Cosa fare se trovi feci con sangue?

Principale Ulcera

Il sangue nelle feci è un sintomo di un gran numero di malattie abbastanza gravi. A volte questo è l'unico segno di problemi, ma più spesso la comparsa di inclusioni di sangue è accompagnata da altre manifestazioni che non sono tipiche del corpo in condizioni normali. Confrontando tutti i sintomi, il medico sarà in grado di determinare la causa principale del sintomo allarmante..

Il sanguinamento nel tratto gastrointestinale è la causa più comune di sangue nelle feci. La lunghezza del tratto digestivo è di circa 10 m, la sua mucosa è satura di batteri che possono modificare la forma di sangue a cui siamo abituati. Per questi motivi, raramente entra immutato nelle feci. Il sangue fresco in essi può essere trovato solo quando la fonte di sanguinamento è vicino all'ano. Molto spesso, la localizzazione del sanguinamento è il retto o le parti inferiori dell'intestino crasso. Quando sanguina dal tratto digestivo superiore, il colore del sangue nelle feci cambia, diventa marrone scuro o nero (melena).

Con le emorroidi, un tumore maligno dell'intestino inferiore, una crepa nell'ano, tracce di sangue compaiono non solo nelle feci, ma anche sulla carta igienica, sulla biancheria intima. Se le inclusioni di sangue sembrano coaguli o strisce rosso scuro, questo è un sintomo della malattia cronica intestinale: colite ulcerosa, disbiosi, morbo di Crohn. Se, con diarrea con inclusioni di sangue, il paziente ha una significativa ipertermia, un mal di stomaco - c'è un'infezione intestinale (dissenteria, salmonellosi).

Il sangue occulto nelle feci, un segno di gravi malattie gastrointestinali, non può essere visto. Se si sospetta sangue occulto, viene prescritta un'analisi speciale. Mangiare barbabietole, mirtilli, ribes, pomodori può dare origine a un falso allarme. I loro prodotti sono simili all'inclusione del sangue nelle feci..

Quando il sangue appare nelle feci, i prodotti che cambiano il colore delle feci devono essere esclusi dalla dieta per 2-3 giorni. Se il sintomo allarmante persiste, consultare immediatamente un medico. Prodotti farmaceutici come carbone attivo e preparati di ferro possono cambiare radicalmente il colore delle feci.

Sangue rosso vivo, non coagulato

Il paziente scopre sangue non solo nelle feci, ma anche sulla biancheria intima, sulla carta igienica dopo un movimento intestinale, il motivo è sanguinamento a causa di una fessura dell'ano, tumore del retto, emorroidi interne

Diarrea con inclusioni di sangue, ipertermia

Infezioni intestinali - dissenteria, salmonellosi

Coaguli o strisce di sangue rosso scuro

Infiammazione dell'intestino superiore - colite ulcerosa, morbo di Crohn, disbiosi

Esame del sangue occulto positivo

Polipi del colon o cancro, complicanze dell'invasione elmintica, tumori maligni dello stomaco, esofago, retto

Se il sangue è visibile nelle feci - i motivi

Ano rotto. Il sangue scarlatto brillante, non mescolato con le feci, è un sintomo di una ragade anale. Si forma in costipazione cronica quando il paziente esercita sforzi muscolari eccessivi durante i movimenti intestinali. Dopo che le feci hanno lasciato l'ampolla rettale, si avverte un leggero disagio nell'area della ragade anale. Il sangue nelle feci con questa patologia viene osservato per diversi giorni, il suo volume è piuttosto piccolo.

È possibile effettuare una diagnosi mediante esame visivo da parte di un chirurgo o proctologo, nonché mediante esame digitale dell'area anale. Correzione: ripristino dei movimenti intestinali regolari attraverso dieta e lassativi. Inoltre, Anusol o candele con olio di olivello spinoso vengono utilizzati per 5-7 giorni.

Emorroidi. Sangue scuro nelle feci, che appare regolarmente sulla sua superficie, dolore e prurito nel retto, accompagnato da una sensazione di pienezza - sintomi che indicano emorroidi (vene varicose del retto). Ci sono molte ragioni per la comparsa di emorroidi, sono tutte associate a sovraccarico di pressione intra-addominale, stiramento. Il danno alle pareti vascolari provoca sanguinamento.

Con le emorroidi esterne, i nodi varicosi sono visibili durante l'esame visivo, con le emorroidi interne, si trovano durante la sigmoidoscopia rettale. Il trattamento delle emorroidi comprende la terapia conservativa e la chirurgia. La terapia farmacologica viene utilizzata nelle prime fasi della malattia. Questi sono venotonici sotto forma di compresse (Troxerutin, Detralex, Ginkor Forte, Venoruton, Venolan), gocce e confetti (Eskuzan), unguenti e gel (Troxevasin, Antistax, Venitan), agenti venosclerosanti (Hepatrombin G sotto forma di supposte, Ethoxysclerol). Inoltre, vengono utilizzati FANS, anticoagulanti e lassativi.

L'operazione per rimuovere le emorroidi viene eseguita in casi avanzati, in una fase avanzata della malattia o in casi di emergenza - con sanguinamento abbondante dall'emorroidi venose.

Colite ulcerosa non specifica. Questa malattia è il risultato dell'infiammazione della natura immunitaria. Con la colite ulcerosa, si osservano processi distruttivi nella mucosa e nella sottomucosa del retto e del colon. Il sangue nelle feci non è l'unica prova della malattia, sullo sfondo dell'infiammazione intestinale, nelle feci compaiono pus e muco, dolore addominale, diarrea, ipertermia, sintomi di intossicazione del corpo. Complicanze della patologia: peritonite, perforazione intestinale con sanguinamento, ostruzione intestinale.

La diagnosi viene fatta dopo l'EGD e l'esame del tessuto intestinale per istologia. Il trattamento della colite ulcerosa è una terapia con glucocorticosteroidi, citostatici e sulfalazina. La chirurgia d'urgenza è indicata per la colite complicata.

Morbo di Crohn. La malattia è ereditaria o si verifica a causa dell'infiammazione della natura immunitaria. Si sviluppa in tutte le parti dell'apparato digerente come una complicazione di morbillo, allergie alimentari, fumo o stress. Il più delle volte si verifica nel colon e nell'intestino tenue.

I sintomi della malattia di Crohn sono diarrea frequente, pus, muco e sangue nelle feci, dolore addominale e articolare, rash cutaneo, febbre, ulcere della bocca e riduzione dell'acuità visiva. Diagnostica - FGDS ed esame istologico dei tessuti. Trattamento della malattia - terapia con ciprofloxacina, metasalazina, metronidazolo.

Infezioni intestinali Il sangue nelle feci può apparire quando patogeni di infezioni intestinali acute, causate da:

Virus (enterovirus, rotavirus);

Batteri (stafilococco, salmonella, clebsiella, bacilli paratifo e dissenteria, campilobatteri);

La conseguenza di queste infezioni è la sconfitta dell'intestino tenue (enterite) e dell'intestino crasso (colite).

I sintomi dell'infezione sono feci molli contenenti pus, muco e sangue nelle feci, febbre. Con le febbri emorragiche virali di Omsk, Crimea e dell'Asia centrale, sono colpite le piccole navi. Ciò porta alla comparsa di un'eruzione emorragica sulla pelle e sanguinamento intestinale. Quando l'intestino crasso è interessato dal citomegalovirus, si notano diarrea con sangue, febbre e dolore nella proiezione dell'intestino.

Diagnosi di infezioni: coltura batteriologica delle feci, esame microscopico e sierologico del sangue per la rilevazione di antigeni verso agenti patogeni. Trattamento delle infezioni batteriche nella fase acuta - terapia con cefalosporina, furazolidone, enterofuril, ciprofloxacina, probiotici. Trattamento delle infezioni virali intestinali - Arbidol, interferoni (Viferon, Kipferon). Terapia antielmintica - Tinidazole, Metronidazole, Praziquantel (per schistosomiasi).

Tumori di diverse parti dell'intestino. I sintomi delle lesioni oncologiche sono ostruzione intestinale, sangue nelle feci con distruzione della parete o dei vasi intestinali, perforazione con peritonite fecale. Diagnostica - esame radiografico totale della cavità addominale (sintomo di bolle di gas, "tazza di Kloyber"). Trattamento: resezione di una parte dell'intestino, coagulazione dei vasi colpiti o loro sutura.

Dysbacteriosis. Un nome alternativo è un'eccessiva colonizzazione batterica dell'intestino. La disbatteriosi provoca l'uso di antibiotici. Il sangue nelle feci con questa patologia appare quando la mucosa intestinale è colpita dai clostridi. Trattamento - Metronidazole, Bactrim, Vancomycin.

Malattie sessualmente trasmissibili. Questa abbreviazione sta per infezioni a trasmissione sessuale - gonorrea rettale, sifilide anorettale, herpes, granuloma venereo. Sintomi: sangue nelle feci o sulla sua superficie a causa di una violazione dell'integrità della mucosa intestinale.

Se le infezioni sono complicate da un danno aterosclerotico alle arterie, si sviluppa la colite ischemica (privazione di ossigeno di una delle sezioni dell'intestino crasso). I sintomi della colite ischemica sono dolore acuto nell'area intestinale, sanguinamento dovuto all'erosione della parete intestinale. Il pronto soccorso, o la diagnostica espressa, sta assumendo nitroglicerina. Con l'ischemia, allevia perfettamente il dolore.

Cause di sangue occulto nelle feci

Il sangue nelle feci del tratto gastrointestinale superiore di solito ha un aspetto leggermente diverso. La ragione di ciò è la scomposizione dell'emoglobina, la sua trasformazione in solfato di ferro. Come risultato di questa reazione biochimica, il sangue diventa nero, questa feci si chiama "melena".

Sanguinamento dalle vene varicose dell'esofago. Fa parte della sindrome dell'ipertensione portale che si verifica con la cirrosi epatica. Ulteriori sintomi sono feci color catrame, dolore toracico dopo aver mangiato, vomito con sangue, ipotensione, palpitazioni cardiache, sudore freddo, sapore amaro in bocca, vene di ragno sull'addome. Primo aiuto di emergenza per la rottura delle vene varicose dell'esofago: l'introduzione di una sonda a palloncino in essa per fermare l'emorragia, comprimendo le vene.

Sindrome di Mallory-Weiss. Le manifestazioni della sindrome sono un difetto di sanguinamento profondo nella mucosa dell'esofago o nella parte cardiaca dello stomaco, che raggiunge la sottomucosa. Si verifica più spesso durante il vomito ripetuto in pazienti con ulcera gastrica perforata o affetti da alcolismo. I sintomi principali sono sangue di catrame nero nelle feci e forte dolore. Trattamento: riposo a letto, acido aminocaproico e cerucale per via intramuscolare.

Sanguinamento da un'ulcera allo stomaco o un'ulcera duodenale. Sintomi: sangue di catrame nero nelle feci, acquisizione di consistenza liquida, nausea e vomito con sangue ("fondi di caffè"), svenimento, brividi. Trattamento: resezione dello stomaco o del duodeno, possibilmente sutura dell'ulcera.

Perforazione dell'ulcera duodenale. Complicazione - ulcere simmetriche sul lato opposto dell'intestino. I sintomi sono dolore acuto di un pugnale a destra, perdita di coscienza, sudore freddo, brividi, debolezza, tachicardia. Aiuto di emergenza - laparotomia urgente con resezione duodenale.

Cancro allo stomaco. Sintomi: avversione al cibo, in particolare alla carne, sazietà veloce, anemia, debolezza, improvvisa perdita di peso, sanguinamento a causa della rottura del tessuto.

Tumore all'intestino. I sintomi si alternano a diarrea e costipazione, brontolio nell'intestino, falsa voglia di svuotamento, movimenti intestinali che non portano sollievo. Esiste una feci a forma di nastro con una miscela di sangue nelle fasi successive della malattia, ostruzione intestinale.

Tumori dell'esofago. I sintomi sono simili, la rottura del tessuto provoca sanguinamento e melena.

Il sangue nelle feci può apparire a seguito di avvelenamento con veleno per topi o piante velenose (trifoglio dolce, euonymus). Forse il sanguinamento è il risultato di una ridotta funzione della coagulazione del sangue di natura ereditaria o degli effetti collaterali dei farmaci: FANS (Aspirina, Diclofenac, Eparina, Xarepta). La comparsa di sangue durante i movimenti intestinali durante l'assunzione di farmaci è una ragione per interrompere il farmaco e consultare un medico.

Diagnosi del sangue occulto nelle feci

Con una perdita di sangue minima durante l'estrazione del dente, ferite e ulcere nella bocca, sanguinamento minore nel sistema digestivo, il sangue nelle feci potrebbe non essere visibile visivamente. Per accertarsi in sua presenza, viene eseguito un test di laboratorio chiamato "reazione di Gregersen".

Per la massima affidabilità dell'analisi, il paziente non deve mangiare carne, pesce, lavarsi i denti o utilizzare integratori di ferro 3 giorni prima dell'analisi. Le feci raccolte dopo la preparazione vengono trattate con una soluzione di reagenti in acido acetico, viene analizzato il cambiamento di colore del preparato. Se diventa blu o verde, l'esame del sangue occulto è considerato positivo.

Ragioni per la presenza di sangue nelle feci in un bambino

Nell'infanzia, vengono diagnosticate quasi tutte le patologie dell'apparato digerente sopra descritte, quindi il sangue nelle feci nei bambini può apparire per le stesse ragioni degli adulti. Tuttavia, nella pratica pediatrica, ci sono ragioni specifiche inerenti solo all'infanzia..

Dysbacteriosis. La malnutrizione nei bambini, il trattamento antibiotico inappropriato, le difese immunitarie deboli possono portare ai seguenti sintomi: gonfiore, muco e sangue nelle feci, diarrea, diatesi, diminuzione dell'appetito. La ragione di ciò è l'enterocolite causata da stafilococco o Klebsiella.

Viene effettuata la diagnosi differenziale di elmintiasi e infezioni intestinali acute con sintomi simili. Trattamento di neonati - batteriofagi per tipo di agente patogeno, bambini di età superiore a un anno - Enterofuril. Dopo l'analisi di controllo, viene eseguito un ciclo di probiotici (Linex, Bifilux, Bifiform, Normoflorin, Bifikol).

Inoltre, ai bambini viene offerto un volume aggiuntivo di liquido e una dose profilattica di vitamina D. La consistenza delle feci è regolata dalla dieta, dall'uso di lattulosio, normasi, duphalac, supposte con olio di olivello spinoso.

Blocco intestinale. I prerequisiti più pericolosi per il fatto che i bambini sotto i due anni compaiono sangue nelle feci sono l'ostruzione intestinale o l'intussuscezione intestinale. La ragione di queste condizioni è un'anomalia congenita nello sviluppo del tubo intestinale, l'eccesso di cibo del bambino, l'alimentazione troppo presto, cambiando la solita formula del latte. L'intussuscezione è la sovrapposizione del lume intestinale da un'altra parte di esso La conseguenza di ciò è l'ostruzione intestinale..

Tutto inizia con l'ansia e un forte pianto del bambino dopo aver mangiato, vomitando vomito. Quindi ci sono frequenti feci molli e sangue nelle feci. Questa condizione si aggrava rapidamente, entro poche ore il bambino inizia a defecare con muco rosso. Il ritardo nelle cure mediche porta a shock o collasso, che è fatale.

Diagnostica: radiografia normale o ultrasuoni della cavità addominale. Nei bambini di età inferiore a un anno, la chirurgia può essere evitata dando un clistere di bario. Nei bambini di età superiore a un anno, la condizione è trattata con laparotomia.

Allergia al cibo. Tipi di allergie alimentari:

Per le proteine ​​del latte vaccino,

Per additivi alimentari, coloranti alimentari, aromi.

Sintomi allergici - diarrea, feci schiumose, sangue nelle feci sotto forma di striature, macchie di sangue, lacrime, comportamento irrequieto, aumento di peso insufficiente. Se si verificano questi sintomi, è necessario contattare il pediatra..

È necessaria un'ambulanza se ai bambini vengono diagnosticati i seguenti sintomi:

Vomito, rigurgito sotto forma di fontana,

Feci molli frequenti,

Agitazione o inibizione eccessiva del comportamento.

Con tali manifestazioni, è necessario un trattamento in un ospedale per malattie infettive per bambini.

Sangue nelle feci negli uomini

Un motivo specifico per la comparsa di sangue nelle feci negli uomini, associato a differenze di genere, è la fase avanzata del carcinoma prostatico. In una fase avanzata, il tumore alla prostata cresce attraverso la parete dell'intestino crasso e viene ferito durante i movimenti intestinali.

Sangue durante i movimenti intestinali nelle donne

Le ragioni specifiche della comparsa del sangue nelle feci nelle donne sono associate alla fisiologia del corpo femminile:

Le vene varicose del perineo sullo sfondo dell'ultimo trimestre di gravidanza;

Effetti collaterali della radioterapia per il cancro riproduttivo.

Alla fine della gravidanza, l'utero in crescita esercita un effetto meccanico sugli organi della piccola pelvi e del peritoneo. L'intestino inferiore e i genitali vengono alimentati con sangue più intensamente del solito, la sua coagulabilità diminuisce leggermente all'interno della norma fisiologica per lo sviluppo della gravidanza. Pertanto, durante i movimenti intestinali, accompagnato da costipazione, il sangue nelle feci è occasionalmente possibile. Se si intensifica, consultare un medico per differenziare dal sanguinamento vaginale. Prevenzione della comparsa di sangue durante i movimenti intestinali: introduzione di alimenti con fibre vegetali nella dieta, uso di carta igienica morbida.

Con l'endometriosi in una donna, le cellule si diffondono in vari organi che funzionano in modo simile alle cellule dell'endometrio mucoso dell'utero. Vengono portati con il flusso di linfa o sangue. Durante le mestruazioni, le lesioni dell'endometriosi sanguinano. Se a una donna viene diagnosticata l'endometriosi intestinale, le cellule produrranno sangue con muco. Molto spesso, la sua quantità è minima, la patologia viene rilevata solo durante il test per il sangue occulto e solo durante le mestruazioni.

Possibili complicanze - con focolai significativi, ostruzione intestinale, stenosi sono possibili. Trattamento: terapia ormonale.

La colite da radiazioni può essere una complicazione della radioterapia. I suoi sintomi sono alternanza di diarrea e costipazione, comparsa di muco e sangue nelle feci. Il trattamento è sintomatico, nel tempo si verifica la rigenerazione della mucosa.

Cosa fare se trovi sangue nelle feci?

Quando appare un tale sintomo, prima di tutto, devi chiedere consiglio a un proctologo e farlo il prima possibile. Il medico scoprirà i dettagli della patologia, studierà l'anamnesi e prescriverà misure diagnostiche.

Se viene trovato sangue nelle feci - diagnostica di base di laboratorio e strumentale:

Analisi di feci per uova, vermi, sangue occulto, coprogramma;

Esame visivo da parte di un proctologo delle condizioni dell'ano;

Esame rettale del retto inferiore (condizione dei tessuti, sfinteri, mucose);

Sigmoidoscopia: esame strumentale dell'intestino crasso, dei suoi tessuti e della peristalsi ad una distanza fino a 40 cm.

Quando si chiarisce la diagnosi, vengono eseguite ulteriori diagnosi:

Esame radiografico del tratto gastrointestinale;

Ecografia del colon;

Per l'esame dell'apparato digerente superiore, è necessario un consulto con un gastroenterologo. Il medico analizzerà le lamentele del paziente, palperà l'addome nella proiezione dello stomaco e dell'intestino tenue.

Ultrasuoni dello stomaco e dell'intestino tenue;

FGDS o gastroscopia (metodo di esame ausiliario).

Nella maggior parte dei casi, se il sangue appare nelle feci, sono sufficienti numerosi studi per chiarire la diagnosi. Va ricordato che una visita precoce da uno specialista e uno studio diagnostico tempestivo aiuteranno a preservare la salute e la vita, abbreviando il periodo di recupero della salute dopo il trattamento.

L'autore dell'articolo: Volkov Dmitry Sergeevich | c.m. n. chirurgo, flebologo

Formazione scolastica: Università statale di medicina e odontoiatria di Mosca (1996). Nel 2003 ha conseguito un diploma presso il Centro medico educativo e scientifico del Dipartimento amministrativo del Presidente della Federazione Russa.

Cause della comparsa di sangue per costipazione e metodi di trattamento

Il tasso individuale di frequenza delle feci è diverso per tutti. In assenza di criteri che indicano costipazione e disagio, lo svuotamento può verificarsi anche una volta ogni 2-3 giorni. Tuttavia, accade che ci siano difficoltà con la defecazione, che sono accompagnate da sangue nelle feci. La sua presenza indica più spesso un danno al tratto gastrointestinale. Per eliminare un tale problema, è importante stabilire la causa e sottoporsi al corso necessario di trattamento..

Come appare il sangue nelle feci

Lo sviluppo della costipazione in sé porta molte sensazioni spiacevoli, interrompendo il solito modo di vivere di una persona. Quando compaiono feci con sangue allo stesso tempo, vale la pena sospettare una grave lesione del tratto digestivo, che richiede cure mediche tempestive..

Altrimenti, dovremmo aspettarci un peggioramento delle condizioni del paziente con la comparsa di complicanze..

In questo articolo ti diremo perché quando la costipazione appare sangue dall'ano e come affrontarla..

Segni di costipazione

La costipazione con sangue è di solito un segno di disfunzione a lungo termine del tratto gastrointestinale. Tuttavia, ci sono situazioni in cui le cause di questi due sintomi sono completamente diverse..

I criteri diagnostici per la costipazione negli adulti includono due o più dei seguenti:

  • Le feci separate sono dure, asciutte, grumose o frammentate;
  • Durante i movimenti intestinali, devi sforzarti molto;
  • Dopo lo svuotamento, c'è una sensazione di ostruzione (ostruzione) del retto o incompletezza del processo;
  • Durante una visita alla toilette, le feci criticamente piccole vengono ritirate;
  • In alcuni casi, è impossibile svuotare il retto senza assistenza manuale;
  • I normali movimenti intestinali si verificano solo con lassativi.

Nella pratica clinica, la costipazione primaria (funzionale) si riscontra più spesso, tuttavia, è l'aggiunta di altri sintomi (la presenza di sanguinamento) che può indicare lo sviluppo di malattie gravi.

Cosa ha causato l'emorragia?

Spesso, sono i dati anamnestici (informazioni tratte dalla storia medica) che possono aiutare a stabilire la causa del sanguinamento. La forma delle feci, il loro colore e la presenza di impurità aiuteranno a determinare il livello di danno al tratto gastrointestinale. Più si avvicinano alle sezioni terminali dell'intestino, più luminoso sarà il colore del sangue, ma questo non è sempre vero. A volte l'intensità del deflusso del loro inizio del tratto gastrointestinale è così grande che rimane scarlatta fino alla fine..

Le lesioni vascolari possono verificarsi in malattie del tratto gastrointestinale, infezioni, invasioni elmintiche o patologie del sistema ematopoietico, che devono essere differenziate tra loro.

Cause immediate

Il sangue con costipazione si trova sulla carta durante le misure igieniche o nelle feci per i seguenti motivi, presentati nella tabella:

Lesione del tratto gastrointestinaleinfezioniMalattie del sistema ematopoietico e dei vasi sanguigni
  • Emorroidi;
  • Ano rotto;
  • Qualsiasi malattia infiammatoria cronica del tratto gastrointestinale.
  • Lesioni alla mucosa intestinale o all'ano a causa di corpi estranei o passaggio di feci solide;
  • Le vene varicose nell'esofago;
  • Stadi terminali della cirrosi epatica;
  • Neoplasie gastrointestinali (polipi, diverticoli, tumori);
  • Cancro intestinale a diversi livelli;
  • Morbo di Crohn;
  • Colite ulcerosa non specifica;
  • Blocco intestinale;
  • Fistole aortointestinali;
  • Colite da radiazioni.
  • Tubercolosi con danno all'apparato digerente;
  • Complicanze delle infezioni virali;
  • Raramente: salmonellosi, febbre tifoide e dissenteria (poiché la diarrea di solito predomina, ma può essere sostituita da costipazione con grave disidratazione);
  • Gonorrea;
  • Sifilide;
  • herpes;
  • Invasione elmintica delle pareti intestinali;
  • Febbre emorragica.
  • Trombosi acuta di vene emorroidali, vasi mesenterici e formazioni più grandi;
  • Rottura di un aneurisma dell'aorta addominale;
  • Leucemia;
  • Vasculite emorragica;
  • Leucemia acuta o cronica;
  • Angiodisplasia dell'intestino tenue e crasso (inclusa la sindrome di Weber-Osler-Randu).

In rari casi, il sanguinamento intestinale si verifica negli atleti durante le gare di maratona, che può essere associato a un aumento prolungato della pressione sanguigna, che intensifica la nutrizione di tutti gli organi interni.

Non bisogna dimenticare che l'ingresso di sangue sulle feci può verificarsi dagli organi del sistema genito-urinario in varie malattie o patologie della gravidanza. Potrebbe esserci una fistola rettovaginale (comunicazione tra la vagina e il retto) - quindi lo scarico uscirà da entrambe le aperture naturali.

Quadro clinico

Molto spesso, l'emorragia è moderata e non è accompagnata da sintomi clinici generali (calo della pressione arteriosa sistemica, vertigini, febbre).

I pazienti possono solo indicare un problema intermittente con un attento interrogatorio. Il più delle volte, notano sangue sulla carta igienica, non nelle feci stesse..

Di grande importanza è l'ombra e il tipo di sangue nelle feci con costipazione.

Può anche apparire dopo il movimento intestinale. Di solito non è cambiato (ematochezia), ma i seguenti punti sono veri:

  • Il sangue scarlatto si verifica con danni al sigmoide e al retto; • Il colore rosso scuro (come il "vino di Borgogna") indica un danno alle sezioni terminali del colon;
  • Il sangue nelle feci dopo costipazione con patologia della zona perianale (con emorroidi, ragadi) di solito non si mescola con le feci, che mantengono il loro caratteristico colore marrone;
  • Quando, durante la costipazione, il sangue è più o meno mescolato con le feci, cambiando il suo colore, la fonte si trova di solito sopra la sezione rettosigmoidea dell'intestino crasso;
  • La comparsa di dolore nell'addome, che si verifica prima dello scarico del sangue dall'ano, indica un processo infettivo o esacerbazione della malattia cronica intestinale, nonché con la sua necrosi (può essere causata da ostruzione o ischemia dovuta a trombosi);
  • Il dolore che accompagna il sangue nelle feci con costipazione durante i movimenti intestinali o peggiora dopo che di solito indica la presenza di emorroidi. E la sua assenza per diverticolosi, angiodisplasia o poliposi;
  • Febbre prolungata, sudorazione eccessiva e costipazione seguite da diarrea indicano una malattia infettiva, in particolare la tubercolosi intestinale.

Data la varietà delle cause dell'emorragia con costipazione, l'automedicazione è inaccettabile. In caso di insorgenza acuta dei seguenti sintomi, è necessaria una chiamata di emergenza a un medico o una chiamata di emergenza:

  • Sanguinamento abbondante e abbondante;
  • Febbre; • Debolezza generale, vertigini in rapida crescita;
  • Perdita di conoscenza;
  • Un aumento dell'intensità del dolore addominale di varia localizzazione;
  • Nausea, vomito (incluso sangue);
  • Le feci dure vengono bruscamente sostituite da quelle liquide;
  • Convulsioni;
  • Prolasso del retto;
  • Perdita di peso drastica ma significativa.

Misure diagnostiche necessarie

Un esame completo è importante per escludere gravi patologie e stabilire la vera causa della costipazione con il sangue. Il trattamento tardivo è irto dello sviluppo di complicanze potenzialmente letali o della disabilità di una persona, quindi è obbligatoria la consultazione con un medico.

Molto spesso sono necessarie le seguenti misure diagnostiche:

  1. Ascolto dei reclami del paziente, raccolta accurata dell'anamnesi (interrogatorio);
  2. Esame visivo, palpazione addominale, auscultazione vascolare;
  3. Esami del sangue e delle urine (generale, analisi biochimiche, coagulogramma, determinazione del gruppo e fattore Rh);
  4. Esame rettale digitale;
  5. Coprogramma: analizza l'aspetto, la consistenza delle feci, la presenza di impurità. Se necessario, viene effettuato uno studio batteriologico o la determinazione di virus;
  6. Test di emocult o test di benzidina (per rilevare il sangue occulto nelle feci);
  7. Radiografia della cavità addominale;
  8. Rectoromano-, irrigo-, colono-, anoscopia;
  9. Fibrogastroduodenoscopy (FGDS);
  10. Esame ecografico (ultrasuoni) degli organi addominali e dei vasi sanguigni (in modalità Doppler).

Come indicato dal medico, è possibile prescrivere metodi di ricerca aggiuntivi o consultare altri specialisti (ad esempio un ginecologo o un chirurgo).

In alcuni casi, è necessario condurre una laparotomia diagnostica aperta con la possibilità di un trattamento chirurgico immediato.

Le principali direzioni di trattamento

Se il sangue durante i movimenti intestinali si verifica direttamente a causa di danni alla mucosa intestinale da feci solide durante il suo allungamento eccessivo, quindi liberarsi della costipazione risolverà l'intero problema.

Tuttavia, bisogna tenere presente che l'aspetto della costipazione è di solito multifattoriale, quindi è importante stabilire la vera causa della condizione patologica e influenzarla, che è possibile solo quando si contatta un medico. Il trattamento sarà comunque completo, combinando le seguenti aree:

  • Trattare la causa della costipazione e / o sanguinamento. A tal fine, possono essere prescritti farmaci antibatterici, venotonici, glucocorticosteroidi e persino interventi chirurgici;
  • Trattamento sintomatico della costipazione - l'uso di lassativi ("Sennade", "Bisacodyl", "Duphalac") e clisteri ("Microlax");
  • Ricovero in ospedale in un reparto di degenza per ulteriore esame o trattamento;
  • Terapia dietetica. Di solito viene assegnata l'osservanza della tabella numero 3, indicata per costipazione;
  • Modifica dello stile di vita. Ciò include l'abbandono delle cattive abitudini, l'aumento dell'attività fisica o persino il cambiamento delle attività professionali..

Non è necessario cercare di eliminare il sanguinamento da soli, poiché molti farmaci o metodi alternativi di trattamento possono essere semplicemente controindicati.

In caso di sanguinamento emorroidario, al paziente vengono prescritte supposte e gel rettali con azione emostatica ("Sollievo", "Unguento eparina", "Proctosan").

Feci con sangue in un adulto: cause di striature di sangue nelle feci

Il sangue nelle feci è sempre un segno spaventoso, indipendentemente dal fatto che il paziente lo abbia trovato durante un movimento intestinale o nei risultati degli esami di laboratorio. Cosa ci mostra la presenza di sangue nelle feci? Spesso, ciò può indicare che si è verificata una perdita di sangue da qualche parte nel tratto gastrointestinale. Cosa fare in caso di feci con sangue, quale medico contattare?

Tipi di sangue nelle feci

Le feci con sangue in un adulto possono acquisire un carattere diverso. L'aspetto delle feci aiuta a scoprire la localizzazione o le possibili fonti di sanguinamento nel tratto gastrointestinale ^

  • Scarlatto di sangue fresco che non si coagula. La sua presenza sulla carta igienica o attorno alle feci indica tali possibili malattie: una crepa nell'ano o il cancro dell'ampolla del retto. Le impurità scarlatte si trovano soprattutto nelle emorroidi. Più basso è il vaso sanguinante, più luminoso diventa il sangue..
  • Diarrea, striature di sangue nelle feci più una temperatura elevata indicano che si è verificata un'infezione intestinale acuta (shigellosi, infezione da rotavirus). Motivo: intossicazione alimentare (acqua) o scarsa igiene personale. Anche il colore delle feci cambia: con salmonellosi - verde, con rotavirus - feci giallo pastoso.
  • Il muco e il sangue bordeaux nelle feci di un adulto derivano da malattie dell'intestino crasso (NUC, poliposi).
  • Coaguli o macchie di sangue color ciliegia scuro nelle feci indicano un grave disturbo della microflora (disbiosi) che può verificarsi dopo l'assunzione di antibiotici.
  • Sangue occulto - tracce di sangue nelle feci, rilevate solo con l'aiuto di ulteriori metodi di ricerca.

Le ragioni

Perché la scarica sanguinolenta nelle feci ha un colore vario? Il sangue nelle feci è luminoso scarlatto (perdita di sangue nelle sezioni terminali del colon), nonché nero (emorragia sopra il duodeno 12). Secondo l'ombra, le cause del sangue nelle feci sono divise in due grandi gruppi..

Sangue scarlatto o bordeaux

Le emorroidi sono la causa più comune di sangue scarlatto nelle feci negli adulti. Con le emorroidi, si verifica l'espansione varicosa dei vasi venosi del retto, l'assottigliamento delle loro pareti e, a causa della rottura dei vasi sanguigni. Le feci sono marroni, sullo sfondo del quale si trova sangue rosso. Cause: lavoro da seduto, feci dure con costipazione costante, mancanza di attività fisica e predisposizione ereditaria. Le persone che soffrono di questo problema possono trovare macchie di sangue coagulato sulla biancheria intima. I gomiti, così come le perdite di sangue, possono accompagnare il paziente dopo l'intervento chirurgico per le emorroidi.

La malattia di Crohn è una malattia cronica dell'intero tratto gastrointestinale. In questa condizione patologica, l'infiammazione della parete di diverse parti del tratto digestivo porta alla comparsa di muco, pus e sangue nelle feci in un adulto.

Diverticolosi dell'intestino crasso. I diverticoli sono piccole sporgenze che sporgono dalla parete intestinale. I diverticoli di solito non causano sintomi, ma a volte possono sanguinare o infettarsi, come evidenziato dall'esordio dei sintomi (dolore, febbre, sintomi di anemia).

Una ragade anale è un difetto lineare nel tessuto attorno all'ano. Spesso si verificano crepe con costipazione a causa di un trauma all'ano con feci dure e secche. L'emorragia sembra una striscia di sangue scarlatto sullo sgabello..

La colite è un'infiammazione del colon, in cui il muco con il sangue appare nelle feci.
Angiodisplasia. Una malattia in cui scoppiano fragili e anormali vasi sanguigni nella parete del tratto digestivo, con conseguente emorragia.

Polipi e carcinoma del colon-retto. I polipi sono escrescenze benigne della parete intestinale che possono crescere, sanguinare o persino degenerare in una neoplasia maligna. Il cancro del colon-retto è abbastanza comune nella struttura della patologia oncologica. Causa sanguinamento che di solito non può essere visto ad occhio nudo (sangue occulto nelle feci).

Fistola tra vescica e retto. La fistola è un composto patologico. Il sangue sarà trovato sia nelle feci che nelle urine.

Elmintiasi. Molti vermi si nutrono di sangue dalle pareti del sistema digestivo. Per questo motivo, è possibile la comparsa di vene scarlatte nelle feci. Gli ossiuri causano forte prurito / bruciore nell'ano al mattino. Se graffi vigorosamente la zona perineale, potrebbero apparire alcune gocce di sangue.

Diffusione del carcinoma prostatico al retto. Nelle fasi successive, il tumore cresce nelle pareti degli organi vicini e il sangue appare nelle feci dopo la defecazione in un uomo adulto.

Colite ulcerosa. Una malattia rara, il motivo principale della comparsa di sangue nelle feci è l'infiammazione e un'estesa perdita di sangue superficiale da piccole ulcerazioni della mucosa. Le feci sono sottili, con una miscela di sangue e grumi non fino alla fine
cibo troppo cotto.

Il sangue rosso nelle feci a volte può essere durante una colonscopia, dopo un massaggio alla prostata, dopo un clistere o in caso di trauma rettale da corpi estranei. Nelle donne durante le mestruazioni, puoi erroneamente sospettare una miscela di sangue nelle feci.

Striature di sangue nelle feci possono comparire dopo un intervento chirurgico all'intestino o in condizioni come appendicite e pancreatite. Il colore scarlatto del sangue nelle feci può apparire nei pazienti dopo chirurgia rettale.

Sangue scuro

Malattie dell'esofago. Se le varici esofagee si rompono, può verificarsi una grave perdita di sangue. Questa condizione provoca spesso cirrosi epatica..

Il vomito abbondante che appare dopo l'alcol può causare la sindrome di Mallory-Weiss, causata dalla rottura della mucosa esofagea. Il sangue nelle feci diventa nero in un adulto a causa dell'esposizione all'acido dello stomaco.

Ulcera allo stomaco o al duodeno. Tali pazienti hanno mal di stomaco in alto, compaiono nausea e bruciore di stomaco. Il sangue incrostato e coagulato è visibile nelle feci. Con abbondante perdita di sangue dall'ulcera, si formano feci catramose e vomito con sangue ("fondi di caffè").

La gastrite è una malattia infiammatoria dello stomaco. Il suo compagno frequente è la flatulenza (gonfiore). Con questa malattia, il sangue con le feci spesso non è visibile ad occhio nudo..

Il cancro allo stomaco nella maggior parte dei casi viene diagnosticato nei maschi. La lamentela principale: "mi fa male lo stomaco e perdo peso molto velocemente". Le feci degli uomini con cancro allo stomaco possono avere un'enorme quantità di sangue.
Il cancro alla cistifellea può causare sangue nero nelle feci. La rimozione della cistifellea in questa malattia porta alla comparsa di feci di colore chiaro..

Sanguinamento dal naso. Il sangue ingerito può cuocere e cambiare la sua tonalità in una più scura..

Le feci possono diventare nere dopo aver assunto ferro, bismuto, carbone attivo, alcuni alimenti (lombrichi, prugne, mirtilli, pomodori e altri). Inoltre, dopo l'intervento chirurgico si osserva il colore nero delle feci sull'esofago, sullo stomaco e sul duodeno.

Sintomi associati

Guardando indietro ai fattori sopra menzionati, alla localizzazione, alla gravità della perdita di sangue, una persona con feci sanguinolente ha sintomi di questa natura:

  • dolore all'addome,
  • vomito,
  • debolezza,
  • dispnea,
  • diarrea,
  • battito cardiaco,
  • perdita di conoscenza,
  • perdita di peso.

La perdita di sangue può andare avanti senza fermarsi. Se una persona ha perso molto sangue, compaiono segni di ipovolemia: pallore, sensazione di mancanza d'aria, diminuzione della pressione, tachicardia e perdita di coscienza. È necessario riconoscere questi segni in tempo e cercare immediatamente l'aiuto di un medico..

Diagnostica di possibili malattie

Dopo che il medico ha esaminato i sintomi della malattia, inizia a esaminare il paziente. Quando si esaminano pazienti con un profilo chirurgico (con emorroidi, sospetto sanguinamento ulcerativo, appendicite, ecc.), Viene eseguito un esame rettale digitale obbligatorio.

Ulteriori test di laboratorio:

  • coprogram,
  • esame delle feci per le uova di elminti,
  • analisi delle feci per sangue occulto (test di Gregersen),
  • coagulogramma (sistema di coagulazione),
  • esame del sangue clinico (emoglobina bassa con anemia).

Diagnostica invasiva

Fibroesofagogastroduodenoscopia (FGDS). Una procedura che prevede l'inserimento di un endoscopio o di un tubo flessibile con una piccola telecamera all'estremità attraverso la bocca attraverso l'esofago e nello stomaco e nel duodeno. È usato per trovare la fonte di perdita di sangue nel tratto gastrointestinale superiore. Per EGD, vengono spesso prelevati campioni di biopsia.

Colonscopia. Un metodo diagnostico in cui un endoscopio viene inserito attraverso il retto. Ciò significa che il colon viene esaminato. La colonscopia è dolorosa e viene spesso eseguita in anestesia generale.

Radiografia del bario. Poiché gli organi cavi non sono visibili ai raggi X, è necessario iniettare un mezzo di contrasto per eseguire una radiografia del tratto digestivo. Quando i raggi X dello stomaco, il bario viene bevuto, con l'irigografia, iniettato nel retto.

Endoscopia della capsula. Un nuovo metodo diagnostico in cui il paziente ingerisce una piccola capsula con una videocamera e il medico al monitor può osservare tutti i cambiamenti nella mucosa intestinale. È usato per sospetta malattia di Crohn, celiachia, polipi intestinali, anemia di origine sconosciuta e altre condizioni. La capsula attraversa tutte le parti del tratto gastrointestinale ed esce naturalmente.

Trattamento

La terapia dipende direttamente dalla causa della comparsa di sangue nelle feci. Le complicanze con una grande quantità di sangue perso richiedono un'attenzione urgente a uno specialista che fermerà chirurgicamente la perdita di sangue.

L'endoscopia viene spesso utilizzata per iniettare farmaci nell'area sanguinante, coagulazione dell'area sanguinante con una corrente elettrica o laser e il posizionamento di una clip su un vaso sanguinante.

Per le emorroidi e le ragadi anali, vengono utilizzate supposte speciali (proctosan, relif) con un effetto emostatico, antinfiammatorio e cicatrizzante. Inoltre, si consiglia ai pazienti di normalizzare la propria dieta e di usare lassativi per prevenire la costipazione. Il trattamento con rimedi popolari può anche essere usato qui. In casi avanzati, viene utilizzato il trattamento chirurgico delle emorroidi.

Gastrite, ulcere devono essere trattate con bloccanti della pompa protonica, farmaci antibatterici H. pylori, farmaci bismuto e, naturalmente, dieta.

I farmaci antimicrobici come Nifuroxazide ed Enterofuril sono usati per trattare le infezioni intestinali acute, così come la reidratazione del corpo con perdita d'acqua con diarrea.

La chirurgia è usata per trattare polipi, diverticoli e neoplasie maligne. Se il sangue rosso appare in grandi quantità dopo l'intervento chirurgico, ciò indica un fallimento delle suture e potrebbe essere necessario un intervento chirurgico ripetuto.

La comparsa di sangue di qualsiasi colore nelle feci è un sintomo pericoloso. Le cause delle feci sanguinanti non sono sempre evidenti e richiedono un esame approfondito. Solo un medico può scegliere il metodo diagnostico ottimale e prescrivere un trattamento.

Dopo FGDS, sangue nelle feci

E cosa fanno i medici con un'analisi positiva Analisi delle feci per sangue occulto, ma normali indicatori di gastroendoscopia, con una buona colonscopia, normali proprietà leganti il ​​ferro.
Emoglobina 70 e droghe fino a 95.

Oggi i test sono arrivati, non sono stati ancora visti dall'ematologo.

Si scopre che c'è perdita di sangue nell'intestino, nell'area invisibile per la colonscopia? Come viene trattato?

E cosa fanno i medici con un'analisi positiva Analisi delle feci per sangue occulto, ma normali indicatori di gastroendoscopia, con una buona colonscopia, normali proprietà leganti il ​​ferro.
Emoglobina 70 e droghe fino a 95.

Oggi i test sono arrivati, non sono stati ancora visti dall'ematologo.

Si scopre che c'è perdita di sangue nell'intestino, nell'area invisibile per colonscopia, e lo stomaco è in ordine? Come viene trattato?

Gastroenterologo - consultazione online

Sangue nelle feci, problemi al tratto gastrointestinale

N. 19 131 Gastroenterologo, 27/04/2015

Ciao. Due settimane fa, i dolori nella zona dello stomaco hanno iniziato a disturbare. Nell'infanzia, è stato diagnosticato l'Hron. Gastrite. Ha fatto una gastroscopia, ha trovato un'esofagite catarrale e la gastrite è stata confermata. Due o tre giorni fa, sono iniziati i problemi con una sedia. La mattina andavo normalmente, la sera avevo lo stomaco, andavo altre due volte, lo sgabello era liquido, ammuffito, giallo. L'altro ieri non ho fatto molto, durante il giorno sono stato infastidito dai dolori all'addome, al centro appena sopra l'ombelico, e oggi, al mattino presto, sono iniziati i dolori nell'intestino, nella parte inferiore sinistra e nella regione ombelicale. Inizialmente, si è spento normalmente, si sono formate le feci e poi la diarrea è stata gialla con strisce di sangue scarlatto. Sono già andato circa 5-6 volte, non ho appetito, ho fatto colazione con la forza. So che devo vedere un gastroenterologo, ma abbiamo un appuntamento con lui da mercoledì. Per favore, dimmi cosa ne pensi, cosa potrebbe essere? E quali test dovrebbero essere eseguiti prima di visitare un gastroenterologo? So che devo passare un biochimico. E un esame del sangue generale, un coprogramma, una gastroscopia sono già nelle mie mani. Grazie in anticipo per la tua risposta.

Prima di visitare un gastroenterologo, è necessario eseguire un'ecografia degli organi addominali e FKS (colonscopia).

Ruslan, buona giornata. La comparsa di impurità patologiche nelle feci sullo sfondo del frequente svuotamento liquido dell'intestino può essere associata all'effetto irritante degli enzimi digestivi non inattivati, che rimangono attivi durante il passaggio accelerato attraverso l'intestino. Se tali sintomi persistono, in futuro saranno desiderabili la diagnostica endoscopica (rettoscopia, colonscopia) e la consultazione con un proctologo. Cordiali saluti, proctologo A.V. Zavalin.

DOMANDA DI CHIARIMENTO 05.05.2015 Ruslan, Noginsk

Ho superato gli esami del sangue e delle feci, potresti commentarli e suggerire cosa potrebbe causare tali sintomi? Grazie in anticipo per la tua risposta. Le analisi sono disponibili al link http: // s019. Radikal. Ru / i632 / 1505 / f0 / 89de09015336. PNG

Ciao. Due settimane fa, i dolori nella zona dello stomaco hanno iniziato a disturbare. Nell'infanzia, è stato diagnosticato l'Hron. Gastrite. Ha fatto una gastroscopia, ha trovato un'esofagite catarrale e la gastrite è stata confermata, c'è la sindrome di Gilbert. 4-5 giorni fa sono iniziati i problemi con una sedia. La mattina andavo normalmente, la sera avevo lo stomaco, andavo altre due volte, lo sgabello era liquido, ammuffito, giallo. 3 giorni fa non sono andato troppo lontano, durante il giorno sono stato infastidito dai dolori all'addome, al centro appena sopra l'ombelico, e oggi dall'inizio.

Buonasera. Prima del nuovo anno, ho mangiato sushi e ho subito iniziato a correre in bagno in grandi quantità. Il giorno successivo, c'è stato un forte dolore sotto l'ombelico e la diarrea. Dopo aver usato il bagno, il dolore è scomparso. Ha superato le analisi di feci, ultrasuoni, sangue, gastroscopia. Sangue e feci hanno mostrato un risultato normale, una leggera inflessione del dotto biliare, gastrite e duodenite erosiva. Ci sono voluti un mese e mezzo per donare di nuovo sangue e gastroscopia. Hanno detto gastrite. Tutto è normale, ho fatto una risonanza magnetica - anche tutto va bene. Disturbato tirando dolore nell'addome inferiore e flatulenza al mattino. P.

Ciao. Voglio affrontare questo problema. Mio padre si è ammalato circa 2 anni fa. Da allora abbiamo cercato la sua malattia, ma nessuno può dire nulla di sicuro. Sintomi: perdita di appetito, grande perdita di peso, dolore nell'addome inferiore a sinistra quando si mangia o si beve. Il dolore è molto grave, attacchi. Gli esami del sangue sono perfetti, nessuna infiammazione è stata trovata. La gastroscopia ha mostrato gastrite. La colonscopia è stata eseguita 5 volte: l'apparato passa solo a metà ed è molto doloroso. Colon sigmoideo Ungulya.

Ciao! Dolore di diversi mesi nel colon trasverso sopra l'ombelico. Il dolore aumenta quando viene premuto. Non ci sono problemi con la sedia. I test vanno bene. L'altro giorno ho fatto un'ecografia addominale, tutto è normale. Uzist passò il trasduttore lungo il colon trasverso e il dolore aumentò nel punto sopra l'ombelico. La gastroscopia ha fatto, c'è anche la norma. Questo dolore è apparso per la prima volta quell'anno, poi sono stato sottoposto a esami dell'intestino crasso (colonscopia) e dell'intestino tenue (radiografia con bario), non sono state riscontrate anomalie, ma il.

Ciao dottore! Ho 60 anni. Sono disperato. Soffre di feci molli da 4 anni, soprattutto al mattino o alla sera - diarrea. Non posso uscire di casa senza svuotare l'intestino. Le feci sono molli o molli. Se non funziona, prendo loperamide o smecta. So che è dannoso, ma non so cosa fare. Questo è andato avanti per 4 anni. A volte sopportabile, ma da dicembre qualcosa di terribile. Recentemente ha trattato gastrite erosiva (nalpaza, mikrazim, galavit), prima di allora ha assunto trimedat, allahol, creon, bifiform, normobac.

18+ consultazioni online sono solo a scopo informativo e non sostituiscono una consultazione di persona con un medico. Condizioni d'uso

I tuoi dati personali sono protetti in modo sicuro. I pagamenti e le operazioni sul sito Web vengono effettuati utilizzando un protocollo SSL sicuro.

Fibrogastroduodenoscopy (FGDS, gastroscopia) - recensione

Bene, perché hanno paura? Cosa c'è di disgustoso? Tutto è tollerabile, un'iniezione nel culo è più dolorosa e spaventosa :)

FGDS PASSATO OGGI!

Sfondo:

6 giorni fa, in piedi accanto all'ufficio degli ultrasuoni, situato vicino all'FGDS, mi sono detto: "Non ci andrò con nessun pretesto! Lì sono così rossi e macchiati di lacrime, respirano a malapena! Nenene. Ci riuscirò, soprattutto con il mio riflesso del vomito.. Dio non voglia "

NON PERICOLO

Esattamente un giorno dopo aver giurato, il mio stomaco ha iniziato a dare una terribile clinica: dolore, sensazione di bruciore, pesantezza, nausea, diarrea, melena, feci nere, ecc. E sono preoccupato per la salute del mio corpo, beh, dopo aver atteso il fine settimana, il lunedì, dalla mattina in cui mi sono registrato per l'esca viva :) Beh, avevo paura e non c'era scelta su come fissare un appuntamento con FGDS. La registrazione è stata la mattina successiva alle 6.40. A stomaco vuoto.

Formazione:

cenato alle 18.00, pesce in umido leggero e magro e riso bollito. Ho bevuto una tazza di tè con i biscotti. Non ho usato nulla di pesante e di lunga digestione. Non ho bevuto liquidi, né la sera né la mattina.

Procedura:

La procedura stessa dura al massimo un minuto o due. Dipende dalla patologia e dal quadro clinico del tratto gastrointestinale. Il migliore, il più veloce.

Passaggio 1: congelare la gola. al fine di ridurre i riflessi del vomito, che complicherà la loro contrazione, il passaggio dell'endoscopio (di seguito denominato tubo flessibile) è sgradevole e la sensazione di gonfiore in bocca

Passaggio 2: un paradenti viene inserito nella bocca per non fare spuntini su apparecchiature costose e riutilizzabili. Posa sdraiata sul lato sinistro, le gambe piegate sulle ginocchia, abbracciando la pancia dolorante con le mani. Stiamo aspettando che questo verme grassoccio venga spinto in gola.

Passaggio 3: non appena la punta della fotocamera si avvicina alla gola, ti verrà chiesto di ingoiarla. Ingoiare! Non avere paura! Passerà! Sarà sempre più facile per te, facilitare il passaggio di un corpo estraneo nella faringe. Ancora naturale

Step 4: il tubo è dentro e tutti lo spingono e lo spingono, lungo un metro, esattamente. E quando viene inserito, deglutisci. Non sarà facile, ma renderà più facile camminare e respirare attraverso la bocca! Ci sarà più aria e questo calmerà il sistema nervoso e ti distrarrà da sensazioni spiacevoli.

Passaggio 5: quando l'intera lunghezza è all'interno e viene esaminato il duodeno, lo sentirai all'interno (ma questo è dovuto alla magrezza, mi sembra, perché altre persone più piene non lo sentivano dentro, e io, al contrario) e questo sensazione molto interessante e strana. Qualcuno sta strisciando e girovagando per il tuo corpo Il medico commenta con calma tutto ciò che accade e canticchia una melodia per sé

Passaggio 6: l'ispezione è terminata, il tubo viene lentamente estratto, respiriamo con calma e siamo contenti che tutto finirà ora. Si staccano, l'infermiera si asciuga la saliva dall'angolo della bocca, ti alzi e vai al lavandino per lavarti. Anche questo è individuale, perché alcuni non lo tollerano bene, hanno moccio e sbavature, lacrime e eruttazioni. Non avevo niente del genere, ugh ugh ugh.

Passaggio 7: le successive 2 ore dopo, si avverte un nodo alla gola, come se l'espettorato non se ne andasse o una pillola si fosse bloccata. Tutto ciò passerà, credo, nelle prossime ore. Ho mangiato in mezz'ora, assolutamente con calma. Ho mangiato grano saraceno bollito con burro, una tazza di tè con mezzo marshmallow e un cucchiaio di miele. Non sovraccaricare lo stomaco, è già pesante. Lo stomaco si sentirà pesante.

Perché ho resistito così facilmente?

Due anni fa ho subito un'operazione per rimuovere le tonsille, dove è presente tutto ciò che una persona sogna negli incubi: vomito di sangue, soffocamento del sangue, ansimante, paura, nessuna paura, ma orrore !! Dolore, pezzi di carne, in generale, tutto questo, cosa spaventano con FGDS - ER U N D. Sono stato salvato solo chiudendo gli occhi e respirando profondamente, non importa quale. Mi sono liberato dallo stress da solo.

È solo spiacevole, non c'è dolore, non manca l'aria (se si respira correttamente). E prima della procedura FGDS, mi sono fissato che non mi sarei lasciato prendere dal panico, respiravo profondamente e non pensavo a ciò che stava accadendo intorno. E così è successo.

2 ore dopo la procedura:

va tutto bene, c'è un leggero disagio in gola da un lato. Non c'è disagio nello stomaco, beh, forse una leggera pesantezza, da lontano.

Diagnosi:

gastrite catarrale. Grazie a Dio, non all'ulcera che avevo così paura di sentire. Tutto ha funzionato, è necessario solo per calmare la mucosa irritata.

Perché lo sgabello era nero? Il medico ha spiegato che un tale effetto è dato da De-Nol, che contiene una preparazione di ferro, che dà un tale colore.

Produzione:

Sono contento, sono calmo e tutto andrà bene! Ora so esattamente cosa c'è con la mia pancia e come ci si sente

Non aver paura, ma osserva la tua salute! Tranne noi stessi, nessun altro ci aiuterà!

Articoli Su Epatite

DataDomandaStato
2015/05/050 RISPOSTE
2016/02/101 RISPOSTA
12.09.20122 RISPOSTE
2014/12/191 RISPOSTA
2017/05/21