Diarrea in un bambino allattato al seno: è pericoloso?

Principale Appendicite

Alla nascita, una persona è ancora molto debole, molti dei suoi sistemi continuano a formarsi. Uno degli esempi più sorprendenti di questo è il sistema digestivo. Un bambino nasce con un intestino sterile, in cui i microrganismi compaiono molto rapidamente, creando una normale microflora che assicura il suo lavoro. La sedia del bambino può parlare della qualità del lavoro di questo organo. Dipenderà dalla sua salute e dalla corretta alimentazione. Ma allora perché si verifica la diarrea nei neonati durante l'allattamento, se il latte materno è il cibo giusto? Risponderemo ulteriormente a questa e ad altre domande..

Che aspetto hanno le feci normali?

Un bambino nasce con intestini sterili. Non contiene batteri dannosi e benefici. Durante il parto e il primo attacco del bambino al seno, i suoi intestini sono colonizzati con microrganismi benefici e anticorpi contro le malattie che la madre ha sofferto.

Distinguere le feci normali dalla diarrea in un bambino di età inferiore a un anno non è un compito facile. Soprattutto nei bambini allattati al seno. L'alimentazione di una madre che allatta include un ampio elenco di alimenti, ciascuno dei quali il sistema digestivo immaturo reagisce in modo diverso. La frequenza dei movimenti intestinali dipende anche dalla dieta della donna..

L'aspetto e la frequenza dei movimenti intestinali cambiano durante il primo anno di vita. Nei primi giorni dopo la nascita, il bambino emana meconio - fitte catrame spesse di colore nero o verde scuro.

Man mano che il latte materno o una formula adattata arrivano a 3-4 giorni di vita, le feci del bambino acquisiscono un colore giallastro, diventano liquide ed eterogenee. Può contenere fiocchi bianchi (latte cagliato), particelle di muco. Il neonato va "in bagno" durante ogni poppata o dopo i pasti. La frequenza dei movimenti intestinali raggiunge 10 volte al giorno. È durante questo periodo che i genitori iniziano a sospettare che il bambino abbia la diarrea. Le feci gialle liquide in un neonato sono un normale fenomeno fisiologico. La quantità di feci nei bambini dipende dal tipo di cibo.

Bambini

Quando un bambino si nutre di latte materno, secondo i pediatri, le feci possono essere di qualsiasi consistenza e colore. Le feci molli in un neonato non dovrebbero preoccupare se:

  • nessuna schiuma;
  • odore pungente;
  • macchie di sangue;
  • molto muco.

Il colore delle feci può essere giallo, marrone, è consentita una tinta verde. Sgabelli troppo frequenti e pesanti con scaglie bianche indicano un sovralimentazione del bambino. Gli intestini immaturi non possono elaborare un grande volume di latte. Il cibo in eccesso viene escreto nelle feci.

Entro 2 mesi, la microflora intestinale nel bambino torna alla normalità. I viaggi in bagno stanno diventando più prevedibili. L'aumento dei movimenti intestinali nei bambini di 2-5 mesi è associato all'alimentazione della madre.

Entro il 3 ° mese di vita, le feci del bambino acquisiscono una consistenza molle e omogenea. La frequenza dei movimenti intestinali è ridotta.

Con l'introduzione di alimenti complementari, le feci prendono gradualmente forma e diventano marroni o verdi. È consentito contenere particelle di frutta e verdura. Questo succede se al bambino vengono somministrati cibi non macinati. L'intestino non è ancora abbastanza maturo per digerire le fibre grossolane.

Caratteristiche della sedia in artificiale

Nei bambini che vengono nutriti con la formula, le feci sono più dense e più scure rispetto ai bambini e hanno un odore sgradevole. Le paure sono causate da feci acquose di colore chiaro. Le feci gialle liquide e omogenee sono una variante della norma per i bambini nutriti con latte artificiale. Spesso la tonalità cambia dopo aver cambiato la miscela adattata. Le feci nei bambini allattati al biberon possono diventare verdi a causa della presenza di ferro nella dieta.

Le feci liquide nei neonati con un odore pungente e putrido sono un motivo per consultare un medico.

Quando vedere un dottore

Le feci gialle liquide nei neonati sono generalmente considerate una variante normale se le condizioni del bambino non cambiano e non ci sono sintomi associati. La diarrea spesso accompagna la dentizione. In questo caso, la temperatura corporea potrebbe aumentare leggermente. Uno dei tratti distintivi è la salivazione abbondante. Non appena il dente appare sopra la gomma, i sintomi spiacevoli si attenuano. In questo caso, non è richiesto alcun trattamento. Se c'è molta schiuma e muco nelle feci, compaiono strisce di sangue e le feci hanno un odore duro e sgradevole, è necessaria assistenza medica.

È necessario consultare un medico se la diarrea non si interrompe per diversi giorni, soprattutto se compaiono segni di disidratazione:

  • Le briciole hanno una fontanella a miccia;
  • La pelle è secca e ha perso la sua elasticità, se la pizzichi leggermente, la piega rimarrà per un po ';
  • Non ci sono lacrime durante il pianto;
  • Il bambino praticamente non fa pipì. I neonati vanno in bagno dopo quasi ogni pasto. In base al numero di pigoli, determinano anche se il bambino sta mangiando normalmente, se ha abbastanza latte o formula. Se ce ne sono più di 10 al giorno, non ci sono motivi per allarmare;
  • Il bambino è pallido, gli occhi gli cadono;
  • La bocca è secca, non c'è praticamente saliva;
  • Tormentato dalla sete costante, che non può essere eliminata.

Più piccolo è il bambino, più pericolose sono le conseguenze, quindi, se viene rilevato uno dei sintomi, è necessario chiamare un'ambulanza.

Nota! Se si osserva diarrea gialla in un neonato, solo il medico dirà cosa fare dopo l'esame e l'esecuzione dei test. L'automedicazione è pericolosa, può danneggiare la salute di una piccola persona.

È inoltre necessario consultare un medico se il bambino ha la febbre. Il semplice abbattimento non porterà a un risultato, questo non eliminerà la causa, ma lubrificerà solo il quadro generale necessario per fare la diagnosi corretta.

Quando la diarrea di un bambino diventa leggera e l'urina, al contrario, si scurisce, non puoi fare a meno di andare dal medico. Il bambino potrebbe avere problemi al fegato. Le conseguenze gravi possono essere evitate con una terapia tempestiva, che verrà eseguita da un medico dopo le ricerche necessarie. A volte, senza test, è impossibile determinare perché il bambino ha un disturbo digestivo.

Sintomi di diarrea

La diarrea in un bambino è determinata dai seguenti segni:

  • consistenza acquosa, leggermente colorata;
  • cambiamento nell'odore delle feci;
  • il volume delle feci è aumentato;
  • frequenza più di 10 volte al giorno (nei bambini da 3 mesi);
  • comportamento irrequieto, pianto;
  • letargo.

In un bambino di 6-7 mesi, i primi denti iniziano a tagliare. Questo processo è spesso accompagnato da frequenti movimenti intestinali, flusso abbondante di saliva, arrossamento delle gengive. Lo sgabello turbato è dovuto al fatto che i bambini tirano in bocca vari oggetti durante la dentizione..

L'infiammazione della mucosa intestinale è accompagnata dal contenuto acquoso del pannolino con frammenti di muco e sangue. La diarrea verde con l'allattamento al seno è una variante normale. Se i movimenti intestinali di questo colore sono accompagnati da vomito e febbre, indicano un'infezione intestinale. Lo scarico acquoso e schiumoso indica una maggiore moltiplicazione dello Staphylococcus aureus..

Se il bambino è allegro, aumenta di peso, beve e mangia bene, le feci molli non devono preoccupare..

Cause di diarrea nei neonati

Un intestino turbato può provocare qualsiasi malattia. Cause di diarrea in un neonato e un bambino:

  • infezione intestinale;
  • ARVI;
  • bronchite;
  • otite;
  • prendendo antipiretici, antibiotici;
  • disbiosi;
  • sovralimentazione;
  • patologie gastrointestinali congenite;
  • introduzione di alimenti complementari;
  • dentizione;
  • avvelenamento del cibo;
  • intolleranza a determinati prodotti;
  • allergia;
  • carenza di enzimi per la digestione del cibo;
  • difficoltà ad assorbire le sostanze in entrata;
  • cambiamento della zona climatica;
  • giardiasi;
  • fatica.

Durante il parto o mentre è in ospedale, il bambino può contrarre un'infezione (più comunemente Staphylococcus aureus) che causa feci acquose e piene di muco.

In un bambino di un mese, il disturbo delle feci è spesso dovuto a disturbi digestivi. La microflora intestinale non si è ancora formata, è regolarmente colonizzata da nuovi microrganismi. Qualsiasi disfunzione del tratto gastrointestinale può provocare disbiosi e, di conseguenza, diarrea.

La causa della diarrea in un neonato e in un bambino con alimentazione naturale può essere una dieta impropria della madre..

Una causa comune di diarrea nei bambini di 2,3,4 mesi è una formula inadeguata, il passaggio dal latte materno all'alimentazione artificiale.

Quando hai bisogno di aiuto urgente?

Un pediatra dovrebbe essere consultato in ogni caso se il bambino ha feci molli. La disidratazione è molto pericolosa per i bambini di età inferiore a un anno. L'assistenza medica di emergenza è richiesta nei seguenti casi:

  • feci frequenti e schiumose con un forte odore;
  • sangue nelle feci;
  • temperatura corporea superiore a 38 gradi;
  • vomito con una fontana di bile (più di 3 volte);
  • una grande quantità di muco nelle feci;
  • eruzione cutanea sul corpo.

Puoi capire che un bambino ha disidratazione dai sintomi:

  • pianto senza lacrime (questo sintomo non si applica ai bambini di età inferiore a 3 mesi);
  • confluenza della fontanella;
  • nessuna minzione per più di 8 ore;
  • letargia;
  • labbra secche.

Un po 'di igiene

Se il bambino ha la diarrea, oltre al trattamento principale, l'igiene è di grande importanza. Le feci liquide, se escrete più spesso 3-4 volte al giorno, irritano la pelle del bambino e possono causare gravi irritazioni, quindi, dopo ogni movimento intestinale, è necessario lavare il bambino con acqua corrente calda. Non utilizzare detergenti più di 1 volta al giorno, poiché anche gel e mousse morbidi possono compromettere l'equilibrio acido-base dei genitali e portare ad un aumento della pelle secca.

Cosa fare se un neonato ha feci molli

Se la diarrea è accompagnata da febbre, il bambino viene più spesso applicato al torace e viene chiamata un'ambulanza. All'uomo artificiale viene data acqua da un cucchiaio. Per prevenire lo squilibrio elettrolitico, al bambino viene somministrata una soluzione salina:

Questi prodotti sono disponibili in polvere. Devono essere nell'armadietto dei medicinali a casa..

Il popolare rimedio Rehydron non è adatto a bambini di età inferiore a un anno. Ha un'alta concentrazione di sali.

La frequenza giornaliera di elettroliti per la diarrea è di 100 ml per 1 kg di peso corporeo. Se il bambino non beve da un cucchiaio, la soluzione viene versata sulla guancia con una siringa senza ago. Con vomito frequente e diarrea, al bambino devono essere somministrati alcuni millilitri di reidratanti ogni 5 minuti prima dell'arrivo del medico. Questo sarà un rimpiazzo domestico per un contagocce salino.

La disidratazione minaccia la vita del bambino, quindi il trattamento viene effettuato in ambiente ospedaliero. Al bambino vengono somministrati elettroliti per via endovenosa. Se la causa della diarrea è l'infezione, viene prescritto un ciclo intramuscolare di antibiotici.

Quando il bambino mangia bene, non piange e non tira le gambe verso la pancia, i movimenti intestinali acquosi non sono motivo di preoccupazione. In caso di sospetti e dubbi su feci molli in un bambino allattato al seno, è possibile eseguire un test delle feci (coprogramma) in laboratorio. Lo studio determina lo stato della microflora intestinale, la presenza o l'assenza di infiammazione, infezione.

Vomito e diarrea in un bambino striato di muco e sangue indicano intolleranza al lattosio congenita. In questo caso, sono testati per gli allergeni. Feci molli e vomito con un tale problema provocano non solo la miscela, ma anche il latte materno se la madre ha consumato cibi contenenti lattosio. Questi includono latte, kefir, ricotta, formaggio, yogurt, manzo. Una miscela a base vegetale correttamente selezionata o la revisione del menu di una madre che allatta può risolvere il problema.

Disidratazione: segni e trattamento

La conseguenza più grave della diarrea in un bambino è la disidratazione. Con la perdita di liquidi nel corpo, il metabolismo viene interrotto, l'immunità diminuisce drasticamente, poiché il volume di elettroliti utili (sali) diminuisce. I seguenti sintomi sono allarmanti:

  • minzione estremamente rara (l'urina è scura e concentrata) o la sua mancanza;
  • improvvisa perdita di peso;
  • labbra e lingua secche, mancanza di lacrime;
  • pelle secca e anelastica;
  • pallore, occhiaie sotto gli occhi;
  • affondamento della fontanella anteriore;
  • letargia, apatia, inattività.


Diarrea in un neonato - foto

La disidratazione è una condizione estremamente pericolosa per l'organismo che richiede un trattamento immediato. Il compito principale nel trattamento della disidratazione è quello di ricostituire i liquidi persi e normalizzare il metabolismo del sale d'acqua nel corpo del bambino. Per questo si consiglia:

  1. Assicurati di prendere soluzioni saline speciali (Rehydron, Gastrolit, Oralit), che normalizzano lo scambio di elettroliti nel corpo. Le soluzioni pronte sono vendute in farmacia e non hanno limiti di età per l'uso..
  2. Bere soluzioni saline per il bambino dopo ogni feci, il volume di una singola dose della soluzione viene calcolato dal medico. È necessario prendere la soluzione lentamente, a piccoli sorsi, i bambini possono gocciolare attraverso una pipetta.
  3. Bevi molti liquidi. In caso di disidratazione, sono adatti acqua normale bollita, succo altamente diluito, acqua di riso, composta di mirtilli, tè speciali per bambini. Dovrebbero essere somministrati tra le dosi di soluzioni..
  4. I bambini allattati al seno devono essere applicati al seno il più spesso possibile, a condizione che la diarrea non sia causata da un eccesso di alimentazione.

È necessario prendere tutte le misure possibili per ripristinare l'approvvigionamento idrico del bambino nel corpo, poiché una disidratazione prolungata può portare a conseguenze estremamente gravi..

Ora diamo un'occhiata alla diarrea nei neonati, le foto dimostrano chiaramente le differenze tra feci normali e anormali:

  • Oltre al fatto che i movimenti intestinali diventano più frequenti, la consistenza cambia: con la diarrea, lo scarico è acquoso, il bambino può letteralmente "sparare" un flusso.
  • Il colore assume una pronunciata tonalità verdastra, oltre al muco, si possono osservare inclusioni di sangue.
  • L'odore cambia, diventando molto acuto, aspro.
  • Per gli artificiali, i movimenti intestinali con diarrea sembrano brillanti, possono diventare schiumosi, si verificano spesso sensazioni dolorose nell'addome, il numero di movimenti intestinali aumenta notevolmente.
  • Se il bambino ha più di un anno, il disturbo è considerato una condizione in cui i movimenti intestinali si verificano più spesso di tre volte entro 24 ore..

Oltre a determinare l'aspetto della diarrea nei neonati, è necessario tenere conto dei fattori che li accompagnano: la presenza di vomito, febbre alta, dolore, formazione di gas e un cambiamento dell'odore. I seguenti fenomeni dovrebbero causare preoccupazione e appello immediato a un pediatra:

  • In breve tempo, il bambino ha defecato da tre a cinque volte.
  • Le feci sono troppo larghe, schiumose, mucose, striature o coaguli di sangue.
  • La temperatura del bambino è salita a 380 ° C.
  • Lo scarico frequente di feci è accompagnato da vomito.
  • Il bambino è assonnato, diventa letargico, le sue labbra si seccano, gli occhi cadono.
  • La diarrea è accompagnata da una grande quantità di gas.
  • Le aree squamose compaiono sulla pelle, specialmente nell'addome, nelle guance, nei gomiti, nelle estremità inferiori.

Pronto soccorso per la diarrea nei neonati

Le misure di emergenza nei bambini di età superiore a 1 mese includono la saldatura del bambino con soluzione elettrolitica, decotto di camomilla. Il liquido viene somministrato regolarmente, in piccole porzioni..

I reidratanti sono preparati rigorosamente secondo le istruzioni. Una soluzione troppo concentrata può aumentare il vomito e la diarrea.

Dopo 6 mesi, un bambino può ricevere una composta di frutta secca. I seni sono spesso offerti ai bambini allattati al seno. È necessario innaffiare il bambino in ogni caso, anche se si scopre di farlo attraverso la forza.

La diarrea senza febbre nei bambini di età inferiore a 6 mesi allattati al seno è spesso associata alla dieta della madre. In questo caso, la diarrea può essere fermata correggendo la dieta della donna. I prodotti lassativi sono esclusi dal menu: barbabietole, kefir. La causa della diarrea nei neonati può essere cibi grassi e fritti con un'abbondanza di conservanti, che la madre ha usato.

La diarrea dopo l'introduzione di alimenti complementari indica che il corpo non è ancora pronto per questo prodotto. Il nuovo cibo non viene dato al bambino fino a quando non viene stabilita la consistenza delle feci. Dopo 5-7 giorni, gli alimenti complementari vengono ripresi a partire da un cucchiaino di purea. La brusca introduzione di cibi complementari e una varietà di cibi causano disturbi intestinali.

In un bambino di 7-10 mesi, la diarrea è solitamente associata alla dentizione. Se il disturbo intestinale non è complicato da un aumento della temperatura, la diarrea viene fermata regolando la dieta del bambino. Per un po ', escludi i prodotti con un effetto lassativo:

Al bambino viene dato il porridge di riso, i cracker. Un impacco freddo viene applicato alle gengive, viene utilizzato un gel di raffreddamento.

La diarrea è un motivo per escludere i succhi dalla dieta del bambino. Lo zucchero in essi è scarsamente assorbito dall'intestino, causando feci acquose.

Come sbarazzarsi del problema

  • Per prima cosa devi individuare la causa delle feci molli..
  • I segni di disidratazione dovrebbero essere riconosciuti.
  • Annulla tutti gli alimenti complementari. Stabilire l'allattamento al seno. Prova a cambiare la miscela.
  • Dopo che compaiono i primi sintomi di diarrea, iniziare le misure per prevenire la disidratazione. Prepara una soluzione elettrolitica da banco. Il dosaggio deve essere calcolato con attenzione. Alcuni farmaci contenenti elettroliti includono lo sciroppo di riso, che può aiutare a ridurre le feci.
  • Se il bambino è allattato al seno, la madre dovrebbe escludere i lassativi dalla sua dieta per l'intero periodo della malattia. Una volta che le feci sono dure, puoi gradualmente introdurre i tuoi soliti cibi..

Dopo aver assunto antibiotici, quasi tutti i bambini di età inferiore a un anno mostrano segni di violazione della microflora intestinale. In questo caso, al medicinale viene prescritto bifidumbacterin..

Il bifidumbacterin aiuterà a far fronte non solo ai disturbi dello stomaco e dell'intestino dopo l'assunzione di antibiotici, ma anche all'anemia e alle allergie. Si consiglia di somministrare bifidumbacterin ai bambini da bere durante il passaggio dall'allattamento al seno alla formula, nonché durante l'introduzione di alimenti complementari.

L'intestino del bambino viene ripristinato a lungo, la diarrea durerà anche a lungo. Il recupero è evidenziato da una diminuzione della frequenza delle feci e da una consistenza che dovrebbe diventare più densa ogni giorno.

Trattamento della diarrea nei neonati

Il principale rimedio per il trattamento della diarrea, non complicato da infezione, soluzione salina. È impossibile fermare la diarrea a questa età, puoi solo prevenirne le conseguenze. A volte il trattamento viene effettuato con agenti assorbenti:

  • Smecta;
  • Polysorb;
  • Novosmectin.

Non vengono assorbiti nel flusso sanguigno e vengono escreti dal corpo attraverso le feci. Una volta nell'intestino, gli assorbenti si legano e rimuovono tossine, virus e batteri.

Le infezioni virali e batteriche con febbre alta sono trattate con antibiotici: amoxicillina, augmentina, levomicetina.

Nella diarrea cronica causata dalla disbiosi, vengono prescritti farmaci che normalizzano la microflora intestinale:

Questi farmaci aiutano anche a gestire la diarrea dopo l'assunzione di farmaci antibatterici..

Raccomandazioni per la gestione della diarrea cronica

Per stabilire una sedia in un bambino, non dovresti smettere di allattare. Il passaggio a una miscela adattata non farà che aggravare il problema. Suggerimenti per il pediatra per la diarrea cronica nei neonati:

  • nutrire il bambino regolarmente per prevenire l'indebolimento del corpo;
  • se il bambino è allattato al seno, i pasti vengono assunti su richiesta e non a ore;
  • non introdurre nuovi alimenti nella dieta fino a quando le feci non vengono ripristinate;
  • seguire la dieta di una madre che allatta.

I cambiamenti nella consistenza delle feci e l'ansia di un bambino allattato al biberon sono spesso associati al fatto che la formula scelta non gli si adatta. Un cambiamento nella dieta può risolvere il problema con le feci e alleviare il bambino dalle coliche.

Per prevenire la diarrea, è importante seguire le regole per la preparazione della miscela e lavare regolarmente i giocattoli. I bambini sono meno sensibili alle infezioni intestinali, poiché il latte materno protegge il bambino da virus e batteri. Una donna che allatta deve seguire una dieta in modo da non causare un disturbo delle feci nel bambino e monitorare la reazione ai nuovi alimenti introdotti.

Raccomandato: quando partorire quando si verifica la diarrea a 40 settimane di gestazione?

Cosa puoi dare a un neonato per la diarrea?

Come può un bambino essere curato per la diarrea? Il medico darà la risposta migliore, ma è nei poteri dei genitori determinare le cause della diarrea e cercare di livellarle. Se la diarrea è causata da un nuovo alimento complementare, rimuovere il prodotto dalla dieta del bambino.

LEGGI ANCHE: cosa fare in caso di diarrea e febbre in un bambino?

La mamma deve seguire una dieta rigorosa se il bambino è in HB. Assicurati di continuare l'allattamento come prima per evitare la disidratazione. I neonati che vengono allattati con il biberon e nutriti con latte artificiale sono meglio passare a formule senza lattosio (vedi anche: principi di alimentazione mista dei bambini). Le medicine e il loro dosaggio saranno prescritti da un pediatra, ma i genitori dovrebbero sapere che i farmaci seri di “fissaggio” (“Imodio”, decotto di iperico, “Furazolidone”) non devono essere somministrati a bambini di età inferiore a 1 anno diarrea).

Ai neonati con diarrea possono essere somministrati i seguenti farmaci:

  • "Smecta" e "Enterosgel". Rimuovono le sostanze nocive dal corpo e hanno un leggero effetto fissante.
  • "Carbone attivo". Assorbente testato dalle nostre nonne. Un rimedio innocuo ed efficace per problemi al tratto gastrointestinale, ma è estremamente difficile da somministrare ai bambini.
  • "Hilak-forte", "Linex", "Bio-gaya" contribuiscono al ripristino della microflora intestinale.

Il dottor Komarovsky sulla diarrea in un bambino

La diarrea in un bambino può accompagnare un'ampia varietà di malattie. Tuttavia, questo sintomo è pericoloso in sé, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli. Il noto dottore e autore di libri e articoli sulla salute dei bambini Evgenij Komarovsky racconta quale sia il pericolo di diarrea e cosa dovrebbero fare i genitori se un tale "fastidio" accadesse al loro bambino.

Sul problema

La diarrea è una manifestazione della capacità del corpo di liberarsi da batteri e virus, di cui ce ne sono molti attorno al bambino. Né l'acqua che beve il bambino, né il cibo, né l'aria sono sterili. Cosa possiamo dire di giocare nella sandbox, gattonare sull'erba, sul pavimento, ecc. Una persona ha molti di questi "sistemi" protettivi: la saliva è progettata per distruggere i microbi nella fase di entrata in bocca, muco bronchiale e nasale - proteggere gli organi respiratori dall'entrarvi batteri e virus, il succo gastrico distrugge efficacemente quei microrganismi che sono riusciti a entrare nel corpo attraverso la bocca e raggiungere gli organi digestivi incolumi. Nell'intestino di "ospiti indesiderati" i batteri, che sono indigeni, attendono. Il loro compito è impedire agli agenti malintenzionati di attecchire..

Parola editoriale

Il primo rimedio per il trattamento della diarrea in un bambino è un enterosorbente (un agente che assorbe particelle di sostanze nocive nel tratto gastrointestinale). Dovresti scegliere con cura un farmaco assorbente per i più piccoli, in modo da non danneggiare il corpo del bambino. Secondo i dati ricevuti dall'Agenzia nazionale per la sicurezza dei medicinali e dei dispositivi medici (ANSM, Francia), l'enterosorbente Smecta®, popolare tra i russi, può contenere impurità di piombo e vi è il rischio di trasferimento di piombo nel sangue nei bambini di età inferiore ai 2 anni durante la terapia con questo farmaco.... Di conseguenza, i medici in Francia non sono invitati a prescrivere Smecta e farmaci generici a bambini di età inferiore a 2 anni per il trattamento della diarrea acuta. Questi medicinali non sono raccomandati anche per le donne in gravidanza e in allattamento, per lo stesso motivo. L'Unione russa dei centri pediatrici ha già inviato ai medici un avvertimento del regolatore francese, raccomandando che invece di Smecta per i bambini e le donne in gravidanza, faccia uso di droghe russe. Il farmaco di prima scelta è Enterosgel, che soddisfa i principali requisiti di sicurezza: funziona solo nel lume del tratto gastrointestinale, non penetra attraverso la mucosa nel flusso sanguigno.

La diarrea in un bambino può essere causata da un'infezione intestinale che penetra in bocca attraverso mani non lavate, frutta e verdura scarsamente lavate, acqua e cibo. Spesso si tratta di batteri.

Alcuni virus, come il rotavirus, causano anche la diarrea. La mucosa intestinale è un ottimo terreno fertile per la loro riproduzione, e quindi la digestione è disturbata, la mucosa intestinale è irritata e si verifica la diarrea.

Pericolo di diarrea

Il pericolo più grave di diarrea è il potenziale di disidratazione. Più giovane è il bambino, maggiore è questo rischio. Con le feci escono sali di potassio, calcio, sodio, estremamente importanti per la vita. Il liquido si perde rapidamente. Pertanto, non è così spaventoso se un bambino di 3 anni va in bagno cinque volte al giorno e non mostra segni di disidratazione, come se una diarrea di cinque volte si verificasse in un bambino di 6 mesi. Dopotutto, le riserve di acqua e sali minerali nelle briciole sono molto più scarse, le perde a un ritmo più veloce.

Una grave disidratazione può danneggiare gravemente il sistema nervoso e può essere fatale per il bambino.

Trattamento

Se la diarrea è causata da un'infezione virale e, oltre ai frequenti viaggi in bagno, ci sono tutti i segni di una malattia virale, non dovresti nutrire il bambino con farmaci antivirali, non aiutano e la loro efficacia non è stata dimostrata clinicamente. Anche gli antibiotici sono inappropriati perché non funzionano contro i virus. Non è richiesto alcun trattamento speciale; è sufficiente fornire al bambino il giusto aiuto e prevenire la disidratazione. Se la diarrea è dovuta ad intossicazione alimentare o infezione intestinale, il trattamento dovrebbe essere lo stesso..

Prima di tutto, dovresti assicurarti che il bambino non sia disidratato..

Se un bambino non fa pipì per 6 ore, se piange con gli occhi asciutti, senza lacrime, se ha i cerchi blu sotto gli occhi, i lineamenti del viso affilati, ha le labbra secche, la lingua, le mucose secche - questi sono sintomi molto allarmanti. È necessario un aiuto immediato dei medici, è necessario chiamare un'ambulanza.

Al fine di prevenire una condizione così pericolosa, le azioni dei genitori con diarrea dovrebbero essere coordinate e chiare:

  • Il bambino ha sicuramente bisogno di bere. E bevi molto. Tutte le bevande dovrebbero essere calde, circa 20 gradi, in modo che il liquido venga assorbito e assorbito dall'organismo il prima possibile. Se un bambino rifiuta di bere da una tazza, bevilo con un cucchiaio, a poco a poco, ma spesso. Se non bevi da un cucchiaio, come fanno spesso i bambini di età inferiore ai 7-9 mesi, devi aspirare il liquido in una siringa monouso senza ago e fargli gocciolare da esso. Se il bambino resiste a questo metodo, non dovresti aspettare e persuadere, dovresti chiamare immediatamente un '"ambulanza" in modo da poter entrare nel bambino con liquido a goccia.
  • Il bambino ha bisogno di ripristinare l'equilibrio dei sali e rimuovere le tossine. Per fare questo, Komarovsky consiglia di utilizzare sacchetti farmaceutici già pronti con prodotti per la reidratazione orale. "Regidron" o "Humana-Electrolyte" farà. Questi farmaci devono trovarsi nell'armadietto dei medicinali di casa di ogni famiglia. Se la diarrea è già avvenuta, ma non esistono tali farmaci, puoi usare una ricetta che ha ricevuto la piena approvazione dell'Organizzazione mondiale della sanità: un cucchiaino di sale e la stessa quantità di soda dovrebbero essere aggiunti a un litro d'acqua. Puoi anche dare a un bambino da bere con questa soluzione..
  • È necessario controllare le secrezioni. Ciò che bevi dovrebbe risaltare. Finché il bambino, che non ha ancora compiuto un anno di età, indossa i pannolini, la madre non ha nulla di cui preoccuparsi. In qualsiasi momento, può misurare la quantità di tè bevuto e, dopo 3 ore, pesare il suo pannolino usato su una bilancia da cucina elettronica per capire se l'acqua viene rimossa normalmente. Se il bambino sta già andando al vasino, neanche il controllo sarà difficile. Ma per un bambino di 2 anni, che ha già imparato il bagno con un alto grado di probabilità, dovrai seguirlo.
  • Il bambino non ha bisogno di cibo. Non dovresti provare a dargli da mangiare ad ogni costo. La diarrea scompare molto più velocemente se il bambino ha fame. Vale la pena dare da mangiare solo quando lui stesso chiede. Con la diarrea, non puoi mangiare grassi, bevande gassate e latte. È meglio dare porridge, purè di patate, cracker di pane senza lievito, zuppa di verdure in brodo magro.
  • Il carbone attivo è nel dosaggio corretto. Un altro farmaco utile che dovrebbe essere nel tuo armadietto dei medicinali a casa. I genitori dovrebbero ricordare che il carbone attivo viene dosato in 1 compressa per ogni 10 chilogrammi di peso corporeo alla volta. Pertanto, un bambino di 10 kg di peso riceve 1 compressa e un bambino di 15 kg di peso riceve 1,5 compresse. La medicina moderna raccomanda moderni enterosorbenti, che sono più facili da assumere. Se le capacità finanziarie della famiglia lo consentono, è possibile acquistare e conservare nel kit di pronto soccorso per un caso del genere, Enterosgel.

Cosa causa la diarrea a un bambino

Ogni madre è preoccupata per il benessere di suo figlio. Lo stato di salute può essere valutato da molti fattori, uno dei quali è quello delle feci. La diarrea nei neonati non è rara a causa di vari fattori. La cosa principale è riconoscere i segni nel tempo e prescrivere una terapia adeguata, perché a volte questa violazione nasconde violazioni più gravi. A questo proposito, ogni genitore dovrebbe sapere perché un bambino può avere la diarrea..

La diarrea in un neonato è un fenomeno estremamente spiacevole

Diarrea nei bambini

Diarrea o diarrea: feci molli che si verificano più spesso di 2 volte al giorno. La diarrea non è una malattia, solo un segno di qualche altra patologia più grave. I medici distinguono 6 principali tipi di diarrea:

  • Diarrea alimentare Il motivo della comparsa di questa condizione è associato a una dieta impropria del bambino, nonché a reazioni allergiche a medicinali o alimenti.
  • Diarrea infettiva L'eziologia della diarrea è associata a malattie infettive come dissenteria, salmonellosi, infezione tossica, ecc..
  • Diarrea tossica. Si verifica, di regola, quando il corpo è avvelenato con sostanze inorganiche (arsenico, mercurio, ecc.).
  • Diarrea dispeptica La ragione del suo verificarsi è la produzione insufficiente di alcuni enzimi da parte del corpo del bambino..
  • Diarrea indotta da farmaci. Viene diagnosticato in un bambino dopo aver assunto alcuni farmaci (questi sono antibiotici, sulfamidici, nitrofurani) che colpiscono la flora intestinale.
  • Diarrea non maligna. La causa del suo verificarsi è la regolazione problematica dell'attività motoria intestinale. Cioè, la diarrea in questo caso può verificarsi a causa della paura o dell'intensa eccitazione..

A causa della diarrea in un bambino, solo un pediatra esperto può dirlo con certezza

La diarrea nei bambini è un fenomeno comune e molto pericoloso. Con questa patologia, il corpo delle briciole perde molti liquidi e sostanze nutritive. Questo è irto di disidratazione. In questo caso, gli occhi del bambino possono affondare, le mucose si seccano e le labbra possono rompersi. Anche il colore dell'urina può cambiare: diventerà giallo scuro, la sua quantità diminuirà in modo significativo. Oltre alla disidratazione, il vomito (un sintomo concomitante di diarrea) è anche pericoloso per un bambino, poiché, essendo costantemente in posizione supina, il bambino può soffocare sul suo vomito.

Il meccanismo di sviluppo della diarrea

Le cellule epiteliali intestinali producono muco speciale, che contiene mucopolisaccaridi. Sono loro che proteggono la mucosa intestinale dagli effetti dei microbi patogeni su di essa. Gli agenti infettivi distruggono la struttura delle cellule epiteliali, quindi diventano più vulnerabili. Per ripristinare il normale funzionamento del canale gastrointestinale, il corpo del bambino inizia a produrre più liquidi, il che aiuta a rimuovere le tossine dal corpo.

Importante! Tutti i segni di diarrea di insorgenza possono essere conosciuti solo da un pediatra. Solo lui può distinguere la diarrea dalle normali feci fisiologiche di un bambino con una probabilità del 100%..

Sintomi di diarrea nei neonati

Quando si cambia un pannolino, è necessario prestare attenzione al suo contenuto. La natura dei movimenti intestinali può dire molto sulla salute del bambino. I sintomi della diarrea nei bambini possono essere diversi:

  • Schiuma, il sangue nelle feci è un segno chiave dello sviluppo dell'infezione nel corpo. Ulteriori sintomi in questo caso includono arrossamento della pelle, dolore addominale, febbre e vomito..
  • Movimenti intestinali privati ​​con macchie bianche, pezzi di cibo non digerito possono indicare che il bambino sta mangiando troppo.
  • La diarrea scolorita e strutturata dopo l'alimentazione può essere una reazione agli alimenti complementari.
  • La diarrea con impurità di schiuma e muco indica la presenza di un componente allergico. Sono possibili eruzioni cutanee.
  • La defecazione con contenuto schiumoso si verifica quando viene infettata da enterocolite da stafilococco.
  • Le feci di una consistenza cambiata, ma senza impurità patologiche, indicano la dentizione. Possibile aumento della temperatura corporea fino a 38 ° C, ipersalivazione e gonfiore delle gengive.
  • I movimenti intestinali liquidi, in cui vengono rilevati muco, schiuma e strisce di sangue, possono indicare lo sviluppo di disbiosi, la cui causa è la terapia antibiotica.

Esame clinico del bambino

Quale feci è anormale

Nei primi giorni di vita dopo la nascita di un bambino, il meconio (feci originali) lascia l'intestino. Questa sostanza ha una consistenza viscosa. Se il meconio continua a uscire il 3 ° giorno, il pediatra dovrebbe esserne informato, poiché potrebbe trattarsi di un segno di atresia intestinale, uno sviluppo anormale di una o più sezioni del tubo intestinale. Sullo sfondo di questa patologia, si sviluppa un'ostruzione intestinale..

In condizioni normali, le feci hanno una consistenza giallo pastosa. Nelle prime fasi dello sviluppo postembionale, il sistema digestivo immaturo non sempre affronta pienamente le sue funzioni, quindi potrebbero esserci piccole inclusioni cagliate e grumi di muco trasparente nelle feci.

Un altro indicatore del normale funzionamento del sistema digestivo è la frequenza dei movimenti intestinali. Su HB, il bambino può fare la cacca dopo ogni poppata e anche a volte durante il processo. Questo è assolutamente normale, a causa di due fattori: in primo luogo, l'intestino del neonato non è ancora completamente formato, e in secondo luogo, il processo di suzione stesso si rilassa leggermente.

L'alimentazione artificiale influisce inevitabilmente sulla struttura delle feci. Le feci diventano più scure, si possono trovare inclusioni brunastre o verdastre. Ciò è dovuto al fatto che il ferro viene spesso aggiunto alla miscela, questo aiuta a evitare l'anemia nei neonati..

Come riconoscere la diarrea

I seguenti sintomi aiuteranno a stabilire la diarrea in un bambino:

  • deterioramento o mancanza di appetito;
  • aumento della frequenza dei movimenti intestinali;
  • la comparsa nelle feci di impurità di sangue, muco, schiuma e acqua;
  • aumento della formazione di gas;
  • colica;
  • la comparsa di un putrido odore di feci;
  • perdita di peso;
  • aumento della temperatura.

La diarrea ostruttiva è caratterizzata da feci molli con muco

Cause di diarrea in un bambino

La diarrea in un neonato può verificarsi per vari motivi. Questa condizione non è sempre associata a un'infezione. Molto spesso, la diarrea nei bambini è innescata da cambiamenti fisiologici nel loro corpo..

Se il bambino inizia a defecare con feci acquose senza sintomi di accompagnamento, è necessario pensare all'eziologia di questa condizione. Ci sono molte ragioni per la diarrea. I principali saranno presentati di seguito..

Il bambino non ha bisogno di essere sovralimentato, poiché ciò può provocare lo sviluppo di molti fenomeni indesiderati

Errori di alimentazione

I neonati possono avere intolleranza a determinati alimenti o loro componenti, a seguito dei quali si osservano disturbi intestinali sotto forma di diarrea. Questa intolleranza riguarda la nutrizione di una madre che allatta. Molto spesso c'è intolleranza alle proteine ​​del latte vaccino e al glutine, una proteina che fa parte dei cereali. L'uso costante di tali prodotti da parte della madre porta a una prolungata diarrea nel bambino, i risultati sono perdita di peso, manifestazioni allergiche, flatulenza, dolore addominale e, di conseguenza, ansia generale.

Per tua informazione. Questa condizione, di regola, non richiede alcuna terapia speciale. Quando il prodotto viene escluso dalla dieta, tutte le manifestazioni scompaiono. Ma determinare quale cibo sta causando la disfunzione intestinale è difficile..

Frequenti cambiamenti al seno durante l'alimentazione portano al fatto che il bambino succhia solo il latte anteriore, senza raggiungere la parte posteriore. In assenza della fornitura di latte posteriore, il latte anteriore non può essere digerito normalmente, poiché è nel latte posteriore che è contenuto il lattulosio, un enzima speciale per la digestione dello zucchero del latte. Di conseguenza, il latte anteriore passa attraverso il canale gastrointestinale troppo rapidamente e non viene digerito correttamente, causando una feci larghe pronunciate e il suo colore verdastro..

Infezione

L'eziologia della diarrea è spesso associata a una componente infettiva. In tali casi, la diarrea di solito inizia bruscamente, un forte dolore addominale, febbre e vomito, di solito ripetuti, si uniscono. La diarrea verde può apparire in un neonato con striature di sangue, oltre a muco e schiuma. In questo caso, è meglio ricoverare il bambino..

Le malattie infettive dei neonati hanno un decorso particolarmente grave. Qualsiasi ritardo o assistenza in una forma insufficientemente professionale è irto di conseguenze fatali o almeno in terapia intensiva. Ci sono molte infezioni batteriche e virali che colpiscono l'intestino dei bambini. L'infezione da rotavirus è una delle più comuni.

È molto difficile identificare il tipo misto di diarrea.

Disbatteriosi durante l'assunzione di antibiotici

Spesso, dopo la terapia antibiotica, il bambino ha la diarrea. I farmaci antibatterici non possiedono selettività quantitativa e qualitativa dell'azione. Distruggono non solo microrganismi patogeni, ma anche benefici. Di conseguenza, si verifica la disbiosi. Per ripristinare la normale funzione intestinale, i medici prescrivono pro, e prebiotici: bifidumbacterin, Linex, Acipol.

Patologia chirurgica acuta

Le feci frequenti possono essere un sintomo di appendicite. Nei bambini, non solo del periodo neonatale, l'infiammazione dell'appendicite è accompagnata da sintomi del tratto gastrointestinale.

Cosa fare per i genitori con diarrea in un bambino

Ogni madre dovrebbe sapere chiaramente da che cosa può avere la sua diarrea e cosa bisogna fare in questa situazione. Dopo ogni movimento intestinale, la madre dovrebbe lavare bene il bambino. I medici in questo caso non raccomandano l'uso di salviettine umidificate, poiché possono provocare lo sviluppo di allergie nel bambino. La terapia farmacologica è prescritta a un bambino solo dopo che un medico ha diagnosticato.

Pronto soccorso per la diarrea in un bambino

Se il bambino ha la diarrea senza vomito, la giovane madre dovrebbe cercare di fermare la diarrea mettendo il bambino al seno il più spesso possibile. Il fatto è che in questo modo il bambino sarà in grado di ricevere sia cibo che bevande. I pediatri con diarrea possono somministrare ai bambini Smecta o Enterosgel. La miscela deve essere somministrata in piccole porzioni ogni 15-20 minuti. Puoi anche usare la camomilla. Ha effetti anti-infiammatori. A una temperatura elevata, un agente antipiretico (Panadol, Nurofen) può essere somministrato prima dell'arrivo del medico.

Quando è urgente mostrare il bambino al medico

Se si osserva diarrea nei bambini durante l'allattamento o l'allattamento artificiale per più di due giorni, è necessario consultare un medico. Il pediatra deve essere chiamato nei seguenti casi:

  • fuse fontanelle;
  • il bambino ha diarrea e vomito;
  • temperatura basale - 38 ° С;
  • il bambino sembra letargico, apatico, rifiuta di mangiare;
  • le labbra sono secche, non si piangono lacrime;
  • le feci hanno striature di sangue e muco.

Cosa dare a un bambino con diarrea

Se un bambino ha la diarrea e il vomito, molto probabilmente avrà bisogno di cure, ma solo un pediatra dovrebbe prescriverlo. I seguenti farmaci sono considerati i migliori rimedi per la diarrea:

  • Enterofuril. Può essere somministrato ai bambini di 1 mese di età (controindicato nei neonati prematuri). È un ottimo farmaco antimicrobico che allevia rapidamente la diarrea e altri sintomi di infezioni intestinali..
  • Loperamide. Blocca bene la diarrea, ma questo medicinale può essere usato dai bambini solo a partire dai due anni. I medici non raccomandano l'uso di questo rimedio per la colite e la diarrea con ipertermia..
  • Enterol. Assegnare a bambini da 1 anno di età. Un eccellente agente antimicrobico che ha un effetto antitossico sul corpo.
  • Phthalazol. Può essere somministrato ai bambini da due mesi. Ha una vasta gamma di effetti. Utilizzato per varie infezioni intestinali, come ad esempio la dissenteria.
  • Tannacomp. Può essere somministrato ai neonati. È un agente antidiarroico che ha un effetto astringente. Allo stesso tempo, ha ancora un effetto antispasmodico..
  • Sulgin. Progettato per bambini dai 6 mesi. Questo farmaco è eccellente per la diarrea, la colite e la dissenteria..
  • Il lattobatterio è un probiotico che può essere utilizzato anche dai neonati. Questo farmaco può migliorare l'attività intestinale, i processi metabolici e anche ripristinare l'immunità.
  • Hilak Forte: la medicina si adatta perfettamente alla diarrea e regola anche la microflora intestinale.
  • Bifiform è un'ottima fonte di vitamine del gruppo B e microrganismi probiotici.

Qual è il pericolo di diarrea cronica o acuta

La diarrea è un fenomeno pericoloso per il corpo del bambino. Nella diarrea acuta e cronica, possono verificarsi le seguenti conseguenze:

  • intossicazione;
  • disidratazione;
  • violazione dell'equilibrio sale-acqua nel corpo;
  • convulsioni;
  • cachessia (spreco);
  • interruzione del sistema cardiovascolare;
  • dolore muscolare;
  • sviluppo di disbiosi;
  • disfunzione del sistema neuroendocrino;
  • ipovitaminosi;
  • prolasso del retto;
  • ridotta resistenza immunitaria del corpo;
  • crepe nel retto.

Caratteristiche della struttura dell'intestino

Disidratazione del corpo con diarrea

La disidratazione è una condizione estremamente pericolosa per un bambino. Per eliminare le conseguenze della disidratazione, i medici prescrivono una serie di farmaci:

Il dosaggio delle soluzioni è calcolato sulla base di 100 ml per 1 kg di peso corporeo del bambino. Devi bere dopo ogni atto di movimenti intestinali liquidi o vomito. I medici non raccomandano l'uso di Rehydron per i bambini di età inferiore a un anno, poiché la concentrazione di sostanze attive in essa contenute è elevata per l'infanzia. Se non c'è nulla a portata di mano, tranne Regidron, prima dell'uso deve essere diluito in due volte il volume di acqua.

I bambini di età superiore ai 6 mesi possono ricevere una composta di frutta secca. Se necessario, il bambino deve essere alimentato con la forza, da una pipetta o da una siringa senza ago. La disidratazione può peggiorare, quindi le sue conseguenze saranno eliminate già in ospedale per mezzo di contagocce con glucosio, che è molto più doloroso sia per il bambino che per i genitori.

I professionisti ritengono che i bambini di età inferiore a un anno non abbiano un'immunità stabile, pertanto una varietà di fattori influenza l'aspetto della diarrea. Eventuali cambiamenti influenzano lo stato delle feci: bronchite, otite media, shock nervoso, surriscaldamento, ipotermia. Prima di curare qualsiasi malattia, è necessario capire perché è sorta, cioè determinarne l'eziologia. Solo uno specialista qualificato può stabilire la causa esatta della diarrea. È impossibile curare un bambino senza una diagnosi..

Il bambino ha feci molli: diarrea, disbiosi, infezione intestinale o normale

Le feci molli frequenti in un bambino o in un bambino più grande causano comprensibile preoccupazione per i genitori. I medici chiamano questo fenomeno diarrea o diarrea. I sintomi concomitanti sono minzione rara, dolore addominale, debolezza e talvolta nausea o vomito.

Ci sono diverse ragioni per cui un bambino ha feci molli gialle o verdi con impurità, pezzi di cibo non digerito. Si tratta di un'infezione intestinale da rotavirus, allergia alimentare o avvelenamento. A volte i medici diagnosticano la presenza di funghi o parassiti nel corpo, una violazione delle norme igieniche. Per capire cosa ha causato la diarrea acuta in un bambino, è necessario conoscere i sintomi associati..

Caratteristiche della sedia nei bambini di età inferiore a un anno

Le feci normali dei bambini dalla nascita all'età di un anno hanno una consistenza liquida a causa delle peculiarità della loro alimentazione, la struttura del sistema enzimatico. I bambini allattati al seno fanno la cacca 5-6 volte al giorno, le loro feci sono gialle e hanno uno stato omogeneo e molle. Il contenuto del pannolino per i bambini nutriti con latte artificiale o misto ha una tinta giallo-marrone, è più spesso, senza impurità. Nei primi mesi di vita, l'escrezione di feci liquide da parte del bambino non è diarrea, non richiede un trattamento in assenza di altri sintomi avversi.

Anche se conoscenti o fidanzate affermano che le feci molli sono diarrea in un bambino, tali idee sbagliate non dovrebbero essere credute. Le feci normali del bambino sono morbide, molli, la sua consistenza dipende direttamente dal cibo consumato.

L'allattamento al seno senza alimenti complementari è privo di particelle, quindi dal latte non si formano feci grosse. Diventa denso solo dopo che la madre ha iniziato a introdurre cibi complementari, dare al bambino frutta, purea di verdure, zuppe.

Caratteristiche di scarico per mese:

  • Nelle prime ore o giorni di vita, le feci del bambino sono nere, di colore verde scuro, sono dense, inodori. Le feci originali si chiamano meconio e il suo rilascio indica la normale funzione intestinale..
  • I primi mesi di vita, il bambino fa la cacca liquida, il suo scarico ha un colore giallo brillante, brunastro, dorato, un odore aspro latteo durante l'allattamento. Se il bambino viene nutrito con la formula, le feci diventano verdastre e hanno un odore sgradevole. La comparsa di grumi bianchi non digeriti, una piccola quantità di muco non è una patologia.
  • Dopo 6 mesi, dopo i primi alimenti complementari, le feci diventano più spesse, di colore più scuro. Il bambino può fare la cacca da 2 a 6-7 volte al giorno, ma l'aumento di peso dovrebbe rientrare nei limiti normali. Le feci rare (1 volta in 2-3 giorni) non sono patologie, se il bambino si sente bene, sembra sano e allegro.

I pediatri raccomandano alle madri di monitorare non solo il colore e la consistenza, ma anche il volume delle feci. I bambini fino a 4-5 mesi di età fanno la cacca spesso, ma a poco a poco. I bambini dopo 7-8 mesi vanno al vasino "grande" 1-2 volte al giorno, a volte meno spesso.

Dovresti stare attento se lo scarico è diventato frequente, liquido, ha acquisito un odore sgradevole, ha cambiato la sua tonalità in verde o marrone scuro. Se il bambino è diventato piagnucoloso, giocherellona, ​​si scuote le gambe, adotta misure per eliminare i sintomi dolorosi.

Come riconoscere il problema

Feci molli con muco o grumi non digeriti appaiono periodicamente in ogni bambino. Questo fenomeno è causato da vari motivi: eccesso di cibo, consumo di succo fresco, infezione intestinale o virale. I problemi iniziano quando frequenti movimenti intestinali si trasformano in diarrea, accompagnata da dolore addominale e disidratazione. Solo un medico può fare una diagnosi accurata, ma prima del suo arrivo, dovresti scoprire i motivi, indebolire la manifestazione dei sintomi.

Possibili cause di diarrea

Le cause della diarrea nei neonati e nei bambini sono determinate studiando la frequenza e la natura della dimissione. Con la diarrea, le feci con un odore sono molli, viscide, acquose, con segni di grumi bianchi, muco. Le feci hanno una tonalità diversa: dal verdastro al bianco e alla palude. L'odore di feci varia da latteo a offensivo. Il contenuto di un pannolino o di una pentola per diverse malattie differisce nella consistenza: le feci possono essere schiumose, eterogenee, con il sangue.

Cause di diarrea nei bambini:

  • Errori nella pappa. Il mancato rispetto del regime, l'eccesso di cibo, l'introduzione precoce di alimenti complementari provocano la diarrea. Feci molli e vomito compaiono spesso con l'abuso di cibi grassi, mescolando cibi incompatibili. Il cambiamento climatico, i viaggi frequenti (diarrea dei viaggiatori) e le visite ai caffè provocano il fenomeno. L'errore alimentare si manifesta anche con rigurgito, coliche, dolore addominale.
  • Mancato rispetto delle norme igieniche. I disturbi digestivi derivano dal bere acqua sporca da una pozzanghera, dal rubinetto, dalle mani sporche, dalle bottiglie, dai ciucci che sono caduti sul pavimento. Le condizioni non sanitarie provocano la diffusione di infezioni intestinali nel corpo, sintomi di disbiosi.
  • Carenza di lattosio Con una mancanza di lattasi nel corpo, lo zucchero del latte (lattosio) non si scompone. Il problema può essere congenito o acquisito, dopo aver sofferto di infezioni, prendendo ormoni o antibiotici. Dopo l'alimentazione, vengono rilasciate feci mucose o schiumose, si verifica il rigurgito. Il bambino scoreggia molto, guadagna poco peso.
  • Enteropatia da glutine (celiachia). Questa malattia si verifica a causa dell'allergia al glutine. Le proteine ​​si trovano nei cereali, nei cereali, causano la diarrea quando si mangiano cereali, pane. Solo una dieta a vita, ad eccezione degli alimenti proibiti, aiuterà a normalizzare le condizioni generali.
  • Dysbacteriosis. È causato da una cottura impropria e dalla sua successiva fermentazione, dall'uso di alimenti incompatibili. Le feci larghe di colore giallo con una tinta verde o marrone indicano un malfunzionamento dell'intestino, disturbi gastrici.
  • Infezioni intestinali Gli agenti causali nei bambini sono rotavirus, salmonella, vermi, lamblia. La diarrea è causata da un'infezione faringea, malattie del tratto urinario. Solo un medico può determinare la causa principale; prima del suo arrivo, al bambino viene somministrata acqua, una soluzione salina debole.

Le cause della diarrea nei bambini sono intossicazione alimentare, allergie e dentizione. Se un bambino ha feci molli verdi, ma non provoca sospetti, il suo colore può essere causato dall'uso di uva, zucchero e determinati alimenti. Ma il più delle volte il problema è disbiosi, infezioni, malattie intestinali o epatiche. I genitori devono essere cauti se appare un'eruzione cutanea, la temperatura aumenta.

Segni di diarrea in varie malattie

Ogni madre dovrebbe conoscere i sintomi e i segni delle malattie intestinali, avvelenamento al fine di diagnosticare la possibile causa di diarrea in un bambino. Questa conoscenza aiuterà ad alleviare le condizioni del bambino prima dell'arrivo del medico e non permetterà al corpo di disidratarsi. Devi prestare attenzione al colore delle feci, alla sua consistenza, alla frequenza di escrezione. Inoltre, viene misurata la temperatura, la pelle viene esaminata per l'assenza di eruzioni cutanee, allergie. Per comodità, i segni principali sono presentati in una tabella riassuntiva, si consiglia di studiarli e assicurarsi di ricordare.

Nausea e vomito, diarrea acuta, febbre

Chiamare un medico a casa, bere molti liquidi prima del suo arrivo

Feci molli, verdastre o gialle con o senza vomito, lamentele di dolore addominale, sangue o muco nelle feci

Infezione intestinale o virale

Bere molta acqua, sale debole, soluzione di soda, chiamare un medico

Intestino lieve turbato per 1-2 giorni, 6-7 volte al giorno, ma il bambino si sente normale, non cattivo

Mangiare troppo, bere molto succo

Dieta, restrizioni alimentari il primo giorno

Disturbo delle feci dopo l'assunzione di farmaci da prescrizione

Effetti collaterali del farmaco

Consultazione del pediatra, cambiamento di farmaco o cambiamento di dosaggio

Vomito, nausea con crampi allo stomaco, diarrea acuta, febbre

Chiama immediatamente un medico, bevi molti liquidi

Nausea, feci molli e febbre, gas, gonfiore

Consultazione del pediatra, test per uova di verme, lamblia. Trattamento con sospensione dall'asilo

Gonfiore ricorrente, frequente flatulenza, diarrea alternata a costipazione.

Digestione insufficiente del cibo, disbiosi

Consultazione del medico, assunzione di farmaci prescritti

Sgabello giallo schiumoso, macchie rosse sulla pelle, eruzione cutanea

Diatesi, allergia alimentare

Esame da parte di un allergologo, test

Feci di colorazione bianca o verde con alimentazione artificiale

Sostituzione della miscela con un'altra

Consultazione del pediatra, selezione di una miscela adatta

Cosa fare quando compaiono i sintomi

Se la diarrea si sviluppa in un neonato o un bambino di età inferiore a un anno, è necessario chiamare un medico a casa o andare in ospedale da un pediatra locale per sottoporsi al test. Solo uno specialista può determinare le ragioni; l'automedicazione non ne vale la pena. Se la diarrea si manifesta in un bambino più grande, puoi risolvere tu stesso il problema in assenza di altri sintomi spiacevoli. Ma se le condizioni del paziente peggiorano, appare un'eruzione cutanea sul corpo e la temperatura aumenta, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza per telefono.

Se il bambino piange, le preoccupazioni per l'aumento della produzione di gas, le coliche, la madre che allatta deve essere analizzata, la dieta dovrebbe essere rivista. Il motivo potrebbe essere un piatto grasso o speziato consumato dalla madre o l'abuso della pasticceria. Con l'alimentazione artificiale, la diarrea è spesso causata cambiando la formula, passando al latte o ai prodotti a base di latte fermentato. Se la pancia è morbida, non c'è temperatura, vale la pena guardare le feci delle briciole durante il giorno.

È necessario un trattamento immediato se la diarrea è prolungata, accompagnata da dolore acuto all'addome, un odore sgradevole dalle feci.

Durante l'esame del bambino, il medico palpa, esamina il contenuto del pannolino o della pentola.

  • Se necessario, vengono prescritte analisi di feci, urina e sangue, viene effettuato il ricovero per ulteriore monitoraggio delle condizioni del paziente.
  • Trattamento prescritto con farmaci antivirali e antibatterici, consultazione con un allergologo.
  • Si consiglia l'assunzione di assorbenti: Smekty, Sorbex, Atoxil, carbone attivo.
  • Si consiglia ai genitori di lavare il loro bambino o pulire la pelle con salviettine umidificate per evitare irritazioni.
  • Se il bambino sta spingendo, scoreggia molto, piange, viene prescritto Espumisan, si consiglia un regime dietetico per una madre che allatta.
  • Durante il trattamento, è vietato visitare l'asilo, i contatti con altri bambini.

Prima dell'arrivo di un pediatra o di un medico dell'ambulanza, è necessario prendere misure per prevenire la disidratazione, abbassare la temperatura Non è necessario assumere pillole per non indurre il vomito. Viene analizzato l'elenco degli alimenti che il bambino ha mangiato, la pelle, le mucose e gli occhi sono esaminati per valutare la condizione. Viene data una bevanda abbondante, il cibo solido viene sostituito con un decotto di riso, tè dolce. Il bambino viene più spesso applicato al seno.

Misure per prevenire la disidratazione:

  • al bambino vengono date soluzioni: glucosolan, oralit, rehydron;
  • ti fanno bere tè dolce con limone e cloruro di sodio ogni 20 minuti;
  • preparare una soluzione salina, brodo di riso.

Piatti caseari e cereali, patate, salsa di mele, riso bollito aiutano a riparare le feci molli. Se il bambino non ha appetito, non è costretto a mangiare. Per diversi giorni, prodotti come latte di vacca non bollito, prugne, albicocche, succhi di frutta appena spremuti vengono rimossi dalla dieta.

Prevenzione

Le misure preventive comprendono l'adesione all'igiene personale, la dieta, una corretta alimentazione artificiale e l'allattamento. È obbligatorio lavarsi le mani prima di mangiare, dopo aver camminato e andare in bagno. Se la diarrea si verifica dopo l'assunzione di antibiotici, il dosaggio viene ridotto e i farmaci sostituiti. Viene prescritta una dieta per una madre che allatta, viene stilato un elenco di alimenti consigliati e proibiti.

Le principali misure per la prevenzione della diarrea nei bambini:

  • lavarsi le mani con sapone;
  • tritare grandi quantità di cibo, trattamento termico dei piatti, latte bollente;
  • un divieto dell'uso di succo, composta mentre si mangia;
  • prendendo antibiotici rigorosamente secondo la prescrizione;
  • bere molti liquidi per il dolore addominale, la diarrea;
  • controllo sulla qualità, durata dei prodotti;
  • evitare l'introduzione precoce di alimenti complementari;
  • aderenza a una dieta terapeutica per l'indigestione.

Il rispetto delle misure preventive e igieniche e una corretta alimentazione aiuteranno a evitare la diarrea in assenza di infezione, malattie virali. Per qualsiasi manifestazione di diarrea, è necessario consultare un medico, monitorare le condizioni del bambino. Se sospetti un avvelenamento o un'allergia, devi fare dei test e consultare uno specialista. La cosa principale non è automedicare, ascoltare le raccomandazioni del pediatra.

Articoli Su Epatite