascendente di una persona non è coinvolto nei processi di digestione, ma viene assorbito una grande quantità di liquido. Il chimi liquido che viaggia da fine a colico viene convertito in feci più dure.

L'intestino ascendente è una continuazione del cieco, la sua parte posteriore si trova sulla parete posteriore dell'addome a destra. La sua lunghezza può variare da 12 a 20 cm: un nastro libero del colon corre lungo la parte anteriore, un nastro omentale corre lungo la mediale posteriore e un nastro mesenterico corre lungo il posterolaterale. Nella transizione al colon trasverso si forma la curva a destra del colon.

Il colon trasverso ha origine nell'ipocondrio destro. La sua lunghezza è di 50 cm.La sezione ha un mesentere separato, che è attaccato al nastro mesenterico dell'intestino trasversale.

Il legamento colon-intestinale passa lungo il nastro omentale lungo la superficie anteriore, che sulla discesa passa nel grande omento, che copre il colon trasverso di fronte. La flessione epatica sinistra dell'intestino si trova nell'ipocondrio sinistro, molto più alta e profonda della flessione splenica destra, situata sotto la milza.

Questo può essere visto nella foto. Durante la transizione verso l'intestino discendente, si forma un angolo acuto, fissato dal legamento frenico-colon-intestinale.

Il colon discendente si trova nella parte posteriore sinistra dell'addome. La sua lunghezza è di 22 cm e il suo diametro diminuisce quando si avvicina al colon sigmoideo..

Il colon sigmoideo si trova nella fossa iliaca sinistra, si sposta nella regione pelvica e si sposta nel retto a livello della terza vertebra sacrale. La sua lunghezza media è di 55 cm, ma sono note variazioni individuali significative. Il colon sigmoideo ha due anelli, uno situato sull'ileo e l'altro sul muscolo psoas maggiore.

Il colon sigmoideo è circondato su tutti i lati dal peritoneo, che forma il mesentere, la cui lunghezza diminuisce dalla metà alle estremità del sigma. I punti di giunzione del sigmoide, discendente e del retto sono fissati da un piccolo mesentere e la parte centrale dell'organo è mobile.

Malattie

Nel mondo moderno, il numero di pazienti che soffrono di infiammazione, neoplasie e altre patologie di questo organo aumenta in modo significativo, che è associato ai seguenti fattori:

  • uno stile di vita sedentario, eccesso di cibo, malnutrizione con una predominanza di cibi grassi nella dieta;
  • costipazione prolungata, ipotensione, atonia intestinale negli anziani;
  • un aumento del livello di agenti cancerogeni in tutte le parti del colon, che non possono far fronte al grande carico di componenti dannosi;
  • l'uso regolare di farmaci e integratori alimentari, il cui effetto sul corpo umano non è stato studiato a fondo.
  • tutte le patologie possono essere approssimativamente suddivise nelle seguenti categorie:
  • ereditario e congenito;
  • acquisita.

Leggi anche: Sigmoid colon (colon sigmoideum)

Per segni di alterazioni patologiche:

  1. natura infiammatoria;
  2. non infiammatoria.

I difetti congeniti del colon includono.

  • Dystopia. La posizione dell'intero colon è localizzata sul lato destro o sinistro a causa di disturbi dell'embriogenesi.
  • Raddoppio della parte del colon.
  • Stenosi del colon e atresia. Sono singoli o multipli. Sono accompagnati da ostruzione intestinale e richiedono un intervento chirurgico.

Morbo di Hirschsprung

Questa è una malattia ereditaria. I sintomi principali sono costipazione e flatulenza. La costipazione è persistente, dura da alcune settimane a mesi ed è osservata dal periodo di nascita o in tenera età.

La flatulenza, combinata con costipazione e sintomi complementari, non scompare anche dopo aver fatto clisteri. La costipazione può alternarsi a diarrea che dura diversi giorni e che causa debilitazione del paziente.

Questi sintomi compaiono sullo sfondo dell'assenza di cellule gangliari su una parte dell'intestino del sigmoide o del colon. A causa della costante contrazione delle aree danneggiate dell'intestino, le aree situate sopra sono ipertrofiche.

Con un'ulteriore progressione del sito anormale, il passaggio del contenuto intestinale viene interrotto, il che contribuisce alla costipazione cronica e alla flatulenza..

Le complicazioni di questa patologia sono ostruzione intestinale, perforazione intestinale, emorragia, enterocolite.

La malattia richiede un intervento chirurgico. Rimozione dell'area aganglionica e parti ingrandite dell'intestino.

Colite ulcerosa non specifica

Questa è una patologia abbastanza comune di natura cronica. La malattia colpisce l'intestino crasso ed è accompagnata dalla formazione di ulcere sulla mucosa intestinale, principalmente rettale e colon. L'eziologia della malattia può essere infettiva o immunologica.

La colite ulcerosa non specifica è divisa in base all'estensione, in totale e segmentale, nonché dai sintomi: acuta e cronica ricorrente. Sintomi in forma acuta: diarrea fino a 40 volte al giorno con scarico di sangue, pus, muco che riempie l'intestino, dolore addominale acuto. In una forma recidivante cronica, i periodi di remissione sono alterati da esacerbazioni.

Esiste una forma cronica continua in cui la patologia è asintomatica, ma progredisce con fiducia.

I sintomi più comuni di NUC includono anemia, disturbi del bilancio idrico ed elettrolitico, distrofia epatica. Il trattamento della malattia è appropriato, sia conservativo che chirurgico.

Diverticolosi e diverticoli

I diverticoli e la diverticolosi sono noti tra le malattie degli organi comuni. La differenza tra queste patologie sta nel numero di diverticoli - formazioni sacculari della parete intestinale.

La malattia, di regola, è congenita, ma se viene acquisita, i diverticoli si formano a seguito della sporgenza della mucosa dell'intestino di bypass attraverso difetti della membrana muscolare.

La causa di questi disturbi può essere l'infiammazione intestinale, a causa della quale la parete intestinale si indebolisce e c'è un aumento della pressione nella regione addominale sullo sfondo di costipazione prolungata. Le feci si accumulano nei diverticoli, che provocano un processo infiammatorio nell'intestino.

I diverticoli sono spesso visti negli anziani. In assenza di infiammazione nei diverticoli, non si osservano i sintomi della patologia. Altrimenti, i pazienti avvertono dolore all'addome, feci molli, nausea, vomito, perdita di appetito.

Leggi anche: Cecum

Le complicanze della diverticolite comprendono flemmone, ascesso paracolitico, peritonite, ostruzione intestinale e malignità..

polipi

Le malattie del colon che provocano l'insorgenza di formazioni maligne includono polipi. Sono singole e multiple, hanno un diametro da 0,5 a 2 cm, sono posizionate su una base larga o pendono nel lume intestinale. Nel caso di più polipi, il rischio di cancro al colon è significativamente aumentato.

L'istruzione può crescere verso l'esterno e per un lungo periodo di tempo non interferisce con il passaggio delle feci. Con la crescita interna, si osserva un restringimento del lume intestinale, che funge da barriera meccanica alla funzione motoria intestinale.

Le sensazioni dolorose sorgono con una dimensione significativa della formazione e sono accompagnate da emorragia dai vasi colpiti.

La terapia della malattia consiste in un intervento chirurgico con citostatici e radioterapia..

Il cancro al colon è una forma di cancro relativamente favorevole. Con un trattamento tempestivo, il risultato della terapia sarà molto migliore rispetto al cancro allo stomaco. Nel processo della malattia, tutti i reparti sono quasi ugualmente colpiti, sia a sinistra che a destra, meno spesso il colon trasverso..

I sintomi della malattia sono molto diversi. Tra le manifestazioni della malattia ci sono disturbi gastrointestinali, dolore all'addome, anemia e intossicazione, secrezione mucosa e sanguinante nelle feci, ostruzione intestinale.

Il cancro richiede un intervento chirurgico. Viene eseguita un'ampia resezione della parte interessata e una sezione specifica del mesentere con linfonodi regionali. Nel caso di uno stadio metastatico della malattia, oltre alla chirurgia viene eseguita la chemioterapia.
Nelle prime fasi, la prognosi è favorevole e il tasso di sopravvivenza del paziente è del 70%.

In caso di cancro avanzato, il tasso di sopravvivenza scende al 20%. Pertanto, un appello tempestivo a uno specialista è semplicemente necessario al fine di prevenire la probabilità di sviluppare una malattia fatale..

discinesie

La malattia è associata all'assenza di cambiamenti organici. L'epidemiologia dei disturbi funzionali è spesso associata a tensione nervosa durante gravi situazioni stressanti. Può verificarsi a seguito di infezioni precedenti, uno stile di vita sedentario, eccesso di cibo. Con violazioni della regolazione nervosa, sono possibili due esiti.

A causa del fatto che i pazienti non osservano cambiamenti nelle analisi e nell'esame dell'intestino non rivelano alcuni disturbi, la terapia viene eseguita con l'aiuto di agenti neurologici, esercizi terapeutici, fisioterapia, preparati a base di erbe popolari.

Malattie infiammatorie

La colite ulcerosa colpisce più spesso il retto, ma può essere localizzata in tutto il colon. L'epidemiologia della malattia non è stata ancora identificata, ma esiste una predisposizione all'ereditarietà. Le ulcere si sviluppano sulla mucosa. Le sensazioni dolorose si diffondono sul lato sinistro dell'addome. Il sangue viene secreto con le feci.

La malattia di Crohn è una patologia del colon e del retto che colpisce lo stomaco e l'esofago. Le ragioni sono sconosciute Sintomi: diarrea prolungata, esaurimento, febbre grave, articolazioni e occhi sono interessati. Si formano forti ulcere nell'intestino, che possono formare fistole negli organi pelvici e i linfonodi si allargano.

L'appendicite è un'infiammazione del processo del colon causata da blocco delle feci o gonfiore.

La malattia è accompagnata da dolore nella parte destra dell'addome, febbre e vomito. Richiede un intervento chirurgico immediato.

A causa del fatto che l'appendice interessata si trasforma molto rapidamente in cancrena, si rompe e porta alla peritonite.

Emorroidi

Emorroidi: vene varicose del plesso emorroidario, che è accompagnata da manifestazioni come emorragia, dolore, infiammazione, prolasso delle emorroidi. Ma non sempre tutti questi segni clinici compaiono contemporaneamente..

La malattia si sviluppa in modo asintomatico con la graduale comparsa di prurito nell'ano, in alcuni casi c'è una sensazione di pesantezza e un corpo estraneo. Con una significativa espansione, il lume intestinale si restringe e nel processo di defecazione si verifica un forte dolore. Il risultato è la distruzione delle vene e una grave emorragia con prolasso delle emorroidi.

Il trattamento delle emorroidi può essere sia conservativo che operativo. La terapia farmacologica ha lo scopo di alleviare i sintomi. Viene prescritto un gran numero di farmaci sclerosanti. Sanguinamento secondario, infiammazione e prolasso delle emorroidi sono un segnale per la chirurgia. Questo metodo non fornisce ricadute.

Malattie del colon: una panoramica delle patologie organiche più comuni

I problemi di salute sono sempre spiacevoli. E i più comuni sono le malattie dell'apparato digerente, che possono causare disagi significativi, non solo fisiologicamente, ma anche psicologicamente. Quali malattie dell'intestino crasso dovrebbero essere conosciute per prestare attenzione ai sintomi nel tempo e iniziare il trattamento, parliamo ulteriormente.

Nella maggior parte dei casi, le malattie del colon si verificano a seguito di lesioni alla mucosa intestinale e successiva infiammazione, disturbo della sua microflora e motilità. Portano a:

  • Batteri e infezioni;
  • Stress, tensione nervosa;
  • Assumere farmaci a lungo;
  • Reazioni allergiche;
  • Dieta sbagliata e sbilanciata;
  • Metabolismo interrotto;
  • Stile di vita sedentario;
  • Cattive abitudini (fumo e abuso di alcool).

E solo una piccola parte delle patologie è dovuta alla predisposizione genetica del paziente.

Le malattie del colon sono tra le malattie più comuni del tratto gastrointestinale. Tutti hanno sintomi primari simili:

  • Disturbo delle feci: alcuni pazienti lamentano costipazione, altri di diarrea;
  • Gonfiore - particolarmente fastidioso nel pomeriggio;
  • Dolore addominale che si attenua la sera.

Il primo segno della malattia è di solito un lieve dolore all'addome e all'ano. Man mano che la malattia si sviluppa, vengono aggiunti:

  • La presenza di muco o sangue nelle feci;
  • Aumento della formazione di gas;
  • Sono possibili segni pronunciati di nevrastenia (irritabilità, insonnia), depressione e pianto;
  • Debolezza, stanchezza, apatia.

Se hai questi sintomi, è consigliabile consultare immediatamente un medico. Quindi puoi prevenire lo sviluppo della patologia intestinale e possibili complicazioni..

Questo disturbo è associato a problemi di svuotamento e presenza di dolore nell'intestino crasso. La sindrome dell'intestino irritabile è causata da movimenti anomali della parete intestinale. Questo movimento provoca dolore e vari disturbi nel lavoro dell'organo..

Il trattamento della malattia è ridotto ai cambiamenti dello stile di vita. È necessario ridurre al minimo le situazioni stressanti (la causa più comune di malattia). L'esercizio fisico regolare è essenziale per migliorare la funzione intestinale. Il rifiuto di cattive abitudini che influiscono negativamente sul funzionamento dell'organo sarà importante per il recupero..

Se i sintomi peggiorano, puoi alleviare i crampi con un impacco caldo sullo stomaco. Inoltre, è indicato bere acqua calda. Vale la pena ricordare che questa malattia è caratterizzata da un'alternanza di costipazione e diarrea..

È necessario prestare attenzione all'alimentazione. Dolci, prodotti lattiero-caseari ricchi di grassi, caffè, carne rossa, alcool e alimenti con un gran numero di diversi esaltatori di sapidità e additivi dovrebbero essere esclusi dalla vostra dieta. Al contrario, si consiglia di mangiare yogurt magro, frutta e verdura, pesce magro, pollame.

Quando le arterie dell'intestino crasso si restringono e si bloccano, il flusso sanguigno diminuisce e di conseguenza si verifica la colite ischemica.

La diminuzione del flusso sanguigno provoca dolore nel peritoneo sinistro e porta a lesioni al colon.

Il blocco porta alla morte del tessuto intestinale e, a questo proposito, è necessaria un'operazione immediata per rimuovere il tessuto morto. Per lo più persone con più di sessant'anni affrontano questo problema..

La situazione è aggravata se i sintomi compaiono sul lato destro. Il sangue che passa attraverso le arterie sul lato destro fornisce sia il colon che l'intestino tenue. Le manifestazioni del dolore in questo caso sono più intense..

I fattori di rischio includono età superiore ai sessant'anni, livelli elevati di colesterolo, disturbi emorragici, insufficienza cardiaca e chirurgia addominale. Consultare un medico è obbligatorio se c'è un dolore sufficientemente forte che non consente di sedersi e se nelle feci appare uno scarico di sangue.

Il trattamento per la colite ischemica prevede l'uso di antibiotici (prescritti solo dal medico curante) o un intervento chirurgico per rimuovere o riparare la parte danneggiata.

Si riferisce alla colite microscopica. La malattia si sviluppa a causa di un aumento del numero di globuli bianchi nell'epitelio intestinale. Un problema simile è spesso affrontato dalle donne all'età di quarantacinque anni..

Il trattamento viene effettuato secondo la terapia tradizionale prescritta dal medico curante. In questo caso, vengono prescritti farmaci a base di budesonide steroide topico. La dieta è anche suggerita.

Tutti gli alimenti che possono stimolare la peristalsi sono esclusi dalla dieta: caffè, carne e pesce grassi, carni affumicate.

È anche utile usare decotti di erbe come Potentilla, tè Ivan, corteccia di quercia.

Infiammazione, durante la quale si formano ulcere ed erosioni all'interno del colon. I segni caratteristici della malattia sono dolori doloranti nella parte sinistra dell'addome, diarrea e, in casi avanzati, sanguinamento dopo un movimento intestinale. Le cause della colite ulcerosa non sono state stabilite..

I sintomi della malattia sono espressi in sanguinamento dal retto, diarrea, dolore nella parte sinistra del peritoneo. Si osservano debolezza, affaticamento.

Il trattamento si basa sull'uso della terapia ormonale e di base. Ai pazienti vengono prescritti farmaci antinfiammatori, inclusi aminosalicilati, corticosteroidi e immunosoppressori. Il compito principale della terapia farmacologica è eliminare l'erosione e prevenire la ricorrenza..

In nutrizione, l'uso di una dieta è obbligatorio:

  • La dieta dovrebbe consistere in alimenti ricchi di proteine ​​e vitamine;
  • Si raccomandano varietà a basso contenuto di grassi di carne e pesce, verdure;
  • Tutti i prodotti dovrebbero preferibilmente essere cotti a vapore..

Una malattia rara in cui è interessato non solo l'intestino crasso, ma l'intero tratto digestivo. I medici identificano due possibili opzioni per la sua origine:

  • una causa infettiva di infiammazione (quindi la malattia risponde bene al trattamento antibiotico);
  • autoimmune (si presume che le cellule immunitarie inizino a danneggiare i tessuti del proprio intestino).

Altri organi possono essere interessati. Stomatite, congiuntivite, artrite delle articolazioni, cirrosi epatica, infiammazione dei dotti biliari, sviluppo di pielonefrite.

Nel trattamento vengono utilizzati prednisolone e sulfasalazina. Con un'esacerbazione, viene prescritto un ciclo di antibiotici.

Inoltre, assicurati di seguire una dieta rigorosa. Carni affumicate, dolci, carni grasse e pesce, caffè, cioccolato dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

Ricorda che l'automedicazione in caso di una malattia così grave è inaccettabile. I farmaci sono prescritti solo dal medico curante.

La patologia può essere identificata con i seguenti metodi:

  • Esami del sangue e delle feci. Si prega di notare che è necessario prenderli al mattino a stomaco vuoto;
  • Uzi. In questo caso, è possibile vedere la presenza di infiammazione, neoplasie e altre patologie. L'ecografia addominale deve essere eseguita anche a stomaco vuoto. Se non sei riuscito a fissare un appuntamento con il medico al mattino, allora non dovresti mangiare per 6-8 ore prima della procedura;
  • Irrigoscopy. Questo studio viene condotto iniettando una soluzione di bario nel colon. Viene quindi eseguita una radiografia. Utilizzando questo metodo, è possibile determinare la presenza di tumori, anomalie dello sviluppo, malattia adesiva;
  • Colonscopia. Questo è un metodo endoscopico per determinare le patologie. La superficie interna dell'intestino e le sue condizioni vengono valutate utilizzando un endoscopio (sonda con una fotocamera).

La diagnostica delle malattie dell'intestino crasso, di norma, si svolge in più fasi e, oltre all'esame di base, di solito comporta una colonscopia e un'ecografia. Queste procedure sono necessarie, poiché i sintomi delle patologie sono molto simili e senza un esame così dettagliato è impossibile fare una diagnosi.

Se il medico sospetta la malattia di Crohn, può essere presa la decisione di biopsia del tessuto intestinale dalle aree interessate. Avrai bisogno di un piccolo pezzo di tessuto intestinale per l'esame.

La malattia del colon interrompe il normale stile di vita. Inoltre, tali malattie causano la comparsa di disagio fisiologico e psicologico. Pertanto, al primo sospetto di una tale malattia, si consiglia di consultare un medico. Buona fortuna e buona fortuna!

I materiali pubblicati in questa pagina sono a scopo informativo e sono destinati a scopi didattici. I visitatori del sito non devono usarli come consulenza medica. La determinazione della diagnosi e la scelta del metodo di trattamento rimangono di esclusiva prerogativa del medico curante..

  • Articolo Precedente

    Le ragioni per la comparsa di un sapore aspro in bocca, cosa fare, il trattamento

Articoli Su Epatite