Omeprazolo: istruzioni per l'uso, controindicazioni, indicazioni, dosaggio, effetti collaterali

Principale Milza

L'omeprazolo è un farmaco popolare del gruppo di agenti gastrointestinali organotropi, utilizzato nel trattamento delle malattie infiammatorie e distruttive dell'apparato digerente. Ha un effetto inibitorio attivo sulla produzione di acido cloridrico nella fase terminale della sua sintesi. L'omeprazolo è incluso nel regime di trattamento standard per l'ulcera peptica.

Gruppo farmacologico: Parte del gruppo di inibitori della pompa protonica.

Composizione del farmaco, forma di rilascio, prezzo

  • Sostanza principale: Omeprazolo
  • Eccipienti: glicerina, nipagina, gelatina, nipazolo, sodio laurilsolfato, biossido di titanio, acqua purificata, E 129 (colorante).

L'omeprazolo è disponibile in capsule rigide opache da 10, 20, 40 mg, composte da 2 parti: una parte è rossa e l'altra è bianca. Il contenuto delle capsule è costituito da granuli sferici bianchi o beige chiaro.

10 capsule in una confezione contorno blister, 1, 2, 3 confezioni in una scatola di cartone. Disponibile anche in scatola polimerica.

  • 10 mg n. 28: 65-82 rubli;
  • 20 mg n. 10: 29-30 rubli;
  • 20 mg n. 20: 41-42 rubli;
  • 40 mg n. 28: 131-154 rubli.

effetto farmacologico

L'omeprazolo è un farmaco con un effetto antiulcera attivo che inibisce la fase dell'enzima H + / K + -adenosina trifosfato (ATP).

L'azione dell'omeprazolo è associata all'inibizione dell'attività di questo enzima, un altro nome per il quale è la pompa protonica. La disattivazione dell'enzima si verifica nelle cellule parietali dello stomaco: il trasferimento di ioni idrogeno necessario per lo stadio terminale della sintesi dell'acido cloridrico è bloccato.

L'omeprazolo è un profarmaco, cioè agisce come metabolita attivo. Sotto l'azione dell'ambiente acido dei tubuli delle cellule parietali gastriche, l'omeprazolo entro 2-4 minuti viene biotrasformato in sulfenamide, che entra in una reazione bloccando la fase H + / K + - adenosina trifosfato (ATP), connettendosi con l'enzima attraverso un ponte disolfuro.

Questo meccanismo d'azione spiega l'elevata selettività del farmaco in relazione alle cellule parietali: contengono l'ambiente necessario per la conversione dell'omeprazolo in un metabolita attivo. In questo caso, la sulfenamide non viene assorbita, poiché è un catione.

  • L'omeprazolo ha un effetto soppressivo sulla secrezione di acido cloridrico sia basale che alimentare.
  • Inibisce la produzione di pepsina e riduce il volume totale della secrezione gastrica.
  • Inoltre, l'omeprazolo ha attività gastroprotettiva di un meccanismo poco chiaro..

Non influenza la formazione del fattore interno di Castle e la velocità di passaggio della massa alimentare attraverso lo stomaco nel duodeno; non agisce sui recettori dell'istamina e dell'acetilcolina.

I microgranuli in capsule sono coperti da un guscio sottile, il cui rilascio graduale porta a:

  • dall'inizio dell'azione farmacologica circa 60 minuti dopo la somministrazione
  • raggiungendo un massimo terapeutico dopo 120 minuti
  • l'effetto di omeprazolo dura per un giorno o più
  • l'inibizione della metà della massima secrezione gastrica durante l'assunzione di 20 mg di omeprazolo dura per un giorno.

Pertanto, una singola dose di omeprazolo durante il giorno inibisce rapidamente ed efficacemente la secrezione di acido cloridrico durante il giorno e la notte. L'effetto inibitorio diventa massimo dopo 4 giorni dall'inizio del trattamento. Nei pazienti con lesioni ulcerative della mucosa gastrointestinale, l'assunzione di 20 mg di omeprazolo porta al mantenimento di un pH = 3 all'interno dello stomaco per 17 ore. L'interruzione dell'assunzione di omeprazolo porta al ripristino dell'attività secretoria dello stomaco dopo 3-5 giorni.

farmacocinetica

Possiede un alto assorbimento. La biodisponibilità raggiunge il 30-40%, aumenta negli anziani e in caso di insufficienza epatica raggiunge il 100%. Il farmaco ha un'elevata lipofilia, a seguito della quale entra facilmente nelle cellule parietali. Si lega alle proteine ​​plasmatiche (albumina e acido alfa1-glicoproteina) fino al 90-95%.

L'emivita di circa 0,5-1 ore aumenta a 3 ore con insufficienza epatica. Autorizzazione - 500-600 ml / min. Viene metabolizzato nel fegato a volume quasi completo, formando 6 metaboliti inattivi. Inibisce l'isoenzima CYP2C19. Circa il 70-80% del farmaco viene escreto dai reni e il 20-30% dalla bile.

Insufficienza renale cronica, la vecchiaia porta a una riduzione del tasso di escrezione di omeprazolo in proporzione a una riduzione del tasso di clearance della creatina.

Indicazioni per l'uso di Omeprazole

  • Gastropatia durante il trattamento con FANS;
  • Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno, anche causata da Helicobacter pylori. È prescritto come trattamento anti-recidiva e nella fase acuta.
  • Esofagite da reflusso, inclusa una forma erosiva.
  • Condizioni che si verificano con l'ipersecrezione di succo gastrico:
    • adenomatosi polendocrina;
    • Sindrome di Zollinger-Ellison;
    • ulcere del tratto gastrointestinale su uno sfondo di stress;
    • mastocitosi sistemica.

Controindicazioni

È prescritto con cautela a un gruppo di pazienti con insufficienza renale o epatica. Le istruzioni per l'uso di omeprazolo indicano le controindicazioni assolute al trattamento:

  • Gravidanza;
  • Allattamento;
  • Infanzia;
  • ipersensibilità.

Applicazione, dosaggio

Le capsule sono destinate alla somministrazione orale nel suo complesso. Di solito vengono assunti la mattina prima dei pasti, senza masticare e bere acqua. L'omeprazolo può essere assunto con il cibo.

Esacerbazione di ulcera peptica e malattia a 12 viscere, gastropatia con FANS, esofagite da reflusso

  • omeprazolo 20 mg una volta al giorno.
  • esofagite da reflusso grave: 40 mg di omeprazolo una volta al giorno.
  • ulcera duodenale: 2-4 settimane, può essere prolungata fino a 4-5 settimane;
  • Ulcera peptica, esofagite da reflusso, lesioni gastrointestinali durante la terapia con FANS: 4-8 settimane.

Pazienti non sensibili ad altri farmaci antiulcera

  • 40 mg di omeprazolo al giorno. Il corso del trattamento per le lesioni ulcerative del duodeno è di 4 settimane,
  • PUD ed esofagite da reflusso - 8 settimane.

L'uso di omeprazolo per il trattamento di pazienti con insufficienza epatica:

La dose è ridotta a 10-20 mg di farmaco una volta al giorno. In forme gravi - la dose giornaliera non deve superare i 20 mg.
Non è richiesto alcun aggiustamento della dose nei pazienti con malattia renale e negli anziani.

Altro

  • Sindrome di Zollinger-Elysson: 60 mg al giorno, è consentito un aumento della dose a 80-120 mg (in questo caso, è diviso in 2 dosi).
  • Prevenzione delle esacerbazioni dell'ulcera peptica: 10 mg una volta al giorno.
  • Eradicazione dei batteri Helicobacter pylori: 20 mg di omeprazolo 2 volte al giorno (con terapia etiotropica parallela).

Effetto collaterale

  • Organi digestivi: dolore addominale, diarrea o costipazione, nausea e vomito, flatulenza. Raramente, l'attivazione degli enzimi epatici aumenta, compaiono perversione del gusto, stomatite, mucose della bocca secca. I pazienti con patologie epatiche gravi possono sviluppare epatite.
  • Sistema nervoso: con malattie somatiche concomitanti in forma grave, si verificano vertigini, mal di testa, condizioni depressive, agitazione. L'encefalopatia è possibile in pazienti con gravi patologie epatiche.
  • Sistema muscoloscheletrico: miastenia grave, artralgia, mialgia si sviluppano raramente.
  • Sistema ematopoietico: raramente - leucopenia, agranulocitosi, trombocitopenia, pancitopepia.
  • Pelle: in rari casi - prurito o eruzione cutanea, fotosensibilità, eritema multiforme essudativo, alopecia.
  • Reazioni allergiche: angioedema, orticaria, febbre, broncospasmo, shock anafilattico.
  • Altro: raramente possibile compromissione della vista, edema delle estremità, malessere, aumento della sudorazione, ginecomastia, formazione di cisti ghiandolari gastriche benigne di natura reversibile con trattamento a lungo termine.

Interazioni farmacologiche

  • Riduce l'assorbimento di sali di ferro, esteri di ampicillina, itraconazolo e ketoconazolo.
  • Può aumentare la concentrazione nel sangue dei seguenti farmaci: diazepam, anticoagulanti con azione indiretta, fenitoina, claritromicina. Questi gruppi di farmaci sono metabolizzati nel fegato dall'enzima citocromo CYP2C19, che è inibito dall'omeprazolo.

istruzioni speciali

Prima dell'uso, l'oncopatologia del tratto gastrointestinale è necessariamente esclusa, poiché l'omeprazolo può cancellare i sintomi e ritardare così l'instaurazione della diagnosi corretta.

Overdose

C'è confusione, sonnolenza, visione offuscata, secchezza delle fauci, nausea, aritmia, tachicardia, mal di testa. Non esiste un antidoto specifico, un trattamento sintomatico.

Omeprazolo - analoghi:

Analoghi di Omeprazole - losek, omez, chelicid, zerocid, romesec, gastrozole, bioprazole, demeprazole, lomac, crismel, zolser, omegast, omezol, zerocid, omitox, omepar, zhelkizol, peptikum, omipepep, romix, ultratop, cisagast, helol, orthanol.

Altri farmaci inibitori della pompa protonica includono:

Ragioni per lo sviluppo della sindrome da astinenza da Omeprazole e altri inibitori della pompa protonica

"Omeprazole" è un farmaco prodotto sulla base di componenti chimici. L'effetto principale del farmaco è di ridurre la secrezione delle ghiandole gastriche. Dopo essere entrato nell'organo digestivo, la capsula si dissolverà, rilasciando una sostanza antisecretoria che inizia a funzionare immediatamente dopo aver interagito con il contenuto dell'ambiente. Questo di solito si verifica entro i primi 20 minuti dopo l'assunzione del farmaco e continua per 24 ore.

Azione di Omeprazole

Per capire perché un farmaco è efficace nel trattamento di queste malattie, è necessario capire come funziona. Ecco cosa dicono le istruzioni per l'uso. Se parliamo del meccanismo della sua azione, allora è un inibitore della pompa protonica.

Entrando nell'ambiente acido dello stomaco, Omeprazole attiva le sue proprietà medicinali. Vale a dire: sopprime la produzione di acido cloridrico e lo rende anche meno attivo. Ciò accade a causa del fatto che il principio attivo del farmaco penetra nelle cellule speciali dello stomaco, che sono responsabili della produzione di questo acido. In queste cellule si attiva e inizia a regolare la produzione di succo gastrico e pepsina, una sostanza che scompone le proteine.

Inoltre, il farmaco ha anche un effetto battericida. Distrugge i batteri Helicobacter pylori. Sono questi microrganismi che provocano la formazione di ulcere allo stomaco e duodenali. Pertanto, l'omeprazolo è sempre prescritto nel trattamento di queste malattie. E a giudicare dalle recensioni, molto successo.

Il trattamento con Omeprazolo è anche efficace per l'esofagite da reflusso ulcerosa o erosiva, cioè con una scarica anormale del contenuto dello stomaco nell'esofago. Assunto tempestivamente, questo farmaco riduce significativamente l'effetto distruttivo dell'acido cloridrico e ripristina il pH del succo gastrico.

Brevi informazioni su Omeprazole

Questo farmaco antiulcera viene utilizzato con successo nel trattamento di eventuali processi infiammatori nello stomaco. Il suo meccanismo d'azione è che "Omeprazolo" neutralizza l'eccesso di acido nel succo gastrico, riportandolo alla normalità e riduce anche la produzione di nuovo acido cloridrico. Ciò crea condizioni piacevoli per la guarigione di focolai ulcerativi ed erosioni sulla mucosa gastrica.

Il farmaco viene assunto solo una volta al giorno, preferibilmente prima di colazione. L'effetto di una compressa o capsula dura un'intera giornata. Dopo aver interrotto l'assunzione, il medicinale continua a funzionare per diversi giorni..

Le indicazioni per l'uso di Omeprazole sono:

  1. Ulcere allo stomaco e duodenali, comprese quelle causate da farmaci, batteri Helicobacterpylori e stress;
  2. Reflusso esofageo;
  3. gastrinoma;
  4. Reflusso gastroesofageo

Malattie per le quali viene utilizzato Omeprazole

Alcune delle indicazioni per l'assunzione del farmaco Omeprazole sono già state citate sopra. Perché è ancora prescritto? Ecco come appare l'elenco nelle istruzioni per l'uso di questo farmaco:

  • ulcera peptica dello stomaco e ulcera duodenale, sia nella fase di esacerbazione che a scopo di prevenzione, nella fase di remissione, comprese le ulcere provocate da Helicobacter pylori,
  • ulcere da stress dello stomaco e del duodeno,
  • gastropatologia durante l'assunzione di FANS,
  • esofagite da reflusso, incluso erosivo,
  • adenomatosi polendocrina, cioè sviluppo di tumori delle ghiandole endocrine, più spesso paratiroidi e pancreas,
  • La sindrome di Zollinger-Elysson è quando i tumori si sviluppano nello stomaco, nel pancreas e nel duodeno,
  • mastocitosi sistemica - una condizione in cui si sviluppano ulcere del tratto digestivo a causa di mastociti in eccesso,
  • ulcere da stress del tratto digestivo.

Oltre a queste condizioni, Omeprazolo ha trovato il suo uso nel trattamento della gastrite e nel trattamento del bruciore di stomaco. Per quanto riguarda la gastrite, solo una malattia con elevata acidità viene trattata con questo farmaco. E se l'acidità è normale o bassa, è meglio rifiutare l'uso di questo rimedio, poiché ciò può causare la comparsa di gastrite atrofica con acidità zero.

Per quanto riguarda il bruciore di stomaco, l'auto-somministrazione del rimedio è possibile solo se è necessario un aiuto urgente. In generale, il trattamento deve essere sotto la supervisione di un medico (il farmaco è incluso nel gruppo di farmaci da prescrizione). Con il bruciore di stomaco, il corso del trattamento è di 14 giorni e l'effetto si ottiene in 4-5 giorni.

Interazione di Omeprazole con altri medicinali

L'omeprazolo può modificare l'effetto di qualsiasi farmaco (Ketoconazolo, Itraconazolo, Ampicillina, sali di ferro, ecc.), La cui attività e assorbimento dipendono dal pH dello stomaco.

I farmaci che si trasformano nel fegato (Warfarin, Diazepam, Fenitoina, ecc.) Possono interagire più lentamente con Omeprazolo, aumentando la loro concentrazione nel sangue e nei tessuti. L'omeprazolo rallenta anche il rilascio di tranquillanti dal corpo (Sibazon, Diazepam, Elenium). In questi casi, potrebbe essere necessario ridurre la dose di questi farmaci..

L'omeprazolo può aumentare l'effetto di anticoagulanti indiretti e anticonvulsivanti (cumarine, difenina). Con la somministrazione simultanea di claritromicina e omeprazolo, gli effetti si rafforzano a vicenda.

L'omeprazolo aumenta l'effetto negativo sul sistema ematopoietico di altre sostanze medicinali.

Composizione e forme di rilascio

Il principale ingrediente attivo di questo farmaco è l'omeprazolo. Include anche sostanze ausiliarie, come:

  • glicerina,
  • gelatina,
  • nipazole,
  • Nipagin,
  • diossido di titanio,
  • sodio lauril solfato,
  • colorante E 129,
  • acqua purificata per preparazioni iniettabili.

Il farmaco è disponibile in due forme di dosaggio. Queste sono capsule e compresse enteriche, chiamate anche pellet. Il dosaggio del principio attivo sia in capsule che in compresse è lo stesso. Sono 10, 20 o 40 mg. Sia le compresse che le capsule di Omeprazolo sono confezionate in blister e scatole di cartone. A volte alcuni produttori confezionano anche capsule in lattine di plastica. Ecco come appare Omeprazole in farmacia. Puoi vedere una foto della confezione qui.

Oltre alle forme per la somministrazione orale, esiste anche un'altra forma: una polvere per la preparazione di una soluzione iniettabile. Viene venduto in flaconcini da 40 mg. La confezione contiene 5 bottiglie di questo tipo.

Per quanto tempo può assumere "Omeprazole" senza interruzione

Con questo farmaco, gli attacchi di bruciore nella parte superiore dell'addome vengono fermati molto rapidamente. Ma per recuperare completamente, è necessario un completo risanamento del paziente..

La durata del trattamento è direttamente correlata alle cause e alla natura del decorso della malattia. Tuttavia, i medici raccomandano di aderire alle seguenti regole:

  1. Come monouso per alleviare il bruciore di stomaco, è sufficiente bere immediatamente 40 mg.
  2. Per prevenire una lieve sensazione di bruciore dietro lo sterno, il farmaco viene assunto per una settimana..
  3. Il trattamento per i disturbi dell'apparato digerente può richiedere fino a tre settimane.
  4. L'esacerbazione della gastrite e dell'ulcera peptica prolunga il trattamento terapeutico fino a un mese.
  5. L'uso a lungo termine di "Omeprazole" è prescritto per patologie complesse dell'apparato digerente.

Raccomandiamo: rimedi popolari per il bruciore di stomaco

La terapia a lungo termine con questo farmaco richiede un aggiustamento e una riduzione della dose sotto la stretta supervisione di uno specialista. A causa di una possibile sindrome da astinenza, non è possibile interrompere immediatamente l'assunzione di questo medicinale..

Per il massimo effetto del trattamento, l'assunzione del farmaco deve essere combinata con la terapia dietetica..

Applicazione di Omeprazolo

E ora su come prendere compresse e capsule di omeprazolo. Il regime di trattamento dipende dallo scopo del farmaco e dalla forma in cui si trova la malattia. Ma esiste anche una regola generale per l'assunzione di questo farmaco. Di solito vengono assunti al mattino prima dei pasti..

Allo stesso tempo, non vengono masticate né le capsule né le compresse. Non è necessario lavare le capsule con acqua e le compresse possono anche essere diluite in succo, yogurt o acqua acidificata. Inoltre, l'assunzione di pillole può essere combinata con i pasti. Quando si prescrive una doppia applicazione, la seconda dose viene eseguita la sera secondo le stesse regole..

Con ulcera gastrica e 12 ulcera duodenale, patologie derivanti dall'assunzione di FANS ed esofagite da reflusso, vengono prescritti 20 mg di farmaco una volta al giorno. Se la forma di esofagite da reflusso è grave, il dosaggio viene aumentato a 40 mg, ma anche il rimedio viene assunto una volta. Il corso del trattamento per l'ulcera duodenale di solito dura da due a quattro settimane, prolungato a discrezione del medico fino a 4-5 settimane. Per altre malattie di questo elenco, le capsule vengono generalmente assunte per 4-8 settimane.

Se una persona è semplicemente insensibile ad altri farmaci antiulcera e questo accade abbastanza spesso, se credi alle recensioni, allora il corso del trattamento con Omeprazolo richiede un ciclo più lungo e con una grande quantità di farmaco. In questo caso, l'ulcera duodenale viene trattata per 4 settimane con 40 mg di Omeprazolo. Altre malattie - 8 settimane, anche 40 mg.

Al contrario, nei pazienti con insufficienza epatica, il dosaggio è ridotto a 10-20 mg al giorno. Non sono richiesti aggiustamenti del dosaggio in caso di insufficienza renale, nonché durante l'assunzione di capsule e compresse da parte degli anziani.

Con la sindrome di Zollinger-Elysson, viene prescritta la massima dose giornaliera - 60 mg, forse addirittura aumentandola a 80-120 mg. In questo caso, sono necessarie due dosi del farmaco. Con l'eradicazione dei batteri Helicobacter pylori, è necessaria anche una dose due volte di 20 mg del farmaco. Allo stesso tempo, viene prescritta anche la terapia etiotropica. Per la prevenzione dell'esacerbazione dell'ulcera peptica, vengono prescritti 10 mg di Omeprazolo al giorno. Di solito, un tale corso preventivo dura 4 settimane..

effetto farmacologico

Azione farmacologica - antiulcera.

Penetra nelle cellule parietali della mucosa gastrica, si accumula in esse e si attiva a pH acido. Il metabolita attivo, la sulfenamide, inibisce l'H + -K + -ATPase della membrana secretoria delle cellule parietali (pompa protonica), interrompe il rilascio di ioni idrogeno nella cavità gastrica e blocca lo stadio finale della secrezione di acido cloridrico.

Dose-dose riduce il livello di secrezione basale e stimolata, il volume totale di secrezione gastrica e il rilascio di pepsina. Inibisce efficacemente la produzione di acido sia di giorno che di notte. Dopo una singola dose (20 mg), l'inibizione della secrezione gastrica si verifica entro la prima ora e raggiunge un massimo dopo 2 ore. L'effetto dura circa 24 ore. La capacità delle cellule parietali di produrre acido cloridrico viene ripristinata entro 3-5 giorni dopo la fine della terapia. Ha un effetto battericida su Helicobacter pylori. Il MIC è di 25-50 mg / l. Con la somministrazione giornaliera di omeprazolo alla dose di 20 mg, il tasso medio di guarigione delle ulcere duodenali nelle prime 2 settimane è del 68% e dopo 4 settimane - 93%. Dopo 4 settimane di trattamento alla dose di 20 mg, si osserva una completa guarigione delle ulcere gastriche nel 77% dei pazienti, dopo 8 settimane di trattamento - 96%. Il tasso di recidiva delle ulcere peptiche dopo il trattamento con omeprazolo è del 41%. Combinazioni di Helicobacter pylori incluso omeprazolo forniscono l'eradicazione di H. pylori in oltre l'85% dei casi.

Con ulcera gastrica e ulcera duodenale nella fase acuta (20 mg 2 volte al giorno) aumenta la frequenza di eradicazione di H. pylori del 20%. Il trattamento delle ulcere peptiche complicate da sanguinamento gastrointestinale (somministrazione endovenosa alla dose di 80 mg (8 mg / h) seguito da somministrazione orale di 20 mg dal 3 ° al 21 ° giorno) è accompagnato da una significativa riduzione della durata e dell'intensità del sanguinamento. Di conseguenza, la frequenza di trasfusioni di sangue, interventi chirurgici e ulteriori manipolazioni endoscopiche diminuisce..

Nell'esofagite da reflusso ulcerativo, la normalizzazione dell'esposizione acida nell'esofago e il mantenimento del pH intragastrico> 4,0 per 24 ore con una diminuzione delle proprietà dannose del contenuto dello stomaco (inibizione della transizione del pepsinogeno alla pepsina) contribuisce all'indebolimento dei sintomi e alla completa guarigione del danno all'esofago (il tasso di guarigione supera il 90%). Molto efficace nel trattamento di forme gravi e complicate di esofagite erosiva e ulcerosa, resistente ai bloccanti dell'H2 dei recettori dell'istamina.

La terapia di mantenimento a lungo termine previene il ripetersi dell'esofagite da reflusso e riduce il rischio di complicanze. Con la malattia da reflusso gastroesofageo, fornisce la remissione entro 1 anno nell'85% dei pazienti. È stato dimostrato che è efficace nella pancreatite cronica (sollievo dalla sindrome del dolore), ipertensione portale, per la prevenzione di lesioni erosive e ulcerative della mucosa dell'esofago e dello stomaco e sanguinamento associato in pazienti con vene varicose dell'esofago II-III grado. e polmonite da aspirazione in pazienti chirurgici.

Nelle prime 1-2 settimane di trattamento, si verifica un aumento del livello di gastrina nel siero del sangue (si normalizza dopo l'interruzione del farmaco). L'esame per biopsia non ha mostrato alcun aumento nella conta delle cellule ECL. Alla dose di 40 mg al giorno, riduce la funzione di evacuazione motoria dello stomaco. Dopo un ciclo di trattamento di 10 giorni, modifica la concentrazione di motilina, gastrina e colecistochinina nel siero del sangue.

Viene rapidamente e quasi completamente assorbito dal tratto gastrointestinale, la biodisponibilità non è superiore al 65% (l'effetto del "primo passaggio" attraverso il fegato). La Cmax viene raggiunta dopo 3-4 ore Con ripetuti appuntamenti, aumenta l'assorbimento (biodisponibilità, aumenti della Cmax) e l'effetto antisecretorio aumenta. Dopo aver assunto una dose di 20 mg, l'AUC nello 0,5-3,5% dei pazienti provenienti dall'Asia è 4 volte superiore rispetto alla razza caucasica. Distribuzione 0,2-0,5 l / kg. Il legame con le proteine ​​(albumina e acido alfa1-glicoproteina) è del 95%. Subisce biotrasformazione nel fegato con la formazione di almeno 6 metaboliti inattivi (idrossiomeprazolo, derivati ​​del solfuro e solfone, ecc.), T1 / 2 - 0,5-1 ora (con normale funzionalità epatica) o 3 ore (sullo sfondo di malattie epatiche croniche)... Viene escreto principalmente dai reni sotto forma di metaboliti (72-80%) e attraverso l'intestino (18-23%). Nei pazienti anziani sono possibili un aumento della biodisponibilità e una diminuzione del tasso di escrezione.

Omeprazole per i bambini

Le istruzioni per l'uso dicono che il farmaco è prescritto ai bambini solo dall'età di cinque anni. Tuttavia, in caso di emergenza, ad esempio con la sindrome di Zollinger-Ellisson, il medico può prescriverne l'uso in età precoce. In questo caso, il dosaggio viene calcolato dal peso del bambino..

Per i bambini più piccoli che pesano fino a 10 kg, la dose giornaliera non deve superare i 5 mg. In questo caso, è possibile utilizzare solo compresse, poiché le capsule non possono essere divise. Se un bambino pesa 10-20 kg, la dose giornaliera è di 10 mg. Se un bambino pesa più di 20 kg, è possibile utilizzare 20 mg una volta al giorno.

A giudicare dalle recensioni, Omeprazole è ugualmente efficace per il trattamento di pazienti adulti e per bambini..

Controindicazioni

Una caratteristica distintiva di "Omeprazole" è la buona tolleranza da parte di persone con anamnesi diversa e l'assenza di gravi conseguenze.

Per evitare spiacevoli risultati dall'assunzione di qualsiasi farmaco, ti consigliamo di conoscere le controindicazioni.

Tra questi ci sono:

  • Ipersensibilità all'elemento attivo del farmaco.
  • Disfunzione renale.
  • Malattia epatica cronica (inclusa la storia).
  • Infanzia. In caso di necessità urgente, l'assunzione del farmaco è concordata con il medico curante.
  • Neoplasie maligne.
  • osteoporosi.
  • Gastrite con bassi livelli di acido cloridrico.

Con un aumento della dose del farmaco non concordato con il medico, possono verificarsi i seguenti sintomi di sovradosaggio:

  • Prostrazione.
  • Insonnia.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Cardiopalmus.
  • Indebolimento della funzione visiva.
  • Diminuzione del lavoro delle ghiandole salivari.

La terapia sintomatica è prescritta per alleviare i segni di un sovradosaggio.

I pazienti anziani con malattie renali e epatiche croniche devono usare questo farmaco solo in consultazione con un medico..

L'uso di Omeprazolo durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso di capsule e compresse di Omeprazolo durante la gravidanza è strettamente controindicato. Questo è indicato nelle istruzioni per l'uso. E nel primo trimestre di gravidanza, si potrebbe dire, è addirittura assolutamente controindicato. Dopotutto, è durante questo periodo che sta avvenendo la posa e la formazione degli organi del bambino. E dall'assunzione di questo farmaco, possono svilupparsi gravi patologie nel sistema cardiovascolare. Solo nei casi più estremi, quando i benefici dell'assunzione di queste capsule e compresse sono senza dubbio e superano in modo significativo il rischio di possibili danni, il medico può ancora prescrivere l'uso di questo rimedio.

Le stesse controindicazioni esistono per l'assunzione di questo farmaco da parte delle donne che allattano, poiché il principio attivo passa nel latte materno della madre. E insieme ad esso, entra nel corpo del bambino.

Analoghi della droga

Il farmaco ha analoghi della produzione sia russa che straniera. Non dovresti scegliere un analogo senza il consiglio di uno specialista.

Ci sono i seguenti sostituti di Omez:

I prezzi di questi medicinali varieranno a seconda di chi produce il farmaco.

Omez e Nolpaza

L'azione di questi farmaci è approssimativamente la stessa. Entrambi aiutano l'organismo a ridurre i livelli di acido cloridrico. Riducono anche i sintomi in caso di gravi disturbi del tratto gastrointestinale..

Un principio attivo è presente in Nolpaz. Si chiama Pantoprazole. Il vantaggio di Nolpaza è che l'effetto di questo agente sul corpo a volte si verifica più rapidamente di quello di Omez.

omeprazolo

L'effetto terapeutico è simile. La differenza tra analogico e originale è solo nei componenti aggiuntivi. Anche il produttore è diverso. L'analogo ha il massimo contenuto del principio attivo.

A Omez è molto meno, ma grazie alle sue sostanze aggiuntive, la probabilità di effetti collaterali è ridotta al minimo.

Omeprazole ha un prezzo più conveniente e più basso.

De Nol

È un farmaco antiulcera. Agisce come Omez. La differenza è la presenza di subcitrato di bismuto.

Quali sono le controindicazioni e gli effetti collaterali di Omeprazole?

Come puoi vedere Omeprazole è un rimedio efficace usato in molte malattie del tratto gastrointestinale. Tuttavia, ha anche le sue controindicazioni. Questi includono:

  • ipersensibile alle sostanze principali o ausiliarie del farmaco,
  • tumori oncologici,
  • gastrite atrofica,
  • bassi livelli di magnesio nel sangue,
  • osteoporosi e fratture ossee frequenti,
  • insufficienza epatica,
  • infezioni gastrointestinali,
  • bambini sotto i 5 anni,
  • gravidanza (in particolare il primo trimestre) e allattamento.

Per gli anziani, queste capsule e compresse sono prescritte con cautela. Poiché il farmaco viene rimosso lentamente dal proprio corpo, potrebbe essere necessario un ulteriore calcolo del dosaggio del farmaco..

Come indicato nelle istruzioni per l'uso, l'omeprazolo può causare effetti indesiderati abbastanza raramente. Molto spesso si verificano con un uso prolungato del farmaco. Questi includono:

  • dolore addominale, nausea, flatulenza, feci instabili,
  • disfunzione epatica,
  • infiammazione della bocca e gusto alterato,
  • depressione, irritabilità e mal di testa,
  • eruzioni cutanee e reazioni allergiche sotto forma di arrossamento, edema di Quincke, orticaria e così via,
  • cambiamenti nella composizione quantitativa e qualitativa del sangue,
  • debolezza muscolare e dolore nei muscoli e nelle articolazioni.

Tuttavia, come notato nelle recensioni, se il farmaco viene assunto come indicato da un medico e non viola le istruzioni, nella maggior parte dei casi gli effetti collaterali possono essere evitati.

Ulcera peptica cronica

Per quanto riguarda il trattamento dell'ulcera peptica, non esistono schemi standard, il trattamento è selezionato da un gastroenterologo, in base all'anamnesi del paziente. Può essere prescritto come assunzione giornaliera costante di una piccola dose di omeprazolo e un ciclo di trattamento periodico con corsi di sette o quattordici giorni.

In ogni caso, se, dopo aver assunto il farmaco per un periodo indicato dal medico, i sintomi persistono, questa è la base per un secondo esame. È possibile che la causa del bruciore di stomaco o di altre sensazioni spiacevoli sia completamente diversa e che il regime di trattamento debba essere modificato.

E a proposito, Omeprazole aiuta con bruciore di stomaco e come prenderlo (articolo dettagliato).

Le malattie del tratto gastrointestinale sono molto comuni, ma molto pericolose, perché sotto i sintomi "innocui" come il dolore episodico nella regione epigastrica, può essere nascosto un grave processo di tumore maligno.

Dovresti stare molto attento alla tua salute e se hai dei sospetti, dovresti contattare immediatamente uno specialista.

Il prezzo del farmaco e i suoi analoghi

Nonostante la sua efficacia, l'omeprazolo non può essere definito un farmaco costoso. Capsule e compresse possono essere acquistate nelle farmacie russe ad un prezzo medio da 30 a 180 rubli. Questa fascia di prezzo è dovuta al fatto che ogni produttore di questo farmaco stabilisce il proprio prezzo..

Inoltre, il prezzo dipende dalla catena di farmacie in cui viene venduto il farmaco. Oltre ai farmaci chiamati Omeprazole, nelle nostre farmacie puoi trovare analoghi di questo farmaco con lo stesso principio attivo, ma con nomi commerciali diversi. L'analogo più famoso di Omeprazole è senza dubbio Omez, il suo prezzo è un po 'più costoso delle capsule e compresse economiche russe. Altre droghe includono:

Quando si sostituisce Omeprazole con il suo analogo, assicurarsi di consultare il proprio medico, poiché anche gli analoghi possono avere eccipienti diversi e controindicazioni diverse. Pertanto, non dovresti farlo da solo, guidato dal feedback e dai consigli di qualcuno..

Prezzo della droga

Il prezzo di Omeprazole di fabbricazione russa è basso e alla portata di tutti i pazienti. Quindi, Omeprazolo in capsule da 20 mg, 14 pezzi, in media costa 11-12 rubli, 28 capsule vengono vendute per 16-20 rubli. Il prezzo massimo per l'omeprazolo domestico raramente supera i 60 rubli per confezione.

Tuttavia, va ricordato che il prezzo varia non solo in base al numero di capsule o compresse nella confezione, ma dipende anche fortemente dal riconoscimento del produttore..

Ad esempio, l'analogo indiano di Omeprazole - Omez 20 mg, 10 capsule costa da 65 rubli e per l'indiano Omez D in capsule N30 è necessario pagare 244 rubli. Gli analoghi europei di Losek Maps hanno un costo significativamente più alto - da 300 rubli e oltre. Per i farmaci di alcuni produttori, dovrai pagare da 1000 a 1500 rubli per confezione, che di solito è sufficiente per l'intero corso del trattamento.

Recensioni di compresse e capsule Omeprazole

Non ho mai avuto problemi di stomaco prima. E hanno iniziato con me a causa del fatto che ultimamente ero spesso malato e dovevo prendere vari altri farmaci, come ho capito ora, i FANS. I fondi, ovviamente, sono efficaci, ma dopo averli presi, ho iniziato ad avere bruciori di stomaco e dolori di stomaco costanti. Il medico mi ha prescritto un ciclo di trattamento con Omeprazole. E quando sono arrivato in farmacia, sono rimasto piacevolmente sorpreso dal suo prezzo - solo poco più di 30 rubli. E mi ha già aiutato, anche se non ho ancora seguito il corso del trattamento. Ho letto in altre recensioni che può causare effetti collaterali. Ma non sono apparsi per me. Anche se, prima di usare i FANS, ho anche letto recensioni su di loro, e non si faceva menzione degli effetti collaterali, ma mi sono capitati. Quindi, a quanto pare, a ciascuno il suo.

Leggendo altre recensioni su Omeprazole, vedo che molte persone notano la sua efficacia per bruciori di stomaco o gastrite con alta acidità. Sono d'accordo con tutto questo. Ma nella mia recensione, voglio notare qualcos'altro. Ho un'ulcera allo stomaco che mi disturba di tanto in tanto, quindi devo prendere queste capsule tutto il tempo. E non riesco proprio a immaginare cosa farei senza di loro. E un altro grande vantaggio è il suo prezzo. Non riesco a immaginare quanti soldi potrei spendere per una vita normale senza dolore se fossi trattato con mezzi più costosi.

Mi iscrivo a molte recensioni positive su questo farmaco. Ho dovuto conoscerlo dopo aver sofferto di polmonite. L'ho curata, ma ho anche rovinato il mio stomaco. Ne ho parlato con il medico e mi ha prescritto Omeprazole, una capsula al giorno per un mese. Il dolore e il bruciore di stomaco sono scomparsi quasi immediatamente, ma ho ancora bevuto l'intero corso. E senza effetti collaterali.
Alexandra, Ekaterinburg

Istruzioni per l'uso del medicinale

È uno dei farmaci bruciore di stomaco ad azione più rapida. Le sue proprietà terapeutiche sono mostrate in circa 15 minuti. Lo strumento riduce perfettamente la concentrazione di acido cloridrico, la quantità di succo gastrico, che consente di utilizzarlo con successo nel complesso trattamento delle patologie digestive: con gastroduodenite, gastrite. Non puoi farne a meno nelle malattie del pancreas come rimedio aggiuntivo per la pancreatite.

Questo farmaco ha alcune controindicazioni per l'uso e alcune restrizioni sulla durata del ricovero..

Per quanto tempo puoi bere "Omeprazole" con un'ulcera?

Il corso del trattamento è prescritto da un medico, ma puoi determinarlo tu stesso studiando le istruzioni per l'uso di questo farmaco.

Il farmaco "Omeprazole" è prescritto quando si verificano le seguenti condizioni patologiche:

  • reflusso esofageo;
  • lesione ulcerosa dello stomaco e del duodeno;
  • adenoma ulcerogenico del pancreas (malattia di Zollinger-Ellison);
  • ulcere di natura stressante di origine;
  • fenomeni erosivi e ulcerativi nello stomaco e nel duodeno dovuti alla diffusione di Helicobacter pylori (come parte di un trattamento combinato);
  • lesioni ulcerative associate all'assunzione di farmaci non steroidei antinfiammatori.

Il farmaco "Omeprazole" è controindicato nei seguenti casi:

  • età inferiore ai 18 anni (ad eccezione della malattia dell'ulcera peptica associata a Helicobacter (approvato per l'uso nei bambini dopo 4 anni), nonché con malattia da reflusso gastroesofageo (consentita per i bambini dopo i 2 anni di età, con un peso di almeno 20 kg);
  • gravidanza, allattamento;
  • alta sensibilità agli elementi costitutivi di questo prodotto medico.

L'uso di questo farmaco può causare i seguenti effetti collaterali:

  • Disturbo intestinale Possibile diarrea o costipazione.
  • Vomito o nausea.
  • Reazioni allergiche.
  • Flatulenza con sensazioni dolorose.
  • Dolori articolari e muscolari.
  • Umore deteriorante.
  • Bocca asciutta.
  • Problemi al fegato.

Scopriamo per quanto tempo puoi bere "Omeprazole" per il bruciore di stomaco.

Come notato, Omeprazole appartiene a un gruppo di farmaci chiamati inibitori della pompa protonica (PPI). Questi farmaci inibiscono la produzione di acido cloridrico nello stomaco. Sulla base di questo, le principali indicazioni per l'uso di Omeprazole sono:

  1. Ulcera peptica;
  2. Gastrite acida;
  3. GERD;
  4. Sindrome di Zollinger-Ellison.

Gli analoghi di Omeprazole sono Omez, Demeprazole, Gasek, Omealox, Ultop.

Il farmaco, che contiene 5-metossi benzimidazolo ed è disponibile sotto forma di capsule con microgranuli, appartiene al gruppo dei farmaci più moderni. Quindi cosa aiuta Omeprazole? La forza del suo effetto benefico sarà avvertita dalle persone che soffrono di ulcera gastrica, elevata acidità o rilascio di acido cloridrico, con gastrite causata dall'azione dei batteri Helicobacter Pylori. Il farmaco è anche utile per coloro che si chiedono come curare il bruciore di stomaco.

Ogni confezione del farmaco contiene un'annotazione dettagliata che indica le caratteristiche dell'azione, la composizione e secondo quale schema Omeprazolo dovrebbe essere preso al fine di curare il pancreas, lo stomaco, l'intestino tenue o alleviare il dolore. Dopo una consultazione obbligatoria con un gastroenterologo, che determinerà la dose giornaliera necessaria del farmaco, le informazioni specificate dal produttore farmaceutico saranno utili per la revisione..

È di vitale importanza chiedere a uno specialista prima di prendere Omeprazole se raccomanda di assumere il medicinale e, se non ci sono controindicazioni, seguire il dosaggio prescritto dal medico. Mezz'ora prima di un pasto, una capsula al giorno, si consiglia un rimedio per il dolore per coloro che hanno un'esacerbazione dell'ulcera duodenale. In casi particolarmente difficili, il medico sarà in grado di raddoppiare la dose giornaliera, ma in ogni caso, la durata del ciclo di trattamento con Omeprazolo sarà di quattro settimane.

La metà della durata sarà il corso nel trattamento di gastrite, gonfiore, disagio dopo aver mangiato. Dovrai prendere le capsule, come alcuni altri farmaci per il bruciore di stomaco, allo stesso modo: uno alla volta mezz'ora prima dei pasti. Con l'infiammazione della mucosa esofagea, al contrario, il corso di somministrazione aumenterà a due mesi e le capsule dovranno essere assunte due volte al giorno..

L'omeprazolo, che ha altri nomi (omez, ultratop, gastrozole), è una capsula in un guscio solubile. Devono essere deglutiti interi, senza masticare, quindi è consentito bere il medicinale con una quantità sufficiente di liquido. Omeprazolo: quali prelibatezze, quanto tempo impiegare? Prima o dopo i pasti?

La durata del corso sarà determinata dal medico, in base alla gravità della malattia, alle analisi cliniche e alle caratteristiche del corso del trattamento. La durata media dei farmaci descritta dal produttore è di quattro settimane. Con alcune lievi infiammazioni, il corso, come prescritto dal medico, sarà dimezzato e, in forme gravi, ci vorranno circa due mesi per assumere il farmaco.

L'intolleranza individuale, la pancreatite, la gravidanza sono un'indicazione diretta che l'assunzione di Omeprazolo non è strettamente raccomandata. Nei primi casi, ciò è spiegato dalla probabilità di un esito letale per il paziente, poiché non esiste un antidoto per questo farmaco o l'assunzione del farmaco può esacerbare un'altra malattia.

L'omeprazolo non è raccomandato per i bambini di età inferiore ai cinque anni e di peso inferiore a 20 kg poiché è difficile per i bambini ingerire la capsula. Ma i medici esperti possono prescrivere farmaci in combinazione con la terapia antibiotica. Agendo con estrema cautela, è necessario aprire la capsula, quindi miscelare il suo contenuto con una piccola quantità di liquido (acqua, succo di mela, yogurt) e somministrare immediatamente il medicinale al bambino, assicurandosi che ingerisca la miscela preparata. Altrimenti, essere interessato a Omeprazole: cosa guarisce, quanto tempo impiegare, è meglio chiedere al proprio medico delle controindicazioni.

Le istruzioni per l'uso del farmaco indicano che l'omeprazolo appartiene agli inibitori della pompa protonica, è ben tollerato dai pazienti e viene utilizzato per ridurre l'acidità gastrica.

  • Eliminazione del fastidio allo stomaco (bruciore di stomaco, nausea, eruttazione, dolore epigastrico);
  • Protezione della mucosa gastrica dall'effetto irritante dell'acido cloridrico (con erosioni o ulcere, il danno sulla superficie interna dell'organo è potenziato dalla secrezione acida dello stomaco e l'uso di Omeprazolo aiuta a prevenire l'esacerbazione delle malattie);
  • Distruzione di Helicobacter pylori (il batterio si moltiplica in un ambiente acido e causa la maggior parte dei tipi di gastrite);
  • Migliorare la funzione digestiva.

L'omeprazolo viene utilizzato come parte di una terapia complessa per il trattamento di malattie dell'apparato digerente, accompagnata da elevata acidità o come primo aiuto per eliminare il bruciore di stomaco. Ma il farmaco non è innocuo e, se usato in modo improprio, può danneggiare la salute..

L'avvelenamento da omeprazolo può verificarsi se il paziente prende più della dose necessaria del farmaco. La conoscenza della sua composizione e del principio di azione aiuterà a evitare le conseguenze negative dell'assunzione di un farmaco. È altrettanto importante tenere conto delle controindicazioni e degli effetti collaterali dell'omeprazolo.

Prima di iniziare a prendere omeprazolo, assicurati di leggere la descrizione del prodotto. Contiene informazioni su controindicazioni all'uso del farmaco..

Il prodotto non può essere assunto da donne in gravidanza. Non dovrebbe essere usato durante l'allattamento. Tutti i medicinali hanno controindicazioni per l'omeprazolo, tra cui:

  • ipersensibilità all'agente;
  • intolleranza al galattosio;
  • mancanza di lattosio, saccarosio;
  • sindrome da malassorbimento di glucosio o galattosio;
  • malattia epatica cronica.

Il farmaco non deve essere assunto con atazanavir.

Omeprazolo e alcool non sono compatibili. Dopotutto, gli alcoli danneggiano la mucosa dello stomaco e dell'intestino. Pertanto, se assumi omeprazolo e allo stesso tempo bevi bevande alcoliche, l'effetto terapeutico del farmaco sarà ridotto a zero..

Se assumi omeprazolo con alcool, aumenterà gli effetti collaterali di omeprazolo: nausea, vomito, diarrea, depressione, reazioni allergiche. La funzionalità epatica può essere compromessa - fino all'insorgenza dell'epatite.

A tutti coloro che soffrono di malattie gastrointestinali è vietato bere bevande alcoliche. L'alcol rallenta la guarigione delle ulcere, può provocare ricadute di malattie del tratto gastrointestinale e loro complicanze.

Omeprazolo: che cosa tratta e per cosa è prescritto? Lo strumento è indicato per il trattamento e la prevenzione delle patologie del tratto digestivo. L'elenco include le seguenti indicazioni:

  • ulcere allo stomaco e duodenali, anche lesioni causate dall'uso prolungato di farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • esofagite da reflusso (una malattia dell'esofago, quando il contenuto acido dello stomaco entra in esso);
  • lo sviluppo di tumori nel pancreas, nello stomaco, nel duodeno (chiamato sindrome di Zollinger-Ellison);
  • ulcere da stress dell'apparato digerente (lesioni aggravate risultanti da situazioni critiche: lesioni, lesioni, operazioni);
  • mastocitosi sistemica - si osserva un eccesso di mastociti nel tratto digestivo, che porta a lesioni ulcerative del tratto digestivo;
  • adenomatosi polendocrina - lo sviluppo di tumori delle ghiandole endocrine, solitamente pancreas e paratiroidi;

L'agente può essere assunto per distruggere Helicobacter pylori, l'agente causale dell'infezione nei pazienti con ulcere dell'apparato digerente. Il batterio si moltiplica in un ambiente acido, l'uso di un farmaco può ridurre l'acidità, interrompendo così la sua attività.

Può essere assunto come adiuvante nella pancreatite, prevenzione della recidiva dell'ulcera peptica.

Omeprazolo - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Droga Omeprazole

Il farmaco Omeprazolo è uno dei più moderni farmaci antisecretori utilizzati nel trattamento dell'ulcera peptica e delle malattie erosive e infiammatorie del tratto gastrointestinale superiore. Con il meccanismo d'azione, appartiene agli inibitori della pompa protonica.

L'omeprazolo inibisce la produzione di acido cloridrico nello stomaco e ne riduce l'attività. Questo farmaco acquisisce le sue proprietà medicinali solo dopo essere entrato in un ambiente acido, che è solo caratteristico dello stomaco..

Dopo la somministrazione orale, il farmaco penetra attivamente nelle speciali cellule dello stomaco, che sono responsabili della secrezione di acido cloridrico. In essi si accumula e, quindi, regola la produzione di succo gastrico e pepsina (un enzima che scompone le proteine).

L'omeprazolo ha un effetto battericida sul principale "colpevole" della gastrite e dell'ulcera peptica: il microrganismo Helicobacter pylori (Helicobacter pylori). Ecco perché l'omeprazolo è incluso nell'elenco dei farmaci che sopprimono l'infezione da Helicobacter pylori in caso di ulcere allo stomaco e duodenali..

Con il reflusso patologico del contenuto gastrico nell'esofago (reflusso ulcerativo ed esofagite erosiva), la mucosa viene inevitabilmente danneggiata e si formano difetti ulcerativi su di esso. L'omeprazolo, assunto internamente, è in grado di ridurre l'effetto dannoso dell'acido cloridrico, ripristinare il pH del succo gastrico e ridurre significativamente la gravità dei principali sintomi della malattia.

L'omeprazolo non solo migliora significativamente il benessere dei pazienti, ma porta anche a una forte riduzione della probabilità di un ritorno della malattia e allo sviluppo delle sue complicanze. La sua azione inizia entro 1 ora dall'ingestione e continua per tutto il giorno. L'omeprazolo raggiunge il massimo terapeutico dopo 2 ore. Maggiore è la dose del farmaco, più forte è l'effetto inibitorio sulle cellule parietali (che producono acido cloridrico) dello stomaco.

L'omeprazolo viene escreto dal corpo attraverso i reni (fino all'80%) e l'intestino (circa il 20%). Negli anziani, oltre che nell'insufficienza renale cronica, l'eliminazione del farmaco dall'organismo può essere rallentata..

Moduli di rilascio

Nella rete di farmacie, il farmaco Omeprazole viene venduto in compresse, capsule e soluzioni per amministrazione endovenosa.
1. Le capsule enteriche contengono 10 mg o 20 mg del principale ingrediente attivo - omeprazolo (7 capsule in un blister, un pacco può contenere da 1 a 4 blister); alcuni produttori confezionano capsule in lattine di polimero da 30 o 40 pezzi;
2. Compresse MAPS (pellet), rivestite con 10 mg, 20 mg o 40 mg di sostanza attiva (n. 7, 14, 28);
3. Polvere per soluzioni per infusione in flaconcini da 40 mg (5 flaconcini per confezione).

Il farmaco viene erogato solo su prescrizione medica.

Istruzioni per l'uso di Omeprazole

Indicazioni per l'uso

Controindicazioni

La principale controindicazione per l'assunzione di Omeprazolo è l'intolleranza a uno qualsiasi dei componenti del farmaco.

Inoltre, non è consigliabile assumere il farmaco durante la gravidanza. È stato clinicamente dimostrato che l'assunzione di Omeprazolo, specialmente nel primo trimestre di gravidanza, può portare a malformazioni fetali. Pertanto, il farmaco viene prescritto solo in casi estremi, quando i benefici del suo uso superano significativamente gli effetti collaterali..

Il farmaco penetra bene e rapidamente nel sangue e nel latte materno, quindi non è prescritto durante l'allattamento.

L'omeprazolo aiuta a ridurre l'acidità del succo gastrico, quindi non è prescritto per gastrite con bassa acidità, gastrite atrofica.

Inoltre, l'omeprazolo è controindicato nei pazienti con sospetta patologia oncologica dello stomaco o del duodeno 12. In questo caso, il farmaco può neutralizzare i sintomi esistenti e complicare la diagnosi finale. È stato dimostrato che l'omeprazolo con questa patologia può stimolare la crescita di una neoplasia esistente.

Altre controindicazioni includono l'osteoporosi e la tendenza a fratture ossee spontanee. L'omeprazolo lisciva il calcio dalle ossa, quindi può aumentare i sintomi dell'osteoporosi. In caso di emergenza, il trattamento con Omeprazolo è consentito sotto la copertura di preparati di calcio e vitamina D..

Prima di prescrivere Omeprazole, è necessario assicurarsi che il paziente non abbia le seguenti condizioni:

  • Tumori maligni del tratto digestivo;
  • Infezioni gastrointestinali - salmonella, compilobacter, perché L'omeprazolo può migliorare la loro riproduzione;
  • Insufficienza epatica - mentre la biotrasformazione del farmaco rallenta bruscamente e si verifica un'infiammazione tossica delle cellule del fegato;
  • L'insufficienza renale rallenta l'eliminazione del farmaco dal corpo.

Effetti collaterali

Trattamento con Omeprazolo

A causa del fatto che l'assunzione impropria o incontrollata del farmaco può causare gravi danni al tratto gastrointestinale, solo un medico può prescriverlo.

Come prendere Omeprazole?
L'omeprazolo deve essere assunto immediatamente prima dei pasti o a colazione. Se è necessario assumere nuovamente il farmaco durante il giorno, di solito viene prescritto la sera..

Le capsule non devono essere masticate o divise in parti. La dose richiesta del farmaco viene lavata con una piccola quantità di acqua pulita non gassata.

Se le compresse (pellet) di Omeprazolo vengono utilizzate come agente terapeutico, possono essere sciolte in acqua acidificata, yogurt o succo (15-20 ml). Il farmaco diluito deve essere bevuto entro 30 minuti.

Dosaggio di Omeprazolo
La singola dose standard del farmaco è di 20 mg, ma può essere regolata dal medico in base alla gravità della malattia e alle condizioni generali del paziente. L'omeprazolo viene prescritto in cicli non superiori a 2 mesi, dopo i quali è richiesta una pausa per diversi mesi.

  • In caso di ulcera gastrica nello stadio di esacerbazione, l'omeprazolo viene prescritto a 20-40 mg al giorno, la dose è divisa in 2 dosi. Il corso del trattamento dura da 1 a 2 mesi.
  • Con esofagite erosiva-ulcerosa, il trattamento è prescritto in modo simile all'ulcera gastrica. Come trattamento anti-recidiva, vengono prescritti 20 mg di Omeprazolo al giorno. La durata del trattamento può variare da 1 a 2 mesi.
  • Per le ulcere duodenali, la dose giornaliera del farmaco è di 20 mg, il corso del trattamento è di 2-4 settimane. Per prevenire il ripetersi della malattia, vengono prescritte dosi di mantenimento di Omeprazolo per un massimo di 4 settimane. In questo caso, è necessario utilizzare capsule contenenti 10 mg del principale ingrediente attivo..
  • Per le gastropatie e le lesioni erosive e ulcerative causate dall'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei, viene prescritta 1 capsula di Omeprazolo al giorno per un periodo da 4 a 8 settimane.
  • Per il trattamento della sindrome di Zollinger-Ellison, la dose di Omeprazolo viene scelta rigorosamente individualmente, a seconda del livello iniziale di attività secretoria gastrica. La dose giornaliera minima è di 60 mg. In futuro, la dose può essere aumentata a 120 mg / die, mentre la quantità del farmaco è divisa in 2 dosi - al mattino e alla sera..
  • Per il trattamento dell'infezione da Helicobacter pylori, assumere 20 mg di farmaco al mattino e alla sera, il corso minimo è di 7 giorni. Con questo trattamento, l'omeprazolo viene sempre assunto in un unico blocco con agenti antibatterici, secondo uno dei regimi esistenti (tripla o quadroterapia).
  • Per alleviare il bruciore di stomaco senza complicazioni, all'omeprazolo vengono prescritti 20 mg una volta al giorno per 14 giorni. Un secondo ciclo di trattamento è possibile dopo 4 mesi.
  • Nei pazienti con malattie epatiche concomitanti, la dose giornaliera del farmaco non deve superare i 20 mg..
  • Per prevenire la fuoriuscita di contenuto gastrico acido nell'esofago durante le operazioni a lungo termine, all'omeprazolo vengono prescritti 40 mg il giorno prima e 2-4 ore prima dell'intervento..

Se il paziente è in gravi condizioni, specialmente se si trova nell'unità di terapia intensiva, l'omeprazolo può essere iniettato attraverso un catetere direttamente nello stomaco o possono essere utilizzate soluzioni sterili per infusione endovenosa. Per l'introduzione attraverso un catetere, è necessario diluire 20 mg di polvere da una capsula in 30 ml di acqua, insistere per 3-5 minuti ed entrare attraverso un tubo gastrico. Per flebo endovenoso, 40 mg di polvere sterile di Omeprazolo (1 flacone) vengono diluiti in 100 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% o in glucosio al 5%.

Omeprazole per i bambini

Omeprazolo durante la gravidanza

Omeprazole per gastrite

L'omeprazolo è prescritto solo per gastrite con elevata acidità! Con gastrite normo e ipoacida, Omeprazolo è controindicato e può provocare lo sviluppo di gastrite atrofica con acidità zero del succo gastrico.

L'effetto massimo di una singola dose di Omeprazolo alla dose di 20 mg si verifica in media dopo 1,5-2 ore. L'effetto terapeutico del farmaco dura dalle 18 alle 24 ore, quindi, per la gastrite, la dose giornaliera di Omeprazolo è di 1 capsula (20 mg). La durata del trattamento di solito non supera le 2-3 settimane. Durante questo periodo, l'acidità dello stomaco viene normalizzata e vengono eliminati i principali sintomi della gastrite.

Se la gastrite è associata all'infezione da Helicobacter pylori, quindi insieme a Omeprazole, è necessario effettuare un trattamento antibatterico obbligatorio secondo uno degli schemi generalmente accettati in questo caso (tripla terapia).

Omeprazole per bruciore di stomaco

L'omeprazolo elimina efficacemente il bruciore di stomaco in varie malattie del tratto gastrointestinale. Tuttavia, la sua ricezione indipendente è consentita solo come un'eccezione, come un'ambulanza. La sua dose in questo caso non deve superare i 10 mg al giorno. L'effetto terapeutico di Omeprazole si sviluppa in 4-5 giorni e l'intero ciclo di trattamento non deve superare i 14 giorni. È possibile ripetere il trattamento con Omeprazole non prima di dopo 4 mesi..

Se alla fine del trattamento, il bruciore di stomaco ritorna, è necessario consultare un medico per consigli ed esami. Lo stesso dovrebbe essere fatto con bruciori di stomaco ricorrenti, soprattutto se si verificano più di 2 giorni alla settimana. In questo caso, verrà prescritto un trattamento appropriato con Omeprazolo in dosaggi appropriati..

Interazione di Omeprazole con altri medicinali

L'omeprazolo può modificare l'effetto di qualsiasi farmaco (Ketoconazolo, Itraconazolo, Ampicillina, sali di ferro, ecc.), La cui attività e assorbimento dipendono dal pH dello stomaco.

I farmaci che si trasformano nel fegato (Warfarin, Diazepam, Fenitoina, ecc.) Possono interagire più lentamente con Omeprazolo, aumentando la loro concentrazione nel sangue e nei tessuti. L'omeprazolo rallenta anche il rilascio di tranquillanti dal corpo (Sibazon, Diazepam, Elenium). In questi casi, potrebbe essere necessario ridurre la dose di questi farmaci..

L'omeprazolo può aumentare l'effetto di anticoagulanti indiretti e anticonvulsivanti (cumarine, difenina). Con la somministrazione simultanea di claritromicina e omeprazolo, gli effetti si rafforzano a vicenda.

L'omeprazolo aumenta l'effetto negativo sul sistema ematopoietico di altre sostanze medicinali.

Analoghi di Omeprazole

A causa della sua popolarità e alta efficienza, Omeprazole ha molti analoghi e farmaci generici (sinonimi) che contengono lo stesso principio attivo principale, ma differiscono significativamente nel prezzo.

Gli analoghi (sinonimi) più popolari consentiti in Russia:

  • Bioprazole;
  • Gastrozole;
  • Omez;
  • Omefez;
  • Ulsol;
  • Omezole;
  • Omeprazolo-Acri;
  • Omeprazolo-Richter;
  • Losek;
  • Losek MAPS (pellet);
  • Gasek.

Esistono anche altri analoghi di Omeprazole che non sono registrati nella Federazione Russa:
  • Gasek (Svizzera);
  • Omeprazole-Astrafarm (Ucraina);
  • Omeprazolo-Darnitsa;
  • Cerol (India).

Antra MUPS, Prilosec, Lokit, Proseptin, Romesek sono ampiamente utilizzati nel mercato farmaceutico europeo..

Recensioni sul farmaco

Lena, Novokamsk:
"Dopo il parto, ho spesso iniziato a sviluppare bruciore di stomaco e nausea. Pensavo che si trattasse di un fenomeno temporaneo associato alla ristrutturazione del corpo, ma il tempo è passato e le mie condizioni sono solo peggiorate. Sono andato dal medico per un esame e ho scoperto che avevo GERD, discinesia biliare Tra le altre cose, il medico mi ha prescritto Omeprazole: mi aiuta molto rapidamente, letteralmente nel giro di pochi minuti a rimuovere il bruciore di stomaco, e dopo 3-4 giorni scompaiono quasi tutti i sintomi. Ho provato a bere altri farmaci - Lasek e Omefez, ma solo il nostro domestico Omeprazolo. Solo che mi aiuta al meglio e non dà effetti collaterali ".

Victoria, Nizhnevartovsk:
"Ho avuto problemi di stomaco fin da scuola e quando sono andato al college è peggiorato ancora. Dolori di stomaco, nausea, bruciore di stomaco eterno, problemi con le feci, naturalmente, problemi con i capelli e la pelle. Dopo un'altra esacerbazione, mi sono trasformato in un la clinica in cui il gastroenterologo ha prescritto un ciclo di trattamento con Helicobacter pylori. Ho preso antibiotici (amoxicillina e claritromicina) e Omeprazolo. Il corso del trattamento è durato 4 settimane. Di conseguenza, sono molto soddisfatto dei risultati del trattamento, tutti i sintomi sono passati, Helicobacter non si è più trovato in me. Grazie a quel medico chi mi ha consigliato questo regime terapeutico ".

Pavel, Volgograd:
"Ho un lavoro tale che non ho davvero tempo di mangiare durante il giorno. Di conseguenza, ho avuto la gastrite con alta acidità e qualche tipo di reflusso. Mia moglie ha preparato tutti i tipi di erbe per dolori di stomaco, ha fatto il porridge, ma non ho avuto molto Quando è stato completamente premuto, sono andato dal medico distrettuale, mi ha mandato per gli esami e poi ha prescritto l'omeprazolo in capsule da 20 mg. Ho bevuto una capsula due volte al giorno. Circa una settimana dopo mi sentivo molto meglio, cioè dopo 2 mesi, mi sono completamente dimenticato delle mie piaghe. Ogni sei mesi sono sottoposto a trattamento preventivo con Omeprazole in modo che questo reflusso non ritorni e tutto vada bene, vivo e vegeto! "

Dove comprare Omeprazole?

Considerando che Omeprazole 20 mg appartiene a farmaci da prescrizione, può essere acquistato solo nella rete di farmacie.

Ma anche nel caso in cui Omeprazolo sia usato in un dosaggio da banco (10 mg in 1 capsula), dovrebbe essere acquistato solo presso punti vendita autorizzati - in farmacie fisse o online. Ad esempio, su Internet è possibile ordinare Omeprazole su Piluli.ru, presso la web farmacia WER.RU a prezzi all'ingrosso e presso la farmacia IFC. Queste farmacie hanno sempre questo farmaco in magazzino e operano in tutta la Russia..

Prezzo della droga

Il prezzo di Omeprazole di fabbricazione russa è basso e alla portata di tutti i pazienti. Quindi, Omeprazolo in capsule da 20 mg, 14 pezzi, in media costa 11-12 rubli, 28 capsule vengono vendute per 16-20 rubli. Il prezzo massimo per l'omeprazolo domestico raramente supera i 60 rubli per confezione.

Tuttavia, va ricordato che il prezzo varia non solo in base al numero di capsule o compresse nella confezione, ma dipende anche fortemente dal riconoscimento del produttore..

Ad esempio, l'analogo indiano di Omeprazole - Omez 20 mg, 10 capsule costa da 65 rubli e per l'indiano Omez D in capsule N30 è necessario pagare 244 rubli. Gli analoghi europei di Losek Maps hanno un costo significativamente più alto - da 300 rubli e oltre. Per i farmaci di alcuni produttori, dovrai pagare da 1000 a 1500 rubli per confezione, che di solito è sufficiente per l'intero corso del trattamento.

Gli analoghi prodotti negli ex paesi socialisti hanno un costo intermedio per la droga. Lo sloveno Omeprazole Sandoz 20 mg costa circa 95 rubli per un pacchetto di 14 capsule e per 28 capsule è necessario pagare circa 140-150 rubli. Helicide ceco - 28 pezzi / 20 mg costa circa 180 rubli.

Quale di questi farmaci dare la preferenza, il medico deve decidere. Solo lui conosce tutte le caratteristiche dell'azione di Omeprazole e dei suoi analoghi, quindi può prescrivere il farmaco più adeguato che influenzerà il numero massimo di sintomi presenti.

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Articoli Su Epatite